Posts Tagged ‘radio’

“Febbre a 90°”

Scritto da Stefano Rizzo il . Pubblicato in Calcio, Locale, Sport

La trasmissione calcistica che fa salire la temperatura

Da lunedì 21 ottobre su Radio Roma Futura partirà la prima puntata di “Febbre a 90°”, una trasmissione calcistica che vi terrà compagnia ogni settimana in modo frizzante e mai banale. Alla conduzione Marco Fabio Ceccatelli e Renato De Filippi, redattori di Passione del Calcio. Sarà un viaggio tra i maggiori campionati europei, con un occhio di riguardo sulla nostra amata Serie A, che ha da poco compiuto 90 anni. Di volta in volta interverranno sia i colleghi della redazione che i tifosi i quali potranno dire la loro sulle ultime vicende della squadra del cuore.

L’appuntamento è quindi per ogni lunedì dalle ore 18 alle ore 20 su www.radioromafutura.it

Scriveteci alla nostra mail calciofebbrea90@gmail.com

Seguiteci anche sulla pagina facebook https://www.facebook.com/Febbre-a-90-102425251180920/

NON MANCATE!

Senza niente (con te) è il nuovo singolo di Bert

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

In rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali

“Senza niente (con te)” è il nuovo singolo di Bert, romantico cantautore figlio del nuovo pop italiano (Thegiornalisti, Cesare Cremonini).
Bert canta di emozioni e relazioni, dei cambiamenti e della fragilità nell’affrontarli.
Ricordi rinchiusi in fotografie che sembrano non appartenerci più, la vita che va avanti e ci porta altrove, la consapevolezza che i momenti che amiamo tenere vivi nella memoria restano eterni soltanto in due luoghi: nei posti in cui nascono e dentro ognuno di noi.

Riferimenti musicali: Thegiornalisti, Cesare Cremonini
Label: ALTI Records
Credits:
Testo e musica: Massimo Bartolo (Bert)
Arrangiamento e produzione: Luigi Tarquini e Federico Fontana per ALTI Records

Massimo Bartolo, in arte BERT, è un cantautore classe 1988 nato in un piccolissimo paesino in provincia di Reggio Calabria e “migrato” a Cesena (FC) all’età di 12 anni.
Ha sempre vissuto a stretto contatto con la musica sin da piccolo: a 3 anni riceve in regalo un “CantaTu” con la cassetta di Marco Masini; da adolescente passa i pomeriggi con sua zia ad ascoltare Bon Jovi, Vasco, Doors, Guns, Beatles e Pink Floyd.

Nel 2011 rimane totalmente stregato dal mondo dei concerti e dai musicisti, di cui dice“mi sembravano supereroi irraggiungibili e avrei voluto tantissimo essere come loro”.

Nel 2017 decide di aprire il suo cassetto più grande: inizia a suonare la chitarra, con l’obiettivo di scrivere canzoni per scacciare ogni pensiero e la stanchezza della solita routine quotidiana.

Nel 2018 partecipa alla 5^ edizione della Scuola per Autori al CET di Mogol e “Nei tuoi occhi” viene selezionata tra le opere pubblicate nell’antologia del Premio Scuola Autori di Mogol.
Nello stesso anno viene selezionato per il contest “Canzone circolare” di Legambiente, organizzato da Elio e le Storie tese e per il Premio Note D’autore, organizzato da Palbert Music.

Il 15 marzo 2019 pubblica il singolo d’esordio “Nei tuoi occhi”, accompagnato da un videoclip presentato in anteprima esclusiva su una popolare webzine di settore.
Il singolo viene selezionato tra le 10 canzoni vincenti del PAE 209 (Premio Autori Emergenti).

A Maggio 2019 pubblica il secondo singolo “Crederai”, in rotazione radio e su tutte le piattaforme digitali. Il testo viene selezionato per la finale del 6° corso autori CET di Mogol.
A Giugno 2019 è finalista del Premio Lunezia nella sezione Nuove proposte con “Nei tuoi occhi”.

