Posts Tagged ‘art’

Piercarlo Malinverni “l’artista della Casa Reale dei Savoia” presto in esposizione alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Opinioni / Editoriale

Inaugurerà Domenica 23 Marzo 2014, alle ore 18.00, l’originale mostra personale “Le Dive nell’arte” del poliedrico Piercarlo Malinverni, detto “L’artista della Casa Reale dei Savoia”, che si svolgerà nello storico contesto della “Milano Art Gallery” in via G. Alessi 11, a Milano. L’esposizione, organizzata dal manager Salvo Nugnes e visitabile ad ingresso libero fino al 7 Aprile 2014, vedrà una corposa e variegata serie di opere ispirate alle mitiche dive hollywoodiane, le intramontabili grandi stars, che hanno conquistato fama e popolarità a livello internazionale, sia come talentuose attrici, sia come affascinanti e seducenti ammaliatrici del cinema. Da Claudia Cardinale a Marylin Monroe a tante altre immortalate in tutto il loro splendore.

L’incontro con il Re Vittorio Emanuele è già datato negli anni, abbiamo frequentazioni entrambi in Corsica, in particolare presso l’Isola di Cavallo, nell’Arcipelago di Lavezzi” afferma Malinverni, che vede tra i suoi più illustri collezionisti, la famiglia reale dei Savoia, e continua “Oltre ciò, sono stato loro consulente medico, per cui sono andato anche a Ginevra a trovarli. Sono miei collezionisti e hanno molti miei lavori. Mi hanno commissionato opere legate ad atmosfere marine, delle quali ne hanno un paio nella loro villa corsa, ed altre legate ad espressioni astratte, soprattutto basate sulle tonalità dei colori”.

In mostra alla prestigiosa Milano Art Gallery Piercarlo Malinverni il pittore preferito dal Principe Vittorio Emanuele di Savoia

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Opinioni / Editoriale

Domenica 23 Marzo 2014, alle ore 18.00, la storica Milano Art Gallery di via G. Alessi 11, a Milano, inaugurerà la personale di Piercarlo Malinverni dal titolo “Le Dive nell’arte”. In vista di questa speciale occasione, abbiamo intervistato il rinomato artista pavese, per saperne di più sulla sua originale produzione artistica e sulla mostra che si terrà fino al 7 Aprile, con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes.

1) Ci è giunta la notizia della sua imminente mostra personale nell’esclusivo contesto storico della “Milano Art Gallery”; come nasce l’opportunità di questa importante esposizione? E’ la prima volta che espone a Milano?

Salvo Nugnes, direttore delle Milano Art Gallery, ha notato una mia opera, esposta a casa di una persona che conosciamo entrambi ed incuriosito, ha voluto conoscermi. Siccome avevo in preparazione una serie di lavori sulle dive e attrici hollywoodiane degli anni ’50 – ’60 e lui è un amante del cinema e del teatro, mi ha proposto di realizzare questa mostra. Ho già esposto numerose volte a Milano. Sono invitato due volte a partecipare agli Ovali Rotariani: la prima volta con la curatela di Luciano Caramel e Vittorio Sgarbi, durante la quale la mia opera è stata venduta all’asta da Sotheby’s, mentre per la seconda volta, sono stato selezionato tra migliaia di artisti, insieme ad altri duecento. L’asta è stata gestita da Christie’s e all’evento era presente anche la nota showgirl Alba Parietti.

2) Quali opere porterà in mostra? C’è una tematica particolare come filo conduttore nell’allestimento?

Saranno tutte opere dedicate alle attrici degli anni ’50-’60. Partendo dalle italiane, come Claudia Cardinale ed Elsa Martinelli ed arrivando alle dive francesi e americane, tra le quali cito Marylin Monroe, che non poteva assolutamente mancare. Una sala invece sarà allestita con alcuni quadri di un filone astratto-informale.

3) Ci racconta come nasce la passione per l’arte e quando avviene il suo esordio nel mondo dell’arte e qual è stata la sua formazione artistica?

