Posts Tagged ‘professionisti’

Elettricisti ed idraulici i professionisti che nel 2017 hanno fatturato di più grazie al web

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Aziende, Economia

Grazie al web, oggi gli artigiani possono contare su canali di promozione che prescindono dal passaparola, ma che permettono loro di aumentare i propri introiti. A dimostrarlo una ricerca dell’Osservatorio di ProntoPro.it che ha evidenziato quali siano stati i professionisti che hanno fatturato di più grazie all’online nel 2017.

Al primo posto ci sono gli elettricisti che, secondo quanto emerge dall’analisi delle richieste ricevute dai professionisti sul portale, hanno generato complessivamente come categoria e solo grazie al web un giro di affari di 10.060.800 euro.

Al secondo posto gli idraulici che, come nel 2016 restano tra i primi in classifica, ma scendono di una posizione e inviano preventivi per un valore di 8.588.000 euro. Terza posizione per gli imbianchini, che hanno generato un giro di affari pari a 8.187.500 euro e si dimostrano categoria molto aperta alla digitalizzazione.

Se per tutti traslocare è una fatica immensa e fonte di forte stress, il settore di chi organizza il trasporto dei beni altrui vive un momento di grande espansione sul web. I traslocatori nel 2017 hanno inviato preventivi per un valore di 7.226.000 euro.

Continuando a scorrere le professioni della classifica si trovano i fabbri e i serramentisti che, grazie alla propria abilità artigiana e maestria nel fornire soluzioni progettuali capaci di valorizzare l’architettura e l’arredo di ogni spazio abitativo, hanno generato un valore rispettivamente di 6.325.500 euro e di 5.521.000 euro.

Particolarmente significativa l’attenzione alle misure di sicurezza per proteggere la propria casa dai ladri: gli installatori di impianti di antifurti e videosorveglianza generano un giro di affari pari a 5.022.800 euro. La domanda c’è e l’offerta risponde sul web.

Tra gli artigiani digitali non possono mancare giardinieri (4.414.700 euro), piastrellisti (3.850.500 euro) e falegnami (1.520.000 euro): anche in questi settori i professionisti riescono ormai a farsi trovare, elaborare preventivi, svolgere nuovi lavori e incrementare le entrate di cassa grazie al web.

  Professionisti Valore in euro*
1 Elettricisti 10,060,800.00 €
2 Idraulici 8,588,000.00 €
3 Imbianchini 8,187,500.00 €
4 Traslocatori 7,226,000.00 €
5 Fabbri 6,325,500.00 €
6 Serramentisti 5,521,000.00 €
7 Installatori di sistemi di antifurti e videosorveglianza 5,022,800.00 €
8 Giardinieri 4,414,700.00 €
9 Piastrellisti 3,850,500.00 €
10 Falegnami     1,520,000.00 €

Sono già 100 i giovani che lavorano per la startup – ProntoPro cerca 20 talenti digitali entro la fine dell’anno

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Aziende, Economia

Diversi i profili richiesti: dall’Head of Product a figure in ambito sales, product e marketing

“A 2 anni e mezzo dalla nascita della nostra azienda siamo diventati 100, ma vogliamo diventare 120 entro la fine del 2017” con queste parole Marco Ogliengo, Amministratore delegato di ProntoPro.it , ha annunciato il piano di assunzioni che interesserà gli ultimi mesi dell’anno.

La startup, nata da un’idea di Marco Ogliengo e Silvia Wang, continua a crescere a ritmi molto sostenuti registrando tassi di sviluppo del 20% ogni mese e sta cercando profili capaci di contribuire a determinare la trasformazione di ProntoPro in una global company che operi e si sviluppi in un contesto internazionale oltre che nazionale, dove è già leader nel mercato dei servizi.

“Solo il 2% delle startup italiane ha uno staff superiore alle 50 persone e ProntoPro è riuscito ad entrare in questo ristretto gruppo di aziende in pochi mesi. – ha detto Vito Lomele, fondatore di Job Rapido e membro del CdA in ProntoPro – Credo che i ritmi di crescita di questa startup siano un importante esempio di growth hacking in Italia e sono sicuro che la loro storia sarà fonte di ispirazione per nuovi imprenditori nel nostro Paese”.  

