Posts Tagged ‘collaborazione’

101CAFFE’ consolida la collaborazione con Spoleto Arte a cura di Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Di ritorno dall’ultima esposizione tenutasi a Venezia per Pro Biennale, 101CAFFE’ si conferma partner di Spoleto Arte, la grande mostra internazionale a cura del noto critico d’arte Vittorio Sgarbi, che apre i battenti a Spoleto, presso Palazzo Leti Sansi, sabato 29 giugno alle ore 17. Organizzata dal curatore di mostre e grandi eventi e presidente di Spoleto Arte Salvo Nugnes, la kermesse debutta nel contesto del Festival dei Due Mondi e rimane nel territorio spoletino fino a lunedì 22 luglio. Grazie ai contributi artistici di personaggi illustri ‒ tra cui il grande sociologo Francesco Alberoni, la nota psicoterapeuta Maria Rita Parsi, l’artista José Dalí, figlio di Salvador Dalí, la scrittrice e giornalista Silvana Giacobini, già direttrice di “Chi” e di “Diva e Donna”, la pittrice Antonella Cappuccio Muccino, il presidente del Festival dei 2 Mondi Umberto De Augustinis, la giornalista RAI Antonietta Di Vizia e Patrick Ray Pugliese di Striscia la Notizia ‒ la mostra esprime un messaggio positivo, all’insegna della libera creatività. Come da tradizione, all’interno di questo contesto si iscrive il Premio Margherita Hack, un evento nell’evento, un prestigioso riconoscimento in memoria della celebre astrofisica, che verrà assegnato al Presidente del Vittoriale degli Italiani Giordano Bruno Guerri per la cultura, all’architetto Stefano Boeri per l’architettura, al curatore del Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2019 Milovan Farronato per l’arte, al giornalista, autore e conduttore televisivo Massimo Giletti per il giornalismo, alla stilista e imprenditrice italiana, fondatrice del marchio FENDI Anna Fendi per la moda, al cantautore Morgan per la musica, alla direttrice del CERN Fabiola Gianotti per l’eccellenza femminile e al presidente dello storico pastificio Giovanni Rana per l’impresa. In tale scenario si consolida, quindi, per il secondo anno consecutivo, la partnership tra Spoleto Arte e 101CAFFE’, primario marchio italiano specializzato nella vendita di caffè porzionato, tramite la sua rete di negozi in franchising, che aggiunge una peculiarità tutta aromatica alla manifestazione.

“Siamo orgogliosi di essere tra i partner consolidati di Spoleto Arte, un vernissage di alta qualità, onorati di poter contribuire a diffondere la cultura dei nostri caffè, provenienti dalle migliori torrefazioni italiane di eccellenza. L’obiettivo è quello di far conoscere ai presenti un bene di consumo artigianale del nostro Paese, che con l’arte condivide il gusto, la passione e la tradizione del Made in Italy”, afferma Umberto Gonnella CEO e fondatore di 101CAFFE’.

Con questo spirito si conferma la partecipazione di 101CAFFE’ a questa edizione di Spoleto Arte che, oltre all’esposizione di opere di illustri artisti, è palcoscenico di premiazioni di personaggi di rilievo che si sono contraddistinti nell’ambito dell’arte, della scienza, della musica, dello sport, dell’eccellenza femminile e del giornalismo, alla presenza di una giuria di celebri esperti. Nell’ambito di questa prestigiosa vetrina, in uno spazio dedicato, trovano espressione le molte miscele artigianali di 101CAFFE’, oltre ad un vasto assortimento di bevande alternative e caffè aromatizzati, offerti a tutti gli ospiti, grazie all’unicità del caffè espresso di qualità del marchio.

“Un ringraziamento particolare va a Spoleto Arte e a tutta l’organizzazione per averci dato l’opportunità di promuovere l’eccellenza del caffè italiano proprio nella città di Spoleto, un territorio ricco di bellezze storiche ed artistiche di rilievo, con cui condividiamo la nostra espressione d’arte”, conclude U.Gonnella.

Wildix potenzia l’offerta di Unified Communications con il nuovo telefono Voip WP600A

Scritto da Esseci il . Pubblicato in Aziende, Informatica, Tecnologia

Milano, 30 aprile 2015Wildix ha iniziato a consegnare il nuovo telefono desktop touch screen con sistema operativo Android WP600A, progettato per garantire la massima qualità audio e facilità di utilizzo in un sistema integrato Wildix.

