Posts Tagged ‘clinica marostica salus’

Intervista al celebre chirurgo plastico Dott. Bruno Bassetto: gli interventi estetici richiesti in vista della prova costume

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Opinioni / Editoriale

Si sta avvicinando l’annuale appuntamento con la prova costume! Sono molte le persone insoddisfatte del proprio corpo svestito, che dovranno esibire quest’estate in vacanza, ma a tutto c’è un rimedio. Se state pensando a qualche ritocco e pensate che palestra e dieta non bastino da sole, questo è il momento giusto. A questo proposito è stato intervistato l’esperto Bruno Bassetto, rinomato chirurgo estetico e plastico, che svolge la sua professione tra le province di Vicenza, Padova e Trento.

1- Dott. Bassetto, qual è l’intervento più richiesto in vista del periodo estivo?

Sicuramente è la liposuzione, per eliminare il grasso in eccesso, la cellulite e le zone più difficili che nonostante le numerose ore di palestra, faticano sempre a sparire. Io utilizzo l’innovativa ed affidabile tecnica della vibroliposcultura, che permette di “scolpire” il profilo corporeo rimodellandolo, con l’obiettivo di ottenere una figura più armoniosa e delle forme perfette da sfoggiare.

2- Che zone si rimodellano con questo intervento?

Con la vibroliposcultura, detta anche liposuzione assistita, andiamo a scolpire l’addome, i fianchi (le cosiddette “maniglie dell’amore”),le  mammelle maschili, le  gambe e i glutei. La precisione e la quantità di grasso che viene asportata sono notevoli. I risultati sono stupendi decisamente superiori rispetto la liposuzione tradizionale.

3- Anche gli uomini pensano alla prova costume?

Altroché! In questi ultimi anni c’è stato un autentico boom di richieste. Gli interventi più “di moda”, sono il rimodellamento dell’addome, dei fianchi  e la ginecomastia. Quando è il momento di togliere la maglietta, l’uomo vuole mostrarsi in forma perfetta con l’addome snello  e tonico. Non dobbiamo dimenticare che il grasso in eccesso  è pericoloso per il cervello e il cuore, quindi la cosa migliore è toglierlo in modo definitivo.

4- Dopo operazioni come quelle citate, quanto bisogna attendere prima di andare in spiaggia a godersi il sole?

Per una vibroliposcultura 1 mese e per la ginecomastia circa 20 giorni . Dopo l’intervento il dott. Bassetto  raccomanda  sempre  di utilizzare una protezione solare!

Intervista al rinomato Dott. Bruno Bassetto: formazione e specializzazione nella chirurgia plastica ed estetica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Opinioni / Editoriale

Intervistato il Dott. Bruno Bassetto, specialista in chirurgia Estetica e Plastica, conosciuto in tutto il Veneto per la sua bravura, la sua passione e dedizione per il lavoro, coronato da più di 5000 interventi specialistici e numerose pubblicazioni sulla chirurgia Estetica.

Dove ha studiato?

Mi sono laureato in medicina e chirurgia e specializzato in chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l’Università degli Studi di Padova.

Cosa l’ha portata ad entrare nel mondo della chirurgia Estetica?

Alla fine del mio corso di studi ho avuto modo di conoscere ed apprezzare il Prof. Gianfranco Girardi, Primario della Divisione di Chirurgia Plastica dell’Ospedale Regionale di Vicenza, che mi ha aiutato e fatto appassionare a questa specialità. Il Prof. Girardi è stato uno dei pionieri della chirurgia plastica ed Estetica in Italia e all’estero.

Quali sono le doti che un chirurgo plastico deve avere?

Resistenza allo stress, accurata preparazione ed esperienza, sicurezza, capacità decisionale, senso dell’Estetica, capacità organizzativa, sensibilità alle esigenze del paziente, capacità di selezionare il personale di supporto, capacità di valutare l’opportunità o meno dell’intervento richiesto e il risultato ottenibile.

Dal 1984 al 2002 ha lavorato nel Reparto di Chirurgia Plastica dell’Ospedale Regionale di Vicenza dove ha ricoperto le funzioni di dirigente medico di I livello e di vice primario. Come ricorda questi anni lavorativi?

Sono stati anni di importante formazione professionale e collaborazione con importanti professionisti nell’arte della chirurgia Estetica sia italiani che stranieri. In Ospedale, ho acquisito le fondamentali nozioni e conoscenze per poter essere un chirurgo estetico capace e quindi di successo. Sicuramente sono stati anni molto impegnativi e faticosi che mi hanno fatto acquisire molta sicurezza per risolvere anche le eventuali complicanze degli interventi.

