Posts Tagged ‘londra’

Spoleto Arte sigla il successo di The Great Italian Art in London

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Si è inaugurata lunedì 9 luglio nella centralissima Crypt Gallery (Euston Road) a Londra l’originale mostra The Great Italian Art in London. A poche ore dalla chiusura del primo weekend di uno dei più importanti festival del Regno Unito, il British Summer Time, che ha visto partecipi anche Zucchero, Santana e altri grandi cantanti, l’esposizione ha riscontrato una notevole affluenza di pubblico.

A capo dell’organizzazione dell’evento artistico vi è ancora una volta il manager Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte, il quale ha voluto portare alla Crypt Gallery anche alcune icone del Novecento come Renato Guttuso, Eugenio Carmi, Marco Lodola, Mario Schifano, Fausto Pirandello e Gino De Dominicis.

A poca distanza dalle redazioni «The Guardian» e «Time out», due delle più importanti testate giornalistiche del mondo anglosassone, The Great Italian Art in London si presenta alla capitale con un nutrito gruppo di artisti. Eccoli qui citati: Corrado Avanzi, Umberto Barillaro, Imelda Bassanello, Anna Borgarelli, Roberto Cardone, Germano Costa, Daniela Delle Fratte, Amalia Di Domenico, Italo Duranti, Mimmo Emanuele, Enrico Franceschetti, Jacqueline Gallicot Madar, Benedetta Jandolo, Tashi Khan, Ilaria Leganza, Mauro Martin, Enrica Mazzuchin, Renate Merzinger-Pleban, Loredana Messina, Vittorino Morari, Giuseppe Notarbartolo, Antonio Pamato, Katiuscia Papaleo, Giovanni Pelini, Maria Petrucci, Matteo Piacenti, Silvia Polizzi, Rolando Rovati, Mario Salvo, Beatrice Santarelli, Angela Scialpi, Elettra Spalla Pizzorno, Fedora Spinelli, Emel Vardar, Giuseppe Varuzzi e Flavio Zoner.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare lo 0424 525190, mandare una mail a info@spoletoarte.it oppure visitare il sito www.spoletoarte.it.

Crypt Gallery: Spoleto Arte in mostra con Guttuso, Schifano e i grandi artisti contemporanei

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

A seguito del successo della mostra Spoleto Arte a cura di Vittorio Sgarbi, il già ricco programma di Spoleto Arte si impreziosisce con The Great Italian Art in London. Vista anche l’eccezionalità della precedente edizione con la personale di Amanda Lear, l’esposizione arriva il 9 luglio a Londra per inaugurare la collettiva alla Crypt Gallery. Situata nel centro nevralgico della città, in Euston Road, la location si trova a due passi dalle redazioni di due delle più grandi testate giornalistiche inglesi, «The Guardian» e «Time out».

Organizzata dal manager della cultura Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte, la mostra ospiterà le opere di grandi artisti del Novecento italiano, tra i quali si annoverano i nomi dei ben noti Renato Guttuso, Eugenio Carmi, Marco Lodola, Mario Schifano, Fausto Pirandello e Gino De Dominicis.

Per la sua particolarità, a partire dal 2002 la cripta, dove si terrà l’atteso evento, è divenuta sede di prestigiose mostre d’arte proveniente da tutto il mondo. E proprio The Great Italian Art in London diventa la perfetta occasione per portare in primo piano artisti di rilievo come Corrado Avanzi, Umberto Barillaro, Anna Borgarelli, Roberto Cardone, Germano Costa, Amalia Di Domenico, Italo Duranti, Mimmo Emanuele, Jacqueline Gallicot Madar, Mauro Martin, Enrica Mazzuchin, Renate Merzinger-Pleban, Vittorino Morari, Giuseppe Notarbartolo, Antonio Pamato, Katiuscia Papaleo, Giovanni Pelini, Maria Petrucci, Matteo Piacenti, Rolando Rovati, Beatrice Santarelli, Elettra Spalla Pizzorno, Fedora Spinelli, Emel Vardar, Giuseppe Varuzzi e Flavio Zoner. Ma le selezioni sono ancora aperte, per cui è facile prevedere che ci saranno sicuramente molte altre partecipazioni interessanti.

