Posts Tagged ‘paypublicity’

Guadagnare con il proprio sito è facile grazie alla pubblicità

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet

Guadagnare denaro sonante grazie al proprio sito web o blog è una reale possibilità oggi largamente sfruttata.

Ogni possessore di pagine internet, infatti, ha come scopo primario quello di attirare visitatori e, se a ciò si aggiunge un ricavo proporzionato al numero di visite ottenute, ecco che le possibilità di un reale profitto si fanno concrete.

Il metodo più diffuso che permette di guadagnare con il proprio sito è quello di entrare a far parte di un Network di affiliazione che, gratuitamente, permette ai publisher di inserire nelle proprie pagine banners e links di sponsor che pagheranno una commissione ogni qual volta un visitatore compirà un’azione prestabilita, che sia l’acquisto del bene o servizio pubblicizzato o l’iscrizione a pagine commerciali.

Il Pay Per Click è forse il metodo più facile e conosciuto per guadagnare in base alla mole di traffico effettuata sul proprio sito e consiste in una commissione pagata in base al numero di clik ottenuti su banner pubblicitari o links.

In questo caso i guadagni vanno da pochi centesimi ad anche alcuni euro a click.
Altro metodo, ugualmente valido, è il Pay Per Impression ossia un prezzo che l’inserzionista paga per il numero di volte che un banner compare in un sito.
Se, invece, lo sponsor richiede che oltre alla semplice presa visione o click, il visitatore compia determinate azioni, si ricorre al Pay Per Action. Quest’ultima categoria di pubblicità prevede che il Merchant, ovvero l’azienda, paghi un tot per ogni prodotto o servizio acquistato, parliamo in questo caso di Pay per Sale, oppure per ogni iscrizione a newsletter o registrazione a siti commerciali, quando ci si riferisce al Pay per Lead.

Guadagnare con pagine internet e blog, quindi, non solo è possibile ma è anche, relativamente semplice ma occorre tener presente che solo quei siti che generano maggior traffico riescono nell’impresa.

Ottimizzare, in questo senso, le proprie pagine è assolutamente fondamentale. Un sito che risulta nei primi posti dei risultati dei vari motori di ricerca, infatti, si traduce in traffico di visitatori ed un sito molto letto, pertanto, diventa un ottimo luogo in cui inserire pubblicità.
Contestualizzare al meglio le proprie pagine, usando argomenti collegati tra loro è una delle caratteristiche più importanti affinché un sito sia facilmente raggiungibile. Inoltre grande importanza ha il linguaggio utilizzato: frasi concise sono la miglior scorciatoia per apparire sui motori di ricerca.
Ancora, avere una mappa del sito ben organizzata ed un numero limitato per link in ogni pagina aiuta ad attirare visitatori cosa che non accade su siti dai contenuti e dalla grafica confusionari.

Per guadagnare con il proprio sito web
è necessario essere in linea con la concorrenza che, in questo campo, è davvero elevata e, perché ciò avvenga, la cosa da fare è quella di offrire contenuti di qualità e facilmente fruibili.

Network di affiliazione: analisi di alcuni formati pubblicitari

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet, Tecnologia

Durante un convegno allo IAB Forum, l’evento più importante in Italia sulla comunicazione digitale e interattiva, è stato presentata un’ interessante indagine promossa da Assist, in cui si è voluto analizzare la User Experience e i comportamenti degli utenti rispetto ai vari formati pubblicitari digitali. Si è voluta fare una ricerca qualitativa a un campione di 20 utenti che utilizzano quotidianamente smartphone e/o tablet .

Dalla ricerca è emerso che i vari formati pubblicitari non infastidiscono gli utenti, ma anzi hanno totale comprensione dell’importanza strategica in quanto lasciano libero accesso a tutti, o quasi, i Siti Web e le piattaforme sociali.

Le DEM, ossia le email pubblicitarie, risultano essere apprezzate dal campione analizzato perché vengono lette nei ritagli di tempo anche durante l’orario lavorativo. Sono apprezzate dalle donne fashion addicted perché possono visualizzare sconti e promozioni su prodotti di moda e di pret à porter.

I banner pubblicitari hanno una maggiore efficacia sui navigatori curiosi e non molto rapidi ma è anche il formato adv che più infastidisce gli utenti esperti. Il retargeting non è molto apprezzato in quanto gli user si sentono “perseguitati” dalle proprie ricerche.

Per pianificare campagne di Direct Email Marketing o di display advertising è necessario, per ottenere buoni risultati, richiedere un supporto ad un professionale Network di Affiliazione, come PayPublicity. Grazie a questo portale è possibile monitorare in tempo reale l’andamento delle campagne, ed ottenere uno schema riassuntivo di tutte le conversioni ottenute e i relativi costi, che ricordiamo essere a risultato ottenuto.

Esiste un modo per trasformare traffico in guadagno? Semplicemente usando un Network di Affiliazione!

