Posts Tagged ‘L. RON HUBBARD’

Primo Maggio: il libro “I Problemi del Lavoro” sbarca su Facebook.

Scritto da renatoongania il . Pubblicato in Religione

Tradotto in 50 lingue di L. Ron Hubbard, mette in guardia dalla pericolosità dagli Stati che negano il diritto al lavoro.

1 maggio 2014 – Per celebrare la Festa del Lavorati nasce una nuova pagina su Facebook dedicata a “I Problemi del Lavoro”, libro scritto da L. Ron Hubbard per aiutare le persone a mantenere il proprio lavoro o a crearne uno.

La pagina pubblicata su Facebook dagli Amici di L. Ron Hubbard, onora i lavoratori che ‘non sono intesi come rotelle negli ingranaggi di una potente macchina, sono la macchina stessa’. Renato Ongania – responsabile delle relazioni pubbliche personali di L. Ron Hubbard afferma: “In questi giorni stiamo leggendo il decreto legge 34/2014 di Renzi, definito Jobs Act che contiene misure urgenti rispetto alla normativa sul lavoro, ma è già da molto tempo che sono in aumento le richieste di italiani che vorrebbero andare in Svizzera a lavorare, qualcuno “si accontenta” di vendere quadri online, altri cercano di conquistare l’ultimo business…il mercato delle sigarette elettroniche. Qualcuno si inventa persino dei modi per vendere ai cinesi o ai russi. Ho sentito anche di molti che si aggrappano alla speranza di ricevere il Reddito di Cittadinanza, senza quindi lavorare… Esercizio di Freestyle di persone con i piedi gonfi? Difficile a dirsi. Questa pagina rende onore ai lavoratori e mettere in guardia da uno stato eccessivamente assistenziale”.

Pubblicato nel 2007 nella sede di Copenaghen (Danimarca) e distribuito in tutto il mondo, “I Problemi del Lavoro”, con le sue181 pagine, rappresenta anche nell’edizione italiana, una guida ideale per tutti coloro che sono alla ricerca o vogliono sapere come fare per mantenere il lavoro. Il libro si rivolge a coloro che desiderano scoprire “Scientology”(*) e vedere come la filosofia creata da L. Ron Hubbard 60 anni fa, si applica al mondo del lavoro.

“Come L. Ron Hubbard spiega in questo libro”, continua Ongania, “La vita è costituita per sette decimi di lavoro, per un decimo di famiglia, per un decimo di attività politica e per un decimo di relax. Ecco quindi l’applicazione di Scientology ai sette decimi dell’esistenza”.

I Problemi del Lavoro tratta di scoperte che mettono a nudo il nocciolo dei problemi del lavoro, descrivendo la trama stessa della vita. Tra i contenuti di questo manuale si trova:

  • il segreto dell’efficienza;
  • la causa più profonda dell’esaurimento;
  • il modo per creare quella stabilità sul posto di lavoro;
  • le ragioni che stanno alla base dei fallimenti dei governi nel creare occupazione.

Si tratta di una lettura consigliata a tutti coloro che vogliono comprendere la vita. I sindacati e lo stato assistenziale, come rivela Hubbard, basano tutte le loro richieste su una riduzione del lavoro. Come scritto nel libro, questo slogan non è la cura alla mancanza di un posto di lavoro.

L. Ron Hubbard scrive nel libro:

“Vedersi negare il diritto al lavoro significa vedersi negare qualsiasi partecipazione alla società in cui viviamo.”

“Parlando per un momento da un punto di vista politico, per poter mantenere la propria sanità mentale, l’uomo ha molto più bisogno del diritto al lavoro che di un’infinità di libertà fasulle.”

“Un artigiano non è soltanto un artigiano. Un operaio non è soltanto un operaio. Un impiegato non è soltanto un impiegato. Sono importanti pilastri che vivono, respirano e su cui si regge l’intera struttura della nostra civiltà. Non sono rotelle negli ingranaggi di una potente macchina. Sono la macchina stessa.”

“Lavorare significa partecipare alle attività della nostra società. Essere esclusi da tali attività significa essere emarginati.”

Con oltre duecento milioni di copie delle sue opere in circolazione e decine di best seller internazionali, L. Ron Hubbard ha dato il via ad un movimento vastissimo. Nel complesso, queste opere comprendono circa 5.000 scritti e 3.000 conferenze registrate e in quanto tali, spiccano come l’esposizione più completa della mente e dello spirito umano.