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0424 525190, scrivere a info@spoletoarte.it oppure visitare il sito www.spoletoarte.it.

Eccellenze bolognesi nel bar “Unico” di Londra

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Gastronomia e Cucina, Italia, Turismo

Si avvicina l’inaugurazione a Notting Hill di “Unico”, un progetto che esporta oltre Manica l’essenza della celebre caffetteria e pasticceria bolognese grazie all’apporto di Maestri del calibro di Leonardo Ragazzi, Gabriele Spinelli e Manuel Terzi.

Mancano pochi giorni all’apertura della nuova attività londinese con una crew di Maestri d’eccellenza, che riunisce sotto la stessa insegna i bolognesi Leonardo Ragazzi, patron della Cremeria Funivia, Gabriele Spinelli, titolare della famosa Pasticceria Dolce Salato di Pianoro, da anni annoverata tra i migliori bar d’Italia della Guida del Gambero Rosso, e Manuel Terzi, fondatore e anima del Caffè ai piedi delle Torri che porta il suo nome.

Il 9 novembre “Unico”, il nuovo punto vendita della prestigiosa catena di negozi che può contare oggi sulla presenza a Londra di diversi locali, si insedierà nell’ambitissimo ed evocativo quartiere residenziale di Notting Hill, uno dei luoghi di maggior tendenza di Londra.

Al suo interno sarà possibile gustare, in una formula rivisitata e adattata alle esigenze del cosmopolita pubblico londinese, la ghiotta proposta gastronomica Bolognese grazie all’iniziativa capitanata da Leonardo Ragazzi, Maestro Gelatiere titolare della storica Cremeria Funivia, che ha portato con sé a Londra alcuni collaboratori da Bologna e lavora con materie prime importate dall’Italia per offrire il vero sapore italiano. E non ci si ferma al gelato, grazie alla partecipazione di Gabriele Spinelli che porta sulle rive del Tamigi il patrimonio esperienziale della Pasticceria Dolce Salato, caratterizzata da grande qualità, maestria della preparazione, lunghi tempi di esecuzione e personalizzazione finale. Infine l’aroma inconfondibile del Caffè Terzi, che da Bologna è riuscito ad arrivare in tutto il mondo.

La fortunata scommessa di alcuni protagonisti del panorama commerciale e sportivo (non sfugge il nome di Gianfranco Zola, campione di calcio dapprima nei panni di giocatore e poi di allenatore) risale al 2015, quando alcuni di loro decisero di riunirsi attorno al portabandiera Leonardo Ragazzi e di dare vita in Inghilterra ad un’attività dal nome “Unico Gelato & Caffè”: un ambiente curato, accogliente e fedele alla produzione artigianale, baluardo della qualità e della più nota tradizione gastronomica made in Italy. La base originaria fu inaugurata a Bromley – il borgo noto per aver ospitato la giovinezza e gli studi di David Bowie – ma presto il successo del locale portò i suoi ideatori ad approdare anche a Londra, nelle zone altolocate di Holland Park, Fulham e St. John’s Wood.

È iniziata così una storia di lungimiranza, intraprendenza e incontro culturale: ed è così che è destinata a continuare, per un viaggio “Unico” irto di successi.

www.dolcesalatopianoro.com

Mostra internazionale per Amanda Lear e gli artisti di Spoleto Arte

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Lunedì 15 maggio è stata inaugurata la Mostra personale di Amanda Lear “Visioni”, a corollario della quale hanno esposto gli artisti di Spoleto Arte; e in particolare quelli che alla “Pro Biennale 2017” si sono distinti per una particolare sensibilità creativa perfettamente in linea con lo spirito delle esposizioni veneziane a Palazzo Grifalconi Loredan e del Chiostro della Chiesa di San Lorenzo della Vigna.

