Posts Tagged ‘Danieli S.p.A.’

Continua l’impegno di Danieli S.p.A. a Udine: Gianpietro Benedetti commenta il restauro del Castello

Scritto da gpnewsoffice il . Pubblicato in Aziende

Un restauro che si inserisce in un più ampio progetto di restyling e valorizzazione di elementi simbolo della città di Udine, dall’Angelo a Piazza Libertà: questa volta Danieli S.p.A., guidata da Gianpietro Benedetti, si appresta a finanziare i rifacimenti del Castello.

Gianpietro Benedetti

Gianpietro Benedetti: i lavori di Danieli a Udine

“Con questa opera si conclude un percorso che la Danieli ha iniziato nel 2011 con il restauro del campanile e dell’Angelo che è continuato nel corso di questi anni con i vari beni artistici e architettonici in Piazza Libertà”: Gianpietro Benedetti, Presidente e Amministratore Delegato di Danieli, ha commentato così la cerimonia d’inizio dei lavori al Castello di Udine, che verrà restaurato entro la primavera 2020 grazie al contributo dell’azienda di Buttrio. Si lavorerà sugli intonaci, sulle superfici lapidee, sui serramenti di legno e sugli elementi metallici. Il costo dell’opera, 850 mila euro, è a carico di Danieli S.p.A. grazie all’Art Bonus. Questo tipo di riqualificazione si inserisce in un più ampio progetto di sistemazione che ha coinvolto la Danieli anche per il restauro dell’Angelo e di Piazza Libertà. “Egoisticamente”, ha commentato Gianpietro Benedetti, “è bello che anche chi fa transazioni con la nostra azienda possa passeggiare in una città bella, ordinata, che abbia etica e metodo”. Così viene consolidato anche il legame tra impresa e valorizzazione dei beni culturali.

Gianpietro Benedetti: la carriera in Danieli S.p.A.

Presidente e Amministratore Delegato di Danieli S.p.A., multinazionale con sede a Buttrio attiva nel settore della produzione di impianti siderurgici, Gianpietro Benedetti è inoltre Presidente della Fondazione “ITS – Istituto Superiore nuove tecnologie per il Made in Italy, indirizzo per l’Industria meccanica ed aeronautica” (Udine). Diplomatosi presso l’Istituto Tecnico “A. Malignani” di Udine, inizia la sua carriera in Danieli & C. nel 1961 con l’incarico di ingegnere progettista. Viene promosso nel 1968 alla direzione dell’Ufficio Tecnologie e Processo di Laminazione: inizia così una carriera di successo che lo porta ai vertici dell’azienda e agli incarichi attuali nel 2003. Dirige diversi Uffici, diventando Co-Amministratore Delegato nel 1986, Direttore Generale nel 1991 e AD dal 1999. Da settembre 2017 Gianpietro Benedetti svolge l’incarico di Presidente del Consiglio di Amministrazione e dell’Executive Board in Danieli.

Castello di Udine, la Danieli finanzia i lavori: il commento di Gianpietro Benedetti

Scritto da gpnewsoffice il . Pubblicato in Aziende

Danieli, dieci anni di progetti finanziati “a favore della comunità che si identifica nei simboli più rappresentativi della friulanità”: il Presidente Gianpietro Benedetti alla cerimonia di consegna dei lavori di riqualificazione della facciata e delle scalinate del Castello di Udine.

Gianpietro Benedetti

Gianpietro Benedetti: l’apporto della Danieli al progetto di riqualificazione del Castello di Udine

È intervenuto anche il Presidente di Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. Gianpietro Benedetti lo scorso 9 novembre alla cerimonia di consegna dei lavori di riqualificazione della facciata e delle scalinate del Castello di Udine, finanziati dal Gruppo friulano. Un percorso “che la Danieli ha iniziato nel 2011 con il restauro del campanile e dell’Angelo che è continuato nel corso di questi anni con i vari beni artistici e architettonici afferenti a Piazza Libertà” ha ricordato il Presidente. L’intervento durerà otto mesi e prevede la sistemazione delle facciate del Castello con il rifacimento parziale dell’intonaco e delle tinteggiature, oltre alla pulizia e al ripristino di tutte le parti in pietra, compresa la scalinata realizzata da Giovanni da Udine che porta al Salone del Parlamento. È incluso anche il restauro degli infissi in legno. Nel progetto Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A. è pronta a investire 850 mila euro. Un impegno che, come ricordato da Gianpietro Benedetti, prosegue da tempo: “Di fatto dieci anni di interventi a favore della comunità che si identifica nei simboli più rappresentativi della friulanità”.

