Posts Tagged ‘poesie’

I detenuti al carcere di Opera assistono alla eccezionale conferenza di Felicita e Piero Chiambretti affiancati in qualità di relatore dal manager Salvo Nugnes

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura, Opinioni / Editoriale

Ha riscosso un ottimo successo tra i detenuti, l’importante iniziativa a scopo benefico solidale che Giovedì 27 Febbraio 2014, ha visto come ospiti Piero e Felicita Chiambretti affiancati dal manager Salvo Nugnes, in qualità di relatore, nel contesto dell’istituto penitenziario milanese di Opera. L’incontro è iniziato con la presentazione della prima raccolta di poesie di Felicita Chiambretti “Farfalle di Verso” che ha letto alcuni suoi scritti assieme al filosofo Antonello De Vita. Il libro è il segno concreto e tangibile del suo generoso altruismo, poiché l’intero ricavato della vendita verrà devoluto al Centro Oncologico di Candiolo per finanziare la ricerca oncologica e la cura dei tumori. Felicita e Piero sono entrambi molto attivi nelle iniziative benefiche e spesso prestano la loro notorietà diventando testimonial di manifestazioni, per la raccolta fondi. Nella seconda parte della conferenza, Nugnes ha intervistato Piero Chiambretti, il quale ha saputo conquistare e coinvolgere il pubblico di reclusi, che hanno ampiamente apprezzato il suo modo di essere, dimostrando il loro entusiasmo con scrosci di applausi. Nello svelare alcuni simpatici aneddoti Piero afferma “All’università ho frequentato il DAMS a Bologna e per mantenermi ho lavorato ai mercati generali e alla discoteca Ritual di Torino. Mi consigliarono di comprare un cane di razza per rimorchiare le ragazze, ma io non avevo una lira e decisi di fare il disc jockey, perché lo faceva anche il mio macellaio e mi segnalò, che al Ritual ne cercavano uno. Poi sono approdato alle radio libere. La radio è la faccia buona della tv“.

La Milano Art Gallery ha accolto con grande entusiasmo Felicita e Piero Chiambretti

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Celebrità, Cultura, Libri

Successone per l’evento del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano” del 23 Gennaio, che ha visto due ospiti d’eccezione: Felicita Chiambretti assieme al figlio Piero Chiambretti. Il seguitissimo incontro, organizzato dal manager Salvo Nugnes, si è tenuto presso la storica “Milano Art Gallery – Spazio Culturale” e ha visto la celebre mamma presentare la sua raccolta poetica “Farfalle di Verso”, il cui ricavato di vendita sarà devoluto alla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro dell’Ospedale di Candiolo.

“Questo libro di poesie nasce dalla mia ispirazione e dal mio desiderio di scrivere ciò che non ho potuto scrivere prima” afferma la Signora Felicita e spiegando il titolo del libro continua “Anche se la mia poesia è difficile, ha la leggerezza di una farfalla. Si potrebbe passeggiare sui miei versi”.

Piero Chiambretti, accolto con una standing ovation dal pubblico in conferenza, con emozione dichiara “Per me è una serata molto particolare questa. Sono qui in triplice copia, perché io sono pubblico, figlio ed anche editore. Per cui sono stato spiazzato positivamente come pubblico, sono innamorato come figlio e sono conquistato come editore”.

Il Festival “Cultura Milano”, del quale ha fatto parte questo meraviglioso incontro, è ideato allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, annoverando personalità illustri del mondo della cultura e dello spettacolo, del calibro di Francesco Alberoni, Bruno Vespa, Katia Ricciarelli, l’indimenticabile Margherita Hack, Corrado Augias, Katia Ricciarelli e molti altri.

“CULTURA MILANO.IT” HA OSPITATO IL MAESTRO GILLO DORFLES CON L’INEDITO LIBRO “POESIE” PRESENTATO ALLA “MILANO ART GALLERY” VENERDI 22 MARZO 2013 DINANZI AD UN NUTRITO PUBBLICO

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Libri

Un nutrito pubblico ha accolto il Maestro Gillo Dorfles, ospite a “Cultura Milano.it” con l’inedito libro “Poesie” (Campanotto Editore) presentato nell’esclusivo contesto della “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, nel cuore di Milano, la sua città d’adozione. Il Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it” è organizzato dall’agente Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, con l’intento di rendere la cultura accessibile a tutti, con eventi aperti al pubblico ad ingresso gratuito che, alternano cicli di conferenze e presentazioni editoriali di noti personaggi, tra cui Francesco Alberoni, Bruno Vespa, Umberto Veronesi, Corrado Augias, Margherita Hack, Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini.

