Posts Tagged ‘lingotti’

Focus sui Compro Oro, Cosa Fanno e Chi Sono i loro Clienti ?

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Aziende

Cosa fanno e chi sono i clienti dei compro oro sono domande a cui sembra semplice rispondere, in realtà al di là delle risposte più ovvie il commercio dell’oro usato rappresenta una realtà molto articolata che solo gli addetti del settore conoscono fino in fondo. Analizzando il fenomeno in modo razionale si capisce che se in molti si sono dedicati a questa attività ci sia un certo numero di persone che si rivolgano ad essi ma spesso si tende a pensare erroneamente che chi vende il proprio oro siano persone in grave stato di bisogno, al contrario la clientela è formata da molte tipologie di persone con motivazioni diverse. Le attività che acquistano oro comprano ogni genere di oggetti; gioielli, orologi, ecc valutandoli per il prezzo attuale del prezioso metallo giallo meno una percentuale che coprirà le spese di trasformazione e comprenderà il compenso per la propria attività, l’oro acquistato infatti sarà mandato in blocco ad apposite fonderie che provvederanno alla fusione e ad una nuova trasformazione in oro nuovo e puro in lingotti che rientreranno sul mercato acquistati da industrie gioiellerie o di altro genere o saranno acquistati come oro per investimento e depositati in qualche caveau rimanendo sotto forma di lingotti. I compro oro sono attrezzati per pagare subito ed in contanti gli oggetti acquistati anche se con le nuove leggi sulla tracciabilità non possano essere pagati in contanti cifre superiori ai 500 euro, in tal caso l’importo sarà pagato per mezzo di assegno o bonifico, il compro oro richiederà anche un documento alla persona di cui farà una copia come richiesto dalle vigenti norme. La nuova legge del 2017, che regola le attività compro oro Firenze e di ogni altra città o località italiana, oltre al limite sui contanti ha introdotto nuovi obblighi per gli operatori, chiunque voglia svolgere tale attività dovrà essere iscritto ad uno speciale registro che è detenuto dall oam. L’oam è un’organizzazione indipendente che già si occupa di regolare attività finanziarie particolari come quelle dei mediatori e degli agenti finanziari, questa scelta è stata decisa del governo valutando le particolari competenze che questa organizzazione ha dimostrato di possedere. Un altro obbligo per i compro oro sarà quello di detenere un libro con le registrazioni di ogni operazione di acquisto effettuata, oltre ai dati del venditore e ai dettagli dell’operazione dovrà essere prodotto e mantenuto un archivio fotografico di qualsiasi gioiello ed oggetto in oro acquistato. Gli acquisti di oro dovranno essere pagati da un conto corrente ad hoc dedicato esclusivamente a questa funzione. Qualcuno potrebbe pensare che non conviene vendere i propri gioielli in questo modo ma in realtà a meno che non si tratti di oggetti di particolare valore o rarità, per i quali sarà necessario rivolgersi ad amatori o gallerie d’aste, gioielleria e oggettistica viene realizzata in lega con altri metalli, per questo il peso non è composto unicamente da oro e per ottenere nuovo oro puro saranno necessarie lavorazioni che non sono convenienti per piccole quantità, soltanto per mezzo di attività che accumulano il prezioso metallo giallo come i compro oro si possano raggiungere quantità ragguardevoli, per le quali sarà conveniente utilizzare le specifiche fonderie che sono solo il primo passaggio per la riconversione. Oltretutto negli ultimi anni il prezzo dell’oro ha aumentato ripetutamente il proprio valore portando la quotazione a livelli altissimi, questo ha spinto molti a cogliere l’occasione per monetizzare il valore di gioielli e oggetti acquistati anni prima che nonostante vengano rivenduti al prezzo di oro usato hanno garantito margini di guadagno importanti rispetto al valore originario. Certo chi decidesse di vendere il proprio oro è sempre meglio fare un giro presso più operatori in modo da poter scegliere la migliore valutazione proposta ed evitare offerte troppo basse rispetto alle valutazioni del momento.

