Posts Tagged ‘capodanno’

In partenza per le feste: Cortina è la più richiesta per Natale e Gressoney per Capodanno; per l’Epifania boom di richieste in Abruzzo

Scritto da Federica Tordi il . Pubblicato in Lifestyle, Turismo, Viaggi

Come ogni anno, quello delle festività comprese tra Natale e l’Epifania è un periodo di grande fermento per il settore degli affitti turistici. CaseVacanza.it  (http://www.casevacanza.it), sito leader in Italia per il settore, ha studiato le richieste di prenotazioni per i giorni di festa tra dicembre e gennaio, delineando i trend delle vacanze invernali 2017/18.

A Natale i soggiorni più lunghi e Cortina batte tutti

Le vacanze intorno al Natale sono quelli in cui sul sito si registrano le prenotazioni più lunghe: in questo periodo il soggiorno dura mediamente 5,4 notti e i gruppi che viaggiano sono composti in media da poco più di cinque persone. La spesa per affittare una casa vacanza è la più bassa, se confrontata a quella di Capodanno ed Epifania ed è pari mediamente a 492 euro.

Per Natale la magia di Cortina d’Ampezzo (BL) batte tutti e la località veneta è in assoluto la più richiesta. A seguire si trovano Prato Nevoso (CN) e Folgaria (TN). Al Sud sembra non passare di moda la tradizione di trascorrere questa festa in casa, con la famiglia, tanto che tutte le mete più richieste si trovano al Nord, per lo più tra Trentino Alto-Adige, Lombardia e Piemonte. Bene anche due località di mare, in Liguria: si tratta di Arma di Taggia (IM) e Loano (SV), rispettivamente settima e decima nella classifica delle dieci località più richieste per un soggiorno a Natale.

Capodanno: i gruppi crescono e si spende di più

Chi prenota una casa vacanza per Capodanno viaggia in comitive più ampie, composte mediamente da oltre sei persone che si spostano per 3,5 giorni. In questo periodo si spende di più per la locazione e la media dei soggiorni prenotati è pari a 587 euro.

Sebbene Cortina d’Ampezzo sia quarta tra le località più richieste per salutare il 2017, Gressoney-Saint-Jean (AO) batte ogni preferenza ed è prima, seguita da Castel di Sangro (AQ) e Madonna di Campiglio (TN). L’unica città presente nella classifica è Verona, al settimo posto.

Anche per Capodanno, nella top10, si trova una meta ligure, prediletta da chi non vuole rinunciare a un brindisi vista mare, nonostante le temperature rigide: al sesto posto della classifica si piazza infatti Sanremo (IM). Le ultime tre posizioni sono occupate da località venete e trentine: Castelnuovo del Garda (VR), Folgaria (TN) e Asiago (VI).

Per l’Epifania ci si sposta anche al Centro e al Sud

Chi viaggia per l’Epifania affitta un alloggio mediamente per 3,5 notti e gruppi composti da poco più di 4 persone. Per un soggiorno durante questa festa la spesa media è di 404 euro.

La Befana offre l’occasione anche a chi vive al Centro e al Sud di concedersi una mini-vacanza fuori casa e lo dimostra la top 10 in cui si trovano ben tre mete abruzzesi e una siciliana. Si tratta di Roccaraso e Castel di Sangro, al primo e secondo posto, di Pescasseroli, al settimo, tutte in provincia de L’Aquila, e di Nicolosi, in provincia di Catania.

Cortina d’Ampezzo non perde di fascino e si piazza comunque al terzo gradino del podio. Al sesto posto delle mete più prenotate per l’Epifania si trova Livigno e chiudono la classifica le tre località, in provincia di Trento, di Folgaria, Madonna di Campiglio e Molveno.

Natale in montagna, San Silvestro in città: ecco dove gli italiani trascorreranno le prossime feste

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Aziende, Turismo

Tra Natale e Capodanno si concentra oltre l’80% di tutte le richieste di soggiorno e prenotazioni registrate dal portale CaseVacanza.it (https://www.casevacanza.it) nel mese di dicembre 2016. Ma quali sono le mete più ambite? Stando ai volumi di domanda è Roma la città che cattura l’interesse maggiore da parte degli italiani.

