Posts Tagged ‘Pippo Franco’

Grandioso vernissage al Museo Crocetti con i curatori Salvo Nugnes e Nicoletta Rossotti

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

ROMA. Al Museo Crocetti si respirava un’aria satura di gioia e creatività lo scorso sabato 9 novembre. La mostra d’arte contemporanea Tra Sacro e Profano, a cura di Salvo Nugnes e Nicoletta Rossotti è stata inaugurata all’insegna della condivisione e dell’allegria generale. Presenti ospiti di spicco, tra cui Pippo Franco, conduttore di numerose trasmissioni TV di successo, l’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì e la giornalista RAI Antonietta Di Vizia.

Commenta così il curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes: «Quelle qui presenti sono espressioni vive, sincere. Sono espressioni di una passione che si eleva a preghiera per toccare le corde del cuore in modo diretto, semplice e puro». Aggiunge Nicoletta Rossotti: «È proprio questo l’intento della mostra Tra Sacro e Profano, che ho avuto il piacere di realizzare assieme a Salvo. L’aspetto del sacro è visibile in tutto ciò che ha una natura religiosa, intima; il profano in tutto ciò che si discosta da questi elementi, fino a giungere al paesaggio. Gli artisti in esposizione sono talenti affermati o scoperti da poco, molti arrivano direttamente da Biennale Milano». Lo stesso Pippo Franco ha voluto rendere onore alle opere e agli artisti presenti in rassegna soffermandosi a commentare ciascun lavoro assieme agli autori e ai visitatori.

Tra Sacro e Profano rimarrà visitabile fino al 29 novembre con gli orari di apertura del museo: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19, il sabato dalle 11 alle 19.

In esposizione le creazioni di: Almonti Patrizia, Augelli Angela, Barbagallo Sabrina, Bertolini Renata, Bonanni Barbara, Calì Dario, Capuano Simona, Cormio Concetta Maria, Astrid, D’Alessio Francesca, D’Elia Anna, Favaro Davide, Ferrante Giusy Cristina, Figura Beniamino, Nevèl, Gerardin Sylvia, Landolfi Silvana, Marchese Angiolina, Memmi Marilena, Murzilli Antonella, Nanni Costa Margherita, Olivieri Pietro, Pani Salvatore, Perrone Amelia, Pozzetti Paolo, Praed Dannie, Rodella Federica, Roman Beatrice, Russo Carla, Sablon Carlos, Scorcelletti Laila, Scuccimarra Antonio, Scuderi Angelo, Seralio Isabela, Silvestri Giovanna e Tironi Romano Elia.

La talentuosa fotografa Elisa Fossati ora a Roma per la sua personale al Piram Hotel

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Fotografia

Continua il suo tour in Italia l’esposizione itinerante di Elisa Fossati. Così, dopo il successo di Milano, Venezia, Spoleto e Bassano del Grappa, We Are the World, questo il titolo della personale, è stata inaugurata la scorsa settimana a Roma nel prestigioso Piram Hotel, in via Giovanni Amendola 7. La mostra rimarrà accessibile al pubblico fino al 15 dicembre e ha goduto fin da subito del contributo di numerose personalità illustri. Organizzata dal curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte, la rassegna ha visto interessati diversi grandi ospiti come il prof. Vittorio Sgarbi, Pippo Franco, celebre conduttore del programma televisivo il Bagaglino, l’artista Josè Dalì, figlio di Salvador Dalì, la giornalista RAI Antonietta Di Vizia, il noto sociologo Francesco Alberoni, la già direttrice di «Chi» e «Diva e Donna» Silvana Giacobini, e poi Morgan, Carolyn Smith, Maria Rita Parsi, il direttore di Ansa Lombardia Vincenzo Di Vincenzo, il fotografo di fama internazionale Roberto Villa, il direttore della Triennale di Fotografia Luigi Gattinara e molti altri ancora.