Il Prof. Dorfles è stato affiancato da Luca Cesari, curatore della prefazione del libro, dall’Assessore alla Cultura di Milano Stefano Boeri e dal Prof. Stefano Verdino. A sorpresa, sono intervenuti anche Elio Fiorucci e Giorgio Forattini per assistere alla presentazione, poiché sono da sempre grandi estimatori e ammiratori del Maestro. In particolare il noto stilista Fiorucci ha dichiarato entusiasta “Tra gli infiniti incontri della mia vita, Gillo mi ha affascinato e continua a sorprendermi per la vastità, vivacità e raffinatezza del suo pensiero“.

In riferimento alla pubblicazione di questa sua prima opera di lirismo aulico dice “Anche in Italia come in altri Paesi europei, la lingua parlata e scritta subisce dei rivolgimenti linguistici oltre che semantici che, conducono a un incredibile invecchiamento del linguaggio, non solo delle espressioni correnti, ma della stessa sonorità delle parole. Ecco, perché pubblicare oggi dei testi di alcuni decenni or sono rischia di comprometterne l’attualità, non solo poetica, ma persino semantica. Ma, nella speranza che, almeno un imprinting atmosferico rimanga aldilà di ogni aspetto, letterario e stilistico, mi auguro tuttavia che, possa destare una curiosità nel lettore odierno, per il quale si situa come l’opera prima di un intempestivo e attempato versificatore“.

Cesari spiega “E’ difficile dare una collocazione cronologica, esatta e precisa, riguardo la nascita della vena poetica di Dorfles. Certamente la formazione letteraria, è stata molto corposa e robusta, non tanto a livello d’indottrinamento scolastico, quanto attraverso le frequentazioni di contesti e di figure particolarmente rilevanti, tra gli studiosi, intellettuali e letterati dell’epoca. Penso comunque che, abbia sviluppato prima la vena pittorica e artistica“.

GILLO DORFLES ALLA MILANO ART GALLERY PARLA DI “POESIE” – Agenzia Promoter

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura, Libri

L’evento si svolge, presso “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano. Gillo Dorfles, ospite a “Cultura Milano.it” Venerdì 22 Marzo 2013 alle ore 18.00 presenterà in anteprima il suo nuovo libro dal titolo “Poesie” (Campanotto Editore), che raccoglie i componimenti inediti dal 1941 al 1952. Gillo Dorfles è decano ultracentenario dei critici italiani e maestro d’arte. “Cultura Milano.it” ha lo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, con incontri ad ingresso gratuito che, coinvolgono esponenti di spicco, del panorama attuale, come Bruno Vespa, Francesco Alberoni, Margherita Hack, Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini, Katia Ricciarelli, Umberto Veronesi; tutto questo grazie all’organizzatore del Festival Artistico Letterario Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter.

Il modo con cui ha affrontato le differenti esperienze del suo essere filosofo estetico, critico delle forme dell’arte e del gusto, non meno che artista, è il “carattere di totalità” dell’espressione artistica del Professore.

Nel 1948 fonda a Milano il MAC, da cui si identifica la storia del pittore. Come attento e scrupoloso studioso della materia, la sua produzione saggistica e teoretica  è proiettata al presente, anzi al fluire continuo, individuabile in tutti i suoi libri. Questo testo di aulico lirismo, rientra nel peculiare “carattere di totalità” che introduce Dorfles, nella cultura poetica del Novecento, non soltanto per le arti visive.

Il curatore del testo Luca Cesari, spiega “L’edizione di questa raccolta di versi, avendo il carattere, come scrive l’autore, di opera prima, non assume la veste dell’edizione critica. Peraltro, il curatore che, ha compulsato i cartigli affidatigli dall’autore, ha potuto constatare più redazioni di singoli testi e sostanziose varianti, in molti di essi. Ma, la decisione, è stata di varare la volontà autonoma dell’autore e di non mettere le mani, su questi oggetti, tuttora terreno di riconsiderazioni, da parte di chi la prodotti“.

Vittorio Sgarbi ha dichiarato “Gillo Dorfles è il ricordo, la storia che continua, il suo sguardo è carico di tempo e di esperienza“, egli infatti considera indiscutibile e imprescindibile, il contributo dell’illustre mentore.

 

VENERDI 22 MARZO ORE 18.00 ANTEPRIMA DI PRESENTAZIONE A “CULTURA MILANO.IT” DEL LIBRO “POESIE” DI GILLO DORFLES PRESSO “MILANO ART GALLERY”

Scritto da PromoterArte il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Venerdì 22 Marzo 2013, alle ore 18.00, Gillo Dorfles, decano ultracentenario dei critici italiani e maestro d’arte, è ospite a “Cultura Milano.it” per presentare, in anteprima, il suo nuovo libro, dal titolo “Poesie” (Campanotto Editore) che raccoglie i componimenti inediti, dal 1941 a 1952. L’evento si svolge, presso “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano. “Cultura Milano.it” è il Festival Artistico Letterario, organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, con incontri ad ingresso gratuito che, coinvolgono esponenti di spicco, del panorama attuale, come Bruno Vespa, Francesco Alberoni, Margherita Hack, Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini, Katia Ricciarelli, Umberto Veronesi.

