MotoGP: Qui Foundation di Gregorio Fogliani al Gran Premio d’Italia con Pasto Buono

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende

Fondata da Gregorio Fogliani, Presidente di Qui! Group, Qui Foundation ha aderito all’iniziativa “Kiss Mugello – Keep it Shiny and Sustainable”, approdando al Gran Premio d’Italia di MotoGP.

Gregorio Fogliani, Presidente di Qui! Group

Pasto Buono: nuove iniziative per il progetto di Gregorio Fogliani

QUI Foundation, la onlus fondata dal Presidente di QUI! Group Gregorio Fogliani per sostenere progetti solidali in ambito sociale, ha aderito all’iniziativa “KiSS Mugello – Keep it Shiny and Sustainable”, coordinata dall’innovativa start-up milanese Right Hub. L’impegno delle due realtà nel promuovere la sostenibilità si è manifestato anche durante il Gran Premio d’Italia di MotoGP: all’Autodromo del Mugello è sceso in pista Pasto Buono, progetto ideato e sostenuto dal gruppo che si batte contro gli sprechi e che trasforma le eccedenze alimentari in risorse per famiglie in difficoltà e indigenti.
Quelle recuperate da QUI Foundation in occasione dell’evento sportivo che si è tenuto nel weekend del 4 giugno sono state donate alle organizzazioni non profit del territorio: la onlus si è avvalsa anche del contributo dell’Emporio della Solidarietà. Il programma “KiSS Mugello”, progettato dalla milanese Right Hub certificata BCorp e promosso da FIM (Federazione Internazionale del Motociclismo), DORNA, IRTA, è giunto quest’anno alla quinta edizione: per Gregorio Fogliani rappresenta un’opportunità di “sensibilizzare ulteriormente l’opinione pubblica nella lotta allo spreco alimentare, aiutando ancora più persone. Il tutto senza dimenticare l’impatto ambientale, grazie all’abbattimento dei costi di smaltimento dell’organico e alla riduzione dello spreco energetico”.
“Per noi aiutare chi ha più bisogno è un dovere civile” ha aggiunto il Presidente e fondatore di QUI! Group, specializzato in servizi di welfare aziendale, sistemi di pagamento e programmi di fidelizzazione, sottolineando che dal 2008, anno di nascita di Pasto Buono, sono stati raccolti e distribuiti più di 850.000 pasti sani, invenduti e perfettamente conservati. Quotidianamente i “volontari delle Onlus e degli enti con cui collaboriamo, tra cui Caritas, Comunità di Sant’Egidio, City Angels e Croce Rossa, ritirano il cibo invenduto presso gli esercizi commerciali per donarlo a chi ha più bisogno”. Oltre a Milano, il progetto ha raggiunto anche Genova, Roma, Cagliari, Firenze, Napoli, Civitavecchia e Porto Torres.
Gregorio Fogliani ha inoltre ricordato gli intenti con cui ha dato vita a questa iniziativa, partner del FAO Save Food Program e riconosciuta dalla Commissione UE come best practice nella lotta allo spreco alimentare: “È nata nel 2008 anche per dare una risposta alla crisi finanziaria globale: oltre che combattere lo spreco aiutando il pianeta, aiutiamo anche la comunità civile. Se tutti i pubblici esercizi mettessero a disposizione almeno 20 pasti al giorno, si potrebbero distribuire oltre 7 milioni di pasti quotidianamente”. In quest’ottica anche il Gran Premio d’Italia rappresenta “l’occasione perfetta per far entrare in pista la solidarietà e la sostenibilità”.

La sicurezza IT del Ducati Team nella MotoGP 2017 è firmata G DATA

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Tecnologia

logo-claim-2015-3c-highresIn concomitanza con la presentazione ufficiale di team e motoveicoli Ducati Corse per il Campionato Mondiale MotoGP 2017 un’importante conferma: anche quest’anno è affidato a G DATA l’onere e l’onore di tutelare dati e server di pista della squadra di Borgo Panigale.

Bologna / Borgo Panigale

All’inizio dello scorso anno G DATA e Ducati Corse annunciavano una partnership tecnica che vedeva le soluzioni del produttore tedesco tutelare l’integrità dei dati e dei server di pista del team di Borgo Panigale in tutte le tappe del Campionato Mondiale MotoGP 2016.

