Posts Tagged ‘prevenzione’

Parodontite e diabete: una connessione molto pericolosa per la nostra salute

Scritto da Sara Mohamed il . Pubblicato in Salute

Circa 4 milioni di persone in Italia e 400 milioni in tutto il mondo soffrono di diabete; i numeri sono in continua crescita e si pensa che entro il 2030 questa malattia colpirà il 10% della popolazione adulta mondiale.

Quello che molte delle persone affette da diabete però non sanno è che tra la loro malattie e le gengive c’è uno stretto legame, chiamato parodontite. Chi infatti presenta dei livelli di zucchero nel sangue molto alti è più esposto a contrarre infiammazioni gengivali e, al contempo, chi presenta i segni di una malattia parodontale potrebbe iniziare a soffrire di diabete.

I diabetici, a causa della glicemia alta, hanno una reazione diversa nei confronti dei batteri, in particolare quelli che causano infiammazione e infezioni gengivali; senza un corretto e costante controllo dei livelli di zuccheri nel sangue, le probabilità che si sviluppi una parodontite in questi pazienti è molto alta.

Ma devono essere molto attenti anche coloro che già soffrono di un infiammazione del parodonto o ne presentano le avvisaglie, perché questa patologia, favorendo l’aumento dell’emoglobina glicata, può portare allo sviluppo del diabete o a un suo peggioramento.

Come curare la parodontite e come prevenirla?

Effettuare dei controlli periodici dal dentista resta da sempre la miglior forma di prevenzione per la salute della propria bocca; riuscire a curare la malattia gengivale nelle sue fasi iniziali può salvare un paziente dalla perdita totale dei denti. Basta affidarsi a dei veri professionisti dell’odontoiatria, come i dentisti associati di Amicodentista, per capire l’importanza di una visita di controllo.

Sapere di essere nelle mani giuste e di poter usufruire dei servizi all’avanguardia di Amicodentista, aiuterà anche i pazienti diabetici ad affrontare al meglio il loro percorso di cura. Nei casi di diabete, infatti, è necessario seguire una terapia parodontale specifica in grado di mantenere sotto controllo i livelli di glicemia nel sangue e alla quale si deve unire una corretta igiene quotidiana domiciliare.

La pulizia dei denti è infatti fondamentale per impedire a placca e tartaro di accumularsi sulla superficie dentinale e sulle gengive; è bene lavarsi sempre i denti dopo i pasti, utilizzare un buon colluttorio, filo interdentale e scovolino. Ovviamente lo spazzolino di casa non può fare miracoli e, perché denti e superficie gengivali risultino davvero puliti e disinfettati dai batteri, almeno una volta all’anno, occorre effettuare una seduta di igiene orale professionale. I pazienti con diabete o affetti da parodontite potrebbero anche aver bisogno di effettuarne una ogni 3 o 6 mesi in base alla gravità della situazione.

Quando l’infiammazione dei parodonti è molto diffusa e ha già causato la formazione delle tasche gengivali, il dentista può ricorrere all’uso di tecniche di pulizia più specifiche come lo scaling o le terapie laser in grado di eliminare completamente la carica batterica presente e impedendole di arrivare a danneggiare i sostegni ossei del dente.

Riguardo ai rimedi naturali per la parodontite è utile sapere che difficilmente portano alla guarigione dell’infezione. Molte piante e erbe sono utili per alleviare il fastidio e il dolore provocato dalle gengive infiammate, ma non si tratta mai di soluzioni definitive.

IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO: IN 24 ORE DENTI NUOVI PER TUTTI (O QUASI)

Scritto da Sara Mohamed il . Pubblicato in Salute

L’utilizzo di nuovi materiali e metodi ha allargato enormemente il bacino dei potenziali pazienti: osteoporosi grave e radioterapia ossea mascellare fra gli ultimi ostacoli alla protesi fissa su impianti

Tornare indietro nel tempo e riscoprire il sorriso dei giorni migliori è possibile, grazie ai moderni interventi di implantologia a carico immediato. La sostituzione veloce e definitiva dei denti mancanti non è più utopia: questo tipo di metodica permette di avere denti fissi dopo una sola seduta chirurgica e di dire addio alla dentiera. Lo specialista inserisce nelle zone prive di denti delle viti di titanio, su cui viene ancorata la protesi fissa; i tempi di realizzazione sono minimi e quelli di recupero relativamente brevi.

Gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi anni hanno portato ad un massiccio aumento della richiesta di trattamento da parte dei pazienti, soprattutto di quelli anziani. Questo perché il sempre più frequente utilizzo di biomateriali, quali osso eterologo e membrane riassorbibili, ha reso possibile il trattamento anche nei casi in cui l’osso non era presente in quantità sufficiente per posizionare gli impianti, superando così uno dei più grandi ostacoli dell’implantologia mentre la metodica all on four ha consentito la realizzazione dell’implantologia a carico immediato  facendo di questa uno dei più grandi traguardi dell’odontoiatria.

Rispetto al passato, infatti, si è notevolmente ridotto il numero di casistiche e patologie che vengono considerate come un’assoluta controindicazione per l’implantologia a carico immediato. Anche la parodontite o piorrea non è più considerata una malattia che impedisce di intervenire con questa tecnica.

La qualità – e la quantità – delle ossa mascellari e mandibolari resta comunque una condizione importante, considerato che l’osso in cui è inserito l’impianto dovrà garantire stabilità alla protesi fissa; i pazienti in trattamento con farmaci della famiglia dei bifosfonati perché affetti da gravi forme di osteoporosi o metastasi ossee, se si sottoponessero a questo intervento, potrebbero incorrere nella necrosi avascolare, un infarto del midollo e del tessuto osseo. La presenza e il livello di un’altra patologia come quella del bruxismo dovrà essere valutata caso per caso dallo specialista che realizzerà l’impianto: il digrignamento dei denti, infatti, può causare rottura delle protesi ed addirittura delle viti implantari

L’implantologia a carico immediato rimane ancora, purtroppo, utopia, per i pazienti sottoposti a radioterapia delle ossa mascellari, poiché i processi di guarigione dell’osso, ne vengono alterati. Naturalmente dopo qualche anno da questo tipo di terapia le cose tornano normali ed anche sorridere allo scampato pericolo diventa più facile.

 

Aglea Salus e Dottori.it siglano un accordo per la tutela della salute e la diffusione della cultura della prevenzione sanitaria in Italia

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Aziende, Salute

La società Generale di Mutuo Soccorso Aglea Salus e Dottori.it (https://www.dottori.it), il più grande portale online di prenotazione visite specialistiche e accertamenti diagnostici, hanno siglato un accordo per la tutela della salute e la diffusione della cultura della prevenzione sanitaria in Italia.

Obiettivo della partnership è offrire agli Associati Aglea Salus la possibilità di accedere al network degli specialisti di Dottori.it, che conta oltre 40.000 medici, con un sistema di prenotazione utile, comodo e soprattutto gratuito; al contempo, l’intesa permetterà agli utenti registrati sul portale di sottoscrivere una copertura sanitaria particolarmente vantaggiosa, che consentirà loro di usufruire di 1 o 2 prestazioni gratuite sul network Dottori.it, riducendo così i costi della spesa “out of pocket” sostenuta dalle famiglie.

“Da oggi anche coloro che si rivolgono al web per la ricerca di uno specialista potranno usufruire di un servizio di assistenza che risponde alla consapevolezza dell’importanza di tornare ad investire sulla qualità della vita, sulla persona e sulle sue esigenze in fatto di salute e benessere – ha dichiarato Filippo Buono, Presidente di Aglea Salus.In questa partnership con Dottori.it si fondono i nostri comuni principi, votati alla diffusione di una cultura di tutela della salute attraverso la prevenzione sanitaria e di un corretto stile di vita”.

Si conferma così la strada intrapresa da Aglea Salus nella ricerca di procedure virtuose, finalizzate a favorire programmi di prevenzione come primo e più importante passo di tutela della propria salute, semplificando l’accesso ai piani assistenziali con le soluzioni tecnologicamente innovative di Dottori.it, che vanno a implementare il set dei servizi già disponibili per gli Associati.

