Posts Tagged ‘banner pubblicitari’

Network di affiliazione: analisi di alcuni formati pubblicitari

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet, Tecnologia

Durante un convegno allo IAB Forum, l’evento più importante in Italia sulla comunicazione digitale e interattiva, è stato presentata un’ interessante indagine promossa da Assist, in cui si è voluto analizzare la User Experience e i comportamenti degli utenti rispetto ai vari formati pubblicitari digitali. Si è voluta fare una ricerca qualitativa a un campione di 20 utenti che utilizzano quotidianamente smartphone e/o tablet .

Dalla ricerca è emerso che i vari formati pubblicitari non infastidiscono gli utenti, ma anzi hanno totale comprensione dell’importanza strategica in quanto lasciano libero accesso a tutti, o quasi, i Siti Web e le piattaforme sociali.

Le DEM, ossia le email pubblicitarie, risultano essere apprezzate dal campione analizzato perché vengono lette nei ritagli di tempo anche durante l’orario lavorativo. Sono apprezzate dalle donne fashion addicted perché possono visualizzare sconti e promozioni su prodotti di moda e di pret à porter.

I banner pubblicitari hanno una maggiore efficacia sui navigatori curiosi e non molto rapidi ma è anche il formato adv che più infastidisce gli utenti esperti. Il retargeting non è molto apprezzato in quanto gli user si sentono “perseguitati” dalle proprie ricerche.

Per pianificare campagne di Direct Email Marketing o di display advertising è necessario, per ottenere buoni risultati, richiedere un supporto ad un professionale Network di Affiliazione, come PayPublicity. Grazie a questo portale è possibile monitorare in tempo reale l’andamento delle campagne, ed ottenere uno schema riassuntivo di tutte le conversioni ottenute e i relativi costi, che ricordiamo essere a risultato ottenuto.

Food Blogger: 3 raccomandazioni per monetizzare il traffico attraverso un Network di Affiliazione

Scritto da PayPublicity il . Pubblicato in Internet

Far parte di un Network di affiliazione significa entrare in contatto con molti investitori che hanno la necessità di pubblicizzare la propria società o i prodotti/servizi offerti per avere un buon ROI (Ritorno sugli investimenti).

E’ possibile, quindi, monetizzare il traffico del proprio sito web o blog? Sì!

Una recente indagine di settore di Technorati Media afferma che l’80% del campione intervistato guadagna all’incirca 8.000 dollari all’anno mentre gli Influencer, persone rilevanti nella blogosfera, annualmente riescono ad ottenere una remunerazione pari a 30.000 dollari.

Ecco 3 raccomandazioni per guadagnare:

1. Scrivere dei contenuti rilevanti e di qualità, recensioni sui ristoranti, ricette culinarie e interviste a Chef importanti in Italia. Usare i Social Media (Facebook, Twitter e Pinterest) per diffondere i post scritti sul blog cercando di coinvolgere le persone per ottenere condivisioni spontanee e like.

2. Iscriversi ad un Network di affiliazione, come PayPublicity e aderire a campagne pubblicitarie display attinenti al mondo del gourmet ed enogastronomia. Maggiore attinenza c’è tra i banner pubblicitari ed i blog e più conversioni ci saranno, in termini di guadagno.

3. Inserire un Pixel di tracciamento all’interno dei banner pubblicitari. Attraverso le tecnologie ed i pixel di tracciamento messe appunto dal Network di affiliazione, il food blogger ha la possibilità di monitorare in tempo reale l’andamento effettivo della campagna, il reale guadagno percepito dalla numerosità di impression, click e Lead, ottenuti dalla campagna Display.