Posts Tagged ‘Linkem’

Una nuova “moda casa di Bergamo”

Scritto da fabio zinesi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Una nuova “moda casa di Bergamo” invade Bergamo. Secondo Bloomberg, infatti, i bergamaschi intenzionati a vendere la propria casa  di Bergamo situata nei quartieri più centrali di Bergamo comprerebbero la casa di Bergamo del proprio vicino e questa transazione permetterebbe addirittura di raddoppiare il valore della casa in Bergamo.

Il problema della casa di Bergamo del centro della città, infatti, è la metratura. Per tale ragione, viste tutte le difficoltà tecniche necessarie per ingrandirsi, i proprietari si “allargano” entrando nella casa di Bergamo del proprio vicino.
Nel quartiere di Borgo S.Caterina, ad esempio, la richiesta di “casa in Bergamo combinata” l’anno scorso è stata di 27% e, nei primi mesi del 2014, questo numero è stato quasi già raggiunto.

Il valore delle case è altissimo, allo 0,09 m², ad esempio, vengono pagate 1800 euro, spiega Carlo Venturini, direttore di Casa in Bergamo, intervistato da Bloomberg. Unendo quattro appartamenti il prezzo, naturalmente, esplode raggiungendo fino a 4820 euro per 0,09 m².

Queste operazioni si fanno molto facilmente “i proprietari incontrano i propri vicini che abitano sullo stesso piano o subito sotto di loro per chiedere loro ‘Sareste disponibili a vendermi la vostra casa in Bergamo?’“, spiega Carlo Venturini.

Il primo cittadino della City, però, sembrerebbe non essere molto a favore del progetto e si prepara a mettere i bastoni tra le ruote a questi investitori. Ma gli converrebbe? Secondo una ricerca dell’inserto, gestito del L’Eco di Bergamo, La Casa di Bergamo oggi  Bergamo a fine 2013 era la città più ricercata nella Lombardia.
Questo interessa fa alzare i prezzi della casa in Bergamo in ambito immobiliare (+7% lo scorso anni) al punto che gli specialisti parlano di possibile bolla immobiliare.
Un esempio, quello di una casa di Bergamo di 390 m² all’ottavo piano di un complesso situato del quartiere di Borgo S.Caterina, venduta per 32 milioni di euro, ossia 82.000 euro al metro quadro.

LINKEM TORNA IN TV CON LE IENE

Scritto da Mosaicoon il . Pubblicato in Internet, Tecnologia

Roma – 7 febbraio 2013. Linkem, operatore di telecomunicazioni leader nazionale nel settore della banda larga wireless, torna con un nuovo piano pubblicitario multicanale, con focus sulle principali reti Mediaset. Dopo la campagna TV di ottobre scorso e il misterioso servizio diffuso sul web, Le Iene, testimonial Linkem, prestano ancora una volta i loro volti per i due nuovi spot on air a partire dal 7 febbraio.

Continua così il “patto di credibilità” tra Linkem e Le Iene, garanzia di affidabilità per i consumatori, per orientarli nel variegato e “rischioso” mondo delle offerte internet.

Come afferma anche Davide Rota – amministratore delegato di Linkem – “È proprio vero che Le Iene portano bene! Grazie al loro costante impegno quali paladini della verità, rappresentano per il nostro servizio di connessione internet un’importante conferma di efficienza e sicurezza.”

I nuovi spot presentano la tipica struttura dell’ “intervista doppia” in perfetto stile Iene, con il cliente Linkem messo a confronto di volta in volta con l’utente ADSL e quello della chiavetta, per mettere in evidenza tutti i vantaggi della connessione Linkem, veloce ed economica.

Davide Parenti, creatore de Le Iene, commenta così la collaborazione con Linkem: “Linkem, come noi Iene, è giovane, seria e affidabile, una realtà in crescita per cui siamo contenti di mettere la faccia.”