WP600A possiede tutti i pregi di un tablet e del normale telefono fisso, oltre ad avere un’applicazione dedicata che permette di accedere in modo rapido all’interfaccia di collaboration, nonché di vedere lo stato di presence dei colleghi e accedere alle rubriche condivise.

Per rendere il nuovo terminale particolarmente comodo ed ergonomico, Wildix lo ha dotato sia di un grande monitor touch da 7 pollici, sia di tastierino numerico per la composizione dei numeri telefonici e di tasti funzione, unico nella sua categoria; in questo modo l’utente ha a disposizione le funzionalità di un interfaccia touch e la rapidità della tastiera fisica.

Il nuovo WP600A riqualifica la comunicazione aziendale, migliorando l’interazione tra le persone (siano colleghi, clienti o collaboratori esterni), nella direzione di un rafforzamento del lavoro di squadra e del perfezionamento dell’immagine aziendale agli occhi dei clienti.

Il WP600A supporta l’uso di cuffie Bluetooth, tastiera e mouse USB.  Può essere collegato alla rete ethernet, con alimentazione PoE oppure alla rete WiFi. Grazie al sistema operativo Android, il WP600A consente di organizzare tutta la comunicazione, portando applicazioni molto utilizzate anche sul posto di lavoro (come Skype, WhatsApp, Facebook…) in un unico dispositivo.

A tal proposito Stefano Osler, Amministratore Delegato di Wildix, dichiara: “Il WP600A è il desk phone più completo presente oggi sul mercato. Il sistema operativo Android incontra le Unified Communications di Wildix e consente l’utilizzo di applicazioni di Social Networking che oggi ricoprono un ruolo importante anche nel mondo business. Utilizzare una cornetta con Audio HD per telefonate tramite Skype, ad esempio, è una vera rivoluzione per un dispositivo che tutti gli altri installano sulle scrivanie solo per le classiche telefonate.”

 ***

 Informazioni su Wildix

Fondata nel 2005 a Trento, Wildix è attiva nello sviluppo di soluzioni VoIP e di applicazioni di Unified Communications, ovvero la possibilità di comunicare in diversi modi, come voce, dati e testo, attraverso un unico strumento con un’interfaccia unificata. Wildix fa della Ricerca e Sviluppo uno dei capisaldi delle proprie attività, consentendo di poter proporre al mercato soluzioni e prodotti evoluti e costantemente aggiornati tecnologicamente, configurandosi come soluzioni ideali per gestire la comunicazione nelle realtà di diverse dimensioni, dallo studio professionale alla grande azienda. A oggi, Wildix ha una rete indiretta composta da circa 150 partner certificati e qualificati e 4.000 impianti installati in tutta Italia.

Per maggiori informazioni: Web, Twitter, Facebook

Pieve di Cadore: evento imperdibile dedicato a Tiziano Vecellio con protagonista Vittorio Sgarbi e come partner Estetica Essenza Del Benessere a Venas di Cadore

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Attesissimo in data Sabato 25 Aprile 2015 l’evento di forte risonanza mediatica che vede protagonista il Professor Vittorio Sgarbi e che avrà luogo, dalle ore 17.00, nel contesto pittoresco della Chiesa Arcidiaconale di Santa Maria Nascente, a Pieve di Cadore (BL). In questa occasione il noto critico terrà un incontro in stile Lectio Magistralis con guida alle opere, dal titolo “Tiziano Vecellio e la sua scuola”, in omaggio simbolico celebrativo a Tiziano, maestro originario del luogo e uno dei principali esponenti della storia dell’arte di tutte le epoche.

L’evento organizzato dal manager produttore Salvo Nugnes, presidente dell’Associazione “Spoleto Arte”, vedrà come partner l’azienda Estetica Essenza del Benessere, in Via Roma, 4 a Venas di Valle di Cadore (BL).Chiara Mazzucco, titolare del centro estetico, accoglie i propri clienti mettendo a disposizione trattamenti mirati e personalizzati grazie ai 30 anni di esperienza nel settore del benessere del corpo, acquisita nelle strutture più prestigiose a 5 stelle.Il centro offre la possibilità ai clienti di ritrovare il piacere di un rapporto sereno con il proprio corpo alla ricerca di un benessere “essenziale”. Tra i servizi proposti si possono trovare tante soluzioni per ogni esigenza grazie a uno staff di professionisti, uniti con l’obiettivo di valorizzare la bellezza della persona con servizi dimanicure, pedicure, depilazione, massaggi, trattamenti viso e trattamenti corpo. La struttura inoltre dispone dei migliori cosmetici in circolazione, di macchinari di ultima generazione e di attrezzature apposite, dovutamente sterilizzate, per lo svolgimento di ogni seduta.

