Posts Tagged ‘Brescia’

Alle medie di Chiari si parla di sport e non solo.

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Basket, Sport

Brescia torna a parlare di sport e lo fa ancora una volta attraverso il basket. Il 6 Dicembre 2013 alle ore 10.00 si è tenuto nella palestra delle scuole medie di Chiari un incontro che ha visto protagoniste figure professionali legate al mondo dello sport.
La giornata si è aperta con una breve introduzione di Enrico Spagiari e Franco Vollono che hanno spiegato l’organizzazione e la finalità del Lions International e del Panathlon.
Successivamente è intervenuto Fabio Di Biella, giocatore di basket professionista che ha parlato della sua esperienza e delle regole del gioco del basket  attraverso la proiezione di un video.
Hanno infine preso parola Giovanni Cavardi, psicologo, Gianni Broggi, farmacista e Francesco Toscani, medico dello sport che hanno risposto alle domande del curioso pubblico. I più grandi protagonisti, sono stai infatti i più di 90 ragazzi che con grande attenzione hanno seguito l’evento. Ancora una volta i giovani sono protagonisti dell’ impegno che Brescia pone nello sport.

Brescia. Microcriminalità una spina nel fianco: come estrarla?

Scritto da gabriele c il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

È purtroppo un dato di fatto, viviamo in una società caotica e immorale. La microcriminalità nel nostro Comune è in aumento. Subire un episodio di microcriminalità ci infligge, oltre al danno materiale, anche un altro pesante costo: il turbamento morale. In altre parole, le cattive azioni di chi ci vive accanto possono influenzare negativamente la nostra felicità. Per rendere più tranquillo il nostro ambiente, presentiamo un’iniziativa che concretamente può fare qualcosa a riguardo. Sabato 16 novembre 2013 alle ore 9,30 presso la sede dell’ “Associazione Girasole” in via Codignole 32 a Brescia, avrà luogo l’appuntamento dei volontari della Fondazione “La Via della Felicità”, con lo scopo di distribuire alla cittadinanza 20.000 copie del primo codice morale basato interamente sul buon senso: l’opuscolo “La Via della Felicità”.
Scritto dall’umanitario L. Ron Hubbard, contiene 21 principi base che guidano una persona verso una vita di migliore qualità. Completamente non-religioso, può essere seguito da chiunque, di qualunque razza, colore o credo. Il valore di questo libretto si realizza con la sua distribuzione: il ricevente, constatando i benefici dalla sua applicazione, è desideroso che anche altri ne traggano giovamento, per costruire così un tessuto sociale basato sulla comprensione, più sicuro e meno violento per tutti. Un esempio eclatante di questo tipo di iniziativa viene dal Guatemala, una delle nazioni più colpite da droga e povertà dell’America Latina, dove uomini, donne e persino i bambini girano armati. 21 sindaci dell’area hanno scoperto La Via della Felicità e hanno deciso di usarla, facendone stampare 3,3 milioni di copie. La Polizia stessa ne ha curato la distribuzione e il risultato parla chiaro: gli abitanti hanno iniziato a abbandonare e riconsegnare le armi, crimine e violenza sono drasticamente diminuiti e il tasso di omicidi è sceso per la prima volta negli ultimi dieci anni. La Fondazione “La Via della Felicità”, istituita in California e diffusa in tutto il mondo, ha l’obiettivo primario di invertire il decadimento morale della società, ripristinando fiducia e onestà, tramite la stampa e la distribuzione capillare dell’opuscolo, una guida basata sul buon senso per una vita migliore. Anche noi possiamo fare qualcosa per migliorare la sicurezza del nostro ambiente.
L’iniziativa del 9 novembre prossimo è aperta a tutti. E’ possibile ottenere maggiori informazioni dall’incaricato del gruppo locale Bresciano, Angelo Zanini, al numero 3939169605, oppure sul sito www.laviadellafelicita.org

NACANCO CONCENTRATA SU MARKETING E INTERNAZIONALE

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Aziende

Nacanco spa, leader italiano nel noleggio di macchine per il sollevamento aereo con 13 sedi in Italia, uno staff di 150 tecnici e ben 2600 macchine da lavoro distinte in 100 modelli studia da tempo i mercati internazionali.

In una prospettiva di azienda “marketing oriented”, Nacanco ha le carte in regola per rappresentare l’impresa che grazie alle “best practice” – Nacanco ha avviato una customer analisys ben prima della crisi internazionale – finisce per superare il difficile momento del Paese, semplicemente perché lo studiava da tempo.

E cosi l’attenzione ai mercati stranieri si è manifestata anche attraverso la determinazione aziendale di cercare interlocutori privilegiati in Marocco. Un Paese in forte sviluppo, stabile nella crescita e nel dialogo sociale, con grandi piani di opere pubbliche, infrastrutture e costruzioni.

