Posts Tagged ‘promozione’

La sindrome di Kessler: la cruda realtà quotidiana nel nuovo video La prossima infezione

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Musica

Ad un anno dall’esordio la band romana si prepara all’uscita del secondo disco, anticipato dalla promozione del nuovo singolo-videoclip: uno spaccato crudo e diretto della macabra realtà che ci circonda.

Genere: indie rock / grunge / alternative rock / garage

Etichetta: Autoproduzione

Dopo l’anteprima esclusiva su Shiver Webzine, esce ufficialmente La prossima infezione, il nuovo video de La sindrome di Kessler.

La tematica affrontata nel video riguarda il rapporto umanità/disumanità, un gioco di specchi che serve a ricordarci come siamo e con chi abbiamo a che fare: noi stessi e i nostri simili, i contorti meccanismi sociali, gli input/obblighi offerti/imposti dalla modernità, la schiavitù tecnologica, spesso autoinflitta, orrori e meraviglie e tutto quanto possa far cadere in un vortice di disorientamento e annichilimento. Recinzioni e barriere da cui dobbiamo liberarci per ritrovare una più equilibrata dimensione umana, di cui, lentamente, pare ci stiamo dimenticando.

Così recita la canzone nel suo incipit: “Ed ora che hai scoperto che è tutta una finzione, ammirerai la posa di un’altra recinzione?”

Interpretato da Mark Zao – protagonista estremo e distorto che incarna la “folle voracità” del presente facendosi simbolo del rutilante mondo in cui viviamo – questo videoclip, crudo e diretto come solo la realtà sa essere, consolida ormai la collaborazione e l’amicizia con il regista Idio, siglando il terzo lavoro consecutivo con la band dal 2015.

La sindrome di Kessler è tornata dal vivo a Roma il 14 gennaio in una data split con la band capitolina La salamandra presso il locale Defrag.

Band:

Antonio Buomprisco: Voce-chitarra
Canio Giordano: Chitarra-voce
Sancio: Basso
Luca Mucciolo: Batteria

Credits

Regia, fotografia, montaggio: Idio
Sceneggiatura: Idio e Lsdk
Protagonista: Mark Zao

Contatti:

Mail: lsdkessler@gmail.com
Fb: La sindrome di kessler
YouTube: La sindrome di Kessler
www.facebook.com/BlobAgency
antipop.project@gmail.com

Dorem Ipsum! Il nuovo disco dei Maleizappa.

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Musica

L’irriverente e dissacrante pop/rock band casertana sforna il secondo album dal titolo “Dorem Ipsum”: nove tracce che, sebbene restie alla catalogazione, spaziano gioiosamente dal rock al pop, dal folk al latin, dalla prog alla ballad melodica.

Genere: rock/pop/indie

Etichetta: Autoproduzione

Spotify https://open.spotify.com/album/4rNCDwaCs8mKUGvlTirzeY

Soundcloud https://soundcloud.com/maleizappa/sets/dorem-ipsum

A quattro anni dall’esordio I successi, non ancora successi i Maleizappa tornano sulle scene nazionali con Dorem Ipsum, secondo album in studio. La musica dei casertani è un mix apparentemente disordinato di generi e citazioni che confluisce in quello che loro amano definire un “findie rock dissacrante”. I testi apparentemente leggeri nascondono un fondo di realismo malinconico e “messaggi subliminali” intrisi di amare verità.

Definire il genere musicale dei Maleizappa è un’impresa ardua perché non ne hanno uno bensì molteplici: spaziano gioiosamente dal rock al pop, dal folk al latin, dalla prog alla ballad melodica..insomma, fanno quello che pare loro e lo fanno divertendosi e divertendo, dissacrando su vari fronti il mondo “ovattato e conformista” che è oggi il panorama musicale italiano.

Dorem Ipsum è un disco di nove tracce che riassume meglio di tante parole quello che sono i Maleizappa e la loro progressiva maturazione artistica. Un lavoro fresco dai sentori estivi che si gusta con gioia e soddisfazione, auto-prodotto dai cinque componenti e arricchito da collaborazioni eccellenti.

Alle registrazioni infatti hanno partecipato amichevolmente: Antonio Bocchino (Enzo Avitabile), Carmine Scialla (Calatia, Orchestra Popolare Casertana, Daniele Sepe, Ar meitheal, Eugenio Bennato, Blue Staff), Luca De Simone (Calatia, Orchestra Popolare Casertana, Daniele Sepe, Eugenio Bennato), Giuseppe Giroffi (Daniele Sepe, Enzo Avitabile, The Congos), Cecilia Scatola (Calatia, Amii Stewart, M’barka Ben Taleb, Adriano Guarino, Ciro Manna), Alessandro De Carolis (Peppe Barra, Daniele Sepe, Stefano Bollani, Eugenio Bennato, Ar meitheal), Sasà Piedepalumbo (Lina Sastri, Gino Paoli, Enrico Montesano, Sal da Vinci, Valentina Stella, Nino D’Angelo), Antonio Sacco, Fabio Renzullo (Foja), Roberto Vigliotti.

