Posts Tagged ‘blog’

Il linguaggio simbolico e metaforico nell’arte di Graziano Ciacchini

Scritto da Elena Gollini Art Blogger il . Pubblicato in Arte, Cultura

A seguito delle molteplici mostre e manifestazioni alle quali ha partecipato in questi ultimi tempi, siamo ancora una volta ad intervistare il pittore e poeta, Graziano Ciacchini. Avvicinatosi alla pittura, nel 2002, l’artista ha perfezionato una forma espressiva personale ed originale, fatta di elementi simbolici, che custodiscono la chiave di accesso ad un mondo onirico nel quale Ciacchini esplora il contatto tra la realtà ed il trascendente.

D: Quanto influisce la componente onirica del sogno per interpretare e recepire al meglio le tue opere pittoriche?

R: Nei miei lavori, penso di materializzare un luogo nel quale il pensare ed il sentire, si contaminano fino a “rappresentarsi” attraverso immagini che nel loro aspetto, pur farcite di componenti reali, sfiorano il terreno della percezione e dell’immaginazione. Possiamo chiamare tutto questo sogno? E se sì, in quale accezione? Non so. Io che non sono esperto di queste materie ma mi affido a ciò che suggerisce la sensibilità, direi che è una ricerca inconscia di una “essenza” reale della quale sento la presenza, ma della quale mi sfugge il disvelarsi. Come una ricerca di radici;come un cercare di dar senso a qualcosa che forse, senso non deve avere, almeno nel significato terreno. Ecco allora che spesso nei miei lavori, si disegna un percorso ed i personaggi che popolano le tele, guardano fiduciosi nell’attesa di quel disvelarsi che spero (ma a loro non va detto, mi raccomando!) non arrivi mai.

D: Quanto influisce il linguaggio simbolico e metaforico nel tuo fare arte?

R: Influisce molto, come ho già spiegato rispondendo alla domanda precedente. Spesso nei miei lavori ho l’ardire di raccontare storie, illustrare situazioni e generare domande quindi in un certo senso, tutto è simbolo o almeno, io così lo ritengo. Ogni tanto mi piace anche inserire piccoli elementi, apparentemente senza significato, che rimandano a qualcosa o a qualcuno, ma questo in fondo è secondario, un gioco, una licenza poetica.

Il linguaggio simbolico e metaforico nell’arte di Graziano Ciacchini

Scritto da Elena Gollini Art Blogger il . Pubblicato in Arte, Cultura, Lifestyle

A seguito delle molteplici mostre e manifestazioni alle quali ha partecipato in questi ultimi tempi, siamo ancora una volta ad intervistare il pittore e poeta, Graziano Ciacchini. Avvicinatosi alla pittura, nel 2002, l’artista ha perfezionato una forma espressiva personale ed originale, fatta di elementi simbolici, che custodiscono la chiave di accesso ad un mondo onirico nel quale Ciacchini esplora il contatto tra la realtà ed il trascendente.

D: Quanto influisce la componente onirica del sogno per interpretare e recepire al meglio le tue opere pittoriche?
R: Nei miei lavori, penso di materializzare un luogo nel quale il pensare ed il sentire, si contaminano fino a “rappresentarsi” attraverso immagini che nel loro aspetto, pur farcite di componenti reali, sfiorano il terreno della percezione e dell’immaginazione. Possiamo chiamare tutto questo sogno? E se sì, in quale accezione? Non so. Io che non sono esperto di queste materie ma mi affido a ciò che suggerisce la sensibilità, direi che è una ricerca inconscia di una “essenza” reale della quale sento la presenza, ma della quale mi sfugge il disvelarsi. Come una ricerca di radici;come un cercare di dar senso a qualcosa che forse, senso non deve avere, almeno nel significato terreno. Ecco allora che spesso nei miei lavori, si disegna un percorso ed i personaggi che popolano le tele, guardano fiduciosi nell’attesa di quel disvelarsi che spero (ma a loro non va detto, mi raccomando!) non arrivi mai.

D: Quanto influisce il linguaggio simbolico e metaforico nel tuo fare arte?
R: Influisce molto, come ho già spiegato rispondendo alla domanda precedente. Spesso nei miei lavori ho l’ardire di raccontare storie, illustrare situazioni e generare domande quindi in un certo senso, tutto è simbolo o almeno, io così lo ritengo. Ogni tanto mi piace anche inserire piccoli elementi, apparentemente senza significato, che rimandano a qualcosa o a qualcuno, ma questo in fondo è secondario, un gioco, una licenza poetica.