Ho cominciato a dipingere a 10 anni. È stata una passione che ho sempre seguito nel corso di tutta la mia vita e che ho coltivato professionalmente accanto alla mia attività principale di medico. Ho ottenuto i miei primi diplomi dalle Accademie e dalle Scuole d’Arte, ancor prima di conseguire la laurea in medicina. E’ tutta la vita che dipingo e ho cominciato ad esporre, in modo cospicuo e seriato, dall’inizio degli anni ’80 in poi.

4) Quali sono le sue principali fonti ispiratrici?

Ho realizzato tante opere concettuali legate al mondo sociale e ai problemi ambientali, dai quali traggo la mia ispirazione. Attualmente sono opere di sintesi quelle che sto facendo, molto libere dal punto di vista compositivo, con qualche minima reminiscenza legata al titolo, ma pressoché astratte, al di là di questo filone legato al cinema e al teatro, che va oltre la mia ultima ricerca.

5) Quali tecniche strumentali utilizza maggiormente?

Principalmente la tecnica olio, con inclusioni di svariati materiali e contaminazioni. Sono opere molto complesse dal punto di vista tecnico e strutturale. Ne ho realizzate alcune su parabole satellitari, che sono state poi portate, nel 2001, alla Biennale di Venezia da Mario Rizzi (che adesso non è più vivente) e sono stato ospite del critico di Venezia che aveva una sala a sua disposizione.

6) Sappiamo, che tra i suoi illustri amici\clienti ci sono anche Vittorio Emanuele di Savoia e i membri della sua famiglia; ci racconta come è avvenuto questo incontro? Quali opere le hanno commissionato in questi anni di stretto rapporto?

L’incontro è già datato negli anni, abbiamo frequentazioni entrambi in Corsica, in particolare presso l’Isola di Cavallo, nell’Arcipelago di Lavezzi. Oltre ciò, sono stato loro consulente medico, per cui sono andato anche a Ginevra a trovarli. Sono miei collezionisti e hanno già 4/5 miei lavori. Mi hanno commissionato opere legate ad atmosfere marine, delle quali ne hanno un paio nella loro villa corsa, ed altre legate ad espressioni astratte, soprattutto basate sulle tonalità dei colori.

“Le Dive nell’arte” del poliedrico Piercarlo Malinverni in mostra alla prestigiosa “Milano Art Gallery” organizzata dal manager Salvo Nugnes

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Opinioni / Editoriale

Si preannuncia un evento artistico di notevole originalità quello dedicato al poliedrico Piercarlo Malinverni, che sarà allestito nella storica “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, con l’organizzazione del manager produttore Salvo Nugnes. La mostra personale intitolata “Le Dive nell’arte” si terrà dal 23 marzo al 7 aprile 2014, con vernissage inaugurale in data domenica 23 marzo alle ore 18.00 ed è visitabile con ingresso libero al pubblico.

In esposizione si potranno ammirare una corposa e variegata serie di opere ispirate alle mitiche dive hollywoodiane, le intramontabili grandi stars, che hanno conquistato fama e popolarità a livello internazionale, sia come talentuose attrici, sia come affascinanti e seducenti ammaliatrici del cinema. Da Claudia Cardinale a Marylin Monroe a tante altre immortalate in tutto il loro splendore. Attraverso questa rievocazione personalizzata Malinverni ne recupera l’immagine e ne celebra la virtuosa bellezza eterna, come un simbolico omaggio speciale.

La curatrice Elena Gollini spiega “Nel suo percorso evolutivo di ricerca sperimentale Malinverni, passando attraverso il realismo di matrice più tradizionale, approda ad una formula rappresentativa incentrata sulla matericità, concepita come elemento base su cui modulare, plasmare, forgiare e generare il fulcro centrale primario delle sue raffigurazioni. Da questa innovativa espressione stilistica estrapola poi il concetto di “gestalt” inteso come essenza della visione, che per lui assume un significato interpretativo connesso alle multiformi trasformazioni sostanziali, che la materia può offrire e alla dinamica visionarietà fantastica trasmessa nella rielaborazione dei soggetti protagonisti dei suoi quadri”. E proseguendo sottolinea “Nel vivace e stimolante estro creativo di Piercarlo Malinverni si riscontra un collegamento virtuale tra due mondi paralleli, ma certamente assai affini, poiché il cinema non è solo parte della storia, ma riesce a scandire il tempo e si trasforma esso stesso in tempo e così di pari passo si pone anche l’arte nella sua particolare scansione cronologica all’interno delle fasi storiche in cui si colloca”.

