Posts Tagged ‘G DATA Endpoint Protection Business’

Ambienti eterogenei sicuri sempre.

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Italia, Tecnologia

Gruppo Distribuzione S.p.A. ha esigenze molto specifiche per la messa in sicurezza dei propri sistemi. Prima fra tutte: assicurare che anche le macchine customizzate, collegate ad Active Directories dei committenti, siano allineate alle policy di sicurezza aziendale.

Gruppo Distribuzione S.p.A., azienda certificata ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, ISO 27001, ISO 18295, nasce nel 2005 come struttura specializzata in servizi di Telemarketing e Teleselling. I successi inanellati nel tempo e l’importante esperienza acquisita nei settori del marketing strategico ed operativo, hanno condotto Gruppo Distribuzione S.p.a. – Youtilitycenter S.r.l. a guadagnare la leadership del settore dei servizi Inbound e Outbound.

Oggi il core business di Gruppo Distribuzione S.p.a. – Youtilitycenter S.r.l. è l’attività di Contact Center, realizzata integrando le più evolute funzionalità dei sistemi informativi con le modalità più avanzate di gestione dei contatti telefonici e digitali, mirando al pieno soddisfacimento dei bisogni dei committenti, secondo una ampia visione strategica e progettuale, volta a distinguere la cultura customer-oriented che da sempre caratterizza Gruppo Distribuzione.

Tra i clienti di maggior rilievo di Gruppo Distribuzione S.p.A. figurano Telecom, Sky, Poste Italiane, Rai, Eni, Comune di Roma 060606, Unicef.

L’azienda dispone di sedi a Roma, Frascati, Matera, in Brasile e Romania. «Il successo della nostra attività è determinato in larghissima parte dalla costante fruibilità in tempo reale dei servizi informativi per i nostri operatori», spiega Pietro Greco, CTO di Gruppo Distribuzione. «Non possiamo permetterci interruzioni del servizio nè incidenti informatici o singoli punti deboli a livello infrastrutturale, che minino la nostra continuità operativa». Un’esigenza che permea tutte le scelte operate da Gruppo Distribuzione, dotato nella sede centrale di Roma di oltre 2000 postazioni di lavoro estremamente eterogenee. «Non solo i nostri PC sono differenziati in base al tipo di attività e al cliente che serviamo, ma anche l’infrastruttura a monte è molto particolare» conferma Greco. Alcuni dei nostri sistemi, ad esempio, sono collegati alla Active Directory del committente e isolati dal resto della rete».

IL PROBLEMA

Per azzerare qualsiasi possibile interruzione dei servizi a fronte di incidenti informatici, Gruppo Distribuzione ha optato per una sicurezza IT multivendor, demandando la tutela di client e infrastrutture a più soluzioni, ognuna deputata ad un compito specifico, antivirus, firewall applicativi e perimetrali, sand-boxing.

Negli anni l‘azienda si è avvalsa di diverse soluzioni antivirus, riscontrando però limitazioni in termini di gestione delle policy di sicurezza, a fronte dell’ambiente eterogeneo sia lato sistemi operativi sia per l’impiego di più Active Directories.

Uno strumento tramite cui centralizzare la gestione e il deployment delle policy non era incluso nella console di gestione dell’antivirus in uso. Sarebbe stato necessario acquistare una soluzione dedicata con un overhead di costi, anche operativi, che portò l’azienda a valutare una suite di sicurezza alternativa a fronte della naturale scadenza dei contratti di manutenzione della soluzione in uso, oggi ancora in dismissione su circa un quarto dei sistemi.

LE ESIGENZE

«A fronte della presenza di sistemi associati a Active Directories differenti, la governance risulta molto più complessa e richiede strumenti che svolgano i compiti altrimenti appannaggio del domain controller», spiega Greco. «Potersi avvalere di un Policy Manager integrato nativamente nella soluzione per la sicurezza endpoint risultava particolarmente utile».

