Posts Tagged ‘Agenzia Promoter’

Ristorante La casa di Belle: grande successo per la serata con Alessandro Meluzzi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

E’ stata davvero una presenza molto gradita quella del Professor Alessandro Meluzzi, noto psichiatra e personaggio televisivo popolare con le trasmissioni televisive “Quarto Grado”, “Matrix”, “Porta a Porta”, arrivato come ospite vip al ristorante La casa di Belle, che si trova in via Montegrappa, 123 a Fonte, in provincia di Treviso.
Meluzzi, accompagnato dal manager della cultura Salvo Nugnes, organizzatore dell’ evento, ha intrattenuto il nutrito pubblico arrivato in loco, con la presentazione del suo ultimo libro di successo dal titolo “Dei Delitti e delle pene 2.0” scritto a quattro mani con la figlia Maria Araceli. La tematica del libro è molto interessante e riguarda il comparto delle leggi e delle normative vigenti in materia di diritto penale, alla luce dei delitti e delle vicende criminali, che stanno destando più attenzione da parte dell’opinione pubblica. Si ispira anche al famoso saggio giuridico scritto da Cesare Beccaria “Dei delitti e delle pene”. All’evento erano presenti diversi sindaci del comprensorio.
Il ristorante è gestito da Isabel Casella, proprietaria del locale, nonché solare e talentuosa artista e ha come specialità principale la pizza, gustosa e preparata con ingredienti e materie prime di ottima qualità. L’atmosfera confidenziale e l’ambiente caldo e accogliente, contribuiscono a dare un tocco unico e speciale al locale. La clientela è eterogenea, anche tanti turisti lo frequentano con positivi apprezzamenti.

Accademia di Belle Arti di Brescia, incontro col manager della cultura Salvo Nugnes

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Manager di personaggi noti, gallerista ed organizzatore di grandi eventi, Salvo Nugnes, titolare di Agenzia Promoter, si appresta a festeggiare 30 anni di attività e a raccontare la sua storia di successo agli studenti e ai docenti dell’Accademia di Belle Arti Santagiulia di Brescia. Un’aula magna gremita di ragazzi per l’incontro col giovane agente, per sentire dalla viva voce di una persona tenace e intraprendente, quali possano essere gli ingredienti per raggiungere gli obiettivi che ci si prefissa nella vita. Coltivare sogni e riuscire a realizzarli, individuando con perseveranza strade e percorsi senza scoraggiarsi di fronte alle difficoltà che inevitabilmente si incontrano.
Arte, marketing, spirito d’impresa, sono stati gli argomenti affrontati nel corso dell’incontro di oggi, mix strategico di passioni che Nugnes ha saputo coniugare con il lavoro, facendole diventare un’attività gratificante e redditizia. Il sociologo di fama mondiale Francesco Alberoni, la grande cantante, presentatrice ed attrice Amanda Lear, Katia Ricciarelli, Romina Power, l’indimenticabile Margherita Hack e tanti altri sono solo alcuni dei personaggi famosi di cui è stato o è manager Salvo Nugnes e dei quali ha raccontato aneddoti ed esperienze, nel corso della conferenza.
Di grande importanza l’incontro con Vittorio Sgarbi, con il quale ha fondato Spoleto Arte, di cui è presidente e con il quale organizza i più grandi eventi in Italia e all’estero. Da alcuni anni ha, inoltre, rilevato la MAG – Milano Art Gallery, nel cuore della città, galleria di riferimento del Maurizio Costanzo Show, con quasi 50 anni di storia, dove un giovane Sgarbi dispensava consigli per gli acquisti di opere d’arte. Il brand MAG ha aperto in franchising diverse altre sedi in tutto il territorio nazionale e straniero. Tante le domande e gli interventi degli studenti nel dibattito finale, focalizzate in particolare sulla storia personale, quali opportunità e quali ostacoli ha incontrato e come è riuscito ad ottimizzare i punti di forza. A conclusione dell’evento, Salvo Nugnes, ha proposto di effettuare prossimamente presso l’Accademia di Belle Arti una mostra fotografica dell’artista Maria Pia Severi curata da Vittorio Sgarbi ed ha dato la disponibilità ad accogliere alcuni studenti in attività di stage presso le proprie aziende.