La Capitale – vuoi per un fascino che non conosce mode né crisi, vuoi per gli eventi di ogni genere in programma per il periodo natalizio – miete consensi in tutto il periodo considerato, tanto da occupare la prima posizione sia per i giorni di Natale, sia per San Silvestro. Se poi si distinguono i due periodi emerge una generale diversità di gusto: gli italiani sembrano preferire la montagna nella settimana in cui cadono il 25 e il 26 dicembre, mentre punteranno alle città d’arte per dare il benvenuto al nuovo anno.

Natale: bene Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige

Scorrendo la classifica relativa a domanda e prenotazioni per il periodo compreso tra il 23 e il 27 dicembre le località più gettonate (oltre a Roma) sono note destinazioni montane: nella top ten dominano i comuni della Valle d’Aosta, con Aosta in seconda posizione e Bionaz – nota agli appassionati di sci di fondo – in quarta, La Salle in quinta e Valtournenche e Bard rispettivamente in nona e in decima posizione. Bene anche il Trentino Alto Adige, la regione più presente tra le 40 mete più prenotate del Natale: due sono le destinazioni entrate nella top 10, Molveno (TN) in sesta e Ortisei (BZ) in ottava posizione.

Anche la Lombardia ha una località montana in classifica: parliamo di Aprica, in provincia di Sondrio, che occupa la terza posizione. Unica città del Sud Italia presente nella classifica delle dieci mete più ambite è Napoli – il cui Natale è uno dei più suggestivi e pittoreschi d’Italia.

Gli italiani che alloggeranno in casa vacanza in questo periodo resteranno 3,4 giorni, con un picco a Roma (4,2) e con una media di soli 3 giorni a Ortisei. La spesa più alta, tra le località in classifica, è prevista a La Salle, dove una famiglia di quattro persone spenderà 192 euro a notte. Solo 136 ne serviranno a Bard, che è il comune più conveniente tra i primi dieci.

Capodanno: Lombardia, Piemonte e Veneto le regioni con le località più prenotate

Se a Natale si punta alla tranquillità e al relax che le mete montane garantiscono, pur con le dovute eccezioni, chi sceglie di trascorrere in vacanza l’inizio del nuovo anno vuole divertirsi e preferisce una dimensione più urbana, optando per città d’arte e luoghi pieni di eventi.

Nel periodo 30 dicembre – 3 gennaio Roma, come detto, è prima in classifica e condivide il podio con altre due città contraddistinte da un alto traffico turistico: Firenze e Verona. A strettissimo giro c’è poi un’altra delle destinazioni regine dell’inverno, Bormio (SO), che non è l’unica località lombarda presente in classifica, visto che in nona posizione si trova Milano, ormai diventata una destinazione turistica molto ambita. Fa ancora meglio Torino, che è sesta, con una performance di poco superiore ad Aosta, settima. Chiude la classifica Rivisondoli, località montana in provincia de L’Aquila.

A Capodanno, com’è tradizione, i prezzi salgono e, considerando le dieci destinazioni più prenotate, la più costosa è Bormio, in cui un gruppo di quattro persone spenderà 204 euro a notte; ben più conveniente è Abetone, con soli 144 euro a notte. Il pernottamento medio più lungo lo si registra a Torino (5 giorni), quello più breve – forse per via dei costi – è nella cittadina di Bormio (2,6 giorni).

«Il periodo natalizio è uno dei momenti più cruciali per il comparto turistico nel nostro Paese ha dichiarato Francesco Lorenzani, Amministratore Delegato di Feries, società proprietaria di CaseVacanza.it – e anche il settore degli alloggi extra alberghieri vive giorni di alta domanda da parte di un’utenza sempre più attenta e “matura”: chi punta alla casa vacanza vuole garantirsi un risparmio rispetto alle tradizionali strutture ricettive, ma non prescinde dall’avere comfort e servizi.»

In Viaggio per natale e capodanno 2014 a Cremona, cerca tutte le offerte turistiche

Scritto da contattiweb il . Pubblicato in Viaggi

Il Duomo di Cremona è risalente al 12° secolo e si caratterizza per la bella facciata, oltre che per le sculture che sono al suo interno.

Il Palazzo Comunale, sede del comune di Cremona, risale invece al 13 ° secolo ed è molto bello da visitare anche per gli affreschi che si trovano sotto il portico, anch’essi risalenti al 13 ° secolo.

Sempre sulla piazza principale, tra le tante Cremona cosa vedere, vi è la Loggia dei Militi, che risale al 13° secolo ed è un ottimo esempio di architettura gotico-lombarda.

