Posts Tagged ‘art’

Agenzia Promoter: la “Milano Art Gallery” ospita la presentazione del libro in ricordo di Falcone e Borsellino

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura

Il desiderio del manager Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter e Promoter Arte, di rendere omaggio all’illustre memoria di due valorosi combattenti per la giustizia come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino uccisi nei tremendi attentati mafiosi di Capaci e di Via d’Amelio, si concretizza organizzando la presentazione del libro “un fatto umano” (Einaudi) dedicato a mantenere indelebile il loro ricordo.

L’evento si terrà presso la rinomata “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in via Alessi 11 a Milano, in data mercoledì 12 giugno alle ore 18.00 con ingresso libero.

L’opera è scritta da tre giovani talenti, Manfredi Giffone sceneggiatore, Fabrizio Longo e Alessandro Parodi fumettisti. Lo spunto per il titolo proviene dalla celebre frase di Falcone “La mafia non è invincibile, è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha avuto un inizio e avrà anche una fine“. I tre scrittori hanno voluto raccontare la storia di chi, mentre cosa nostra dalla fine degli anni settanta all’inizio degli anni novanta accumulava potere diventando l’organizzazione criminale più influente al mondo e dichiarando guerra allo stato, è morto con onore per combattere in nome della giustizia.

L’originalità della narrazione risiede nella delicatezza, nella poesia e nelle sorprendenti invenzioni. Lo stile è in formato fumetto e il racconto è affidato a Mimmo Cuticchio, il famoso puparo e cuntista palermitano.

Ma, i pupi messi in scena da Cuticchio sono piuttosto eccentrici, poiché’ recuperando una tradizione che va da Fedro a Orwell a Spiegelman, i protagonisti della vicenda assumono le sembianze di animali. Gli autori spiegano “Abbiamo scelto gli accostamenti volta per volta cercando di coniugare il carattere e i tratti fisici. Così Falcone è diventato un gatto e Borsellino un fox terrier, Riina e Provenzano dei cinghiali, Cossiga è un ariete, Andreotti un pipistrello, Dalla Chiesa un bulldog, Vito Ciancimino un lupo“.

Altra connotazione peculiare distintiva che emerge è l’accuratezza della ricerca, come testimoniato dall’approfondita bibliografia poiché ognuna delle splendide vignette acquerellate poggia su solide basi documentali, ognuna è riconducibile a episodi precisi corredati da testi, immagini, registrazioni.

Agenzia Promoter: a grande richiesta alla “Milano Art Gallery” prolungata fino al 10 giugno la mostra di Antonella Staltari inaugurata da Andrea Pinketts

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Alla “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in via Alessi 11 a Milano, a fronte del notevole successo che sta riscuotendo, la mostra “Sogni di carta” di Antonella Staltari verrà prorogata fino a lunedì 10 giugno. L’esposizione è organizzata dal manager Salvo Nugnes direttore di Promoter Arte e agente di noti personaggi.

Al vernissage inaugurale è intervenuto anche l’affermato scrittore noir e popolare volto televisivo di “Mistero” Andrea Pinketts che ha espresso sinceri apprezzamenti ad elogio sulle originali opere.

Sogni di carta” si ispira al titolo del libro scritto dalla poliedrica artista in cui la mongolfiera è concepita come un mezzo di trasporto molto speciale e con un significato simbolico allegorico intenso. La levità e la giocosità la rendono simile a un palloncino in balia delle correnti ascensionali, un titano vulnerabile in lotta con l’imprevedibilità delle intemperie. Le rappresentazioni in miniatura sono realizzate con amorevole cura e pazienza, utilizzando materiali poveri, di recupero o di uso comune intrecciati, assemblati, forgiati e piegati al volere delle idee. La mistica alchimia prodotta proietta e avvolge nella misteriosa magia dell’arte e stimola un suggestivo sogno ad occhi aperti, lasciando percepire di volta in volta note fiorite, fruttate, il retrogusto tristemente amaro della malinconia, la trasparenza dei sentimenti teneri o confinati in un tempo perduto. E’ un amore incondizionato quello per le mongolfiere, nella loro ludica elevazione verso una dimensione spensierata e impalpabile della coscienza, un affrancamento spirituale da barriere e condizionamenti circostanti.

