Posts Tagged ‘Maurizio De Marchi’

Grande prestigio nel nuovo atelier veneziano di Maurizio De Marchi, Il gioielliere di Venezia

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende, Comunicati Stampa

Un altisonante vernissage inaugurale si è svolto Sabato 16 Novembre nell’elegante contesto dell’atelier “Il gioielliere di Venezia” presso Salizada San Samuele 3145 a Venezia, in presenza di un nutrito pubblico di affezionati clienti ed estimatori delle pregiate creazioni artigianali del noto maestro orafo Maurizio De Marchi.

Il gioielliere di Venezia è un marchio di alta oreficeria, ispirato dal mio amore per la città di Venezia, una città suggestiva sia per il suo multiculturalismo sia per la sua ricchezza di colori. Colori presi come modello e ricreati poi con pietre preziose nelle mie creazioni” afferma il creativo De Marchi e continua “Oltre alla grande passione che nutro, questo brand è stato ispirato dai miei clienti, personalità dal buon gusto raffinato e anche molto esigente, appartenenti ad antiche e altolocate famiglie veneziane, che hanno riconosciuto e apprezzato il brand come tale, poiché venivano da me per farsi realizzare su committenza straordinari e autentici gioielli d’artigianato, che rispettassero le loro richieste specifiche, il loro modo di essere e i gusti personali“.

“Il gioielliere di Venezia” ha dunque inaugurato con grandioso successo di pubblico e stampa il suo prestigioso atelier, un autentico salotto culturale immerso nello straordinario contesto della magica città lagunare.

INAUGURA CON GRANDE SUCCESSO IL PRESTIGIOSO ATELIER “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA” DI MAURIZIO DE MARCHI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Maurizio, l’orafo veneziano mi svelò in segreto l’alfabeto della bellezza e dell’oro, e il sogno in essi incorporato, di splendere per poco, in un baleno, e mai morire“. Così recita la poesia di Roberto Mussapi dedicata al talentuoso maestro orafo Maurizio De Marchi, che lo scorso Sabato 16 Novembre 2013, ha inaugurato con clamoroso successo il nuovo e prestigioso atelier “Il Gioielliere di Venezia” situato presso la Salizada San Samuele 3145, nella straordinaria città lagunare.

La serata, svoltasi in autentico stile veneziano, con tanto di quartetto e presentatore abbigliati con costumi d’epoca, ha attirato l’attenzione di svariati giornalisti (Gazzettino, Venezia Magazine, ecc.) e moltissimi curiosi veneziani, partendo dai vicini commercianti, compiaciuti della nuova apertura, fino alle famiglie storiche di Venezia come gli Zeno, i Venier, i Ligabue e i Manin.

Tutti hanno potuto ammirare i piccoli tesori realizzati da De Marchi, incastonati nella magica atmosfera dell’elegante e raffinato atelier “Il gioielliere di Venezia“.

Numerosa affluenza al vernissage del prestigioso atelier “Il gioielliere di Venezia” di Maurizio De Marchi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Lo splendido atelier “Il gioielliere di Venezia” dell’affermato maestro orafo Maurizio De Marchi, ha aperto nel cuore della suggestiva città di Venezia con una trionfale inaugurazione svoltasi Sabato 16 Novembre presso Salizada San Samuele 3145.

Al vernissage erano presenti tanti curiosi veneziani: dalle antiche famiglie come gli Zeno, i Venier, i Ligabue e i Manin, ai commercianti vicini all’atelier, contenti della nuova apertura che sta riqualificando la Salizada, dalle note personalità legate alle pubbliche relazioni per i turisti stranieri ai giornalisti di svariate testate del calibro del Gazzettino e Venezia Magazine. Tutti hanno potuto ammirare i piccoli tesori realizzati da De Marchi, incastonati nella magica atmosfera dell’elegante e raffinato atelier. Nell’autentico salotto veneziano, allestito con pezzi unici e pregiati, spiccava un quartetto d’archi in costume d’epoca che ha allietato questa straordinaria serata all’insegna della cultura per il bello, della storia e degli antichi sapori veneziani.