L’offerta di Linkem è chiara e semplice: a soli 23€ al mese tutto incluso si può dire addio alla linea fissa e alla chiavetta e avere internet veloce fino a 7 mega, senza limiti di traffico e senza costi aggiuntivi.

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem visita il sito

www.linkem.com

LE IENE – I NUOVI VOLTI DI LINKEM

Scritto da Mosaicoon il . Pubblicato in Internet, Spettacolo, TV

Roma – 11 ottobre 2013.  Linkem, operatore di telecomunicazioni leader nazionale nel settore della banda larga wireless, sceglie “Le Iene” come nuovi testimonial della prossima campagna pubblicitaria.

I nuovi volti Linkem saranno on air con un piano di comunicazione multicanale con focus sulle principali reti Mediaset, che prevederà inizialmente la messa in onda di due spot.“Le Iene” sigillano con Linkem un patto di credibilità grazie al quale scongiurano tutte le false promesse del variegato mondo delle offerte internet.

Come afferma anche Davide Rota – amministratore delegato di Linkem – “Le Iene sono i testimonial ideali per Linkem. Come Linkem, Le Iene sono giovani, italiane, non convenzionali e anticonformiste e aiuteranno gli spettatori a orientarsi nella scelta di ciò che è “giusto fare.”.

Anche la struttura degli spot è innovativa: Le Iene interpreteranno il loro ruolo abituale in una sorta di Carosello 2.0 e attraverso i famosi “tormentoni” dell’intervista doppia (qui sarà addirittura tripla), del moralizzatore e del menestrello orienteranno la scelta dei protagonisti nel “magmatico” universo delle offerte internet.

Come afferma Davide Parenti “Linkem ci è sembrato un partner credibile e interessante. È un’azienda italiana che ha la mission di colmare – con convenienza e innovazione – il divario tecnologico del nostro Paese.”.

L’offerta Linkem è trasparente, senza limiti di tempo e di traffico e senza costi aggiuntivi. Grazie a Linkem si possono avere tutti i vantaggi e l’efficienza di una connessione internet veloce fino a 7 mega a un prezzo molto conveniente: il servizio è attualmente in promozione a 23€ al mese tutto incluso per sempre e il primo mese di navigazione è gratis.

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem www.linkem.com

LINKEM AMPLIA LA SUA COPERTURA E ARRIVA IN TUTTA ITALIA

Scritto da Mosaicoon il . Pubblicato in Informatica, Internet, Tecnologia

Roma, 18 settembre 2013 – Dal 16 settembre Linkem si presenta sul mercato con un nuovo servizio internet basato su tecnologia ADSL e propone, alle famiglie sotto copertura ADSL, la nuova offerta LINKEM START.

Il costo mensile, per avere una connessione senza canone e sempre senza limiti di tempo e di traffico, è di 23 € al mese (iva inclusa) e, con l’attuale promozione, il primo mese di navigazione è gratis.

Grazie a LINKEM START, il cliente ha la possibilità di entrare nel “mondo Linkem” e di accedere alle innovative opportunità di connessione internet.

Linkem, ancora un volta, accetta la sfida ed amplia il pacchetto delle offerte proponendo la migliore connessione internet senza canone, illimitata e ad un prezzo conveniente.

Come dichiara anche Fabio Panunzi Capuano, Direttore External Relations and Business Development di Linkem “La domanda di banda larga in Italia è sempre più insistente e così la richiesta di modalità di connessione internet. Linkem amplia la sua copertura ed il panel di offerta, per crescere e soddisfare concretamente la richiesta degli utenti.”

Con questa bella notizia, Linkem apre l’autunno ed inoltre annuncia la sua nuova sfida “internet revolution” con una campagna radio nazionale, on air dal 15 al 29 settembre, sulle emittenti nazionali più ascoltate come Radio Deejay, RTL 102.5, RDS, Radio 105, RMC, Radio Capital, Rai Radio 1, Rai Radio 2 e regionali come radio NumberOne, Radio Kiss Kiss Napoli, Radio Subasio, Radio Juke Box (Piemonte e Calabria), Radio Margherita Giovane, Radio Norba e Radio Bari.