Ha lavorato anche negli Stati Uniti?

No, ho frequentato il reparto del Dott. Argenta ad Ann Harbour, Michigan.

Dove esercita la Sua professione?

A Marostica, presso la mia Clinica di chirurgia Estetica, presso la casa di cura Villa Berica di Vicenza. Visito a Padova, presso la casa di cura Diaz, a Trento in un ambulatorio e a Vicenza presso il Poliambulatorio SEFAMO.

Quali le pubblicazioni a cui ha collaborato?

Ho collaborato nelle seguenti pubblicazioni: Otoplastica secondo Mustardè (Rivista Italiana di Chirurgia Plastica) e Correzione Funzionale ed Estetica del naso a sella (Rivista Italiana di Chirurgia Plastica) entrambe con M. Pegoraro e L. Friede.

Quale il congresso in Italia più importante a cui ha partecipato?

In Italia i congressi più importanti sono quelli annuali delle mie Società: SICPRE e AICPE a cui partecipo sempre.

Quale il congresso all’estero più importante a cui ha partecipato?

Quello a Stoccolma del Dott. Per Hedén sulla Mastoplastica additiva.

E’ appassionante il suo lavoro?

Sicuramente si.

Che consigli darebbe ad un giovane chirurgo?

Essere consapevole che, prima di operare pazienti sani per motivi estetici, deve avere una preparazione notevole basata su anni di pratica chirurgica, guidata da Maestri nel settore. Sembra tutto facile ma, nella branca specialistica di chirurgia Estetica, non c’è niente di semplice o di improvvisato!

Il noto chirurgo plastico Bruno Bassetto spiega le ragioni della mastoplastica additiva: il ritocco al seno in rapporto alla prova costume

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Inizia il fatidico periodo della “prova costume”, momento in cui tutte le insicurezze vengono a galla. Oltre al voler eliminare il grasso in eccesso e voler essere più tonici ed in forma, le donne si preoccupano del loro “lato A” che dovranno esibire durante le loro vacanze in spiaggia. Il rinomato Dott. Bruno Bassetto, specialista in chirurgia estetica e plastica, è stato contattato per una breve intervista sui ritocchi al seno, in vista dell’estate.

1- Dott. Bassetto, è vero che la mastoplastica additiva è uno degli interventi più richiesti in questo periodo?

Esattamente. Assieme alla liposuzione, questo intervento è uno dei più in voga tra le donne. Il seno riveste una rilevanza particolare, perché al lato estetico si associa quello intimamente legato alla femminilità. La donna che si sottopone all’intervento al seno lo fa esclusivamente per sé, per trovare o ritrovare quel senso di benessere e sicurezza che solo una certa forma e dimensione del seno procura.

2- E’ un’operazione molto invasiva? Si vedranno le cicatrici?

Con il nuovo metodo che ho perfezionato presso la Inamed Academy di Stoccolma, la mastoplastica diventa un intervento mini invasivo, con cicatrici sempre più piccole. Non vengono più messi i drenaggi e non ci sono punti di sutura esterni. Il volume, il tipo di protesi e la posizione, vengono calcolati con estrema precisione e i risultati sono ottimali, con minori disagi per la paziente.

3- Dopo l’intervento, si incorre in qualche disagio per quanto riguarda l’esposizione al sole?

Ovviamente bisognerà attendere circa 6 settimane prima di poter esporre il seno al sole, ma decorso qual periodo non ci saranno più problemi. Perciò direi che questo è il momento giusto per programmare un’operazione del genere!

4- E le pazienti sono soddisfatte del risultato?

I risultati sono ottimi e appaganti per la paziente, tanto da far dimenticare i piccoli fastidi del post-operatorio. Alla domanda: “lo rifarebbe?” tutte le pazienti hanno risposto in modo affermativo.

Il rinomato Dott. Bruno Bassetto visita l’imperdibile mostra su Van Gogh a Milano

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Opinioni / Editoriale

La celebre Fabbrica del Vapore di Milano ha allestito una mostra imperdibile sul maestro del colore olandese Van Gogh, dal titolo “Van Gogh Alive. The Experience”. Tra i numerosi visitatori anche il rinomato Dott. Bruno Bassetto, chirurgo plastico-estetico specialista della Clinica Marostica Salus, clinica d’eccellenza nelle tecniche estetiche più innovative.

