Posts Tagged ‘corsi’

A scuola d’innovazione con l’Academy di Campagnola

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende

Lezioni frontali e training tecnici per garantire l’aggiornamento dello staff e dotarlo delle competenze indispensabili al progresso: l’azienda prosegue il suo iter formativo con il ciclo di corsi pensati per clienti e forza vendita.

Una storia di successi passa sempre da un’adeguata preparazione delle sue risorse: ecco perché Campagnola – azienda giunta ai sessant’anni di attività nella produzione di soluzioni pneumatiche ed elettromeccaniche per la potatura e la raccolta agevolate – dal 2016 propone percorsi formativi modellati sulle esigenze di aggiornamento della clientela e della squadra di rivenditori, anima e motore di questo potente ingranaggio all’avanguardia.

Grazie all’esperienza dei suoi docenti interni – Marco Cassina per l’assistenza clienti, Patrizio Pellicanò per gli approfondimenti di ordine tecnico e Vanni Roncagli per gli aspetti commerciali – il programma dell’Academy made in Campagnola spazia da contenuti specificatamente legati ai prodotti, a corsi di preparazione e aggiornamento circa la manutenzione degli stessi, riconoscendo lo svolgimento del percorso formativo tramite il rilascio di un attestato accademico.

Se da un lato Campagnola si affida all’intermediazione dei rivenditori autorizzati per raggiungere la propria clientela, dall’altro riconosce l’importanza di un continuo perfezionamento della loro professionalità, fondamentale per fidelizzare gli utenti e per mostrare i valori aggiunti della strumentazione di precisione presente nell’ampia offerta del marchio emiliano. È proprio agli agricoltori 4.0, infatti, che si rivolge l’altro grande filone della formazione di Campagnola, attraverso incontri volti all’esplorazione di tutte le innumerevoli funzioni e potenzialità di macchinari e attrezzature professionali.

Lo sguardo di Campagnola, focalizzato sull’evoluzione delle richieste del mercato, dalla fondazione ad oggi preserva una speciale attenzione per l’acquirente finale, proponendo soluzioni improntate alla maneggevolezza e all’innovazione tecnologica per garantire all’operatore lavorazioni semplici ed efficaci.

Alla base di tutto, vi è la ricerca: grazie a uno staff tecnico esperto, l’azienda riesce ad offrire il meglio in termini di prodotti e soluzioni tecnico-commerciali, distinguendosi per qualità, affidabilità e rispetto ambientale. Sono questi i valori che caratterizzano l’incessante sviluppo della realtà emiliana e che – in virtù dell’apporto di risorse umane formatesi grazie all’attività dell’Academy – ne accompagneranno con perizia e professionalità il cammino futuro.

www.campagnola.it

Affari e Galateo: si torna a scuola di Stile con i corsi di Etiquette Italy

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Istruzione

Etiquette Italy getta le basi per un 2018 all’insegna del successo professionale: la fondatrice Simona Artanidi, in collaborazione con i partner di stile, illustra ai futuri esperti del Galateo Aziendale i segreti del Public Speaking, della Netiquette e del Dress Code applicato al business.

Un ventaglio di corsi variegato e altamente qualificato colora l’autunno di Etiquette Italy e rimette in moto l’iter formativo dei professionisti del bon ton applicato al mondo degli affari. Un percorso accademico completo e strutturato, volto a promuovere l’immagine professionale, che dal prossimo mese si terrà a Bologna presso la nuova Sala Corsi di Etiquette Italy.

Il 12 e il 19 ottobre 2017 sono le prime date da annotare sul calendario: torna a gran richiesta il corso “Speak with Etiquette” (Parlare in Pubblico con grazia ed eleganza), un’occasione ideale per gli imprenditori, i manager, i liberi professionisti e i consulenti che intendono rafforzare la capacità di esporre in pubblico, facendo leva sull’autostima e sulla sicurezza di sé e del proprio know-how. Nel corso di queste due sessioni, la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi, massima esperta italiana di Business Etiquette, Stile e Immagine, accompagnerà i partecipanti sulla strada della disinvoltura, del linguaggio del corpo elegante e della padronanza nelle situazioni ufficiali, evidenziando tutti gli accorgimenti da osservare per imprimere un ottimo ricordo di sé.