Per cercare informazioni aggiornate sul Capodanno 2014 a Cremona e provincia, c’è un nuovo portale turistico dedicato su tutto quello che ruoto intorno al giorno di capodanno nella città di Cremona.

Ci sono molti motivi per visitare il sito CapodannoCremona.com, infatti se si è un turista si possono trovare sul portale lombardo tutte le informazioni aggiornate sugli eventi e le feste programmate a Cremona per festeggiare il capodanno, ma anche sulle offerte e promozioni proposte dagli hotel, ristoranti, discoteche, per festeggiare il capodanno a Cremona.

La bellissima città di Cremona offre tanto in termini di turismo come Cremona turismo culturale. Per chi volesse venire in questa città lombarda per ammirare le bellezze architettoniche, da non perdere è il Duomo.

Inoltre CapodannoCremona.com rappresenta una grande possibilità di promozione e pubblicità per tutte le strutture ricettive turistiche di Cremona come gli hotel, appartamenti, agriturismi, bed and breakfast, ristoranti, pizzerie, uno strumento molto utile che consente facilmente di dare grande visibilità alle proprie strutture, durante il periodo delle vacanze di natale e capodanno a Cremona.

Infine il portale di Cremona fornisce tutte le informazioni ai turisti che desiderano dormire a Cremona durante il periodo di natale e capodanno, selezionando i migliori hotel, agriturismi, bed and breakfast per dormire a Cremona e provincia, dalle strutture di lusso alle strutture più economiche per tutte le tasche.

Festeggiare il Capodanno 2014 in Piazza Università a Catania, tutti gli eventi e le manifestazioni

Scritto da contattiweb il . Pubblicato in Industria, Italia, Lifestyle, Viaggi

La caratteristica principale della città di Catania è la sua architettura, prevalentemente barocca. La caratteristica principale del barocco architettonico è la sua teatralità.

Lo stile precedente che ha influito sulle costruzioni della città è stato rinascimentale, mentre quello successivo è stato Neoclassico. Questi tre stili si ritrovano in tanti monumenti, che si possono ammirare nel comune di Catania.

L’amministrazione comunale di Catania propone ogni anno un fitto calendario di eventi e di manifestazioni che prendono vita nel periodo natalizio e di capodanno.

Il Capodanno è una delle feste più sentite in tutta Italia e ovviamente la bellissima città di Catania non fa eccezione. Per tutti coloro che volessero venire nella città siciliana per festeggiare l’ultimo giorno dell’anno, ci sono tante cose da fare e da vedere.

Uno dei modi più interessanti per festeggiare il Capodanno è “gettarsi nella mischia” delle piazze e festeggiare con tutte le altre persone.

Questo mondo è uno dei più sentiti a Catania, soprattutto grazie al fatto che il capodanno a Catania in piazza si svolge nella magnifica cornice del centro storico catanese, tra Piazza del Teatro Massimo e piazza università.

Il capodanno Catania in piazza 2013 riunisce giovani e meno giovani, le famiglie, i gruppi di amici, tutti con la stessa voglia di divertirsi ed accogliere l’arrivo del nuovo anno nella maniera migliore possibile.

L’ultima notte dell’anno permette di assistere a concerti dal vivo, percorsi del gusto incentrati sulla gastronomia di Catania e della Sicilia in generale e, molto apprezzato, e il tavolo gigante che in Piazza Università viene installato e attorno al quale si riuniscono migliaia di cittadini per stare insieme nel corso della notte del 31 dicembre e accogliere il nuovo anno.

CapodannoCatania.net rappresenta un portale molto utile per tutti gli organizzatori di eventi e feste di Capodanno a Catania e provincia, che offre la possibilità di pubblicare all’interno del portale i loro eventi di capodanno tramite annunci, fornendo grande visibilità agli eventi a tutti i visitatori e turisti interessati a festeggiare il capodanno a Catania nei migliori eventi in discoteca e discopub ballando tutta la notte.

Manca poco al Capodanno 2014, cerca hotel, agriturismi, bed and breakfast per festeggiare l’ultimo dell’anno a Bari

Scritto da contattiweb il . Pubblicato in Italia, Viaggi

La città di Bari è una delle più belle del sud Italia. Tante le cose da vedere in questa bellissima città o nelle sue vicinanze durante le proprie vacanze. La zona con la sua intricata rete di tortuose strade e di passaggi complessi che compongono il centro storico di Bari è comunemente noto come Bari Vecchia.