Nei suoi scatti, la giovane fotografa milanese, laureata in Arte, Patrimoni e Mercati allo IULM, è riuscita a creare un mondo alternativo, in cui l’immagine e la parola sono l’uno lo specchio dell’altra. Ecco quindi che dagli abissi si risale tra le nuvole per immergersi poi nel fitto delle grandi metropoli, intrufolarsi in palazzi storici di inestimabile bellezza. Con uno sguardo attento alle piccole cose, facendosi piccoli sotto la volta celeste e liberi come le aquile sopra le nubi, i visitatori potranno godere di un panorama variopinto, popolato di umanità, al passo con questo tempo. In un vortice di città, di luoghi in cui i ricordi si accavallano e per fermarli occorre imprimerli in brevi versi di semplice verità, We Are the World adorna le pareti del Piram Hotel, a pochi passi dal Teatro dell’Opera e dalla Basilica Santa Maria degli Angeli.

Elisa Fossati offre, oltre alle vedute, anche la chiave di lettura con degli aforismi curati appositamente per ciascun istante. A supporto di questa tesi così si esprime Roberto Villa: “C’è, trasparente, un grande romanticismo sia nelle foto sia nelle poesie che, nel collage cercano, e trovano, un differente mezzo di comunicazione che travalichi gli schemi e che consenta una possibilità espressiva allargata, aperta alle emozioni che diventano immagini d’Arte”.

Per info: 0424 525190, org@spoletoarte.it.

Vernissage di successo per la Pro Biennale presentata da Sgarbi a Venezia

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Una Venezia all’insegna dell’arte, quella di martedì 8 maggio. La mostra Pro Biennale, presentata da Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes, è stata inaugurata tra i sorrisi e gli applausi di pubblico e critica. Lo stesso programma si è rivelato un’originale celebrazione all’insegna della bellezza, a cui hanno preso parte numerosi ospiti illustri.

Da Vittorio Sgarbi al soprano Katia Ricciarelli, fino all’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì; da Pippo Franco, celebre conduttore del Bagaglino di Canale 5 a Silvana Giacobini, già direttrice di «Chi»… Ma anche il noto fotografo di fama internazionale Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, Alberto D’Atanasio, direttore del museo Modigliani, l’attore Enio Drovandi, protagonista del film di culto Amici miei, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, Patrick di Striscia la Notizia e molti altri hanno apportato il loro prezioso contributo al grande evento.

A partire dalle 15, alla Scuola Grande di San Teodoro (campo San Salvador 4810), il vernissage ha visto dapprima protagonisti gli artisti, con il conferimento del prestigioso Premio Canaletto. A seguire la conferenza Voci di donne con le giornaliste e scrittrici Silvana Giacobini e Vanna Ugolini e l’intermezzo musicale del Trio Concentus Venetiani hanno anticipato l’atteso intervento del prof. Vittorio Sgarbi.

La sera è stata la volta dell’inaugurazione dello Spoleto Pavilion, la seconda sede allestita in occasione dell’esposizione in calle dei Cerchieri 1270. I festeggiamenti si sono poi protratti al ristorante Le Maschere (San Marco 760), dove il celebre critico d’arte ha brindato assieme ai protagonisti di Pro Biennale al successo della mostra e al suo compleanno.

L’esibizione infatti rimarrà accessibile ai visitatori fino al 29 maggio.