Marzo milanese è all’insegna del cakedesign

Scritto da sfornaidee il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina, Lifestyle

Milano, 25 febbraio 2014. 

La scuola di cakedesign, pasticceria e cucina SFORNAIDEE di Milano dedica il suo calendario didattico del mese di marzo alla decorazione di cupcakes, torte e confetti con le tecniche del CAKEDESIGN prendendo ispirazione dalla primavera, dagli eventi speciali (battesimi, prime comunioni e matrimoni) e dalla Milano fashion week.

In zona nord-ovest di Milano, a pochi minuti dalla tangenziale ovest e dalle autostrade per Venezia e per i laghi, perfettamente collegata alla città da più linee tranviarie, in prossimità dei regni della vita notturna milanese di Via Piero della Francesca e di Corso Sempione, SFORNAIDEE è specializzata nell’arte del cakedesign.

Dolci decorati con le tecniche del cakedesign stupiscono gli ospiti di pranzi, cene ed eventi e costituiscono regali inediti e di grande effetto, sicuramente graditissimi da chi li riceve” – risponde così Maria Benussi, titolare di SFORNAIDEE, a chi le domanda da dove nasce la passione dilagante per il cakedesign – “Inoltre è un modo semplice e alla portata di tutti per esprimere la propria creatività. Per alcuni rappresenta solo un modo per passare qualche ora spensierata, per altri diventa la scoperta di un vero e proprio talento e di una passione da coltivare”.

 Oltre alle tecniche di decorazione particolare attenzione è dedicata da SFORNAIDEE anche alla realizzazione delle materie prime per la decorazione (ghiaccia reale, paste fondenti, frosting) e dei dolci da decorare perché – come continua con convinzione Maria Benussi – “i dolci possono essere belli ma devono essere buoni“.

Per questo motivo nelle lezioni di cakedesign dedicate ai cupcakes, prima si impara a prepararli e a farcirci e, poi, a decorarli con paste per modelling, frosting, confettini, glitter e quant’altro suggerito da fantasia e creatività. Anche la decorazione delle torte avviene su torte vere e non su supporti di polistirolo.

Confetti decorati e minicakes rappresentano poi l’ultima frontiera del cakedesign: piccoli capolavori ad elevato contenuto di creatività che diventano all’occorrenza bomboniere, segnaposti, regalini e molto altro ancora.

In ogni lezione SFORNAIDEE di cakedesign propone ai partecipanti un tema di decorazione come spunto per stimolare la loro creatività. Acquisita la tecnica e lasciando briglia sciolta alla propria inventiva gli allievi sono poi in grado di rendere straordinariamente originali i loro dolci cimentandosi anche su altri temi e altri tipi di supporto.

Nel calendario del mese di marzo dedicato al cakedesign SFORNAIDEE alterna ai temi di decorazione perfetti per gli eventi speciali (battesimi, prime comunioni e matrimoni) decorazioni ispirate alla primavera e al mondo del fashion.

Le lezioni durano mediamente dalle tre alle quattro ore ciascuna. Per incontrare le diversificate esigenze sono anche ripetute in orari diversi (mattino, pomeriggio, sera). Per ogni partecipante ai corsi SFORNAIDEE mette a disposizione un grembiule, le attrezzature e tutto il necessario all’ottimale svolgimento della lezione. Nella quota è compresa la consegna di dispensa e di attestato di partecipazione. Inoltre è facoltà dei partecipanti portare  a casa quanto preparato durante la lezione.