In occasione della finale di Aulla si esibisce sullo stesso palco di Motta, Nada,Negrita, Paolo Belli , Simone Cristicchi, Francesco Renga, Gianluca Grignani e molti altri.

A Settembre 2019 viene selezionato tra i semifinalisti nazionali dell’undicesima edizione del Premio Valentina Giovagnini.

Il 9 Settembre 2019 è uscito il terzo singolo “Senza niente (con te)”.

Spotify
https://open.spotify.com/artist/7wxhJ0JcngwTu4VWxARCMn
Facebook
https://www.facebook.com/bertinmusica/
Instagram
https://www.instagram.com/bertmusica/

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

ALTI Records
press@altirecords.com
cristinatalanca@gmail.com
www.altirecords.com

Mimosa Quello che più mi stupisce

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

in radio il singolo che lancia l’Ep della giovane artista

In promozione radiofonica il brano tratto dall’Ep che porta lo stesso titolo.
Un brano essenziale che mette in risalto la ottima interpretazione e le doti della giovane interprete.
Testo importante che si integra alla perfezione con un arrangiamento efficace e coinvolgente.
Sicuramente un bel biglietto da visita per l’inizio di una nuova storia musicale del nostro panorama musicale italiano.

Mimosa, all’anagrafe Rachele Di Vaia, 21 anni, napoletana, studia teatro e canto.
Prodotta da Gino Magurno, che scrive e arrangia le canzoni, esordisce con l’Ep Quello che più mi stupisce pubblicato dalla Interbeat. Oltre l’omonimo singolo, l’Ep contiene i brani, Non mi fermare, Sole e More music.

Spotify
https://open.spotify.com/album/1WLPeyWcQ1SGf2q3KNui7E

Interbeat Records
Facebook
https://www.facebook.com/interbeatrecords/
Official Page
http://www.interbeat.it/
Contatti
mail@interbeat.it

Promobeat

Il progetto ONE ROAD esprime il valore della sicurezza stradale per One Express

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

La Voce di One Express continua a farsi sentire a seguito della campagna radiofonica e del successo dello spot televisivo andato in onda su La7. On air su Radio24, fino a sabato 13 aprile, la nuova rubrica One Road – 10 Consigli sulla Sicurezza Stradale.

Dalla fine di marzo Radio 24 ospita One Road, un appuntamento che dà voce direttamente ai professionisti del Pallet Network in collegamento via CB all’interno di una nuova campagna dedicata a preziosi consigli sulla sicurezza stradale per comunicare l’esperienza del Gruppo in materia di guida su asfalto e fornire pratici suggerimenti per rispettare le norme di una guida rigorosa e sicura.

Ogni giorno gli autisti di One Express percorrono le strade d’Italia e d’Europa, per questo sono stati scelti come protagonisti della rubrica radiofonica One Road: nel corso dei dieci appuntamenti con la sicurezza stradale, gli autisti della Rete ripercorrono casi reali desunti dalla loro esperienza, dati ufficiali e consigli fattivi, per aiutare a capire come rendere la strada un posto più sicuro per tutti.

Le puntate forniscono indicazioni per una guida più sicura: vengono trasmessi agli ascoltatori i Valori del Network a partire dalla Responsabilità su strada, con lo scopo di renderli maggiormente edotti dei rischi e di condividere con loro le buone abitudini che One Express ha fatto proprie fin dalla fondazione per un Pallet Espresso Eccellente, in tutta Sicurezza.

Il Servizio del Network richiede velocità e organizzazione, ma anche attenzione e cura del percorso. Fieri di fare la differenza con una movimentazione tempestiva e sicura.

SICUREZZA STRADALE: UN VALORE FONDANTE DI ONE EXPRESS 

Questo, infatti, è uno dei valori fondanti del Pallet Network operativo sulle strade di tutt’Europa, che lega il comportamento di tutti i suoi Affiliati.

Portare i colori del team leader italiano nel trasporto di merci su pallet significa essere responsabili della propria condotta sulle direttrici nazionali e internazionali: fare in modo che il viaggio avvenga in tutta sicurezza è il primo passo per garantire una consegna puntuale e affidabile delle merci trasportate.