Amanda, donna dalle tante anime, modella, musa di Salvador Dalì, cantante, attrice, presentatrice tv e, enfin, pittrice è, a detta di Vittorio Sgarbi, “una figura interessante nel mondo dell’arte. Il suo stile si avvicina alla transavanguardia, ne è un’anticipazione”. Ciò che attira della sua arte è la sensazione di liberazione in una alchimia di colori e linee disinibite capace di rendere appieno una vita singolare e intensa.

Una mostra, voluta dal manager della Cultura e di personaggi di spicco Salvo Nugnes, sicuramente degna del particolare luogo che la ospita. La “Crypt Gallery”, infatti, ha alle spalle una storia ricca di ricordi e dolori, prima luogo di sepolture poi utilizzata come riparo aereo, oggi è diventata uno spazio di galleria dove l’immaginazione, i pensieri e le emozioni degli artisti del XXI secolo sono condivisi con visitatori provenienti da tutto il mondo.

La mostra, in Dukes Road Entrance (off Euston Road), London, NW1 2BA, è aperta dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30, fino al 21 maggio.

http://www.spoletoarte.it/index.php/11-eventi/157-a-londra-le-esclusive-opere-di-amanda-lear-in-mostra-con-artisti-talentuosi

Spoleto Arte presenta Amanda Lear ed i suoi artisti alla Crypt Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

La Crypt Gallery, esclusivo spazio espositivo nel cuore di Londra, ospiterà a breve l’attesissima mostra pittorica Visioni di Amanda Lear. L’organizzazione dell’evento è di Spoleto Arte, che ha individuato nella prestigiosa location londinese, in Euston Road King Cross, una cornice ideale per ospitare, accanto alla personale della musa di Dalì, una serie di opere selezionate dal comitato scientifico.

La pittura di Amanda Lear, caratterizzata da una grande creatività e da un attento utilizzo dei colori, può diventare in questo modo, per coloro che espongono alla mostra, un esempio ed un modello per il loro percorso artistico.

Salvo Nugnes, Presidente di Spoleto Arte e manager di noti personaggi, ha pensato, infatti, di sottolineare l’impegno di quegli artisti del panorama contemporaneo che hanno dimostrato grande talento e meritano visibilità internazionale come: Antonella Carraro, Luigi Piccioni, Roberto Bonetti, Damisela Pastors, Nicola Costanzo, Emiliano Albani, Antonio Canova, Roberto Alessandrini, Fulvio Fanti, Claudio Cignatta e Luciana Palmerini.

Il prestigioso vernissage, evento di forte risonanza mediatica, è fissato per lunedì 15 maggio, alle ore 18.00. L’obiettivo è quello di migliorare gli ottimi risultati ottenuti nel 2016 creando una leason sempre più forte con il mondo culturale e artistico londinese.

http://www.spoletoarte.it/

A Londra le esclusive opere di Amanda Lear in mostra con artisti talentuosi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

È iniziato il conto alla rovescia ufficiale per l’attesissima mostra pittorica della vulcanica Amanda Lear dal titolo Visioni che si terrà dal 15 al 21 maggio 2017 nel cuore di Londra, presso il rinomato contesto espositivo della “Crypt Gallery”, situata in Euston Road King Cross, in posizione centralissima. L’evento di forte risonanza mediatica, insieme alle originali creazioni pittoriche della Lear, vedrà esposta una selezionata serie di opere realizzate da artisti di spicco del panorama contemporaneo. Il prestigioso vernissage inaugurale è fissato per lunedì 15 maggio, alle ore 18.00.