Le attività di lavoro legate alla Nacanco, il sollevamento aereo, sono centrali in un Paese in crescita come il Marocco. Ma si può pure affermare che Nacanco è stata capace di affermare il proprio Valore aziendale fatto di consulenza, sicurezza e assistenza che si lega al noleggio delle macchine in campi, che in tutto il mondo Italia compresa non conoscono crisi, come gli eventi e gli spettacoli che richiedono un allestimento notevole. O come la manutenzione del verde urbano. Viali pubblici alberati, grandi parchi urbani, giardini privati richiedono assistenza e manutenzione e in questa stagione… la potatura. Nacanco c’è e ce lo ricorda: per tempo, come sa fare chi conosce e applica il marketing.

Come crescere bene i bambini: corso gratuito on line

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Istruzione, Religione

In questo corso apprenderai: Ciò di cui i bambini hanno più bisogno da parte dei propri genitori. Perché un bambino si arrabbia, e come risolvere agevolmente i turbamenti. Gli esatti strumenti da usare per crescere bambini felici, sani, intelligenti e che hanno fiducia in se stessi.

Alla maggior parte dei genitori non viene insegnato come crescere un figlio sano e felice. Molti di loro, infatti, benché mossi dalle migliori intenzioni, commettono degli errori nel corso dell’intero processo educativo. Di conseguenza, è sin troppo comune trovare situazioni familiari infelici, dove la tensione fra genitori e figli è continua.

Questo non è lo stato naturale. In realtà può essere completamente evitato. L. Ron Hubbard ha sviluppato molti metodi per portare alla luce la parte migliore di un bambino… e dei suoi genitori. In questo corso e nell’opuscolo corrispondente, troverete alcuni di questi metodi e scoprirete come crescere un bambino senza distruggerne la personalità, come fare in modo che sia disposto a dare il proprio contributo alla famiglia, e come aiutarlo a superare velocemente i turbamenti quotidiani e le sofferenze della vita.

Crescere i bambini dovrebbe essere una gioia e lo è. In effetti può essere una delle esperienze umane più appaganti. L’applicazione dei principi di Scientology nell’educazione dei bambini può garantire che essi siano felici, affettuosi, produttivi e che diventino membri preziosi della società nella quale vivono.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it/courses/children/overview.html

Differenze tra Scientology e altre filosofie di L. Ron Hubbard

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Religione

La libertà della verità è qualcosa per cui l’Uomo non è famoso. Non è affatto famoso per questo. Al contrario, è famoso per aver asservito qualcosa che qualcuno aveva sostenuto essere vero. E questa è una cosa molto, molto diversa dalla libertà della verità. — L. Ron Hubbard

Ogni essere umano cerca di conoscere la verità su di sé e di risolvere i misteri della vita in modo soddisfacente. Quindi, per molte migliaia di anni, un numero incalcolabile di insegnamenti filosofici e religiosi hanno cercato di illuminare la gente con risposte. Ma quando chi li praticava ha insistito, o meglio, preteso , che le sue risposte fossero le uniche, ha bloccato la strada verso una più grande libertà a milioni di persone. Infatti, come insegna la storia, costringere una persona ad accettare una verità, anziché permetterle di trovare la verità, è una strada che porta non alla libertà, bensì alla schiavitù di pensiero e di fede.

Con questa ormai classica affermazione sulla ricerca della verità da parte dell’individuo, L. Ron Hubbard delinea quindi i principi fondamentali che rendono diversa Scientology: i principi per cui ogni persona si impegna in una ricerca personale per scoprire la verità. Una persona, mentre procede in quest’eccezionale ricerca di esplorazione e di avventura, acquista nuove nozioni e illuminazioni finché le sue domande fondamentali su se stessa e sulla vita trovano risposta in modo del tutto soddisfacente. Man mano che avanza su quel cammino, si avvicina sempre di più alla libertà duratura che può trarre solo dalla conoscenza di ciò che è vero per lei.

http://www.scientology.it/books/catalog/differences-between-scientology-and-other-philosophies-classic.html

La speranza dell’Uomo di L. Ron Hubbard

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Religione

Con prove dimostrabili, anziché pure e semplici convinzioni, L. Ron Hubbard stabilì che esiste davvero uno spirito immortale dotato di potere di sopravvivenza infinita: un’unità consapevole di essere consapevole che è l’individuo stesso. Con la scienza che forniva la tecnologia che scoprì per l’Uomo l’anima che gli era stata a lungo negata, migliaia di anni di fede in campo religioso si tradussero in una realtà che qualsiasi individuo può raggiungere adesso. DESCRIZIONE COMPLETA Quest’opera non rappresenta una rivolta. Non rappresenta neanche lontanamente il desiderio dell’estinzione per nessuna di queste cose. Rappresenta soltanto la speranza che l’Uomo possa ritrovare la fiducia in sé, possa trovare se stesso in una società molto confusa e meccanicistica, e possa recuperare un po’ della felicità, un po’ della sincerità, un po’ dell’amore e della gentilezza con cui è stato creato. — L. Ron Hubbard