Intraprendere questa collaborazione costituisce un valore aggiunto per i nostri utenti e per gli Associati della mutua – commenta Paolo Bernini, CEO di Dottori.it.La convenzione è frutto di una visione condivisa fin da subito con Aglea Salus per ciò che concerne i valori legati alla solidarietà e alla mutualità. È da sempre nostra cura diffondere la cultura della prevenzione e della tutela della salute perché si tratta di un diritto imprescindibile da tutelare”.

Con ANT per la prevenzione oncologica

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Salute

Proprio quest’anno Varvel SpA, storica azienda meccanica bolognese operante a livello internazionale, specializzata nell’ideazione, progettazione, produzione di variatori e riduttori di velocità, festeggia i 10 anni del programma di sostegno continuativo a favore di tre Onlus, ANT, Medici Senza Frontiere e Unicef, versando a ognuna delle tre associazioni, per ogni prodotto venduto, un contributo di 0,02 euro.
Per celebrare l’anniversario, l’azienda, impegnata attivamente nel sociale fin dalla sua costituzione avvenuta nel 1955, ha scelto di favorire una solidarietà proattiva, nella speranza che azioni ad ampia condivisione possano aumentare la ricaduta positiva sui beneficiari.
Da sempre attenta al territorio in cui risiede, Varvel ha pertanto scelto di offrire insieme ad ANT 10 giornate di visite di controllo e prevenzione oncologica a Crespellano e a Castello di Serravalle, compagini oggi incluse nel Comune di Valsamoggia (BO), nel periodo autunno-inverno 2014, il sabato, per favorire la massima partecipazione e coprire a pieno il territorio. Con la preziosa collaborazione delle Istituzioni che hanno messo a disposizione i locali, i medici della Fondazione ANT potranno così effettuare diverse centinaia di visite per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori della cute ed in particolare del melanoma, così come delle neoplasie tiroidee.
Con i suoi 4.000 malati seguiti ogni giorno a domicilio da 400 professionisti, ANT rappresenta la più ampia realtà non profit nel Paese per l’assistenza socio-sanitaria gratuita ai sofferenti di tumore. A partire dal 2004, la Fondazione ANT ha affiancato all’impegno nell’assistenza domiciliare ai malati di tumore anche quello nella prevenzione oncologica gratuita, arma assai efficace nella lotta alle neoplasie, attraverso visite volte alla diagnosi precoce di alcuni tumori che, se individuati sul nascere, presentano elevate possibilità di guarigione. Il melanoma, subito dopo il cancro al polmone nelle donne, è il tumore la cui diffusione è maggiormente cresciuta negli ultimi anni, mentre i tumori della tiroide rappresentano le più frequenti neoplasie del sistema endocrino, spesso sviluppandosi in maniera silente e subdola.
Le visite, effettuate da medici specialisti della Fondazione ANT, sono interamente gratuite per l’utente finale: la gratuità è infatti segno concreto di solidarietà e della volontà di tutelare la salute della persona, superando possibili difficoltà economiche di chi desidera beneficiare delle visite.
“Alle soglie del sessantesimo che celebreremo il prossimo anno e nel decennale della collaborazione con ANT – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpA – abbiamo voluto ulteriormente testimoniare, con queste visite di prevenzione, la vicinanza alla compagine territoriale che ci ha visto crescere in questi anni, confermando come un’azienda non sia solo un luogo produttivo, ma un insieme di persone che vivono su il territorio in cui si trovano pressoché quotidianamente, condividendo determinati valori”.
“Quest’anno, per celebrare questo lungo rapporto – conferma Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpA – abbiamo scelto di favorire azioni tali da coinvolgere maggiormente il pubblico e diffondere ulteriormente la nostra filosofia, secondo cui investire nel sociale non è solo una questione d’immagine e una mera azione di facciata, ma un modo per dimostrare un impegno reale, intimamente vissuto come un compito precipuo di un’azienda come Varvel che si voglia definire socialmente responsabile”.

