Posts Tagged ‘dieta’

Equilibrium Detox Retreat A La Thuile dal 18 al 25 Novembre, presso l’Hotel Chalet Eden con la speciale partecipazione dello chef Simone Salvini, pioniere italiano dell’alta cucina naturale

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Turismo

“Take care of your body. It’s the only place you have to live.” Questo è lo slogan di Equilibrium, un progetto che nasce dall’intenzione di portare alla consapevolezza che l’equilibrio del corpo e della mente è il primo passo verso la salute. Sette giorni Detox nei quali dedicare del tempo solo a sé stessi. Un programma personalizzato che include una combinazione di pasti detox, estratti, yoga, pranayama (respirazioni), meditazione, terapia somato-emozionale e cranio-sacrale.

Equilibrium Detox Retreat si svolgerà a La Thuile dal 18 al 25 novembre 2018, presso l’Hotel Chalet Eden di La Thuile, in Valle d’Aosta.

Immerso nella natura, questo ecohotel è la destinazione ideale per il relax e il ringiovanimento. Un rifugio sereno per nutrire il completo benessere di spirito mente e corpo, un luogo speciale, dove la ricerca di colori, materiali, tessuti e complementi d’arredo donano ad ogni camera un’atmosfera incantevole, intima e accogliente ma, allo stesso tempo, esaltano la vocazione naturale dell’hotel.

Perché è importante questo programma detossinante? Le tossine sono una presenza molto sgradita per l’organismo, che diventa veramente dannosa per la salute, quando il loro quantitativo supera la capacità fisiologica di espulsione delle stesse. Questo surplus di tossine crea le basi per molte patologie.

La settimana disintossicante costituisce pertanto una buona alternativa per poter liberare l’organismo da tossine e sostanze nocive, e anche un modo per rigenerare la mente e sentirsi meglio.

Equilibrium Detox Retreat offre un approccio olistico alla persona e al benessere attraverso un programma Detox personalizzato, studiato dalla dottoressa Grace Mason sulla base di un’accurata valutazione dell’anamnesi di ogni soggetto. Il programma prevede: una sessione di yoga, guidata dall’insegnate Céline Raclot, il lavaggio totale del tratto digerente (Shankprankshalan), il lavoro emozionale per la comprensione e risoluzione dello stress e la terapia cranio-sacrale. Il tutto combinato a gustosi alimenti e succhi a base vegetale.

Negli ultimi tre giorni della settimana disintossicante il famoso chef Simone Salvini, pioniere italiano dell’alta cucina naturale, sarà presente per accompagnare gli ospiti in un percorso di profonda conoscenza e consapevolezza di come nutrirsi in modo sano. Partendo dal concetto che il cibo è medicina e, in totale sintonia con il programma Detox, lo chef proporrà ai partecipanti menu speciali che conciliano il benessere con il gusto, condividendo le sue ricette, con l’obiettivo di aiutare le persone a rimanere vibranti e in salute.

Per informazioni www.chaleteden.it

Bere acqua per perdere peso e riattivare il metabolismo

Scritto da ictadmin il . Pubblicato in Salute

Diete quasi fai da te, tutti ci provano prima o poi, con risultati non sempre ottimali anche da punto di vista della salute.

Quasi nessuno pensa che bere acqua sia già un sistema per contenere il peso corporeo, infatti, l’idratazione è importante sia per perdere peso sia per mantenere un livello di performance fisiche e psichiche ottimali.

Molti nutrizionisti dietisti e medici descrivono e indicano l’acqua come un fattore fondamentale per la dieta, affermazioni supportate da decine di studi scientifici favorevoli (uno ad esempio dimostra l’utilità di bere acqua prima dei pasti per dimagrire).

L’acqua ingerita innesca una serie di reazioni complesse nel nostro organismo che aumentano il dispendio calorico per la termoregolazione, questo gruppo di reazioni si chiama termogenesi, una reazione fisiologica, questa, ben documentata e dimostrata da vari studi che hanno anche illustrato come l’efficacia nella perdita di peso sia assolutamente reale e tangibile.

