Posts Tagged ‘Don Antonio Mazzi’

Una sfida a Milano: grande successo per la Giax Tower di Giovanni Gelmetti presentata con la relatrice Silvana Giacobini, Limiti, Fiorucci, Dalì, Krieger, Don Mazzi e molti altri vip

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Ha ottenuto ottimi riscontri, la conferenza stampa “Giax Tower – Una sfida a Milano” tenuta dall’imprenditore immobiliare Giovanni Gelmetti, lo scorso Mercoledì 4 Giugno 2014, presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo, in collaborazione con Intesa San Paolo. Ad affiancarlo la rinomata giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, che in qualità di relatrice, ha presentato assieme a l’ideatore Gelmetti l’innovativo progetto dell’elegante grattacielo residenziale Giax Tower, in occasione della fine dei lavori, situato nel contesto del quartiere Dergano-Maciachini, la nuova zona di tendenza milanese, in grande trasformazione. 

Presenti alla conferenza, tra numerosi giornalisti di settore, molti volti noti, alcuni dei quali hanno già avuto occasione di visitare l’esclusiva residenza verticale. Tra i personaggi ospiti: Paolo Limiti, Don Antonio Mazzi, Francesco Alberoni, Dalila Di Lazzaro, il maestro fotografo Bob Krieger, il cantante statunitense Ronnie Jones, lo stilista Elio Fiorucci, José Dalì, figlio del maestro del surrealismo Salvador Dalì, l’inviato di Striscia la Notizia Patrick Ray Pugliese, nonché influenti industriali ed imprenditori di fama internazionale.

Durante il meeting sono stati approfonditi i concetti di rivalutazione, di trasformazione delle zone urbane semicentrali. In periodo così arduo per l’economia, Gelmetti è riuscito a canalizzare le proprie energie nel cercare di introdurre un nuovo modo di vivere, tipico delle grandi capitali internazionali, tramite l’ideazione di una soluzione abitativa eccellente, sintesi di innovazione e funzionalità, nel pieno rispetto della natura. 

Dopo un momento particolarmente toccante, nel quale è stata proiettata una dichiarazione sulla Giax Tower dell’amatissima e indimenticabile Margherita Hack, l’incontro si è concluso con un ricco buffet curato dal ristorante Da Vittorio.

Alla “Milano Art Gallery” Max Laudadio in visita guidata alla sua mostra accolto da tanti fan e amici vip come Don Mazzi, Andrea Pinketts e Paolo Limiti

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Il rinomato inviato di “Striscia la Notizia” Max Laudadio ha tenuto una speciale visita guidata alla sua mostra fotografica dal titolo “Quattr’occhi sul Mondo” allestita all’interno della storica “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, ricevendo una calorosa accoglienza da parte di una nutrita schiera di fans ed estimatori. Tanti, inoltre, gli amici vip intervenuti per l’occasione, tra cui Don Antonio Mazzi, Andrea Pinketts (Mistero) e Paolo Limiti. L’esposizione è curata dal Prof. Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager produttore di grandi eventi Salvo Nugnes. Resterà in loco fino al 10 Maggio ed è visitabile ad ingresso libero. 

Laudadio ha descritto e spiegato il variegato percorso delle affascinanti immagini, che rievocano gli incantevoli luoghi visti durante gli avventurosi viaggi fatti in giro per il mondo, rielaborate attraverso le lenti colorate di occhiali collocate davanti all’obiettivo. Una tecnica di sorprendente e innovativa realizzazione, con la quale ha ottenuto suggestivi effetti cromatici.

Il popolare artista nel raccontare questa coinvolgente esperienza, che gli ha permesso di comprendere che “Due soli occhi a volte non bastano a cogliere la meraviglia del mondo” ha evidenziato anche la finalità sociale dell’iniziativa. Infatti, ha scelto di mettere in asta benefica online dieci opere, devolvendo il ricavato della vendita all’Ai.Bi., l’associazione “Amici dei bambini” e ad Exodus, la comunità fondata da Don Mazzi.

