Posts Tagged ‘occupazione’

Mettiamo in moto l’occupazione

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende

Varvel aderisce al progetto “Bologna, luci sulla comunità” e porta la propria testimonianza ad un incontro di orientamento con diplomati e laureati disoccupati alla ricerca di un lavoro a Bologna

Essere parte attiva della comunità in cui si vive è un diritto di tutti, anche se, nella situazione occupazionale di questi ultimi anni, molte persone perfettamente in grado di lavorare non hanno l’opportunità di farlo. “Bologna, luci sulla comunità” è un’iniziativa che vuole sostenere i cittadini italiani e stranieri che vogliono rimettersi in gioco nel mercato del lavoro e Varvel S.p.A., azienda bolognese specializzata nell’ambito delle trasmissioni di potenza e simbolo di un’imprenditoria made in Italy d’eccellenza, ha voluto portare il proprio contributo per dare nuovo impeto all’occupazione locale.

Il progetto, realizzato da Unindustria Bologna, Legacoop Bologna, Confartigianato Assimprese Bologna Metropolitana e le associazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, in collaborazione con i centri per l’impiego e con numerose aziende del territorio, offre ai disoccupati in cerca di nuove opportunità l’assistenza di decine di esperti in selezione del personale per la redazione dei curriculum e la mappatura delle competenze più richieste dalle attività del territorio durante alcuni incontri realizzati con la partecipazione delle aziende.

Varvel, azienda socialmente responsabile, consapevole di quanto sia difficile orientarsi nel mondo del lavoro, sia per chi inizia il proprio percorso professionale, sia per chi deve ricominciare, oltre ad aver aderito a questa iniziativa, ha partecipato ad altri progetti affini, ideati proprio per sostenere chi è in cerca di occupazione, allo scopo di inserire o reinserire il maggior numero possibile di risorse nel mondo del lavoro.

Nella definizione della nostra strategia abbiamo deciso di prendere in considerazione gli interessi delle persone e della comunità in cui viviamo – affermano Francesco Berselli e Mauro Cominoli, Presidente e Direttore Generale di Varvel SpAe in quest’ottica ci impegniamo concretamente anche nei confronti di chi cerca lavoro partecipando ad iniziative come “Bologna, luci sulla comunità”. Siamo convinti che sia molto importante l’orientamento delle persone che desiderano costruirsi un percorso professionale e che il confronto con le aziende sia una preziosa occasione per imparare e fare domande a chi può fornire risposte corrette ed efficaci”.

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980 n. 9 – 40056 Crespellano BO – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 0516721825 – varvel@varvel.com
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Crisi occupazionale e riforma del sistema nel mondo del lavoro: ne parla l’avv. Marco Carra

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Opinioni / Editoriale

Il noto avvocato mantovano Marco Carra, consigliere di Regione in Lombardia da sempre molto sensibile e recettivo verso le attuali problematiche legate alla crisi occupazionale e alla crescente disoccupazione giovanile, ha espresso degli interessanti commenti al riguardo, condividendo ampiamente le opinioni del collega avvocato Umberto Ambrosoli, con il quale si è creato un rapporto di reciproca stima e ammirazione anche per dialogare in modo costruttivo sui temi sociali e collettivi più delicati e complessi e individuare insieme soluzioni concrete ed efficaci.

Carra in riferimento alle emergenze provocate dalla incalzante crisi del lavoro spiega “Oggi la sfida fondamentale è quella di disegnare un efficace sistema di ricollocamento e di politiche attive del lavoro. Non si possono dare risposte vecchie a problemi nuovi. Oggi servono politiche attive più robuste e un piano straordinario per l’occupazione: dai percorsi per la formazione continua e la riqualificazione professionale di chi viene espulso dal mondo del lavoro, alla riforma dell’incontro tra domanda e offerta, fino a un sistema di formazione professionale orientato all’occupabilità“.

E sottolinea “Se non sappiamo rilanciare lo sviluppo, aumenterà sempre più la crisi occupazionale, soprattutto quella giovanile. Bisognerebbe, quando si rimane senza lavoro, poter ricevere il supporto di un reddito minimo garantito e la possibilità di essere formati in base alle figure professionali richieste dal mercato“. Carra ritiene che deve essere data particolare attenzione alla formazione, poiché la politica dei voucher è ormai superata e inadeguata e serve una pianificazione progettuale mirata dei servizi pubblici per il lavoro, in grado di inserire efficacemente i giovani e ideare nuove politiche rivolte alla tutela degli over 60.

Nasce Compra quasi Gratis: un giovane team di Treviso fa della crisi un’opportunità di business e crea nuovi posti di lavoro.

Scritto da Alessandra_VelvetMedia il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Economia, Italia, Lifestyle, Locale

Compra quasi Gratis è un format pubblicitario innovativo che trova la sua efficacia nella semplicità e nell’immediatezza: un grande foglio in carta patinata, con 24 coupon di selezionate offerte commerciali (sconti ad alte percentuali, buoni acquisto, omaggi) che mensilmente arriva a casa di tutte le famiglie.

Il team Velvet Media, composto da giovani professionisti che operano in ambito marketing e comunicazione, sviluppa l’idea di Compra quasi Gratis sulla scia della moda d’oltreoceano di risparmiare ingenti somme di denaro usando coupon, buoni sconto e carte fedeltà; tendenza che si è diffusa di recente anche in Italia grazie ad alcune famose trasmissioni televisive.

Ad oggi il progetto ha dato la possibilità a 15 persone di trovare un’occupazione con ottime prospettive di crescita, a breve le risorse impegnate nel progetto aumenteranno, dato che nell’arco di sei mesi la distribuzione coprirà tutto il Veneto per poi arrivare all’ambizioso traguardo di una diffusione di carattere nazionale.

In un momento in cui far quadrare i bilanci familiari oltre che ad una necessità è una vera e propria impresa, Velvet Media ribalta i canoni del tradizionale volantinaggio e raggruppa in un’unica edizione le offerte di varie realtà commerciali del territorio <<Di fatto, volevamo creare una formula di pubblicità trasversale, utile sia a chi la fa che a chi la riceve >> afferma Bassel Bakdounes, responsabile del progetto <<Volevamo da un lato coccolare le famiglie italiane proponendo loro allettanti e tangibili offerte commerciali che garantissero l’immediata e concreta possibilità di risparmiare, dall’altro supportare gli esercizi commerciali con un’azione pubblicitaria fresca, diversa, tagliata su misura, democratica, economica e misurabile>>.

Il format prevede la distribuzione ad ogni famiglia del foglio relativo agli esercizi commerciali limitrofi perciò i coupon sono di facile e veloce utilizzo: una famiglia che usufruisce dei buoni può arrivare a risparmiare ben il 25% su ogni acquisto, contribuendo così a vivacizzare l’economia del proprio centro cittadino.

Il riscontro da parte dei commercianti è stato ottimo: In breve tempo oltre 400 aziende hanno inserito le proprie offerte all’interno del Compra Quasi Gratis della propria zona, ad oggi sono stati distribuiti più di 250 mila copie nelle zone di Castelfranco, Godego, Riese, Loria, San Zenone, Conegliano, Vittorio Veneto, Montebelluna, Vedelago e Mogliano.