L’originalità dell’esposizione sta nella sua multimedialità, costruita su più di 3000 immagini, proiezioni in altissima qualità che sottolineano il valore di ogni singolo dettaglio delle opere. Il Dott. Bassetto, conosciuto e richiesto da personaggi illustri e vip, ha affermato “credo che il valore di questa mostra stia proprio nell’innovativa installazione, che mette ulteriormente in risalto il valore universale delle opere e della tecnica pittorica unica nel suo genere. L’osservatore si trova faccia a faccia con i grandi classici della carriera di Van Gogh, e ne apprezza l’alta definizione di ogni singola pennellata”.

Oltre a questo il celebre chirurgo estetico ha continuato “la mostra ha un valore aggiunto perché consente ai visitatori di immergersi non solo nel suo mondo pittorico ma anche in quello privato, solitamente secondario, che definisce nella completezza la sua personalità, la sua vita e i suoi ideali, e permette di comprendere meglio anche la sua arte.”

Il celebre Dott. Bruno Bassetto descrive l’innovativa “Vibroliposcultura”, il nuovo fronte della chirurgia estetica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Italia, Salute

La Vibroliposcultura, detta anche liposuzione assistita, è una delle ultime frontiere in fatto di chirurgia estetica, praticate dal Dott. Bruno Bassetto, per “scolpire” il profilo corporeo rimodellandolo, con l’obiettivo di ottenere una figura migliore e più armoniosa.

Rispetto alla liposuzione tradizionale offre notevoli vantaggi. Questo metodo permette, infatti, di aspirare il 45% di grasso in più, con maggiore precisione, portando ad un risultato ottimale, senza effetti e rischi collaterali, tramite l’utilizzo delle vibrazioni, che sciolgono il grasso, successivamente aspirato con delle microcannule. “Questa tecnica” afferma Bassetto, che in centinaia di interventi eseguiti, non ha mai riscontrato nessuna complicanza “è molto avanzata rispetto alla liposuzione e serve a ridare al corpo le forme che il tempo, la gravidanza o cattive abitudini hanno compromesso”. Il rinomato chirurgo, che ha fatto dell’eccellenza e dell’innovazione la propria scelta professionale, esegue con precisione e in massima sicurezza ogni intervento, donando subito risultati eccezionali e definitivi, con un periodo di convalescenza brevissimo: 2/3 giorni di osservazione in clinica, senza ricovero.

Riscopri la tua bellezza dal Dott. Bruno Bassetto, presso la Clinica Marostica Salus, in via 25 Aprile n. 4, a Marostica (VI). Per info: www.brunobassetto.com  

Il chirurgo Bruno Bassetto commenta il rapporto tra vip, estetica e bellezza

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Il rapporto tra vip, estetica e bellezza è davvero un argomento molto attuale, suscita grande curiosità e attenzione da parte dell’opinione pubblica e diventa subito una notizia allettante e un gossip accattivante da divulgare a tam tam.

Senza dubbio, una voce assai autorevole in materia è quella di Bruno Bassetto, chirurgo estetico e Direttore della Marostica Salus affermata struttura sanitaria di Marostica (VI). Il rinomato chirurgo esercita da tanti anni in zona Veneto e Trentino e ha pubblicato interessanti editoriali sul tema. Bassetto dichiara con convinzione “Ci sono personaggi vip, che si affidano alla chirurgia estetica del fai da te, ma è assolutamente indispensabile, che certe operazioni vengano eseguite da veri professionisti del settore e mai improvvisate o compiute da medici incompetenti, perché le conseguenze negative sono difficilmente rimediabili. Un esempio tra tutti, le labbra ad effetto canotto, che purtroppo spesso vediamo sui popolari volti di donne appartenenti al mondo del cinema, della tv, della moda e dello spettacolo in generale“.

Alle nuove generazioni di chirurghi, Bassetto consiglia saggiamente di essere consapevoli e prima di intervenire su pazienti sani per motivi estetici, di prepararsi in modo adeguato con lunghi periodi di formazione e pratica chirurgica sotto la guida esperta di specialisti. E sottolinea con tono di raccomandazione “Nella branca specialistica della chirurgia plastica ed estetica sembra tutto facile, ma non c’è niente di semplice o di improvvisato“.