“I risultati raggiunti sono il frutto di duro lavoro, di una strategia di crescita definita, ma soprattutto dell’impegno, della passione e della dedizione delle persone che sono entrate a far parte del nostro team – ha dichiarato Marco OgliengoSono molto orgoglioso di quello che siamo riusciti a fare in così poco tempo, ma sono consapevole del fatto che la strada sia ancora in salita e che per continuare a sostenere questi ritmi sia indispensabile assumere persone motivate e valide come quelle già presenti in azienda”.

Le persone che si uniranno al team dovranno essere capaci di unire un’elevata competenza con doti di flessibilità e creatività e al di là di età ed esperienza maturata, è determinante essere intraprendenti, proattivi e con una reale volontà di crescita in tempi molto brevi.

I profili cercati, visibili al link:  https://www.prontopro.it/lavora-con- noi/ sono vari: si va dall’Head of Product al Senior Systems Engineer, a diverse figure quali creativi, startupper e persone che si dedichino alla consulenza commerciale.

Personal trainer e insegnanti di yoga i più richiesti, ma le scelte dei corsi cambiano di città in città

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Settembre è il nuovo gennaio, soprattutto quando si parla di sport: A dirlo è l’Osservatorio di ProntoPro.it che, avendo confrontato le richieste effettuate sul portale nella sezione wellness tra agosto e settembre con quelle completate tra gennaio e febbraio, ha rilevato un incremento del 12% delle stesse. Ma quali sono stati i buoni propositi maturati sotto l’ombrellone? Quali corsi hanno scelto gli italiani? Dall’analisi è emerso che i gusti variano molto a seconda delle città di provenienza.

Milanesi e genovesi non possono far a meno dello yoga: questa disciplina millenaria nota per l’aiuto fornito contro ansia e insonnia, è capace di combattere lo stress e aumentare la concentrazione e la flessibilità sia mentale che fisica e per questo risulta particolarmente apprezzata dalle persone che vivono nelle grandi città. A guardar bene i dati però, si scopre che gli insegnanti di yoga sono i più cercati in Italia, secondi solo ai Personal Trainer che occupano il gradino più alto del podio.

I napoletani scelgono i corsi di nuoto e la boxe: se per il primo influisce indubbiamente la prossimità del mare e il desiderio di praticare uno sport riconosciuto da tutti per la sua potenzialità di far lavorare tutto il corpo, la boxe permette di ritrovare la sicurezza in sé stessi, sfogarsi e affrontare le proprie paure.

Interessati ad ottenere una corretta postura e a dare maggiore armonia ai movimenti sono, invece, i fiorentini e i torinesi che scelgono il pilates più di tutti gli altri italiani.

Le principali richieste di corsi di zumba, rinomati in quanto aiutano a perdere peso divertendosi, provengono dalla città meneghina, mentre i romani preferiscono aumentare la propria resistenza, coordinazione e precisione attraverso i corsi di Crossfit.

I trend-setter? Gli abitanti di Venezia, Palermo, Ancona, Campobasso e Perugia che scelgono di dedicarsi allo Yoga della risata, un tipo di yoga basato sulla risata autoindotta che favorisce il miglioramento dell’umore delle relazioni sociali e promette di ridurre l’ansia, accrescere l’autostima e, se praticato di prima mattina, aumentare l’energia.

Freddo alle porte: arrivare preparati all’inverno costa fino a 2.340 euro

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Aziende, Economia, Internet

Che sia il controllo della canna fumaria, della stufa a pellet o della caldaia, è questo il periodo dell’anno in cui gli italiani sostengono le spese per adeguare la casa alle temperature più rigide

Gli effetti del cambiamento climatico sono sotto gli occhi di tutti e al di là di quanto possa indicare il calendario, sembrerebbe che gli italiani saranno chiamati a prepararsi all’inverno in anticipo. Secondo l’indagine condotta da ProntoPro.it, per preparare la propria casa al freddo, mediamente si dovranno spendere: 120 euro per verificare il buon funzionamento della canna fumaria, 2.110 euro per installare una buona stufa a pellet canalizzata e 110 euro per la manutenzione della caldaia.

