Posts Tagged ‘mitologici’

LE SUGGESTIVE EMOZIONI DEGLI ANTICHISSIMI AFFRESCHI DEL PALAZZO MANTOVANO IN VIA GRIOLI 46

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

L’antica dimora mantovana sita in via Grioli 46 è avvolta dalla magica atmosfera di incantevoli affreschi mitologici, che ne adornano le maestose mura interne con la rievocazione delle divinità maschili e femminili dell’Olimpo, che si stagliano in tutto il loro ammaliante splendore e si trovano in perfetto stato conservativo di mantenimento. Il palazzo di aristocratica origine accoglie degli ornamenti pittorici d’ispirazione leggendaria, che evidenziano la linearità di filone classicheggiante e il recupero della nobile e solenne visione del mondo mitologico e classico secondo la sua peculiare essenzialità e austerità con la ricerca di forme estetiche emblematiche e l’individuazione di morfologie stilistiche storicizzate.

Nei corsi e ricorsi della storia si evince un’alternanza ciclica tra coscienza logica e coscienza mitologica, in cui cultura e orientamento mitologico sono generati da situazioni e da correnti ideologiche contingenti. Il mito e il culto dell’antichità concepita come simbolo di epoca in cui regnano ordine e chiarezza, in ambito figurativo artistico emergono, attraverso le leggende e le favole mitologiche, che si trasformano in involucri per divulgare nuovi contenuti, nuovi messaggi e significati di matrice allegorico metaforica e stimolare i fruitori.

Proprio in questa dimensione sono riconducibili gli affreschi di questo magnifico ambiente con gli elementi decorativi in totale armonia con la struttura architettonica dell’edificio, creati ad hoc per suscitare molteplici spunti interpretativi e alimentare l’immaginario di onirica fantasia.

Certamente, il palazzo di via Grioli è un’occasione imperdibile di visita attenta e accurata per poter cogliere e approfondire tali tematiche e trasmettere vivaci input di riflessione a ciascuno. Infatti, le immagini riprodotte seppur in un luogo tanto lontano dalla nascita dei miti stessi non si pongono soltanto in formula puramente illustrativa e descrittiva. I miti sono testi dell’attività semiotica dell’uomo, che modellizzano la struttura sociale comunitaria e con la loro peculiare simbologia ne guidano i comportamenti.

MANTOVA: INCANTEVOLI AFFRESCHI MITOLOGICI ALL’ANTICO PALAZZO MANTOVANO IN VIA GRIOLI 46

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Italia

L’antica dimora mantovana sita in via Grioli 46 è avvolta dalla magica atmosfera di incantevoli affreschi mitologici, che ne adornano le maestose mura interne con la rievocazione delle divinità maschili e femminili dell’Olimpo, che si stagliano in tutto il loro ammaliante splendore e si trovano in perfetto stato conservativo di mantenimento. Il palazzo di aristocratica origine accoglie degli ornamenti pittorici d’ispirazione leggendaria, che evidenziano la linearità di filone classicheggiante e il recupero della nobile e solenne visione del mondo mitologico e classico secondo la sua peculiare essenzialità e austerità con la ricerca di forme estetiche emblematiche e l’individuazione di morfologie stilistiche storicizzate.

Nei corsi e ricorsi della storia si evince un’alternanza ciclica tra coscienza logica e coscienza mitologica, in cui cultura e orientamento mitologico sono generati da situazioni e da correnti ideologiche contingenti. Il mito e il culto dell’antichità concepita come simbolo di epoca in cui regnano ordine e chiarezza, in ambito figurativo artistico emergono, attraverso le leggende e le favole mitologiche, che si trasformano in involucri per divulgare nuovi contenuti, nuovi messaggi e significati di matrice allegorico metaforica e stimolare i fruitori.

Proprio in questa dimensione sono riconducibili gli affreschi di questo magnifico ambiente con gli elementi decorativi in totale armonia con la struttura architettonica dell’edificio, creati ad hoc per suscitare molteplici spunti interpretativi e alimentare l’immaginario di onirica fantasia.

Certamente, il palazzo di via Grioli è un’occasione imperdibile di visita attenta e accurata per poter cogliere e approfondire tali tematiche e trasmettere vivaci input di riflessione a ciascuno. Infatti, le immagini riprodotte seppur in un luogo tanto lontano dalla nascita dei miti stessi non si pongono soltanto in formula puramente illustrativa e descrittiva. I miti sono testi dell’attività semiotica dell’uomo, che modellizzano la struttura sociale comunitaria e con la loro peculiare simbologia ne guidano i comportamenti.

LE SUGGESTIVE EMOZIONI DEGLI ANTICHISSIMI AFFRESCHI DEL PALAZZO MANTOVANO IN VIA GRIOLI 46

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Italia

Entrando nello storico Palazzo Mantovano ubicato in via Grioli 46 si viene immediatamente avvolti dalla suggestiva atmosfera emozionale di un contesto di antichissima origine nobiliare, che custodisce impresso sui muri in perfetta conservazione un variegato ciclo di affreschi dedicato a tematiche mitologiche e leggendarie, ispirate dalla tradizione della Grecia Arcaica.

La tecnica di lavorazione utilizzata si basa sulla suddivisione in riquadri in cui sono rappresentate una serie di divinità dell’olimpo, maschili e femminili, che emergono con possente vigore inserite in maestosi cartigli con grottesche e si proiettano come figure sceniche protagoniste della raffigurazione.

Queste riproduzioni da sempre assai diffuse nella storia dell’arte offrono interessanti spunti di riflessione ai fruitori, che vengono trasportati in una dimensione di esoterico misticismo e metaforiche allegorie.

Il palazzo è una struttura di notevole pregio e ampie dimensioni con un pittoresco giardino circostante. È in ottime condizioni a livello di manutenzione generale e vanta un’origine altolocata e dei passaggi di proprietà tra famiglie blasonate della zona. Le notizie più attendibili sulla collocazione cronologica riguardo la committenza dell’affresco risalgono al 1500, epoca in cui la dinastia nobile dei Vivaldini legata ai Gonzaga ne ha acquisito ufficialmente il possesso, tramandandone i relativi diritti di successione ereditaria tra i vari discendenti parentali.

Il Palazzo di via Grioli è un ambiente funzionale per organizzare visite turistiche guidate e attività a scopo didattico, per incentivare la passione all’arte ed educare all’amore e al rispetto verso il patrimonio storico-artistico italiano, tutelandone i beni culturali di inestimabile valore.

Infatti, anche alle nuove generazioni è importante trasmettere il senso di identità e di appartenenza al territorio in cui vivono, approfondendo dal vivo e con esperienze dirette vivaci e arricchenti.