Gruppo Distribuzione si avvale di policy aziendali molto stringenti in merito all’utilizzo di dispositivi di lettura o archiviazione di massa esterni. «Per noi era essenziale poter inventariare tutte le macchine, anche quelle fuori dall’AD interna, e autorizzare l’uso di chiavette USB generiche o pendrive istituzionali, hard disk esterni o lettori CD solo per determinate tipologie di operatori, in base alla rispettiva committenza», aggiunge Greco. Peraltro, tale integrazione, come realizzata nella soluzione Enterprise Protection Business G DATA, presentava un vantaggio non indifferente sia a livello di pricing sia in termini di semplificazione del deployment.

Un ulteriore fattore determinante per la decisione di valutare altri vendor, era l’insoddisfazione di fondo di Gruppo Distribuzione rispetto al livello di servizio post vendita erogato dal produttore della soluzione in uso. «A volte frustrante, per chi, come Gruppo Distribuzione, fa della reperibilità per i propri clienti il caposaldo del proprio business», conferma Greco.

LA SOLUZIONE

Dopo un attento e rigoroso scouting, anche a fronte delle referenze reperite sulle soluzioni business G DATA, la scelta di Gruppo Distribuzione S.p.A. è ricaduta sulla suite di sicurezza completa G DATA Endpoint Protection Business per la flessibilità di utilizzo, la semplicità della configurazione e la console centralizzata attraverso cui gestire tutte le policy aziendali. La possibilità di monitorare l’intero parco installato, nonostante l’eterogeneità di sistemi e infrastrutture, attraverso una singola console capace di applicare a singoli utenti o gruppi di utenti policy di sicurezza specifiche e di monitorare la protezione dei singoli endpoint per la parte antivirus si è rivelata tanto determinante quanto il pricing e il supporto tecnico ineccepibile.

Pietro Greco, CTO di Gruppo Distribuzione S.p.A, Paola Carnevale, Channel & Sales Manager di G DATA Italia

«La fase di trial è durata circa sei mesi», racconta Greco. Nello specifico, a fronte della customizzazione dei sistemi operativi e applicativi dei diversi endpoint a seconda della clientela, fu necessario far convivere la soluzione da dismettere e quella firmata G DATA per un certo lasso di tempo, durante il quale la suite G DATA Endpoint Protection Business fu installata su alcune macchine campione (inizialmente due, poi quattro e infine dieci) in maniera puntuale per committenza. Verificato il buon funzionamento dei diversi sistemi si procedette alla migrazione granulare di circa 1500 endpoint (sistemi Mac e Windows).

«In questa fase il team di G DATA Italia ha dimostrato concretamente la duttilità di Endpoint Protection Business in ambienti eterogenei, garantendo lo scambio di certificati e la corretta inventariazione dei sistemi non appartenenti all’AD interno e la fruibilità del Policy Manager su tutte le macchine coinvolte nella migrazione», aggiunge Greco.

Proteggere un ambiente tanto eterogeneo e corposo come quello di Gruppo Distribuzione, con client costantemente alla mercè di ransomware o altre minacce informatiche è una sfida non indifferente, gestita con maestria da G DATA Endpoint Protection Business», conferma Greco. «Con un solo caso di infezione da attacco mirato zero-day, non bloccato neanche dal firewall perimetrale e caratterizzato da un estremo livello di camouflage – che rende attacchi simili sempre più difficili da rilevare dal personale non ICT – la soluzione G DATA si è rivelata estremamente affidabile e di scarso impatto sui nostri sistemi durante le attività di routine come l’aggiornamento delle firme, la distribuzione delle policy e la scansione in background».

BENEFICI TANGIBILI

Rapportando l’esperienza di due anni e mezzo con G DATA Endpoint Protection Business a quelle precedenti, Gruppo Distribuzione sottolinea le seguenti caratteristiche come benefici tangibili derivanti dall’impiego della suite G DATA:

  • Basso impatto delle operazioni quotidiane della suite sull’efficienza delle postazioni di lavoro.
  • Uso flessibile in ambienti estremamente eterogenei, semplicità di installazione e gestione centralizzata.
  • Fruibilità gratuita di un modulo di analisi comportamentale, oltre che di un modulo anti-ransomware e anti-exploit, associati a due motori antivirus aggiornati costantemente e perfettamente integrati tra loro grazie alla tecnologia brevettata G DATA CloseGap.
  • Policy Manager integrato, essenziale per allineare anche macchine associate a Active Directories esterne alle policy aziendali.
  • Tecnici con sede in Italia, in grado di percepire eventuali emergenze e mettersi in gioco anche al di fuori dell’orario di ufficio.