SICUREZZA STRADALE: UN PROGETTO DI RESPONSABILITÀ SOCIALE

Promuovere la sicurezza stradale in modo così capillare rappresenta una scelta precisa di posizionamento in termini di responsabilità sociale di impresa: la strada è il posto di lavoro dei nostri professionisti del pallet, il luogo in cui trascorrono la maggior parte della giornata condividendola con tutti gli altri utenti. È questo il senso del nome ONE ROAD attribuito alla strategia di comunicazione: la strada è una e per questo è necessario condividerla, rispettando la sicurezza e, di conseguenza, il prossimo.  

SICUREZZA STRADALE: I DUE ASPETTI E IL VOLTO DI ONE ROAD

One Road è un appuntamento radiofonico, ma per aumentarne l’efficacia sono stati realizzati dei mini-cartoon che, attraverso il linguaggio semplice e diretto dell’animazione, promuovono la sicurezza stradale risultando godibili da una vasta platea di utenti. Due differenti canali, uniti dalla ricerca di un forte impatto sull’ascoltatore e sul telespettatore, che veicolano un messaggio di consapevolezza e serietà, per sensibilizzare gli automobilisti e i conducenti di tir sulle infinite variabili di rischio cui vanno incontro quando viaggiano lungo la Penisola e fuori dai suoi confini.

A raffigurare visivamente il “conducente responsabile” interviene un personaggio illustrato, in divisa One Express, a significare una scelta strategica della Rete dal forte valore comunicativo e innovativo. Un’iconografia, questa, che viene riproposta e aggiornata sui canali social dell’azienda, con l’intento di rivolgersi in modo semplice ed efficace agli internauti.

Note di produzione:

One Road è un progetto cross-mediale di Paolo Monesi in 10 puntate ideato dall’agenzia di branded content xG Publishing.

Lanciato in tv durante la campagna su La7, è articolato su radio, social e web in “10 consigli utili per la sicurezza stradale”.

Promo e puntate audio sono stati prodotti da Trip Multimedia Group; i mini cartoon sono realizzati da Square Toonz, presto disponibili anche in versione verticale per una migliore fruizione in mobilità, grazie a Vertical Video, e da maggio anche in audio per gli smartspeaker Alexa e Google Home e per il comando da smartphone Android “ok Google”.

Per ascoltare tutte le puntate e vedere nuovi cartoon ogni settimana: www.oneroad.it

Al via il flight di primavera One Express su tv e radio

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende

A marzo e aprile il Network torna in onda con il suo spot dal forte contenuto identitario, veicolando un messaggio fatto di valore, servizio e qualità e riconfermando l’importanza accordata agli investimenti media.

La Rete torna nelle case d’Italia attraverso la presenza capillare nei palinsesti dei mass media per eccellenza: radio e televisione. Si è scelto di partire da La7, dal 17 al 27 marzo, con un nuovo spot di 10 secondi dal forte appeal comunicativo, capace di sintetizzare in pochi istanti il senso di un viaggio lungo oltre 10 anni e destinato ad arrivare lontano, grazie alla cooperazione di tutte le aziende che dal 2008 hanno deciso di aderire a questo progetto chiamato “Rete”.

Chiuso il lancio televisivo, la pubblicità di One Express cambierà mezzo per abbracciare il pubblico radiofonico, con una fitta pianificazione dal 24 marzo al 13 aprile, volta a raggiungere ogni angolo della Penisola proprio come avviene ogni giorno su strada, grazie all’apporto di più di 120 aziende affiliate radicate sul territorio e distribuite omogeneamente su tutto il suolo nazionale.

Sulle più diffuse emittenti di tutto il Bel Paese (Radio Rai, Radio DeeJay, Radio Capital, Radio24, Radio 105, R101, RDS, Radio Bruno e Team Radio), lo spot raggiungerà gli ascoltatori in due diversi formati (15 e 5 secondi), nel corso delle principali trasmissioni quotidiane, negli intervalli e negli spazi destinati alle previsioni meteo e al bollettino autostradale con gli aggiornamenti sul traffico.