Alla Scuola Grande di San Teodoro si possono ammirare le opere di Daniela Acciarri, Lisa Bertè, Andrea Bianco, Diego Boiocchi, Eugenio Bonaldo, Monica Campanaro, Giovanna Capraro, Roberto Cardone, Loredana Caretti, Franco Carletti, Margherita Casadei, Gianluigi Castelli, Rosanna Cecchet, Mauro Cesarini, Giuseppe Colucci, Mauro Cominoli, Maria Conserva, Emanuela Corbellini, Alberto Curtolo, Antonio D’amico, Giovanna Da Por Sulligi, Rina Del Bono, Daniela Delle Fratte, Mario Dionisi, Amalia Di Domenico, Jacqueline Domin, Italo Duranti, Francesca Falli, Chiara Maria Francesca Fassari, Giuliana Maddalena Fusari, Maria Giachetti, Rosangela Giusti, Stefano Grasselli, Valeria Grinfan Toderini, Stephanie Holznecht, Cettina Incremona, Leo Panta, Vincenzo Maio, Adriana Mallano, Angiolina Marchese, Mauro Martin, Carla Moiso, Karin Monschauer, André Nguyen-Khac, Giuseppe Oliva, Paola Paesano, Lucio Palumbo, Antonio Pamato, Katiuscia Papaleo, Giuditta Petrini, Gabriella Pettinato, Sara Pezzoni, Alda Picone, Sigrid Plattner, Guido Portaleone, Dannie Praed, Luigi Prevedel, Gianfranco Puddu, Antonella Rollo, Claudia Salvadori, Moris, Simona Sottilaro, Elettra Spalla Pizzorno, Giacomo Susco, Stefano Tenti, Luciano Tonello, Cinzia Trabucchi, Jack Tuand e Giovanna Valli.

Gli artisti in esposizione allo Spoleto Pavilion sono invece: Marco Appicciafuoco, Gianni Balzanella, Gianfranco Bartolomeoli, Paola Bona, Alessandra Candriella, Rosanna Cecchet, Maria Pia Contento, Domenica Cosoleto, Vincenzo Cossari, Felice Cremesini, Milena Crupi, Gloria De Marco, Mimmo Emanuele, Stefania Fietta, Roberto Giacco, Maria Franca Grisolia, Nadia Latilla, Francesca Aurora Malatesta, Maura Manfrin, Federica Marin, Silvana Mascioli, Grazia Massa, Mario Mattei, Karin Monschauer, Giuliana Vallyka Morandini, Daria Picardi, Andrea Pitzalis, Anna Reber, Simona Robbiani, Rolando Rovati, Alessandro Sbrogiò, Albertino Spina, Antonio Spitaletta, Fedor Kuz’mic Suskov, Federico Tamburri, Remo Tesolin, Cesare Triaca, Emel Vardar e Flavio Zoner.

Brumode Paris, partner ufficiale alla Pro Biennale presentata da Vittorio Sgarbi a Venezia

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Moda

Brumode Paris, affermata azienda di abbigliamento da donna e franchising di brand originali con sede a Roma, collaborerà in qualità di partner all’imminente mostra Pro Biennale, presentata dal noto prof. Vittorio Sgarbi. L’esposizione avrà luogo dall’8 al 29 maggio in due sedi staccate: la Scuola Grande di San Teodoro (S. Marco, 4810), a pochi passi dal Ponte di Rialto, e lo Spoleto Pavilion (Calle dei Cerchieri, 1270), vicino al Museo Leonardo da Vinci. L’inaugurazione del grande evento, che si terrà nelle due prestigiose location a Venezia, è prevista per martedì 8 maggio alle 16.

Saranno presenti per l’occasione numerose personalità di spicco, tra cui il soprano Katia Ricciarelli, l’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì, il direttore di TGCom Paolo Liguori, Silvana Giacobini, già direttrice di «Chi» e di «Diva e Donna», Pippo Franco, conduttore del Bagaglino di Canale 5, l’attore Beppe Convertini, il direttore del museo Modigliani Alberto D’Atanasio, il manager della cultura Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte e organizzatore dell’esibizione, e Patrick di Striscia la Notizia. A partire dalle 16 del prossimo martedì verrà finalmente dato il via alla mostra con la conferenza a tema tutto femminile tenuta dalle giornaliste e scrittrici Silvana Giacobini e Vanna Ugolini de «Il Messaggero». A seguire il concerto con il Trio Concentus Venetiani del Teatro La Fenice e l’intervento del professor Sgarbi. Dopodiché, alle 19.00, sarà la volta dello Spoleto Pavilion. La serata si promette di concludere in bellezza, festeggiando il compleanno del celebre critico d’arte in questo contesto d’eccezione.