Dall’alba dei tempi, l’Uomo ha nutrito la speranza di poter raggiungere una maggior libertà, ha sperato che la vita trascendesse il semplice tran tran quotidiano. Tale speranza, espressa dai più grandi leader religiosi nel corso dei secoli, ha ripetutamente rinnovato la sua forza di affrontare il futuro. Ma, in assenza di mezzi pratici in grado di tradurre la speranza in realtà, la meta di una libertà maggiore restava, se non per tutti almeno per molti, un sogno lontano e irraggiungibile.

Con l’avvento del XX secolo, si ebbe l’avanzamento rapido e senza precedenti delle scienze fisiche che portò alla luce una gran quantità di nuovi dati sull’universo. Allo stesso tempo, però, tali scienze limitavano la propria ricerca al mondo materiale, ignorando, o persino negando, l’esistenza dell’anima umana.

Questo era lo scenario della ricerca di L. Ron Hubbard, durata un quarto di secolo, per risolvere l’enigma dell’Uomo. Applicando gli strumenti e la tecnologia del XX secolo alla conoscenza accumulata nel corso di millenni di insegnamenti religiosi, cercò di raggiungere la comprensione di chi e che cosa fosse esattamente l’Uomo.

Poi, nel 1952, fece una scoperta degna di passare alla storia. Con prove dimostrabili, anziché pure e semplici convinzioni, Ron Hubbard stabilì che esiste davvero uno spirito immortale dotato di potere di sopravvivenza infinita: un’unità consapevole di essere consapevole che è l’individuo stesso. Inoltre, tramite gli stessi metodi scientifici, egli scoprì anche di poter risalire le tracce di tale unità consapevole di essere consapevole… una vita dopo l’altra.

Tali notevoli scoperte rappresentarono il tanto agognato punto d’incontro tra scienza e religione, in cui la scienza forniva la tecnologia che scoprì per l’Uomo l’anima che gli era stata a lungo negata. In tal modo, migliaia di anni di fede in campo religioso si tradussero in una realtà che qualsiasi individuo può raggiungere adesso.

Nacque così una nuova religione, la prima religione al mondo interamente pratica: Scientology http://www.scientology.it/books/catalog/hope-of-man-classic.html

NACANCO, PIATTAFORME DI BUSINESS IN MOVIMENTO

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa, Industria

Una città senza gru è una città triste, diceva un urbanista saggio al quale rispondeva un manager virtuoso che in un ufficio dove non suonano telefoni la vita scorre come in una città senza gru.

Dunque il lavoro di sollevamento aereo è stato sempre una metafora di progresso, di crescita, di impegno ma pure di fantasia, creatività, responsabilità e competenza. Personalmente ha avuto proprio questo significato imbattermi nell’azienda bresciana Nacanco spa, leader nazionale di settore con filiali in tutto il centro nord Italia, quale azienda specializzata nel noleggio, vendita e assistenza di piattaforme aeree semoventi. Un’azienda innovativa, capace di competere sui nuovi mercati internazionali, su quelli tradizionali dell’edilizia in crisi, su quelle fasce di mercato non in crisi come gli eventi che chiedono di continuo movimentazioni di uomini e merci in altezza. Il segreto del successo? Ragionare ogni giorno pensando al cliente, come il cliente, con il cliente: Nacanco è leader di settore perché è il partner ideale di chiunque debba fare un’attività di sollevamento aereo. La metafora dello spettacolo fatto con la scelta di attori giusti, diventa la migliore per descrivere il rapporto che lega la Nacanco al proprio committente e alla commessa. Una realtà di lavoro nata su iniziativa di una famiglia bresciana in Spagna nel 1982 e opera in Italia con successo dal 2001. Quando si dice una realtà seria… Nacanco spa traduce questa espressione in tempi rispettati, sicurezza e affidabilità e condivisione nei percorsi e nei processi tecnici.

Acquaviva e le sfide internazionali

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Italia

Acquaviva continua la sua scommessa sul panorama internazionale. E con successo. Difatti, dopo aver ormai consolidato il proprio business in Cina, è pronto a sbarcare in Etiopia.

L’azienda bresciana, leader nella produzione e distribuzione di acqua naturale in boccioni, porta avanti con estremo successo la sua politica di internazionalizzazione, tanto da essere valutata, in questo momento di crisi economica, come una delle poche aziende con il segno più.