Ovviamente è sempre indispensabile affiancare al giusto quantitativo di acqua depurata una dieta sana e bilanciata e una ragionevole attività fisica, una cosa non esclude in nessun caso l’altra.

A questo punto il burst del metabolismo dura circa tra la mezz’ora e l’ora secondo il consumo dell’acqua, in sostanza si sa che bevendo due bicchieri di acqua a temperatura ambiente il metabolismo aumenta di circa il 30% sia negli uomini che nelle donne, il picco metabolico si manifesta dopo circa dieci minuti per raggiungere l’apice tra i 30 – 40 minuti e poi decrescere.

L’osservazione ha portato a capire che questo effetto sul metabolismo è il risultato del lavoro compiuto dal nostro organismo per aumentare la temperatura dell’acqua da 22°C a 37°C, bruciando prevalentemente grassi negli uomini e carboidrati nelle donne.

Ovviamente è importante che l’acqua ingerita sia di buona qualità, di questi tempi, non proprio un dettaglio scontato, soprattutto quando si beve acqua di rubinetto.

C’è sempre il rischio di poter ingerire acqua con valori di durezza elevati o contenente elementi, se non proprio nocive, sicuramente non salubri per l’organismo.

Per difenderci da questi problemi la tecnologia ci mette a disposizione soluzioni come la depurazione a osmosi inversa che ripulisce l’acqua e bilancia tutti i componenti in essa contenuti permettendoci di avere accesso ad acqua di eccellente qualità direttamente dai nostri rubinetti, acqua che adempirà al meglio alla sua funzione sia dimagrante sia idratante, avendo il giusto rapporto di sali e minerali utili all’organismo.

Lista degli Alimenti Biologici per la Salute

Scritto da antonio cruciverba il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Italia

Gli alimenti biologici sono diventati tanto di moda negli ultimi anni. Sembra quasi che tutti oggi sentano il bisogno di ritornare alla natura. Infatti dopo tanti anni in cui si è perso quel rapporto secolare tra uomo e natura, dovuto in particolare all’avvento dell’epoca moderna, con tutte le innovazioni e cambiamenti che ha apportato nella nostra vita di tutti i giorni ci si è resi conto che in realtà quelli che per secoli erano i rimedi comuni per molte malattie e comunque uno stile di vita sano, non hanno eguali nei prodotti moderni.

In particolare si sta iniziando a capire che i prodotti della tradizione rispecchiano un valore superiore a quello dei prodotti industriali. In tutti i supermercati stanno trovando sempre più spazio i prodotti bio, anche se non sempre le indicazioni sull’etichetta sono chiare per il consumatore. Tra i più comuni ci sono naturalmente l’olio extravergine d’oliva, uno dei più grandi rappresentanti della tradizione culinaria mediterranea, ma anche l’aceto di Modena di denominazione controllata, vari tipi di farina, prodotti per la prima colazione tipo fiocchi di mais, ma anche pasta, miele e tanto altro ancora.

La tradizione italiana è davvero ricca di ingredienti straordinari che tutto il mondo invidia. Scegliendo di aggiungerli alla propria dieta si fa un investimento importantissimo in salute. Bisogna però stare sempre ben attenti a ciò che si compra. Facendo attenzione all’etichetta e scegliendo di comprare solamente dai rivenditori affidabili che offrono più garanzie.

 

Ritrovare la forma fisica e dimagrire: consigli e buone abitudini

Scritto da Mediacom Srl il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Salute

Porsi come unico obiettivo quello di dimagrire, per le persone che intraprendono una dieta può essere controproducente: questo è il suggerimento del blog di Ecofarma.it, para farmacia on line. L’ipotesi un po’ provocatoria parte da un assunto fondamentale: lo scopo di dimagrire, in sé e per sé, è troppo astratto per giustificare motivazione, costanza, consapevolezza e disciplina, aspetti fondamentali per riuscire nell’impresa di perdere peso.

L’articolo pubblicato sul blog di Ecofarma propone un cambio di prospettiva che stabilisce, al contrario, dei micro obiettivi da raggiungere quotidianamente, che nel complesso porteranno allo stesso risultato di base che ci si è prefissi, vale a dire la perdita di peso.