PROSPETTIVE FUTURE

Gruppo Distribuzione intende portare a termine la migrazione di tutti gli endpoint della sede di Roma (oltre 2000 in totale). Non si esclude la futura adozione della soluzione G DATA anche nelle ulteriori sedi italiane dell’azienda. Il modulo opzionale per il Patch Management sarà invece installato nel 2019 su circa 500 macchine del Gruppo a completamento della protezione fornita con G DATA Endpoint Protection Business.


G DATA
Fondata nel 1985 a Bochum, G DATA vanta una storia di oltre trent’anni nella lotta e prevenzione contro le minacce informatiche ed è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT, insignite di numerosi riconoscimenti per la qualità della protezione fornita e l’intuitività d’uso.
G DATA produce e commercializza soluzioni di sicurezza totalmente aderenti alle normative europee sulla protezione dei dati. Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza per le imprese, dalle micro alle grandi aziende, e applicazioni rivolte all’utenza consumer.
Partner tecnico di Ducati Corse per la MotoGP, G DATA ha il compito di proteggere i sistemi IT di pista del team Ducati. L’azienda patrocina altresì il Teatro Comunale di Bologna e diversi eventi volti all’accrescimento culturale e all’aggregazione sociale tra cui mostre e corsi presso istituti scolastici per favorire un uso consapevole del web e dei social media.
Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

La sicurezza IT del Ducati Team nella MotoGP 2017 è firmata G DATA

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Tecnologia

logo-claim-2015-3c-highresIn concomitanza con la presentazione ufficiale di team e motoveicoli Ducati Corse per il Campionato Mondiale MotoGP 2017 un’importante conferma: anche quest’anno è affidato a G DATA l’onere e l’onore di tutelare dati e server di pista della squadra di Borgo Panigale.

Bologna / Borgo Panigale

All’inizio dello scorso anno G DATA e Ducati Corse annunciavano una partnership tecnica che vedeva le soluzioni del produttore tedesco tutelare l’integrità dei dati e dei server di pista del team di Borgo Panigale in tutte le tappe del Campionato Mondiale MotoGP 2016.

DC_1_4_Partner TecnicoVE_BASSA“Siamo molto soddisfatti dell’esperienza fatta con G DATA Endpoint Protection nel 2016. Eccellente il livello di protezione garantito dalla soluzione, rivelatasi proattiva, efficiente e flessibile. Affidabile ed egregio anche il supporto fornitoci. Riconfermiamo quindi a pieni voti la partnership tecnica con G DATA anche per il 2017, anno per noi particolarmente impegnativo in termini agonistici,” afferma Stefano Rendina, Responsabile IT, Ducati Corse.

Essere partner tecnico di Ducati Corse nel 2016 è stato un banco di prova molto importante per G DATA. “L’affidabilità della protezione fornita e la flessibilità della nostra soluzione nei più diversi contesti sono stati messi alla prova di tappa in tappa con riscontro immediato”, conferma Giulio VADA, Country Manager di G DATA Italia. “Siamo lieti di aver soddisfatto appieno esigenze molto specifiche e stringenti sulla sicurezza dei dati di un team, quello di Ducati Corse, per cui tali dati sono alla base di qualsiasi decisione in merito alle strategie da adottare nel Campionato. Siamo quindi davvero onorati di poter contribuire alla protezione e alla continuità del servizio dei sistemi di bordo pista del team di Borgo Panigale anche per la MotoGP 2017”.

Ulteriori informazioni sulla soluzione G DATA e il suo impiego presso Ducati Corse sono consultabili al link https://www.gdata.it/aziende/case-studies/ducati

Ducati Motor Holding S.p.A – Società del Gruppo AUDI – Società soggetta all’attività di Direzione e Coordinamento di AUDI AG

Dal 1946 Ducati produce moto sportive dotate di motori a distribuzione Desmodromica, design innovativo e tecnologia all’avanguardia. La società ha sede a Bologna, nel quartiere Borgo Panigale. La gamma di moto Ducati comprende le famiglie Diavel, Hypermotard, Monster, Multistrada e Superbike, destinate a differenti segmenti di mercato. Nel 2015 Ducati ha presentato Scrambler®, un nuovo brand fatto di moto, accessori e abbigliamento e che si distingue per creatività e libera espressione.

