Posts Tagged ‘chirurgo’

Sanremo: Ospite al Premio Oscar Tv assieme a tanti vip il chirurgo estetico plastico Bruno Bassetto

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Celebrità, Spettacolo, TV

Domenica 9 Marzo 2014, su Rai Uno, in diretta dallo splendido Teatro Ariston di Sanremo è stata trasmessa la 54° edizione del Premio Regia TV, ben conosciuto con il nome di Oscar TV. Ha partecipato alla storica kermesse, tra gli ospiti invitati, il dott. Bruno Bassetto, rinomato specialista della chirurgia estetica e plastica. In occasione della manifestazione, un notevole afflusso di esponenti illustri, tra registi, attori, produttori, presentatori, nonché tutti i migliori dello show business italiano, si sono avvicendati tra platea e palco per ricevere gli ambiti riconoscimenti. Bassetto commenta “E’ stato molto emozionante assistere ad una premiazione così importante in Italia. Il presentatore di quest’anno, Fabrizio Frizzi, ha saputo intrattenere il vastissimo pubblico e le star con la sua caratteristica simpatia e professionalità“.

IL DOTT. BRUNO BASSETTO PARLA DELL’INNOVATIVA TECNOLOGIA DEL LASER CO2

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Tecnologia

Molti sono i vantaggi portati al mondo della chirurgia plastica ed estetica dalla rivoluzionaria tecnologia del Laser CO2, attualmente utilizzata in numerosi differenti interventi.

Il Dott. Bruno Bassetto, esperto ed apprezzato chirurgo estetico e plastico spiega “Questo laser dalla grande precisione, spesso sostituto del bisturi, esegue l’asportazione di neoformazioni del viso e corpo, come cisti, nevi e fibromi, cheratosi seborroiche, lipomi etc,. L’asportazione di queste neoformazioni con il laser co2 evita la formazione di cicatrici specie nel viso e in tutti gli altri distretti corporei. Questa tecnica permette di ridurre al minimo il sanguinamento e migliorare la cicatrizzazione dei tessuti“.

Ma in cosa consiste questa tecnologia? Il dott. Bruno Bassetto, socio ordinario delle associazioni AICPE e SICPRE, che opera nella sua clinica di Marostica (VI), oltre che a Trento, Padova e Vicenza, illustra “Il laser CO2 consiste in un raggio di anidride carbonica che, pulsato sui tessuti, vaporizza l’acqua contenuta all’interno delle cellule, provocando una sottile abrasione  nello strato più superficiale dell’epidermide, senza danneggiare le zone limitrofe. I risultati sono ottimi e i tempi di guarigione molto brevi“. Anche se l’intervento potrebbe sembrare poco rischioso il Dott. Bruno Bassetto raccomanda “La scelta del miglior chirurgo, esperto e competente, è il primo passo per la vostra soddisfazione“.

IL DOTT. BRUNO BASSETTO, NOTO CHIRURGO ESTETICO E PLASTICO, ILLUSTRA LA TECNOLOGIA LASER CO2

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

Molti sono i vantaggi portati al mondo della chirurgia plastica ed estetica dalla rivoluzionaria tecnologia del Laser CO2, attualmente utilizzata in numerosi differenti interventi.

Il Dott. Bruno Bassetto, esperto ed apprezzato chirurgo estetico e plastico spiega “Questo laser dalla grande precisione, spesso sostituto del bisturi, esegue l’asportazione di neoformazioni del viso e corpo, come cisti, nevi e fibromi, cheratosi seborroiche, lipomi etc,. L’asportazione di queste neoformazioni con il laser co2 evita la formazione di cicatrici specie nel viso e in tutti gli altri distretti corporei. Questa tecnica permette di ridurre al minimo il sanguinamento e migliorare la cicatrizzazione dei tessuti“.