Intervista: l’artista Graziano Ciacchini parla del Tuscania Art Festival

Scritto da Elena Gollini Art Blogger il . Pubblicato in Arte, Cultura

Il 26 e il 27 Maggio 2018, l’artista Graziano Ciacchini è stato uno dei protagonisti dello storico Tuscania Art Festival, evento di importante valenza, tenutosi a Peccioli, nella splendida cornice delle colline di Pisa. Di seguito l’intervista realizzata in occasione della sua partecipazione all’interno della sezione artistica del festival.

D: Di recente hai partecipato al rinomato Tuscania Art Festival, è stata un’esperienza positiva?
R: Direi molto positiva, sia per il contesto urbano e per la qualità delle esposizioni, sia per la possibilità di partecipare direttamente ad una esperienza fatta di tanti apporti artistici anche molto diversi tra loro. Queste manifestazioni fanno uscire il gesto artistico da contesti più specifici per portarlo in mezzo alle persone, le quali ripagano con la nutrita presenza e con la partecipazione attenta.

D: Come è nata l’occasione di questa tua partecipazione?
R: Lo scorso anno sono andato da spettatore, perché esponevano alcuni amici. Ho scoperto allora che c’era una richiesta da fare ed una selezione da superare. Ho inviato il materiale nel mese di marzo e sono stato selezionato per l’edizione 2018. Con grande gioia da parte mia, aggiungerei.

D: Quali opere hai esposto e in che contesto?
R: Ogni artista selezionato aveva uno spazio definito da sfruttare al meglio. Ho allora pensato di dare spazio ai miei azzurri. Tra le opere esposte mi piace ricordare “La casa della fata” e “Fly”.

D: Come consideri la simbolica sinergia tra arte e musica del Tuscania Art Festival?
R: Considero la sinergia e la contaminazione tra diverse forme espressive qualcosa di assolutamente vincente, sia dal punto di vista della qualità sia dal punto di vista emotivo; punto di vista, quest’ultimo che si legge in modo decisamente chiaro sui volti del pubblico che dimostra di apprezzare una lettura a più voci della creazione artistica.

La poesia cromatica nella pittura di Graziano Ciacchini

Scritto da Elena Gollini Art Blogger il . Pubblicato in Arte, Cultura

Le opere pittoriche realizzate da Graziano Ciacchini possiedono una grande portata scenica rafforzata e avvalorata dalla componente cromatica, che assieme all’elemento figurativo costituisce il nucleo centrale della sua poetica espressiva. Graziano infonde nelle combinazioni tonali un profondo potere evocativo e riesce abilmente ad imprimere uno stile cromatico ad hoc ben definito e ben qualificante per la composizione d’insieme. La valenza primaria del colore si evince anche dalla perizia nella stesura che Graziano concepisce come fase cruciale.

Il colore viene scelto con ponderata selezione e viene utilizzato come prezioso strumento. Il risultato ottenuto offre allo sguardo dello spettatore un corollario colorato di armonia ed equilibrio, dominato dalla densa corposità che accentua l’effetto plastico della superficie pittorica ed esalta le raffigurazioni riprodotte in modo ottimale. Le opere attraverso il colore si animano, prendono vita, si accendono di luce propria e acquistano un fattore distintivo caratterizzante, che le rende permeanti a tutto tondo come se uscissero dai limiti della tela ed espandessero la loro ammaliante visionarietà tutto intorno. Questa è la magia che si sprigiona dalla pittura di Graziano.

Ecco il nostro nuovo Blog: perchè abbiamo voluto aprirlo.

Scritto da elena patrizia il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Cos’è il blog per un’azienda? Il Blog per un’azienda, è risaputo, è molto importante sia da un punto di vista di comunicazione con i clienti, ma anche per i motori di ricerca. Tralasciando tutta la questione web, peraltro molto importante, abbiamo deciso di aprire questo blog poichè ci piaceva l’idea di riuscire davvero a comunicare con i nostri clienti. Una soluzione ideale per raggiungere i nostri clienti e scambiare idee e opinioni, oltre che suggerimenti. Un posto dove poter essere creativi, dove restare aggiornati, e magari, con un pizzico di esibizionismo, mostrare orgogliosamente le nostre case.

Il blog lo abbiamo inteso come un luogo dove esprimere la nostra personalità e apprezzare la bellezza di alcune opere, ma anche degli abbinamenti e delle soluzioni d’arredo. Ci piacerebbe dare qualche informazione in più su argomenti precisi. Alcuni li abbiamo già in testa, ma altri potreste suggerirli proprio voi, con i vostri commenti, o richieste.

In questo blog ci piacerebbe farvi conoscere anche un pochino di più di noi, per farvi entrare nella nostra realtà di laboratorio artigianale in terraferma veneziana.

Speriamo di aver fatto cosa gratida e vi saremo grati se vorrete aiutarci in questo progetto d’arte.

Vi aspettiamo!

