Posts Tagged ‘ballo’

Michelle Carpente e Danilo Brugia al Gran Ballo di Sissi

Scritto da uff stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Spettacolo

Anche quest’anno la “magia” si ripete: sabato 10 novembre, la Compagnia Nazionale di Danza Storica celebrerà a Roma il tradizionale Gran Ballo di Sissi, in omaggio non solo al mito della principessa austriaca ma anche al fervore culturale dell’Italia dell’epoca che ancora oggi fa eco nella società odierna». Nino Graziano Luca, presidente della Compagnia, annuncia così la data dell’attesa serata annuale nella Città eterna. A partire dalle ore 18, gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio – l’ultimo del Patriziato Romano – accoglieranno oltre cento ballerini e ospiti in costume dell’800, che a passo di danza daranno vita a uno spettacolare crescendo di valzer, quadriglie, contraddanze, polche e mazurche.

Negli anni passati il ruolo regale di Sissi è stato rivestito da Matilde Brandi, Claudia Andreatti, Debora Caprioglio, Milena Miconi, Benedetta Rinaldi mentre la figura e la personalità di Francesco Giuseppe – il celebre “Franz” – sono state interpretate da Raffaello Balzo, Attilio Fontana, Vincenzo Bocciarelli e Christian Berlakovits, ambasciatore d’Austria.

Quest’anno Sissi sarà Michelle Carpente una delle più talentuose attrici e conduttrici televisive italiane. Vincitrice del Premio Franco Cristaldi – Giovane talento dell’anno 2011 e del Premio Anna Magnani – Artista rivelazione nel 2017. Ha iniziato la sua attività in Teatro e nel 2007 inizia la sua esperienza cinematografica interpretando Diletta in “Scusa ma ti chiamo amore” di Federico Moccia. Rivestirà gli stessi panni nel sequel “Scusa ma ti voglio sposare” del 2010. Nel 2009 è Valentina ne “L’ultima estate” di Eleonora Giorgi. Nel 2013 è co-protagonista de “Il peccato e la vergogna 2” nel ruolo di Lauretta. Sempre con la Ares Film, torna ne “L’onore e il rispetto – Ultimo capitolo”. La carriera di conduttrice televisiva comincia nel 2012, quando viene chiamata da Coming Soon Television a presentare “Cloud” e poi nel 2017 “Ben 10” su Boing.

A rivestire i panni di Francesco Giuseppe, invece, sarà l’attore e cantante Danilo Brugia diventato popolare grazie al ruolo di Stefano della Rocca, interpretato nella soap opera di Canale 5, CentoVetrine. Nel 2009 è nel cast della 2ª stagione della sit-com di Rai 2, 7 vite. Nel 2012 partecipa al talent di Rai1 Tale e Quale Show. Tra le fiction in cui è stato tra i protagoni Rossella, regia di Gianni Lepre (2011-2013); Il generale dei briganti (miniserie Tv), regia di Paolo Poeti Rai Uno (2012); “Rossella seconda serie” (fiction) con Gabriella Pession regia Carmine Elia – Rai Uno (2012); Provaci ancora Prof 6 (fiction) con Veronica Pivetti – Rai Uno (2016); Le tre rose di Eva 4, regia di Raffaele Mertes (2017); Tutto può succedere 3 (2018).

I meravigliosi abiti di Sissi e Franz saranno realizzati da Marco Di Lauro.

Il format del Gran Ballo di Sissi è quello originale della Compagnia Nazionale di Danza Storica e che ha dato enormi soddisfazioni nell’organizzazione di eventi come: il Gran Ballo del Bicentenario del Congresso di Vienna a Schonbrunn, il Gran Ballo per il Governatore di Astraskhan in Russia,  il Gran Ballo dell’800 per il Re e la Regina della Malesia a Kuala Lumpur allestito anche per i Cavalieri di Malta nel Palazzo Storico di La Valletta, a Budapest ed allo Sferisterio per il Macerata Opera Festival, il Gran Ballo del Regno delle Due Sicilie alla Reggia di Caserta ed il Gran Ballo dell’800 sul Lago di Como al Teatro Sociale. La serata avrà inizio nel bellissimo Parco Naturale tra ruderi romani, fontane e piante secolari; poi gli ospiti verranno accolti nelle splendide sale del Palazzo, le stesse dove la principessa Mary Elisabeth Field, moglie del principe Salvatore Brancaccio, organizzava sontuose feste da ballo anche in onore del Re Umberto di Savoia. In un’atmosfera pregna di romanticismo ottocentesco coloro che parteciperanno – nobili, imprenditori, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, italiani ed europei – si lasceranno coinvolgere dal gioco brioso e divertente del Ballo. Immersi nella dimensione storica, gli ospiti omaggeranno il ricordo del primo viaggio in Italia di Elisabetta di Baviera, nel novembre 1856, quando il popolo si mostrò freddo e ostile nei suoi confronti, a causa del regime militare imposto dagli Asburgo. « Più di centosessant’anni dopo i sentimenti sono cambiati – conclude il presidente Nino Graziano Luca – oggi il mito di Sissi, incarnato soprattutto nel volto cinematografico di Romy Schneider, è davvero acclamato con affetto».