Come Investire in Oro senza Ricorrere ai Mercati Azionari

Scritto da comproorotoscana il . Pubblicato in Affari, Mercati

Quale è il miglior modo di fare un investimento che possa rendere al di là dei mercati azionari che offrano una quantità sempre maggiore di prodotti e soluzioni finanziarie che però necessitano di competenze specifiche nel settore finanziario per poterne comprendere fino in fondo i vantaggi.
Comprare oro fisico non è come fare un investimento sul mercato azionario, questo tipo di investimenti si basano sul bene reale che può essere acquistato e rivenduto sul mercato reale senza dover appoggiarsi su broker o istituzioni finanziarie.
Questa caratteristica fa dell’acquisto in oro fisico un metodo di investire diverso rispetto agli investimenti finanziari che necessitano di intermediazione di operatori finanziari, nonostante ciò il concetto rimane lo stesso: acquistare per poi rivendere ad un prezzo maggiore sufficiente a giustificare l’investimento.
Comprare oro fisico lo si può fare al di fuori del mercato azionario acquistando lingotti presso uno dei banchi dei metalli autorizzati, è possibile acquistare oro anche per mezzo di monete d’oro da investimento come i Krugerrand o le famose American Eagles.
Per monetizzare l’oro fisico acquistato potremo rivolgersi agli stessi fornitori da cui lo abbiamo acquistato che ci riconosceranno il valore dell’oro calcolando la valutazione oro del momento, in alternativa potremo venderlo ad uno dei molti compro oro presenti sul territorio nazionale.
Per ottenere la massima valutazione dai compro oro è bene richiedere valutazioni a vari operatori del settore, è importante anche recarsi in una città dove questi operatori autorizzati per la compravendita dell’oro sono numerosi in quanto la concorrenza è più numerosa nella zona.
Tra quelli che offrano le migliori valutazioni ci sono i compro oro firenze sia per il gran numero di operatori presenti in città sia per la posizione strategica di Firenze che la pone al centro del territorio nazionale e per questo più facilmente raggiungibile dalle altre zone di Italia.
In caso di lingotti dovremo rivendere per intero il loro valore in quanto non possano essere suddivisi a meno che non si ricorra al servizio autorizzato di un banco dei metalli che però comporterebbe costi aggiuntivi.
In caso di monete d’oro potremo monetizzare in modo più flessibile il nostro investimento vendendo solo la parte del valore che vogliamo incassare, le monete sono un tipo di investimento in oro fisico leggermente meno conveniente rispetto ai lingotti in quanto il costo della manodopera incide maggiormente rispetto ai lingotti.