Fra i dieci consigli per dimagrire troviamo abitudini da adottare, convinzioni da sfatare, piccoli obiettivi da raggiungere; l’attenzione è posta all’importanza della regolarità del sonno, all’approccio positivo (imprescindibile dal punto di vista psicologico), all’esercizio fisico e all’attenta valutazione e misurazione dell’obiettivo nell’arco di tempo più adeguato al suo raggiungimento. Clicca il link che segue per approfondire i 10 consigli per dimagrire di Ecofarma.it.

La Dieta Tisanoreica riduce “l’effetto yo-yo”

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Beauty & Wellness

E’ stata recentemente pubblicata una nuova ricerca universitaria italiana sulla rivista scientifica internazionale “Nutrients”: nel numero di fine anno della rivista, uno studio dimostra come le diete chetogeniche dimagranti come la Tisanoreica, abbinate ai alimenti dell’agroalimentare italiano, consentano di perdere peso in maniera sana e di mantenerlo nel tempo senza il famigerato effetto “yo-yo”.
La ricerca dal titolo “Long Term Successful Weight Loss with a Combination Biphasic Ketogenic Diet and Mediterranean Diet Maintenance Protocol”, realizzata da un team composto dai Professori Antonino Bianco, Gerardo Bosco e Antonio Paoli dell’Università di Padova, dal Professor Keith Grimaldi dell’Università di Palermo, e dal Professor Alessandra Lodi, Dottoranda in neurobiologia presso l’Università di Padova che lavora alla Technical National University di Atene, descrive lo studio effettuato su 89 soggetti obesi, ambosessi, di età compresa tra i 25 e i 65 anni.
Il Professor Antonio Paoli, del Dipartimento di Fisiologia Umana dell’Università di Padova ha dichiarato: «L’attenta comparazione dei risultati della ricerca ha dimostrato come ben l’88,25% dei soggetti, dopo aver perso peso e massa grassa grazie alla dieta, è stato in grado di mantenere perfettamente il peso raggiunto fino alla totale conclusione del periodo di sperimentazione. Inoltre, sono stati registrati miglioramenti del colesterolo totale, LDL, trigliceridi e glicemia».
Gianluca Mech, imprenditore ideatore della Dieta Tisanoreica ha  commentato così la notizia: «Sono particolarmente felice dei risultati che emergono da queste ricerche perché dopo anni di disinformazione e attacchi strumentali e faziosi a questo genere di protocolli dietetici, viene una volta per tutte riconosciuto dalla Scienza che le diete chetogeniche possono essere utilizzate efficacemente per la riduzione del peso e soprattutto per scongiurare il famigerato effetto yo-yo, ovvero il rischio di riacquistare tutti i chili perduti. A patto ovviamente di non ritornare alle vecchie e scorrette abitudini alimentari: come abbiamo sempre sostenuto, l’abbinamento con l’agro-alimentare italiano di qualità è fondamentale, specie nella fase di stabilizzazione e mantenimento».

68° Congresso Nazionale FIMMG / Metis: Gianluca Mech SpA presenta Genomech

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Beauty & Wellness, Comunicati Stampa, Gastronomia e Cucina

Gianluca Mech S.p.a. con Tisanoreica®  – il protocollo dietetico per la riduzione ponderale – parteciperà in veste di espositore al 68° Congresso Nazionale FIMMG/Metis in programma la prima settimana di novembre a Roma: quest’anno l’evento ha l’obiettivo di presentare una selezione di tecnologie innovative, dei possibili campi di utilizzo, e di stimolare riflessioni sulle opportunità offerte dall’uso di strumenti “high-tech” nella pratica quotidiana della Medicina Generale.

Anche la tecnologia applicata all’alimentazione ha fatto passi da gigante negli ultimi anni e ha visto la diffusione di conoscenze e buone pratiche innovative legate alla nutrizione. Tisanoreica® sarà presente al Congresso con due stand dedicati alla presentazione del brand e delle moderne tecnologie applicate ai numerosi prodotti per la riduzione ponderale che l’azienda produce e commercializza.