La produzione della Staltari assume una peculiare identità distaccandosi da altre creazioni sul genere, poiché si basa sulla lavorazione manuale e artigianale di materie ed elementi riciclati. L’arte è considerata un prezioso ed efficace strumento di divulgazione di rilevanti tematiche sociali connesse all’ecologia, all’ eco-sostenibilità, all’inquinamento, al degrado ambientale, allo sfrenato consumismo. La Staltari non cela l’origine di provenienza dei prodotti, ma esalta la loro trasformazione e il loro rigenerarsi, quasi assurgendo a nuove forme di vita. Sono un inno alla rinascita e generano un sorprendente impatto emozionale nei fruitori. Da sempre la Staltari persegue la campagna di sensibilizzazione verso l’opinione pubblica. Una moderna “Mary Poppins dell’arte” che con radicata determinazione e caparbia intraprendenza in una visione onirica di poetico lirismo ci sussurra preziosi pensieri di lungimirante saggezza.

In occasione della mostra di Amanda Lear alla Milano Art Gallery, il manager Salvo Nugnes rilascia un’intervista – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Il 1 Luglio, Amanda Lear, celebre attrice, pittrice, presentatrice televisiva francese e cantautrice, inaugurerà la sua mostra personale presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale”. Per l’occasione il manager di illustri personaggi della cultura, Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte , è stato intervistato per parlare della celebre regina dello spettacolo.

 1) QUANDO SI TERRA’ LA MOSTRA PERSONALE DI AMANDA LEAR ALLA “MILANO ART GALLERY”?

Abbiamo concordato con Amanda di allestire la sua prestigiosa mostra personale dal titolo “Visioni” a partire dal 31 Luglio prossimo, nel contesto della storica “Milano Art Gallery Spazio Culturale” di cui sono Direttore, che si trova nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo, in via Alessi 11. È previsto un importante vernissage inaugurale alla presenza di illustri personaggi, vip e autorità istituzionali che parteciperanno all’evento. L’ingresso al pubblico è libero.

2) LA LEAR HA GIA’ VISITATO DI PERSONA LA GALLERIA?

Amanda è venuta appositamente in galleria per visionare lo spazio di persona ed è rimasta molto compiaciuta della location. Insieme abbiamo individuato la soluzione ottimale di allestimento e la collocazione più congeniale per valorizzare al meglio le sue opere. Poi approfittando di un’intervista fatta a “Verissimo” da Silvia Toffanin ha voluto annunciare in anteprima la mostra invitando tutti a visitarla. L’attesa è già trepidante per questo appuntamento così speciale e per noi è un onore festeggiare insieme a lei anche il compleanno simbolico della galleria che cade proprio nella data del 31 luglio. Un duplice evento imperdibile!

3) QUALI OPERE VERRANNO ESPOSTE IN MOSTRA?

D recente mi sono recato in Francia, dove attualmente abita Amanda e abbiamo selezionato una vasta ed eterogenea produzione di dipinti di elevato impatto suggestivo emozionale. Amanda coniuga il talento artistico innato al prorompente estro creativo e dimostra anche una personalità molto profonda. È una donna di intenso spessore emotivo e spiccata sensibilità e riesce a trasmettere queste virtù insite nelle sua indole, imprimendole sulle tele.

4) LE OPERE SARANNO ANCHE ACQUISTABILI?

Certamente, abbiamo la possibilità di commercializzare queste opere durante la mostra e ci sarà un listino prezzi specifico, elaborato per l’occasione. Sarà un’ottima opportunità di investimento per i numerosi estimatori di Amanda, ma anche per i collezionisti ed appassionati d’arte in generale.

5) COSA APPREZZA NELLO STILE ARTISTICO DELLA LEAR?