Brumode Paris è lo sviluppo dell’insegna storica “Moda Bruna”, che nasce 22 anni fa dall’intraprendenza dell’imprenditore Leonardo Passari. È un brand d’abbigliamento, che rappresenta uno stile giovane, dinamico, adatto a un pubblico femminile audace e sbarazzino, per tutte le occasioni. L’azienda si prefigge, tramite la redazione di un business plan, di ottenere un maggiore rilievo sulla scena nazionale e internazionale. Brumode Paris si sta evolvendo alla fase di start up, con l’obiettivo di collegare l’azienda a una rete di affiliati, tramite contratti di franchising.

I progetti di sviluppo s’ispirano a rappresentare un modello imprenditoriale, anche e soprattutto per i giovani che si affacciano sul mondo del lavoro e che con la crisi imperante spesso vedono deluse le loro aspettative. La consulente legale è Cristina Bussoletti, specializzata in esperto legale in sviluppo e internazionalizzazione delle imprese mentre l’attuale testimonial del brand è Eleonora Cuccù.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al numero 0424525190, scrivere a org@spoletoarte.it o visitare il sito www.spoletoarte.it.

SPOLETO ARTE di Sgarbi: grande successo per il nuovo libro di Maria Pia Severi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Libri

E’ stato accolto con grande calore il nuovo libro fotografico di Maria Pia Severi dal titolo ROMA FUORI PROGRAMMA presentato ufficialmente lo scorso venerdì 17 novembre nel cuore della Capitale, nella prestigiosa cornice dell’hotel Piram, a due passi dal Teatro dell’Opera.

Assieme al manager della cultura Salvo Nugnes hanno partecipato all’evento Pippo Franco, attore, comico e storico conduttore del programma Il Bagaglino, Paola Severini della RAI, l’inviato di Striscia la Notizia Patrick Pugliese e il celebre attore Enio Drovandi grande protagonista della commedia italiana, dagli anni Ottanta ad oggi.

Il volume Roma fuori programma è una raccolta di scatti inediti che ha come protagonista la Città Eterna, dove lo sguardo unico di Maria Pia Severi indaga i luoghi simbolo della Capitale, in cui si innestano e sovrappongono i ritratti di alcuni dei suoi più celebri protagonisti; un progetto pensato assieme a Carmine Siniscalco promotore culturale su scala internazionale, critico, titolare e direttore dal 1972 dello Studio S-Arte Contemporanea di Roma e presidente dell’A.R.GA.M. (Associazione Romana Gallerie d’Arte Moderna), scomparso lo scorso aprile.

“Con l’amico Carmine  – racconta Maria Pia Severi   avevo concepito un progetto di libro fotografico su Roma in cui venivano inserite, sulle foto da me scattate, una serie di personaggi romani, gran parte suoi amici di tante battaglie, ed altri personaggi illustri che hanno legato la loro storia a quella della Città di Roma: da Fellini a Papa Francesco, a Luciana Gentilini, a Francesca Benedetti, a Luciana Trucchi, a Franco Zeffirelli a Gigi Proietti, fino all’indimenticato, ed anche a me carissimo, Sinisca”. Era intenzione di Carmine – prosegue l’artista – invitare all’inaugurazione sia tutti i personaggi, viventi, inseriti nel libro: una specie di testamento artistico della sua lunga attività. La sua scomparsa ha interrotto il progetto, ma non ha impedito però a me di ricordarlo con la pubblicazione” .

Contestualmente alla presentazione del volume, è stata allestita una galleria di ritratti fotografici: icone del mondo del cinema, della musica, della moda, realizzati dall’artista con il suo stile unico. Da Maria Callas a Lady Gaga, passando per Kate Middleton e Brigitte Bardot, i soggetti sono catturati dal gesto spontaneo e istintivo dell’artista, dallo scatto repentino del clic, con un effetto surreale, magico, indefinito, senza tempo.

Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti da Maria Pia Severi, ricordiamo il Premio Monte Carlo per L’originale interpretazione dell’arte fotografica”, conferitole da Cristiano Gallo, ambasciatore italiano a Monaco, Veronica Ferretti, dirigente del museo Michelangelo Buonarroti, Salvo Nugnes e Andrea Munari, direttore generale di Radio Monte Carlo.

Nel luglio del 2017 partecipa al Festival Dei Due Mondi di Spoleto e riceve il prestigioso Premio alla carriera, partecipando subito dopo all’importante Biennale di Milano a cura di Vittorio Sgarbi.

Maria Pia Severi presenta il nuovo libro fotografico allo Spoleto Arte di Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Fotografia

Sarà una passerella di celebrità l’evento di presentazione del nuovo libro fotografico di Maria Pia Severi dal titolo Roma fuori programma che si terrà venerdì 17 novembre alle ore 19, nella prestigiosa cornice dell’hotel Piram a Roma (Via Giovanni Amendola, 7).

Contestualmente alla presentazione del volume, sarà allestita una galleria di ritratti fotografici realizzati dall’artista emiliana. Icone del mondo del cinema, della musica, della moda, realizzati dall’artista con il suo stile unico: da Maria Callas a Lady Gaga, passando per Kate Middleton e Brigitte Bardot, i soggetti sono catturati dal gesto spontaneo e istintivo dell’artista, dallo scatto repentino del clic, con un effetto surreale, magico, indefinito, senza tempo.

Assieme al manager della cultura Salvo Nugnes parteciperanno poi all’evento grandi personaggi del calibro di Pippo Franco, attore, comico e storico conduttore del programma Il Bagaglino, José Dalì, pittore e figlio del celebre artista Salvador Dalì, l’inviato di Striscia la Notizia Patrick Pugliese, e molti altri, accompagnati dalla pianista Giovanna Bizzarri, direttamente dal programma Sottovoce di Rai1.

Il volume Roma fuori programma è una raccolti di scatti inediti che ha come protagonista la Città Eterna, dove lo sguardo unico di Maria Pia Severi indaga i luoghi simbolo della Capitale, in cui si innestano e sovrappongono i ritratti di alcuni dei suoi più celebri protagonisti, che ne hanno segnato la Storia: Michelangelo Buonarroti, il Caravaggio, Anna Magnani, Marcello Mastroianni, Federico Fellini, Alberto Sordi, Renato Guttuso, Giorgio de Chirico, solo per citarne alcuni.

Maria Pia Severi prosegue quindi con successo il suo percorso editoriale con i suoi originali “ritratti di città”. La pubblicazione di questi prestigiosi volumi si affianca alla sua lunga e fortunata carriera espositiva, coronata da successi internazionali: da Miami a New York, da Rio de Janeiro a Praga, da Londra a Spoleto, all’interno della Biennale di Venezia, a Monte Carlo, i suoi scatti d’autore hanno riscosso interesse e curiosità in ogni occasione. Il suo stile unico e inconfondibile, ricco di virtuosismo e vivacità creativa, le permette di realizzare scatti carichi di fascino e mistero; libera da vincoli accademici e da necessità documentarie, le sue immagini diventano straordinariamente evocative, cariche di suggestioni in bilico tra sogno, realtà e memoria.

Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti da Maria Pia Severi, ricordiamo il Premio Monte Carlo per “L’originale interpretazione dell’arte fotografica”, conferitole da Vittorio Sgarbi insieme a Francesco Alberoni, Cristiano Gallo, ambasciatore italiano a Monaco, Veronica Ferretti, dirigente del museo Michelangelo Buonarroti, Salvo Nugnes e Andrea Munari, direttore generale di Radio Monte Carlo.

Nel luglio del 2017 partecipa al Festival Dei Due Mondi di Spoleto e riceve il prestigioso Premio alla carriera, partecipando subito dopo all’importante Biennale di Milano a cura di Vittorio Sgarbi.