Tisanoreica® è un metodo dietetico “made in Italy” elaborato e testato in collaborazione con il Dipartimento di Fisiologia Umana dell’Università di Padova, che si basa su un meccanismo metabolico denominato «chetosi verde»: per un periodo di 40 giorni si riducono zuccheri e i grassi, per nutrire il corpo con proteine pure che contengono tutti gli aminoacidi essenziali, i sali minerali e le vitamine che il corpo necessita, impedendo il cosiddetto “effetto carestia”. L’organismo non riduce il consumo d’energia, ma – non ricevendo più né carboidrati né grassi tramite l’alimentazione quotidiana – è costretto a bruciare i grassi stoccati in eccesso. Questo meccanismo è chiamato chetosi, e con Tisanoreica® diventa «verde» grazie all’apporto degli speciali estratti fitoterapici brevettati, che evitano a reni e fegato d’affaticarsi, frutto della tradizione erboristica dell’azienda, antica di oltre 500 anni.

Una volta completato il protocollo dietetico Tisanoreica®, il servizio di test genetico tramite tampone Genomech® si rivela un alleato prezioso per il mantenimento del peso, perché l’effetto yo-yo – con recupero dei chili persi – è la complicanza più temuta da chi intraprende un percorso di riduzione ponderale. Uno dei motivi per cui si torna a ingrassare dopo una dieta sono infatti le criticità legate al profilo genetico personale, che risponde diversamente ai differenti alimenti: comprendere esattamente qual è l’impatto metabolico dei vari alimenti, sulla base del proprio profilo genetico, è un modo efficace per ridurre il rischio dell’effetto “yo-yo” e mantenere così il peso forma.

Tisanoreica illustrerà queste e altre recenti innovazioni legate al comparto dell’alimentazione – inclusi i corsi speciali per Medici dal titolo “Il Cibo: la tua medicina”, promossi sull’Isola di Ischia nell’ambito del progetto “Tisanoreica Mediterranean District”, in collaborazione con FIMMG, Federsanità ANCI e Campagna Amica – presso lo stand n 9 all’interno della “Galleria Expo” presso l’Ergrife Palace Hotel di Roma.

Di più su Gianluca Mech S.p.a.: creata da Gianluca Mech sulla base di un’esperienza erboristica lunga cinque secoli, l’azienda si occupa di commercializzare nel mondo tutti i prodotti del protocollo Tisanoreica®, la dieta della “chetosi verde”, che unisce a prodotti dimagranti brevettati i prodotti dell’agro-alimentare di qualità.

www.gianlucamechspa.comwww.facebook.com/TisanoreicaOfficialwww.gianlucamech.it

Il protocollo dietetico Tisanoreica® approda in Svizzera

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Comunicati Stampa

L’azienda debutta nel mercato svizzero per incrementare la propria presenza commerciale nel retail europeo. Gianluca Mech, fondatore dell’omonima azienda e promotore del progetto di lancio europeo del protocollo dietetico “Tisanoreica”,
ha presentato il metodo nello splendido scenario di Palazzo Mantegazza a Lugano.

Lugano, 18 ottobre 2013 – Nell’ambito dell’evento di lancio tenutosi presso il Palazzo Mantegazza a Lugano (CH), Gianluca Mech ha presentato il protocollo Tisanoreica, la dieta italiana basata sui principi della Decottopia e del cibo di qualità, che sarà presto disponibile nelle principali farmacie svizzere.

Il progetto rientra nell’ambito di un piano di espansione e sviluppo dell’azienda iniziato nel 2013 con l’avvio della distribuzione dei prodotti in USA. ”Abbiamo scelto la Svizzera perché è un mercato maturo, da sempre sensibile alle proposte dello stile alimentare italiano e attento alla qualità del cibo. Inoltre, sebbene sia uno stato extra-UE, occupa una posizione geograficamente strategica che – insieme al suo trilinguismo – rappresenta un ottimo trait d’union verso altri paesi Europei” – spiega Gianluca Mech, Presidente dell’omonima azienda.