Come fiore all’occhiello, il rinomato poeta Roberto Mussapi, ha regalato ai presenti un momento veramente toccante, declamando la sua poesia dedicata a De Marchi e alla gioielleria, pubblicata nel sito www.ilgioiellieredivenezia.it. “Maurizio, l’orafo veneziano” recita una strofa del componimento “mi svelò in segreto l’alfabeto della bellezza e dell’oro, e il sogno in essi incorporato, di splendere per poco, in un baleno, e mai morire“.

MAURIZIO DE MARCHI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA”: FRANCESCO ALBERONI, KATIA RICCIARELLI E ALTRE ILLUSTRI PERSONALITÀ INVITATE AL VERNISSAGE INAUGURALE

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Maurizio De Marchi, ha imparato dai più grandi maestri orafi veneziani, che gli hanno tramandato il mestiere del gioielliere, con i vecchi trucchi dell’artigianato. E così l’arte della lavorazione dell’oro, dell’argento, delle gemme preziose, dei diamanti e della creazione di splendidi gioie, dal 16 Novembre 2013, avrà un nuovo straordinario punto di riferimento a livello nazionale: De Marchi “Il gioielliere di Venezia”, che inaugurerà alle ore 18.00, presso la Salizada San Samuele 3145, nel cuore della città più bella d’Italia. Al vernissage sono stati invitati i grandi nomi del panorama culturale italiano, come Francesco Alberoni, Katia Ricciarelli, Alessandro Meluzzi, Silvana Giacobini, Paolo Limiti, Claudio Brachino e molti altri.

L’eccellente maestro orafo Maurizio De Marchi, specializzato in gemmologia, è rinomato e apprezzato per le sue incredibili doti e tecniche, che da oltre 10 anni affina e perfeziona sempre più, per garantire gioielli curati in ogni minimo dettaglio, realizzati rigorosamente a mano, al passo con le novità e le tendenze del mercato attuale. Questi piccoli tesori sono fatti su misura del committente, rispettando il gusto, lo stile e addirittura la personalità di ogni cliente. De Marchi concepisce il gioiello come un oggetto del desiderio, lo vede, lo immagina e lo trasforma per poter soddisfare ogni esigenza particolare.

Il Gioielliere di Venezia” è un brand solido e di notevole capacità distintiva, che si distingue per l’accuratezza, la raffinatezza e soprattutto l’innovazione che propone. Entrare nell’atelier, infatti, sarà come immergersi in un autentico salotto veneziano, in un’atmosfera dove regnerà l’amore e la grande passione per il bello, per la cultura, per l’arte e per la storia.

DE MARCHI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA”: FRANCESCO ALBERONI, KATIA RICCIARELLI E ALTRE ILLUSTRI PERSONALITA’ INVITATE AL VERNISSAGE INAUGURALE

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Maurizio De Marchi, ha imparato dai più grandi maestri orafi veneziani, che gli hanno tramandato il mestiere del gioielliere, con i vecchi trucchi dell’artigianato. E così l’arte della lavorazione dell’oro, dell’argento, delle gemme preziose, dei diamanti e della creazione di splendidi gioie, dal 16 Novembre 2013, avrà un nuovo straordinario punto di riferimento a livello nazionale: De Marchi “Il gioielliere di Venezia”, che inaugurerà alle ore 18.00, presso la Salizada San Samuele 3145, nel cuore della città più bella d’Italia. Al vernissage sono stati invitati i grandi nomi del panorama culturale italiano, come Francesco Alberoni, Katia Ricciarelli, Alessandro Meluzzi, Silvana Giacobini, Paolo Limiti, Claudio Brachino e molti altri.

L’eccellente maestro orafo Maurizio De Marchi, specializzato in gemmologia, è rinomato e apprezzato per le sue incredibili doti e tecniche, che da oltre 10 anni affina e perfeziona sempre più, per garantire gioielli curati in ogni minimo dettaglio, realizzati rigorosamente a mano, al passo con le novità e le tendenze del mercato attuale. Questi piccoli tesori sono fatti su misura del committente, rispettando il gusto, lo stile e addirittura la personalità di ogni cliente. De Marchi concepisce il gioiello come un oggetto del desiderio, lo vede, lo immagina e lo trasforma per poter soddisfare ogni esigenza particolare.