Per partecipare all’asta di solidarietà consultare il sito http://www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

Sgarbi, commentando gli interessanti scatti d’autore, ha dichiarato, che Laudadio “Da questa esperienza esce come interprete molto sensibile alle variazioni cromatiche, come furono alcuni impressionisti, in particolare Monet nelle cattedrali di Rouen“.

Visita guidata alla mostra di Max Laudadio curata da Vittorio Sgarbi, organizzata da Salvo Nugnes con famosi ospiti tra cui Don Antonio Mazzi, Andrea Pinketts e Paolo Limiti

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, TV

Il rinomato inviato di “Striscia la Notizia” Max Laudadio ha tenuto una speciale visita guidata alla sua mostra fotografica dal titolo “Quattr’occhi sul Mondo” allestita all’interno della storica “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, ricevendo una calorosa accoglienza da parte di una nutrita schiera di fans ed estimatori. Tanti, inoltre, gli amici vip intervenuti per l’occasione, tra cui Don Antonio Mazzi, Andrea Pinketts (Mistero) e Paolo Limiti. L’esposizione è curata dal Prof. Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager produttore di grandi eventi Salvo Nugnes. Resterà in loco fino al 10 Maggio ed è visitabile ad ingresso libero. 

Laudadio ha descritto e spiegato il variegato percorso delle affascinanti immagini, che rievocano gli incantevoli luoghi visti durante gli avventurosi viaggi fatti in giro per il mondo, rielaborate attraverso le lenti colorate di occhiali collocate davanti all’obiettivo. Una tecnica di sorprendente e innovativa realizzazione, con la quale ha ottenuto suggestivi effetti cromatici.

Il popolare artista nel raccontare questa coinvolgente esperienza, che gli ha permesso di comprendere che “Due soli occhi a volte non bastano a cogliere la meraviglia del mondo” ha evidenziato anche la finalità sociale dell’iniziativa. Infatti, ha scelto di mettere in asta benefica online dieci opere, devolvendo il ricavato della vendita all’Ai.Bi., l’associazione “Amici dei bambini” e ad Exodus, la comunità fondata da Don Mazzi.

Per partecipare all’asta di solidarietà consultare il sito http://www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

Sgarbi, commentando gli interessanti scatti d’autore, ha dichiarato, che Laudadio “Da questa esperienza esce come interprete molto sensibile alle variazioni cromatiche, come furono alcuni impressionisti, in particolare Monet nelle cattedrali di Rouen“.

Max Laudadio intervistato “Porterò la mia mostra dalla Milano Art Gallery in giro per il Mondo”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, Opinioni / Editoriale, Viaggi

Continuerà fino al 10 Maggio, la straordinaria mostra fotografica dell’inviato di Striscia la Notizia Max Laudadio, dal titolo “Quattr’occhi sul Mondo” curata da Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager Salvo Nugnes, presso la storica Milano Art Gallery, in via G. Alessi 11, a Milano. Per l’occasione è stato intervistato l’artista:

1) Come si è avvicinato all’arte e com’è nata l’opportunità della mostra?

E’ stato un progetto che è iniziato sette anni fa, durante un viaggio in Botswana sul delta dell’Okavango. Ho cominciato a scattare fotografie ponendo gli occhiali di fronte all’obiettivo della macchina fotografica, sostituendo quindi l’obiettivo con il mio occhio. Da quel momento ho fotografato sempre utilizzando la stessa tecnica. Recentemente ho contattato Vittorio Sgarbi. Lui ha voluto guardare il materiale, ha chiamato il manager Salvo Nugnes che probabilmente, anzi certamente, ha apprezzato le foto e abbiamo deciso di organizzare questa mostra con tutti i rischi del caso. Per uno come me, che si butta in questo mondo, è stata una grande opportunità esporre in una galleria così prestigiosa e avere l’importante curatela di Sgarbi. E’ stato un bel lancio direi, però credo nella vita, la fotografia fa parte di uno dei miei sogni. Io ho sempre sognato tanto e ho sempre tentato di realizzare i miei sogni. La mia determinazione dopo aver mostrato le mie foto a un po’ di persone e l’ok di Sgarbi, ha fatto andare tutto per il meglio.