Senza dubbio mi hanno colpito la spontaneità espressiva e il camaleontico e poliedrico trasformismo nella ricerca stilistica che la rendono eclettica ed originale. Poi emerge l’appassionata voglia di mettersi in gioco, poiché da tutti è conosciuta come la musa e icona ispiratrice del maestro Salvador Dalì, ma ha voluto affermarsi come talentuosa artista evidenziando un altro interessante aspetto della sua significativa presenza nel mondo dell’arte e ancora una volta ci ha regalato piacevoli e sorprendenti emozioni

6) HA AVUTO MODO DI ASSISTERE AD UNA PERFORMANCE TEATRALE DELLA LEAR?

Ho assistito alla strepitosa interpretazione di “Lady Oscar” il bellissimo spettacolo che Amanda sta portando in tour nei principali teatri francesi e che la vede protagonista indiscussa. Anche in questo ambito Amanda dimostra il proprio valore nella grande capacità interpretativa, nel brillante carisma e nella viscerale passione. Ha saputo reiventarsi e trasformarsi nel ruolo di attrice regina del palcoscenico e sta ottenendo un meritato successo, è acclamata dal pubblico e benvoluta dalla critica di settore. La considero una donna straordinaria, dalle mille risorse che affronta la vita al motto di “testa alta e profumo francese”.

La Milano Art Gallery presenta il libro “Un fatto umano” dedicato a Falcone e Borsellino – Agenzia Promoter

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura

Ricorre il triste anniversario della strage di Capaci, dove ventuno anni fa sono morti, brutalmente uccisi durante un attentato mafioso Giovanni Falcone, la moglie e i tre agenti della scorta di sicurezza.

E proprio nel ricordo di questa tremenda strage e della spietata uccisione di Paolo Borsellino, avvenuta nell’attentato di Via d’Amelio, il Manager Salvo Nugnes Direttore di Agenzia Promoter e Promoter Arte ha pensato di rendere omaggio a questi due eroi moderni, organizzando nei prossimi giorni di Giugno la presentazione del libro “Un fatto umano” (Einaudi) antimafia a fumetti per ricordarli, come esempio a modello di martiri della giustizia, uomini d’onore veri e autentici nel loro agire fino all’ultimo istante di vita.

L’evento si svolgerà nella storica “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11 a Milano con ingresso libero al pubblico.

“Milano Art Gallery”: Gabriele Contini partecipa alla conferenza della storica dell’arte Mina Gregori

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Recentemente, Mina Gregori, storica dell’arte ed esperta del Caravaggio di fama mondiale, ha tenuto un’interessante conferenza sul Maestro lombardo, presso la rinomata galleria “Milano Art Gallery – Spazio Culturale” situata nel cuore di Milano. Tra i presenti, Gabriele Contini, innovativo artista milanese del panorama contemporaneo, noto per le sue performance estemporanee di impatto, dove il corpo viene messo in primo piano ed è coinvolto durante tutte le fasi della realizzazione delle sue eclettiche opere d’arte. Durante l’incontro della Gregori, appuntamento del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano” ideato ed organizzato da Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter, Contini ha avuto l’occasione di conoscere e conversare con il celebre volto televisivo Andrea Pinketts (Mistero) ospite d’eccezione della storica galleria che accoglierà, prossimamente, un’originale personale di Contini, che avrà come parole chiave simbolismo, comunicatività e sacralità.

“Milano Art Gallery” e Antonella Staltari: grande successo per la mostra “Sogni di carta”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Grande successo per il vernissage inaugurale della mostra “Sogni di carta” di Antonella Staltari organizzata dal manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte presso la rinomata “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in via Alessi n. 11 a Milano, con la straordinaria presenza del noto scrittore giallista e personaggio tv Andrea Pinketts, che ha espresso positivi commenti ad encomio sulle creazioni. L’esposizione dal 17 al 31 Maggio 2013 è visitabile ad ingresso libero.