Sintonizzatevi per scoprire la vostra connessione preferita!

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem, visita www.linkem.com

Linkem ambiente: internet veloce a basso impatto ambientale

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Internet, Tecnologia

A causa dello sviluppo capillare dei sistemi di telecomunicazione, i campi elettromagnetici hanno ormai un’ampia diffusione ed il fenomeno dell’elettrosmog è spesso oggetto di discussione. Linkem, operatore di telecomunicazioni leader in Italia del Wi-MAX, porta internet veloce a basso impatto ambientale e rappresenta quindi una valida soluzione per diffondere internet a banda larga senza avere effetti sull’ambiente.

Questo perché le sue 1200 antenne, sparse su tutto il territorio nazionale, emettono frequenze elettromagnetiche con una potenza molto bassa e tutte sono state riconosciute dall’ente ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) come “impianti di debole potenza e ridotte dimensioni”. Tutti gli apparati di Linkem, antenne e modem, registrano emissioni elettromagnetiche significativamente inferiori rispetto agli analoghi sistemi di telecomunicazioni wireless (i cd telefoni cellulari). Ad esempio se la potenza delle antenne degli operatori di telefonia mobile può arrivare anche fino a 100 Watt, la potenza delle antenne di Linkem è solo di un decimo.

Linkem Belen

Linkem si preoccupa della salute dei suoi clienti anche tra le mura domestiche, perché da sempre analizza le onde elettromagnetiche emesse dai suoi modem. I clienti per navigare possono utilizzare due tipologie di modem: il modem da esterno oppure il modem da interno. Entrambi i modem hanno una potenza di emissione molto bassa. Il modem da interno arriva al massimo a 0,1 Watt, soglia di molto inferiore rispetto ad un comune cellulare che può raggiungere i 2 Watt; il modem da montare all’esterno, grazie ad un semplice cavetto, non provoca alcuna diffusione di onde elettromagnetiche all’interno dell’abitazione.

Per altro, le antenne Linkem sono alte poco più di 70 cm ed i progettisti della rete si impegnano a collocarle su strutture già esistenti a salvaguardia del paesaggio circostante. Il Wi-MAX di Linkem è una tecnologia di trasmissione internet a banda larga, ma completamente senza fili. Grazie a questa caratteristica non è necessario implementare invadenti opere di cablaggio ed è possibile coprire anche aree dove non è presente la linea ADSL.

linkem internet revolution

Come afferma anche l’ingegnere Marco Orioni – Responsabile dello sviluppo della rete – “Tutti gli impianti di Linkem rispettano la normativa vigente in materia di elettromagnetismo, infatti tutti i progetti di realizzazione degli impianti presentati alle Arpa (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale) ottengono un’immediata approvazione.”

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem, visita www.linkem.com

FONTE: linkem

Linkem lavoro: innalzare i livelli di occupazione giovanile

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Internet

Linkem contribuisce ad innalzare i livelli di occupazione: ha assunto nell’ultimo anno circa 170 nuove risorse, con un’attenzione particolare alle nuove generazioni e al Sud Italia.

linkem internet revolution

Linkem, operatore di telecomunicazioni leader in Italia del WiMAX, è un’azienda controcorrente non solo per le innovative tecnologie che utilizza per fornire il servizio internet ai suoi clienti, ma anche per la politica occupazionale che promuove, in controtendenza rispetto all’attuale stato di crisi.