Ma in cosa consiste questa tecnologia? Il dott. Bruno Bassetto, socio ordinario delle associazioni AICPE e SICPRE, che opera nella sua clinica di Marostica (VI), oltre che a Trento, Padova e Vicenza, illustra “Il laser CO2 consiste in un raggio di anidride carbonica che, pulsato sui tessuti, vaporizza l’acqua contenuta all’interno delle cellule, provocando una sottile abrasione  nello strato più superficiale dell’epidermide, senza danneggiare le zone limitrofe. I risultati sono ottimi e i tempi di guarigione molto brevi“. Anche se l’intervento potrebbe sembrare poco rischioso il Dott. Bruno Bassetto raccomanda “La scelta del miglior chirurgo, esperto e competente, è il primo passo per la vostra soddisfazione“.

POLITICA ITALIANA: L’OPINIONE DEL DOTT. BRUNO BASSETTO

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Opinioni / Editoriale, Politica

Il Dott. Bruno Bassetto, esperto chirurgo plastico ed estetico che svolge la sua professione nella sua clinica a Marostica (VI), nonché nelle province di Trento, Padova e Vicenza, commenta in questa intervista le ultime vicissitudini politiche italiane e di forte attualità.

D- “Chiederò la fiducia al governo per un 2014 di riforme”. Questa l’affermazione del premier Letta. Come vede la situazione politica ed economica italiana nel 2014? E per quanto riguarda il suo settore?

R- Siamo in una situazione del “non fare”. Non si vedono all’orizzonte le riforme necessarie al Paese, per esempio quella fiscale, quella sulla giustizia e quella sul lavoro. In Italia il peso delle tasse è esagerato, si dovrebbe arrivare a una tassazione del 35% con una semplificazione della materia fiscale.

D- Decadenza di Silvio Berlusconi da senatore. Secondo lei, è tutto finito per il “Cavaliere”?

R- Non è tutto finito per Berlusconi, speriamo che in futuro il Cavaliere si scelga persone valide sulla base delle competenze ed oneste. Ha fatto delle leggi molto importanti per esempio quella che ha abolito il servizio di leva obbligatorio e quella antifumo di sigaretta che ha salvato molte vite umane. L’attuale governo Letta ,invece, ha introdotto le sigarette elettroniche nei luoghi pubblici che non fanno sicuramente bene alla salute…

D- Matteo Renzi è il nuovo segretario del PD. Secondo lei, potrebbe essere il vero nuovo volto della politica italiana? Come lo vedrebbe come presidente del consiglio?

R- Ho conosciuto Matteo Renzi in Sardegna tre anni fa in occasione della presentazione del suo libro “Fuori”. In quell’occasione ho avuto modo di scambiare con lui alcune idee. Mi sembra una persona molto valida soprattutto se mantiene le promesse fatte e non si lascia prendere la mano dalla solita politica.

D- Potrebbe essere il giovane Renzi, la speranza per un futuro italiano più sereno?

R- Più che di speranze abbiamo bisogno di fatti. Matteo Renzi sarà sicuramente importante per la politica italiana se saprà scegliersi delle persone valide e serie. I politici devono essere persone preparate a fare politica come il medico ha studiato per curare il paziente così anche il politico e ogni altro professionista deve essere “specializzato”. Attualmente vengono chiamate a fare politica persone con interessi di parte e non interesse per lo Stato.

D- Un commento sulla dichiarazione di Renzi “Da oggi non ci sono più alibi per nessuno, l’inciucio è battuto, non possiamo più aspettare per il cambiamento “.

R- Secondo me sarebbe importante cambiare la legge elettorale subito. Fare una legge elettorale che permetta al vincitore di governare per 5 anni. Dopo la legge elettorale bisogna andare subito al voto poiché chi ci sta governando non è stato eletto dal popolo.

D- Che ne pensa invece di Cuperlo e Civati?

R- Sono persone che rappresentano altre correnti del partito superate. Per questo sono stati sconfitti. Le persone vogliono il cambiamento che si esca dalla logica del fare politica per interessi personali e per promuovere gli amici . Ci vuole onestà e morale.

D- Movimento 5 Stelle. Vera politica o solo “cabaret”?

R- Secondo me questo movimento è una faccia del cambiamento, bisognerebbe farli governare e dopo valutare il loro lavoro. Invece sono stati esclusi dalla politica nonostante avessero ricevuto il 25% di voti.

