Posts Tagged ‘Gabriele Ciaccio’

Biennale Milano sceglie Broker Insurance Group come partner assicurativo

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende, Cultura

Si ripropone con l’edizione del 2019 la collaborazione tra BIG – Broker Insurance Group e Spoleto Arte per la realizzazione della mostra Biennale Milano, l’esposizione, che si terrà dal 10 al 14 ottobre a Milano, presso il Brera Site in via delle Erbe 2. L’International Art Meeting, presentato da Vittorio Sgarbi, è organizzato dal curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes.

Includendo nello spazio espositivo oltre 200 artisti italiani e stranieri e confermando la tendenza iniziale, che prevede una maggiore presenza artistica femminile, Biennale Milano arricchisce la rassegna con un programma costruito su una serie di incontri con noti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo. Tra questi il grande sociologo Francesco Alberoni, il celebre conduttore e giornalista Massimo Giletti, la già direttrice di «Chi» e di «Diva e donna» Silvana Giacobini, il cantautore Morgan, lo stilista Alviero Martini, il cantautore Edoardo Bennato che qui espone alcune delle sue opere, il direttore di Tgcom24 Paolo Liguori e tanti altri.

In occasione di uno straordinario contesto quale Biennale Milano, Spoleto Arte si affida a BIG – Broker Insurance Group, società d’intermediazione assicurativa con sede a Milano. Fondata negli anni Settanta da Massimo Ciaccio, consigliere e AD del gruppo, BIG è ormai da oltre vent’anni il punto di riferimento nel settore assicurativo dei beni artistici. E lo rimane specie dopo essere stata rilanciata da Gabriele Ciaccio nell’ambito di Fine Art e Special Risks. A riprova del ruolo di player giocato dalla società, BIG, coverholder di Lloyd’s di Londra, può vantare tra i suoi clienti alcuni dei più importanti operatori del settore, galleristi, case d’asta e collezionisti. Tra i suoi partner figurano inoltre importanti musei, fondazioni, organizzatori di mostre, esperti, trasportatori e restauratori di prestigio. Biennale Milano rientra a pieno titolo in questa lista.

Broker Insurance Group per Miami meets Milano: partnership confermata

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende, Cultura

Si ripropone con l’edizione del 2018 la collaborazione vincente tra BIG – Broker Insurance Group e Spoleto Arte per la realizzazione della mostra Miami meets Milano. L’esposizione, che si terrà dal 5 al 9 dicembre a Miami Beach, nel prestigioso Hotel Victor, verrà suddivisa in un allestimento di opere fisiche e in una videoesposizione. L’evento si tiene inoltre in concomitanza con Art Basel, una delle più importanti fiere d’arte contemporanea a livello internazionale.

Miami meets Milano si staglia in un contesto dinamico e frizzante, riconfermandosi come mostra di punta per Spoleto Arte, che da sempre mira a portare l’arte in primo piano, facendo largo ad artisti affermati ed emergenti. Per questo motivo si affida anche per quest’occasione a BIG – Broker Insurance Group, società d’intermediazione assicurativa con sede a Milano.

La realtà, fondata negli anni Settanta da Massimo Ciaccio, ora consigliere e AD del gruppo, si è sviluppata notevolmente nel corso degli anni, divenendo Coverholder dei Lloyd’s di Londra. A partire dagli anni Duemila, Gabriele Ciaccio ricopre il ruolo di Responsabile delle divisioni “Fine Art” e “Special Risks”, nonché i rapporti con il mercato assicurativo internazionale, confermando l’apertura di BIG a nuove frontiere.

La specializzazione della società nelle coperture delle opere d’arte è consolidata da un’esperienza pluriennale. È la divisione interna, la Ciaccioarte, a tutelare galleristi, case d’aste e collezionisti, eventi culturali e commerciali grazie alla stretta partnership con musei, fondazioni, organizzatori di mostre, esperti, trasportatori e restauratori.

Con Miami meets Milano i lavori che verranno esposti al Victor Hotel possono contare su un ente in continuo confronto con il mercato internazionale, capace di tutelare al massimo i suoi clienti offrendo loro un rapporto qualità-prezzo eccellente.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, scrivere a org@spoletoarte.it oppure visitare il sito www.spoletoarte.it.

Spoleto Arte incontra Venezia a cura di Sgarbi con Big – Broker Insurance Group

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura, Spettacolo

Dopo il successo delle mostre Pro Biennale e Spoleto Arte, non poteva mancare la collaborazione tra BIG-Broker Insurance Group e Spoleto Arte. Protagonista della partnership la nuova esposizione che si terrà dal 28 settembre al 10 ottobre a Venezia. Si tratta di Spoleto Arte incontra Venezia, che sarà inaugurata venerdì 28 nelle due prestigiose location allestite per l’occasione. A partire dalle 16 la Scuola Grande di San Teodoro ospiterà infatti numerose personalità del mondo della cultura e dello spettacolo. L’artista José Dalí, figlio di Salvador Dalí, il fotografo di fama internazionale Roberto Villa, il direttore dell’orchestra del Teatro La Fenice Silvia Casarin Rizzolo sono solo alcuni dei nomi che figurano tra gli illustri personaggi. Il vernissage vedrà l’intervento del prof. Vittorio Sgarbi e proseguirà con i festeggiamenti anche allo Spoleto Pavilion, in calle dei Cerchieri.