Ducati offre anche un’ampia gamma di accessori e di abbigliamento tecnico e lifestyle e distribuisce i propri prodotti in 90 Paesi in tutto il mondo. Ducati nel 2015 ha consegnato oltre 54.000 moto, record storico per l’Azienda. Ducati è impegnata, in forma ufficiale nel Campionato Mondiale Superbike e nel Campionato Mondiale MotoGP. In Superbike ha conquistato 17 Titoli Costruttori, 14 Titoli Piloti e nel 2011 ha raggiunto lo storico traguardo delle 300 vittorie. In MotoGP, dove partecipa dal 2003, Ducati è stata Campione del Mondo nella stagione 2007 conseguendo il Titolo Costruttori e il Titolo Piloti.

G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT. Numerosi test mirati hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

Dal 2005 la fondazione Stiftung Warentest si occupa di testare i prodotti di sicurezza informatica. In tutti e sette i test, condotti dal 2005 al 2014, G DATA ha sempre ottenuto il miglior punteggio per il rilevamento virus. Nei test comparativi di AV-TEST, G DATA ottiene regolarmente i migliori risultati in termini di individuazione di malware.

Anche a livello internazionale InternetSecurity di G DATA è stato eletto miglior pacchetto di sicurezza per Internet da riviste specialistiche indipendenti in diversi Paesi, tra cui Australia, Austria, Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti.

In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita per il quarto anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. L’azienda ha collaborato altresì con Assintel all’elaborazione del notissimo Report, giunto, nel 2015, alla sua decima edizione e alla stesura del Security Report 2015 del Clusit.

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Backup di malware, no grazie! Storia di una partnership tutta italiana

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Economia, Informatica, Internet, Tecnologia

Se da un lato per i sistemisti non c’è realtà più abituale che scoprire nello sguardo perso del responsabile IT di una piccola Logo-Claim 2015 EN 4C
azienda danneggiata da un incidente informatico che non esiste un backup adeguato, dall’altra le aziende dotatesi di soluzioni di backup per mettere in sicurezza la cospicua mole di dati digitali di cui dispongono rischiano di fare backup di malware senza volerlo. SCUDO è la risposta congiunta di G DATA e Nanosystems.

Bologna / Ascoli Piceno – Qual è il danno arrecato ad una azienda dal ransomware che tiene in ostaggio il laptop del consulente finanziario, dell’architetto che stava lavorando al progetto del nuovo centro commerciale o del contabile che stava processando le buste paga di un grande cliente? In un panorama informatico pregno di slogan su digital transformation, big data, business intelligence e analytics, cloud storage e dati come fonte di ricchezza nell’immediato futuro, spesso ci si dimentica dei basics: assicurarne l’integrità. Eppure, nonostante il mercato delle soluzioni di backup si possa ritenere ormai maturo, “non possiamo definire conclusa la fase di evangelizzazione delle piccole aziende o degli studi professionali su una prassi, quella della ‘messa in sicurezza’ dei dati e dei sistemi, che invece dovrebbe essere abituale” conferma Romana ROMANDINI, Amministratore di Nanosystems Srl, produttore di Uranium Backup, una soluzione di backup per Windows interamente sviluppata nella sede di Ascoli Piceno.

makeabackup

Evangelizzazione e cultura del servizio personale al cliente, due elementi che hanno decretato nel tempo il successo quasi in sordina di Nanosystems, che grazie alla versatilità e snellezza delle proprie soluzioni e al servizio clienti ineccepibile, vanta centinaia di migliaia di clienti in oltre 100 Paesi. “Spesso, le soluzioni di backup sul mercato risultano sovradimensionate, anche in termini di livello di costo, oltre che troppo complesse, a fronte di un carente servizio di assistenza, di rado erogato in loco a clienti di piccole dimensioni”, aggiunge Romandini. “Abbiamo quindi sviluppato una soluzione per il backup di qualità, semplice ed efficace a prezzi molto competitivi e investiamo moltissimo nel rapporto diretto con il cliente, che si tratti di un libero professionista o di un’azienda di medie dimensioni”.