Il fil rouge tra i due flight resta la centralità delle Persone che ogni giorno determinano la crescita della Rete. Lo storytelling si concentra in dieci secondi e rievoca istintivamente il decennale d’attività recentemente festeggiato (2008-2018): la decisione di comprimere il contenuto promozionale ha consentito al Network di trasmettere un messaggio ad alto tasso emozionale, capace di sintetizzare in pochi istanti la vision e gli obiettivi del Pallet Network.

“La partenza del 2019 sta già confermando (e superando) le nostre attese – afferma Roberto Taliani, Responsabile Marketing di One Express – Consapevoli delle mete raggiunte, ci eravamo prefissati degli obiettivi ambiziosi e al contempo in linea con il trend di crescita che siamo riusciti a mantenere in tutti questi anni. La comunicazione rappresenta per noi un aspetto fondante e ci consente, attraverso mirate campagne pubblicitarie e strategiche, di raccontarci con trasparenza e determinazione. La Rete racchiude al suo interno tante anime ed è forse questo uno dei principali valori aggiunti di One Express: diverse esperienze che si fondono in vista di un comune risultato. In una manciata di istanti abbiamo voluto condensare parte dei valori che ci rendono un player di riferimento del settore trasporti a livello internazionale. Quest’anno abbiamo interessanti novità sotto il profilo dell’innovazione informatica e tecnologica, pensate per ottimizzare e agevolare l’operatività e, di conseguenza, per migliorare ulteriormente gli indici di performance. Il nostro piano di comunicazione correrà anche in questo senso”.

Dal 31 marzo al 13 aprile il Network intraprenderà un’altra stimolante sfida, prestando la propria voce per affrontare in pillole il tema della sicurezza stradale, a partire dalla più che decennale esperienza sulle direttrici di tutta Italia e nell’attività di trasporto merci ad alto contenuto di servizio. Su Radio24, uno speciale progetto ospiterà tre appuntamenti al giorno da 30” e 60” con un mirato contenuto informativo, coerentemente con la linea editoriale dell’emittente de Il Sole 24 Ore.

www.oneexpress.it

La voce di One Express risuona in radio e tv con lo spot d’autunno

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende

Nuovo flight, stesso spirito: la rete di trasportatori oggi diffusa anche in Europa si racconta su La7, dal 17 al 27 ottobre, e sulle più seguite emittenti radiofoniche nazionali dal 28 ottobre al 10 novembre.

L’obiettivo è chiaro, e lo sono anche il messaggio e il forte afflato espressivo che spingono One Express ad una comunicazione sempre più sincera e d’impatto. Il Pallet Network – che riunisce oltre 120 aziende trasportatrici di tutto il territorio nazionale e che mira, con i propri servizi, alla copertura totale del continente europeo – torna ad affidare il suo rappresentativo spot pubblicitario alle programmazioni di radio e tv, dimostrando di credere fermamente nella potenza di questi mezzi e di voler raggiungere il grande pubblico dando voce ai valori che da 10 anni guidano l’intera rete sulle strade d’Italia e d’Europa.

Si parte con il palinsesto di La7, costellato da frequenti messe in onda dello spot per un periodo di dieci giorni, dal 17 fino al 27 ottobre.

Dieci secondi di narrazione per una Rete che quest’anno festeggia dieci anni di attività: la decisione di comprimere il contenuto promozionale in una durata ridotta ha consentito al Network di veicolare un messaggio ad alto tasso emozionale, capace di sintetizzare in pochi istanti la vision e gli obiettivi della Rete. “In una manciata di istanti abbiamo voluto condensare parte dei valori che ci rendono un punto di riferimento del settore logistico a livello internazionale – spiega Roberto Taliani, Responsabile Marketing di One Express, che conclude – Sono questi i capisaldi che ci guideranno nel 2019, anno per cui abbiamo già chiara in mente la rotta. A catalizzare il nostro interesse ci saranno innovazione, connessione, sinergia, velocità, precisione, servizio, sviluppo e controllo dell’Hub. Non rappresentano gli unici motori di crescita, ma sono senza dubbio i pilastri ai quali sorreggersi per crescere sempre di più”.