La copertina e la grafica del disco sono state realizzate utilizzando un’opera dell’artista marcianisano Mandarino, un bohémien dei giorni nostri che cerca di sopravvivere vendendo la sua arte per strada o arrangiandosi con piccoli lavoretti.

Gitano in gita al mondo https://www.youtube.com/watch?v=usIp0TAn6O4

Video Credits

Regia: Vittorio Iuliano

Soggetto: Maleizappa

Produzione: Maleizappa

Tracklist

  • Ragazzina
  • Cassettina da 90
  • Scienziati in America
  • Appartamento in centro
  • Introspettivo
  • Il mercato dell’organo
  • Gitano in gita al mondo
  • Canzonette
  • Mi meraviglio dell’aldilà

Apple http://tinyurl.com/jlktyfu
Amazon http://tinyurl.com/jcyprwj
Google Play http://tinyurl.com/gunz367

Press Kit Online http://www.maleizappa.it/press/maleizappa_presskit.zip

Tour

  • 09/03/2017 @ Unplugged Pub, Caserta
  • 15/02/2017 @ Birrificio La Diana, Siena
  • 19/01/2017 @ Diesis Live Pub, Caserta
  • 30/12/2016 @ Cerere e Bacco, Palma Campania (NA)
  • 17/12/2016 @ Club 33 Giri, Santa Maria Capua Vetere (CE)
  • 24/09/2016 @ Terra di Lavoro Birra Fest (Opening act Jovine), Casagiove (CE)
  • 03/09/2016 @ Ecosuoni 2016 (Opening act I Cani), Palma Campania (NA)
  • Leuciana Festival 2015 (Opening act Giovanni Lindo Ferretti) – Caserta
  • 16/12/2014 Anteprima album @ SMAV, Santa Maria a Vico (CE)

Rassegna Stampa

“I Maleizappa lanciano uno sguardo ferocemente ironico e dissacrante sull’Italia contemporanea, sulle sue usanze e tradizioni, nonché sui vizi e sulle ipocrisie che la caratterizzano.” Rockit – https://www.rockit.it/recensione/18273/maleizappa-i-successi-non-ancora-successi

“Fare musica “simpatica” non è affatto facile ed insomma, per chi fosse duro di comprendonio, i Maleizappa ci sanno fare, la sanno lunga e tra la tanta musica ascoltata, trita e ritrita, arriva, in questo inizio giugno una ventata di aria fresca, nobilmente altera ed altra.” Campania Rock – http://www.campaniarock.it/musica/recensioni/5222-i-successi-non-ancora-successi-dei-maleizappa.html

Biografia I Maleizappa nascono ufficialmente nel dicembre del 2004 e nel corso degli anni diventano una delle band più apprezzate e seguite della provincia casertana, e in seguito in gran parte della Campania; grazie anche alla partecipazione a diversi festival musicali come il Meeting del Mare del 2010 e 2012 – in cui aprono rispettivamente Elio e le Storie Tese e Mannarino. Le prime esibizioni creano scandalo e ripudio tra i musicisti campani, non abituati evidentemente ad accettare che cinque sconosciuti incapaci di intendere e volere, siano diventati nel giro di pochi mesi un fenomeno generazionale: insomma delle rockstarze. Cominciano ad esportare le proprie sonorità oltre i confini della Campania Felix, facendosi portavoce dei disagi, della rabbia e dell’allegria del popolo della “generazione x”. C’è chi li ama a tal punto da definirli: “la migliore cosa che questa terra poteva defecare” (ce n’è di gente strana in giro!). La musica dei Maleizappa è un miscuglio non ben definito di suoni, generi, citazioni, anagrammi e puzzle penta grammatici. Assistere ad una loro serata è come guardare una puntata di blob all’anfetamina. Vengono più volte censurati, epurati, tagliati e s-microfonati. Ciò nonostante i giovani li adorano: manco fossero delle pornostar. Ironici, cattivi e dissacranti. O se preferite, semplicemente: Maleizappa.

Contatti

www.facebook.com/maleizappa

www.maleizappa.it

www.soundcloud.com/maleizappa

Press Media Office

www.facebook.com/BlobAgency

www.blobagency.com

Dal cellulare allo Smartphone: come è cambiata la nostra vita negli ultimi 10 anni.