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980 n. 9 – 40056 Crespellano BO – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 0516721825 – varvel@varvel.com
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Brescia festeggia la giornata della prevenzione indetta dall’ONU

Scritto da gabriele c il . Pubblicato in Religione, Salute

“Sballati di salute non di droga”
Brescia nel fine settimana del 26 Giugno i volontari del “Dico no alla droga” per festeggiare la giornata mondiale contro la droga e il crimine hanno fatto un ampia distribuzione di libretti di prevenzione: “La verità sule droghe”. Partendo dal sabato sera, nelle vie della “Vita cittadina” tra San Faustino e Piazzale Arnaldo dando quasi un migliaio di libretti di prevenzione. Continuando la domenica, quando, fermati per la pioggia dalla solita distribuzione in spiaggia, si sono diretti nel centro commerciale desenzanese distribuendo altri 800 libretti.

Cosi i volontari Bresciani del “Dico no alla droga” hanno dato il loro contributo all’insegna di”Sballati di salute non di droga” per dare una concreta risposta alla richiesta dell’Onu.

Con lo scopo di innalzare la comprensione dei giovani con “Scopri la verità sulle droghe”; così che tramite la comprensione i ragazzi stessi possano star lontani dalle sostanze stupefacenti.
Ricordiamo che il gruppo bresciano da anni partecipa a questa giornata e non solo… Con una media di 800 libretti distribuiti la settimana, decine di “DVD documentario” date nelle mani del pubblico e migliaia di ragazzi che hanno partecipato alle loro conferenze di prevenzione. Il tutto per costruire un ambiente più sano per i nostri giovani..

Ispirati dal motto: “Le droghe privano al vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l’unica ragione di vivere” (Citazione di L. Ron Hubbard) vogliono instillare più vita nella nostra comunità.

Per maggiori informazioni: 3494466098 o www.noalladroga.org

Invito in spiaggia per la prevenzione alle droghe – “Giornata internazionale contro il consumo di droghe e il crimine”, dell’ONU.

Scritto da gabriele c il . Pubblicato in Italia, Religione

Domenica 29 Giugno i volontari del “No alla droga” invitano ad unirsi al gruppo per un pomeriggio in spiaggia un po’ inusuale: all’insegna della prevenzione, per distribuire i libretti: “Scopri la verità sulle droghe”.

Passeranno dalle spiagge di Padenghe sino a Sirmione.
Così per “festeggiare” la giornata internazionale “contro il consumo di droga e il crimine” (26 Giugno) indetta dall’Onu. Tutti uniti dal motto: “Sballati di salute, non di droga”.

Da diversi anni i volontari dell’associazione partecipano a quest’evento e lo fanno con un ampia distribuzione di materiale di prevenzione oltre a conferenze e dando DVD. L’anno scorso in un solo fine settimana sono stati distribuiti oltre 3000 libretti.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l’unica ragione di vivere” (Citazione di L. Ron Hubbard)

per unirsi al gruppo o per maggiori informazioni tel 3494466098

Differenze tra Scientology e altre filosofie di L. Ron Hubbard

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Cultura, Religione

La libertà della verità è qualcosa per cui l’Uomo non è famoso. Non è affatto famoso per questo. Al contrario, è famoso per aver asservito qualcosa che qualcuno aveva sostenuto essere vero. E questa è una cosa molto, molto diversa dalla libertà della verità. — L. Ron Hubbard

Ogni essere umano cerca di conoscere la verità su di sé e di risolvere i misteri della vita in modo soddisfacente. Quindi, per molte migliaia di anni, un numero incalcolabile di insegnamenti filosofici e religiosi hanno cercato di illuminare la gente con risposte. Ma quando chi li praticava ha insistito, o meglio, preteso , che le sue risposte fossero le uniche, ha bloccato la strada verso una più grande libertà a milioni di persone. Infatti, come insegna la storia, costringere una persona ad accettare una verità, anziché permetterle di trovare la verità, è una strada che porta non alla libertà, bensì alla schiavitù di pensiero e di fede.