Cantafestivalgiro new generation 2016 l’icona musicale

Scritto da enrico raffagnino il . Pubblicato in Locale, Musica, Spettacolo

Cantafestivalgiro new generation 2016 l’icona musicale ritorna per la ventesima volta per un nuovo travolgente show dedicato interamente alla musica,Un’alchimia unica che porta innanzitutto la firma inconfondibile di Mario Serafino per la regia e la produzione,lo show musicale ha in programma di rimanere per lungo termine e si è posta l’obiettivo di diventare il più grande festival show musicale in Italia nei prossimi tre anni.
Tantissime le novità presenti quest’anno, dall’introduzione alla conduzione di Daniele Spizzico, Elena Presti e Sonia Maglione,scelta necessaria per poter ampliare l’offerta artistica ed il parco utenti, ad un MainStage ulteriormente sviluppato e ricco di nuovi effetti speciali e scenografici registrati negli studi televisivi SKY.Dodici puntate di pura follia e divertimento che andranno in onda in oltre 250 emittenti in digitale terrestre e piattaforma SKy su tutto il territorio nazionale ed’estero a partire da Giugno 2016.

Quest’anno tra i tanti artisti ci saranno: Tony Esposito,Umberto Napolitano, Franco Dani,Milk and Coffèe, Mimmo Cavallo, Nick Luciani, Alex Damiani, Stefano Artiaco, Roberto Serafini, Piotta, Cecile N.E.G.R.A, Romans, Armonium,Mino Cassano, Paolo Barabani, Gianni Nazzaro,Gianfranco Caliendo, Caro Francesco Valentino, Nadia Erbolini, e tanti altri a sorpresa.

Come sempre Non mancheranno le novità del panorama delle nuove proposte della musica Italiana e straniera come: Nadia e Francesco,Savio De Martino, Maximo, Franco Raciti, Elisa Modica, Daniela Cavallaro, Salvo Greco, Sabby del Core, Maria Gallo, Vera Fuselli, Pietro Bicezio, Santiago Gimenez Salvador, Max Lago, Matteo Merlotti, Broken Frames Band.Vittorio Reale, i diretti interessati, Charleston orchestra.

Non mancheranno le follie degli inviati speciali Kristian Paoloni, Chicco Coci,Laila Consoli, Federico Saliola.
La coreografia viene affidata a Rocco Greco e il suo corpo di ballo,che faranno di cornice allo show, La band che accompagnera tutti gli artisti con a capo il maestro Gianni Gandi al pianoforte, Samuele Bombace alle percussioni, Jessica Casula alle chitarre, e tanti altri musicisti di prestigio. non mancheranno tocchi di magia con il psicomago Carlo Fox.

Il palco è a dir poco affollato verra coordinato da Gianluca Cuscione, un ringraziamento va ai Consulenti musicali, Montatori, Operatori di ripresa, ispettore di produzione, Scenografi,Tecnici della produzione, truccatori e parrucchieri. Un ringraziamento speciale a canale Italia cantando ballando, sky 821 e Italia Mia, e tutte le 250 emittenti televisive che hanno aderito al progetto e manderanno in onda il format cantafestivalgiro new generation 2016 in prima serata + repliche.

Venezia: alla “Milano Art Gallery” si applaude Amanda Lear in mostra

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

L’esclusivo contesto veneziano del “Milano Art Gallery Pavillion” in Calle dei Cerchieri 1270, zona Dorsoduro, è la location ospitante dell’attesissima mostra personale di Amanda Lear dal titolo “Passioni”, inaugurata con grande successo il 13 giugno, che rimarrà allestita fino al 14 luglio, con la gestione organizzativa del manager della cultura Salvo Nugnes, presidente di “Spoleto Arte”. In esposizione una corposa carrellata di suggestivi dipinti appartenenti alla vulcanica Lear, personalità spumeggiante di fama internazionale, dallo spiccato talento e dal vivace spirito d’inventiva, che si ispira a tematiche eterogenee e molto stimolanti nella chiave interpretativa.