L’evento offre la possibilità di partecipare ad una speciale visita guidata alla Casa Natale di Tiziano, che all’epoca rappresentava la tipica dimora famigliare locale dove nacque e visse il pittore e che comprendeva tra i suoi componenti personaggi altolocati, tra cui notai, mercanti di legname, funzionari incaricati della gestione istituzionale e pubblica. Oggigiorno l’edificio presenta al pian terreno una raccolta di riproduzioni della collezione di disegni tizianeschi della galleria degli Uffizi di Firenze e l’inedita documentazione relativa al celebre pittore. L’iniziativa si concluderà con un’esclusiva cena di gala presso l’Hotel Dolomié, situato in via Privata Dolomiti 18, in compagnia del Prof. Sgarbi e di altre personalità di spicco. Nell’occasione la rinomata struttura alberghiera ospiterà, fino al 25 Maggio 2015, una mostra collettiva di talentuosi artisti contemporanei, che inaugurerà proprio il giorno dell’evento.

Pieve di Cadore: evento dedicato a Tiziano Vecellio con Vittorio Sgarbi e come partner di “Spoleto Arte” l’ottica Demenego

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Attesissimo in data Sabato 25 Aprile 2015 l’evento di forte risonanza mediatica che vede protagonista il Professor Vittorio Sgarbi e che avrà luogo, dalle ore 17.00, nel contesto pittoresco della Chiesa Arcidiaconale di Santa Maria Nascente, a Pieve di Cadore (BL). In questa occasione il noto critico sosterrà un incontro in stile Lectio Magistralis con guida alle opere, dal titolo “Tiziano Vecellio e la sua scuola”, in omaggio simbolico celebrativo a Tiziano, maestro originario del luogo e uno dei principali esponenti della storia dell’arte di tutte le epoche.

L’evento organizzato dal manager produttore Salvo Nugnes, presidente dell’Associazione “Spoleto Arte”, vede come partner la società Ottica Demenego S.r.l, con sede in Via Nazionale n. 49, a Calalzo di Cadore, che da 50 anni si occupa del mondo dell’occhialeria. Dal 1960, data della sua apertura, la ditta ha registrato una continua crescita, che le ha permesso di entrare a far parte, oggi, delle imprese italiane più attive e intraprendenti del settore eyewear. L’affermazione è dovuta all’attenzione per il design, alla creatività e all’innovazione, ma anche all’equilibrio tra estetica e funzionalità che ha reso i loro prodotti unici e che ha permesso di sviluppare collaborazioni con noti marchi dello sport e della moda, creando così collezioni esclusive. Dieci sono i punti vendita dell’Ottica Demenego situati nelle città di Calalzo di Cadore, Trento, Desenzano, Padova, Portogruaro, Vandoies, Verona, Sacile, Mestre e Bolzano. Per l’azienda l’importante è la soddisfazione del cliente: dinamicità e flessibilità sono i punti cardine, che nel tempo gli hanno consentito di acquisire clienti in oltre 80 Paesi.

L’evento offre la possibilità di partecipare ad una speciale visita guidata alla Casa Natale di Tiziano, che all’epoca rappresentava la tipica dimora famigliare locale dove nacque e visse il pittore e che comprendeva tra i suoi componenti personaggi altolocati, tra cui notai, mercanti di legname, funzionari incaricati della gestione istituzionale e pubblica. Oggigiorno l’edificio presenta al pian terreno una raccolta di riproduzioni della collezione di disegni tizianeschi della galleria degli Uffizi di Firenze e l’inedita documentazione relativa al celebre pittore. L’iniziativa si concluderà con un’esclusiva cena di gala presso l’Hotel Dolomié, situato in via Privata Dolomiti 18, in compagnia del Prof. Sgarbi e di altre personalità di spicco. Nell’occasione la rinomata struttura alberghiera ospiterà, fino al 25 Maggio 2015, una mostra collettiva di talentuosi artisti contemporanei, che inaugurerà proprio il giorno dell’evento.