Il controllo del sistema di scarico fumario è una verifica periodica indispensabile per ottenere un perfetto funzionamento del sistema di aspirazione dei fumi del camino e secondo la normativa vigente la pulizia deve essere realizzata da uno spazzacamino con una licenza regolare che al termine dei lavori rilasci un certificato di conformità. Analizzando le cifre medie necessarie a pagare il lavoro nei venti capoluoghi di regione, si scopre che Roma è la città più cara dove per adempiere all’obbligo della manutenzione ordinaria si spendono 155€.

Al secondo posto nella classifica si piazza Trieste dove il lavoro dello spazzacamino costa al cliente 140€. Terza è Milano, dove gli abitanti devono mettere a budget circa 130 euro.

Tra gli strumenti di riscaldamento più ecologici e con meno spese di gestione ci sono le stufe a pellet, in modo particolare quelle canalizzate che permettono di trasportare l’aria calda dalla stanza in cui si trovano a quelle attigue, tenendo di fatto tutta la casa al caldo.  Per l’installazione di questo tipo di stufa si spendono in media 2.110 euro con picchi a Roma (2.600 euro), Milano (2.545 euro) e Palermo (2.400 euro). Tra le città in cui costa meno riscaldare la propria casa emergono Napoli (1.635 euro), L’Aquila (1.650 euro) e Cagliari (1.835 euro).

La revisione della caldaia, con il rilascio del cosiddetto bollino blu, è obbligatoria per legge. La cadenza dei controlli da rispettare dipende dalla tipologia dell’impianto, ma è con l’arrivo dell’inverno che questo diventa di nuovo oggetto di interesse. La città d’Italia in cui si spende di più per questo genere di lavori è Torino (145 euro), seguita da Venezia (135 euro) e a pari merito Milano e Trieste (130 euro).

A dominare la classifica delle città in cui costa di più preparare la casa al freddo invernale è Roma, nell’Urbe concedersi tutte e 3 le installazioni costa 2.875 euro, a seguire si trovano Milano in cui si spendono 2.810 euro e Trento in cui influisce in maniera determinante il costo di installazione della stufa a pellet per un totale di  2.620 euro.

 

Segue tabella con i costi sostenuti nei capoluoghi italiani

 

Città Controllo canna fumaria Installazione stufa a pellet Manutenzione caldaia Totale
L’Aquila  

115,00 €

                                        1.650,00 €  

110,00 €

  1.875,00 €
Potenza  

105,00 €

                                        1.990,00 €                                      90,00 €   2.185,00 €
Catanzaro  

100,00 €

                                        1.950,00 €  

100,00 €

  2.150,00 €
Napoli  

110,00 €

                                        1.635,00 €  

105,00 €

  1.850,00 €
Bologna  

120,00 €

                                        2.145,00 €  

110,00 €

  2.375,00 €
Trieste  

140,00 €

                                        2.030,00 €  

130,00 €

  2.300,00 €
Roma  

155,00 €

                                        2.600,00 €  

120,00 €

  2.875,00 €
Genova  

120,00 €

                                        2.210,00 €  

115,00 €

  2.445,00 €
Milano  

135,00 €

                                        2.545,00 €  

130,00 €

  2.810,00 €
Ancona  

115,00 €

                                        2.070,00 €  

100,00 €

  2.285,00 €
Campobasso  

110,00 €

                                        2.080,00 €                                      90,00 €   2.280,00 €
Torino  

130,00 €

                                        2.100,00 €  

145,00 €

  2.375,00 €
Bari  

110,00 €

                                        1.900,00 €  

105,00 €

  2.115,00 €
Cagliari  

120,00 €

                                        1.835,00 €  

115,00 €

  2.070,00 €
Palermo  

105,00 €

                                        2.400,00 €  

110,00 €

  2.615,00 €
Firenze  

120,00 €

                                        2.260,00 €  

120,00 €

  2.500,00 €
Trento  

125,00 €

                                        2.380,00 €  

115,00 €

  2.620,00 €
Perugia  

110,00 €

                                        2.000,00 €                                      90,00 €   2.200,00 €
Aosta  

115,00 €

                                        2.185,00 €  

105,00 €

  2.405,00 €
Venezia  

100,00 €

                                        2.270,00 €  

135,00 €

  2.505,00 €
 

ITALIA 
120,00 € 2.110,00 € 110,00 €   2.340,00 €

Il professionista giusto si trova sullo smartphone: ProntoPro.it lancia l’app per confrontare i preventivi da mobile

