Posts Tagged ‘autrice’

Il Risveglio – L’Ordine di Daasanach A Natale un libro sotto l’albero

Scritto da StreGatti dalla Luna il . Pubblicato in Libri

Un regalo inaspettato, innovativo, controcorrente. La risposta c’è: regala un libro.

Per questo Natale sotto l’albero scegli di mettere un’interessante lettura che possa colpire e appassionare. Se ami il romanzo gotico o se pensi di sorprendere un’amica uscendo dai cliché natalizi, Il Risveglio – L’Ordine di Daasanach di Sara Gatti fa al caso tuo.

Una storia d’amore di quelle da togliere il fiato, una storia combattuta perché sullo sfondo si staglia sinistra l’ombra di una profezia antica che mette in pericolo l’intera umanità. Uno scontro millenario tra Guardiani di Daasanach e Revenants bevitori di sangue.

Come cambierebbe la tua vita se scoprissi che demoni e mostri esistono davvero? Che i tuoi peggiori incubi hanno un nome e cognome? Scoprilo immergendoti nel dark fantasy Il Risveglio.

” Mi dissi l’umanità deve sapere, anche dopo di me e dopo tutti coloro che furono travolti da questa storia; deve sapere che tra la gente comune si nascondo esseri che di umano hanno solo l’apparenza e alle volte, se indaghi i loro occhi, nemmeno quella.” – Sana

Per gli amanti del romanzo gotico – e non solo – è il libro perfetto perché c’è amore, c’è dolore, c’è mistero. C’è una grande tensione emotiva che attraversa tutto il racconto e non mancano i colpi di scena. È un viaggio dentro sé stessi. È una riflessione sulla contrapposizione tra bene e male.

Nell’intervista pubblicata sul blog Once Upon A Time A Book di Eleonora Magnotta, l’autrice introduce così il libro: “Volevo raccontare una storia d’amore, ma non di quelle sdolcinate dove tutto va sempre bene e dove tutti sono sempre buoni. Volevo mettere nero su bianco più i difetti che i pregi, più il male che il bene. Poi, quasi in modo inaspettato, è diventato un dark fantasy.”

Parlando dell’evoluzione della sua scrittura che l’ha portata alla stesura del romanzo Il Risveglio – L’Ordine di Daasanach dice: “In un mondo dinamico e cangiante come quello della comunicazione ho imparato a variare la scrittura, ad adeguarla ad ogni contesto per riempire di emozioni ogni frase e ogni parola”.

Estratti dalle recensioni:

“Le scene di sogno e visione sono intense e coinvolgenti e possono vantare un’ottima resa. Le capacità immaginifiche dell’autrice mettono in scena brani quasi teatrali e pieni di vivida forza, cui è impossibile restare indifferenti.” Sara Simoni – Società Storie Scadute.

“Questo è il primo capitolo di una trilogia. Il genere è un mix tra Dark, Fantasy, Gotico che fa da cornice ad una bella storia d’amore. La storia si concentra sui personaggi di Sana e Matt che sono alla ricerca della verità che li lega. La storia parte lenta, ma poi esplode incuriosendo con il mistero che si cela dietro la storia.” LaVale Rido – Una pausa di lettura.

“La storia ci viene presentata da Sana in prima persona, quasi a voler lasciare ai posteri una testimonianza dell’esperienza vissuta sulla propria pelle, affinché tutti sappiano che non esistono solo gli umani e niente è come sembra.

In un turbinio di emozioni, il lettore sarà contagiato e ipnotizzato dal racconto della protagonista, e si troverà a soffrire e gioire insieme ai personaggi e vivere questa avventura fantastica e inquietante al tempo stesso.” Valeria Cibele – Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girl.

Il romanzo è disponibile in versione ebook e cartacea su Amazon!

Per saperne di più collegati alla pagina Facebook Stregatti Dalla Luna e al Twitter Sara Gatti. Oppure visita il sito StreGatti Dalla Luna.

Info e contatti

stregattidallaluna@hotmail.com

La magia delle favole raccontata da Meris Perazzini.

Scritto da Tiziana Iaccarino il . Pubblicato in Arte, Cultura, Libri

Quanti di voi hanno riscoperto da adulti la magia delle favole che leggevano da bambini? Spesso capita che ci si ritrovi, per un motivo o per un altro, a parlare di favole e del loro significato, della metafora in esse contenuta, del loro linguaggio celato dietro i personaggi, gli eventi, i titoli stessi, la descrizione del racconto.

A farsi questa domanda, tra gli altri, anche l’autrice riminese Meris Perazzini che si è posta una serie di interrogativi ma anche di riflessioni in grado di farle riscoprire la magia e soprattutto l’importanza delle favole, in risposta a ciò che cercava, e alle domande che si poneva.

Nella vita, dopotutto, non si è sempre in grado di rispondere ai dilemmi che ci affliggono, ma forse la lettura, la scrittura, la cultura e l’arte in sé, possono essere in grado di donarci una prospettiva diversa e certamente fruttuosa e interessante.
Tutto sta nel riuscire a coltivarne il senso, nella lettura stessa e nella sua analisi.

Meris Perazzini ha riscoperto le favole perché le ha reputate in grado di rispondere alle domande che si poneva e soprattutto è riuscita nella scoperta di riflessioni in grado di restituirle un senso compiuto di ciò che significassero per loro stesse.
Con l’opera “Aladino. Un viaggio iniziatico” è dunque partita alla volta del racconto e dell’analisi di un personaggio tanto conosciuto come quello di Aladino, e di tutti i personaggi che fanno parte della sua storia, riuscendo così non solo a descriverne e a raccontarne le virtù e il senso di ciò che queste significhino, ma anche l’utilità in esse contenute e la possibilità di farne tesoro nella vita.
Provare per credere.

L’opera “Aladino. Un viaggio iniziatico” è disponibile già sul blog al link: www.viaggio-iniziatico.blogspot.it .

Tiziana Iaccarino.