Danieli: il profilo formativo e professionale del Presidente Gianpietro Benedetti

Oggi Presidente di Danieli & C. Officine Meccaniche S.p.A., multinazionale specializzata nel settore della produzione di impianti siderurgici, Gianpietro Benedetti cresce professionalmente all’interno dell’azienda, dove comincia a lavorare come ingegnere progettista dopo aver terminato gli studi presso l’istituto Tecnico “A. Malignani” di Udine. Chiamato successivamente a ricoprire incarichi di crescente responsabilità, arriva prima a dirigere l’Ufficio Tecnologie e Processo di Laminazione e in seguito quello Technical Sales e l’Ufficio Tecnici, Project Managers, Technical Sales, Erection e start-up, Centro Ricerche. Co-Amministratore Delegato del Gruppo a partire dal 1986, ne diventa Direttore Generale cinque anni dopo. È il 1999 quando Gianpietro Benedetti viene nominato Amministratore Delegato. Dal 26 settembre 2017 è Presidente del Consiglio di Amministrazione e dell’Executive Board. Dal 2010 è Presidente della Fondazione “ITS – Istituto Tecnico Superiore nuove tecnologie per il Made in Italy, indirizzo per l’industria meccanica ed aeronautica” (Udine). Proprietario di numerosi brevetti di macchine e processi per la produzione dell’acciaio: a suo nome ne sono stati registrati oltre ottanta. Nel 2006 è insignito del titolo di Cavaliere del Lavoro: lo scorso anno ha ricevuto la Tadeusz Sendzimir Memorial Medal dall’AIST (Association for Iron & Steel Technology). Due le lauree ad honorem conferite nel corso della sua carriera all’attuale Presidente di Danieli: in Ingegneria Meccanica (2000, Università degli Studi di Trieste), in Ingegneria Gestionale (2016, Università di Udine). Nel 2018 gli è stato assegnato il Diploma MBA in International Business dal MIB School of Management di Trieste.

Friuli-Venezia Giulia: Gianpietro Benedetti interviene sul tema occupazione

Scritto da gpnewsoffice il . Pubblicato in Aziende

Alla guida di Danieli S.p.A., Gianpietro Benedetti vanta una lunga e consolidata esperienza professionale: riflettendo sull’occupazione in Friuli-Venezia Giulia, ha denunciato una mancanza di competenze, ricordando al contempo l’efficiente proposta formativa offerta dall’Istituto Tecnico Superiore Malignani.

Gianpietro Benedetti

Gianpietro Benedetti: una riflessione sul mercato del lavoro in Friuli

In Friuli-Venezia Giulia “il lavoro c’è”: quello che invece manca sono le capacità. È il pensiero di Gianpietro Benedetti, alla guida di Danieli S.p.A., multinazionale con sede a Buttrio. Il CEO, durante una conferenza stampa tenutasi nella sede di Danieli Automation, ha espresso la sua opinione in qualità di Presidente della Fondazione “ITS – Istituto Tecnico Superiore nuove tecnologie per il Made in Italy, indirizzo per l’industria meccanica ed aeronautica” (Udine). “Il Mits risponde pienamente alle esigenze del mercato e fornisce in meno di un biennio all’intera regione Friuli-Venezia Giulia giovani tecnici superiori di alta professionalità, che è possibile inserire immediatamente e positivamente nell’attività produttiva. In particolare”, ha specificato Gianpietro Benedetti, “il nuovo percorso tecnico Automazione, Sistemi digitali e di controllo e Reti di comunicazione andrà a soddisfare una richiesta del mercato totalmente scoperta”. Il CEO ha dichiarato che, nel contesto attuale, “le imprese continuano ad avere scoperte molte posizioni necessarie per l’innovazione aziendale e la sfida competitiva, poiché mancano le competenze richieste”.

La figura professionale di Gianpietro Benedetti e i ruoli in Danieli S.p.A.

Oltre al suo ruolo per l’ITS Malignani, Gianpietro Benedetti è Presidente e Amministratore Delegato di Danieli S.p.A., riconosciuta a livello internazionale nel settore della produzione di impianti siderurgici. Il professionista entra in Danieli nel 1961 con il ruolo di Ingegnere progettista: viene promosso nel 1968 e passa alla direzione dell’Ufficio Tecnologie e Processo di Laminazione, dando così il via a una crescita professionale che lo porta fino ai vertici dell’azienda. Dopo aver diretto svariati Uffici, assume il ruolo di Co-Amministratore Delegato nel 1986. Diventa Direttore Generale nel 1991 e Amministratore Delegato dal 1999. Da settembre 2017 è Presidente del Consiglio di Amministrazione e dell’Executive Board nella società. Gianpietro Benedetti si è da sempre impegnato per mantenere saldo negli anni il sistema valoriale dell’azienda, riuscendo a portare avanti con successo un processo di trasformazione costante, di innovazione e di crescita.