Vittorio Sgarbi di lei ha dichiarato: “È una figura interessante nel mondo dell’arte, direi che il suo stile si avvicina alla transavanguardia, ne è un’anticipazione. Potrei trovare delle similitudini con Sandro Chia. Anche il messaggio legato all’arteterapia e alla cromoterapia, sul quale lei rimarca, mi sembra interessante“.

Philippe Daverio, nel raccontare l’amicizia che lo lega da lunga data alla Lear, ha spiegato: “La cara Amanda è diventata veramente grande ed ha vissuto in modo particolare. La conosco molto bene, perché veniva da me in galleria ancora 30 anni fa e la sua arte, così originale e spiritosa, corrisponde appieno con la sua persona e la sua singolare e frenetica vita. È un personaggio molto creativo e molto alternativo“.

Giordano Bruno Guerri invece ha evidenziato: “L’influenza di un mentore e pigmalione eccelso come Salvador Dalì è indiscutibile. Per me sono stati una coppia esemplare, perfetti nel loro equilibrio di artisti creativi. Potrei dire, che sono stati una coppia a modello appartenente a quel filone di storie d’amore sempre speciali e mai banali. Immagino, che Dalì ovunque si trovi, sia pienamente soddisfatto e compiaciuto della sua musa e dell’importante percorso“.

IL CANTAUTORE CRISTIANO DE ANDRÉ E IL MANAGER SALVO NUGNES OSPITI INSIEME PER UNA CONFERENZA NEL CARCERE MILANESE DI BOLLATE

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Il noto cantautore Cristiano De André è stato protagonista di una conferenza autobiografica dal titolo “De André si racconta tra musica e parole” che si è svolta, a scopo benefico solidale in data Venerdì 11 Luglio, dinanzi ai detenuti del Carcere milanese di Bollate, ricevendo un’accoglienza trionfale. Ad affiancarlo nel ruolo di relatore è stato il noto manager produttore Salvo Nugnes, ideatore e organizzatore del Festival Artistico Letterario Cultura Milano nel quale rientra il corposo calendario di iniziative presso gli istituti penitenziari di Bollate, Opera e San Vittore, finalizzati a rendere la cultura accessibile a tutti. Tanti i nomi illustri, che si sono avvicendati durante gli incontri: Bruno Vespa, Francesco Alberoni, Umberto Veronesi, Alessandro Sallusti, Margaret Mazzantini, Giorgio Forattini, Roberto Gervaso, Vittorio Sgarbi, Paolo Crepet, Toni Capuozzo, Silvana Giacobini, Piero Chiambretti, l’indimenticabile Margherita Hack e molti altri.

Nel raccontare il suo intenso percorso nel mondo della musica d’autore, De André ha parlato della recente esperienza sanremese, dove ha ottenuto il meritato premio della critica con lo splendido brano “Invisibili” sul quale ha spiegato “Questa canzone è dedicata a un mio amico morto di overdose. Invisibili eravamo noi, i ragazzi di 18 o 20 anni tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80, in mezzo allo scontro sociale, alle contrapposizioni ideologiche e alla lotta di classe. Era la Genova dell’eroina, arrivata di prepotenza a incunearsi negli sfasci familiari. Per molto l’eroina era una specie di mamma ideale e consolatoria, non era solo il fascino del proibito o il gusto del vizio”.

Davvero toccante e coinvolgente la performance canora dal vivo con la chitarra, con l’esecuzione anche della mitica “Marinella” in omaggio simbolico al padre Fabrizio, che ha commosso tutti i presenti. Nell’occasione De André ha lanciato un appello simbolico a Francesco De Gregori, definendolo un vero poeta ed esprimendo il desiderio di poter intraprendere insieme qualche bel progetto in futuro, magari salendo sul palco per uno strepitoso concerto a due o cimentandosi nello scrivere un pezzo. Si attende con trepidazione la risposta del grande maestro De Gregori, perché sarebbe senza dubbio una collaborazione straordinaria e di eccellente qualità.

La raffinata artista Grazia Massa esporrà i suoi quadri cromatici nelle sale dello storico Palazzo Leti Sansi, in occasione delle prestigiose mostre di Spoleto Arte

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

È prossimo l’inizio delle straordinarie mostre di “Spoleto Arte” curate dal professor Vittorio Sgarbi e organizzate dal manager Salvo Nugnes, previste dal 27 giugno al 24 luglio, all’interno dello storico palazzo Leti Sansi, situato in Piazza del Mercato, nel cuore di Spoleto. In esposizione anche le cromatiche geometrie pittoriche di Grazia Massa.