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet

La diffusione del Website e l’avvento dei dispositivi di nuova generazione di tipo Mobile hanno favorito la creazione di New Business totalmente online: negli ultimi anni sono stati creati migliaia di nuovi Siti Web e Blog e anche delle Applicazioni funzionali per servizi offline. Non è semplice emergere dalla massa di competitor simili e per far sì che il vostro sito web venga trovato e per trasformare traffico in guadagno è opportuno che la propria target-audience vi conosca e sappia che esistete. In primo luogo è importante che vi differenziate dagli altri proponendo interessanti contenuti di qualità e prodotti e servizi o più economici degli altri, ad esempio il famoso portale “Gli Stockisti” che propone Smartphone e prodotti tecnologici ad un prezzo stracciato è diventato in poco tempo un famosissimo Sito Web nella blogosfera ed a livello Social (su Facebook) 121.000 fan in 2 anni.

Ma come fare a innescare la miccia del passaparola e raggiungere un gran numero di utenti?

La cosa migliore da fare è pianificare una campagna pubblicitaria di tipo Display far conoscere il proprio Sito Web a migliaia di blog in Italia e nel mondo. Per attivare una campagna Display è consigliabile usare un Network di Affiliazione in quanto è l’unico modo per avere dei sistemi di tracciamento affidabili e utili per monitorare l’andamento della campagna pubblicitaria e sapere quante volte sono stati visualizzati i banner pubblicitari e quanti utenti hanno cliccato sul banner “atterrando” poi sulla Homepage del sito web. Appena ottenuto una certa popolarità ed un buon traffico sul sito Web sarà possibile vendere gli spazi del Sito Web, meglio se non eccedere, a società che offrono servizi complementari ai vostri e quindi ottenendo un duplice vantaggio, monetizzando il traffico in entrata e guadagnando sui prodotti e servizi offerti agli utenti.

Dem e Landing Page: ecco come creare il format di registrazione

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet

Il modulo di registrazione che viene inserito nella Landing page di una Campagna DEM deve essere oggetto di molta attenzione perché ogni minimo errore può portare alla mancata compilazione da parte dell’utente.

Non è facile accettare di inserire dati “very sensitive”, come codice fiscale, numero di carta d’identità etc, se non c’è un reale beneficio e guadagno, per questo motivo è meglio richiedere solamente alcuni dati strettamente necessari: Nome, cognome ed Email e poche altre informazioni.

Ecco i parametri da tenere in considerazione quando si vuole inserire un form all’interno di una campagna DEM:

1.Valida motivazione ai Subscriber

Offrire un premio alle persone che decidono di compilare il modulo di sottoscrizione, ad esempio la possibilità di poter ricevere offerte aggiuntive, sconti e accessi privilegiati.

2.Inserire una Call to Action adeguata

Inserendo un claim accattivante l’utente si renderà conto del reale beneficio che acquisirà grazie alla registrazione ultimata: “Iscriviti e avrai uno sconto del 10%” o “Iscriviti ed avrai la possibilità di accedere alle promozioni prima degli altri” . Il valore delle informazioni personali rilasciate è sempre molto alto ed è opportuno stimolare quest’azione attraverso benefit validi percepibili come rilevanti.

3.Confermare la relazione appena instaurata con l’utente

A registrazione effettuata inoltrare all’utente la conferma, ringraziandolo. Usare una grafica adeguata con colori cangianti ed attraenti per colpire anche dal lato visuale.

4.Monitorare i dati

Attraverso il codice di tracciamento inserito nella pagina di atterraggio del modulo di compilazione e un altro successivo a registrazione effettuata (Thank You Page), è possibile monitorare quanti utenti arrivano sulla pagina e quanti si registrano effettivamente. Attraverso l’A/B test (ossia la proposta di due moduli differenti) è possibile valutare qual è il form più performante.

Firma: PayPublicity

Food Blogger: 3 raccomandazioni per monetizzare il traffico attraverso un Network di Affiliazione

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet

Far parte di un Network di affiliazione significa entrare in contatto con molti investitori che hanno la necessità di pubblicizzare la propria società o i prodotti/servizi offerti per avere un buon ROI (Ritorno sugli investimenti).

E’ possibile, quindi, monetizzare il traffico del proprio sito web o blog? Sì!

Una recente indagine di settore di Technorati Media afferma che l’80% del campione intervistato guadagna all’incirca 8.000 dollari all’anno mentre gli Influencer, persone rilevanti nella blogosfera, annualmente riescono ad ottenere una remunerazione pari a 30.000 dollari.

Ecco 3 raccomandazioni per guadagnare:

1. Scrivere dei contenuti rilevanti e di qualità, recensioni sui ristoranti, ricette culinarie e interviste a Chef importanti in Italia. Usare i Social Media (Facebook, Twitter e Pinterest) per diffondere i post scritti sul blog cercando di coinvolgere le persone per ottenere condivisioni spontanee e like.

2. Iscriversi ad un Network di affiliazione, come PayPublicity e aderire a campagne pubblicitarie display attinenti al mondo del gourmet ed enogastronomia. Maggiore attinenza c’è tra i banner pubblicitari ed i blog e più conversioni ci saranno, in termini di guadagno.

3. Inserire un Pixel di tracciamento all’interno dei banner pubblicitari. Attraverso le tecnologie ed i pixel di tracciamento messe appunto dal Network di affiliazione, il food blogger ha la possibilità di monitorare in tempo reale l’andamento effettivo della campagna, il reale guadagno percepito dalla numerosità di impression, click e Lead, ottenuti dalla campagna Display.