Mentre molte aziende italiane sono costrette a licenziare dipendenti o a bloccare nuove assunzioni, Linkem al contrario assume nuove risorse. La giovane azienda italiana ha assunto nell’ultimo anno circa 170 nuovi dipendenti, il 70% dei quali nei primi sei mesi del 2013 e circa l’80% solo nel Sud Italia. L’età media del personale è di 33 anni: Linkem si avvale di giovani “nativi digitali” poiché ritiene possano meglio interpretare il mutevole panorama economico e sociale.
Presta particolare attenzione alla costante formazione dei suoi dipendenti, soprattutto delle risorse più giovani, e dedica programmi specifici per rafforzare la cultura manageriale dell’azienda con corsi ed iniziative dedicate. Il totale dei dipendenti è di circa 300 ed oltre il 50% sono donne.
In un momento storico in cui il precariato costituisce una piaga sociale, soprattutto per i giovani, Linkem promuove una politica occupazionale con l’obiettivo di garantire stabilità ai propri dipendenti, per consentire loro di pianificare il proprio futuro con serenità. Questo approccio nasce dalla convinzione che in questo modo i dipendenti possano lavorare al progetto dell’azienda con più entusiasmo e spirito di appartenenza.

menzione obbligatoria del fotografo (art.20 DPR 8/10/79)

Linkem è l’operatore di telecomunicazioni leader in Italia del WiMAX. Grazie alla sua rete di proprietà, i clienti Linkem possono avere internet veloce senza i limiti della chiavetta, senza bisogno di attivare una linea telefonica fissa e senza bisogno di pagare il canone Telecom. Linkem ha tra i suoi principali obiettivi quello di fornire internet veloce anche nelle aree non raggiunte dal servizio ADSL degli altri operatori, in modo che anche le famiglie residenti in queste aree possano finalmente avere la banda larga.

Linkem, per tutto il 2013, sarà impegnata nell’ambizioso progetto di espansione della sua rete internet su tutto il territorio nazionale e concentra le sue energie soprattutto sul suo potenziamento. La rete, grazie alla quale fornisce internet veloce e senza fili, è interamente di sua proprietà e si avvale di antenne che trasmettono il segnale internet tramite onde radio e che quindi superano tutti gli ostacoli legati al territorio.

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem, visita www.linkem.com, oppure visita il profilo aziendale Linkem su LinkedIn.

FONTE: www.linkem.com

Linkem: Peter Cohen torna a scommettere sull’Italia

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Tecnologia

Peter Cohen, l’inventore di Omnitel, dichiara: «Linkem, con la sua innovativa rete internet, ambisce a raggiungere il 90% della popolazione italiana entro il 2016».

Dopo aver creato Omnitel, poi confluito nel colosso inglese Vodafone, Peter Cohen torna a scommettere sull’Italia con Linkem.

Peter Cohen

Peter Cohen, proprietario della Cowen Group – società d’investimenti americana -, è stato prima consigliere di amministrazione della Olivetti, poi di Telecom Italia ed oggi è tra i principali azionisti di Linkem. La Cowen Group, con un’ampia esperienza internazionale nel settore delle TLC, ha deciso di investire in Linkem, dal 2006 ad oggi, più di 200 milioni di euro. E così, in tempi di delocalizzazione degli investimenti, di cassaintegrazioni e di aziende con fatturati in calo, Linkem si rivela un’esperienza imprenditoriale in totale controtendenza nel panorama italiano. Dichiara Cohen, “Scommetto sull’Italia perché conosco bene il suo mercato, che frequento da 30 anni. E’ in una situazione unica: uno dei pochi Paesi al mondo senza la rete via cavo coassiale e quindi dotata di una sola rete fissa, quella di Telecom Italia (eccetto le poche città raggiunte da Fastweb). Allora vogliamo crearla noi una rete alternativa, ma basata su onde radio”.

Linkem si prepara a competere con la normale rete fissa ADSL e, come afferma Peter Cohen “l’ADSL in molte zone d’Italia è lenta. In altre è ancora assente. I canoni per Internet e il telefono a casa sono troppo cari per circa il 40% della popolazione, cioè in quelle zone non raggiunte dalla rete diretta degli operatori alternativi a Telecom. […] Potremo quindi offrire servizi più economici e più veloci dell’ADSL”. Linkem ha quindi tra i suoi principali obiettivi quello di fornire internet veloce anche nelle aree non raggiunte dal servizio ADSL degli altri operatori, in modo che anche le famiglie residenti in queste aree possano finalmente avere la banda larga.