La costruzione e il mantenimento di una solida reputazione di sé, oltre che del proprio operato, percorre un duplice canale di comunicazione, off e on line. Per le figure professionali che avvertono la necessità di apprendere le più efficaci strategie di utilizzo del web e della tecnologia, Etiquette Italy ripropone il 26 ottobre 2017 l’attualissimo workshop “Web & Etiquette Reputation”: un incontro ideato da Simona Artanidi per trasmettere i segreti della Netiquette e fornire un utile prontuario per relazionarsi sul web, via mail e più in generale con le tecnologie con accortezza e cortesia, nel pieno rispetto del Bon Ton. Una buona reputazione e il personal branding infatti si costruiscono anche on line.

Il 9 novembre 2017, “L’eleganza del Gentleman – Vestirsi per il successo” chiuderà questa fase del ciclo formativo, che ripartirà nel 2018 abbracciando aspetti della Business Etiquette sempre più concreti e dettagliati.

Alessandro Lunati, consulente di Galateo Aziendale di Etiquette Italy, e Diego Venturelli, consulente di stile maschile e partner di Etiquette Italy, dimostreranno ai partecipanti l’importanza del giusto dress code nelle diverse occasioni, nonché la centralità del buon gusto e del metalinguaggio in tutte le forme di relazione, sociale e professionale.

Maggiori informazioni:

www.etiquetteitaly.com

tel. 051.269190 (Reception Etiquette Italy)

Tra i 10 e i 40 euro all’ora i costi dei corsi per vivere un’estate originale

Scritto da Alessandra Moretti il . Pubblicato in Lifestyle

Ogni giorno si passano almeno 2 ore tra videogiochi e app di intrattenimento, ma le alternative sono tante

È stato calcolato che in media gli adolescenti giocano ai videogame su smartphone, pc e tablet tra le 2 e le 3 ore al giorno e in estate non solo il tempo dedicato a questa attività cresce in maniera esponenziale, ma aumenta anche l’età anagrafica delle persone che hanno tempo libero a disposizione e che si dedicano a questo genere di passatempo. Essendo un fenomeno di massa a tutti gli effetti, ProntoPro.it ha cercato di calcolare cosa si potrebbe fare in alternativa, cosa si potrebbe imparare e acquisire in termini di competenze, nello stesso arco di tempo.

Prendendo in considerazione una media di gioco pari a 2 ore al giorno, ProntoPro ha stilato una classifica delle attività che si potrebbero praticare nel periodo estivo classificandole da quella più impegnativa in termini temporali a quella più semplice.