Comprare Oro, Come e Perchè Conviene

Scritto da Max Gold il . Pubblicato in Lifestyle, Mercati

Comprare oro, da quando questo prezioso metallo è stato scoperto, è uno dei modi più sicuri per mantenere il valore del proprio denaro sia nel breve che nel lungo periodo. Questo metodo è stato utilizzato fin dall’antichità per la comodità con il quale questo bene può essere trasportato senza problemi di deterioramento e occupando uno spazio molto limitato.
Anche ai giorni nostri il compro oro è uno dei trend finanziari più ricorrenti nei mercati azionari mondiali, il trend dell’oro è stato spesso uno dei principali protagonisti dei mercati azionari a causa delle cicliche crisi economiche che soventi si abbattano sul sistema finanziario moderno.
Sono sempre di più gli investitori che assicurano il valore dei propri risparmi acquistando oro soprattutto quando pensano di essere prossimi nei momenti di crisi, essendo l’oro considerato da sempre il bene rifugio per eccellenza contro qualsiasi tipo di crisi non solo finanziaria ma anche politica e sociale, capace di mantenere il proprio valore anche durante i conflitti mondiali che si sono verificati nel secolo scorso.
Oltre a difendere il valore del denaro investito l’oro nei momenti di crisi ha dimostrato oltre alle sue uniche qualità di bene rifugio anche la tendenza a crescere di valore parallelamente alla perdita di valore degli altri beni di investimento tradizionali.
Nonostante le sue eccezionali caratteristiche di bene rifugio l’oro è qualcosa di diverso dal classico investimento finalizzato ad ottenere una rendita, questo perché la valutazione oro tende a scendere nelle fasi finanziarie positive quando altri beni aumentano di valore producendo guadagni.
Per chi vuole comprare oro in Italia, un aspetto da non sottovalutare è l’esenzione dal pagamento IVA. Infatti, l’oro è l’unico tipo di acquisto che non prevede il pagamento di questa imposta, che potrebbe rivelarsi particolarmente esosa per acquisti di beni di così alto valore.
Il mercato attuale offre varie possibilità per chi vuole comprare oro per investimento, la distinzione principale da fare è quella che riguarda l’acquisto di oro fisico da quello finanziario, quest’ultimo si può acquistare per mezzo di strumenti finanziari basati proprio sull’andamento della quotazione oro in borsa e permettere di investire qualsiasi cifra senza ritirare nemmeno un oncia di questo prezioso metallo.
Al contrario l’oro fisico si può acquistare sotto varie forme che dovranno essere scelte a seconda delle necessità e del tipo di investimento da effettuare, di seguito elenchiamo le varie forme di acquisto di oro fisico.
I lingotti d’oro sono preferibili per investimenti di grosse cifre di denaro e possano pesare fino kg. 12,5 kg secondo i classici standard dei mercati ufficiali.
Le monete d’oro rappresentano un metodo di investimento adatto per cifre inferiori, queste sono suddivisibili e ciò le rende estremamente pratiche sia nell’acquisto che nella vendita.
Tra gli oggetti in oro acquistabili non possiamo non menzionare i gioielli nei quali il valore dell’oro presente è minore in quanto sono realizzate con leghe auree, più resistenti all’usura dell’oro puro, in questo caso il valore del gioiello dipende anche dalla fattura e dal prestigio dell’oggetto e non esclusivamente dal peso dell’oro contenuto in essi.

Caratteristiche dell’Oro che Non Tutti Conoscono

Scritto da Max Gold il . Pubblicato in Affari

Nonostante l’oro sia uno dei metalli più conosciuti al mondo non in molti conoscano le sue moltissime caratteristiche che lo rendano un metallo non solo prezioso ma anche estremamente adattabile per molti utilizzi.
L’oro è un metallo prezioso di grande valore che viene molto utilizzato nella gioielleria ma anche in settori estremamente strategici per la vita dell’uomo come il campo medico e quello dell’elettronica.
Chi compra oro di solito non acquistano questo metallo per le proprie necessità mediche o per crearsi un dispositivo elettronico, le persone che acquistano oro lo fanno sotto forma di gioielli o oggetti da sfoggiare o nel caso si vogli acquistare oro da investimento sotto forma di monete e lingotti.
Le persone acquistano gioielli ed oro da investimento ma nonostante ciò non tutti sanno alcune cose importanti su questo prezioso metallo giallo, una delle cose principali da conoscere sono i carati: i carati servano come unità di misura della purezza dell’oro, per oro a 24 carati si intende oro puro al 100%.
Solitamente la maggioranza dei gioielli in oro in italia vengano realizzati con leghe auree con il 75% di oro puro mescolate con altri metalli, i quali servano per rendere gli oggetti sufficientemente duri in quanto l’oro è comunque un metallo troppo morbido per essere utilizzato puro.
Al contrario lingotti o monete da investimento vengano realizzate con leghe vicine ai 24 carati, questo viene fatto per minimizzare il costo della manodopera massimizzando la quantità di oro dell’oggetto.
Ci sono anche cose interessanti di carattere generale da sapere sull’oro che pur non essendo di utilità quotidiana per la maggioranza delle persone è bene sapere per comprendere meglio la storia e la diffusione di questo prezioso metallo.
Non tutti sanno che di tutto l’oro estratto quasi la metà viene utilizzato il 49% per realizzare gioielli e che il 20% di questo serve per le decorazioni del saree l’abito tradizionale indiano.
La maggioranza dell’oro proviene dal Sudafrica e il 40% di questo arrivi dal bacino di Witwatersrand che Si trova nella zona dell’altopiano centrale del paese, ad altitudini comprese fra 1700 e 1800 sul livello del mare.
Per quanto riguarda il valore si calcola che fatte dovute proporzioni l’oro abbia raggiunto la sua valutazione più elevata nel 1980 quando raggiunse circa 850 dollari l’oncia che secondo i calcoli equivarrebbe a 9000 dollari di oggi, la quotazione più alta in assoluto è stata invece raggiunta nel 2011 quando arrivo a 1900 dollari l’oncia.
Un’altra cosa che è bene sapere sull’oro è che questo metallo prezioso è considerato uno dei beni rifugio per eccellenza, si dice che il valore dell’oro sia in grado di resistere alle crisi economiche e politiche più gravi. L’oro è talmente diffuso ed apprezzato in tutto il mondo tanto da essere quasi considerato una valuta a se stante molto più stabile delle altre, uno dei suoi punti di forza è la facilità con la quale questo prezioso metalli può essere rivenduto in ogni parte del mondo.