Al termine della campagna televisiva, sarà la volta del mezzo radiofonico. Lo spot targato One Express raggiungerà, dal 28 ottobre al 10 novembre, gli ascoltatori di molte radio diffuse su scala nazionale, tra cui Radio 1, Radio 2, Radio 3, Radio 24, circuito Team Radio, Radio Deejay, Radio Capital, Radio Bruno, Radio Capital e RDS. Precisa Taliani: “Che si tratti di radio o tv, il focus della comunicazione resta sul valore aggiunto delle persone che ogni giorno cooperano per accelerare l’ascesa della rete e garantire delle prestazioni di altissimo livelli. Questo sogno ci accomuna tutti, a qualsiasi livello. Sono convinto che il nostro spot sarà in grado di dar voce a questa profonda e sincera convinzione”.

www.oneexpress.it

Fre e il suo singolo Da grande

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

in promozione radiofonica il brano dell’artista modenese 

Fre (Francesca Salvati) è nata il 19 Aprile 1978 a Modena. Fin da piccola era evidente la forte passione per il disegno e la musica. I genitori pasticceri, pur non avendo dimestichezza negli argomenti, assecondarono positivamente le sue attitudini mandandola a undici anni a lezioni private di pianoforte e a quattordici all’Istituto d’Arte della sua città.

Le due strade artistiche proseguono parallele. Durante l’adolescenza disegna, impara ad amare la musica sempre più ed inizia a scrivere, più che canzoni, pensieri in rima.
A 19 anni, immediatamente al diploma, Fre trova lavoro come grafica pubblicitaria che, condita con altre specializzazioni come illustratrice, video maker, character designer, ecc…, rimane tutt’ora la sua professione ufficiale.
Sempre in quell’anno, insieme a tre amici, fonda una band in cui decide di suonare il basso elettrico. La curiosità diventa subito amore e in poco tempo impara tecniche e dinamiche dello strumento.

Dopo un paio d’anni di covers rock soprattutto italiano, alcuni membri cambiano, il gruppo si trasforma e decide di scrivere pezzi inediti…  nascono i Tiratori Scelti.
Pur non essendo la cantante (la voce è maschile) e rimanendo sempre sul genere rock italiano, Fre scopre con piacere di cavarsela bene come autrice e di avere un sacco di cose da dire, quasi metà del repertorio è di sua produzione ma ogni arrangiamento è comunque sempre frutto dell’estro di ogni membro della band.
Per quattro anni cercano di far conoscere la propria musica tra esibizioni e concorsi, in cui spesso e volentieri ottengono primi posti e riconoscimenti. Si ritrovano alle selezioni di San Remo Giovani, San Remo Rock e Castrocaro, ma come purtroppo spesso accade, nel momento di maggior impegno qualcosa si rompe e il gruppo si scioglie.

Fre passa una decina d’anni in cui esce un po’ dal giro, continuando comunque ad ascoltare, suonare e scrivere. Lo fa puramente per se stessa, perché ne ha bisogno, perché quando le accade qualcosa di forte e importante invece di raccontarlo o di scriverlo in un diario lo esprime col disegno e le canzoni. E qualcosa di importante le è accaduto: è diventata mamma di due maschietti e loro sono diventati una delle sue maggiori ispirazioni. Il modo di scrivere e gli argomenti cambiano, si evolvono e maturano con lei.
Ma la musica le scoppia dentro e non riesce più ad accontentarsi di scrivere, arrangiare e registrare in solitudine, quindi torna allo scoperto e si rimette in gioco. Prende lezioni di canto,  si diletta interpretando brani Blues/Soul internazionali, e intanto realizza due video casalinghi, li mette su internet e a ormai quarant’anni torna in pista per far conoscere la nuova Fre e la sua nuova musica.