Per informazioni
tel: 0424-525190
mail: org@spoletoarte
web: www.spoletoarte.it

“Biennale Milano – International Art Meeting”, presentata da Sgarbi: nuovo appuntamento con la celebre mostra internazionale

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Si preannuncia un’edizione speciale quella del 2017 per “Biennale Milano – International Art Meeting”, presentata dal Prof. Vittorio Sgarbi e ideata dal manager Salvo Nugnes. A fronte del successo e della risonanza ottenuti nel 2015, si rinnova l’appuntamento della celebre mostra internazionale, che si terrà dall’11 al 15 ottobre nel capoluogo lombardo.
L’esposizione si svolgerà presso Brera Site, in via delle Erbe 2 a Milano, a pochi passi dal Piccolo Teatro, e nelle prestigiose sedi milanesi della MAG – Milano Art Gallery, storica galleria nel cuore della città, conosciuta come luogo di riferimento artistico del Maurizio Costanzo Show nei primi anni della messa in onda della popolare trasmissione, dove un giovane Sgarbi, agli inizi della carriera, intratteneva con i suoi discorsi sull’arte.
L’evento sarà arricchito da molteplici conferenze con la partecipazione di celebri ed illustri personaggi, che interverranno in occasione degli incontri: il prof. Francesco Alberoni, il direttore del TGcom Paolo Liguori, l’attrice e cantante Katia Ricciarelli, il volto noto di Canale 5 Alessandro Meluzzi, Alviero Martini, Silvana Giacobini, Alba Parietti, Pippo Franco, la straordinaria Amanda Lear e molti altri ancora.
Pittura, scultura, fotografia e video-arte saranno accolte in una celebre esposizione collettiva in cui tutti gli artisti provenienti da tanti paesi avranno un proprio spazio per mostrare il suo talento e le sue creazioni, dando così la possibilità, come affermato dallo stesso Nugnes : ≪di farsi conoscere e di far apprezzare la propria arte≫.

Per info: 0424 525190, info@biennalemilano.it

“Spoleto Arte” a cura di Sgarbi: successo di stampa e critica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Grande successo per la mostra internazionale di “Spoleto Arte”, curata da Vittorio Sgarbi e ideata dal manager di noti personaggi Salvo Nugnes. L’evento, tenutosi presso Palazzo Leti Sansi a Spoleto, ha avuto una forte risonanza mediatica e un’ampia affluenza da parte di un pubblico numeroso. Centinaia sono stati gli artisti che hanno esposto le loro opere, riuniti insieme in una meravigliosa esposizione artistica.
Il primo vernissage si è tenuto il 1° luglio, nel contesto della 60° edizione del “Festival dei Due Mondi”, famosa manifestazione culturale che coinvolge la città di Spoleto in numerosi spettacoli artistici, e nel palazzo seicentesco è stata allestita anche la mostra “D’Io” di Gino de Dominicis. Visto l’ottimo risultato e il grande clamore ottenuto, il comitato organizzatore ha deciso poi di rinnovare “Spoleto Arte” dal 30 luglio fino al 23 agosto, dando così la possibilità a molti altri artisti di partecipare con le loro opere.
“Spoleto Arte”, definito da Sgarbi: ≪un osservatorio sull’arte contemporanea≫ e un importante contenitore di cultura e arte, ha visto la partecipazione di numerose personalità di spicco: dal vice ministro Maria Elena Boschi al presidente del “Festival dei Due Mondi” Fabrizio Cardarelli, dall’On. Lella Golfo al volto noto di Canale 5 Alessandro Meluzzi, da Livia Pomodoro alla scrittrice Sveva Casati Modignani, da Paola Severini della Rai alla statistica Linda Laura Sabbadini, da Sonia Laura Tatò all’inviato di “Striscia la Notizia” Patrick Pugliese, dal noto conduttore televisivo Pippo Franco alla funzionaria presso la Fondazione di Casa Buonarroti Veronica Ferretti e il funzionario del Museo Modigliani Alberto d’Atanasio. Alle conferenze hanno partecipato inoltre: Giorgia Meloni, la giornalista Maria Pia Ammirati, Filomena Greco, Camilla Laureti, Clelia Piperno, Susanna Camusso, Isabella Giannini, la musicista Dorina Frati, l’attrice Ambra Angiolini, l’attuale ministro dell’istruzione Valeria Fedeli, Emma Bonino e Hevi Dilara.
Hanno deciso di aderire alla mostra molti artisti provenienti da ogni parte del mondo, ottenendo, grazie alle loro opere, lusinghieri riconoscimenti da parte della critica e del pubblico.