Durante la presentazione – organizzata in collaborazione con il distributore esclusivo svizzero Salus CH Sagl, specializzato in nutrizione – Gianluca Mech ha approfondito la proposta della Dieta Tisanoreica e ha spiegato i fondamenti scientifici su cui questa si fonda, illustrando i “segreti” della chetosi verde, le caratteristiche della Nutrigenomica – l’applicazione nell’alimentazione degli studi più avanzati in campo genetico – e naturalmente l’antica storia della Decottopia, che affonda le sue radici in una tradizione antica di 500 anni. Gianluca Mech è infatti il custode della formula segreta di prodotti erboristici fabbricati secondo un secolare metodo di estrazione e mantenimento dei principi attivi di almeno dieci piante, tramandata di generazione in generazione e base del metodo Tisanoreica.

Gianluca Mech ha affrontato anche il concetto di agroalimentare di qualità, perché si parla spesso di diete dimagranti, ma si parla poco della qualità del cibo quotidiano come elemento fondamentale per il mantenimento del peso forma raggiunto, aspetto troppe volte sottovalutato. I tipici marchi italiani di qualità DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) rappresentano una garanzia in merito alla qualità del cibo e danno la sicurezza di seguire una dieta sana e con prodotti Made in Italy”.

Di più su Gianluca Mech S.p.a.: creata da Gianluca Mech sulla base di un’esperienza erboristica lunga cinque secoli, l’azienda si occupa di commercializzare nel mondo tutti i prodotti del protocollo Tisanoreica®, la dieta della “chetosi verde”, che unisce a prodotti dimagranti brevettati i prodotti dell’agro-alimentare di qualità.

www.gianlucamechspa.com
www.facebook.com/TisanoreicaOfficial
www.gianlucamech.it

70° MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA: DANIEL RADCLIFFE ALLA CENA DI GALA TISANOREICA LIFESTYLE

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Arte, Celebrità, Comunicati Stampa, Film, Spettacolo

In occasione dell’anteprima assoluta della pellicola Giovani Ribelli – Kill Your Darlings, presentata il 1° settembre nell’ambito dei “Venice Days”, Gianluca Mech ha organizzato in onore del regista John Krokidas e dell’attore Daniel Radcliffe – noto al pubblico per il suo ruolo di protagonista della saga cinematografica di Harry Potter – un’esclusiva Cena di Gala, tenutasi ieri 2 settembre presso il Ristorante Antinoo dell’Hotel Centurion Palace di Punta della Dogana a Venezia. E’ infatti in corso fino al 7 Settembre 2013 nella splendida cornice di Venezia il prestigioso appuntamento con la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, giunta alla sua 70° edizione.

Tra le celebrità intervenute ieri all’evento, oltre naturalmente all’attore Daniel Radcliffe e al regista John Krokidas, la showgirl Valeria Marini, le bellissime attrici Vanessa Hessler, Giulia Elettra Gorietti e Ariadna Romero e la splendida modella italo-olandese Luna Voce e lo stilista Alviero Martini.

Gianluca Mech ha voluto celebrare la kermesse confermando la sua partecipazione ad alcuni degli eventi di punta della Mostra, culminati nella Cena di Gala organizzata per celebrare l’anteprima assoluta della nuova pellicola di Daniel Radcliffe. Il film “Giovani Ribelli – Kill your darlings”, definito il nuovo Attimo Fuggente – il film del 1989 girato da Peter Weir e magistralmente interpretato da Robin Williams – racconta per la prima volta la vera storia di quattro studenti della Columbia University che, ispirati dallo scrittore Walt Whitman e dalla Setta dei Poeti Estinti, andarono contro le regole della prestigiosa Università statunitense diventando ispirazione per le generazioni a venire.