Con questa ormai classica affermazione sulla ricerca della verità da parte dell’individuo, L. Ron Hubbard delinea quindi i principi fondamentali che rendono diversa Scientology: i principi per cui ogni persona si impegna in una ricerca personale per scoprire la verità. Una persona, mentre procede in quest’eccezionale ricerca di esplorazione e di avventura, acquista nuove nozioni e illuminazioni finché le sue domande fondamentali su se stessa e sulla vita trovano risposta in modo del tutto soddisfacente. Man mano che avanza su quel cammino, si avvicina sempre di più alla libertà duratura che può trarre solo dalla conoscenza di ciò che è vero per lei.

http://www.scientology.it/books/catalog/differences-between-scientology-and-other-philosophies-classic.html

Campionato di calcio “Epas Calcio” Prevenzione alla droga

Scritto da gabriele c il . Pubblicato in Calcio, Religione

Brescia, San Polo, 18 maggio 2014: due fine settimana di calcio, divertimento ed informazioni di prevenzione alle droghe ai giovani con “Scopri la verità sulle droghe”
Per il Trofeo “GS EPAS – San Francesco Da Paola” e Memorial “PASQUALE CIVELLO”, mentre le squadre si contendevano la migliore posizione per la vittoria, appena “fuori campo” stazionavano i volontari per la prevenzione alla droga, dando informazioni e materiale didattico della “Fondazione – Mondo libero dalle droghe” ai genitori.
Con centinaia di libretti distribuiti e altrettanti tra genitori e ragazzi sensibilizzati alla prevenzione, i volontari chiudono “vittoriosi” il torneo per la prevenzione, col sostegno e l’aiuto dell'”Epas Calcio”, col quale dividono e anzi attribuiscono la vera vittoria.
E’ solo dando della verità ai ragazzi che possiamo fare in modo che il ragazzo stesso stia lontano da queste sostanze.

Complimenti agli organizzatori per il bellissimo connubio, gioco-sport e sana prevenzione: dico no alla droga, dico si al calcio!

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l’unica ragione di vivere”, frase del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard.

Per maggiori informazioni tel 3494466098 o www.noalladroga.org

 

Documentario di prevenzione alle droghe

Scritto da gabriele c il . Pubblicato in Film, Religione, Salute

La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga ha creato una premiata campagna pubblica contro la droga. La Fondazione è divenuta ampiamente conosciuta grazie alla serie di premiazioni e di vincite per i suoi annunci di pubblica utilità “Dicevano… Mentivano”. In seguito a questi acclamati annunci di pubblica utilità è stato ideato La Verità sulla Droga: Persone Reali, Storie Reali, un documentario che è stato premiato con il più alto degli onori esistenti, tra i premi che il concorso Aurora possa assegnare: Il Platinum Best of Show 2010.

Il Premio Aurora Platinum Best of Show

Questo prestigioso premio è molto ambito e centinaia di persone partecipano da tutto il mondo ogni anno. Una delle ragioni per cui l’Aurora è tanto ambito è che ogni giudice è un professionista del settore con standard altissimi. Le opere vengono esaminate rigorosamente in base ai loro meriti artistici e tecnici, e devono dimostrare di avere “eccellenti valori sia nella produzione che nei contenuti”. Vincere uno di questi premi è un segno particolare che il proprio lavoro è ben al di sopra della concorrenza e incontra o supera gli standard stabiliti dal meglio dell’industria cinematografica.

Non solo il documentario La Verità sulla Droga ha incontrato tali criteri, ma i giudici lo hanno definito come un film che è stato creato “per affascinare e interessare”.