La Staltari spiega “Sogni di carta richiama il titolo di un mio libro dove evoco l’uso della carta come filo conduttore prioritario della mia ricerca e sperimentazione stilistica. La carta è una componente assolutamente imprescindibile e indispensabile del mio cammino nel mondo dell’arte. Con la carta ho un legame viscerale. Anche il colore bianco ha un’identità cromatica peculiare, è il colore simbolo di purezza per antonomasia, per me rappresenta appieno il nirvana dello spirito. L’elemento del sogno indica la metafora della visione onirica e dell’afflato poetico che, guidano l’arte“. E aggiunge “L’arte è fondamentale per riuscire a cogliere e ascoltare il battito del cuore pulsante della società. È un propulsore sociale, come un simbolico elettrocardiogramma della società ed esprime anche un intenso messaggio esistenziale di riscatto, di rivalsa, di rivincita personale e collettiva. Il mio acronimo a simbolo della parola arte è A come Amore per la libertà, R come Rinuncia, poiché serve spirito di sacrificio per fare al meglio una continua ricerca sperimentale, T come Traccia relativa ad uno stato d’animo intenso di una determinata fase/periodo di vita, E come Essenziale, perché l’arte è linfa vitale necessaria per tutti“.

Dalle mongolfiere alle opere dedicate con la ricerca accurata del recupero di materiali ed elementi di scarto, che vengono lavorati con abile manualità artigianale per diffondere una campagna a favore della tutela ambientale, dell’ecosostenibile, contro il degrado provocato dall’inquinamento e dal consumismo la Staltari ha compiuto un percorso artistico tra sogno e realtà che è anche un’evoluzione esistenziale molto significativa, una connotazione distintiva peculiare di indiscusso plus valore.

Importante il suo contributo rivolto a trasmettere la cultura del riciclo ai bambini, intesa anche come incipit all’arte-terapia sul quale spiega “Ho scritto appositamente un libro su uso e riuso della carta da giornale dedicati ai laboratori e giochi creativi per insegnare ai bambini l’utilizzo di oggetti originali realizzati con vecchie riviste, giornali e materiali di recupero per inculcare l’educazione al rispetto dell’ambiente nell’ambito ludico e didattico. I bambini possono imparare e divertirsi esprimendo il proprio estro e la propria fantasia in modo arricchente e costruttivo“.

Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter, commenta lo straordinario successo del festival “Cultura Milano”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Il manager Salvo Nugnes Direttore di Agenzia Promoter e agente di noti personaggi, esprime orgogliosa soddisfazione per lo straordinario e crescente successo di “Cultura Milano.it” il Festival Artistico Letterario da lui ideato e organizzato che si svolge nello storico contesto della rinomata “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in via Alessi 11 a Milano, all’insegna del motto trainante di “Rendere la cultura accessibile a tutti” con eventi ad ingresso libero che ospitano illustri personalità del panorama attuale. Tra i nomi di spicco intervenuti Bruno Vespa, Margherita Hack, Paolo Limiti, Francesco Alberoni, Vittorio Sgarbi, Corrado Augias, Umberto Veronesi, Alessandro Meluzzi, Silvana Giacobini, Vittorio Feltri, Mogol, Patty Pravo, Claudio Brachino.

Salvo Nugnes spiega “Alterniamo cicli di conferenze e presentazioni editoriali, affrontando tematiche di rilevante interesse e attualità. Di prassi suddividiamo gli incontri in due fasi, nella prima il personaggio si relaziona in forma di intervista informale con me e altri relatori presenti, nella seconda si lascia spazio al pubblico con un vivace dibattito di domande libere. È un momento davvero unico e speciale che permette un contatto diretto e ravvicinato con l’ospite, direi quasi un approccio confidenziale. Si percepisce una piacevole atmosfera di dialogo cordiale e affabile, un clima da salotto di famiglia. C’è grande energia positiva trasmessa dalla volontà di fare cultura in modo sano, recependo argomenti interessanti su cui parlare e riflettere insieme, per un arricchimento personale da condividere anche con gli altri“.

E aggiunge “La Milano Art Gallery è la cornice congeniale per il festival, con mostre ed esposizioni di artisti ad alto livello. Si offre una perfetta commistione sinergica tra arte e cultura alla portata di tutti. E il pubblico ormai affezionato e fidelizzato ci sta premiando con una presenza sempre maggiore che ci sprona a continuare questa grande scommessa, poiché visti i tempi di crisi economica generale è per noi un impegno considerevole da gestire nel tempo, riuscire a far quadrare l’elevato bilancio di spese e costi vivi, ma siamo decisi e determinati a proseguire nella sfida“.