“E’ per me grande motivo d’orgoglio aver contribuito alla perfetta riuscita dell’evento che celebra questa grande produzione cinematografica” – ha dichiarato Gianluca Mech. “La preziosa collaborazione dello chef Massimo Livan nella messa a punto di un originale menù ‘Tisanoreica LifeStyleconcepito ad hoc per l’occasione si è perfettamente sposata con la filosofia Tisanoreica. Lo sfizioso menu ha colpito gli ospiti per la sua bontà, dimostrando che è possibile mangiar sano gratificando i sensi ma senza rinunciare a una perfetta forma. Il nostro impegno a sostegno della produzione non terminerà con l’importantissima kermesse Veneziana – ha concluso Mech – ma proseguirà con azioni di co-marketing anche nella fase di lancio della pellicola nelle sale, inclusa l’organizzazione di un’anteprima nazionale esclusiva di questo straordinario film”.

Sfizioso e variegato il menu appositamente concepito e realizzato dallo chef dell’Hotel Centurion Palace Massimo Livan, che ha personalmente interpretato i prodotti Tisanoreica – in grado di coniugare gusto italiano e “peso forma” – accompagnandoli a tipici prodotti agroalimentari italiani, eccellenti non solo a livello gastronomico ma soprattutto, grazie alle loro qualità organolettiche, importanti anche dal punto di vista salutistico.

Di più su Gianluca Mech S.p.a.: creata da Gianluca Mech sulla base di un’esperienza erboristica lunga 5 secoli, l’azienda si occupa di commercializzare nel mondo tutti i prodotti del protocollo Tisanoreica®, la dieta della “chetosi verde”, che unisce a prodotti dimagranti brevettati i prodotti dell’agro-alimentare di qualità. Il sito istituzionale è gianlucamechspa.com, la pagina FB facebook.com/TisanoreicaOfficial, il blog di Gianluca Mech è gianlucamech.it.

Di seguito il menu della serata:
Specchio di bresaola con rucola e scaglie di Parmigiano Reggiano
Cascata di prosciutto crudo di San Daniele su sfoglia di Crackers Tisanoreica
Mezza forma di Parmigiano Reggiano accompagnato da T-Griss Tisanoreica
Mozzarella DOP con pomodorini marinati su letto di crostini Tisanoreica
***
Mezzelune ripiene con ricotta e spinaci aromatizzate agli agrumi di Sicilia
Penne Tisanoreica con tonno, pomodorini e capperi di Pantelleria
***
Pollo alle mandorle con caponatina di verdure accompagnato da Mech-Chips Tisanoreica
Piovra arrostita con crema ai peperoni o crema ai Carciofini Tisanoreica.
***
Gelato Tisanoreica
Tiramisù Tisanoreica

Ricetta Tiramisù Tisanoreica®
Ingredienti (per 4 persone)
4 buste di Crema al Latte e Meringa senza Glutine Tisanoreica®, 2 dessert T-Cream alla Vaniglia, 1 confezione di Meringhetti alla Nocciola Tisanoreica, 1 confezione di Biscotti alla Pera Tisanoreica.
Tempo 40 minuti
Preparazione
Frullare 500 ml di acqua tiepida con le 4 buste di Crema al Latte e Meringa.
Disporre i T-Cream su un bel piatto e tutt’intorno la crema. Completare con i Meringhetti alla Nocciola Tisanoreica® e i delicatissimi Biscotti alla Pera Tisanoreica®.
Decorazione
A piacere, guarnire il dolce con un paio di ciliegine candite, che però dovranno servire solo come decorazione.

LA STAR AMERICANA MARY MURPHY E’ “PORTAVOCE” DELLA DIETA TISANOREICA® NEGLI USA

Scritto da Fabio De Carli il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Beauty & Wellness, TV

È ufficialmente partita in agosto la presentazione della Dieta Tisanoreica sul mercato americano: sarà la star americana Mary Murphy, già campionessa internazionale di ballo e attualmente giudice di “So You Think You Can Dance” – uno dei reality show della Fox di maggior successo di sempre, al quale si ispira il “Ballando con le stelle” italiano – a illustrare e spiegare la dieta made in Italy al pubblico Statunitense.

Siamo fieri e orgogliosi di poter contare su Mary Murphy come volto – e silhouette! – della Tisanoreica negli Stati Uniti – ha detto Gianluca Mechperché Mary è la personificazione della grazia, della bellezza e soprattutto del dinamismo e dell’entusiasmo Americani, e siamo entusiasti che sia proprio – per utilizzare le sue stesse parole – questa ‘hot tamale’ a rappresentare il nostro marchio emergente negli Stati Uniti”.