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

Nero, Anche solo un secondo

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

in radio il primo singolo del cantautore modenese 

In promozione radiofonica il singolo dal titolo “Anche solo un secondo” di Nero.
Un brano  che racconta  una storia d’amore passata, terminata bruscamente che ha portato l’artista a esternare tutto il suo animo sensibile in queste dolci parole che, passo dopo passo raccontano come ci si può sentire a seguito di un cambiamento.

Il videoclip che accompagna il brano è di grande impatto emotivo e mette a fuoco quella illusione, oramai solo un amaro ricordo.

Francesco Ruggeri in arte NERO è uno studente modenese, nato nel 2000 sotto il segno del capricorno. Decide di seguire la propria passione musicale in giovane età, con lo studio della chitarra, presso l’Accademia di musica moderna a Modena. L’occasione di esibirsi con i fratelli Alessandro e Riccardo Bagagli, lo ha spinto a studiare canto.

L’incontro ad un’assemblea studentesca e la partecipazione ad uno stage musicale, cambiano radicalmente l’animo del neo cantautore iniziando un progetto musicale che sta costruendo “step by step”. Questo percorso lo ha portato alla produzione del suo primo singolo inedito:’’ ANCHE SOLO UN SECONDO’’ prodotto da Ivan Russo & Michele Cammarota.

https://www.instagram.com/nerofficialmusic/

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

La mia fortuna , il singolo di Borasio

Scritto da Giulio Berghella il . Pubblicato in Musica

in radio il singolo dell’artista piemontese 

La mia fortuna è il singolo di Borasio. Con la sua voce incisiva ed un brano fresco e coinvolgente, l’artista si presenta al mondo radiofonico. Un brano pop colorato ed istantaneo che mette in risalto le caratteristiche di Borasio e la sua notevole preparazione canora. Serietà e passione per la musica nella sua eccezione più genuina , naturale e viva.

Giuseppe Borasio nasce a Torino , il suo amore per la musica inizia alla giovane età di 14 anni, periodo in cui prenderà lezioni di chitarra subito seguite da quelle canore. Nella sua carriera artistica vanta collaborazioni e apparizioni televisive considerevoli. Si esibisce nel programma canoro ”Sogni” in onda su Rai1, e appare in qualità di corista in programmi noti come ”Che tempo che fa”. Giuseppe un’artista a tutto tondo, inoltre consegue il diploma presso l’Accademia Attori di Rivoli incominciando a recitare in varie commedie. Nel settembre 2011 frequenta il corso di perfezionamento di canto presso la ”The Collective School” a New York con la performer internazionale Susan Didrichsen. Successivamente partecipa ad una tournée gospel facendo tappa in tutta Italia. Nel Gennaio 2017 incontra il noto produttore italiano David Marchetti e proprio con lui da inizio ad un progetto musicale comprendente la pubblicazione di tre singoli.

https://www.facebook.com/giuseppe.borasio

Press, radio, Tv Agency
DCOD Communication By GB Play
promoradio@dcodcommunication.it
promostampa@dcodcommunication.it

RUGGERO DE I TIMIDI: “ALL INCLUSIVE” In radio l’ironia senza tabù che anticipa l’omaggio al cantautorato italiano del nuovo album “GIOVANI EMOZIONI”

Scritto da Laura Ruggeri il . Pubblicato in Musica

“Quando incontro qualcuno che ha fatto l’animatore nei villaggi la mia deformazione professionale fa si che gli chieda: ‘Ma è vero che voi animatori vi accoppiate con le mogli insoddisfatte?” E ogni volta vengono fuori i più sorprendenti aneddoti” – Ruggero de I Timidi

“All Inclusive”, in uscita il 31 agosto, descrive il popolo vacanziero, toccando con intelligente umorismo temi che sono tabù, storie di meschina passione e riscoperte sentimentali, debolezze che si conoscono senza mai essere dichiarate. Un passaparola a tratti sfacciato e canzonatorio ma mai offensivo, che accompagna un pettegolezzo con sincera nostalgia.