linkem internet revolution

Linkem è l’operatore di telecomunicazioni leader in Italia del WiMAX. Grazie alla sua rete di proprietà, i clienti Linkem possono avere internet veloce senza i limiti della chiavetta, senza bisogno di attivare una linea telefonica fissa e senza bisogno di pagare il canone Telecom.
Linkem, per tutto il 2013 sarà impegnata nell’ambizioso progetto di espansione della sua rete internet su tutto il territorio nazionale e concentra le sue energie soprattutto sul suo potenziamento. La rete, grazie alla quale fornisce internet veloce e senza fili, è interamente di sua proprietà e si avvale di antenne che trasmettono il segnale internet tramite onde radio e che quindi superano tutti gli ostacoli legati al territorio.

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem, visita www.linkem.com.
Chi è Linkem.
– Ha una rete TLC di sua proprietà che porta internet veloce in tutte le Regioni Italiane
– I suoi clienti non hanno bisogno di attivare una linea fissa per navigare
– E’ possibile connettere contemporaneamente più apparati WI-FI senza i limiti della chiavetta internet

FONTE: linkem.com

Linkem Wimax, diventa pienamente operativo il Progetto Rimini WiFi

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Tecnologia

Diventa pienamente operativo RiminiWiFi, il progetto per dotare 22 luoghi pubblici della città della connessione gratuita alla rete web. Da ognuno dei 22 punti coperti dal segnale wi-fi, comprese le frazioni, è ora possibile collegarsi in rete e navigare gratuitamente per due ore. L’account gratuito è fornito da Linkem spa, la società, selezionata attraverso bando a evidenza pubblica, che ha realizzato in partnership col Comune di Rimini la copertura WiMax di tutta la città.

Rimini WiFi.jpg

Non appena completato l’aggiornamento tecnologico nei prossimi giorni si porterà a conclusione anche la federazione con il sistema regionale Federa che consentirà l’utilizzo delle credenziali di Linkem anche sui diversi sistemi già operanti in ambito regionale.

linkem internet revolution

Il territorio del comune di Rimini può contare su nove BTS WiMax posizionate su edifici e sedi comunali come la Palazzina “Roma”, nel parco Fellini; l’edificio Rosaedro in via Flavia Casadei; nella palazzina degli uffici del cimitero monumentale, in via dei Cipressi; nell’ex quartiere Viserba in via Mazzini; nello stadio comunale; nella sede dell’ex quartiere Miramare; sulla torre campanaria di piazza Cavour e su palazzo “Ducale” di via Ducale (entrambe in corso d’ultimazione), sull’ Hotel Brenta – a Viserbella.

I 36 dispositivi di rilancio Wi-Fi, router e antenna, del segnale e la relativa copertura sono invece posizionati sul molo destro del porto, alla stazione ferroviaria, a Miramare, a Viserba, in via Bidente nella nuova sede della delegazione, a Orsoleto a Corpolo in piazza del Tituccio (attivo nei prossimi giorni), in pizza Cavour, nel Giardino delle mimose, sul retro del Palazzo dell’Arengo, in piazza Malatesta, in piazza tre Martiri, nel borgo Sant’Andrea, borgo San Giuliano, borgo San Giovanni, in piazza Ferrari, sulla palazzina “Roma” di parco F. Fellini, nel parco XXV Aprile/Marecchia (nei pressi parco giochi bimbi), nel parco Ausa (nei pressi gazebo posto vicino alla via della Fiera); nel parco Cervi (all’incrocio via Roma-Via Circonvallazione meridionale), nel parco Pertini, nel parco Spina verde (nei pressi del parco giochi).

Con questa infrastrutturazione viene così coperta attualmente dalla dorsale WiMax il 96% della popolazione sul territorio riminese per giungere a breve, assicura l’Amministrazione, alla copertura pressoché totale.