2) Come accennava prima, lei utilizza una tecnica fotografica particolare, ce la può spiegare?

Ho voluto cambiare un po’ la dimensione della classica fotografia, cercando un piano diverso, che desse anche una cornice al soggetto della fotografia. Ho posto dunque un paio d’occhiali di fronte all’obiettivo della macchina fotografica e il risultato ottenuto era un’originale cornice naturale, creata dall’occhiale stesso. L’ho utilizzata anche per panorami e paesaggi, in quanto le lenti vanno a creare colori diversi, sfumature diverse. Diciamo che ho scoperto il mio modo di guardare il mondo, che è un po’ quello che ho sempre ricercato mentre scattavo le fotografie. Forse è una tecnica strana, no? La potrei definire così, però il risultato mi sembra che sia gradevole da guardare.

3) Quale lo scopo della manifestazione?

C’è un duplice scopo della manifestazione. Il primo è quello di presentare il mio progetto, che nella totalità vede oltre 150 fotografie. Il secondo è la beneficienza, perché credo sia doveroso da parte nostra, fare il più possibile per poter aiutare qualche associazione solidale. Abbiamo deciso infatti di devolvere interamente l’incasso di 10 fotografie, che sono all’asta fino al 10 Maggio, a due associazioni molto importanti. La prima è l’Associazione Ai. Bi. Amici dei Bambini, della quale sono testimonial ormai da 3/4 anni e che mi piace appoggiare, la seconda è la Fondazione Exodus di don Mazzi, che svolge un lavoro meraviglioso sul territorio.

4) Quali i suoi prossimi progetti lavorativi futuri?

Dopo la chiusura della mostra, stiamo già preparando un progetto per portare l’esposizione in giro per il mondo, sempre con Nugnes, per mostrare il progetto il più possibile.

La mostra di Laudadio dal meraviglioso contesto della Milano Art Gallery sarà esposta nelle grandi città mondiali

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia, Opinioni / Editoriale

Max Laudadio, è attualmente protagonista di una prestigiosa mostra fotografica, dal titolo “Quattr’occhi sul Mondo” allestita fino al 10 Maggio nello storico contesto della “Milano Art Gallery” in via G. Alessi 11 a Milano, con la curatela del professor Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager produttore di grandi eventi Salvo Nugnes.

L’esposizione, che sta riscuotendo ampio consenso di pubblico e critica, mette in luce le innate qualità e il poliedrico talento del popolare inviato di “Striscia la Notizia” che attraverso i suoi scatti d’autore, realizzati durante i numerosi viaggi, rielabora le immagini con l’originale tecnica delle lenti di occhiali da sole poste davanti all’obiettivo, con un effetto di fantasioso e coinvolgente impatto. Per lui, si prospetta un interessante tour artistico, che toccherà le principali città italiane ed estere e le più rinomate location ospitanti, che hanno richiesto di accogliere le coreografiche fotografie.

Il progetto di Laudadio è connesso ad una finalità di solidarietà benefica di significativa portata, poiché’ una serie di suggestive opere sono state selezionate per partecipare ad un’asta online, a cui si può accedere visionando il sito www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php . Il ricavato della vendita è destinato a supportare la fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e l’associazione Ai.Bi. “Amici dei bambini”. È senza dubbio una giusta causa di legame tra arte e sociale, che da lungo tempo vede l’artista come testimonial d’eccezione impegnato in molteplici attività e iniziative rilevanti.

Sgarbi afferma “Laudadio, dopo tante inchieste televisive, ha deciso di seguire un desiderio o un istinto di restituire il mondo secondo un punto di vista, che la fotografia, più di qualunque altro mezzo, consente” e proseguendo sottolinea “Che differenza c’è tra una fotografia e una fotografia? Tra uno scatto anonimo e un’immagine d’autore? C’è l’idea e ci sono l’occhio e l’istinto: da questi deriva la qualità prevalente di un fotografo“.