Le licenze di Uranium Backup peraltro sono valide “a vita”, includono supporto e aggiornamenti senza canone addizionale, le politiche di licensing sono semplici e chiare, una singola licenza consente una singola installazione, senza alcuna differenza tra macchine fisiche o virtuali, fra sistemi server o home.

Una filosofia, quella della semplicità e del servizio al cliente, che trova una perfetta corrispondenza nell’approccio al mercato adottato da G DATA Italia: intrattenere un rapporto diretto con la clientela supportandola al meglio nella protezione dei propri asset critici, i dati, specie a posteriori dell’installazione. Corrispondenza sfociata in una stretta collaborazione tra le due aziende negli scorsi mesi.

“Supponi di aver finalmente acquistato la soluzione di backup più adatta alle tue esigenze per poi fare ‘copie di salvataggio’ di interi sistemi inficiati da malware o trojan, applicazioni manipolate, dati corrotti, perché non hai pensato a salvaguardarne l’integrità con una soluzione di sicurezza adeguata” ipotizza Giulio VADA, Country Manager, G DATA Italia. In effetti, specie le aziende di piccole dimensioni hanno altre priorità: dedicarsi al 100% al successo della propria attività lascia poco spazio per informarsi sulle differenze tra un antivirus e l’altro” aggiunge Vada.

Il bundle SCUDO, dedicato alle piccole imprese, agli studi professionali associati e a tutti i professionisti che desiderano mettere in sicurezza i propri dati con soluzioni di qualità ma non hanno il tempo di districarsi tra le numerose offerte sul mercato, concretizza l’intento di entrambe le aziende di proteggere proprio i più piccoli con strumenti all’avanguardia, coniugando soluzioni di backup made in Italy pluripremiate con la rigorosa tecnologia tedesca per la sicurezza IT.

SCUDO – una panoramica:
SCUDO è una soluzione completa per la protezione dei dati, che unisce l’esperienza di Nanosystems nella gestione dei backup con la storia di G DATA nella protezione dai malware. Ogni pacchetto SCUDO include un numero variabile di licenze Uranium Backup Base e una soluzione antimalware business G DATA. Disponibile in tre tagli, SCUDO va incontro alle esigenze di tutte le piccole aziende che vogliono il meglio per la propria sicurezza con la certezza di non essere abbandonati a posteriori dell’acquisto e soprattutto senza un eccessivo costo d’ingresso.

SCUDO SoHo
3x Uranium Backup Base + G DATA ANTIVIRUS BUSINESS 3 PC per 1 anno
Prezzo di lancio € 244 IVA esclusa

SCUDO Office
5x Uranium Backup Base + G DATA ANTIVIRUS BUSINESS 5 PC per 1 anno
Prezzo di lancio € 394 IVA esclusa

SCUDO Business
10x Uranium Backup Base + G DATA ENDPOINT PROTECTION BUSINESS 1 anno (10 PC)
Prezzo di lancio € 889 IVA esclusa

box-software-UraniumV3-sinistra

Dettagli su Uranium Backup Base

La soluzione può essere installata come servizio e consente di eseguire il backup classico di file e cartelle oppure il backup completo del sistema (drive image o system image backup) su dischi interni od esterni, NAS, da e su server FTP o su supporto masterizzabile CD/DVD/HD-DVD/Blu-Ray.

Dettagli su G DATA Antivirus Business
Basata sulla tecnologia CloseGap e due engine antimalware perfettamente integrate la soluzione Antivirus Business G DATA offre le seguenti funzionalità:
• Antivirus
• Assistenza per client Linux
• ReportManager
• Collegamento Active Directory
• Mobile Device Management
• Directory hardware e software

Dettagli su G DATA Endpoint Protection Business
La soluzione di punta per la clientela Business G DATA presenta le seguenti caratteristiche aggiuntive:
• Firewall
• Protezione antispam integrata
• Policy Management
• Disponibile come Managed Service