FONTE: newsrimini.it

Linkem Rimini WiFi: la città naviga gratis

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Internet

Linkem, l’operatore di telecomunicazioni leader in Italia nel settore della banda larga wireless, fornisce ai cittadini di Rimini connessione internet gratuita.

menzione obbligatoria del fotografo (art.20 DPR 8/10/79)

Linkem è l’operatore di telecomunicazioni leader in Italia del WiMAX. Grazie alla sua rete di proprietà, i clienti Linkem possono avere internet veloce senza i limiti della chiavetta, senza bisogno di attivare una linea telefonica fissa e senza bisogno di pagare il canone Telecom.
Il Comune di Rimini ha scelto Linkem per portare avanti il suo progetto di città sostenibile e progettare insieme un sistema di connessione web con lo scopo di offrire ai suoi cittadini tutti i vantaggi di una rete innovativa e di facile fruizione.

Nei giorni scorsi, in collaborazione con l’Amministrazione locale di Rimini, è stato presentato il progetto “Rimini WiFi”. Grazie a Linkem 22 luoghi pubblici della città (piazze, parchi, luoghi d’incontro, frazioni) saranno serviti dalla sua connessione wireless ed i cittadini potranno navigare in rete gratuitamente per due ore grazie ad un account offerto da Linkem.

linkem internet revolution

“Siamo estremamente soddisfatti – ha dichiarato Francesca Ferriero responsabile del progetto di Linkem – del rapporto di collaborazione instaurato col Comune di Rimini. Già 7.000 sono stati gli utenti registrati e alcune centinaia di famiglie e operatori commerciali hanno sottoscritto i nostri contratti d’abbonamento. Continueremo a investire nel prodotto per arricchirne i servizi, specie per le opportunità di sviluppo che i nostri servizi possono offrire nell’area business. Già 11 nostri dealer sono impegnati sul territorio per far conoscere le nuove opportunità in questo contesto sociale, mettendo a disposizione degli esercizi commerciali aderenti non solo la connettività WiFi gratuita per sé e per i propri clienti, ma una serie di servizi aggiuntivi volti a fidelizzare la propria clientela e ad acquisirne di nuova.”

Ancora una volta Linkem si presenta con un sistema di connessione internet “alternativo” per superare non solo i limiti delle aree non raggiunte dal servizio ADSL, ma anche per sostenere, con la sua innovativa tecnologia, la realtà emergente delle “smart city”.

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle offerte Linkem, visita www.linkem.com.

Chi è Linkem.
– Ha una rete TLC di sua proprietà che porta internet veloce in tutte le Regioni Italiane
– I suoi clienti non hanno bisogno di attivare una linea fissa per navigare
– E’ possibile connettere contemporaneamente più apparati WI-FI senza i limiti della chiavetta internet

FONTE: Linkem

Connessione Linkem, arriva il web gratuito con RiminiWiFi

Scritto da Linkem il . Pubblicato in Internet

Diventa pienamente operativo RiminiWiFi, il progetto per dotare 22 luoghi pubblici della città della connessione gratuita alla rete web. Da ognuno dei 22 punti coperti dal segnale Wi-Fi, dai parchi, alle piazze, ai luoghi di d’incontro e di socializzazione della città, ma anche delle frazioni, è ora possibile collegarsi in rete e navigare gratuitamente per due ore con poche, semplici operazioni grazie all’account gratuito di Linkem spa, la società, selezionata attraverso bando a evidenza pubblica, che ha realizzato in partnership col Comune di Rimini la copertura WiMax di tutta la città.

Linkem RiminiWiFi

“Si concretizza – ha detto l’assessore ai Servizi al Cittadino Irina Imola – uno degli obiettivi di mandato con cui questa Amministrazione si è presentata ai cittadini, quello di pensare allo sviluppo delle nostre città in una logica di “smart city”, di “città intelligenti – accorte” per un approccio moderno alla gestione urbana che aspira ad essere socialmente inclusiva al fine di migliorare la qualità di vita dei cittadini. In questa prospettiva – non a caso tra le priorità anche nello scenario futuro della città sostenibile disegnata col Masterplan strategico – l’infrastrutturazione di un moderno e performante sistema di connessione al web diventa premessa fondamentale, anche per superare i limiti del Digital Divide che ancora escludono, da noi come in Italia, fasce significative di cittadini dalle possibilità offerte dalla connessione in rete. E, da questo punto di vista, la soluzione WiMax è attualmente la miglior soluzione presente sul mercato”.

