Posts Tagged ‘Intelligence’

Rockwell Automation estende le funzionalità del Software FactoryTalk per aumentare la flessibilità e il Time-to-Value dei sistemi di Manufacturing-Intelligence

Scritto da Mariateresa Rubino il . Pubblicato in Informatica, Tecnologia

Le nuove funzionalità includono la prototipazione rapida di sistemi di manufacturing-intelligence e consente di avere una maggiore cognizione dei costi energetici di tutte le operazioni.

Milano, 30 giugno 2014 — Quanto più i produttori si affidano a metriche di performance ed analisi di dati per ottimizzare le prestazioni operative, tanto più Rockwell Automation si concentra sulla realizzazione di sistemi che raccolgono, analizzano, contestualizzano e condividono informazioni di intelligence, più facili da progettare e da utilizzare. Sono infatti disponibili da oggi le nuove versioni della suite software FactoryTalk con funzionalità più estese per la production-intelligence.

“Ora abbiamo a disposizione gli strumenti tecnologici giusti per fornire la manufacturing Intelligence ad aziende di ogni dimensione” dichiara Michael Pantaleano, Information Software Business Manager di Rockwell Automation. ” Alcuni produttori necessitano del rigore e del controllo di un’offerta MES completa, mentre altri preferiscono una soluzione di manufacturing-intelligence per aggregare dati specifici contestualizzati per un time-to-value più rapido. Il nostro portafoglio completo di soluzioni software a supporto dell’informazione consente ai clienti di implementare solo ciò che serve per soddisfare i propri obiettivi IT e le esigenze di visualizzazione al giusto prezzo, dal più semplice report di tendenza fino a un sistema MES completo “.

Le nuove funzionalità di manufacturing-intelligence ne facilitano l’implementazione e l’integrazione nelle attività produttive. L’estensione dell’offerta di manufacturing-intelligence di Rockwell Automation comprende :

FactoryTalk VantagePoint EMI v5.0 – il software FactoryTalk VantagePoint è il prodotto di punta per la reportistica centralizzata e l’analisi di tutti i prodotti compresi nella suite software FactoryTalk. Ora, il software VantagePoint v5.0 è offre capacità di prototipazione rapida oltre a migliori funzionalità di reporting e un maggior numero di opzioni di visualizzazione sui dispositivi mobili. “Grazie a queste funzionalità migliorate, in fase di progettazione possiamo aggiungere, eliminare e modificare più facilmente le voci all’interno del modello unificato dei dati di produzione (UPM) VantagePoint”, afferma Dan Malyszko, Director of Operations di Malisko Engineering,  un Solution Partner per il controllo, il processo e l’IT che fa parte del programma PartnerNetwork di Rockwell Automation. ” Tutto ciò riduce i tempi di sviluppo e accelera il time-to-value globale dei nostri clienti.”

Le nuove funzionalità di reporting sono basate sulla tecnologia Microsoft SQL Server Reporting Services e su altri tool, al fine di fornire il pieno controllo del layout e della capacità di generare report. Gli utenti, all’interno dell’azienda, possono quindi condividere queste informazioni utilizzando Microsoft SharePoint con l’obiettivo di migliorare il processo decisionale basato sui dati e aumentare la collaborazione tra i dipendenti, le divisioni e le sedi.

Tra le altre nuove funzionalità del software VantagePoint ci sono quelle legate al mobile che consentono agli stakeholder di un’azienda di visualizzare i report dei dati su un qualsiasi dispositivo mobile e salvare le proprie viste preferite per utilizzarle in futuro. In caso di modifiche particolari nelle informazioni di un impianto, il nuovo sistema di notifiche automatiche invia degli alert, via SMS o via e-mail, ai soggetti interessati e direttamente coinvolti per richiamarne l’attenzione. Le informazioni possono essere incluse direttamente nel messaggio di notifica o essere allegate a report o a link a item del server Web VantagePoint .

FactoryTalk VantagePoint Energy bundle – Il bundle VantagePoint Energy, che include il software FactoryTalk VantagePoint EMI oltre a modelli, grafici, trend, cruscotti e strumenti di analisi legati specificamente al tema energia, fornisce informazioni inerenti l’ambito energetico specifico dei sistemi di produzione di un’azienda. I gestori di impianti hanno cosi a disposizione tutte le informazioni necessarie alla costruzione di una soluzione enterprise di energy-intelligence a supporto delle scelte energetiche più strategiche. Grazie a questa applicazione gli utenti possono associare i dati effettivi di consumo energetico agli asset produttivi in uso per monitorare l’utilizzo dell’energia.

FactoryTalk Metrics Software v11.0 – il software FactoryTalk Metrics monitora le apparecchiature presenti a livello di linea e fornisce agli operatori i KPI legati alle prestazioni delle macchine, delle linee e dell’impianto, inclusi i valori OEE, il tempo medio fra i guasti (MTBF) e il tempo medio di ripristino (MTTR), funzionalità di monitoraggio dell’efficienza, di raccolta degli eventi e di analisi dei dati. L’ultima versione del software offre migliorate capacità di gestione delle prestazioni grazie a una nuova opzione di immissione manuale di dati per le celle di lavoro senza sistemi di controllo automatizzati. Gli operatori di impianto possono inserire i dati direttamente nel software FactoryTalk Metrics tramite un browser Web o i loro schermi HMI . Gli operatori o i supervisori dotati delle opportune credenziali di sicurezza potranno anche modificare i dati relativi agli eventi e alle prestazioni, fornendo una visione più olistica e accurata dell’efficienza del lavoro e degli impianti .