Dietro questa solida realtà c’è la sfida di Riccardo Marchini, amministratore delegato di Acquaviva, il quale supportato da partner professionali e di valore, ha saputo ben guardare all’estero. Con sagacia e fiuto imprenditoriale.

INTRODUZIONE AI PROGRAMMI E ALLE ATTIVITÀ DI SCIENTOLOGY PER AIUTARE LA NOSTRA SOCIETA’

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Religione

La devastazione mondiale e la miseria umana, costantemente fomentata dall’abuso di droga, dall’ignoranza e dal generale degrado morale, per non parlare dei disastri naturali o addirittura di quelli causati dall’uomo, è evidente. Questi mali minacciano di rovinare completamente la società e in molte parti del mondo hanno già causato danni irreparabili.

Ciò di cui si sente grandemente la mancanza nella lotta contro questo scenario, potenzialmente apocalittico, sono soluzioni pratiche ed efficaci. A questo scopo, L. Ron Hubbard, nel corso dei suoi molti anni di ricerca sulla mente e sullo spirito, ha sviluppato i metodi con cui affrontare i mali che minacciavano, già al tempo, il nostro mondo.

Per trasformare in realtà quelle soluzioni, la Chiesa patrocina dei centri formativi permanenti. Queste “strutture di formazione” mettono in moto, su larga scala, molti programmi nel nome della morale, dell’istruzione, della riabilitazione e della prevenzione alla droga. Inoltre, per realizzare il principale obiettivo umanitario di Scientology, la Chiesa ha reso disponibili dei semplici strumenti multimediali. Questi sono facilmente e rapidamente comprensibili, così da poter sensibilizzare, educare e attivare milioni di persone.

I risultati di queste azioni sono stati i programmi della Chiesa di Scientology, che sono innovativi nel miglioramento sociale e umanitario. Questi sono assolutamente unici nel loro genere, indiscutibilmente all’avanguardia e soprattutto efficaci.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it

Domande e risposte comuni: Che cosa è Scientology?

Scritto da Sandrone il . Pubblicato in Religione

Ogni giorno dopo le 15 è possibile partecipare ad una visita guidata all’interno della Chiesa di Scientology. Non solo personale che mostrerà l’interno della chiesa ma risponderà anche ad ogni domanda. E’ gradita la prenotazione.

Tra le domande comuni: Perché Scientology è una Chiesa? La parola Chiesa deriva dal greco kurios che significa “signore” e che a sua volta deriva dalla radice indoeuropea kewe. “essere forte”. Tra i significati correnti della parola troviamo quelli che seguono: “una congregazione”, “potere ecclesiastico contrapposto a quello secolare” e “ la professione clericale; il clero”. La parola chiesa non viene usata solamente per le congregazioni cristiane. Esistevano chiese gai 10.000 anni prima dell’avvento dei Cristiani, e il Cristianesimo stesso costituì una rivolta contro la chiesa riconosciuta del suo tempo. Nell’uso moderno le persone parlano della chiesa Buddista o Mussulmana, riferendosi in generale alla totalità ei credenti di una particolare dottrina religiosa.

Una chiesa è semplicemente una congregazione di persone che partecipano ad attività religiose comuni; chiesa è anche il termine usato per indicare l’edificio nel quale i membri di un gruppo religioso si riuniscono al fine di praticare la loro religione e di conseguire maggiore consapevolezza spirituale e benessere.

Scientology aiuta l’uomo a diventare più consapevole dell’esistenza di Dio, più conscio della natura spirituale propria e degli altri attorno a lui. Le scritture di Scientology riconoscono l’esistenza di un intera dinamica (spinta o motivazione di vita) dedicata all’Essere Supremo (ottava dinamica) e anche un’altra dinamica che a che fare esclusivamente con la spinta di ciascuno di esistere in quanto spirito (al settima). Il riconoscimento di questi aspetti della vita è la caratteristica tipica delle religioni. Perciò Scientology è una religione e l’uso della parola chiesa, ad essa riferita è corretta.

Negli anni ’50 gli Scientologist riconobbero che la tecnologia di L. Ron Hubbard e i suoi risultati avevano direttamente a che fare con la liberazione dello spirito umano e consentivano regolarmente di conseguire una maggiore consapevolezza spirituale.

Per loro era chiaro che si trattava di una pratica religiosa, perciò, nei primi anni ’50, proposero di costituire una chiesa per meglio servire al necessità degli Scientologist. La prima chiesa di Scientology fu istituita nel 1954. Da allora, dozzine di sentenze di tribunale, in molti Paesi differenti hanno riconosciuto di fatto lo status religioso di Scientology.