D- Il mondo in questi giorni piange Nelson Mandela. Un commento/ricordo sull’eroe dell’Africa, simbolo della lotta contro l’apartheid.

R- Mandela passerà alla storia come uno dei più grandi personaggi che ha lottato per la giustizia razziale. Ai suoi funerali erano presenti tutti i potenti della Terra. È stato uno spettacolo emozionante che resterà nei libri di storia.

IL DOTT. BRUNO BASSETTO ILLUSTRA LA NUOVA TECNICA LIFTING: I FILI DI SOSTEGNO APTOS®

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

E’ ormai risaputo che sono in molte le persone che ricorrono al bisturi per migliorare e rendere più giovane l’aspetto del viso, magari eliminando qualche rughetta e rendendo più tonica la pelle. Tra filler, botox e laser, spunta una nuova tecnica: il lifting tramite fili di sostegno APTOS®.

Il cosiddetto lifting con fili di sospensione APTOS®, è un nuovo metodo per correggere le imperfezioni del viso e rivitalizzare il derma” spiega il Dott. Bruno Bassetto, luminare della chirurgia estetica e plastica, nonché socio ordinario dell’ Associazione Italiana Chirurghi Plastici ed Estetici e continua “Questi speciali fili, dotati di ancorette lungo la loro lunghezza, permettono di sollevare il tessuto epidermico del volto, sopracciglia, doppio mento, zigomi, ecc. ridando vigore e tensione alla cute trattata”.

Una delle innovazioni che propone il trattamento è quella di non lasciare cicatrici e di non provocare né rigetti né allergie al paziente. “L’operazione si esegue in una ventina di minuti, in anestesia locale, in clinica o Day Hospital” afferma il Dott. Bassetto “ I fili riassorbibili si dissolvono poi in alcuni mesi, dopo aver compiuto il loro scopo di obbligare la pelle a distendersi. Dal giorno successivo all’intervento, quando il leggero gonfiore diminuisce, i risultati sono già visibili e naturalmente duraturi“.

Non bisogna sottovalutare la scelta del chirurgo, ce lo spiega il dott. Bruno Bassetto.

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Beauty & Wellness

La giusta scelta del chirurgo è il primo passo per la soddisfazione del paziente” così afferma Bruno Bassetto, specialista della chirurgia estetica e plastica, per raccomandare ai futuri pazienti di stare particolarmente attenti nel processo di valutazione del professionista per i propri interventi chirurgici, al fine di tutelare la loro salute.

Contrariamente a quanto si possa pensare” continua Bassetto “Non ci si può fidare né dei passaparola, né della fama mediatica di un medico“. Ci tiene infatti a sottolineare che, la scelta di un chirurgo dovrebbe basarsi di più su criteri scientifici che di notorietà, iniziando, per questo sottovalutato processo, proprio dalle basi, cioè controllando che il professionista sia realmente iscritto all’Ordine dei Medici. Altri criteri fondamentali sono la specializzazione, il senso di responsabilità, l’ambulatorio, il grado di aggiornamento e le affiliazioni a società scientifiche. L’AICPE ad esempio, Associazione Italiana Chirurghi Plastici ed Estetici, della quale Bassetto è socio ordinario, è la prima in Italia dedicata esclusivamente all’aspetto estetico della chirurgia. In termini di servizi, aggiornamento, rappresentanza e tutela, ha come obiettivo il dare risposte concrete su tutto ciò che riguarda questo campo. Più di 170 professionisti affermati e docenti universitari sono membri dell’AICPE e devono perciò avere, rigorosamente, una comprovata e specifica formazione in chirurgia plastica estetica, aderire a un codice etico e comportamentale da seguire sia fuori che dentro la sala operatoria.

Mario Pelle Ceravolo, vicepresidente di AICPE, ha recentemente dichiarato che “Oggi esiste una grave sottovalutazione di quanto sia importante scegliere un medico anche per procedure che appaiono semplici come botulino o fillers di altro tipo” e che il prezzo di un intervento non deve assolutamente essere il fattore principale per decidere, in quanto alcuni costi non possono essere abbattuti, se non diminuendo la qualità del servizio. Sull’argomento, il Dott. Bruno Bassetto concorda chiaramente con Pelle Ceravolo sostenendo che “Anche i cosiddetti ritocchini possono concludersi con problemi, dolorose complicazioni e un dispendio di soldi imparagonabili al prezzo che avreste pagato per un chirurgo serio, professionale ed affidabile“.