La Massa, fin da giovane età ha sentito l’esigenza di esprimere i suoi sentimenti attraverso l’arte. Le tematiche affrontate negli anni di formazione sono varie: paesaggi en plein air, nature morte, figurative con una particolare attenzione alla figura umana. Le tecniche usate sono varie: acquerello, olio, tempere, pigmenti vinilici, a fresco, gouaches, smalti. Successivamente passa all’astratto di matrice concettuale, dove esterna emozioni e sensazioni tramite il colore, dipingendo forme semplici, segni ed elementi della geometria, linee pulite ed essenziali.

Nei quadri si individuano percorsi, che si intrecciano, si fondono, si interrompono, cercano di uscire dagli spazi predefiniti, lasciando stupito e quasi attonito l’osservatore, che nel contempo è invogliato a cogliere nell’intricata tortuosità il proprio cammino esistenziale, talvolta bruscamente bloccato da forzature e costrizioni esterne. Queste rappresentazioni riconducono ad un piano di profonda realtà interiore, lasciando trapelare significati e messaggi rivolti al fruitore.

Connotazione qualitativa molto rilevante, delineabile nelle opere astratte, è la non ripetitività di se stessa, poiché l’artista rinnova ogni volta le componenti segniche e materiche delle sfumature e tonalità utilizzate con fantasiosa capacità di rigenerazione. Ogni raffigurazione non è un discorso finito e concluso a se’ stante, ma si ricongiunge ad una visione ampia e aperta, seppur contenuta in una concezione di unicità ed esclusività elaborativa e progettuale.

La pittrice commenta “le opere della mia ricerca artistica sono un transito, un passaggio. Ogni fruitore può cercare di scoprire il proprio percorso di vita, avvicinarsi ai quadri e attraverso un’osservazione partecipe e consapevole, può individuare il suo percorso più congeniale, sintonizzandosi sui pensieri e con lo sguardo seguendo la strada, sulla sequenza virtuale immaginaria, che risulta più vicina e affine al suo modo di essere, all’ego introspettivo più intimo. In sintesi, questo è il processo, che mi ha stimolato nell’approccio all’astrattismo e che desidero condividere”.

Prosegue sottolineando “quali e quanti percorsi riusciamo a compiere nella nostra esistenza? Quante volte abbiamo sbagliato strada o direzione e abbiamo dovuto cambiare direzione e orientamento, per poterci ritrovare in pace con noi stessi? Non c’è vita, che non sia tortuosamente vissuta e, che non abbia dato l’opportunità di creare occasioni e tappe -nodali- che hanno segnato per sempre il nostro cammino. Con i miei lavori desidero focalizzare l’essenza primaria del nostro vivere, affinchè ne comprendiamo l’importanza e l’incidenza sostanziale, con sensibile e ispirata propensione”.

IMMOBILI COMMERCIALI BERGAMO

Scritto da fabio zinesi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Se volete vendere il Vostro immobile commerciale a Bergamo, o immobili a reddito a Milano è di fondamentale importanza che, oltre a numerose foto, la descrizione che fornire sia accattivante, coinvolgente…che invogli coloro che leggono ad alzare la cornetta per contattarvi. Bisogna dunque fornire molte informazioni, numeri, e numeri di intervenni svolti per migliorare la Vostra casa.
EccoVi alcuni esempi su cui poterVi basare per descrivere il Vostro immobile commerciale a Bergamo, o immobili a reddito a Milano:

IMMOBILI COMMERCIALI BERGAMO:
IMMOBILI COMMERCIALI BERGAMO-Vendo immobili commerciali a Bergamo con accessi comodi e vicinanza immediata ad autostrada, proponiamo in vendita bellissimi immobili commerciali in Bergamo cosi composti:
area esterna di proprietà di circa 1000 mq, locale unico con doppia basculante, ufficio, spogliatoio e wc regolarmente accatastati.
Gli immobili commerciali in Bergamo sono stato costruito circa 8 anni fa e son dotati di carroponte con portata di 5 tonnellate.
L’altezza degli immobili commerciali di Bergamo è di 5,50 metri.
Impianto elettrico in essere di 50 KW predisposto x un aumento a 150 KW.
Dimensioni 15×24 = 360 mq
Attualmente gli immobili commerciali son adibiti ad attività x stampaggio materie plastiche.
PREZZO TRATTABILE !!!