————————————————————————————————————————
CUPCAKESDESIGN (tema BATTESIMO – PRIMA COMUNIONE) – durata 3 ore – costo 60 Euro. 
sabato 1 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00.
martedì 4 marzo 2014 – dalle ore 19.30 alle 22.30.
sabato 22 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00
————————————————————————————————————————
CUPCAKESDESIGN (tema MATRIMONIO) – durata 3 ore – costo 60 Euro
sabato 25 marzo 2014 – dalle ore 19.30 alle 22.30
————————————————————————————————————————
CUPCAKESDESIGN (tema PRIMAVERA) – durata 3 ore – costo 60 Euro
martedì 18 marzo 2014 – dalle ore 19.30 alle 22.30
————————————————————————————————————————
CUPCAKESDESIGN (tema FASHION) – durata 3 ore – costo 60 Euro
sabato 8 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00
————————————————————————————————————————
MINICAKESDESIGN (tema MATRIMONIO) – durata 4 ore – costo 80 Euro
giovedì 6 marzo 2014 – dalle ore 9.30 alle 13.30
giovedì 20 marzo 2014 – dalle ore 9.30 alle 13.30
————————————————————————————————————————
CAKESDESIGN (tema BATTESIMO – PRIMA COMUNIONE) – durata 4 ore – costo 80 Euro
giovedì 13 marzo 2014 – dalle ore 9.30 alle 13.30
giovedì 27 marzo 2014 – dalle ore 9.30 alle 13.30
————————————————————————————————————————
CONFETTI DECORATI (tema PASQUA) – durata 3 ore – costo 60 Euro
martedì 11 marzo 2014 – dalle ore 19.30 alle 22.30
martedì 29 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00
————————————————————————————————————————
CONFETTI DECORATI (tema ROSELLINE) – durata 3 ore – costo 60 Euro
martedì 15 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00
————————————————————————————————————————
LA GHIACCIA (o GLASSA) REALE – durata 4 ore
livello base – domenica 16 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00 – 60 Euro
livello avanzato – domenica 30 marzo 2014 – dalle ore 15.00 alle 18.00 – 70 Euro
————————————————————————————————————————
LE PASTE FONDENTI – durata 3 ore
livello base – lunedì 17 marzo 2014 – dalle ore 10.00 alle 13.00 – 60 Euro
livello avanzato – lunedì 31 marzo 2014 – dalle ore 10.00 alle 13.00 – 80 Euro
————————————————————————————————————————

SFORNAIDEE di Maria Benussi
Via Mac Mahon 9 – 20155 MILANO
Pagina facebook: https://www.facebook.com/sfornaideeSito web: www.sfornaidee.it (provvisorio)

Contatti
[corsi] Maria Benussi – tel. 3470838465 – e-mail: info@sfornaidee.it
[comunicazione] Lara Bianchi – tel. 3351299959 – e-mail: larabianchi@tiscali.it

 

Apre a Milano scuola di cucina, pasticceria e cakedesign.

Scritto da sfornaidee il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina, Lifestyle

Milano, 10 febbraio 2014. 

In zona nord-ovest di Milano, a pochi minuti dalla tangenziale ovest e dall’autostrade per Venezia e per i laghi, perfettamente collegata alla città da più linee tramviarie, in prossimità dei regni della vita notturna milanese di Via Piero della Francesca e di Corso Sempione, si trova SFORNAIDEE, scuola di cucina e di creatività manuale particolarmente specializzata nell’arte del cakedesign.

Creatività, passione ed entusiasmo al servizio della cucina, della pasticceria e dell’arte del cakedesign: questa è SFORNAIDEE in sintesi.

L’idea di aprire una scuola di cucina, pasticceria e di cakedesign – dice Maria Benussi, la titolare di SFORNAIDEE – nasce dalla voglia di trasmettere ai partecipanti delle lezioni l’amore per la cucina dimostrando che cucinare può essere un momento divertente e rilassante per tutti e che per ottenere ottimi piatti non è necessario essere dei professionisti, spendere molto o passare tanto tempo davanti ai fornelli e, successivamente, per riordinare la cucina. Bastano gesti semplici, la giusta dose di organizzazione, materie prime genuine per creare piatti gustosi, salutari e di effetto per stupire e coccolare parenti ed amici ma anche e soprattutto se stessi.

Per questo motivo la sede di SFORNAIDEE mette a disposizione dei partecipanti alle lezioni strumenti, attrezzi ed elettrodomestici di livello sia domestico sia professionale.

I corsi di cucina, pasticceria e cakedesign SFORNAIDEE prevedono un numero limitato di partecipanti affinché ogni allievo possa disporre di una postazione dedicata ed essere seguito individualmente dal docente e in questo modo apprendere al meglio quello che viene proposto. Ad ogni lezione vengono fornite dispense con le ricette dei piatti presentati in modo che ciascun partecipante, senza difficoltà alcuna, possa replicarle a casa. Inoltre gli insegnanti sono a completa disposizione, anche successivamente alla lezione, per eventuali ulteriori chiarimenti.