Bassetto è considerato un serio e apprezzato professionista nell’ambiente del jet set. Di recente insieme al manager Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, ha partecipato a una serata di gala in occasione del gran opening allo Splendid Venezia, a cui era presente anche il noto critico Vittorio Sgarbi e altre personalità illustri.

La chirurgia estetico-plastica delle labbra secondo il celebre chirurgo Bruno Bassetto

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Al giorno d’oggi, le donne desiderano sempre più valorizzare la loro figura, in particolare, da un recente sondaggio è scaturito che più dell’80% di esse vorrebbe fare dei piccolini ritocchi per ottimizzare l’aspetto delle labbra, al fine di renderle più giovani e donare un po’ di volume e sensualità. Tra i numerosi metodi utilizzati dalla chirurgia estetica e plastica per questa zona specifica del viso, spicca il “filler” dall’inglese “to fill” ovvero “riempire”.

Il filler riassorbibile a base di acido ialuronico permette di ridare volume, freschezza e giovinezza alle labbra senza rischi, traumi e complicanze” afferma il dott. Bruno Bassetto, rinomato e qualificato specialista in chirurgia estetica e plastica, che prosegue “Le labbra vengono aumentate con delle misurate iniezioni di acido ialuronico, l’unico permesso dalle linee guida internazionali, che danno risultati ottimali e duraturi“. Ciò che sottolinea il dott. Bassetto è che, diversamente a quanto si pensa, il botulino non è adatto a interventi per volumizzare le labbra, bensì quando si desidera diminuire le rughe del contorno labbra, in quanto questa sostanza riduce la mobilità del muscolo orbicolare. “La terapia delle labbra, oltre all’utilizzo di filler che aumentano la produzione di collagene ed elastina, prevede anche l’utilizzo di cicli di biorivitalizzazione che devono essere sempre effettuati sulla cute del labbro superiore ed inferiore” dice Bassetto, che ci tiene a ricordare “Nel mio centro di chirurgia estetica, considerato un piccolo Ospedale e situato in via XV Aprile 4, a Marostica (VI) effettuo numerosissimi interventi di questo genere, nella massima sicurezza, utilizzando materiali di ottima qualità e avvalendomi di personale altamente competente“.

“Non fidatevi delle operazioni low cost”: il chirurgo estetico-plastico Bruno Bassetto parla delle strutture mediche non in regola

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Salute

In questo periodo di crisi, dove vengono a mancare i soldi, ma non i bisogni o i desideri, bisogna destinare le proprie attenzioni sul rapporto qualità-prezzo che ogni professionista offre“. Questa la dichiarazione del Dott. Bruno Bassetto, chirurgo estetico e plastico, rinomato ed apprezzato in tutta la regione Veneto e nel territorio nazionale, nonché socio ordinario della S.I.C.P.R.E. e dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica AICPE. Il dott. Bruno Bassetto spiega “In Italia, purtroppo, soprattutto nelle grandi città, ogni giorno vengono effettuate numerosissime operazioni chirurgiche a basso costo in strutture inadeguate. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, oltre alla scelta del professionista e al prezzo proposto, c’è da considerare il luogo in cui gli interventi vengono svolti, perché ciò che può apparire vantaggioso può rivelarsi molto pericoloso, se l’ambiente non è adatto allo svolgimento di un intervento“.

Come dice l’AICPE infatti «negli studi medici si dovrebbero eseguire al massimo iniezioni di filler, negli ambulatori chirurgici piccoli interventi chirurgici in anestesia locale (rimozioni di neoformazioni cutanee, blefaroplastiche semplici, otoplastiche, ecc), mentre interventi di maggiore complessità in anestesia locale o generale dovrebbero essere praticati in strutture di day surgery o in strutture protette».

Il Centro di chirurgia estetica diretto dal dott. Bruno Bassetto, “Marostica Salus”, situato in via XV Aprile 4 a Marostica (VI) è considerato un piccolo Ospedale, che rispetta tutte le norme di sicurezza ove si possono fare numerosi interventi di chirurgia estetica, in anestesia generale, spinale, peridurale o locale con sedazione nella massima sicurezza con la presenza costante dell’Anestesista durante l’intervento. Il dott. Bruno Bassetto, che nella sua clinica all’avanguardia dispone di personale competente e di materiali di ottima qualità, afferma “Sono d’accordo con le parole del presidente di AICPE Giovanni Botti quando afferma che – quando c’è di mezzo la salute, conviene verificare ogni dettaglio prima di accettare proposte apparentemente appetibili, ma quantomeno sospette“.