IMMOBILI COMMERCIALI BERGAMO-Immobili commerciali a Bergamo formati da tre campate di mq.4.700 circa completi di impianti, palazzina uffici, area esterna di circa mq.3.000. Gli immobili commerciali son posizione strategica in Bergamo vicino alla tangenziale sud. Gli immobili commerciali di Bergamo sono davvero fantastici, unici visto il prezzo che hanno!
CLASSE ENERGETICA: G – INDICE DI PRESTAZIONE ENERGETICA: 165 kWh/m3/anno.

IMMOBILI A REDDOTO MILANO:
IMMOBILI A REDDITO MILANO-POZZUOLO MARTESANA: IMMOBILE A REDDITO MILANO con contratto di Locazione in essere! Non lontano dal centro, comodo BOX/MAGAZZINO con accesso alla rampa da cancello automatico. Euro 15.000,00. Immobile a reddito Milano non soggetto a certificazione energetica.

IMMOBILI A REDDITO MILANO-TRE LOCALI CON GIARDINO A REDDITO A MILANO. Nello stimato e prestigioso quartiere dei Giornalisti vendo immobili a reddito in Milano. Recentissima realizzazione in palazzina elegante e originale, bellissimo tre locali a reddito in Milano. L’abitazione e’ composta da ingresso, cucina abitabile, soggiorno con veranda di circa 50 mq, due camere da letto e doppi servizi. La soluzione e’ inoltre circondata da giardino privato di circa 180 mq. Finiture signorili completano l’abitazione come il favoloso parquet in ogni locale, pannelli solari per l’acqua calda, Tv satellitare con sistema digitale, videocitofono, impianto antifurto, impianto di riscaldamento con caldaia centralizzata a risparmio energetico e aria condizionata. Cantina. Tali immobili a reddito in Milano sono fantastici, completi di tutto e ad un prezzo FANTASTICO!
Possibilita’ box.
L’IMMOBILE E’ LOCATO PER TRE ANNI ED E’ AD ALTA REDDITIVITA’.
RIF.40505
CLASSE ENERGETICA: B
INDICE PRESTAZIONE ENERGETICA (IPE): Non indicato

La società Agenzia Immobiliare Bergamo nasce nel 1980

Scritto da fabio zinesi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

In questi trentaquattro anni abbiamo migliorato e ottimizzato il nostro organico e la nostra esperienza direttamente per il nostro cliente. Il lavoro di Agenzia immobiliare Bergamo inizia con la ricerca e l’acquisto di terreni o stabili da ristrutturare e sistemare, il passo successivo consiste nello studio da parte dei tecnici di Agenzia immobiliare Bergamo un progetto che i nostri responsabili di vendita propongono al cliente, cercando di trovare insieme una soluzione adatta ad ogni richiesta, sia di dimensioni sia di prezzo. Infatti acquistare una casa in corso di ricostruzione consente di personalizzarla, scegliere la metratura e i materiali preferiti insomma: una vera e propria casa su misura e Agenzia immobiliare Bergamo vi potrà assecondare.

D’importanza sostanziale in tali iniziative, è l’acquisizione di un’impresa di costruzioni esperta e conosciuta con cui effettuare l’intervento; le imprese scelte da Agenzia immobiliare Bergamo sono le più affidabili ed esperte da noi utilizzate fin d’ora, in questo modo, riusciamo a realizzare abitazioni di alta qualità, visiva, strutturale e architettonica ma soprattutto di alta funzionalità.

Con Agenzia immobiliare Bergamo il cliente viene seguito passo per passo, durante l’acquisto, nella progettazione della propria abitazione, durante lo stato di avanzamento lavori, fino alla consegna delle chiavi. Inoltre, offriamo anche pagamenti personalizzati ed adatti ad ogni esigenza, fornendo la possibilità di accollarsi gratuitamente, alla fine della costruzione, un mutuo da noi predisposto (non pagando l’atto di finanziamento dal notaio).

