Posts Tagged ‘design italiano’

Milano si colora di giallo, nasce GialloDesign…un “altro” studio di architettura

Scritto da GialloDesign il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Giallo Design nasce  da un’idea dell’architetto Gianluca Liguori. Già giovanissimo va a bottega da quello che sarà il suo maestro Cesare Buoninconti.  Si laurea alla Facoltà di Architettura dell’Università di Caserta “Luigi Vanvitelli”.

Ideatore e co-fondatore di “GLED STUDIO”.  Nel 2015 si trasferisce a Milano per dare vita a un nuovo percorso di ricerca tra design, architettura e arredamento.

Sempre aperto a nuovi stimoli, curioso e innovativo, ama far dialogare l’architettura contemporanea e gli arredi dei grandi maestri del design italiano. Il suo è uno stile fresco e mai banale, ma sempre attento alle necessità del cliente.

GialloDesign crea composizioni architettoniche sovrapponendo forma, funzione, natura, consistenza, colore, scala unificata con lo SPAZIO.

Se dovessi identificarlo con una frase: “La sua architettura ha il calore dei raggi di sole che entrano in casa. Un sole caldo e intenso, giallo…Giallo Design”

Via Sammartini 23, Milano

c/o Campus Coworking Milano

mail: studio@giallodesign.it

Librerie Componibili Minimum[book]: librerie di design

Scritto da semseo il . Pubblicato in Aziende

Librerie componibili – design italiano

Per chi ha poco spazio o per chi, invece, può organizzare i propri libri in più zone della casa, le librerie componibili rappresentano una soluzione efficace e creativa per contenere libri e non solo.
Tutte le librerie componibili presentano un progetto base che può variare ed essere personalizzato a seconda del gusto personale o delle dimensioni della casa. Cambiando la disposizione dei vari elementi o aggiungendo accessori, le librerie componibili diventano oggetti d’arredo unici.

MinimumBook è un nuovo brand italiano di design che nasce dall’esigenza di archiviare ed esporre i libri in modo pratico ed essenziale grazie a una serie di modelli di librerie componibili.
Le librerie componibili MinimumBook sono realizzate con materiali di pregio di provenienza italiana e lavorati a mano secondo le regole dell’ebanisteria classica italiana.
Librerie componibili ready-made interamente realizzata con materie prime rare, espandibili e trasformabili in ogni momento.

Le librerie componibili MinimumBook rappresentano la scelta ideale per archiviare i libri, quando la passione per i libri si unisce all’amore per il design italiano e il pregio dei materiali.

Librerie componibili a portata di clic.

Le librerie componibili MinimumBook sono acquistabili online sul sito https://www.minimumbook.com, un sito semplice da consultare e in cui è possibile scegliere tra i diversi modelli disponibili.
– la libreria Lavagna è il primo tra i modelli di librerie componibili firmate MinimumBook. Questa libreria di design unisce il pregio del legno di quercia stagionato in radice con il fascino della lavagna di ardesia di cava.
– La libreria Volterra, tra le librerie componibili è il modello creato per i libri più importanti. Una libreria componibile interamente realizzata con materie prime rare di provenienza italiana, caratterizzata da tre barre in acciaio, un set di fermalibri in alabastro di Volterra e una lavagna in ardesia.
– La libreria Sospesa è la libreria modulare che non poggia mai per terra. La libreria componibile Sospesa è dotata di un sistema di fissaggio in acciaio inox per poter organizzare i libri anche negli spazi disponibili sopra ai mobili.
– La libreria Barrique è la più originale tra le librerie componibili MinimumBook. Una libreria componibile dedicata alle collezioni di vini, con un ripiano a ribalta per i libri.

Le librerie componibili MinimumBook possono essere ulteriormente personalizzate con gli accessori disponibili in serie limitata, numerati e firmati dal designer Giuseppe Amato. A tutte le librerie componibili è possibile aggiungere un set di fermalibri di alabastro, una lavagna di ardesia disponibile nei vari formati a seconda della libreria acquistata o un ripiano più profondo e la penna MinimumBook per gli appunti.
Giuseppe Amato, con il supporto del suo staff, inventa e realizza accessori sempre nuovi per tutte le librerie componibili MinimumBook e presto saranno disponibili: tavolo, fermalibri, leggio, ripiano grande, cassetti, scala, sportelli, lampada, portalampada, scrivania, plutei in legno marchiato a fuoco, plutei di ardesia, gambe da centro stanza per la libreria Volterra.

Materia e cultura nelle librerie componibili MinimumBook.

Le librerie componibili MinimumBook sono realizzate solo con materie prime naturali: legno di quercia in radice®, acciaio, ardesia e alabastro.
Il legno di Quercia in Radice® delle librerie componibili MinimumBook è unico. Per realizzare queste librerie componibili è stato adottato un metodo di lavorazione che consente di ottenere un legno dalle caratteristiche estetiche e funzionali uniche. La Quercia in Radice® è ricavata da piante morte per cause naturali prese direttamente da foreste controllate. Il metodo di stagionatura della Quercia in Radice® è indice di una qualità di legno superiore.
Le librerie componibili MinimumBook sono tutte in legno massello in assi uniche, stagionate per resistere a grandi carichi e forti sollecitazioni meccaniche.
In contrasto con le superfici aride del legno di Quercia in Radice® selezionato per le librerie componibili MinimumBook, gioca un ruolo fondamentale la luce riflessa dell’acciaio levigato.
Inoltre, i montanti forniti per le librerie componibili MinimumBook sono barre filettate in tutta la loro lunghezza. Le combinazioni per la collocazione dei ripiani per le librerie componibili MinimumBook è dunque infinita.
A questi elementi si aggiungono la mutevole trasparenza dell’alabastro di Volterra e il nero compatto della lavagna di ardesia.

Idea e mito per le librerie componibili.

L’idea delle librerie componibili MinimumBook nasce dalla storia del naufragio di Eratostene di Cirene, una nave di grammatici e filologi del II sec. A.C. naufragata in Sicilia. La nave viene sepolta dalla sabbia con i suoi preziosi volumi a bordo e se ne perdono le tracce per oltre 2000 anni.
Nel XVIII Sec. un archeologo siciliano, riscopre il sito e l’antico progetto di Eratostene di Cirene: diffondere la parola scritta in tutto il mondo allora conosciuto. Il sogno di Eratostene di Cirene si traduce oggi con la progettazione di Giuseppe Amato dell’intero complesso architettonico: la cartiera, gli archivi e la biblioteca.

L’idea alla base delle librerie componibili MinimumBook, dunque, prende vita dall’antica ambizione di diffondere la parola scritta nel mondo, recuperando i valori e la storia della tradizione artistica e artigianale.
Un concept declinato in tutte le librerie componibili del brand MinimumBook e di tutto ciò che ruota intorno al libro.

Il progetto MinimumBook nasce nel 2012 con la realizzazione di diversi modelli di librerie componibili di design che oggi sono nelle case di tutto il mondo, acquistabili esclusivamente online sul sito https://www.minimumbook.com.