Agenzia Promoter: Ottenere un viso perfetto con il chirurgo estetico Bruno Bassetto

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Salute

Per contrastare gli effetti negativi del tempo, nemico n. 1 del viso e della pelle, la chirurgia estetica offre numerose tecniche innovative. Il Dott. Bruno Bassetto, rinomato chirurgo plastico ed estetico, Direttore responsabile della Clinica “Marostica Salus” con sede a Marostica (VI) afferma che i trattamenti più richiesti, per contrastare i segni dell’invecchiamento, sono il filler, per riempire le rughe attorno alla bocca, il botulino, per distendere la fronte e le zampe di gallina e il laser frazionato, per ringiovanire il viso. Ma come funzionano questi trattamenti?

I filler” spiega il dott. Bruno Bassetto “sono  prodotti iniettabili che vengono utilizzati per colmare avvallamenti del viso, aumentare o riempire le labbra svuotate, correggere le cicatrici, aumentare gli zigomi, il mento, il dorso e la punta del naso. Nella mia clinica utilizzo principalmente filler riassorbibili di ottima qualità e molto duraturi nel tempo, per un effetto quasi permanente. Il botulino, invece, è un farmaco che viene iniettato con un ago molto sottile e che dà risultati già dalla settimana successiva alla seduta, con effetto lifting per oltre 5 mesi”. La tecnica più innovativa, infine, è il laser frazionato, che ringiovanisce non solo la cute del viso, ma anche quella del collo e del decolté, nascondendo i segni di acne e cicatrici.

In commercio ci sono sempre più prodotti anti rughe ed anti età, creme che fanno credere alla gente che, con pochi soldi, e con effetto immediato vedranno il loro viso ringiovanire. Ma non è così. Il dott. Bruno Bassetto infatti afferma “Le creme che vengono proposte nei negozi o nelle farmacie rispondono a motivi commerciali. Le creme non possono passare la barriera cutanea per cui si limitano solo a idratare lo strato corneo della cute, che è lo stato più superficiale della medesima,  non vivente, e destinato all’esfogliazione. Solo quello che viene iniettato produce effetto di riempimento mediante idratazione o stimolando le cellule a produrre tessuto nuovo. Gli interventi  correggono i difetti del viso e liftano la cute del viso, quello che nessuna crema potrà mai fare”.

Riscopri la tua bellezza dal Dott. Bruno Bassetto, presso la Clinica Marostica Salus, in via 25 Aprile n. 4, a Marostica (VI). Per info: www.brunobassetto.cominfo@brunobassetto.com

BRUNO BASSETTO PARLA DEL BOOM DELLA CHIRURGIA ESTETICA MASCHILE – AGENZIA PROMOTER

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Salute

Mentre qualche anno fa, la chirurgia estetica era quasi esclusivamente donna, ora anche l’universo maschile si è aperto a questo mondo. Ma perché le richieste aumentano sempre di più? Ci risponde il rinomato Dott. Bruno Bassetto, chirurgo estetico e plastico, responsabile della Clinica Marostica Salus, situata a Marostica (VI). Bassetto afferma “Ora anche l’uomo ha riscoperto che un corpo curato offre maggiori opportunità, sia dal punto di vista lavorativo che in amore. La correzione di alcuni difetti, come possono essere le orecchie a sventola, un naso storto con la gobba o le borse palpebrali, rende un viso più dolce, più giovane e più attraente. Attualmente c’è molta richiesta, nell’uomo, anche per la scultura dei pettorali e la vibroliposcultura dell’addome e dei fianchi, poi ancora il botox e il filler per attenuare le rughe del viso”. L’età media dei pazienti si aggira intorno ai 35/40 anni, 50 anni per gli interventi di ringiovanimento del viso e le categorie interessate vanno dai liberi professionisti ai manager di aziende, dai commercianti ai semplici impiegati. L’uomo punta la sua attenzione sull’idea che vuole dare di sé: virilità, sicurezza, forza e fascino, sono solo alcune qualità che vuole trasmettere, per migliorare la sua vita sociale e professionale.

Quando il bello diventa possibile, perché dire no ad un ritocchino?

Riscopri la tua bellezza dal Dott. Bruno Bassetto, presso la Clinica Marostica Salus, in via 25 Aprile n. 4, a Marostica (VI). Per info: www.brunobassetto.com –info@brunobassetto.com