Il percorso didattico di SFORNAIDEE prevede lezioni monotematiche oppure percorsi formativi da quattro o cinque lezioni.

Particolare attenzione è dedicata da SFORNAIDEE ai corsi di cakedesign in cui oltre alle tecniche di decorazione si insegna anche a realizzare le materie prime per la decorazione (ghiaccia reale, paste fondenti, frosting) e i supporti da decorare (torte, cupcakes e altri dolci).

A tal proposito afferma ancora Maria Benussi con convinzione “I dolci possono essere belli ma devono essere buoni.”

Le lezioni di SFORNAIDEE durano mediamente dalle tre alle quattro ore ciascuna. Per incontrare le diversificate esigenze le lezioni sono anche ripetute in orari diversi (mattino, pomeriggio, sera).

I corsi di cucina, pasticceria e cakedesign di SFORNAIDEE sono rivolti a tutti, a chi desidera coltivare la propria passione per la cucina e a chi vuole apprendere solo le basi, e si svolgono in un’atmosfera allegra, famigliare, stimolante e divertente dove non solo si insegna e si impara ma anche ci si confronta e si fa amicizia.

SFORNAIDEE propone anche corsi per i più piccini in cui trascorrere ore diverse e gioiose imparando a realizzare dei piccoli capolavori, in allegra compagnia di genitori, nonni e zii.

Presso SFORNAIDEE è inoltre possibile acquistare accessori per il cakedesign e ordinare torte e cupcakes decorati su tema a richiesta.

SFORNAIDEE di Maria Benussi
Via Mac Mahon 9 – 20155 MILANO
Pagina facebook: https://www.facebook.com/sfornaideeSito web: www.sfornaidee.it (provvisorio)

Contatti
[corsi] Maria Benussi – tel. 3470838465 – e-mail: info@sfornaidee.it
[comunicazione] Lara Bianchi – tel. 3351299959 – e-mail: larabianchi@tiscali.it

Milano Art Gallery: Il noto manager Salvo Nugnes presenta la mostra in onore di Pier Paolo Pasolini

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Fotografia

L’esclusivo contesto della galleria milanese “Milano Art Gallery” accoglierà una corposa esposizione di fotografie dedicate a Pier Paolo Pasolini, organizzata dal manager Salvo Nugnes agente di illustri personalità del mondo della cultura. La mostra resterà a disposizione dei visitatori durante le imminenti festività natalizie dal 23 Dicembre fino all’11 Gennaio 2014, con inaugurazione in data Lunedì 23 Dicembre alle ore 18.00. I preziosi scatti sono forniti dall’affermato maestro Roberto Villa.

Le opere di Pasolini si collocano tra i classici del secondo Novecento. Come D’Annunzio e Pirandello sperimenta tutti i generi della creazione del ventesimo secolo: romanzo, novella, teatro e cinema, critica letteraria e saggistica politica, poesia. Si evince un particolare accostamento dei tre nell’uso della retorica, intesa come strumento dell’argomentare, del persuadere, dell’insegnare, stimolo di passione e ideologia, che viene esibita senza freni e inibizioni in modo palese ed esplicito.

Si può affermare, che Pasolini ha rappresentato per l’ultimo Novecento il rovesciamento speculare di quanto perpetrato da D’Annunzio a inizio secolo, che dava voce alle parole intese chiamate a colmare le lacune del tempo, le parole intese come gloria e innalzamento del proprio ego. Invece, Pasolini ha dato voce alle parole del rifiuto, della negazione, dell’abiezione. Tra le tante citazioni celebri Pasolini ha dichiarato “Io sono un uomo, che preferisce perdere piuttosto, che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è, che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù“.