DC_1_4_Partner TecnicoVE_BASSA“Siamo molto soddisfatti dell’esperienza fatta con G DATA Endpoint Protection nel 2016. Eccellente il livello di protezione garantito dalla soluzione, rivelatasi proattiva, efficiente e flessibile. Affidabile ed egregio anche il supporto fornitoci. Riconfermiamo quindi a pieni voti la partnership tecnica con G DATA anche per il 2017, anno per noi particolarmente impegnativo in termini agonistici,” afferma Stefano Rendina, Responsabile IT, Ducati Corse.

Essere partner tecnico di Ducati Corse nel 2016 è stato un banco di prova molto importante per G DATA. “L’affidabilità della protezione fornita e la flessibilità della nostra soluzione nei più diversi contesti sono stati messi alla prova di tappa in tappa con riscontro immediato”, conferma Giulio VADA, Country Manager di G DATA Italia. “Siamo lieti di aver soddisfatto appieno esigenze molto specifiche e stringenti sulla sicurezza dei dati di un team, quello di Ducati Corse, per cui tali dati sono alla base di qualsiasi decisione in merito alle strategie da adottare nel Campionato. Siamo quindi davvero onorati di poter contribuire alla protezione e alla continuità del servizio dei sistemi di bordo pista del team di Borgo Panigale anche per la MotoGP 2017”.

Ulteriori informazioni sulla soluzione G DATA e il suo impiego presso Ducati Corse sono consultabili al link https://www.gdata.it/aziende/case-studies/ducati

Ducati Motor Holding S.p.A – Società del Gruppo AUDI – Società soggetta all’attività di Direzione e Coordinamento di AUDI AG

Dal 1946 Ducati produce moto sportive dotate di motori a distribuzione Desmodromica, design innovativo e tecnologia all’avanguardia. La società ha sede a Bologna, nel quartiere Borgo Panigale. La gamma di moto Ducati comprende le famiglie Diavel, Hypermotard, Monster, Multistrada e Superbike, destinate a differenti segmenti di mercato. Nel 2015 Ducati ha presentato Scrambler®, un nuovo brand fatto di moto, accessori e abbigliamento e che si distingue per creatività e libera espressione.

Ducati offre anche un’ampia gamma di accessori e di abbigliamento tecnico e lifestyle e distribuisce i propri prodotti in 90 Paesi in tutto il mondo. Ducati nel 2015 ha consegnato oltre 54.000 moto, record storico per l’Azienda. Ducati è impegnata, in forma ufficiale nel Campionato Mondiale Superbike e nel Campionato Mondiale MotoGP. In Superbike ha conquistato 17 Titoli Costruttori, 14 Titoli Piloti e nel 2011 ha raggiunto lo storico traguardo delle 300 vittorie. In MotoGP, dove partecipa dal 2003, Ducati è stata Campione del Mondo nella stagione 2007 conseguendo il Titolo Costruttori e il Titolo Piloti.

G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT. Numerosi test mirati hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

Dal 2005 la fondazione Stiftung Warentest si occupa di testare i prodotti di sicurezza informatica. In tutti e sette i test, condotti dal 2005 al 2014, G DATA ha sempre ottenuto il miglior punteggio per il rilevamento virus. Nei test comparativi di AV-TEST, G DATA ottiene regolarmente i migliori risultati in termini di individuazione di malware.

Anche a livello internazionale InternetSecurity di G DATA è stato eletto miglior pacchetto di sicurezza per Internet da riviste specialistiche indipendenti in diversi Paesi, tra cui Australia, Austria, Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti.

In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita per il quarto anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. L’azienda ha collaborato altresì con Assintel all’elaborazione del notissimo Report, giunto, nel 2015, alla sua decima edizione e alla stesura del Security Report 2015 del Clusit.

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Ricambi veicoli industriali: prevenire è meglio che curare!