Il Buffet Dinner sarà curato dagli chef stellati di Palazzo Brancaccio e prevederà: il Cocktail di Benvenuto con Dry Snack, Canapé e l’Angolo del Tè; un Trionfo di Frittini; Selezione di Riso Carnaroli con provola affumicata e Champagne; Rigatone di Grano duro in Guazzetto d’Amatriciana e la Torta Sissi. I Vini delle Cantine Settesoli e le Bollicine. Il Buffet del Beverage, come sempre nei Gran Balli della Compagnia Nazionale di Danza Storica, sarà open per tutta la serata.

Tra gli ospiti presenti: Elana Anosova ed Igor Anosov.

Un ringraziamento speciale ad Alex Pacifico Management.

Il “Gran Ballo dell’800: Sogno d’amore” arriva al Liszt Festival

Scritto da uff stampa il . Pubblicato in Cultura, Musica

La Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca dopo la grande affermazione allo Sferisterio con il riuscitissimo connubio tra La Traviata ed il Gran Ballo nel Cartellone del Macerata Opera Festival, il 13 ottobre presenta il secondo appuntamento della stagione 2018 2019.

E’ l’atteso “Gran Ballo dell’800: Sogno d’amore”, che sarà il Gala d’inaugurazione della strepitosa trentaduesima edizione del LISZT FESTIVAL, scelta dalla Commissione Cultura del Ministero per i Beni Culturali e Turismo tra gli eventi più rappresentativi per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018.

Il LISZT FESTIVAL è diretto con grande merito ed entusiasmo dal M° Maurizio D’Alessandro, clarinettista e musicologo, che con l’Associazione Amici della Musica Cesare De Sanctis, dal 1985 ha portato ad Albano e nei paesi dei Castelli Romani la grande musica da camera e sinfonica ed alcuni degli spettacoli di maggior interesse internazionale.

Il Presidente della Compagnia Nazionale di Danza Storica Nino Graziano Luca ha affermato: “Sono veramente grato al M° D’Alessandro ed al Liszt Festival di averci invitato per il secondo anno consecutivo. Dopo il successo dello spettacolo dell’anno scorso con il Corpo di Ballo dei nostri danzatori professionisti, quest’anno proporremo invece un vero Gran Ballo, una festa in stile Ottocento, com’è giusto che sia in un Gala d’Inaugurazione che celebra il grande compositore, pianista e direttore d’orchestra. Il GRAN BALLO DELL’800. SOGNO D’AMORE è un romantico viaggio in danza sulle orme di Franz Liszt: dall’Austria alla Francia, dall’Inghilterra all’Italia, dalla Polonia all’Ucraina e la Germania. Straordinari danzatori in eleganti frac e preziosi abiti crinolina eseguiranno meravigliosi Valzer, Quadriglie, Contraddanze, Polonaise e Galop tratti dai manuali dei più celebri maestri del XIX secolo e dai più incantevoli film in costume. Il repertorio prevederà coreografie che spazieranno dalla Polonaise in E Major di Liszt al Valzer da La Traviata di Verdi; dalla Quadrille del Pipistrello di Strauss a Questa o Quella dal Rigoletto di Verdi; dal valzer Rose dal Sud dal Fazzoletto di Pizzo di Strauss alla Fächer Polonaise di Ziehrer; da Hole in the Wall di Purcell alla Radetsky March di Strauss I. Il Finale prevederà il Grand Galop Chromatique di  Liszt”.

Carolyn Carlson e la sua influenza sulla danza contemporanea

Scritto da seoguru il . Pubblicato in Musica

Quali nomi ci vengono in mente se pensiamo ai maestri della danza contemporanea, quelli che hanno fatto la storia ed hanno aperto delle strade nuove e significative? Tra gli italiani ci sono Carla Fracci, Roberto Bolle o Eleonora Abbagnato (per citarne solo alcune delle figure di rilievo) ma tra i nomi stranieri che hanno segnato punti importanti nel mondo della danza oltre a Pina Bausch c’è sicuramente Carolyn Carlson, che fu anche sua amica. Un’icona della danza moderna: altissima, bionda, elegante, sofisticata e solenne come il suo stile inconfondibile. La conoscete? Si tratta di una bravissima ballerina e coreografa statunitense, nata ad Oakland in California nel 1943, diplomata alla School of Ballet di San Francisco e poi apertasi ad una carriera brillante soprattutto grazie al fortunato incontro con Alwin Nikolais.