Il Gioielliere di Venezia” è un brand solido e di notevole capacità distintiva, che si distingue per l’accuratezza, la raffinatezza e soprattutto l’innovazione che propone. Entrare nell’atelier, infatti, sarà come immergersi in un autentico salotto veneziano, in un’atmosfera dove regnerà l’amore e la grande passione per il bello, per la cultura, per l’arte e per la storia.

Grandi nomi della cultura all’inaugurazione del prestigioso atelier di De Marchi “il gioielliere di Venezia”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Cultura

Il rinomato maestro orafo ed esperto gemmologo Maurizio De Marchi “Il gioielliere di Venezia“, inaugura un esclusivo atelier di pregiate creazioni artigianali nel magnifico contesto della città lagunare presso Salizada San Samuele 3145, in data Sabato 16 Novembre 2013, alle ore 18.00.

Al vernissage inaugurale sono stati convocati personaggi importanti come Elio Fiorucci, Alviero Martini, Claudio Brachino, Katia Ricciarelli, Alessandro Meluzzi e altre personalità illustri invitati dal manager Salvo Nugnes, agente di note personalità del mondo della cultura, nonché grande promotore e sostenitore del brand.

De Marchi ha allestito il negozio con ricercata raffinatezza e originalità, in stile salotto veneziano, utilizzando dei pezzi unici d’arredamento di design particolare. Visitare l’atelier significa entrare ed immergersi nell’atmosfera quasi magica della Venezia più autentica e assaporarne il gusto per la passione, la cultura, la storia e il culto della bellezza.

De Marchi in riferimento alle caratteristiche distintive del diamante sottolinea “La vendita del diamante è per noi molto importante da gestire. I fattori, che determinano il valore del diamante sono le 4c, che provengono dalle iniziali dei quattro termini inglesi: colour-colore, clarity-purezza, cut- taglio e carat-peso. La loro combinazione conferisce al diamante la propria unicità e permette di determinare il valore di mercato. Nel mio laboratorio vengono selezionati i diamanti in grado di soddisfare gli elevati standard delle 4c. Sui gioielli vengono montati esclusivamente i diamanti da d a f color, purezza da if a vs2 e le cui proporzioni ne ottimizzano lo scintillio. Da ct. 0,50 sono forniti con il certificato internazionale di garanzia“.

Inaugurazione del nuovo prestigioso atelier di Maurizio De Marchi “Il gioielliere di Venezia”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte

Maurizio De Marchi, maestro orafo di fama internazionale, conosciuto come “Il gioielliere di Venezia” annuncia l’imminente apertura del suo nuovo, elegante e prestigiosissimo atelier, che sarà inaugurato nel cuore di Venezia, avvolto nella pittoresca atmosfera lagunare, presso Salizada San Samuele 3145.

Per De Marchi è un mestiere trasformato in vera e propria vocazione, che da oltre 10 anni affina e perfeziona sempre di più nell’esperienza di lavorazione artigianale, acquisendo doti tecniche e strumentali di notevole valenza, che si fondono in sinergia con la fervida fantasia creativa e la passione radicata. Il negozio diventa il regno delle cose belle, dei capolavori unici ed inconfondibili, che fanno sognare ad occhi aperti chi li indossa. Nel laboratorio specializzato vengono prodotti interamente a mano gioielli su commissione, totalmente personalizzati e con uno stile speciale partendo dall’idea del cliente e dal progetto su disegno per rispondere ad ogni esigenza e preferenza diversificata. Le creazioni realizzate non vogliono essere soltanto semplici oggetti e accessori di moda, ma trasmettere intense emozioni a chi li possiede.

Il brand De Marchi “Il gioielliere di Venezia” è sinonimo di perfetto connubio tra arte e talento orafo con le tecnologie più d’avanguardia e gli attrezzi della tradizionale lavorazione e offre una piena garanzia di elevata qualità sui prodotti forniti e sul valore d’autenticità delle pietre utilizzate.

IN OCCASIONE DELL’ INAUGURAZIONE STRAORDINARIA DELL’ATELIER “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA” INTERVISTA AL MAESTRO ORAFO MAURIZIO DE MARCHI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende

Maurizio de Marchi, grande maestro orafo, specializzato in gemmologia, è stato intervistato in occasione dell’imminente e attesissima apertura del suo straordinario atelier “il gioielliere di Venezia“.