L’Agenzia immobiliare Bergamo offre una soluzione ad ogni problema sia di vendita che di acquisto, infatti se avete un terreno edificabile o un vecchio stabile da vendere in Lombardia, potete gratuitamente contattarci, fisseremo un incontro per valutare insieme la migliore soluzione possibile.

Gli uffici di Agenzia immobiliare Bergamo sono aperti dal lunedì al sabato nei seguenti orari:
lunedì dalle 15.00 alle 19.00
martedì / venerdì dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00
sabato mattino dalle 09.30 alle 12.30 su appuntamento

Utilizzate ora la Chat On-Line o chiamateci allo 035 833 562 per avere un contatto immediato e diretto con i nostri consulenti ed iniziare già da subito a costruire il vostro futuro!
Di seguito trovate la vetrina con gli ultimi, importanti, immobili acquisiti!

CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO

Scritto da fabio zinesi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO svolge attività di consulenza rivolta alla compravendita e locazione di beni immobili a uso residenziale e strumentale svolgendo quindi investimenti immobiliari a Milano, dalla singola unità fino a interi fabbricati e complessi immobiliari. Fornisce inoltre servizi di consulenza in materia creditizia relativamente a mutui e leasing immobiliari ma pure su eventuali investimenti immobiliari.

CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO nasce e si sviluppa a Milano su iniziativa di Dario Caruso, giovane e dinamico imprenditore da sempre attento osservatore delle evoluzioni del mercato immobiliare e sugli investimenti immobiliari a Milano li quale, sulla base dell’esperienza maturata in molti anni di attività con alcune tra le più importanti aziende immobiliari italiane e internazionali, è riuscito a cogliere e sintetizzare quanto di meglio offerto dai principali operatori di settore relativamente a know-how e servizi, eliminando al contempo tutte le criticità riscontrate.

CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO ha messo a punto una completa gamma di servizi grazie, tra cui investimenti immobiliari a Milano, a cui è in grado di rispondere in modo rapido, concreto ed efficace alle sempre maggiori esigenze e aspettative di chi si trova ad affrontare il mercato immobiliare con investimenti immobiliari a Milano, riuscendo a facilitare l’incontro tra “domanda” e “offerta” e garantendo una completa assistenza e tutto il supporto necessario, oltre che da un punto di vista commerciale, anche per quanto concerne gli aspetti normativi, tecnici, legali e fiscali.



L’organizzazione della struttura e l’approfondita conoscenza del mercato consentono di portare a termine con successo qualsiasi tipo di incarico e di offrire i propri servizi sull’intero territorio nazionale, anche grazie all’ausilio di un qualificato network di operatori immobiliari/investimeniti immobiliari a Milano.

Ogni singola pratica è costantemente gestita, dal contatto iniziale sino alla stesura dei protocolli contrattuali definitivi, con la massima trasparenza, secondo attenti e scrupolosi parametri deontologici e professionali.

Tutti i clienti possono quindi beneficiare di una reale consulenza basata sull’analisi delle specifiche esigenze e delle strategie da mettere in atto per cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato. Possono dunque effettuare i peonie investimenti immobiliari a Milano eseguiti da esperiti del settore.

Il principale obiettivo di CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO è la soddisfazione del cliente, con la convinzione che questa rappresenti l’unica via per raggiungere il successo. Tale obiettivo viene perseguito rivestendo un ruolo realmente professionale e consulenziale soprattutto sugli investimenti immobiliari a Milano, ponendosi al fianco del cliente per consigliarlo, aiutarlo nella realizzazione dei propri desideri e tutelare i suoi interessi, anche quando ciò significhi dover rinunciare alla conclusione di un affare.

CARUSO INVESTIMENTI IMMOBILIARI MILANO, il Vostro consulente immobiliare di fiducia.