Scritto da SerenaC il . Pubblicato in Aziende, Internet, Tecnologia, Tecnologia Personale

Nell’ormai lontano 2000 ci fu il boom dei telefoni cellulari, la possibilità di comunicare in qualunque momento con i nostri contatti e l’invio di un sms ci apparivano quasi come un’inspiegabile magia..

A 13 anni da quel momento abbiamo a disposizione dei dispositivi che mai avremmo potuto immaginare – si pensava infatti a delle dimensioni sempre più ridotte e compatte. Il cellulare diventa smartphone, un dispositivo sicuramente al passo con i nostri tempi che segue i nostri ritmi, sempre più accelerati.. e se da un lato molti ne subiscono negativamente la dipendenza, dall’ altro il corretto utilizzo di questi fa sì che le nostre azioni quotidiane vengano agevolate! Ci siamo persi e non sappiamo come ritrovare la strada? Attiviamo il gps e torneremo a casa sani e salvi. Abbiamo urgentemente bisogno di un’informazione? Una connettività Wi-fi o 3g può aiutarci a reperirla. Abbiamo bisogno di riempire tempi di attesa? applicazioni e giochi faranno al caso nostro! insomma.. gli Smartphone sono degli ottimi “assistenti” in ogni occasione.

Ve ne sono alcuni che sicuramente vantano di ottime caratteristiche tecniche ma posseggono dimensioni molto elevate.. altri invece che concentrano le stesse caratteristiche in uno spazio minore, tra questi il nuovo Samsung Galaxy S4 mini che offre prestazioni davvero elevate e non ha nulla da invidiare al suo fratello maggiore! Galaxy S4 Mini presenta dimensioni compatte che non inficiano su quelle del display, facendo emergere alla fine uno smartphone davvero molto interessante, specialmente dal punto di vista ergonomico. Galaxy S4 Mini infatti ha un display da 4,3 pollici con risoluzione 960×540 pixel, e monta un processore dual core da 1.7 GHz e 1.5 GB di RAM: specifiche, queste, che ci parlano di un prodotto molto veloce e prestante. Lo smartphone presenta anche un’ eccellente fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED e diverse modalità per aiutarti ad effettuare scatti memorabili! Insomma.. se si vuole avere un ottimo smartphone ma che sia anche economico e non troppo “ingombrante” il Galaxy S4 mini fa proprio al caso vostro!

Consulenza aziendale, creazione di siti web e marketing. La formula vincente di Professione Web Design

Scritto da Pwdkr83 il . Pubblicato in Internet

Avere un sito web graficamente bello ed accattivante non basta. Sarebbe come avere una bella vetrina in una via in cui nessuno passa mai. Dietro un sito web è fondamentale che ci sia un accurato lavoro di ottimizzazione e posizionamento sui motori di ricerca.

Quelli conosciuti ormai come SEO e SEM sono il cuore dell’attività di Professione Web Design, una giovane realtà della comunicazione multimediale che si approccia a questo mondo con idee innovative e concrete.

Professione Web Design è costituita da un team di giovani liberi professionisti che opera nel campo della web communication. Ogni membro del team ha la sua particolare specializzazione, che va dalla consulenza aziendale, all’ideazione e creazione di siti internet, fino alla programmazione e realizzazione di campagne di web marketing studiate ad hoc per ogni cliente. Tuttavia, ogni progetto nasce dalla coesa collaborazione ed interazione tra i vari soggetti coinvolti.

Il team si occupa della creazione di siti web a Crotone, a Cosenza ed in tutta Italia. Eroga consulenze online e live, raggiungendo il cliente impegnato nel suo lavoro presso la sua attività senza nessun costo aggiuntivo.

La realizzazione dei siti web è la base sulla quale Professione Web Design costruisce tutta la sua attività. Come introduceva l’articolo, un sito non basta per fare business. Occorre che sia facilmente trovato da chi lo cerca, ma soprattutto da chi “ancora non lo cerca” perché non lo conosce.

Proprio per questo il team opera secondo i più alti standard qualitativi piuttosto che quantitativi. La qualità nella selezione dei mezzi attraverso i quali veicolare le informazioni, la qualità degli strumenti open source oggi approvati ed utilizzati dalle più grandi aziende del mondo, la qualità dell’attenzione riservata al cliente fornendo prodotti e servizi personalizzati in maniera tempestiva.

L’obiettivo unico di Professione Web Design è la crescita e la soddisfazione del cliente. Soltanto da questo scaturiranno la crescita e la soddisfazione di ogni membro del team.

Per conoscere meglio Professione Web Design visitate il nuovo sito!

AppGratuita premia il Made in Italy sponsorizzando gratis le App italiane

Scritto da appgratuita il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Informatica

Roma, 3 set 2013.
AppGratuita ha da poco avviato la promozione “AppGratuita Made in Italy” che vuole premiare le migliori App italiane, dando la possibilità di essere inserite all’interno del portale in maniera del tutto gratuita.
AppGratuita è una piattaforma di marketing innovativa, costruita da tre sviluppatori italiani, basata su professionalità, conoscenza dei mercati e tanta passione. Un canale pubblicitario per emergere dalla giungla delle App.