DOVE E QUANDO VERRÀ INAUGURATO IL NUOVO ATELIER DI VENDITA DE MARCHI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA”?
L’atelier inaugurerà a Venezia (Salizada San Samuele n° 3145) vicino al prestigioso contesto di piazza san marco. Il vernissage si terrà sabato 16 novembre dalle 18.00 alle 22.00 e sarà un evento unico nel suo genere.

COME NASCE L’IDEA DEL BRAND DISTINTIVO COL NOME DI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA“?
Il Gioielliere di Venezia” è un brand di alta gioielleria, ispirato dal mio amore per la città di Venezia. Una città suggestiva sia per il suo multiculturalismo sia per la sua ricchezza di colori. Colori presi come modello e ricreati poi con pietre preziose nelle mie creazioni. Oltre alla grande passione che nutro, “il Gioielliere di Venezia” è stato ispirato dai miei clienti, personalità dal buon gusto elegante e molto esigenti, facenti parte di antiche famiglie veneziane, che hanno riconosciuto il brand come tale, in quanto venivano da me per farsi realizzare, su committenza, straordinari e autentici gioielli di artigianato, che rispettassero le loro richieste, il loro modo di essere, i lori gusti.

SI OCCUPA LEI IN PRIMA PERSONA DELLA CREAZIONE DEI GIOIELLI?
Tutte le mie creazioni partono da una bozza, vengono progettate e realizzate da me. L’ispirazione viene tutta dalla passione che metto in quello che faccio, una passione che è iniziata a sbocciare sin da quando ero un adolescente. Giovane, grintoso, ma con già le idee chiare sul percorso che stavo per intraprendere. Come già anticipato, realizzo gioielli anche su commissione, partendo direttamente dal disegno del committente o anche da pietre preziose e gioie di proprietà, dopo aver fatto un’accurata intervista al cliente per scoprirne i gusti, lo stile, il modo di essere e per capire quali i materiali adatti a lui.

EFFETTUA ANCHE SERVIZIO DI LABORATORIO PER LA MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI GIOIELLI?
Si, effettuo qualsiasi tipo di manutenzione e riparazione, capacità maturata in anni di esperienza lavorativa.

QUAL E’ IL SUO CLIENTE IDEALE?
Io punto tutto sulla donna indipendente, che si reca in gioielleria per acquistare o farsi creare un gioiello, a suo gusto e piacere, invece che voler solamente attirare l’attenzione dell’uomo che vuole fare un dono a sua moglie, figlia, amica… La figura della donna emancipata è in tutta la mia comunicazione.

QUALE LA FILOSOFIA DEL SUO ATELIER?
Il mio atelier è un vero e proprio salotto culturale, elegante e raffinato, in puro stile veneziano. La parola chiave infatti è proprio “Cultura”. Sono assolutamente contrario all’ideologia, ormai radicata, di comprare i gioielli, solo per la firma che porta. Purtroppo la gente è sempre più focalizzata nei brand che sono più conosciuti a livello mediatico, di pubblicità. Io con il mio lavoro e il mio atelier, voglio portare avanti il concetto di “Cultura delle pietre”, perché ognuna ha una provenienza, una storia, un significato, un’anima, così come le gemme, le perle, i diamanti e tutti i materiali preziosi che compongono un gioiello. Inoltre, continueremo a creare ottime sinergie e collaborazioni con artisti, studiosi, critici d’arte, intellettuali e scrittori e poeti, come Roberto Mussapi, che mi ha dedicato una magnifica poesia, visibile su sito www.ilgioiellieredivenezia.it

TUTTO E’ CURATO NEI MINIMI DETTAGLI. ANCHE IL LOGO DEL BRAND HA UN SUO SIGNIFICATO?
Certamente. Il colore giallo del logo esprime energia, gioia, calore, come la grinta, la personalità e la passione che metto nel mio lavoro, punti fondamentali che trasmetto alle creazioni che nascono dal mio studio accurato. Il blu invece simboleggia l’eleganza, la raffinatezza e la perfezione. Tutte caratteristiche che si riflettono nei miei gioielli.