  1. Diventa un guitar hero. Esercitandosi per 2 ore al giorno solo nei giorni feriali in 2 mesi e mezzo circa (circa 100 ore) si potrebbe imparare a suonare la chitarra. Suonare uno strumento è un ottimo modo per migliorare le proprie capacità motorie in quanto richiede molta coordinazione occhio-mano ed è stato ufficialmente dimostrato che aumenta la capacità di memoria, la capacità di imparare cose nuove e l’abilità di concentrazione. Suonare uno strumento stimola da un punto di vista neurologico la stessa area del cervello che presiede al pensiero logico-matematico e la spesa media da sostenere in Italia si aggira tra i 15 e i 30 euro all’ora.
  2. Crea il tuo stile. Se l’arte dei suoni non è il proprio forte, ma si ha una passione smisurata per la moda e la voglia di comunicare agli altri il proprio stile, in 2 mesi e mezzo si potrebbero apprendere le basi per creare capi davvero unici: sono circa 108 le ore necessarie per imparare a cucire. Fare da sé è una soddisfazione personale che non ha pari. Sia che si stia riparando un abito vecchio, sia che se ne stia cucendo uno nuovo,imparare a cucire aumenta la propria autostima, stimola la creatività e aiuta a sentirsi davvero utile. I costi variano a seconda della tipologia dei corsi, se singoli si possono spendere anche 30 euro all’ora, per lezioni di gruppo il costo si aggira tra i 10 e i 20 euro.
  3. Un’estate al mare. Se le 2 ore quotidiane dedicate al gioco al pc, con il tablet o lo smartphone, fossero spese per un’attività sportiva in 2 mesi si potrebbe imparare a nuotare a dorso e stile libero (circa 80 ore). Cosa c’è di più utile in estate? Nuotare aiuta ad accrescere la forza e il tono muscolare e il nuoto offre la possibilità di effettuare degli esercizi di resistenza che permettono di mantenere il benessere dei muscoli. Inoltre questo sport aiuterebbe a rafforzare le ossa e l’apparato scheletrico. Per un corso con un istruttore di nuoto dedicato si spendono circa 20 euro all’ora.
  4. A passo di tango. Se si sa già nuotare, ma ci si vuole comunque muovere tanto, si potrebbe impiegare il tempo danzando: in un mese e mezzo (circa 60 ore) si può provare ad imparare il tango. Questo ballo è sinonimo di eleganza, sintonia, passione e aiuta chi lo pratica ad essere più coordinati oltre che flessibili. Tra i suoi effetti benefici c’è anche quello di aumentare la forza, poiché costringe i muscoli a resistere contro il peso stesso del corpo. Per provare gli effetti benefici di questa danza appassionata gli italiani spendono in media tra i 10 e i 20 euro all’ora.
  5. Cocktail time. E se fosse finalmente arrivato il momento di fare colpo sulla ragazza dei propri sogni? In poco più di un mese (circa 52 ore) si può imparare ogni tecnica di preparazione dei cocktail e diventare capace di esaltarsi nella creazione di miscele originali e ricercate. In questo modo, e per non fare rilassare troppo il proprio fegato, si può anche imparare a gestire in maniera alcolica un perfetto ritrovo in casa con gli amici. Il corso base, capace di abilitare anche alla professione, costa in media 15 euro all’ora.
  6. Per veri buongustai. Se si è una vera frana nella suprema arte culinaria, si può approfittare della pausa estiva per seguire un corso di cucina. In meno di un mese (36 ore circa) si possono imparare le basi di un nuovo approccio alla tavola sicuramente più gustoso e più salutare. Il primo vantaggio dell’apprendere questa arte è quello di mangiare meglio: si può scegliere cosa preparare, in che modo, quanto grandi devono essere le porzioni e divertirsi con combinazioni e creazioni di piatti sempre diversi. Si parte da 40 euro all’ora per creare dei piatti unici e originali.
  7. Stop ai selfie. Per chi vuole sperimentare per poco tempo il nuovo approccio al tempo libero, 2 settimane possono bastare per un corso base di fotografia (circa 20 ore). Solo dopo aver appreso la tecnica si può capire come replicare perfettamente in foto le proprie cose preferite e riuscire a sfruttare a pieno la macchina fotografica digitale. Il costo medio per un corso completo? Circa 400 euro.

Un corso per trasformare un Pranzo d’Affari in un vero affare!

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Affari, Aziende, Istruzione

Il 13 maggio 2017 la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi, massima esperta italiana di Business Etiquette, Stile e Immagine, terrà a Bologna un corso dedicato all’arte de “Il pranzo d’affari”: il workshop si svolgerà in aula ma soprattutto a tavola per acquisire le competenze necessarie allo sviluppo di solide relazioni professionali.

 Il percorso formativo di Business Etiquette e Immagine Professionale di Etiquette Italy prosegue e si arricchisce di una nuova fondamentale tappa: “Il pranzo d’affari”, una delicata occasione di scambio, convivialità e avviamento di relazioni professionali. Il 13 maggio, presso l’elegante ambientazione del Grand Hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna, i partecipanti del corso saggeranno sul campo le tecniche per una proficua gestione del pranzo di lavoro, grazie all’esperienza della docente e fondatrice di Etiquette Italy (www.etiquetteitaly.com) Simona Artanidi, massima esperta italiana di Business Etiquette, Stile e Immagine.

Il workshop, composto da un primo momento teorico e da una successiva situazione pratica, ha l’obiettivo di trasmettere regole e strategie per stringere nuovi accordi, stabilizzare rapporti professionali, evitare gaffes e imprevisti imbarazzanti, ma soprattutto distinguersi per eleganza e padronanza della situazione. Nei saloni quattrocenteschi del prestigioso Ristorante “I Carracci”, la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi illustrerà, innanzitutto, le nuove regole del Galateo della tavola, associando ad ogni portata il comportamento più adeguato. Esiste un tempo specifico per introdurre la conversazione d’affari, che non deve mai essere affrettato: il momento dell’ordine, lo scambio colloquiale e l’abilità nel maneggiare le posate sono solo alcuni degli esercizi pratici in cui i partecipanti saranno chiamati a cimentarsi.