Garante della buona riuscita dell’evento, organizzato dal manager della cultura e presidente di Spoleto Arte Salvo Nugnes, BIG – Broker Insurance Group dimostra delle solide credenziali. Società di intermediazione assicurativa fondata negli anni Settanta da Massimo Ciaccio, consigliere e AD del gruppo, BIG amplia la sua esperienza negli anni Duemila. L’affiancamento del figlio Gabriele, avvenuto in quegli anni, in qualità di responsabile delle divisioni di Fine Art e Special Risks, e dei rapporti con il mercato assicurativo internazionale, fa sì che BIG divenga Coverholder di Lloyd’s di Londra.

Proprio per la sua grande professionalità, BIG – Broker Insurance Group ogni anno organizza eventi riservati ed esclusivi in location prestigiose come la Pinacoteca di Brera a Milano o la Galleria degli Uffizi a Firenze. Vengono qui coinvolte personalità del mondo artistico-culturale, che, come per Spoleto Arte incontra Venezia, condividono momenti di grandi emozioni. E, continuando con la lista delle presenze che animeranno l’inaugurazione del 28 settembre, non si può dimenticare Alberto D’Atanasio di Casa Modigliani, Renato Manera, l’ex vicepresidente della Fondazione Canova, le soliste veneziane Brunella Carrari, Rita Celanzi e Zoya Karapetyan. Attesi per il giorno seguente anche la psicoterapeuta e scrittrice Maria Rita Parsi e Carlo Motta di Editoriale G. Mondadori.

Big – Broker Insurance partner di Spoleto Arte di Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Aziende, Cultura

Ormai partner consolidato, BIG – Broker Insurance Group sarà presente all’imminente edizione delle mostra Spoleto Arte. Curata dal professore Vittorio Sgarbi, l’esposizione avrà luogo da sabato 30 giugno, giorno dell’inaugurazione, a mercoledì 25 luglio. L’evento si terrà al Palazzo Leti Sansi, in via Arco di Druso 37, a Spoleto (PG).

Nel contesto del Festival dei Due Mondi, Spoleto Arte avrà in allestimento la prestigiosa mostra del grande Mario Schifano. I contributi di grandi personalità sono numerosi: dall’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì, ad Alberto D’Atanasio del Museo Modigliani fino al manager della cultura Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte e organizzatore dell’evento, da Roberto Villa, fotografo di fama internazionale, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo, a Carlo Motta dell’Editoriale G. Mondadori, fino a Tony Di Corcia, biografo di Versace e Armani e al pianista di successo internazionale Francesco Marano.

Società di intermediazione assicurativa, la BIG – Broker Insurance Group nasce dall’esperienza iniziata negli anni Settanta dal fondatore Massimo Ciaccio, consigliere e AD del gruppo. L’affiancamento, agli inizi del 2000, del figlio Gabriele, attuale responsabile delle divisioni Fine Art e Special Risks, e dei rapporti con il mercato assicurativo internazionale, porta BIG a divenire Coverholder di Lloyd’s di Londra.

La società, in grado di fronteggiare qualsiasi esigenza assicurativa, di individuare le soluzioni più vantaggiose sul mercato per i propri clienti, riesce a fornire un’assistenza precisa e professionale nella valutazione di ogni specifico rischio. Ogni anno organizza eventi riservati ed esclusivi in prestigiose location come la Pinacoteca di Brera a Milano o la Galleria degli Uffizi a Firenze. Personalità del mondo dell’arte e della cultura vengono coinvolte per condividere momenti emozionanti, accompagnati da atmosfere musicali e da angoli enogastronomici.

Per informazioni rivolgersi ai numeri 0424525190, org@spoletoarte.it, o visitare il sito www.spoletoarte.it.

Miami meets Milano in partnership con Broker Insurance Group

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Miami meets Milano, la mostra internazionale d’arte italiana all’Hotel Victor, nel cuore della city e accanto a villa Versace, si è chiusa ieri con grande consenso di pubblico e critica. Dal 6 al 10 dicembre l’esposizione è volata oltreoceano, nel contesto della più grande fiera del mondo, la Miami Art Basel.
L’evento aveva suscitato notevole interesse già tre settimane fa con la conferenza stampa alla Camera dei Deputati, presentata dal manager della cultura Salvo Nugnes, dall’onorevole Ignazio La Russa, Vittorio Sgarbi, Alberto d’Atanasio del Museo Modigliani, Veronica Ferretti del Museo Buonarroti e dall’artista José Dalì, figlio di Salvador Dalì.
A garantire lo svolgimento dell’esposizione, da prima del vernissage a dopo la sua chiusura, è stata l’importante partnership con Ciaccioarte – insurance services della BIG – Broker Insurance Group. Il leader – consigliere e AD, nonché fondatore della società d’intermediazione assicurativa con sede a Milano – Massimo Ciaccio, affiancato dal figlio Gabriele, ha collaborato per rendere un successo la mostra.
All’evento hanno offerto il loro prezioso contributo anche il direttore generale del Ministero degli Affari Esteri Andrea Meloni, l’ex sindaco di Miami Philip Levine, il console generale d’Italia a Miami Adolfo Barattolo e i già citati Alberto d’Atanasio, Veronica Ferretti, Vittorio Sgarbi, José Dalì, l’onorevole Ignazio La Russa, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il Sindaco di Milano Giuseppe Sala.
A conferma dell’orizzonte culturale di cui l’esibizione si fa portavoce, Vittorio Sgarbi così commenta: «L’iniziativa offre l’opportunità di ammirare le opere di maestri dell’arte antica, moderna e contemporanea che hanno già lasciato un segno evidente nella storia. Tra gli altri Antonio Canova, Filippo De Pisis, Fausto Pirandello, Renato Guttuso, Gino De Dominicis, accostate ai lavori di artisti emergenti».