 

L’importanza dei social network aziendali

Scritto da Luca Calicchia il . Pubblicato in Aziende, Informatica, Internet, Tecnologia

La necessità del marketing con le nuove tecnologie

Le rapidità informative e comunicative richieste dai processi aziendali di oggi rappresentano dei requisiti spesso di sopravvivenza in fase di start up d’impresa, così come per consolidare sistemi di marketing che non possono più svilupparsi in modo tradizionale. Tutti noi conosciamo la rete LinkedIn, la più celebre vetrina per lavoratori e per chi cerca nuove opportunità che consente, se utilizzata in tutte le sue funzioni più avanzate, uno scambio e una condivisione di informazioni notevole in entrata e in un’uscita dall’azienda che si rappresenta, riducendo sensibilmente qualsiasi processo. In verità, moltissimi social network aziendali si sono diffusi a macchia d’olio in tutto il mondo, garantendo maggiore visibilità alle aziende nel tempo. Ma quali sono i fattori più importanti che portano a decidere le aziende di affidare gran parte della propria catena comunicativa ad una rete “virtuale”?

Le funzionalità principali e i vantaggi più evidenti di un social network aziendale

Diffondere la propria voce, scambiare un messaggio o un’informativa interna può essere cosa di pochi secondi se ci si trova dinanzi al diretto interessato, ma qualcosa di poco pratico e oltretutto rischioso se a migliaia di chilometri distanza. Basti pensare ai possibili errori di tempestività oppure alle difficoltà del caso nel garantire la tutela del segreto aziendale. Con uno spazio privato, invece, i dipendenti di un’azienda (ma anche gli amministratori o qualsiasi altro referente) possono condividere le informazioni aziendali in modo rapido e sicuro, rendere centralizzata la gestione dei progetti, delle rubriche aziendali o dei documenti in questione, migliorare la propria comunicazione interna e il network operativo. Tutto questo senza violare la privacy ma soprattutto accelerando le tempistiche e garantendo una collaborazione aziendale sempre efficace e tempestiva nei tempi e nei modi adeguati. Un altro vantaggio è, ad esempio, il minor uso delle mail interne, dove spesso e volentieri, l’enormità di contatti o di risposte non agevola la composizione delle mail successive. Inoltre, è scientificamente dimostrato che l’abilità di scrittura, la cui richiesta è continuamente di eccellenza, comporti uno sforzo mentale talvolta superiore a quello della tradizionale comunicazione. Non solo, a livello di gruppo, i benefici possono risultare esponenziali perché consentono un sensibile miglioramento delle pratiche volte alla cooperazione e al coordinamento aziendale, alla maggiore efficienza nella gestione delle idee, così come alla maggiore fidelizzazione dei dipendenti e al crowdsourcing interno. Insomma, i network sociali aziendali hanno introdotto una nuova cultura d’impresa destinata a durare a lungo nei prossimi anni.

Perchè è importante avere un sito web?

Scritto da Luca Calicchia il . Pubblicato in Aziende, Informatica, Internet, Tecnologia

Ogni giorno Milioni di persone in tutto il mondo cercano sul web, il più grande mercato del mondo, attività come la tua, la domanda è: riusciranno a trovarti?

Mettere il tuo business online è come aprire le porte al mondo, persone di qualsiasi parte del mondo possono visitarti, sfogliare le tue pagine e acquistare, un buon modo per farsi notare online è quello di creare un bene immobile virtuale con un sito web aziendale. Questo sito web può essere qualsiasi cosa che desideri, una galleria d’arte per invitare i visitatori e recarsi verso la sede vera e propria, un negozio online o un catalogo che consenta ai tuoi clienti di comprare online, una risorsa per informare ed incuriosire i clienti potenziali prima che chiamino o visitino la tua sede, o un mix di tutti e tre, sia che tu abbia un negozio o un ufficio fisico o che tu operi esclusivamente online avere un sito web è l’occasione per informare i clienti sulla tua attività, i tuoi prodotti e servizi e se fatto bene, per far crescere le vendite.

Ma avere un sito web non è l’unico modo per promuovere la tua attività online.

La tua attività può apparire in luoghi dove i clienti vanno a cercare e consultare informazioni su aziende o prodotti come la tua. I siti di recensioni permettono ai clienti di scrivere e condividere informazioni sui tuoi prodotti e servizi con altre persone interessate all’acquisto. Alcune valutazioni con 4 o 5 stelle e il tuo prodotto o servizio potrebbe essere un successo.

Se vendi prodotti, puoi venderli sui siti per gli acquisti più visitati, come Amazon o Ebay, questi siti sono come supermercati, enormi mercati dove aziende grandi e piccole, vendono alcuni o tutti i loro prodotti e servizi, i siti di shopping ti consentono di creare una vetrina virtuale, un avamposto della tua attività sui loro siti, ciò ti consente di tranne beneficio dal loro volume di traffico e popolarità, puoi anche attirare clienti sul tuo sito web tramite la tua vetrina virtuale.