Ottima collaborazione tra Piccin Arte e le mostre di “Spoleto Arte” curate da Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Dal 27 Giugno a Spoleto, si stanno svolgendo le prestigiose mostre di “Spoleto Arte” curate da Vittorio Sgarbi e organizzate dal manager Salvo Nugnes, presso lo storico Palazzo Leti Sansi. Protagonisti grandi maestri dell’arte contemporanea del calibro del Premio Nobel Dario Fo, con le sue originali tele, di Eugenio Carmi, uno dei maggiori esponenti dell’Astrattismo, di José Dalì, figlio del mentore del Surrealismo Salvador Dalì, nonché è allestito un omaggio al regista Pier Paolo Pasolini, nelle foto di Roberto Villa.

L’evento artistico, aperto ad ingresso libero fino al 24 Luglio, si avvale dell’ottima collaborazione di Piccin Arte, illustre ditta di Milano, specializzata in servizi di alta qualità per l’arte. L’azienda si occupa principalmente di movimentazione e assicurazione di opere d’arte, del loro allestimento e accrochage, offre consulenza sulla tassazione delle importazioni ed esportazioni di opere e su pratiche doganali e ministeriali, nonché la Divisione mostre segue le esposizioni dalla A alla Z. Grazie alla grande esperienza del suo personale e alla fitta rete di corrispondenti specializzati nell’arte in tutto il mondo, Piccin Arte gestisce il lavoro in tutta la sua complessità, garantendo risultati ottimali. Vista l’affidabilità e la sicurezza che propone, Piccin Arte tra i suoi preziosi clienti, oltre che a privati, annovera galleristi, case d’aste e istituzioni pubbliche, sia italiani che esteri.

“Spoleto Arte”: Intervista a Stefano Di Bella il Presidente dell’azienda “SoleVista”, grande sponsor dell’evento

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Continuano con ottimi riscontri, le grandi mostre di “Spoleto Arte” curate da Vittorio Sgarbi e organizzate dal manager Salvo Nugnes, allestite presso lo storico Palazzo Leti Sansi, nel cuore di Spoleto. In esposizione, fino al 24 luglio 2014, le opere del Premio Nobel Dario Fo, di Eugenio Carmi, uno dei maggiori esponenti dell’Astrattismo, di José Dalì, figlio del mentore del Surrealismo, di numerosi artisti talentuosi, nonché un omaggio al regista Pier Paolo Pasolini, nelle foto di Roberto Villa.

A collaborare per la prestigiosa iniziativa artistica, in qualità di sponsor, l’affermata società “SoleVista Occhiali” leader nel settore ottico. Di seguito, l’intervista al Presidente Stefano Di Bella.

D: Quando ha intrapreso la carriera professionale nel settore ottico specializzato?

R: Circa 25 anni fa, all’età di 13 anni.

D: Quali sono i principali servizi e i prodotti di punta proposti dall’azienda?

R: Le nostre offerte sono uniche, basti pensare all’offerta “bambino”. Ogni bimbo fino a 10 anni ha un occhiale completo di lente… gratis, senza alcun trucco ed obbligo di acquisto! È un impegno sociale che SoleVista ha intrapreso nei confronti e nella tutela dei minori. Altri impegni sono il Taxi service per le persone anziane, il prezzo ridotto per gli studenti ed infine la possibilità di provare le lenti progressive, gratuitamente, per 30 giorni. Altra chicca è Luxodream, un servizio di occhiale personalizzato, per i clienti più esigenti. Dalla montatura in oro all’inserimento di diamanti e pietre preziose. Chiaramente il tutto perfezionato con incisione del nome del proprietario.

D: Avete un sito internet di riferimento? Cosa propone?

R: Abbiamo due siti: www.solevista.eu e www.luxodream.com. Lì potrete trovare, ogni mese, tutte le nostre offerte.

D: A quale target di clientela vi rivolgete? È prevista anche la formula di vendita online?

R: Chiaramente desideriamo acquisire un target ampio, anche se ci rivolgiamo a due gruppi di clientela ben definiti. La famiglia, che è in difficoltà con la crisi, attraverso la formula low cost SoleVista. E poi, il professionista, che desidera sempre un occhiale alla moda. Soprattutto i clienti esigenti che hanno voglia di spendere su un occhiale “Luxò” e quindi “prezioso”, con la formula Luxodream. Non vendiamo online, ma stiamo studiando nuove tecnologie che permettano di indossare e provare gli occhiali anche in rete, utilizzando la realtà aumentata.