Nikolais è stato un coreografo, direttore d’orchestra, compositore e regista americano creatore del teatro astratto multimediale e del metodo pedagogico fondato sul principio della motion, secondo cui il movimento assume qualità diverse a seconda di tempo, spazio e forma. È stato anche pianista per film muti e marionettista. Ha creato una compagnia di danza impegnata in lavori per varie reti televisive internazionali ed in celebri teatri di tutto il mondo riscuotendo grande successo con la sua concezione di teatro fondato sull’astrazione. Della sua compagnia di New York nel 1965 entrò a far parte Carolyn Carlson diventandone figura fondamentale e conquistandosi per ben sette anni l’ambito titolo di “lead solist”.

Dopo aver ricevuto nel 1968 il premio come miglior danzatrice al Festival internazionale di Danza di Parigi la Carlson nel 1971 si separò dalla fortunata compagnia di danza di Nikolais per entrare a far parte di quella di Anne Beranger in qualità di ballerina solista e coreografa. Per la Beranger creò l’opera “Ritual pour un reve mort” che riscosse un grande successo al Festival di Avignone. Un’altra tappa molto importante fu nel 1972 l’invito a diventare coreografa-etoile dell’Opera di Parigi e nel 1975 a dirigere il gruppo di ricerca teatrale.

Ha poi lavorato al Teatre de la Ville di Parigi ed in Finlandia, ha ricevuto numerosi premi ed onorificenze. La Carlson ha scritto e diretto un grandissimo numero di composizioni presentate in teatri di fama mondiale ed ha svolto anche un importante lavoro pedagogico con i bambini. La sua danza si basa molto sul potere dell’immaginazione, sulla spiritualità, sul potere dei ricordi, dei pensieri, dei sogni e delle emozioni e il suo è uno stile dai movimenti estremamente precisi, netti e controllati ma anche morbidi, flessuosi, ricchi di vibrazioni e privi di rigidità accademiche.

Carolyn Carlson è una danzatrice e coreografa che ha fatto scuola con il suo stile sia in Europa che in America ed è ancora molto attiva portando i suoi spettacoli in giro per il mondo e affascinando il pubblico di più generazioni. È stata recentemente anche in Italia e se dovesse tornare presto non fatevi scappare l’occasione di andarla a vedere!

A settembre 2012 su iTunes il nuovo CD dei Fuori Onda

Scritto da xxandreaxx@alice.it il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Italia, Musica, Opinioni / Editoriale

I Fuori Onda annunciano l’imminente uscita a settembre 2012 del loro nuovo lavoro discografico prodotto e distribuito da Dughero Paolo Edizioni Musicali e Edizioni Chiasso Dal Fosso

Carrara, 17/08/2012 – Edoardo Giuseppini e Gian Maria Matteucci leader dei Fuori Onda (ex Due Assi) dopo mesi di duro lavoro in studio sono pronti a presentare il loro ambizioso nuovo lavoro discografico.

I Fuori Onda sono una giovane realtà nel panorama toscano della musica da sala, latino americana e intrattenimento musicale. Con questo nuovo lavoro hanno introdotto nella musica da ballo nuove sonorità pop e rock, pur mantenendo inalterati i tempi e le esigenze del settore ballo, tracciando una linea netta per l’evoluzione e innovazione di questo stile musicale. La loro musica rappresenta un perfetto connubio tra la loro giovane età e le nuove generazioni di ballerini.

Le loro idee hanno subito avuto consenso ed entusiasmo negli editori Dughero Paolo Edizioni Musicali e Edizioni Chiasso Dal Fosso, entrambe attente alle novità e sperimentazioni musicali. Al progetto hanno partecipato anche firme illustri della musica da ballo come Luigi Colombini e Roberto Perazzoli.

I Fuori Onda intanto proseguono il tour promozionale estivo in attesa dell’uscita ufficiale a settembre 2012 con un enorme successo di pubblico e addetti ai lavori.

Per seguire i Fuori Onda a questo link trovate il loro calendario estivo:

http://www.idueassi.com/

http://it-it.facebook.com/FuoriOndaGroup

Per ascoltare in anteprima un estratto dal loro album potete andare a questo link e cliccare sulle canzoni del player myspace:

www.myspace.com/edizionichiassodalfosso