Visita el blog su expowebsite.it

Il nuovo meteo blog di PrevisioniMeteo.it

Scritto da seoguru il . Pubblicato in Nuovo Sito Web

A partire dal 1° novembre è nato un nuovo meteo blog in collaborazione con Genium srl ed a cura di PrevisioniMeteo.it, il primo aggregatore di previsioni metereologiche in lingua italiana.

Si tratta di un angolo di approfondimento che vuole offrire uno spazio di tipo diverso agli utenti che normalmente consultano il sito PrevisioniMeteo.it alla ricerca di aggiornamenti puntuali sulle previsioni del tempo in tutta Italia.

A differenza del sistema che rielabora i dati metereologici dei 3 principali fornitori italiani di previsioni, il Meteo Blog non si limita ad essere necessariamente confinato nella strettissima attualità tipica dei siti che si occupano di previsioni del tempo. Al contrario ospita approfondimenti che possono del tutto trascendere dalle attuali condizioni atosferiche ma comunque offrire al potenziale lettore uno spunto di approfondimento e dialogo su quelli che sono i temi di fondo della meteorologia e dello studio delle variazioni climatiche.

Accostare contributi di corto e lungo respiro, incuriosire il lettore con divagazioni del tutto avulse, ma comunque capaci di richiamare i temi e sottolineare il contesto di riferimento con cui il lettore si approccia al ‘tempo’ e alle sue bizze, ma anche commentare l’attualità metereologica senza l’ambizione di aggiungere nulla di particolarmente sofisticato al già complesso dibattito scientifico tra addetti ai lavori, ma al contrario tentare a sintetizzare la situazione atmosferica con un linguaggio decisamente accessibile per tutti.

Queste sono ad ampi stralci le linee editoriali che guidano il piccolo ma combattivo meteo blog di PrevisioniMeteo.it.

Sul piano prettamente tecnologico-funzionale il meteo blog ha religiosamente rispettato il layout grafico del sito che lo ospita, accogliendo quegli elementi grafici che senz’altro lo rendono particolarmente colorato e ‘piacevole’ alla vista, rispetto ai più freddi ed asettici siti che si occupano di meteorologia in Italia.

Ovviamente il blog è stato integrato con un’applicazione Facebook contestuale che potrà permettere e facilitare l’interazione dei lettori, sia attraverso i plugin di discussione e condivisione presenti su sito che direttamente sulla pagina fan allestita ad hoc.

JIT – Tempo di comunicare: ecco il nostro blog

Scritto da jit il . Pubblicato in Internet, Nuovo Sito Web

Oggi giorno il mondo è in continua evoluzione sotto ogni aspetto, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione e i mezzi di informazione: internet e tutti i siti di social network hanno modificato la nostra vita entrando ormai a farne parte a pieno diritto, con tutti i loro pro e contro. Bisogna ammetterlo: oggi sia la singola persona che le aziende (grandi o piccole che siano, anzi specialmente le medio – piccole) per essere visibili e rintracciabili devono essere su internet e quindi anche su siti come Facebook, Twitter o Linkedin. Accanto a questi siti però, per comunicare esiste un altro strumento che permette un’altrettanto ottima visibilità on-line: il blog.

Anche noi quindi ci siamo fatti il nostro blog: carino, efficace, scorrevole, con una bella grafica, chiaro e semplice da leggere, direi anche piacevole, dove parliamo principalmente di cibo (nelle sue varie sfumature), di vino, di cosmetici, di eventi, di arte e cultura, di prodotti alimentari per cani, gatti, conigli, criceti e altri animali, di arte del riciclo e di prodotti per bambini: è anche grazie a questo strumento che cerchiamo in tutti i modi di far conoscere i nostri partner (è così che ci piace chiamare i nostri clienti).

L’idea di base è questa anche se ad un certo punto nasce il problema opposto: come far aumentare le visite al proprio blog? Quali mezzi utilizzare per passare notizie e curiosità di computer in computer? Non facendo parte della categoria dei vip, fatichiamo ad avere un pò di notorietà nel mare magnum del web, ma ci sarà pure un modo, no? Me lo chiedo spesso e volentieri quasi tutti i giorni…intanto rimango in attesa della soluzione.

P.s. per chi fosse curioso e volesse visitarci il nostro blog è:  http://justintimesrl.wordpress.com
Buon blog e buona navigazione a tutti!!!

Novella Donelli – Ufficio stampa
JIT – Tempo di Comunicare
Tel.0456171550
novella@justintimesrl.it