D: C’è la possibilità di acquisire il marchio aziendale stipulando un contratto di franchising? Come funziona questo tipo di accordo? Quante attività in franchising sono presenti attualmente e dove?

R: Sì, è possibile, sia con insegna SoleVista che con insegna Luxodream. L’accordo è estremamente vantaggioso, in quanto prevede la formula del totale conto vendita oltre che una completa assistenza prima e dopo l’apertura. Tanti vantaggi, ma attenzione, con una selezione rigida per concedere le nostre insegne, in quanto sono richiesti requisiti soddisfacenti.

D: Ci è giunta voce sulla positiva collaborazione con le prestigiose mostre di “Spoleto Arte” curate da Vittorio Sgarbi. Come nasce questa bella opportunità? È compiaciuto di questa importante partnership commerciale?

R: L’arte è la migliore espressione di noi stessi. Noi miglioriamo la visione e siamo artisti in quanto studiamo ogni giorno l’essere e l’apparire. Siamo grati a Salvo Nugnes e Vittorio Sgarbi di averci concesso quest’opportunità.

D: Un commento di riflessione sulle attuali tendenze di mercato del settore, a livello nazionale e internazionale. Le capita di partecipare a fiere e iniziative nell’ambito?

R: Il settore dell’ottica, come molte attività commerciali stanno soffrendo a causa di uno Stato menefreghista e sordo. Chiaramente il mercato estero è il nostro obiettivo futuro, vogliamo portare la manifattura italiana di Lusso in quei Paesi dove è ricercata ed apprezzata. In Italia continuiamo sempre il nostro percorso, malgrado tutto non dimentichiamo di essere sempre degli operatori sanitari, e quindi pronti alle richieste del nostro attento consumatore. Malgrado la crisi andiamo avanti, sorretti dalle tante richieste di affiliazione come riprova del fatto che siamo dalla giusta parte, e che quindi la nostra formula è vincente.

D: Una curiosità: come nasce la passione per il multiforme mondo degli occhiali? È anche un collezionista di montature particolari?

R: Nasce da piccolo, dalla voglia di osservare il mondo senza perdere alcuna sfumatura. Se non vedi bene non puoi apprezzare i mille colori della vita. Amo le collezioni! Nei prossimi anni, è mio desiderio accrescere quella in mio possesso e mostrarla alle nuove generazioni.

FIRST PEOPLE FIRST PRESENTA “CALIBRO 12 – THE ONLY WAY TO USE IT”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa

La nuova linea di gioielli in partnership con Elisabetta Canalis

C’è solo un modo per portare un’arma: smontarla, scomporla, rivisitarla trasformando ogni suo singolo componente in un elemento prezioso -non solo nei materiali- ma soprattutto per il suo diverso utilizzo. Un gioiello da indossare per trasmettere un messaggio importante, che la trasformi per renderla inoffensiva: un’arma capace di colpire, unicamente l’attenzione.

First People First, marchio di gioielleria artigianale ethically-correct nato dall’incontro dell’intuizione di Arianna Alessi con l’esperienza creativa di Beppe Callegari, presenta la prima linea di gioielli in collaborazione con una celebrity: Calibro12 è infatti stata creata in partnership con Elisabetta Canalis.

Calibro 12 è una linea completa di gioielli composta da girocolli, anelli, bracciali e orecchini, in argento e oro, i cui materiali sono utilizzati in purezza oppure invecchiati e impreziositi da brillanti e rubini. L’intera collezione è ispirata all’iconografia delle pistole, reinventate nella loro interezza o scomposte nei loro elementi principali: tamburo, proiettile e caricatore.

Ho sempre sognato di realizzare una linea di gioielli e di esserne la testimonial” – spiega Elisabetta Canalis – “Abbiamo scelto l’iconografia legata alla pistola perché, scomposta nelle sue diverse parti, la pistola diventa un oggetto affascinante, fonte d’ispirazione della collezione, perdendo così la sua funzione di arma. Una pistola, per me, può solo essere usata come gioiello da indossare: per questo motivo abbiamo voluto un claim chiaro e inequivocabile, THE ONLY WAY TO USE IT”.

First People First devolverà parte dei proventi della Collezione Calibro 12 alla Fondazione Only The Brave, la cui mission è combattere la disuguaglianza sociale e contribuire allo sviluppo sostenibile delle zone e delle persone svantaggiate di tutto il mondo.