La disponibilità e l’apertura del pranzo di lavoro rappresentano le condizioni ideali per accrescere le occasioni di business. Non solo: si tratta di un’opportunità fondamentale per osservare collaboratori, clienti e partner professionali, ma anche per coinvolgerli e condurli nella direzione favorevole all’attività che si svolge.

Il corso, ideato e tenuto da Simona Artanidi, si rivolge primariamente a manager, liberi professionisti, freelance, addetti alle pubbliche relazioni, raggiungendo infine tutti i professionisti del mondo del lavoro intenzionati a fare un salto di qualità in termini di leadership, immagine e sicurezza personale. “Il pranzo d’affari” è un appuntamento formativo finalizzato al potenziamento dell’autostima e al conseguimento di risultati concreti tramite l’impiego del carisma e delle buone maniere applicate al business.

Quale taglio è meglio attribuire alla conversazione? Quali argomenti conviene evitare mentre si è a tavola? Come riporre il tovagliolo per non trasmettere il messaggio errato? Come comportarsi una volta arrivato il conto? E soprattutto: quali aspetti è vietato sottovalutare per non squalificarsi agli occhi dell’interlocutore?

La risposta è semplice: il Bon Ton è sempre un ottimo affare!

www.etiquetteitaly.com

Iscrizioni e informazioni: Tel. 051.269190 marketing@gmail.com

“Bon Ton, Accoglienza e Savoir Faire” by Etiquette Academy Italy

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Istruzione, Turismo

Il 6 aprile presso il Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, prestigiosa location alberghiera situata nel cuore di Bologna, la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi terrà la prima di due sessioni didattiche per la formazione di esercizi commerciali, hotel, studi professionali, operatori turistici e addetti alle vendite nel segno dell’ospitalità, del Bon Ton e del corretto rapporto con la propria clientela per una nuova “Welcoming Experience”.

 La pratica dell’arte dell’Accoglienza presuppone la conoscenza e l’impiego di alcuni accorgimenti comportamentali, indispensabili per imprimere una buona impressione di sé e dell’attività professionale che si svolge quotidianamente, a contatto diretto con il pubblico e la clientela. Educazione, cortesia e rispetto sono principi da osservare per chi desidera intrecciare rapporti di lavoro vantaggiosi e duraturi, ma anche per le aziende che vogliono acquisire gli strumenti più efficaci per la formazione del personale dipendente.

Sono questi solo alcuni dei temi al centro del terzo modulo del ciclo formativo di Business Etiquette dal titolo “Bon Ton Accoglienza e Savoir Faire” firmato Etiquette Academy Italy, la prima scuola italiana dedicata al galateo professionale e alla cura dell’immagine personale: la lezione d’apertura tenuta come di consueto da Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy, avrà luogo giovedì 6 aprile 2017 presso l’elegante Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, esclusivo Hotel a 5 stelle situato nel cuore di Bologna, con una lunga storia all’insegna dell’ospitalità di altissimo livello.

Il corso è rivolto a titolari e dipendenti di esercizi commerciali, ma anche ad operatori del turismo, dell’hotellerie e del commercio al dettaglio, a studi medici e professionali e in generale ad ogni attività fondata su un corretto modo di porsi: per ogni categoria è infatti prevista un’adeguata formazione specifica, a partire dall’indicazione delle regole base del ricevimento fino ad arrivare ad una gestione avanzata delle strategie volte ad attirare il consenso e il riconoscimento professionale.

Per migliorare la “Welcoming Experience” del cliente e per distinguersi dalla concorrenza Etiquette ha ideato una linea di cortesia totalmente personalizzabile che verrà presentata in esclusiva ai partecipanti del percorso formativo. L’importanza di soddisfare le aspettative del cliente e di accoglierlo nel miglior modo possibile, con un servizio a 5 stelle che imprima un buon ricordo nel tempo e conferisca valore alla nostra offerta, concorre alla buona riuscita degli affari e alla promozione di noi stessi.

Il corso si colloca all’interno di un percorso finalizzato alla diffusione della cultura delle buone maniere e al consolidamento della propria immagine professionale, e mira alla trasmissione delle tecniche vincenti per risultare appropriati nel confronto e nello scambio quotidiano sul luogo di lavoro, oltre che in tutte quelle circostanze straordinarie che richiedono abilità nel confronto, autostima e savoir-faire.

«La cura dell’immagine, della persona e della relazione con gli altri sono alla base di una competitività positiva e virtuosa, sia in azienda che nelle sue interazioni con l’esterno, i clienti, i fornitori, le istituzioni e più in generale tutti gli stakeholder», spiega Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy.