Il mercato dei compro oro

Scritto da Max Gold il . Pubblicato in Affari

Con l’apertura di un gran numero di compro oro la concorrenza si è fatta altissima e i vari operatori la combattono a suon di campagne pubblicitarie sempre più visibili e prezzi d’acquisto in costante rincorsa tra loro per riuscire ad accaparrarsi il maggior numero di persone che intendano vendere i propri oggetti e gioielli in oro. Nonostante i luoghi comuni il settore compro oro oggi è uno dei settori più trasparenti ai potenziali clienti, infatti basta una semplice ricerca su Internet per sapere il prezzo attuale dell’oro e confrontarlo con i prezzi dei vari operatori che pubblicano il proprio prezzo di acquisto su siti Internet, giornali di offerte e cartelloni pubblicitari, il margine di guadagno dei compro oro si attesta su pochi euro per grammo e solo riuscendo a comprare notevoli quantitativi del prezioso metallo giallo si può ottenere un guadagno sufficiente. I compro oro dopo aver accantonato una certa quantità di oggetti e gioielli d’oro si rivolgano direttamente ai banchi di metallo autorizzati alla fusione ottenendo un prezzo di qualche euro superiore per ogni grammo rispetto al costo di acquisto, questa differenza rappresenta il guadagno dei compro oro, le fonderie a loro volta dopo le varie lavorazioni rimettano in commercio l’oro al prezzo del momento che sarà riacquistato dall’industria o direttamente dagli investitori che desiderano fare un investimento in lingotti.

Prezzo oro usato

Scritto da comproorosoldisubito il . Pubblicato in Affari

compro oro firenze

Più o meno tutti sanno che il prezzo dell’oro varia quotidianamente, il suo valore è stabilito quotidianamente dai mercati, anche se tecnicamente il valore dell’oro è deciso due volte al giorno dalla borsa di Londra che valutando l’andamento della domanda e dell’offerta ne fissa il il prezzo, il cosiddetto fixing dell’oro. L’oro che viene acquistato in forme lavorate come gioielli, monili o quant’altro una volta acquistato viene considerato oro usato e per questo perde parte del suo valore, la perdita di valore dell’oro usato dipende dal fatto che la lega di tali oggetti è quasi sempre mescolata ad altri metalli che sono necessari a dare stabilità e durezza al prezioso metallo giallo, troppo morbido perché possa essere utilizzato puro.  La lega più utilizzata è quella a 18 carati che contiene tre parti di oro puro più una parte di altro metallo, al momento che questi oggetti vengano rivenduti come oro a peso tale oro prima che possa essere rivenduto al prezzo attuale dell’oro stabilito in borsa dovrà essere rifuso e rilavorato affinché possa essere creato un nuovo lingotto a 24 carati è cioè composto dal 99,99 di metallo aureo senza la presenza di altri metalli. Per questo il valore dell’oro usato è minore del prezzo dell’oro attuale fissato in borsa, la differenza di prezzo serve per coprire le spese necessarie a queste lavorazioni e alla successiva saggiatura dell’oro che certifica la purezza dell’oro che per i lingotti ufficialmente riconosciuti deve essere del 99,99%. L’unico modo per acquistare oro che mantenga il valore dell’oro nuovo che varia quotidianamente in borsa è quello di comprare oro sotto forma di lingotti da investimento ufficiali che devano oltretutto rimanere nei circuiti e nei depositi ufficiali stabiliti, pena lo sconto di una nuova saggiatura che stabilisca l’integrità del lingotto e la certezza di non essere stato alterato.