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Aziende, Internet, Tecnologia

A settembre gli impegni, i buoni propositi e le incombenze rimandate ad agosto, ripiombano tutte insieme nelle nostre agende. Che sia la remise en forme, i corsi da recuperare, o la dieta da ricominciare, per non soccombere, basta affidarsi ai giusti professionisti che da oggi sono disponibili sullo smartphone di tutti gli italiani: ProntoPro.it ha lanciato l’app per trovare gli oltre 150.000 iscritti tra artigiani per la casa, professionisti degli eventi, esperti di IT, docenti e operatori nel mondo del benessere e della persona.

L’applicazione si può scaricare gratuitamente e permette di gestire la comunicazione con il professionista in tempo reale attraverso la chat integrata e le notifiche push che permettono di ricevere aggiornamenti sullo stato delle richieste. Questa diventa un valido aiuto in un contesto in cui la difficoltà di conoscere personalmente un artigiano, un tutor per le ripetizioni o un personal trainer è riconosciuta da tutti, sia che si viva in grandi metropoli che in piccoli centri.

Con l’app di ProntoPro.it si possono trovare i giusti professionisti per oltre 500 categorie di servizi in modo semplice, veloce e gratuito. L’obiettivo è quello di connettere efficacemente clienti, liberi professionisti, aziende ed esperti del settore creando maggiori possibilità di collaborare e creare un generale innalzamento del livello qualitativo del mercato.

Due le versioni dell’app: quella per iOS è disponibile per iPhone, iPad e iPod Touch ed è scaricabile sull’Apple Store al link https://itunes.apple.com/it/app/prontopro/id1274970171?l=it&ls=1&mt=8; è compatibile con iOS da 8.0. L’app per dispositivi Android è scaricabile nel Google Play Store al link https://play.google.com/store/apps/details?id=com.prontopro.customer

A pochi mesi dal lancio dell’app business per i professionisti iscritti, siamo orgogliosi di rilasciare anche quella per i clienti. – ha dichiarato Marco Ogliengo, Ceo di ProntoPro.it Con questa nuova applicazione vogliamo rendere ancora più efficiente il contatto tra gli utenti e i professionisti perché finalmente tutti potranno chiedere e rispondere alle domande di preventivo da mobile sfruttando uno strumento user-friendly, intuibile e facilmente gestibile”.

L’app arriva dopo appena due anni e mezzo di attività in cui ProntoPro.it ha già raggiunto i 2 milioni di visitatori mensili, è diventato il primo portale in Italia del settore per numero di professionisti e aziende iscritti e ha investito in una campagna pubblicitaria attualmente visibile su tutti i principali network televisivi nazionali.

A Milano il nuovo Consolato di Etiopia

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Dal Mondo, Economia

Apre nel cuore di Milano, a due passi da Piazza Affari, il Consolato di Etiopia, Paese centrale nel delicato scacchiere del corno d’Africa con implicazioni in tutta l’Area centrafricana e penisola arabica.

Lontana dal luogo comune di colonia italiana, l’Etiopia è oggi un’economia in forte crescita, attenzionata da Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale per la duratura stabilità politica e sociale ed il continuo impegno a realizzare assai significativi interventi infrastrutturali, premessa necessaria ad un costante e prossimo ulteriore sviluppo.

Queste ragioni hanno indotto numerosi imprenditori e professionisti a ritrovarsi a pranzo nella sede consolare, alla presenza di S.E. l’Ambasciatore Mulugeta Alemseged Gessese, su invito del Console Onorario, l’avvocato Nicola Spadafora che, con il sostegno dello Studio Legale Internazionale Tonucci & Partners, da sempre impegnato sui temi dell’internazionalizzazione, ha saputo catalizzare l’interesse di giornalisti, diplomatici, studiosi e, perfino, un diplomatico di carriera ed ex Ministro, S.E. Giulio Terzi di Sant’Agata.