IL MAESTRO ORAFO MAURIZIO DE MARCHI PARLA DELLA RAFFINATA ARTE DELLA GIOIELLERIA

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende

In vista dell’inaugurazione del nuovo elegante atelier De Marchi “Il gioielliere di Venezia”, situato presso la Salizada S. Samuele 3145, nel cuore di Venezia, il rinomato maestro orafo Maurizio De Marchi, parla in un’esclusiva intervista della sua passione per la raffinata arte della gioielleria.

QUANDO E COME NASCE LA SUA PASSIONE PER IL SETTORE DEI GIOIELLI E DELL’ARTE ORAFA IN GENERALE?

Fin da piccolo, circa all’età di 12 anni, quando andavo con i miei genitori ad acquistare in gioielleria, rimanevo incantato ed estasiato dai gioielli e dalle pietre che emanavano brillantezza e lucentezza. Ho frequentato l’Istituto Statale d’Arte di Venezia, nella sezione oreficeria, dove ho trovato dei bravissimi e preparati professori che mi hanno trasmesso l’amore per l’arte dell’eleganza e della raffinatezza di queste piccole opere d’arte chiamate gioielli. Nel tempo ho coronato il sogno di concretizzare questa passione. 

UNA RIFLESSIONE A COMMENTO SUL CONCETTO DI GIOIELLO E ARTE ORAFA;

Al giorno d’oggi il gioiello e l’arte orafa artigianale è in diminuzione. Per me questo tipo di arte vuol dire trasmettere passione, calore, felicità ed armonia creando un connubio tra metalli preziosi e pietre pregiate, percependo ciò che l’anima delle persone mi ispira. Sono convinto che ognuno di noi abbia il proprio gioiello dentro di sé, l’importante è trovare la persona che lo riesca a capire per poi realizzarlo ed esaltarne la sua bellezza.

COME SI È EVOLUTO E TRASFORMATO NEGLI ANNI IL SETTORE ORAFO E COM’È IL MERCATO ATTUALE?

A differenza degli anni passati, l’evoluzione del gioiello sta nella raffinatezza, nell’eleganza e nella ricercatezza del particolare esclusivo. Certo che bisogna distinguere “alta gioielleria” e “imitazione di gioielleria” fatta con materiali più poveri. Il mercato, a causa di una crisi finanziaria mondiale che sta vivendo, ha i suoi alti e bassi come in tutti i settori. 

È VERO, CHE I DIAMANTI SONO E RESTANO I GIOIELLI PREFERITI DALLE DONNE?

I diamanti erano, sono e saranno sempre le pietre preziose preferite dalle donne perché sono rari, duraturi nel tempo e sempre attuali in ogni epoca.

QUALI SONO I FATTORI, CHE INCIDONO SUL VALORE DEL DIAMANTE?

I fattori, che determinano il valore del diamante sono le 4c, che provengono dalle iniziali dei quattro termini inglesi: color-colore, clarity-purezza, cut-taglio e carat-peso. La loro combinazione conferisce al diamante la propria unicità e permette di determinare il valore di mercato. La vendita del diamante è per noi molto importante da gestire. Nel mio laboratorio vengono selezionati i diamanti in grado di soddisfare gli elevati standard delle 4c.

QUALI SONO LE PIETRE PREZIOSE PIÙ RICHIESTE DAI CLIENTI?

Le pietre più richieste dai clienti sono: diamanti, rubini, zaffiri e perle.

QUALI SARANNO I PRODOTTI DI PUNTA CHE VENDERA’ NEL SUO NEGOZIO?

Non ci saranno prodotti di punta più o meno venduti nel mio negozio, perché ogni mio pezzo è un pezzo unico. Il gusto dei miei clienti è abbastanza vario, quindi non ci sarà una mia creazione più venduta di un’altra.

IN OCCASIONE DELL’ INAUGURAZIONE STRAORDINARIA DELL’ATELIER “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA” INTERVISTA AL MAESTRO ORAFO MAURIZIO DE MARCHI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende

Maurizio De Marchi, grande maestro orafo, specializzato in gemmologia, è stato intervistato in occasione dell’imminente e attesissima apertura del suo straordinario atelier “Il gioielliere di Venezia“.