INVESTIMENTO A REDDITO MILANO

Scritto da fabio zinesi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

INVESTIMENTO A REDDITO MILANO– Oggi vorrei proporre alcune considerazioni su quella che probabilmente (tra gli italiani) è la più diffusa forma di impiego dei propri risparmi: l’investimento a reddito a Milano. Quindi non quelli adibiti a residenza primaria.
Vorrei soprattutto sfatare alcuni “luoghi comuni” tanto sbagliati quanto radicati.

Prima però desidero fare alcune premesse al fine di eliminare da subito i potenziali dubbi che a qualche lettore potrebbero venire in mente pensando a investimento a reddito in Milano:
1. Un consulente finanziario indipendente non opera  in conflitto di interesse. Non è quindi nella condizione di voler argomentare positivamente o negativamente – in assoluto – verso alcuna forma di impiego. Nei portafogli dei nostri clienti possono essere presenti (e quindi valutati e gestiti) come una qualunque altra forma di investimento, investimento a reddito a Milano, anche gli immobili.
2. Ritengo l’immobile, utilizzato come residenza primaria, una delle più importanti e basilari forme di investimento (soprattutto investimento a reddito in Milano).

Lo spunto per le mie considerazioni parte da una lettera scritta a Il Corriere della Sera e pubblicata giovedì 2 gennaio 2012 a pagina 20. Il titolo dell’articolo è: “investimento a reddito in Milano? Un occasione unica”. Non posso riprendere tutti gli spunti di interesse tanti sono e rimando caldamente alla lettura dell’articolo.

La risposta, vista la fonte, è quindi pienamente affidabile sia nell’assoluto valore tecnico che nell’altrettanta assoluta imparzialità. Anzi, l’autore, è assai noto per la sue posizioni di tutela dei risparmiatori ed ha spesso preso posizione in difesa loro e di una razionale gestione dei loro risparmi e di coloro che attuano investimento a reddito in Milano.

Sovente – con certezza granitica – mi viene raccontato: “Abbiamo comprato l’alloggio con investimento a reddito in Milano, l’abbiamo pagato 100 ed oggi vale 200. Abbiamo raddoppiato il capitale in pochi anni: è stato un ottimo affare senza rischi!”.

La realtà (come saggiamente argomenta l’articolo) non è proprio come quella valutazione (esclusivamente emotiva), porta a vedere.
Infatti, NESSUNO tra coloro che con sfumature diverse mi ha fatto questi racconti, ha MAI considerato e – soprattutto – VALUTATO i tanti aspetti che determinano l’EFFETTIVO costo TOTALE di ACQUISTO,  di MANUTENZIONE, di GESTIONE o dei MANCATI INTROITI dei loro immobili dati in locazione. E di conseguenza la rendita dell’ipotetico 100%, ricavata da un investimento a reddito in Milano appartiene al mondo della fantasia. La morosità poi è una parola che si trovava in quella pagina del vocabolario che qualcuno ha stracciato per dispetto.

Quindi il conteggio reale non è tra un ipotetico valore di 100 e 200 ma – magari – tra un realistico seppur assolutamente ipotetico (assommando tutte le effettive voci di costo) 140 e 200.
Non solo. Un supposto valore di 200 alla data attuale non è assolutamente paragonabile al valore iniziale di 100! Manca infatti l’importante perdita del valore di acquisto che sempre si determina con il passare degli anni.

Quindi l’equazione acquisto a 100 – valore attuale 200 = guadagno del 100% è solo una favola che di fatto non corrisponde mai alla realtà. Per cui prima di far un investimento a reddito in Milano bisogna considerare diversi aspetti tra i quali il tempo, le tasse e il mercato attuale!
Tutto questo, e in particolare gli aspetti inerenti il flusso di entrate legate alle locazioni, è appunto spiegato con estremo realismo ed efficienza nell’articolo de Il Corriere della Sera.

L’investimento a reddito in Milano che cresce solo e sempre e non ha rischi esiste solo nel mondo delle favole. Tutte le altre forme hanno incognite e opportunità, vantaggi e svantaggi: occorre però valutarli non come si faceva a scuola (tanti anni fa) dividendo la lavagna tra “buoni” e “cattivi” ma cercando di conoscere e approfondire gli aspetti positivi o negativi che qualunque forma di investimento ha insita in sé e di cercare di conseguenza di gestirli con oculatezza.