Scritto da chiara bertani il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Industria

Tutti i veicoli industriali necessitano rigorosi check-up periodici. Una manutenzione accurata sarà essenziale per garantire il loro corretto funzionamento e la loro durevolezza nel tempo. Questa doverosa quanto necessaria abitudine garantirà la sicurezza non soltanto di chi è alla guida del mezzo ma anche di tutti coloro che ne saranno in contatto indirettamente, come pedoni e automobilisti.
Inoltre, assicurando al vostro mezzo industriale i regolari controlli obbligatori e praticando dei semplici interventi di manutenzione ordinaria, eviterete la seccatura di dover andare incontro a inconvenienti di maggiore entità.
Se è vero che anche con gli automezzi vale la regola del “meglio prevenire che curare”, è altrettanto vero che la selezione dei vari ricambi veicoli industriali necessita altrettanta perizia. Ecco perché, quando vi accingerete all’acquisto dei vari pezzi da ricambio per il vostro veicolo industriale sarà buona norma verificare che essi siano tutti omologati e certificati TUV, la garanzia internazionale riconosciuta a livello mondiale.

Tra le diverse tipologie di ricambi autoveicoli industriali i fanali, e quindi l’illuminazione, rappresentano senza dubbio una delle categorie più importanti in termini di sicurezza. Sul mercato troverete diverse tipologie, come quelli di primo impianto, come Aspock, Cobo, Hella, Valeo e AL (Automotive Light), e quelli invece alternativi, come Eurolites, Depo, TYC, generalmente compatibili con la maggior parte delle case automobilistiche.
In questa categoria sono inclusi i fanali di direzione, i fendinebbia, i fanalini ingombro cabina, i fanalini per specchi, i fanalini segnalazione posteriore motrice e rimorchio, i proiettori supplementari, le gemme catarifrangenti, le plafoniere interne, i fanalini targa e tutte le lampadine 24V.

Altro elemento del veicolo che merita particolare attenzione e periodici sostituzioni sono i profilati.
Con un alto rischio usura, i profilati, quando danneggiati dovranno essere sostituiti da personale specializzato, poiché un loro errato posizionamento potrebbe mettere a rischio il corretto funzionamento del mezzo.
I profilati universali sono disponibili sul mercato in diverse misure e forme, per garantire le esigenze di sostituzione di qualsiasi mezzo industriale.

Il parabrezza è anch’esso un elemento di sicurezza importantissimo.
Sempre ben pulito e integro garantisce la sicurezza di guidatore e di tutti gli altri passeggeri.
Se il vostro veicolo industriale necessita un nuovo parabrezza dovrete comunicare al personale specializzato che si
occuperà di effettuare la sostituzione, oltre alla marca e al modello anche l’anno di costruzione del mezzo, informazioni facilmente reperibili sul libretto di circolazione. Oltre al parabrezza, in caso di danneggiamento,
potrete sostituire senza problemi anche vetri laterali fissi o scendenti e lunotti posteriori.

Altri ricambi veicoli industriali importanti anche se spesso erroneamente considerati non delle priorità, è costituito dalla maniglieria. La quotidiana operazione di apertura e chiusura delle maniglie dei veicoli comporta un
usura spesso prematura. Essendo un elemento importante che garantisce la massima sicurezza soprattutto in caso di effrazione, sarà bene effettuare un’immediata sostituzione quando si noteranno danneggiamenti o malfunzionamenti improvvisi. Il vasto assortimento in vendita comprende maniglie apri porta esterne ed interne, maniglie appiglio interne e maniglie per l’apertura del baule posteriore.
I ricambi della maniglieria potranno essere originali o alternativi, questi ultimi, sempre di ottima qualità, potranno farvi risparmiare notevolmente e si riveleranno un ottimo compromesso tra qualità e prezzo.

Donne e motori a Giulianello con il VII Raduno 500 e Plurimarche

Scritto da Marco Castaldi il . Pubblicato in Auto/Moto, Locale

Appuntamento domenica 19 Giugno, alle ore 8:30, a Piazza Umberto I, con esposizione, parata e premiazioni delle auto d’epoca, ed esibizioni delle Miss Fiat 500 e delle ragazze car wash.
Domenica 19 Giugno, a Giulianello, si terrà il VII Raduno 500 e Plurimarche. Un omaggio alla mitica utilitaria italiana e alle altre auto storiche, ma anche alle bellezze e all’enogastronomia autoctone. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Cori, è organizzata da Corrado Foschi e Fabio Ricci, col sostegno degli sponsor aderenti all’iniziativa.
Dalle ore 8:30 piazza Umberto I diventerà una grande vetrina a cielo aperto dove saranno parcheggiate in esposizione decine di automobili d’epoca provenienti da diverse parti del Lazio. Topolino, Abarth, Ghia, Bianchina, Steyr Puch, Giardiniera, sono solo alcuni dei modelli 500 prodotti dalla FIAT fino agli anni ’70 e ancora custoditi in ottimo stato da numerosi collezionisti.
Ai primi 60 iscritti verrà consegnato un gustoso assortimento di prodotti tipici locali. La parata mattutina per le strade dell’antico borgo farà tappa in alcuni dei suoi luoghi più significativi per poi sostare nei pressi dell’impianto sportivo comunale, dove i partecipanti saranno accolti con l’aperitivo ai bordi della piscina ludica.
La sfilata si concluderà a piazza Umberto I con le premiazioni: il pilota più anziano e quello più giovane, la 500 più bella e quella più originale, l’auto più datata e la famiglia più numerose in 500. A completare il binomio donne e motori, le passerelle delle passate Miss Fiat 500 e l’imperdibile esibizione delle ragazze car wash.
Marco Castaldi
Addetto Stampa & OLMR