La Verità sulla Droga è il nuovissimo componente nel programma educativo della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, che offre anche opuscoli scritti specificamente per gli studenti. Ogni opuscolo è incentrato su una droga diversa, includendo l’abuso di sostanze comuni come l’alcol ed i medicinali. Questi opuscoli non “fanno la predica” né sono una “conferenza” sulle droghe, ma hanno invece un approccio informativo ai giovani sulle droghe, in particolare sugli effetti sul corpo. I produttori di questi materiali dicono di aver scelto deliberatamente un approccio diretto e non valutativo per un soggetto piuttosto caldo. Volevano assicurarsi di fornire ai lettori e spettatori i fatti nudi e crudi senza travisamenti o distorsioni, così che potessero prendere le proprie decisioni consapevoli sulle droghe. Per realizzarlo, i produttori si sono basati su fatti, raccontati con le proprie parole da quelli che hanno fatto uso e abuso di queste sostanze e che narrano quello che è successo alla loro vita.

Questi materiali premiati (il documentario La Verità sulla Droga, gli annunci di pubblica utilità e gli opuscoli) sono tutti disponibili a chiunque sia interessato ad aiutare gli altri a vivere vite libere dalla droga. Sono stati prodotti in dozzine di lingue e finora sono stati distribuiti in 125 paesi diversi.

“Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l’unica ragione di vivere” ( citazione di L. Ron Hubbard)

Se desideri maggiori informazioni www.noalladroga.org

 

World Glaucoma Week- Dopo la settimana dedicata al Glaucoma, Macula & Genoma Foundation Onlus non spegne i riflettori e prosegue l’attività di promozione e prevenzione

Scritto da Roberta Spinelli il . Pubblicato in Salute

Anche la Fondazione Macula & Genoma Foundation Onlus, ha partecipato attivamente alla Settimana mondiale del Glaucoma (WGW), l’iniziativa globale organizzata da World Glaucoma Association (WGA) e dal World Glaucoma Patient Association (WGPA) per aumentare la consapevolezza del glaucoma e ciò che fa alla vista.
Attività, quelle di sensibilizzazione, prevenzione, promozione e informazione gratuita, che la Fondazione Macula & Genoma Foundation Onlus fa 360° giorni l’anno, 24h su 24h attraverso OculisticaTv.it, un sito dedicato esclusivamente ai problemi legati alla vista, con particolare attenzione alle patologie più complesse, quali: cataratta, capsulotomia laser YAG, chirurgia refrattiva, degenerazione maculare legata all’età, edema maculare diabetico, angiografia a fluorescenza, corioretinopatia sierosa centrale, distacco di retina, terapia chirurgica, pucker maculare, corpi mobili vitreali, degenerazioni retiniche periferiche, trombosi vena centrale retinica, occlusione arteria centrale retinica e glaucoma.
Nella settimana mondiale dedicata al Glaucoma, il Prof. Cusumano è intervenuto alla Trasmissione “Nel giorno del Cuore-Rosa”, in onda su Tv 2000, il canale del Vaticano, rispondendo alle domande dei telespettatori e presentando le prospettive terapeutiche, le nuove reti diagnostiche, le nuove terapie farmacologiche, laser e chirurgiche per curare una delle più pericolose malattie oculari, definita come il “ladro silenzioso della vista”.
Prevenzione ma soprattutto promozione, intesa come azione a favore di tutto ciò che dà valore alla vita, all’individuo, alla persona e al cittadino sono attività svolte quotidianamente anche sul web mediante OculisticaTv.it, che contiene ogni informazione utile circa le varie patologie oculari, spiegate in modo semplice grazie a video realizzati in computer-grafica e all’importante presenza del Prof. Cusumano.
Spiegare e diffondere sfruttando i “vecchi” ed i “nuovi” media (rispettivamente trasmissioni televisive quali Elisir su Rai 3, Medicina33 su Rai2, Nel giorno del Cuore-Rosa su Tv 2000, testate giornalistiche nazionali  e canali web-tv quali www.oculisticatv.it e Youtube), è l’arma più efficace per combattere anche il glaucoma, una malattia asintomatica nella lunga parte della sua comparsa, che se conosciuta e prevenuta può essere trattata successivamente, ma se non conosciuta può portare un soggetto colpito a cecità anche senza saperlo.

Guarda anche tu i video per capire e conoscere tutto sul Glaucoma

 programmi Tv della WGW