La prima impressione non è tutto, ma certamente conta!

Workshop di Etiquette Italy in due sessioni:

“Bon Ton, Accoglienza e Savoir-Faire”

6 e 20 aprile 2017 dalle 14.30 alle 18.30

Grand Hotel Majestic “già Baglioni” – via dell’Indipendenza 8 Bologna

Info e iscrizioni: tel. 051.269190 marketing@etiquetteitaly.com

www.etiquetteitaly.com

I progetti di IDP ora on line su OpenEducationEuropa

Scritto da IDPbruxelles il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Istruzione

IDP European Consultants, società di formazione e consulenza, partecipa a numerosi progetti finanziati dalla Commissione Europea in qualità di coordinatore e partner, sostenendo ruoli tecnici e gestionali che permettono al suo staff di approfondire l’esperienza diretta del funzionamento dei programmi europei e mettere a disposizione del consorzio la propria esperienza.

Da oggi i progetti di IDP sono presenti anche sul sito www.openeducationeuropa.eu, il portale lanciato dalla Commissione Europea nel settembre 2013 come parte dell’iniziativa Opening up Education.

Il portale e’ la piattaforma di accesso alle Open Educational Resources (OER), le risorse didattiche e di apprendimento accessibili in più lingue a studenti, insegnanti e ricercatori.

È diviso in varie sezioni e  permette di condividere contenuti, accedere a corsi on line e approfondimenti tecnici.

IDP European Consultants ha aderito con entusiasmo al progetto di Open Educational Resources rendendo disponibili i principali contenuti di alcuni dei suoi progetti.

L’esperienza acquisita al servizio delle più diverse tipologie di organizzazioni, dalla grande impresa privata all’ente locale, dall’associazione non profit al centro di ricerca, anche grazie alla presenza a Bruxelles dal 1991, permette ad IDP European Consultants di fornire assistenza altamente specializzata e sempre efficacemente adattata alle reali esigenze del cliente con training on demand e consulenza specifica.

IDP European Consultants eroga corsi e workshop specialistici, come il Masterclass in Europrogettazione e Finanziamenti Europei giunto alla sua 40esima edizione (che si terrà a Bruxelles dal 18 al 21 Novembre 2014).  L’offerta formativa di IDP European Consultants permette ai partecipanti di acquisire in modo concreto e dinamico competenze pratiche sull’accesso ai finanziamenti europei e strumenti efficaci per la redazione di proposte e la gestione di progetti europei.

Maggiori informazioni sui progetti, corsi e tutti i servizi di IDP European Consultants sono disponibili sul sito www.idpeuropa.com

Facebook: IDP European Consultants

Tracciabilità dei prodotti alimentari con WinCoge

Scritto da wincoge2 il . Pubblicato in Aziende, Informatica

WinCoge gestisce la tracciabilità e rintracciabilità dei lotti senza limiti ad un prezzo da vero programma low-cost!

Da sempre WinCoge cura e migliora questo delicato aspetto del magazzino, poiché è pienamente consapevole che, con la globalizzazione e la sempre maggiore velocità dei mercati, sapere per ogni prodotto della nostra impresa la provenienza delle materie utilizzate per ottenerlo ed avere un eventuale riscontro della destinazione, si fa sempre più importante.

In alcuni casi la tracciabilità (e la rintracciabilità) è giustamente, già da anni, obbligo di legge, si parla di aziende del campo alimentare come ad esempio quelle del settore ittico tra le quali WinCoge ha avuto grande successo.

Visita il sito di WinCoge, lo storico gestionale per pmi, per saperne di più sui prezzi! Qui troverai i video-corsi! Gli aggiornamenti e l’assistenza sono gratuiti!

Inizia il Corso di Modellazione 3D nella capitale

Scritto da RemigioLordi il . Pubblicato in Informatica, Tecnologia

Con Modellazione 3D si indica un processo che definisce una qualsiasi forma tridimensionale, in uno spazio virtuale generato usufruendo del pc, o meglio, usando degli appositi programmi studiati per questo scopo. Gli oggetti sono chiamati modelli 3D e vengono realizzati utilizzando particolari programmi software 3D. Questo termine viene utilizzato in informatica: prendere una scatola, trasformarla, l’applicare materiali, illuminare e animare oggetti informatici sarà l’obiettivo della prima lezione, mentre l’obiettivo dell’intero corso è comprendere i principi di base dei sistemi più complessi per la modellazione 3D.