Intervistato, per commentare l’importante iniziativa, il manager della cultura e organizzatore Salvo Nugnes, ha dichiarato: ≪A fronte degli ottimi riscontri ottenuti nel 2016 con la mostra “London calling”, abbiamo riconfermato il sodalizio con questa location molto suggestiva e caratteristica, la “Crypt Gallery”, che ospiterà una ricca carrellata di quadri di Amanda, con tematiche molto eterogenee, che mettono in evidenza la sua speciale vocazione creativa trasformista e camaleontica. Amanda, sprigiona grande energia vitale e brillante carisma, le opere ne rispecchiano al meglio queste innate virtù. È una donna davvero eclettica, che ha raggiunto traguardi di prestigio in più campi e vanta una carriera di indiscusso successo≫.

E ha aggiunto ≪Accanto alla personale di Amanda, abbiamo selezionato opere di artisti di talento, che avranno l’occasione di godere di forte visibilità e di esporre insieme a un personaggio così affascinante e di caratura internazionale≫.

Salvo Nugnes porta le foto di Maria Pia Severi alla Milano Art Gallery sanremese

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Fotografia

Maria Pia Severi, talentuosa artista modenese, sta continuando con successo il suo percorso nel mondo dell’arte contemporanea, esponendo le sue originali fotografie artistiche in mostre di prestigio a livello internazionale e ricevendo ottimi riscontri di apprezzamento. Da Miami a New York, da Rio de Janeiro a Praga, da Londra a Spoleto e Biennale di Venezia, i suoi scatti d’autore riscuotono sempre interesse e curiosità. Le sue opere saranno esposte nella mostra organizzata dal manager Salvo Nugnes alla Milano Art Gallery di Sanremo, in concomitanza con il Festival della Canzone, dal 10 al 24 febbraio. La Severi ha trovato una formula espressiva sua propria davvero inedita e sui generis, che le permette di realizzare immagini fotografiche con una cornice di misteriosa e intrigante evanescenza e di ricavarsi uno stile inconfondibile. La sua vivace vena creativa e l’acuto spirito d’inventiva completano e rafforzano le innate capacità strumentali. La sua fotografia è libera da accademismi, ricca di richiami e rimandi fantasiosi e pregnante di emozioni e sentimenti, alimentando anche il sogno e la componente onirica.

Spoleto Arte incontra New York con Sgarbi e Dalì

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

C’è già forte risonanza per questa mostra internazionale, dal titolo emblematico di “Spoleto Arte incontra New York” che porterà un selezionato gruppo di artisti contemporanei in esposizione presso il rinomato Hotel Michelangelo, 152 W 51st St, nel cuore della metropoli americana. L’evento, organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes, si terrà in data 18 marzo 2017, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 con la partecipazione di personalità di spicco e di rappresentanze istituzionali. Il catalogo della mostra vedrà il contributo di Sgarbi e di José Dalì, figlio di Salvador Dalì. Intervistato per spiegare l’appuntamento artistico di prestigio, l’organizzatore Nugnes, ha dichiarato: “Abbiamo pensato di suggellare un legame simbolico tra Spoleto Arte e New York, come già avvenuto con Londra, Miami, Rio de Janeiro, Monte Carlo, Venezia, Napoli, Roma, creando questa esposizione ad alto livello. Saranno raccolte opere di artisti italiani e stranieri di fama accanto a quelle di artisti meno conosciuti, ma altrettanto interessanti e meritevoli di considerazione; la mostra sarà all’insegna dello spirito cosmopolita e della voglia di diffondere a largo raggio l’arte e la cultura e di metterle a disposizione di tutti, senza distinzione di razza e nazionalità. New York è molto adatta ad accogliere questo tipo di eventi e sono certo, che questa mostra darà forti stimoli anche per iniziative e progetti futuri”.