Mediamente ogni App recensita riesce ad entrare nella TOP10 della classifica Overall italiana, ottenendo così moltissima visibilità” – afferma Filippo Mazzei, il CO-Founder di AppGratuita – “con questa promozione vogliamo far emergere le eccellenze italiane nel mondo delle App. Non accettiamo tutte le richieste, promuoviamo solo App di qualità, selezionandole attentamente, in linea con le aspettative dei nostri utenti.

Ovviamente ci sono dei requisiti da rispettare per poter usufruire di tale iniziativa:
• L’App deve essere a pagamento da almeno 3 mesi
• L’App diventa gratuita per almeno 24 ore
• L’App non contiene pubblicità o acquisti in-App
• Lo sviluppatore deve essere italiano

Per richiedere la partecipazione è sufficiente riempire il form di contatto nella pagina web dedicata: http://appgratuita.it/contatti/, non dimenticando di inserire il codice Redeem per dare la possibilità al team di testare l’App.

Contatti AppGratuita
Link: www.appgratuita.itemail: info@appgratuita.it

Lovli e Formabilio uniscono le forze per il design italiano

Scritto da Formabilio il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Alcuni fra i migliori progetti realizzati grazie al progetto Formabilio, che mette in contatto i designer con le piccole aziende italiane, approdano sul Talent Store del design italiano

Milano, 13 giugno 2013 – Da giovedì 13 giugno Lovli, il sito dedicato al design italiano, che offre selezioni d’eccellenza delle migliori creazioni nazionali e racconta la storia dei designer, avrà l’onore di ospitare Formabilio, la startup che dà forma alle idee dei designer grazie al saper fare delle piccole imprese manifatturiere italiane.

Attraverso contest organizzati periodicamente, Formabilio stimola la creatività dei designer, sottoponendoli al giudizio della community, che elegge i progetti da realizzare. Le idee selezionate, caratterizzate da un’attenzione particolare per la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente, vengono poi realizzate grazie al contributo delle tante piccole imprese italiane che partecipano al progetto e, in seguito, messe in vendita mediante la piattaforma di Formabilio.

Per due settimane alcuni dei progetti più riusciti potranno godere della visibilità nazionale e internazionale offerta da Lovli, la principale community italiana dedicata al design, che dal mese di maggio ha lanciato il sito internazionale, promuovendo il design Made in Italy in tutto il mondo. Fra queste ci saranno Alop, la seduta multifunzionale della designer Silvia Pinci, Flap, il mobiletto che svolge la funzione di tavolino e contenitore per libri e riviste del designer Antonio Scotti, l’originale tavolo dalle forme sinuose di Elena Federico Convito, Facile, il divano personalizzabile di Marco Gregori, le maniglie Lace di Tonino Bucciarelli, lo sgabello-scaletta Rolle di Mario Palmieri e la poltrona con pouf connesso Decube del designer Luca Binaglia.

Accomunati dalla passione per il design tricolore e dalla stima per il saper fare tipicamente italiano, Lovli e Formabilio hanno puntato tutto sulla creatività nazionale, cercando di dare la maggiore visibilità possibile al talento dei designer e a quelle aziende che si contraddistinguono per la cura nel proprio operato anche nei mercati esteri. Secondo i responsabili di Formabilio, infatti, “sono i progetti online come questo a dare un’opportunità reale di accesso al mercato globale a quelle aziende italiane che realizzano ottimi prodotti, ma sono troppo piccole per poter competere nei mercati internazionali”.

Con Formabilio Lovli vuole presentare al suo nuovo pubblico internazionale un progetto lungimirante, che dimostra come il genio italiano possa trovare soluzioni sempre nuove per esprimersi  e portare anche fuori dai confini nazionali le proprie creazioni. “Con il nostro nuovo sito internazionale vogliamo portare il miglior design italiano in tutto il mondo – afferma Tiziano Pazzini, co-fondatore di Lovli – e siamo certi che la selezione di Formabilio possa essere apprezzata un po’ ovunque, dal Giappone agli Stati Uniti, passando per i Paesi Arabi. Perché il Made in Italy, attualmente, ha ancora un grande valore nei mercati esteri”.

Per maggiori informazioni:
Ufficio stampa Lovli.it
Sara –  sara(at)lovli.it– 340 7634462
Tiziano – tiziano(at)lovli
info(at)lovli.it

Ufficio stampa Fomabilio
Velia Ivaldi Tel +39 02 36568021
presso(at)formabilio.com