Per vedere la pagina su Facebook clicca qui. Il libro è in vendita a seguente link. Oppure nelle maggiori librerie italiane ad un prezzo indicativo di €13.Per maggiori informazioni scrivere a renatoongania[at]lronhubbard.org

(*) Scientology: Un sistema di assiomi organizzati che risolvono i problemi dello spirito, della vita e del pensiero, sviluppato da L. Ron Hubbard attraverso l’applicazione della metodologia delle scienze esatte alle discipline umanistiche. Il termine Scientology è formato dalla parola latina scio (conoscere, nel senso più ampio della parola) e dalla parola greca logos (lo studio di). Scientology è ulteriormente definita come lo studio e il modo di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi ed altre forme di vita.

13 marzo: anniversario nascita del fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard

Scritto da renatoongania il . Pubblicato in Religione

Il 13 marzo sono in programma decine di feste nelle maggiori città italiane per ricordare l’anniversario della nascita di Lafayette Ron Hubbard (1911-1986), e celebrare lo scrittore americano che ha fondato nel 1952 la religione di Scientology.

“Questa settimana, migliaia di italiani celebreranno il 13 marzo come la data di nascita di Ron Hubbard”, afferma Renato Ongania, direttore dell’Ufficio di rappresentanza per l’Italia, “Ron Hubbard è lo scrittore più tradotto al mondo, lo scrittore con il maggior numero di opere singole pubblicate e lo scrittore con il maggior numero di audiolibri”.

Oltre ai successi in campo editoriale, L. Ron Hubbard è esempio e guida ispiratrice per centinaia di organizzazioni e gruppi di volontariato sia in Italia che all’estero in ambito religioso e non. Gli “Amici di Ron” e gli scientologist di tutto il mondo sostengono campagne di riforma sociale volte a contrastare l’abuso di droga, il decadimento dei valori morali nella società moderna, la promozione e la conoscenza della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nelle scuole, la riabilitazione dei detenuti nelle prigioni e, laddove necessario, collaborando con i governi del continente africano e asiatico, operano sul territorio per avviare vasti programmi di alfabetizzazione su misura per studenti di elementari e medie.

Nel fine settimana e durante tutto il mese di marzo sono previsti decine di eventi che celebreranno la vita e le opere di L. Ron Hubbard. In Italia tutti gli scientologist e gli amici di Ron Hubbard si riuniranno in singole città da Milano a Roma, da Padova a Torino, in Sicilia e Sardegna, a Firenze, Pordenone, Brescia, Monza, Novara, per onorare il suo inestimabile contributo in termini di ricerca, studio e applicazioni pratiche, per migliorare le condizioni dell’umanità. L’eredità spirituale di Hubbard viene oggi riconosciuta da oltre 4.000 premi, proclami e apprezzamenti, sottoscritti da capi di stato, artisti, rappresentanti delle arti, filosofi, studiosi ed educatori di ogni dove.

Una vita straordinaria vissuta per aiutare gli altri.

L. Ron Hubbard nacque nello stato del Nebraska il 13 marzo 1911, tredicenne, divenne il più giovane Aquila-Scout della nazione. All’età di 19 anni diede il via alla propria carriera di scrittore professionista divenendo in breve tempo uno dei più celebri Autori di narrativa ‘Pulp’ degli anni ’30 e ’40 del secolo scorso, arrivando a pubblicare centinaia di racconti, novelle e romanzi. Attraverso il suo scrivere Hubbard riuscì a finanziare i successivi studi filosofici e pratici sulla mente che divennero la base di Dianetics e Scientology. Durante la seconda guerra mondiale servì come ufficiale nella Marina degli Stati Uniti, sia nel teatro di guerra dell’Atlantico che del Pacifico. Riconobbe in seguito che la propria formazione di scout fu la ragione principale del successo conseguito in campo militare.

Dopo la guerra, L. Ron Hubbard, continuò la ricerca sulla mente umana portando avanti un approccio scientifico ed il 9 maggio 1950 diede alla stampa il libro che cambiò per sempre la sua vita, e quella di milioni di persone attorno a lui, “Dianetics: la forza del pensiero sul corpo”; il manuale divenne ben presto la guida di auto-aiuto più venduta di tutti i tempi con oltre 20 milioni di copie in circolazione, poi tradotto in 50 lingue. Per i successivi 30 anni Hubbard si dedicò a migliorare e sviluppare ulteriori tecniche di miglioramento personale per elevare l’uomo dalla condizione di “Homo Sapiens”, e dare forma alla “Tecnologia Spirituale”, meglio definita come la religione di Scientology.