Ruggero de I Timidi è un mix surreale tra nomi improbabili della musica italiana e tormentoni della scena internazionale. Crooner impacciato, ma sempre meno timido, porta sul palco la caricatura del cantante alla ricerca del successo, viaggiando in lungo e in largo per l’Italia con la sua orchestra e raccogliendo un crescente consenso di pubblico.

“All Inclusive” anticipa la grande stagione di Ruggero de I Timidi, che si prepara all’uscita del suo nuovo album, il secondo, intitolato “Giovani emozioni”. Dieci brani che sono un vero e proprio omaggio alla musica italiana, sopratutto quella dei grandi cantautori, da De Gregori a Battisti, passando per Concato e Rino Gaetano, in un gioco di riferimenti che si ispira alle melodie che hanno fatto la storia della canzone italiana degli anni ’60, ’70 e ’80, usate per raccontare la vita, nelle sue sfaccettature più concrete, senza essere mai banale. Sorridere più che ridere, raccontare più che spettegolare, senza indignarsi delle umane fragilità e dei piccoli piaceri, ma arrivando dritto al punto. E’ questo il filo rosso nei testi di Ruggero dei Timidi, quel racconto di sana sfrontatezza che lo ha reso il fautore di alcuni veri e propri tormentoni come “Timidamente Io” (oltre 2 milioni di visualizzazioni su YouTube), “Pensiero Intrigante”, “Notte Romantica”, “Padre e Figlio”, ripresi da altrettante trasmissioni radiofoniche di successo come Lo Zoo di 105 (Radio 105), Ciao Belli (Radio Deejay) e La Zanzara (Radio 24).

“Giovani emozioni” sarà presentato in anteprima domenica 2 settembre in occasione del “Primo Raduno Timido” presso Parco Tittoni a Desio (MB).

Radio date All Inclusive: 31 agosto 2018

Release album “Giovani Emozioni”: 7 settembre 2018

Etichetta. Ruggero de I Timidi

BIO

Crooner impacciato, cantante beat nostalgico, una raccolta vivente dei momenti più imbarazzanti e poetici della musica italiana e internazionale, Ruggero de I Timidi è il figlio illegittimo di una relazione tra un’orchestra di fine anni ‘50 ed il grande Freak Antoni, un neomelodico colto (in fallo), con la vocazione al demenziale raffinato. Un cocktail perfetto che mescola modernità e sano vintage: è il cantante da night che mancava in questi anni, arrivato per colmare le lacune della discografia italiana affrontando tematiche che gli altri cantanti non hanno il coraggio di affrontare, partendo proprio dalle classiche storie d’amore. Oltre alla timidezza, infatti, Ruggero rompe i tabù. E lo fa con canzoni che vanno dritte al sodo e che sono diventate dei veri e propri inni, sia dal vivo che con milioni di visualizzazioni su YouTube (“Timidamente Io”, “Pensiero Intrigante”, “Notte Romantica”, “Padre e Figlio”). Totalmente indipendente è stato lanciato televisivamente da “Tu Si Que Vales” (Canale 5), partecipando successivamente a “Quelli che il calcio” (Rai 2), “Check Point” (TgCom24) e “90 Special” (Italia 1). Ha suonato nei principali club e festival d’Italia, compreso l’Home Festival e Deejay On Stage. Ruggero de I Timidi è stato protagonista anche di tre tournée teatrali: Ruggero de i Timidi Christmas Show (2014-2015), Spruzzi di gloria (2017) e Ruggero dei Timidi show (2018).

Nonostante entrambi si ostinino a negare l’esistenza dell’altro, dietro Ruggero de I Timidi c’è Andrea Sambucco, comico e autore udinese noto per le sue partecipazioni a “Central Station” (MTV), “Zelig” (Canale 5), “Glob” (Rai 3), “Quelli che il calcio” (Rai 2).

Contatti e social

Sito web: ruggerodeitimidi.com

Facebook: facebook.com/ruggerodeitimidi

Twitter: @ruggero_timidi

Instagram: @ruggerodeitimidi

Canale Youtube: youtube.com/ruggerodeitimidi