La Dieta Tisanoreica® è stata introdotta da poche settimane negli USA ed è attualmente distribuita online sullo store http://store.gianlucamechspa.com/us/ e in centri benessere selezionati. Più che una semplice linea di prodotti, la Tisanoreica® è un protocollo nutrizionale completo di integratori e alimenti per la gestione del peso dedicato al ritrovamento della bellezza, della salute e del benessere. Gianluca Mech è impegnato in un intenso tour promozionale in America, con partecipazione a eventi e a trasmissioni televisive come “Good Day L.A.” ,“Inside Edition” e “10 O’Clock News”.

Ciò che maggiormente amo della Tisanoreica e della sua alimentazione basata sugli estratti di erbe, è che non ho mai la sensazione di privazione”, ha dichiarato Mary Murphy a margine di una Sua apparizione televisiva su un network nazionale. “Ho testato altre diete, in cui però ci si sente inevitabilmente affamati o stanchi. Esattamente come una ballerina deve sempre mantenersi in forma, per me – ha concluso la Murphy – in qualità di giudice di danza, è importante rimanere sempre vigile mentalmente durante le audizioni che possono durare anche per ore e ore“.

Di più su Gianluca Mech S.p.a.: creata da Gianluca Mech sulla base di un esperienza erboristica lunga 5 secoli, l’azienda si occupa di commercializzare nel mondo tutti i prodotti del protocollo Tisanoreica®, la dieta della “chetosi verde”, che unisce a prodotti dimagranti brevettati i prodotti dell’agro-alimentare italiano di qualità. Il sito istituzionale è gianlucamechspa.com, la pagina FB facebook.com/TisanoreicaOfficial, il blog di Gianluca Mech – accessibile sia in lingua italiana che in inglese – è gianlucamech.it

Herbalife, perdere peso con naturalezza

Scritto da semseo il . Pubblicato in Alimentari e Bevande

Sta per finire l’estate e il rientro dalle ferie solitamente è un periodo di buoni propositi, primo tra tutti perdere quei chili di troppo che “inspiegabilmente” si sono accumulati durante le settimane di vacanza.

L’estate dovrebbe essere un periodo in cui si fa più movimento, dove ci sono più frutti e ortaggi di stagione che favoriscono un’alimentazione corretta e quindi la naturale perdita dei chili di troppo accumulati durante i mesi invernali, ma purtroppo non è così.
Finita l’estate ci si trova ad avere un paio di chili di più. Il motivo è che sempre più persone associano il cibo ad una gratificazione. Quindi come “premio” per una nuotata al mare ci si concede un gelato con panna, e poi la giustificazione comune è quella che durante l’inverno si fanno tante rinunce che in vacanza ci si può concedere di più.

Questi sono atteggiamenti molto comuni che derivano da un errato rapporto con il cibo e dall’ associazione sbagliata tra il concetto di dieta e quello di privazione.

Per far si che una dieta funzioni e che si scelga un regime alimentare che mantenga il peso nel tempo bisogna cambiare prima di tutto delle convinzioni consolidate.

Come ho già detto la dieta viene vista sempre come una privazione, un periodo “triste”, una costrizione di comportamenti non naturali per il nostro corpo.

Questo avviene perché spesso si scelgono le diete in base a quella che è di moda in quel momento o seguendo il comportamento dei vip.

Il problema è che la gente comune ha tempi e impegni diversi dai vip. Quello che dovrebbe guidare la scelta di un regime alimentare orientato alla perdita di peso è la semplicità di poterlo seguire quotidianamente in base agli impegni che uno ha.

I tempi di una casalinga sono diversi da quelli di una persona che lavora fuori casa, in più un single avrà più tempo (forse) di una madre di famiglia quindi la prima domanda da porsi al momento di scegliere una dieta è “sono in grado di seguirla semplicemente per un periodo lungo?” se la risposta è affermativa va bene, altrimenti non conviene neanche iniziarla, perché sarebbe un ulteriore conferma per il cervello che le diete sono faticose e complicate.