Nell’opera biografica “Un Profilo”, volume edito da New Era Publications nel 2012, viene riportata la seguente citazione dello scrittore:

“Ho osservato la vita dall’alto in basso e dal basso in alto.
Ne conosco l’aspetto da entrambi i punti di vista.
E so che la saggezza esiste e che c’è speranza.”
L. Ron Hubbard

Scientology.

Scientology è un termine formato dalla parola latina scio, che significa “conoscere nel senso più completo della parola” e dalla parola greca logos, che significa “lo studio di”. Di per sé, la parola significa letteralmente “sapere come conoscere”. Scientology viene ulteriormente definita come lo studio e il modo di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi e alle altre forme viventi.

Scientology è oggi disponibile nei 18 libri che ne sono il fondamento e presso migliaia di chiese e gruppi dove viene applicata quotidianamente per aiutare l’individuo a liberarsi dei propri limiti per elevarsi a condizioni di vita migliori e più ottimali e raggiungere la propria salvezza.

Per maggiori informazioni su L. Ron Hubbard o per consultare le sue opere, visitare il sito Internet:

www.lronhubbard.it

Arrampicata Sportiva: recensita la L. Ron Hubbard Route da UP 2014

Scritto da renatoongania il . Pubblicato in Italia, Sport

Resia (Udine) – 27 febbraio 2014. La rivista UP Annuario di Alpinismo Europeo, edizioni Versante Sud, ha immortalato con l’uscita di febbraio, la L. Ron Hubbard Mulaz Climbing Route, descrivendola in ogni suo dettaglio e pubblicandone la fotografia con i due tiri di corda attrezzati lo scorso ottobre dagli Amici di L. Ron Hubbard.

Nella rivista UP 2014 la via d’arrampicata dedicata all’esploratore americano Lafayette Ron Hubbard compare tra le 15 vie lunghe aperte in Italia nel corso del 2013, unica nella Regione Friuli-Venezia Giulia.

Nella recensione di due pagine, una speciale sottolineatura viene posta alla cura ed ai criteri di sicurezza usati nella fase di chiodatura.

“Questa via”, afferma Renato Ongania, direttore dell’ufficio di rappresentanza per l’Italia della Fondazione degli Amici di Ron, “è certamente la prima via d’arrampicata al mondo che porta il nome di L. Ron Hubbard. Contiamo di farla conoscere così da valorizzare ulteriormente l’arrampicata sportiva e la Val Resia”.

So bene che l’avventura è nel cuore, non negli occhi.” – L. Ron Hubbard

 

CONSULTA IL MATERIALE INFORMATIVO DI PREVENZIONE! CORINALDO

Scritto da minodora dinu il . Pubblicato in Religione

I volontari “Amici di L. Ron Hubbard” del dipartimento della Chiesa di Scientology continuano a lavorare sulla prevenzione alle droghe; molti negozianti operano a sostegno di questa campagna.

Questa settimana i negozi di Corinaldo metteranno a disposizione per i loro clienti la serie completa degli opuscoli informativi di prevenzione “La verità sulla droga.” Questa serie di opuscoli, che forma il Kit di prevenzione, descrive i contenuti, i danni a breve, medio e lungo termine e le testimonianze sulle droghe più comuni, come cocaina, eroina, alcol, marijuana, ecstasy, ecc. Purtroppo ci troviamo anche di fronte ad un abuso di farmaci prescritti da medici e quasi la metà sono giovani che assumono antidolorifici.

Quello che la maggior parte di questi giovani non conosce è il rischio a cui vanno incontro consumando queste droghe potentissime e che alterano la mente. L’ uso a lungo termine di antidolorifici può portare a dipendenza, anche in persone cui sono stati prescritti per alleviare una condizione fisica, ma alla fine cadono nella trappola dell’abuso e dell’assuefazione.

Per citare un altro elemento, l’alcol, molto di moda nella società odierna ma ampiamente sottovalutato per i suoi effetti dannosi: “l’overdose di alcol” causa effetti depressivi ancora più seri (incapacità di provare dolore, intossicazione in cui il corpo vomita veleno, e alla fine l’incoscienza o, peggio, coma o decesso da grave overdose tossica). Queste reazioni dipendono da quanto se ne assume e quanto velocemente.