Max Laudadio sostiene Exodus ed Ai.Bi. vendendo alcune sue creazioni fotografiche alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Continua fino al 10 Maggio con grande successo la mostra fotografica “Quattr’occhi sul Mondo” dello storico inviato di “Striscia la Notizia” Max Laudadio, allestita presso la rinomata galleria milanese “Milano Art Gallery” in via Alessi 11, con la curatela del Prof. Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, agente di personaggi famosi.

Nell’occasione, alcuni tra i più originali scatti d’autore, realizzati dal talentuoso Laudadio con una tecnica unica nel suo genere e di sorprendente impatto coreografico, sono stati destinati ad un’asta a scopo benefico-solidale, che si svolge online. I proventi della vendita di tali opere saranno devoluti alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e all’associazione AiBi “Amici dei Bambini” alle quali Laudadio offre da lungo tempo il proprio supporto collaborativo in sostegno. Per informazioni visitare il sito www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

E’ possibile ricevere ulteriori ragguagli e delucidazioni in merito contattando i seguenti riferimenti:

Tel. 02-76280638

Mail: info@milanoartgallery.it

Dopo l’inaugurazione alla Milano Art Gallery Laudadio sarà intervistato su “Canale 5” sulla sua mostra fotografica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Max Laudadio, popolare volto televisivo e storico inviato del tg satirico “Striscia la Notizia” sarà ospite speciale della trasmissione “Mattino Cinque” in data Lunedì 5 maggio alle ore 9.35, per raccontare la sua interessante mostra fotografica, dal titolo “Quattr’occhi sul mondo” allestita nella prestigiosa “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, con la curatela di Vittorio Sgarbi e l’organizzazione del manager, produttore di grandi eventi, Salvo Nugnes. L’esposizione, aperta al pubblico con ingresso libero fino al 10 maggio, raccoglie le coreografiche immagini realizzate da Laudadio durante gli avventurosi viaggi in giro per il mondo. Scatti d’autore d’intensa suggestione ottenuti con l’utilizzo di lenti di occhiali posti davanti all’obiettivo, con un risultato di sorprendente originalità e innovativa ideazione.

Molto rilevante, la cornice benefico-solidale, che si congiunge all’iniziativa artistica, poiché dieci splendide opere sono state inserite in un’asta on line e il ricavato della vendita sarà devoluto a due importanti strutture: la Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e l’Associazione AiBi “Amici dei Bambini”. Per informazioni consultare il sito http://www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

Da non perdere la visita guidata, prevista proprio in data 5 maggio alle ore 18.00, presso la “Milano Art Gallery” con la presenza di Max Laudadio, che spiegherà e descriverà nel dettaglio la sua geniale tecnica di rielaborazione delle fotografie e sarà a disposizione dei presenti per rispondere a domande e curiosità e svelare simpatici aneddoti.

 

 

Max Laudadio conquista Milano: alla mostra alla Milano Art Gallery ospiti i comici di Zelig, Vittorio Sgarbi, Anna Maria Barbera e Antonio Ricci di Striscia la Notizia

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Continuerà fino al 10 Maggio  la mostra personale di Max Laudadio “Quattr’occhi sul Mondo” organizzata dal manager di personaggi famosi Salvo Nugnes e curata dal Prof. Vittorio Sgarbi, nel contesto della Milano Art Gallery, storica galleria milanese che vanta un quarantennio di vita, sita alla fine di Corso Genova, in via G. Alessi n. 11.

L’inaugurazione, tenutasi il 22 Aprile, ha riscosso un notevole successo di pubblico, televisioni, giornalisti e media ed sono intervenute personalità istituzionali e nomi di spicco del panorama attuale, tra cui un nutrito gruppo di comici di Zelig, come la carismatica Anna Maria Barbera, Federico Basso, Davide Paniate, Gianni Cinelli, Alessandro Betti e Andrea Bove, il rinomato fotografo Bob Krieger, il cabarettista Enrico Beruschi, il campione olimpico Igor Cassina, il maestro di canto di Amici di Maria De Filippi Luca Jurman. Non poteva mancare la presenza del patron di Striscia la Notizia, Antonio Ricci, che si è complimentato con il talentuoso Laudadio e si è intrattenuto a visitare la mostra insieme a Sgarbi.