“Per questo abbiamo ideato “RiminiWi-Fi”, il progetto pensato in un’ottica di sistema e realizzato attraverso la partnership con un operatore delle telecomunicazioni, dall’analisi di esperienze analoghe per obiettivi e problematiche realizzate in altre città – ha chiosato l’assessore Imola -. Un esame che è servito a ipotizzare un modello di rapporto pubblico-privato che oggi s’innesta sul nostro territorio e consente di rendere praticamente nulla la voce degli oneri finanziari a carico del Comune pur assicurandosi che l’operatore privato operi in condizioni di sostenibilità economica.”
Oggi il territorio del comune di Rimini può finalmente contare su nove BTS WiMax, che costituiscono la “dorsale” dell’intera infrastrutturazione, posizionate su edifici e sedi comunali come sulla Palazzina “Roma”, nel parco Fellini; l’edificio Rosaedro in via Flavia Casadei; nella palazzina degli uffici del cimitero monumentale, in via dei Cipressi; nell’ex quartiere Viserba in via Mazzini; nello stadio comunale; nella sede dell’ex quartiere Miramare; sulla torre campanaria di piazza Cavour e su palazzo “Ducale” di via Ducale (entrambe in corso d’ultimazione), sull’ Hotel Brenta – a Viserbella.

I 36 dispositivi di rilancio Wi-Fi (router e antenna) del segnale e la relativa copertura sono invece posizionati sul molo destro del porto, alla stazione ferroviaria, a Miramare, a Viserba, in via Bidente nella nuova sede della delegazione,  a Orsoleto a Corpolo in piazza del Tituccio (attivo nei prossimi giorni), in pizza Cavour, nel Giardino delle mimose, sul retro del Palazzo dell’Arengo, in piazza Malatesta, in piazza tre Martiri, nel borgo Sant’Andrea, borgo San Giuliano, borgo San Giovanni, in piazza Ferrari, sulla palazzina “Roma” di parco F. Fellini, nel parco XXV Aprile/Marecchia (nei pressi parco giochi bimbi), nel parco Ausa (nei pressi gazebo posto vicino alla via della Fiera); nel parco Cervi (all’incrocio via Roma-Via Circonvallazione meridionale), nel parco Pertini, nel parco Spina verde (nei pressi del parco giochi).

Con questa infrastrutturazione viene così coperta attualmente dalla dorsale WiMax il 96% della popolazione sul territorio riminese per giungere a breve alla copertura pressoché totale. “Siamo estremamente soddisfatti – ha detto Francesca Ferriero di Linkem spa – del rapporto di collaborazione instaurato col Comune di Rimini. Già 7.000 sono stati gli utenti registrati e alcune centinaia di famiglie e operatori commerciali hanno sottoscritto i nostri contratti d’abbonamento. Continueremo a investire nel prodotto per arricchirne i servizi, specie per le opportunità di sviluppo che i nostri servizi possono offrire nell’area business. Già 11 nostri dealer sono impegnati sul territorio per far conoscere le nuove opportunità in questo contesto sociale, mettendo a disposizione degli esercizi commerciali aderenti non solo la connettività WiFi gratuita per sé e per i propri clienti, ma una serie di servizi aggiuntivi volti a fidelizzare la propria clientela e ad acquisirne di nuova.” Non appena completato l’aggiornamento tecnologico nei prossimi giorni si porterà a conclusione anche la federazione con il sistema regionale Federa che consentirà l’utilizzo delle credenziali di Linkem anche sui diversi sistemi già operanti in ambito regionale.

FONTE: riminitoday.it