All’ interno degli opuscoli ci sono spiegazioni dettagliate dei vari nomi che possono assumere le diverse droghe inclusi test scientifici.

Tutti hanno il dovere e il diritto di informarsi sul tema delle droghe, per avere la possibilità di scegliere tra morire con la droga o vivere senza di essa e godersi la vita con gioia e piacere; il sito disponibile è: www. noalladroga.it

Per info:
Aiudi Renata 335 7864031

Consulta ON LINE la tua guida al buon senso: “La Via della Felicità” Preziosi consigli per una vita felice.

Scritto da minodora dinu il . Pubblicato in Religione

Le culture di tutte le epoche hanno sempre avuto un proprio codice morale che stabiliva a grandi linee un modo di comportarsi che tendesse all’accordo comune e alla sopravvivenza. Benché la maggior parte dei codici morali del passato possano non sembrare particolarmente adatti alla fine del ventesimo secolo, questi si addicevano perfettamente alla realtà del tempo in cui erano stati stilati. In quell’epoca contribuivano a garantire la perpetuazione della famiglia, del gruppo e della nazione, fungendo da baluardo per i principi fondamentali di onestà e di fiducia reciproca. In breve, il codice morale costituiva l’insieme dei principi dominanti in base ai quali gli uomini potevano vivere in pace, in prosperità e in armonia con i loro simili.
Tuttavia, agli inizi degli anni Ottanta, per usare le schiette parole di L. Ron Hubbard, il mondo era diventato una vera e propria giungla. I segni erano ovunque. “La cupidigia è l’unico dio” fu un aforisma popolare di un’epoca nella quale si accumulavano indecenti fortune ricorrendo alla frode e alla manipolazione del mercato azionario. Se l’arte e lo spettacolo potevano essere stati un ritratto di quel momento, allora gli anni Ottanta segnavano l’inizio di un’era davvero spaventosa di fredda brutalità. Chi, poi, può dimenticare la violenza nei ghetti metropolitani che ha macchiato quel decennio, quando ragazzini di dodici, tredici anni si ammazzavano fra loro senza provare assolutamente alcun rimorso. Ed è sempre da quel periodo che è giunto l’eco agghiacciante della “violenza gratuita”.
“Felicità vuol dire prodigarsi in attività degne di essere svolte. Ma solo la persona stessa, e nessun altro, può dire con certezza cosa la renderà felice.”
L. Ron Hubbard.

Chiunque deve fare affidamento sulla benevolenza e onestà degli altri (polizia, compagnie di assicurazione, commercianti o banche, chiunque in effetti) ha sperimentato i danni creati dal basso livello di moralità presente in questa cultura.
La Via della Felicità è stato scritto per colmare questo vuoto morale nella società. Con i seguenti programmi, i kit su misura e i vari punti, chiunque può guidare gli altri verso una migliore qualità della vita e la felicità.
PER FUNZIONARI PENITENZIARI: Il Kit degli Strumenti per il Ripristino del Rispetto di Sé – Questo kit fornirà ai funzionari e ai consulenti penitenziari gli strumenti efficaci di cui hanno bisogno per ripristinare la fiducia, il rispetto e l’onestà nelle persone presso cui prestano servizio.
PER EDUCATORI: Il Kit degli Strumenti per l’Educatore – Questo kit fornisce strumenti potenti ed efficaci per insegnare i principi del buon senso de La Via della Felicità.
PER LE IMPRESE: Il programma fornisce a qualsiasi attività gli strumenti necessari per migliorare il morale, gli atteggiamenti dei dipendenti, così come la produttività.
PER I PROGRAMMI DELLA POLIZIA: Questo programma permette agli agenti di polizia di utilizzare La Via della Felicità e di ridurre la diffusione della criminalità e della violenza nelle loro comunità.
PER LE ZONE DI CRISI: Questi punti aiutano gli individui a diffondere la calma nelle aree lacerate da disordini e da guerre.
PER I GOVERNI: Il programma fornirà alle nazioni un codice morale a cui ogni cittadino, indipendentemente da razza, colore, credo o religione può aderire e quindi promuoverà la pace in intere nazioni.
PER I GRUPPI DELLA COMUNITÀ: Questi punti li aiuteranno a fare la differenza fra i giovani e nella creazione di ambienti e quartieri sicuri.
PER I GENITORI: Questi punti sono utilizzati per aiutare i genitori a far crescere i loro figli insegnando loro valori di buon senso per la vita.
PER I RAGAZZI: Questi semplici passi forniranno agli adolescenti uno strumento concreto per aiutare gli amici e per prendere le corrette decisioni morali per conto proprio.