Ecco dunque i nomi di coloro che hanno partecipato a “Spoleto Arte” 2017: Emiliano Albani, Nicoletta Alvisini, Emiliano Antonini, Bruno Benfenati, Gerardo Bergamo, Andrea Biffi, Liana Bolaffio, Mariangela Bombardieri, Roberto Bonetti, Piero Boni, Ivo Bonsi, Veruska Boscaro, Paola Boschetto, Massimo Botti, Paola Federica Bucalo, Stefania Buccio Gonzato, Brigitte Cabel, Mario Cammarano, Antonio Canova, Sergio Capellini, Stefania Cappelletti, Valentino Carboni, Franco Carletti, Antonella Carraro, Roberto Cavedaschi, Donatella Celoria, Simonetta Ceriachi, Mauro Cesarini, John Christie, Claudio Cignatta, Stanislao Conte, Emanuela Corbellini, Renato Cortesi, Andrea Corteggi, Simona Costa, Alessandra Crascì, Angela Crucitti, Daniela Dalle Fratte, Angelo De Francisco, Simona De Maira, Clara De Santis, Rita Giovanna Demegni, Gianni Depaoli, Maria De Rosa, Gabriella Di Natale, Jacqueline Domin, Antoaneta Dzoni, Paola Falciani, Gabriella Fastosi, Daniele Fedi, Lucia Ferrara, Angela Ficola, Enrico Fornaini, Francesca Romana Fragale, Daniele Fratini, Gaetano B., Luciano Gargiulo, Martina Garofali, Rosangela Giusti, Nevia Gregorovich, Maria Franca Grisolia, Giovanna Gubbiotti, Marta Guerra, Stephanie Holznecht, Iannelli Pasquale, Sirkka Laakkonen, Maria Caterina Laudicina, Libois Florkatia, Anna Rita Longaroni, Linda Lucidi, Michele Macchia, Monica Marcenaro, Stjepko Mamic, Paolo Manazza, Antonio Mancini, Alfonso Mangone, Massimo Mariano, Federica Marin, Mauro Martin, Gabriella Martino, Donatella Masciarri, Silvana Mascioli, Grazia Massa, Mario Mattei, Enrica Mazzuchin, Paola Meloni, Beatrice Moggi, Rachel Mohawege Benftin, Karin Monschauer, Alvaro Moroni, Mario Mosca, Angela Nasone, Giuseppe Notarbartolo, Stefania Onidi, Luciana Palmerini, Pietro Bruno Paloschi, Lucio Palumbo, Giada Paolini, Renato Paparelli, Luciano Papucci, Damisela Pastors, Federico Pecorelli, Fabrizio Pesci, Vladan Petrovic, Nicola Pica, Daria Picardi, Sigrid Plattner, Giovanni Pollini, Roberto Proietti, Davide Raddi, Emanuela Raneri, Luigi Ratti, Daniela Rosati, Rolando Rovati, Marco Ruffino, Francesco Sandrelli, Donatella Serafini, Paola Settimi, Maria Pia Severi, Paola Silvestrini, Francesca Siniscalchi, Elettra Spalla Pizzorno, Philippe Thelin, Lucia Tomasi, Mauro Trentini, Cesare Triaca, David Urru, Emel Vardar, Gabriella Ventavoli, Lucia Verrilli, Lucia Ida Viganò, Carla Vigili, Fiamma Zagara, Massimo Zavoli, Anna Zulla, Mirella Zulla.