La mastoplastica additiva, il chirurgo Bruno Bassetto spiega il suo punto di vista – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Salute

Bruno Bassetto svolge l’attività presso la sua clinica specialistica, la Marostica Salus con sede a Marostica (VI) ma esercita anche in altri ambienti e studi rinomati tra Veneto e Trentino. È un nome altisonante nel campo della chirurgia plastica ed estetica. Vi si dedica da lungo tempo con passione e dedizione. Nella sua professione sono richieste intraprendenza, capacità e competenza, doti che possiede e grazie alle quali ha raggiunto risultati eccelsi, conquistandosi il placet di oltre 5000 pazienti che si sono affidati con piena fiducia e completa stima.

Tra le operazioni più richieste menziona la mastoplastica additiva, comunemente conosciuta come intervento per aumentare volume e dimensione del seno. Bassetto afferma “Questa operazione serve per accrescere il volume di un seno piccolo, per modularne la forma e riequilibrarne le proporzioni. Si tratta di chirurgia plastica di rimodellamento, che mira a ottenere un risultato con effetto assolutamente naturale alla vista e al tatto“.

Il Dott. Bassetto dice, che il mantenimento del volume del seno ha durata permanente, garantita e costante, poiché le protesi non risentono di mutamenti e trasformazioni del corpo, derivanti da gravidanza e dimagrimento. Quindi, il volume si conserva invariato e inalterabile. Inoltre, è possibile allattare al seno, in quanto non viene impedita né compromessa la regolare funzione ghiandolare. L’inserimento della protesi non è preclusivo, perché viene fatto con incisione posteriore alla ghiandola mammaria e non genera alcuna ingerenza di disturbo con essa.

Argomento focale e piuttosto delicato, da sempre oggetto di controversi dibattiti, è l’ipotetico collegamento tra protesi e tumore al seno. Al riguardo Bassetto sottolinea con fermezza, che se ci fossero delle connessioni accertate senza dubbio gli interventi verrebbero proibiti in totus. Infatti, le consistenti ricerche approfondite non hanno mai dimostrato alcuna concreta correlazione con l’insorgenza tumorale in questione.

Le evoluzioni della rinoplastica illustrate dal Dott. Bruno Bassetto – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Tecnologia

Bruno Bassetto, stimato luminare della chirurgia plastica ed estetica, da parecchi anni mette al servizio dei suoi tanti pazienti le conoscenze teoriche e pratiche maturate durante la carriera professionale, svolta soprattutto tra Veneto e Trentino, ma estesa a tutto il territorio con una clientela in crescente aumento. È titolare e Direttore della Marostica Salus a Marostica (VI) un contesto organizzato per gestire e soddisfare al meglio ogni richiesta ed esigenza. Attraverso l’acquisita esperienza in materia fornisce un ragguardevole contributo nel percorso evolutivo di questa speciale branca della medicina. Pubblica le sue teorie e riflessioni in editoriali di successo e partecipa come relatore e numerosi congressi e seminari in Italia e all’estero.

In riferimento alla rinoplastica, considerato un intervento ormai consueto, spiega “È finalizzato a correggere i difetti del naso e del setto nasale. Viene effettuato mediante delle piccole incisioni interne alle narici, dunque non compaiono cicatrici esterne e visibili. La tecnica microchirurgica viene eseguita utilizzando strumenti molto delicati. Il dolore di solito è assente. Post operazione il gonfiore è leggero e permane per pochi giorni. Il risultato è già evidente dopo due settimane dall’operazione, quando viene tolto il gesso“.

Bassetto precisa, che non è necessario il ricovero, ma è sufficiente una breve fase di osservazione in clinica. È possibile applicare la rinoplastica non solo per scopo puramente estetico, ma anche per risolvere problemi legati al setto nasale, che provocano difficoltà respiratorie. Pertanto, viene concepita come soluzione efficace in ambito sanitario e terapeutico.

