Posts Tagged ‘Andrea Girolami’

Andrea Girolami: l’esperienza professionale da RSI ad AG Group

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

L’esperienza di successo di Andrea Girolami, Fondatore e Presidente di AG Group: l’operazione di rebranding, avvenuta nel 2019, ha dato vita al primo gruppo turistico italiano che offre alberghi, Tour Operator, un’agenzia di consulenza alberghiera, ristorazione e senior housing.

Andrea Girolami

AG Group, il nuovo marchio e la figura di Andrea Girolami

Andrea Girolami è un imprenditore con ampia esperienza nel settore dell’incoming e del turismo in Italia. Dopo aver fondato e gestito con successo la crescita di RSI Group, con altri soci si è lanciato nel mondo alberghiero, giungendo all’apertura di ben 16 hotel, e oggi è in programma l’apertura di un quattro stelle a Roma entro fine anno e di un cinque stelle a Firenze a gennaio. Italy Hotels Collection, ora AG Hotel Consulting, è un’iniziativa voluta da Andrea Girolami e lanciata nel 2015: si occupa di consulenza alberghiera e revenue management, con oltre 30 strutture gestite e con l’obiettivo di espandere ulteriormente il portfolio a 100 strutture nei prossimi due anni. La passione per la gastronomia e il buon bere ha spinto l’imprenditore a dar vita al marchio Diana’s Place, bistrot che offre una cucina gourmet in ambienti informali ed eleganti. Queste iniziative sono state soggette a una interessante operazione di rebranding nel 2019, che ha dato vita al marchio AG Group, nel quale sono tutte confluite. Al contempo, è nato il brand AG Domus Nova, progetto di residenze per anziani nel centro Italia per rispondere alla domanda di ospitalità per la terza età. AG Group, dall’acronimo del Presidente e Fondatore, è attualmente l’unico gruppo turistico italiano a proporre in sinergia alberghi, Tour Operator, agenzia di consulenza alberghiera, ristorazione e residenza per anziani.

Andrea Girolami: la formazione e il ritratto professionale

Laureato in Economia presso l’Università La Sapienza di Roma, Andrea Girolami entra nel mondo del lavoro nel 1994. Per diversi anni lavora presso importanti società di consulenza aziendale, portando al contempo avanti gli studi e la carriera accademica. Si occupa di questioni incentrate sulla formulazione e l’implementazione di scelte strategiche in ambito aziendale. Andrea Girolami dà una prima significativa svolta al suo percorso professionale nel 2000, avviando RSI, iniziativa che nasce come Tour Operator e che cresce rapidamente. In dieci anni l’attività si quintuplica e diventa RSI Group, suddivisa in RSI Communication, Travel, Events, Sports Events e Wedding. Spinto da questo successo, Girolami decide per la diversificazione del business: inizia così l’impegno nel settore alberghiero, con l’acquisizione di un immobile in Via Volturno che diventa il The Independent Hotel nel 2012: si tratta del primo quattro stelle di proprietà, al quale poi faranno seguito altri a Roma e, da gennaio 2020, Firenze.

AG Group: l’esperienza professionale di Andrea Girolami

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Turismo

Imprenditore con oltre vent’anni di esperienza nel settore del turismo e ospitalità, Andrea Girolami nasce a Fiuggi nel 1971 e consegue la laurea in Economia presso l’Università La Sapienza di Roma. È Presidente e Fondatore di AG Group, il primo gruppo turistico italiano che integra con sinergia alberghi, Tour Operator, un’agenzia di consulenza alberghiera, ristorazione e senior housing.

Andrea Girolami: biografia executive manager

Andrea Girolami: prime esperienze e fondazione di RSI Group

Andrea Girolami consegue la laurea in Economia presso l’Università La Sapienza di Roma. Il suo percorso professionale inizia nel 1994, quando per diversi sei anni lavora per importanti società di consulenza aziendale e al contempo porta avanti la carriera accademica trattando tematiche relative alla formulazione e all’implementazione delle scelte strategiche in ambito aziendale. Nel 2000 imprime una svolta significativa con la costituzione di RSI, un tour operator che si afferma rapidamente come una delle realtà più dinamiche dell’incoming in Italia. In dieci anni, l’attività consegue risultati degni di nota e si quintuplica diventando RSI Group e assumendo ben 5 divisioni interne: RSI Communication, Travel, Events, Sport Events e Wedding. Per favorire la diversificazione del business, Andrea Girolami si lancia in una nuova avventura nel mondo alberghiero con l’acquisizione dell’immobile di Via Volturno, che dal 2012 ospiterà il The Independent Hotel, il primo quattro stelle di proprietà.