Il corso di modellazione 3D si articola secondo le diverse aree, come l’interfaccia, la modellazione, il texturing, le illuminazioni, l’animazione, il keyframe, il rendering e la simulazione dinamica. Tali aree saranno trattate singolarmente dai partecipanti, i quali realizzeranno dei lavori di produzione, sia individualmente che in gruppo. Durante il corso modellazione 3D, verranno utilizzati i migliori software sul mercato della modellazione 3D. Al termine del corso, i vari partecipanti saranno in grado, in maniera completamente autonoma, di comporre in 3D una storia, completa di scenografia e soggetto animato in 3D.

L’obiettivo della seconda parte delle lezioni è quello di analizzare la gestione delle interfacce, la modellazione, le cineprese, i materiali utilizzati, l’illuminazione globale, l’animazione e addirittura la simulazione dinamica  e gli effetti prodotti in un dato progetto.

Il corso modellazione 3D prevede una durata tra i 30 e le 50 ore, dipende da quanto l’utente vuole approfondire la tecniche specifiche di questo argomento e specializzarsi su esse. Al termine del corso, verrà rilasciato un apposito attestato di frequenza a chi avrà frequentato almeno il 70% delle ore di lezione previste.

Non si deve pensare che la modellazione 3D sia specifica solo per l’ambito cinematografico, bensì in tutti gli ambiti dove si prevede l’inserimento della grafica, come l’ambito pubblicitario, in architettura, o anche in un comune ufficio: costa meno un dipendente che possa elaborare un progetto di questo tipo, invece di avvalersi di un consulente esterno!

Corso di Cake Design e Modelling “Sweet Jewel”

Scritto da Associazione Artea il . Pubblicato in Arte, Istruzione

Corso di Cake Design e Modelling “Sweet Jewel”
Cake designer: Torte d’incanto
Sabato 21 settembre 2013
ore 9:00-16:00
Sede: Associazione Artea, via G. Verga n. 20, San Gregorio di Catania

Per info chiamare il 3492859798
sito : http://www.associazioneartea.com/i-nostri-corsi/corsi-per-adulti/corso-di-cake-design/
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ArteaAss

Difesa personale, al via un corso tenuto da Giovanni Aprile e Claudio Minauda

Scritto da inpress il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Scicli (RG) – Il 19 dicembre  prenderà il via un corso di difesa personale tenuto dal maestro Giovanni Aprile e da Claudio Minauda (assistente).
Il corso, articolato in otto lezioni, è rivolto sia a uomini che a donne di ogni età e si propone di insegnare cosa fare e come agire di fronte a un’aggressione, una rapina o un tentativo di violenza, situazioni queste che, purtroppo, stanno diventando sempre più frequenti nelle nostre città.
In particolare, il corso si propone due obiettivi. L’uno è far sì che i partecipanti vincano la paura e l’insicurezza, tenendo le emozioni sotto controllo. L’altro è far sì che imparino a difendersi, sfruttando i punti deboli dell’avversario e applicando alcune tecniche in uso nelle arti marziali.

Si tratta di tecniche di divincolata e di percossa, facili da apprendere e applicabili in moltissime situazioni, che non si basano sull’utilizzo della forza ma sulla cinetica corporea e sull’applicazione di leggi fisiche di leve e proiezioni.
Il programma, frutto dell’ultradecennale esperienza didattica del maestro Aprile nel campo della difesa personale, approfondisce gli aspetti psicologici dell’autodifesa, il controllo delle emozioni, la gestione dello stress in una situazione di pericolo, la corretta valutazione e prevenzione del rischio, la preparazione fisica, la difesa da armi, la conoscenza dei punti vitali, l’apprendimento e l’applicazione delle tecniche di immobilizzazione e di difesa.
Il taglio pratico del corso, con la simulazione di situazioni reali, privilegia un insegnamento “personalizzato” che consente di acquisire una preparazione efficace in un tempo relativamente breve. Il corso fornisce, insomma, un kit completo di strumenti per l’autodifesa, dalla consapevolezza di sé, alla corretta valutazione del rischio fino alle tecniche specifiche di difesa
Sarà possibile iscriversi fino al 10 dicembre. Per iscrizioni e informazioni, è possibile contattare il 339-3352888.