Spoleto Arte incontra New York: presto la prestigiosa mostra nel cuore della Grande Mela

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

C’è già forte risonanza per questa mostra internazionale, dal titolo emblematico di “Spoleto Arte incontra New York” che porterà un selezionato gruppo di artisti contemporanei in esposizione presso il rinomato Hotel Michelangelo, 152 W 51st St, nel cuore della metropoli americana. L’evento, organizzato dal manager della cultura Salvo Nugnes, si terrà in data 18 marzo 2017, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 con la partecipazione di un parterre di personalità di spicco e di rappresentanze e autorità istituzionali.
Intervistato per spiegare l’appuntamento artistico di prestigio, l’organizzatore Salvo Nugnes, ha dichiarato: “Abbiamo pensato di suggellare un legame simbolico tra Spoleto Arte e New York, come già avvenuto con Londra, Miami, Rio de Janeiro, Monte Carlo, Venezia, Napoli, Roma, creando questa esposizione ad alto livello. Saranno raccolte opere di artisti italiani e stranieri di fama accanto a quelle di artisti meno conosciuti, ma altrettanto interessanti e meritevoli di considerazione; la mostra sarà all’insegna dello spirito cosmopolita e della voglia di diffondere a largo raggio l’arte e la cultura e di metterle a disposizione di tutti, senza distinzione di razza e nazionalità. New York è molto adatta ad accogliere questo tipo di eventi e sono certo, che questa mostra darà forti stimoli anche per iniziative e progetti futuri. Ci lanciamo dunque in questa nuova situazione con lo slancio e l’entusiasmo propositivo, che da sempre ci contraddistinguono e che i nostri artisti percepiscono come carica positiva, per procedere nel loro percorso di ricerca e di evoluzione”.

Il Gruppo Milano Art Gallery presentato da Vittorio Sgarbi al Salone del Franchising

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende, Cultura

Il Gruppo Milano Art Gallery partecipa al Salone del Franchising di Milano edizione 2016, presentando l’innovativo progetto della formula in franchising, che sta riscuotendo ampio consenso, a livello nazionale e internazionale ed in crescente espansione. Attualmente, le sedi della Milano Art Gallery in franchising sono a Milano, Venezia, Roma, Spoleto, Siena, Bassano del Grappa e sono previste imminenti nuove aperture a Belluno, Vicenza, Padova, Bologna, Torino e anche in ambito estero, a Londra, Monte Carlo, Miami, Amsterdam e New York. La storica manifestazione fieristica, che festeggia con successo il suo 31° compleanno, si svolgerà dal 3 al 5 novembre 2016.

L’ideatore del prestigioso progetto, nonché direttore della Milano Art Gallery, è Salvo Nugnes, conosciuto come Manager della Cultura e agente di nomi di spicco. Intervistato sull’argomento, spiega “il Gruppo MAG, vuole proporre un innovativo concetto di -galleria-. Non si tratta di uno spazio nel quale esporre e vendere solo opere d’arte, ma bensì di un vero e proprio -emporio- concepito come un -contenitore- di opportunità, che nascono e si sviluppano per la promozione dell’arte e della cultura in generale e per il supporto a tutto tondo degli artisti”.

E ancora proseguendo rimarca “Milano Art Gallery, è Art Business, è un luogo dove l’arte e la cultura camminano di pari passo con il mondo dell’imprenditoria. Essa si rinnova diventando vetrina: dalle opere esposte alla mobilia, dai libri al brand merchandise, fino ad arrivare ad un’ampia gamma di servizi per artisti, professionisti, imprenditori e aziende. Nella situazione economica odierna, così instabile e incostante, grazie ad una nuova visione dell’art shop nata con il gruppo MAG, vengono ampliati gli orizzonti d’investimento e vengono offerte concrete possibilità di guadagno. Il nostro scopo, è quello di appoggiare e supportare chiunque sia interessato a fare della propria passione un’attività all’avanguardia e in continua evoluzione positiva, fonte di grande rinnovamento personale e professionale”.

In data 3 novembre, Milano Art Gallery organizza la conferenza del professor Francesco Alberoni, noto sociologo ed esperto di movimenti sociali e collettivi di fama mondiale, che parlerà del tema, coinvolgendo il pubblico in interessanti riflessioni e stimolando un dibattito di vasta portata e forte attualità.