Scopri tutti i programmi ed i materiali disponibili al sito: www.laviadellafelicità.org e scopri i preziosi consigli per una vita felice.

Per info:
Aiudi Renata 335 7864031
14 febbraio 2014

L. Ron Hubbard e le origini della Science Fiction

Scritto da renatoongania il . Pubblicato in Libri, Religione

Sabato 15 febbraio il Mu.Fant, Museo del Fantastico e della Fantascienza di Torino, in collaborazione con la FondazioneAmici di L. Ron Hubbard”, dedica una giornata di incontro e approfondimento ad uno dei grandi protagonisti della narrativa d’anticipazione americana degli anni ’30 – ’40, L. Ron Hubbard.

Ron Hubbard, che ad oggi rimane l’autore più tradotto al mondo, scrisse nel pieno della cosiddetta Golden Agedella Sci.Fi statunitense, l’epoca di Campbell jr., e di autori come A. E. van Vogt, Robert Heinlein, Edgar Rice Burroughs, Clifford Simak, Isaac Asimov, producendo una grandissima quantità di romanzi e racconti, non solo fantascientifici, tipicamente caratterizzati dal sense of wonder, ma anche fantasy e d’avventura.

Dopo i grandi successi degli esordi, Ron Hubbard smise di scrivere fantascienza per dedicarsi a Dianetics e Scientology, per ritornarvi infine, a distanza di decenni, al principio degli anni ’80, con due produzioni letterarie differenti: Missione Terra, un’opera-epopea monumentale in dieci volumi, sorta di fanta-satira del xx secolo, e Battaglia per la Terra.

La giornata, che intende offrire una panoramica sulla produzione letteraria fantascientifica dell’autore, sarà presentata dal Dott. Roberto Baroni e si snoda fra proiezioni video, materiali espositivi ed interventi di esperti con letture tratte dalle sue opere.

PROGRAMMA:

15,30 Visita guidata al Mu.Fant;
16,00 Ron Hubbard e l’Età dell’Oro della Fantascienza. A cura di Silvia Casolari e Davide Monopoli;
16,30 Le opere fantascientifiche degli anni ’80. A cura della Fondazione “Amici di L. Ron Hubbard”;
17,00 Proiezione commentata di estratti del film Battaglia per la Terra.

INGRESSO LIBERO
INFO: MU.FANT
VIA LUINI 195, TORINO
349 8171960 – 347 5405096
http://scrittore-lronhubbard.blogspot.itwww.lronhubbard.it

ATTIVITÀ E PROGRAMMI DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY NEL MONDO UN’INTRODUZIONE

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

La devastazione mondiale e la miseria umana, costantemente fomentata dall’abuso di droga, dall’ignoranza e dal generale degrado morale, per non parlare dei disastri naturali o addirittura di quelli causati dall’uomo, è evidente. Questi mali minacciano di rovinare completamente la società e in molte parti del mondo hanno già causato danni irreparabili.

Ciò di cui si sente grandemente la mancanza nella lotta contro questo scenario, potenzialmente apocalittico, sono soluzioni pratiche ed efficaci. A questo scopo, L. Ron Hubbard, nel corso dei suoi molti anni di ricerca sulla mente e sullo spirito, ha sviluppato i metodi con cui affrontare i mali che minacciavano, già al tempo, il nostro mondo.

Per trasformare in realtà quelle soluzioni, la Chiesa patrocina dei centri formativi permanenti. Queste “strutture di formazione” mettono in moto, su larga scala, molti programmi nel nome della morale, dell’istruzione,della riabilitazione e della prevenzione alla droga.
Inoltre, per realizzare il principale obiettivo umanitario di Scientology, la Chiesa ha reso disponibili dei semplici strumenti multimediali. Questi sono facilmente e rapidamente comprensibili, così da poter sensibilizzare, educare e attivare milioni di persone.