La città di Bari propone diverse soluzioni in questo senso, da strutture in pieno centro fino a sistemazioni un po’ più fuori città, ottime per ogni esigenza e per ogni tasca.

Per tutti coloro che desiderano festeggiare il capodanno a Bari in Hotel o in altre strutture ricettive della città di Bari, CapodannoBari.it fornisce tutte le informazioni necessarie per scegliere tra i migliori hotel, appartamenti, bed and breakfast, per tutte le esigenze e le tasche.

Inoltre a Bari e provincia, si possono trovare tanti agriturismo che propongono scelte culinarie di massima qualità, basate su prodotti tipici di questa terra. La soluzione agriturismo è ottima per chi vuole rilassarsi e divertirsi, avendo al tempo stesso l’opportunità di stare in mezzo al verde delle campagne baresi.

Sul sito CapodannoBari.it i turisti potranno scegliere tra le migliori promozioni e offerte di capodanno a Bari in hotel, agriturismi, bed and breakfast, tutto in unico sito specializzato sul capodanno a Bari, senza la necessità di visitare centinaia di siti generalisti.

Vuoi trascorrere il Capodanno 2014 ad Ancona? cerca gli eventi sul portale specializzato

Scritto da contattiweb il . Pubblicato in Italia, Viaggi

CapodannoAncona.com è il portale dedicato alle vacanze di Capodanno ad Ancona e provincia, per cercare i migliori eventi, hotel, discoteche, agriturismi, bed and breakfast, ristoranti, cenoni, veglioni ad Ancona e provincia per festeggiare l’ultimo dell’anno.

Il capodanno può anche essere una scusa per ammirare le costruzioni e i monumenti più belli della città di Ancona, con il Duomo e il Lazzaretto in prima fila, senza però dimenticare il famoso arco di Traiano, così chiamato per essere stato dedicato a questo famoso imperatore romano che ampliò il porto della città durante il suo dominio.

Ancona è il capoluogo e una delle più belle città della regione Marche, si prepara come di consueto ogni anno ad affrontare “alla grande” il Capodanno.

CapodannoAncona.com è un portale dedicato alla città di Ancona e provincia, dove è possibile trovare tutte le principali informazioni turistiche sui luoghi più belli da visitare ad Ancona per le vacanze di Natale e capodanno. Ogni anno, ad ogni capodanno è possibile trovare i migliori Eventi feste e veglioni di capodanno ad Ancona sempre aggiornati per festeggiare il capodanno nei migliori locali e le strutture ricettive turistiche della città e provincia.

Inoltre sono elencate tutte le manifestazioni, sagre, feste della città di Ancona durante il periodo di Natale e capodanno e non solo.

Per i visitatori del sito ed i turisti che hanno intenzione di avere informazioni su eventi e feste ad Ancona per la fine dell’anno, il sito Capodanno Ancona rappresenta una grande occasione per poter facilmente ricercare in unico sito, senza dover cercare in centinaia di siti, tutte le informazioni per passare il capodanno ad Ancona scegliendo tra tutte le possibilità, valutando tutte le possibilità offerte della città di Ancona ad esempio decidendo se passare il Capodanno ad Ancona in piazza oppure se passare il Capodanno ad Ancona in agriturismo, oppure, per chi preferisce rilassarsi durante le vacanze, decidesse di passare il Capodanno ad Ancona alle terme.

DUE GIORNI DI FESTA PER IL CAPODANNO DI LA THUILE

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Il Capodanno dura due giorni! Fiaccolate sugli sci, spettacoli dal vivo e tanta buona musica: sono gli ingredienti per salutare il nuovo anno divertendosi sulla neve!