Con la professionalità del giornalista economico Massimo Lucidi, che ha moderato gli autorevoli interventi, si é cosi prodotto un originale confronto, anticamera di quel Forum Italia Africa che é nelle corde del Console Spadafora sin dall’inizio di questo percorso umano e professionale: “ci si chiedeva cosa fare per supportare le ragioni delle imprese italiane di qualita’, dove guardare come studio legale e in genere come mondo delle professioni; – spiega Spadafora – non abbiamo avuto dubbi nel ritenere che internazionalizzare imprese e guardare all’Africa fosse la risposta strategica piu’ giusta. L’Etiopia e’ davvero un Paese ricco di giovani, risorse e opportunita’, non era giusto lasciarlo alle attenzioni incessanti di Cina e Usa. L’Italia e l’Europa devono giocare un ruolo da protagoniste”.

I rapporti bilaterali e le prospettive di crescita sono state al centro dell’intervento di S.E. Gessese che ha sottolineato “lo straordinario apprezzamento per il made in Italy che nutre l’Etiopia e le prospettive di sinergico sviluppo che possono derivare da investimenti italiani nel Paese, quale base di partenza per raggiungere mercati ancora inesplorati, costituiti da centinaia di milioni di individui, desiderosi di crescita“.

L’Ambasciatore Terzi ha, infine, voluto ricordare “un delicato passaggio dei rapporti bilaterali ma anche la necessità e l’opportunità per l’Italia, Europa Mediterranea, di porsi quale ponte naturale sull’Africa, superando quell’attenzione a senso unico che ha la Cina verso il Continente Africano, rispetto al quale l’Etiopia ha una centralità non solo geografica.”

 

Tuttobari.info, dodici mesi di pubblicità sul web a prezzi “scaccia-crisi”

Scritto da inpress il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Locale, Nuovo Sito Web

Bari – “La crisi ti tormenta? E allora pubblicizza la tua attività e i tuoi servizi a un costo scaccia-crisi”. È lo slogan coniato dal portale www.tuttobari.info, una vetrina per imprese, esercizi commerciali e professionisti di Bari e provincia, che lancia uno sconto speciale del 20% sui pacchetti pubblicitari annuali “Base” e “Top” per chi aderisce online da oggi fino al 30 giugno prossimo.

Si tratta di una proposta imperdibile, che offre una grande visibilità a un piccolo prezzo. Lo sconto del 20% si applica, infatti, alle già convenienti tariffe “Base” da 50,00 euro + Iva e “Top” da 100,00 euro + Iva (non si applica, invece, al pacchetto “Base light” da 25,00 euro + Iva).

Con un minimo “investimento” pubblicitario, davvero alla portata di tutti, le aziende e i professionisti potranno creare e gestire una pagina dedicata alla loro attività, inserendo il marchio, una descrizione, video, immagini, file Pdf (cataloghi, listini, brochure, ecc.), una mappa, il link al proprio sito, recapiti e posta elettronica, aumentando subito la propria visibilità.

Con oltre 10.000 pagine viste a settimana, 3.500 “mi piace” su Facebook, un sistema di multi-condivisione delle pagine sui principali social network, un canale Youtube dedicato e scambi di link con altri siti web, il portale barese è diventato in soli sei mesi il primo sito web nel panorama delle guide online per la ricerca di negozi, attività professionali e imprese su scala provinciale, grazie alla semplicità e velocità di utilizzo, ma anche alla sezione “Sconti, clicca e scopri” molto “gettonata” dagli utenti a caccia di offerte speciali e promozioni.

Inoltre,Tuttobari.info mette a disposizione dei propri clienti uno staff di professionisti della rete e del marketing per assistenza e suggerimenti nella gestione dei profili aziendali, dei testi e delle immagini da pubblicare ed effettua consulenze per compagne promozionali in rete.

Economicità, visibilità, facilità di utilizzo e assistenza personalizzata rappresentano i punti di forza di questo portale che consente agli utenti della rete di trovare i servizi e i negozi desiderati in un click, ad un prezzo “scaccia-crisi” per le aziende.

Info e contatti

Tel. 080-5587558

web. www.tuttobari.info

mail: info@tuttobari.info