FactoryTalk Historian SE Software v4.0 – L’applicazione FactoryTalk Historian Site Edition raccoglie, archivia, analizza e visualizza i dati di produzione utilizzando potenti strumenti di cattura e immagazzinamento dati che possono essere utilizzati nei processi, in ambienti discreti e ibridi. Una volta effettuata la registrazione, i dati possono poi essere visualizzati nel software VantagePoint con opzioni di analisi dei trend, dalle più semplici a quelle più avanzate o con informazioni aggiuntive provenienti da altre fonti di dati di serie non time critical per consentire ai produttori di gestire in modo più efficace i costi, la qualità, la produzione, gli asset e le risorse. Oltre alla visualizzazione a livello di VantagePoint , il software FactoryTalk Historian SE è disponibile per l’operatore anche a livello di HMI, tramite la connettività tra FactoryTalk View SE e il software FactoryTalk Historian. Quest’ultima versione del software offre opzioni migliorate di elevata disponibilità, compresa la resilienza su reti lente o non affidabili. Fornisce, inoltre, tempi più rapidi di recupero dati e consente di gestire da un unico server cinque volte di punti dati in più.

Per maggiori informazioni:

http://discover.rockwellautomation.com/IS_EN_Intelligence_FactoryTalk_VantagePoint_EMI.aspx

  • Energy Intelligence:

http://discover.rockwellautomation.com/IS_EN_Intelligence_Energy_Intelligence.aspx

  • FactoryTalk Metrics software:

http://discover.rockwellautomation.com/IS_EN_Intelligence_FactoryTalk_Metrics.aspx

http://www.malisko.com

Rockwell Automation, (NYSE: ROK), è leader mondiale nella fornitura soluzioni per l’automazione, per il controllo e per l’IT che aiutano i produttori a ottenere vantaggio competitivo nel proprio business in modo sostenibile. Con sede a Milwaukee, Wisconsin, USA, la società impiega circa 22.000 dipendenti e serve clienti in più di 80 paesi.

Contatti stampa:

Rockwell Automation
Laura Scandone
Field Marketing Specialist – Italian Region
Mail: lscandone@ra.rockwell.com

Mariateresa Rubino
Communications Consultant
Tel. + 39 389 4573163
Mail mariateresarubino@gmail.com

FactoryTalk, LISTEN. THINK. SOLVE., PartnerNetwork and VantagePoint are trademarks of Rockwell Automation Inc.

SharePoint and SQL Server are trademarks of Microsoft.

Rapporto sul TERRORISMO INTERNAZIONALE di matrice JIHADISTA – Corso di Alta Formazione

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Italia, Legale

Conclusa la Prima Edizione del Corso di Alta Formazione in “CBRNe Intelligence”

L’Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe è lieto di comunicare la conclusione, con grandissimo successo, del Primo Corso di Alta Formazione in “CBRNe Intelligence” tenutosi il 26 e 27 novembre u.s. presso la Scuola Interforze per la Difesa Nucleare, Biologica e Chimica di Rieti.

L’attività formativa, che ha visto presenti in aula 60 qualificati esperti provenienti dal mondo delle Forze Armate, delle Forze dell’Ordine, dell’Intelligence, delle Amministrazioni Pubbliche e degli Enti di Ricerca impegnati nel settore del Rischio CBRNe e della Proliferazione WMD, è frutto della sinergica collaborazione tra l’Osservatorio, il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e la Scuola Interforze NBC di Rieti, struttura di eccellenza nel panorama nazionale e internazionale in materia.

I lavori del Corso si sono aperti con il saluto di benvenuto da parte del Comandante della Scuola, Generale Giancarlo Villa, e del Presidente dell’Osservatorio Prof. Roberto Mugavero e hanno visto la partecipazione di molti imprenditori. Tra questi, da Roma è intervenuto Giovanni Sabetti che ha espresso parole di grande apprezzamento per l’iniziativa sinergica che attraverso l’Università rende istituzionale il livello di altissima professionalità e ricerca che è in grado di rappresentare l’Osservatorio presieduo dal professor Mugavero.

Rapporto sul TERRORISMO INTERNAZIONALE di matrice JIHADISTA – Seminario OSDIFE

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Italia, Legale, Tecnologia

Seminario OSDIFE per la sicurezza delle navi mercantili

Il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e l’Osservatorio Sicurezza e Difesa CBRNe, nell’ambito delle attività del Master Universitario di Secondo Livello in “Sistemi e Tecnologie Elettroniche per la Sicurezza, la Difesa e l’Intelligence”, hanno dato vita all’originale seminario in “Ship Monitoring System”.
Il Workshop svolto il 9 ottobre 2013, alle ore 11.00 presso la Facoltà di Ingegneria—Università “Tor Vergata”, Via del Politecnico 1, Roma è stato condotto dall’’Ammiraglio Giovanni Galatolo, al fine di illustrare ai corsisti gli attuali sistemi di monitoraggio marittimo di una nave mercantile in navigazione nei mari del mondo. Giovanni Sabetti imprenditore impegnato nel settore delle tecnologie e dell’innovazione che si avvale della collaborazione di uomini e software internazionali dichiara a margine dell’evento che “il modello collaborativo tra Osdife e Università è la migliore best practice da seguire se si vuole recuperare il gap di conoscenze tra imprese e mercati internazionali e imprese e mercato del lavoro”