DOVE E QUANDO VERRÀ INAUGURATO IL NUOVO ATELIER DI VENDITA DE MARCHI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA”?

L’atelier inaugurerà a Venezia (Salizada San Samuele n° 3145) vicino al prestigioso contesto di Piazza San Marco. Il vernissage si terrà Sabato 16 Novembre dalle 18.00 alle 22.00 e sarà un evento unico nel suo genere.

COME NASCE L’IDEA DEL BRAND DISTINTIVO COL NOME DI “IL GIOIELLIERE DI VENEZIA“?

Il “Gioielliere di Venezia” è un brand di alta gioielleria, ispirato dal mio amore per la città di Venezia. Una città suggestiva sia per il suo multiculturalismo sia per la sua ricchezza di colori. Colori presi come modello e ricreati poi con pietre preziose nelle mie creazioni. Oltre alla grande passione che nutro, “Il gioielliere di Venezia” è stato ispirato dai miei clienti, personalità dal buon gusto elegante e molto esigenti, facenti parte di antiche famiglie veneziane, che hanno riconosciuto il brand come tale, in quanto venivano da me per farsi realizzare, su committenza, straordinari e autentici gioielli di artigianato, che rispettassero le loro richieste, il loro modo di essere, i lori gusti.

SI OCCUPA LEI IN PRIMA PERSONA DELLA CREAZIONE DEI GIOIELLI?

Tutte le mie creazioni partono da una bozza, vengono progettate e realizzate da me. L’ispirazione viene tutta dalla passione che metto in quello che faccio, una passione che è iniziata a sbocciare sin da quando ero un adolescente. Giovane, grintoso, ma con già le idee chiare sul percorso che stavo per intraprendere. Come già anticipato, realizzo gioielli anche su commissione, partendo direttamente dal disegno del committente o anche da pietre preziose e gioie di proprietà, dopo aver fatto un’accurata intervista al cliente per scoprirne i gusti, lo stile, il modo di essere e per capire quali i materiali adatti a lui.

EFFETTUA ANCHE SERVIZIO DI LABORATORIO PER LA MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI GIOIELLI?

Si, effettuo qualsiasi tipo di manutenzione e riparazione, capacità maturata in anni di esperienza lavorativa.

QUAL E’ IL SUO CLIENTE IDEALE?

Io punto tutto sulla donna indipendente, che si reca in gioielleria per acquistare o farsi creare un gioiello, a suo gusto e piacere, invece che voler solamente attirare l’attenzione dell’uomo che vuole fare un dono a sua moglie, figlia, amica… La figura della donna emancipata è in tutta la mia comunicazione.

QUALE LA FILOSOFIA DEL SUO ATELIER?

Il mio atelier è un vero e proprio salotto culturale, elegante e raffinato, in puro stile veneziano. La parola chiave infatti è proprio “Cultura”. Sono assolutamente contrario all’ideologia, ormai radicata, di comprare i gioielli, solo per la firma che porta. Purtroppo la gente è sempre più focalizzata nei brand che sono più conosciuti a livello mediatico, di pubblicità. Io con il mio lavoro e il mio atelier, voglio portare avanti il concetto di “Cultura delle pietre”, perché ognuna ha una provenienza, una storia, un significato, un’anima, così come le gemme, le perle, i diamanti e tutti i materiali preziosi che compongono un gioiello. Inoltre, continueremo a creare ottime sinergie e collaborazioni con artisti, studiosi, critici d’arte, intellettuali e scrittori e poeti, come Roberto Mussapi, che mi ha dedicato una magnifica poesia, visibile su sito www.ilgioiellieredivenezia.it.

TUTTO E’ CURATO NEI MINIMI DETTAGLI. ANCHE IL LOGO DEL BRAND HA UN SUO SIGNIFICATO?

Certamente. Il colore giallo del logo esprime energia, gioia, calore, come la grinta, la personalità e la passione che metto nel mio lavoro, punti fondamentali che trasmetto alle creazioni che nascono dal mio studio accurato. Il blu invece simboleggia l’eleganza, la raffinatezza e la perfezione. Tutte caratteristiche che si riflettono nei miei gioielli.