La Thuile è lieta di brindare al 2013 con una lunga festa di musica, spettacolo ed intrattenimento.
La Fiaccolata dei Maestri di Sci ed il concerto della Shary Band di domenica 30 dicembre daranno inizio alla “due giorni” di eventi. A partire dalle ore 21.00 dal palco centrale in Capoluogo il pubblico assisterà all’esibizione dei maestri di sci nella tradizionale fiaccolata lungo la pista n°2 che, colorando i boschi di Les Suches con la luce delle torce, disegneranno sulle piste suggestivi serpentoni che si allungheranno fino a raggiungere il centro del paese. A seguire, per la prima volta in Valle d’Aosta con la formazione al completo, lo spettacolo della Shary Band, gruppo rivelazione del 2004 e da allora tributo ufficiale alla Disco Dance.
Lunedì 31 dicembre ore 17.30 toccherà invece alla Fiaccolata dei bambini che, accompagnati dai maestri di sci di La Thuile, si esibiranno nella discesa con luminose collanine al collo, fino a raggiungere l’arrivo davanti alla scuola di sci.
Per la notte del Gran Veglione di Capodanno il programma è denso di sorprese. Dalle ore 22.00 sempre al palco centrale in Capoluogo, la musica dal vivo della rock-party-band valdostana Arteintesta riscalderà gli animi per arrivare al count-down con la giusta grinta. Durante la serata verranno distribuite centinaia di lanterne volanti (rigorosamente biodegradabili!) che allo scoccare della mezzanotte saranno lanciate in cielo, creando uno suggestivo gioco di luci ed ombre riflesse sui pendii innevati. Dopo il brindisi, la serata proseguirà a ritmo delle migliori Hits del momento con il Dj Alex Metticelli della Discoteca Mobile Midnight Express che farà scatenare il pubblico fino a notte inoltrata.

Per l’evento, ulteriori informazioni sulla pagina Facebook di EventiPMPROMOTION
Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com.
In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.

L’ATMOSFERA DEL NATALE DI LA THUILE PROSEGUE FINO ALL’EPIFANIA

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Viaggi

Per chi decide di trascorrere il Natale sulla neve, dal 24 dicembre al 6 gennaio La Thuile propone un’ampia scelta di appuntamenti per tutti i gusti e per tutte le età!

Durante le festività natalizie la città assume un fascino particolare, arricchito da momenti legati alla tradizione ed alla spiritualità, attraverso cori gospel e concerti di musica classica e tanto intrattenimento per i bambini.
Lunedì 24 dicembre alle ore 23.00 nella chiesa parrocchiale di San Nicola sarà celebrata la Messa di Natale. Ad inizio cerimonia, la tradizione dei Tchouillens vuole che i bambini di La Thuile rievochino la natività con il presepio vivente. A seguire, appuntamento nella piazzetta dell’Ex Hotel Nazionale per gli auguri, accompagnati da cioccolata calda, vin brulé e dal panettone.Venerdì 28 dicembre, sempre nella Parrocchia ma alle ore 21.00 ed a cura della Biblioteca comunale, si svolgerà il consueto concerto natalizio Symphonies de Noël. Per l’occasione torna a La Thuile la Synfonica – Orchestre de Chambre de la Vallée d’Aoste che proporrà un programma barocco dal clima natalizio con la versione orchestrale di due famosi Concerti di Vivaldi, un Concerto Grosso Di Corelli ed alcuni brani famosi dell’atmosfera natalizia. Ad inaugurare il nuovo anno venerdì 4 gennaio toccherà al Free Voices Gospel Choir che, in una formazione che di oltre settanta elementi,  si esibirà in uno show dalle calde ed avvolgenti note dove coro, musicisti e platea diventano un tutt’uno con lo spettacolo stesso, ore 21.00 nella chiesa di San Nicola.

Numerosi anche gli appuntamenti rivolti ai bambini. Si parte mercoledì 26 dicembre con Sveglia, Babbo Natale! dove grandi e piccini sono invitati a conoscere Babbo Natale in persona, dalle 17.30 nella casetta allestita nella Piazzetta Corrado Gex in Capoluogo. Venerdì 28 dicembre le educatrici del Bosco Incantato intratterranno i bambini con giochi ed animazioni creative, ore 17.30 presso le sale dell’Ex Hotel Nazionale. Sabato 29 dicembre un pomeriggio di letture per bambini con Il libro dei Nomi di Babbo Natale raccontato da Alessandra Baschieri e Cristina Busani della EquiLibri cooperativa, ore 17.30 al Salone di Arly ed a cura della Biblioteca comunale.
Giovedì 3 gennaio sempre ore 17.30 al Salone di Arly e a cura della Biblioteca, andrà in scena Merry Christmas, Natale da Santa Claus, spettacolo pensato per il divertimento di tutta la famiglia dove la magia del Natale si fonde con le meraviglie e le magie dello show. Per concludere in bellezza, domenica 6 gennaio l’imperdibile visita della nonnina più amata dai bambini con La Befana vien di notte…ma non solo! dove a partire dalle 17.30 nella Piazzetta Corrado Gex, Befane ballerine ed un mangiafuoco acrobata si esibiranno in un’entusiasmante show da vivere con tutta la famiglia.
Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com.
In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.