Prolungata la mostra di Luigi Galligani alla Milano Art Gallery fino al 15 Ottobre dopo i grandi consensi ottenuti

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Dopo la sua inaugurazione, che ha visto la partecipazione del critico d’arte Vittorio Sgarbi, la mostra del poliedrico Luigi Galligani, seguita ampliamente dal 19 Settembre da stampa e pubblico, è stata prolungata fino 15 Ottobre 2013, visto il grande numero di visitatori. Ad ospitare l’esposizione dal titolo “Mitologia contemporanea” organizzata da Salvo Nugnes, direttore di Promoter Arte, è la storica Milano Art Gallery, prestigiosa galleria situata in via G. Alessi 11, a Milano, che recentemente ha allestito anche l’indimenticabile mostra personale della mitica Amanda Lear.

Galligani, noto artista originario di Pistoia, porta alcune delle sue opere migliori, tra decine di sculture, disegni e dipinti a olio, tutte incentrate sul tema del Mito Mediterraneo. Figure femminili, Sirene, divinità che racchiudono in sé tematiche psicologiche a lui assai care e, nonostante ricordino il passato, sempre di forte attualità.

“Sono affascinato dalla storia e dal mito, che sono il mio filo conduttore dal quale traggo spunto per raccontare i miei pensieri e i drammi di oggi” afferma lo scultore “Nel 2000 ho iniziato a lavorare ad un nuovo progetto e cioè creare un nuovo umanesimo, dove l’uomo torni ad esser al centro”.

Vittorio Sgarbi presente alla Milano Art Gallery per lo straordinario vernissage della mostra di Luigi Galligani

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura

Inaugurata con grandi consensi Giovedì 19 Settembre, la mostra personale “Mitologia contemporanea” di Luigi Galligani nello storico contesto di prestigio della “Milano Art Gallery” in via G. Alessi 11 a Milano, con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, direttore di Promoter Arte e agente di noti personaggi. L’esposizione rimarrà allestita fino al 2 Ottobre 2013 con ingresso libero ai visitatori.

Galligani dichiara “Sono molto lieto e compiaciuto di poter esporre le mie opere in questa sede così prestigiosa. Ritengo, che gli spazi della galleria siano funzionali e ben fruibili e si confacciano alle mie opere soprattutto con gli splendidi soffitti a volta, che danno movimento all’insieme e creano un’atmosfera suggestiva“. All’elegante vernissage sono intervenuti esponenti di rilievo del panorama attuale, come il noto critico musicale Mario Luzzatto Fegiz, nonché appassionati collezionisti ed esperti d’arte come il Prof. Vittorio Sgarbi, che ha speso commenti di positivo elogio verso Galligani e la sua interessante espressione artistica in ambito scultoreo e pittorico, decantandone le acclarate capacità strumentali e l’acuto estro creativo.

In riferimento alle sue primarie fonti d’ispirazione Galligani dice “Il paesaggio marino è la principale fonte d’ispirazione delle mie raffigurazioni. Il mare è concepito anche come paesaggio astratto e metafisico, come un mondo che risorge e riemerge dalle profondità abissali. Figure femminili, mitologiche, sirene, Afrodite, Minerva, divinità che racchiudono in sé tematiche psicologiche a me assai care e sempre di forte attualità. Altri miei soggetti sono Bacco e Arianna, Medusa, Tritone, talvolta sono anche delle rappresentazioni che appaiono come insidiose nella loro natura, altre invece percepiscono insidie circostanti“.

TRIPLO APPUNTAMENTO CON LA MODA INTERNAZIONALE A ROMA

Scritto da Moda-GuApa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Dal Mondo

Invito 31 luglio

All’IILA primo appuntamento con la moda latinoamericana

Con la Collezione “IXOYE” della stilista boliviana Rosita Hurtado

Roma, 18/07/13 – Per la seconda volta consecutiva nel mese di luglio, le porte dell’Istituto Italo Latino Americano – IILA, si aprono alla creatività e fantasia degli stilisti latinoamericani. Questa volta con la nota stilista boliviana Rosita Hurtado, che presenterà i capi della sua collezione “Ixoye”, una linea di moda casuale urbana, che grazie alla sua originalità sta ottenendo un grande successo internazionale.

La presentazione della collezione “IXOYE” di Rosita Hurtado, organizzata da Moda-GuApa di Barbara Gutierrez, rappresentante in esclusiva della stessa linea per l’Italia, insieme all’Istituto Italo-Latino Americano – IILA, l’Ambasciata dello Stato Plurinazionale di Bolivia, l’Associazione per il Commercio Italo-Boliviano  ACaCIB invitano addetti ai lavori e non alla presentazione che avrà luogo nella sede dell’IILA, in via Paisiello 24,  mercoledì 31 luglio alle ore 18,00 come primo appuntamento.