A CULTURA MILANO, MINA GREGORI CON SALVO NUGNES DICHIARA “CUREREI LA BIENNALE D’ARTE CON MOLTA GIOIA E PASSIONE”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

“Accetterebbe di curare la prossima Biennale d’Arte a Roma?” “Con molta gioia e passione. Sarebbe per me un grande piacere”. Questa la dichiarazione di Mina Gregori alla domanda del noto manager Salvo Nugnes, relatore della conferenza “Caravaggio e dintorni” presso il prestigioso spazio culturale “Milano Art Gallery” ubicato in via G. Alessi n. 11, a Milano. L’incontro, tenutosi Mercoledì 15 Maggio, fa parte del ricco calendario del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano” ideato ed organizzato da Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, che vede la partecipazione di personaggi di spicco come Margherita Hack, Bruno Vespa, Paolo Limiti, Francesco Alberoni e molti altri.

Celebre storica dell’arte, Mina Gregori è considerata la “Signora del Caravaggio” un’esperta di fama mondiale con una vita dedicata allo studio e alla ricerca, una donna che ha percorso un lungo tragitto segnando la nostra evoluzione culturale ed influenzando il nostro modo di assaporare e interpretare i testi e i saggi artistici.

 

 

MINA GREGORI IN CONFERENZA CON SALVO NUGNES ALLA MILANO ART GALLERY DICHIARA DI SOSTENERE MATTEO RENZI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura, Politica

In occasione della conferenza “Caravaggio e dintorni” tenutasi Mercoledì 15 Maggio, presso lo spazio culturale “Milano Art Gallery” la celebre storica dell’arte Mina Gregori ha espresso il suo sostegno nei confronti di Matteo Renzi, Sindaco di Firenze. Infatti, alla domanda del manager Salvo Nugnes, relatore ed organizzatore dell’incontro, che le ha chiesto se, secondo lei, Renzi poteva essere un buon politico per governare il nostro Paese, la Gregori risponde “Certamente si. È un ragazzo sveglio e attivo e, rispetto a questa situazione di inerzia politica e non, Matteo potrebbe essere una risorsa”.

La “Signora del Caravaggio” che sostiene dunque Renzi, sia come Sindaco sia come Premier, è stata allieva del grande Roberto Longhi, che le ha trasmesso la radicata passione per il maestro lombardo, di cui afferma “Del Caravaggio c’è ancora molto da scoprire.” E continua “Era un pittore che si mise contro a quella che era la cultura tradizionale. Era già in polemica e da qui, certamente, ne emerge anche lo spirito inquieto e l’inquietudine caratteriale trasmessa nelle opere”.

La conferenza è stata una delle molte del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it” ideato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, ospitando personaggi illustri del calibro di Margherita Hack, Bruno Vespa, Paolo Limiti, Francesco Alberoni, Silvana Giacobini.

ELENA GOLLINI COORDINA CON SUCCESSO LA CONFERENZA DELLA STORICA D’ARTE MINA GREGORI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

La nota curatrice modenese, Elena Gollini, ha avuto l’importante compito di coordinare la conferenza di Mina Gregori, storica d’arte di fama mondiale, che si è tenuta Mercoledì 15 Maggio 2013. L’incontro, durante il quale la Gregori ha parlato del Caravaggio, artista a cui ha dedicato una vita di studio e ricerca, si è svolto presso il prestigioso Spazio Culturale “Milano Art Gallery” situato in via G. Alessi n.11, nel cuore del capoluogo lombardo, ed è uno dei molto in calendario del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it” ideato ed organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter. Il Festival, che vede da anni la preziosa collaborazione con la Dott.ssa Gollini, ha il fondamentale scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, con conferenze ed incontri letterari con ospiti di calibro internazionale come Margherita Hack, Bruno Vespa, Umberto Veronesi, Francesco Alberoni, Paolo Limiti, Silvana Giacobini e molti altri.