Il Dott. Bruno Bassetto incontra l’Onorevole Bersani e parla dei problemi delle Facoltà di Medicina

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura, Istruzione, Salute

Incontro molto gradito quello fatto dal Dott. Bruno Bassetto in Sardegna dove ha potuto conoscere l’Onorevole Bersani. Bassetto, rinomato chirurgo estetico e plastico conosciuto in tutto il Veneto e il Trentino, ha potuto conversare con Bersani in merito al problema del numero chiuso nelle Facoltà di Medicina e del fatto che l’esame di ammissione non permette di valutare la preparazione reale dei ragazzi o la loro attitudine a diventare dei bravi medici.  Bassetto infatti afferma “Se il Governo non interviene a modificare la legge o togliere il numero chiuso, ci troveremo con un numero di medici insufficiente per i prossimi anni”.

L’Onorevole Bersani, in pieno accordo con le osservazioni del noto chirurgo veneto, gli ha confidato di auspicare, in un futuro prossimo, all’applicazione del metodo inglese che permette ai cittadini inglesi il libero accesso alla Facoltà di Medicina per il primo anno alla fine del quale sostengono un esame di ammissione agli anni successivi. Bassetto spiega “Questo mi sembra un metodo molto più consono per valutare la preparazione e l’attitudine dei candidati ad entrare in facoltà del genere” e aggiunge “ Sono rimasto positivamente colpito dal fatto che l’On. Bersani fosse senza scorta, come un comune cittadino in vacanza e che abbia potuto darmi ascolto così serenamente e assicurarmi che avrebbe portato il problema al Ministro dell’Istruzione e della Ricerca Carrozza”.

Il Dott. Bassetto è un punto di riferimento autorevole in campo medico e ha consolidato la sua posizione attraverso anni di intensa formazione pratica e teorica in Italia e all’estero. Finora, vanta più di 5000 pazienti e opera principalmente tra Veneto e Trentino. La sua perla è la Clinica sanitaria Marostica Salus da lui fondata e diretta, con sede a Marostica (VI), dove ha creato una rete assistenziale specialistica modernizzata e di assoluta affidabilità.

Agenzia Promoter: il rinomato chirurgo Bruno Bassetto spiega le nuove frontiere della chirurgia plastica ed estetica

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Salute

Il rinomato Dottore Bruno Bassetto, esperto in ambito chirurgia plastica ed estetica nonché direttore e titolare della clinica specialistica Marostica Salus, con sede a Marostica (VI) esprime interessanti considerazioni sulle nuove frontiere di ricerca e applicazione nel settore. Vanta un curriculum di pregio a livello internazionale con tanti anni di onorata carriera, che gli hanno permesso di acquisire una clientela di pazienti sempre più numerosa e fidelizzata.

Gli interventi di liposuzione sono gestiti frequentemente e con ottimi riscontri. Il chirurgo ha sperimentato con successo l’innovativa tecnica denominata vibroliposcultura, con la quale ottiene risultati pienamente soddisfacenti.

Bassetto spiega “Con questa tecnica alle cannule vengono trasmesse vibrazioni ad elevata frequenza tramite un apparecchio esterno, per cui le cellule lipidiche vengono distrutte e aspirate. Viene definita anche liposuzione assistita, perché supporta il chirurgo attraverso l’uso di cannule molto più sottili rispetto a quelle utilizzate nella tecnica tradizionale. Queste cannule penetrano nei tessuti più agevolmente e senza provocare danni. I tessuti subiscono traumi molto più blandi garantendo l’assenza di complicazioni e un decorso di convalescenza assai più rapido“.

Bassetto è abituale frequentatore di prestigiosi eventi artistico culturali. Di recente è stato ospite del manager Salvo Nugnes Direttore di Agenzia Promoter e Promoter Arte nell’esclusivo contesto della “Milano Art Gallery” per assistere alla presentazione del libro di Luciano Maria Teodori con la partecipazione di vip e nomi di spicco, tra cui Roberto Vecchioni, Gigliola Cinquetti, Andrea Pinketts.