Gli altri eventi da non perdere organizzati da Moda-Guapa sono:

– In collaborazione con il Festival Soy Latino ed  Anura presentazione di una sfilata con la “Linea completa Moda 2013-2014”:
  02 Agosto Sfilata al FESTIVAL SOY LATINO
(viale dei Romagnoli, 515 all’interno del complesso multisala Centro Commerciale “CINELAND” a ridosso degli scavi di Ostia Antica) ore: 21:00

(Terzo evento di serata in programma)

 – In collaborazione con l’Organizzazione della Consulta Cittadina per la Migrazione di Roma Capitale, durante la  “Serenata a Bolivia” e  grazie alla Organizzazione “dell’Isola del Cinema”:
   03 Agosto Sfilata Isola Tiberina (presentazione in versione ridotta insieme a balli tipici della Bolivia)
Isola del Cinema ore: 18:00

Per la realizzazione di tutti e tre gli eventi Moda-Guapa, oltre che sul proprio staff, è orgogliosa di poter contare su un “team di professionisti quali: RomEur Academy Beauty rinomata Accademia di Roma, la quale sarà incaricata di tutto il Make Up ed Acconciature delle Modelle/i per tutti e tre gli eventi di moda; per le fotografie e set fotografici il gruppo di professionisti di “A 361 gradi” di Pasquale Rianna; per il Coordinamento Artistico e Coreografico la ex-modella italiana Paola Mazzarella.

L‘originale collezione “IXOYE” è una proposta di moda casual con uno scopo culturale, ispirata alle culture Chiquitanas e Guaraníes (due culture della regione di Santa Cruz de la Sierra della Bolivia, paese natale della stilista), rappresentate nei capi con illustrazioni di maschere e figure tipiche delle feste patronali. (lavorati in toborochi, un legno molto leggero). Sugli abiti di questa giovane stilista, risalta la figura della tipica cuñataí (donna indigena), che si distingue dal fiore di tessuto sulla testa, dalle collane al collo e due circoli rossi dipinti sul viso con i semi di urucú come emblema della bellezza. La collezione “IXOYE” di Rosita Hurtado, ad oggi già distribuita e commercializza negli Stati Uniti, Messico e Bolivia prossimamente potrà essere acquistata in Italia grazie a Moda-Guapa oltre che On line . E’ una tendenza internazionale che valorizza la cultura regionale, mostrando al mondo la cultura latinoamericana attraverso fashion designer, caratterizzando uno stile di moda che mostra la creatività e le idee dei loro stilisti.

Moda-GuApa
Public relations Manager
Uff. stampa moda-guapa@live.comCel: 333-7648693

PRESENTAZIONE LINEA DI MODA CASUALE

Scritto da Moda-GuApa il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Cultura, Dal Mondo, Spettacolo

COMUNICATO STAMPA

 TRIPLO APPUNTAMENTO CON LA MODA INTERNAZIONALE A ROMA

Presentazione Linea Casuale con Propósito Culturale IXOYE by Rosita Hurtado

Moda-GuApa organizza una conferenza stampa e presentazione linea casuale IXOYE con il patrocinio e collaborazione dalla Ambasciata Boliviana a Roma, Istituto Italo Latino Americano IILA ed Assoc. Per il Commercio Italo-Boliviano ACaCIB.

PROGRAMMA:

  • 31 luglio Conferenza stampa e Presentazione Linea Casuale(incontro stampa ed imprenditori)

Istituto Italo Latino Americano IILA (Via Giovanni    Paisiello, 24) ore: 18:00

  • 02 Agosto Sfilata al FESTIVAL SOY LATINO (presentazione linea completa)

(viale dei Romagnoli, 515 all’interno del complesso multisala Centro Commerciale “CINELAND” a ridosso degli scavi di Ostia Antica) ore: 21:00

  • 03 Agosto Sfilata Isola del Cinema (presentazione linea completa)

(Isola Tiberina in Arena) ore: 18:00