I risultati di queste azioni sono stati i programmi della Chiesa di Scientology, che sono innovativi nel miglioramento sociale e umanitario. Questi sono assolutamente unici nel loro genere, indiscutibilmente all’avanguardia e soprattutto efficaci.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it/activity/activity.html

LA VIA DELLA FELICITA’ DI L. RON HUBBARD PRECETTO 19. CERCA DI NON FARE AGLI ALTRI CIÒ CHE NON VORRESTI CHE GLI ALTRI FACESSERO A TE

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Tra molti popoli, in molti paesi e per molti secoli, ci sono state versioni di quella che viene chiamata la “Regola Aurea”.1

Quella data sopra è la versione che riguarda le azioni dannose.

Solo un santo potrebbe passare tutta la vita senza mai danneggiare nessuno. Ma solo un criminale fa del male alle persone attorno a lui senza pensarci due volte.

A parte i sensi di “colpa”, di “vergogna” o la “coscienza sporca”, che possono essere piuttosto reali e negativi, è anche vero che tutto il male che una persona fa può ritorcersi contro di lei.

Non tutti gli atti dannosi sono riparabili: si può commettere un atto verso un’altra persona che non è possibile ignorare o dimenticare. L’assassinio è uno di questi. Possiamo dire che la violazione grave di quasi ogni precetto contenuto in questo libro può diventare un atto irreparabile nei confronti di un’altra persona.

Distruggere la vita di un altro può causare la propria rovina. La società reagisce: le prigioni ed i manicomi traboccano di persone che hanno danneggiato il prossimo. Ma ci sono anche altre punizioni: che si venga catturati o meno, commettere atti dannosi nei confronti degli altri, particolarmente quando questi atti sono nascosti, può provocare gravi cambiamenti nel proprio atteggiamento verso gli altri e verso se stessi, e tali cambiamenti sono tutti tristi. La felicità e la gioia della vita scompaiono.

Questa versione della “Regola Aurea” è utile anche come verifica. Quando si persuade qualcuno a metterla in pratica, la persona può capire che cosa sia un atto dannoso. Le fornisce la risposta su che cosa sia male. La questione filosofica del fare il male, il dibattito su ciò che è sbagliato, riceve risposta immediata su base personale: vorresti che succedesse a te? No? Allora si deve trattare di un’azione dannosa e, dal punto di vista della società, di un’azione sbagliata. Questo può risvegliare la coscienza sociale. Può portare a decidere che cosa si debba o non si debba fare.

In un periodo in cui alcuni non si trattengono affatto dal commettere atti dannosi, il potenziale di sopravvivenza dell’individuo scende ad un livello molto basso.

Se riesci a persuadere gli altri a mettere questo in pratica, avrai offerto loro un precetto in base al quale poter valutare la propria vita e, a qualcuno, avrai fornito la possibilità di riunirsi alla razza umana.

La via della felicità è preclusa a coloro che non sanno trattenersi dal commettere atti dannosi.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati come il testo secolare più tradotto nel mondo.

Scritto da L. Ron Hubbard, fondatore della chiesa di Scientology, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, e contiene 21 principi fondamentali che guidano una persona a un migliore tenore di vita.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.laviadellafelicita.org/thewaytohappiness/precepts/try-not-to-do-things-to-others-that-you-would-not-like-them-to-do-to-you.html

L. RON HUBBARD, FONDATORE DELLA RELIGIONE DI SCIENTOLOGY CHI ERA, COME HA VISSUTO IN COSA CREDEVA

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Autore di innumerevoli best seller, filosofo, filantropo, musicista, aviatore, fondatore di Scientology: questo e tanto altro in onore all’uomo che ha permesso che migliaia di persone cambiassero in meglio la loro vita.

L. Ron Hubbard ha lasciato la sua eredità fatta di una tecnologia di studio per milioni di analfabeti, un lavoro di prevenzione e studio degli effetti delle droghe per salvare migliaia di persone nella morsa della Droga, aiutando migliaia di persone in carcere, con il programma Criminon. Difensore dei Diritti Umani, di cui ha detto: “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico”, per sottolineare la necessità di una attuazione concreta dei diritti fondamentali in ogni paese.

Oltre ad avere dato vita alla religione di Scientology, fonte di salvezza spirituale per milioni di persone in tutto il mondo, per le quali L. Ron Hubbard è stato molto più che il loro migliore amico.

Sabato pomeriggio prossimo 5 agosto, presso la Chiesa di Scientology di Via F.lli Bronzetti 20, Brescia, sarà possibile richiedere la visione del DVD sulla Vita di L Ron Hubbard.

Il DVD in oggetto, ripercorre la sua vita in piccoli episodi, con testimonianze e aneddoti, e immagini originali.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.scientology.it