Dal 19 marzo sarà possibile acquistare la collezione Calibro12 presso il corner store First People First all’interno de la Rinascente di Piazza Duomo a Milano. I gioielli saranno inoltre acquistabili sul sito www.firstpeoplefirst.com.

freelancermap unisce freelance e progetti in tutto il mondo con la nuova piattaforma .com

Scritto da freelance il . Pubblicato in Informatica, Internet, Nuovo Sito Web

Norimberga, 19.09.2012, freelancermap (www.freelancermap.de), la piattaforma di progetti ed esperti, amplia la sua offerta per freelance e fornitori di progetti che operano a livello internazionale. Il nuovo portale freelancermap.com (www.freelancermap.com) si fa sostenitore del trend di gruppi di lavoro sparsi, come ad esempio nell´outsourcing e nell´offshoring, e mette a disposizione di imprese e liberi professionisti in tutto il mondo una vasta offerta.

Oltre al successo delle piattaforme di progetti IT freelancermap.de, freelancermap.at e freelancermap.ch, la freelancermap GmbH offre ora anche un effettivo network per l´assegnazione di progetti grazie alla moltitudine di esperti ed imprese attivi internazionalmente. L´impostazione transnazionale riconosce lo sviluppo di attività remote e di outsourcing. Quest´offerta facilita per le imprese il reclutamento di specialisti internazionali e permette ai liberi professionisti di trovare un adeguato progetto anche all´estero.

Per gli oltre 70000 freelance registrati l´utilizzo della piattaforma verrà quindi ulteriormente semplificato. Sarà sufficiente la realizzazione di un profilo internazionale per poter beneficiare di progetti globali pubblicati su freelancermap.com.

Michael Amtmann, amministratore delegato della freelancermap GmbH, è convinto di questo approccio transnazionale: “Con freelancermap.com vogliamo sostenere lo sviluppo della rete globale e del business offshore. Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri utenti il contatto con esperti internazionali e l´accesso ai rispettivi progetti”.

Con effettive funzioni di ricerca e di filtri, dettagliate impostazioni del profilo per aziende e freelance, così come molte altre possibilità, freelancermap.com si sviluppa sui punti di forza rappresentati dalle piattaforme in lingua tedesca. La base per il successo è data da un design collaudato e dall´intuitività di freelancermap.de, una delle piattaforme freelance più antiche e grandi d’Europa.

freelancermap unisce freelance e progetti in tutto il mondo con la nuova piattaforma .com

Scritto da freelance il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Internet

Norimberga, 30.08.2012, freelancermap (www.freelancermap.de), la piattaforma di progetti ed esperti, amplia la sua offerta per freelance e fornitori di progetti che operano a livello internazionale. Il nuovo portale freelancermap.com (www.freelancermap.com) si fa sostenitore del trend di gruppi di lavoro sparsi, come ad esempio nell´outsourcing e nell´offshoring, e mette a disposizione di imprese e liberi professionisti in tutto il mondo una vasta offerta.

Oltre al successo delle piattaforme di progetti IT freelancermap.de, freelancermap.at e freelancermap.ch, la freelancermap GmbH offre ora anche un effettivo network per l´assegnazione di progetti grazie alla moltitudine di esperti ed imprese attivi internazionalmente. L´impostazione transnazionale riconosce lo sviluppo di attività remote e di outsourcing. Quest´offerta facilita per le imprese il reclutamento di specialisti internazionali e permette ai liberi professionisti di trovare un adeguato progetto anche all´estero.

Per gli oltre 70000 freelance registrati l´utilizzo della piattaforma verrà quindi ulteriormente semplificato. Sarà sufficiente la realizzazione di un profilo internazionale per poter beneficiare di progetti globali pubblicati su freelancermap.com.

Michael Amtmann, amministratore delegato della freelancermap GmbH, è convinto di questo approccio transnazionale: “Con freelancermap.com vogliamo sostenere lo sviluppo della rete globale e del business offshore. Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri utenti il contatto con esperti internazionali e l´accesso ai rispettivi progetti”.

Con effettive funzioni di ricerca e di filtri, dettagliate impostazioni del profilo per aziende e freelance, così come molte altre possibilità, freelancermap.com si sviluppa sui punti di forza rappresentati dalle piattaforme in lingua tedesca. La base per il successo è data da un design collaudato e dall´intuitività di freelancermap.de, una delle piattaforme freelance più antiche e grandi d’Europa.