Max Laudadio, da sempre attivo nel sociale, ha voluto mettere all’asta alcune delle sue più suggestive foto d’autore, esposte in mostra, al fine di devolvere il ricavato della vendita alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e all’Ai.Bi, l’associazione “Amici dei Bambini” con cui l’artista collabora da lungo tempo apportando il suo prezioso contributo.

Milano Art Gallery: raccolta di fondi per Exodus ed Ai.Bi. alla mostra di Max Laudadio curata da Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

L’esclusivo contesto della “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano accoglie i preziosi scatti d’autore di Max Laudadio, popolare e carismatico inviato del Tg satirico “Striscia la Notizia”. La mostra intitolata “Quattr’occhi sul Mondo” durerà fino al 10 Maggio, è curata dal noto critico Vittorio Sgarbi e organizzata dal manager Salvo Nugnes, agente di illustri personaggi e produttore di grandi eventi. Le immagini fotografiche di Laudadio sono ottenute in modo innovativo, ponendo davanti all’obiettivo delle lenti di occhiali di diversa cromia, che creano un effetto intensamente suggestivo, rivoluzionando i canoni e i parametri tradizionali, perché come lui afferma “due soli occhi a volte non bastano per cogliere la meraviglia del Mondo“.

Questa pregiata esposizione è legata ad un’importante iniziativa in ambito solidale e attraverso un’asta benefica online alcune straordinarie opere potranno essere aggiudicate ai miglior offerenti. Il ricavato sarà devoluto all’associazione “Amici dei Bambini” (AiBi) e alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi. Il link di riferimento é www.milanoartgallery.it/art_ML_asta.php .

Per ulteriori informazioni contattare:
Tel. 02-76280638
Mail: info@milanoartgallery.it

Ospiti d’eccezione alla Milano Art Gallery per la mostra fotografica di Max Laudadio curata da Sgarbi. Presenti Antonio Ricci, Anna Maria Barbera, i comici di Zelig, Bob Krieger e molti altri

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Fotografia

Continuerà fino al 10 Maggio la mostra personale di Max Laudadio “Quattr’occhi sul Mondo” organizzata dal manager di personaggi famosi Salvo Nugnes e curata dal Prof. Vittorio Sgarbi, nel contesto della Milano Art Gallery, storica galleria milanese che vanta un quarantennio di vita, sita alla fine di Corso Genova, in via G. Alessi n. 11. 

L’inaugurazione, tenutasi il 22 Aprile, ha riscosso un notevole successo di pubblico, televisioni, giornalisti e media ed sono intervenute personalità istituzionali e nomi di spicco del panorama attuale, tra cui un nutrito gruppo di comici di Zelig, come la carismatica Anna Maria Barbera, Federico Basso, Davide Paniate, Gianni Cinelli, Alessandro Betti e Andrea Bove, il rinomato fotografo Bob Krieger, il cabarettista Enrico Beruschi, il campione olimpico Igor Cassina, il maestro di canto di Amici di Maria De Filippi Luca Jurman. Non poteva mancare la presenza del patron di Striscia la Notizia, Antonio Ricci, che si è complimentato con il talentuoso Laudadio e si è intrattenuto a visitare la mostra insieme a Sgarbi.

Max Laudadio, da sempre attivo nel sociale, ha voluto mettere all’asta alcune delle sue più suggestive foto d’autore, esposte in mostra, al fine di devolvere il ricavato della vendita alla Fondazione Exodus di Don Antonio Mazzi e all’Ai.Bi, l’associazione “Amici dei Bambini” con cui l’artista collabora da lungo tempo apportando il suo prezioso contributo.