Andrea Girolami: il marchio AG Group

Le ambizioni di Andrea Girolami non si fermano a RSI Group, poiché l’imprenditore insieme ad altri soci realizza l’apertura di altri 16 hotel. Entro la fine del 2019 è prevista l’inaugurazione di un hotel di lusso a Firenze, per poi fare lo stesso a Venezia e Milano. Sua anche la società Italy Hotels Collection: attiva dal 2015, è specializzata nella consulenza alberghiera e nel revenue management. Oggi conta più di 30 strutture e ha l’obiettivo di espandere il portfolio a cento entro i prossimi due anni. Grazie alla passione per le bollicine, il buon bere e la gastronomia, Andrea Girolami apre a Roma alcuni bistrot a marchio Diana’s Place. Il format prevede una cucina di tipo gourmet, all’interno di una location informale ed elegante, e sarà seguito da ulteriori iniziative in altre città. Per soddisfare anche la domanda di ospitalità per la terza età, Girolami, attraverso il brand AG Domus Nova, sta realizzando residenze per anziani, a partire dal Centro Italia. Nel 2019 le molteplici iniziative sono confluite nel nuovo marchio AG Group, acronimo del Presidente e Fondatore: si tratta del primo gruppo turistico italiano che sfrutta la sinergia vincente di alberghi, Tour Operator, agenzia di consulenza alberghiera, ristorazione e senior housing.

Andrea Fusco nuovo Corporate Chef di AG Group, guidata da Andrea Girolami

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle

Aveva da poco lasciato il Bernini Bristol, ma Andrea Fusco è già immerso in un nuovo progetto. Si tratta del bistrot Diana ‘s Place, nato dall’idea di Andrea Girolami. Appassionato del bere, il volto di AG Group ha deciso di affiancare la buona cucina alle bollicine, affidandosi ad uno Chef d’esperienza.

AG Group: Andrea Girolami sceglie Andrea Fusco per l’alta cucina del Diana’s Place

AG Group, un giovane brand capitolino che racchiude l’essenza di una persona, Andrea Girolami. La sigla AG che riunisce ben cinque divisioni: tour operator, hotel, case di riposo, società di consulenza per alberghi e ristorazione sotto il brand AG Foodies. Andrea Girolami, da sempre appassionato del bere, ha deciso di affiancare alla cantina la cucina d’autore e per questo serviva un uomo d’esperienza. La scelta è ricaduta su Andrea Fusco, che sarà coinvolto nel progetto del bistrot Diana’s Place. La prima vera e propria esperienza di enogastronomia da vivere nelle due location spettacolari situate nel cuore della capitale d’Italia. Tuttavia il progetto non si fermerà a questo, perché la creatività e la maestria di Fusco saranno impiegate anche in altre realtà in divenire: “Stiamo valutando una proposta di ristorazione interna per tutti gli hotel. Per ora cominciamo con i bistrot, poi passiamo alle terrazze del The Tribune e del The Independent, che saranno aperte anche agli esterni. Una volta partiti bene, penseremo anche alle colazioni e al servizio in camera. Tutto deve avere un tocco, qualcosa di riconoscibile, sono posti diversi riuniti da uno stesso filone”, dichiara Girolami.

Andrea Girolami: il progetto al Diana’s Place

Per quanto AG Group sia un marchio ancora giovane, Andrea Girolami ha all’attivo ben 20 anni di esperienza nel mondo del turismo. È specializzato nell’incoming a 360 gradi e possiede da circa 10 anni alcuni hotel. La sua collezione conta diverse strutture di lusso ma il manager ha delle idee e dei progetti, ancora in fieri, ben chiari: il suo potenziale di crescita è ampio. Nello specifico, il Diana’s Place nasce per dar sfogo alla passione di Andrea Girolami per il mondo del drink pregiato: all’interno delle due location mozzafiato, oltre 1.000 etichette dichiarate da Italia e Francia, primo su tutti lo Champagne. Con l’arrivo di Fusco si affiancherà un servizio di easy dining. L’ampia carta delle pietanze sarà divisa in zone: dalle crudités di carne e pesce ai prelibati formaggi italiani, dalle varietà di pasta fatta in casa ai secondi di terra e di mare, per poi concludere in bellezza con i classici dolci intramontabili come babà con crema, cannoli o gelati. I prezzi? Appetibili anche per i romani. I primi mai sopra i 16 euro, i secondi fino a 22 euro e il dolce fisso a 7 euro.