Il “carattere di totalità” dell’espressione artistica del Professore, è il modo con cui ha affrontato le differenti esperienze del suo essere filosofo estetico, critico delle forme dell’arte e del gusto, non meno che artista, senza interrompere questa polivalente, ma unitaria connotazione distintiva del suo essere, così speciale.

La storia di pittore, si identifica con il MAC che, fonda a Milano, nel 1948. La sua produzione saggistica e teoretica, è proiettata al presente, anzi al fluire continuo, individuabile in tutti i suoi libri, come un attento e scrupoloso studioso della materia. Certamente, questo testo di aulico lirismo, rientra nel peculiare “carattere di totalità” che introduce Dorfles, nella cultura poetica del Novecento, non soltanto per le arti visive.

Il curatore del testo Luca Cesari, spiega “L’edizione di questa raccolta di versi, avendo il carattere, come scrive l’autore, di opera prima, non assume la veste dell’edizione critica. Peraltro, il curatore che, ha compulsato i cartigli affidatigli dall’autore, ha potuto constatare più redazioni di singoli testi e sostanziose varianti, in molti di essi. Ma, la decisione, è stata di varare la volontà autonoma dell’autore e di non mettere le mani, su questi oggetti, tuttora terreno di riconsiderazioni, da parte di chi la prodotti“.

Vittorio Sgarbi che, considera indiscutibile e imprescindibile, il contributo dell’illustre mentore, ha dichiarato “Gillo Dorfles è il ricordo, la storia che continua, il suo sguardo è carico di tempo e di esperienza“.

“Emozioni”, il 25 gennaio si presentano le poesie di Antonio Lonardo

Scritto da inpress il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Libri

Modica (RG) – Venerdì 25 gennaio alle ore 17.00 nell’aula magna dell’Istituto tecnico commerciale “Archimede” (Viale Fabrizio, 10) sarà presentata Emozioni, la nuova silloge poetica di Antonio Lonardo, pubblicata dall’Editrice Gds con la prefazione di Antonio Daniele.

Interverranno, oltre l’autore, la scrittrice Daniela Fava e il giornalista Giovanni Criscione. Gli attori Giovanni Peligra e Tina Di Rosa del Nuovo Teatro Popolare di Ispica leggeranno alcuni brani dell’opera. Gli interventi e le letture si alterneranno con alcuni brani musicali eseguiti al pianoforte dalla professoressa Ausilia Pluchino. Modererà la giornalista Giuseppina Franzò.

Antonio Lonardo (nato in provincia di Avellino nel 1943) ha insegnato Materie letterarie nelle scuole medie e negli Istituti superiori, concludendo la sua carriera di docente proprio nell’ITC “Archimede”. Nel suo magistero ha saputo stimolare gli studenti spingendoli a cimentarsi con la poesia. Alcuni ex studenti hanno pubblicato sillogi poetiche, distinguendosi nei concorsi letterari.

I versi di Lonardo hanno ottenuto il favore della critica e numerosissimi premi, tra cui spiccano la medaglia d’argento del presidente della Repubblica e la medaglia del presidente del Senato.

Emozioni è la sua quarta raccolta. Comprende 64 liriche che possono suddividersi in tre parti. La prima parte è un poemetto di 28 liriche, di ispirazione epica e classica, in cui l’autore affianca ai riferimenti colti e alle suggestioni letterarie una poesia delle emozioni, dei ricordi personali e giovanili, sepolti sotto la polvere degli anni. La seconda sezione, denominata “Storia”, comprende componimenti dedicati a personaggi biblici e momenti della storia remota e recente che hanno segnato il cammino dell’umanità. La terza parte, in cui compaiono alcuni componimenti già editi, è dedicata alla poesia del cuore e degli affetti, delle emozioni, dei luoghi, delle persone care e dei sentimenti. Il comune denominatore tra le parti dell’opera è rappresentato dalla compresenza dialettica di emozioni universali, particolare e individuali, scaturite ora dalla suggestione dei testi classici, ora da frammenti della storia e dalle vicissitudini della vita.

“Lascia che parli il cuore” è il primo libro di poesia del poeta Stefano Centrone

Scritto da Centrone Stefano il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Libri

E’ uscito il primo libro di poesie dal titolo “Lascia che parli il cuore” del poeta Stefano Centrone. Editrice la Global Press Italia. Per info sul libro e sul costo scrivete alla seguente e-mail: centronestefano@libero.it Il libro è disponibile anche su: www.ibs.it, www.deastore.com, www.webster.it, www.amazon.it, www.libreriauniversitaria.it, http://www.bol.it, http://www.lafeltrinelli.it, http://www.abebooks.it, http://www.unilibro.it/

Per maggiori informazioni http://pensieri-fra-le-dita.webnode.it/news/avviso-agli-utenti/.