Un altro elemento da tenere presente, che solitamente non viene considerato ma è importantissimo, è il benessere del nostro corpo. Durante la dieta vengono forniti al corpo tutti i macro e microelementi di cui ha bisogno? Questo è fondamentale per poter affrontare la dieta in modo corretto, perché se cambiando regime alimentare questo provoca affaticamento e mancanza di energia e ovvio che la nostra mente percepirà la dieta come un qualche cosa di “sbagliato” e quindi da evitare.

La mente può diventare alleata o nemica del nostro corpo a seconda delle informazioni che riceve: se da un comportamento ha una sensazione di benessere invierà messaggi al corpo per continuare a comportarsi in quel modo, è vero però anche il contrario, se un atteggiamento provoca malessere, il messaggio sarà quello di smettere di compiere quella determinata azione.
Questo è un concetto molto importante che è alla base di tutti i nostri comportamenti. Per spiegarlo meglio prendiamo ad esempio due differenti regimi alimentari: la soluzione Herbalife per la perdita di peso e una dieta iperproteica (molto in voga ultimamente). Vediamo come potrebbe affrontare la giornata di dieta tipo una madre di famiglia lavoratrice.

Ore 7.30 : Colazione
Herbalife ha studiato una soluzione per la colazione equilibrata che fornisce tutti gli alimenti necessari per affrontare la giornata con energia e vitalità. La colazione consiste in un bicchiere d’acqua con due tappi di succo di aloe concentrato Herbalife per reidratare il corpo, un frullato fatto con 250 ml di latte (di soia o riso) e il sostituto del pasto Hebalife Formula 1 disponibile nei gusti di cacao, cappuccino o crema e biscotti, e un infuso alle erbe Herbalife al gusto di pesca o limone. La dieta iperproteica suggerisce di mangiare due uova cotte con fagioli o un altro tipo di legumi. Per le nostre abitudini alimentari la soluzione Herbalife è percepita meglio dal nostro corpo, sia perché più simile alla colazione italiana tradizionale, sia perché meno impegnativa da preparare. La soluzione iperproteica alla lunga potrebbe inoltre generare un sovraccarico di lavoro per il fegato e quindi una sensazione di affaticamento. Il corpo quindi invierà messaggi negativi al momento di fare colazione che alla lunga spingeranno la persona ad abbandonare a tornare alla colazione tradizionale.

Ore 13.00: Pranzo
Solitamente il pasto viene fatto al bar con un panino o con dei cibi preparati. Quando si affronta una dieta bisogna preparare il cibo da casa e portarlo in ufficio, perché solo così si è sicuri che gli ingredienti siano “permessi” dal tipo di dieta scelto. Per il pranzo Herbalife proporne delle barrette sostitutive del pasto al gusto di cioccolato o di yogurt e frutti rossi molto pratiche che forniscono gli stessi nutrimenti di un pasto tradizionale ma sono molto più semplici da preparare. La dieta iperproteica propone un pranzo a base di carne e verdura (da preparare la sera prima o la mattina). Mangiare una barretta Herbalife rispetto ad un pranzo completo potrebbe sembrare meno appagante ma la sensazione di sazietà ed energia post pranzo che si ha mangiando queste barrette rispetto al classico affaticamento che si genera quando si mangiano carboidrati (pizze o panini) farà cambiare presto questa convinzione. Inoltre preparare il cibo da casa è molto più impegnativo di mettersi una barretta Herbalife in borsa.

Ore 20.00: Cena
Con il regime perdita di peso Herbalife a cena si può mangiare quello che si vuole (ovviamente senza abbuffarsi) quindi è semplice per una madre di famiglia preparare un’unica cena per tutti. Con la dieta iperproteica anche la sera bisogna mangiare solo proteine e verdure, questo vuol dire che spesso bisogna preparare differenti menu per cena a seconda dei membri della famiglia. Senza contare che va pensato e preparato anche il cibo per il pranzo del giorno successivo. A meno che uno non ami cucinare per due o tre ore anche in questo caso la mente percepirà la dieta Herbalife come più semplice e comoda.