G DATA sfida gli utenti curiosi e li premia con la MotoGP

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Informatica, Sport, Tecnologia

Logo-Claim-2015-3c-highresIl produttore tedesco di soluzioni per la sicurezza IT che proteggono i sistemi informatici di bordo pista del team Ducati Corse, propone una sfida agli appassionati della MotoGP più curiosi: dare la caccia al valore! 

Bochum (Germania) – Proteggere il proprio universo digitale dovrebbe essere una priorità per internauti di qualsiasi età, ma nonostante le minacce informatiche siano dannose per tutti, tante e in aumento, resta limitata la consapevolezza e la “preoccupazione” degli utenti. G DATA unisce l’utile al dilettevole “gamificando” la necessità di dotarsi di soluzioni per la tutela della propria privacy.

Immagine_PR_MotoGP

Partner tecnico del team Ducati Corse, il padre dell’antivirus protegge i sistemi informatici di bordo pista che monitorano i bolidi biancorossi nazionali durante tutti i Gran Premi della MotoGP previsti in questa stagione.

Forte di questa partnership e del know-how dovuto a trent’anni di storia, G DATA sfida gli utenti attenti alla tutela della propria privacy digitale, appassionati della MotoGP e curiosi abbastanza a dotarsi della soluzione G DATA Internet Security per PC (anche la versione di prova di 30 giorni, che presenta tutte le funzionalità utili per partecipare) e dare la caccia ad un valore specifico delle impostazioni avanzate: l’indice di spam massimo preimpostato di fabbrica della Real Time Blacklist, inserita nel filtro antispam integrato nella soluzione. Individuando il giusto valore e condividendolo con G DATA attraverso la community di Facebook di G DATA Italia o tramite un sito ad hoc (http://woobox.com/su8wbe) si può essere selezionati! Ogni settimana infatti il vendor assegna due biglietti per la tribuna Ducati del Gran Premio d’Italia al Mugello (22 maggio) o per la tribuna del Gran Premio TIM di San Marino (Misano, 11 settembre).

“La soluzione di sicurezza G DATA Internet Security per PC é talmente poco invasiva che l’utente la installa e se ne dimentica. Con questa sfida, oltre a ringraziare chi ci ha accordato la propria fiducia acquistando la licenza o testando l’applicazione, facciamo in modo che gli utenti vi si addentrino per capirne il funzionamento”, commenta Giulio VADA, Country Manager di G DATA Italia.

Indipendentemente dall’esito della sua “caccia al valore”, l’utente potrà anche valutare in prima persona le funzionalità che secondo G DATA sono imprescindibili in una moderna soluzione di sicurezza, che tuteli proattivamente l’internauta contro potenziali attacchi e minacce alle proprie transazioni bancarie o d’acquisto, alla navigazione e all’integrità della propria identità digitale.

La caccia al valore #GDATA_MotoGP terminerà il 5 settembre con l’assegnazione degli ultimi due biglietti di tribuna per il Gran Premio TIM di Misano.

G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT. Numerosi test mirati hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

Dal 2005 la fondazione Stiftung Warentest si occupa di testare i prodotti di sicurezza informatica. In tutti e sette i test, condotti dal 2005 al 2014, G DATA ha sempre ottenuto il miglior punteggio per il rilevamento virus. Nei test comparativi di AV-TEST, G DATA ottiene regolarmente i migliori risultati in termini di individuazione di malware.

Anche a livello internazionale InternetSecurity di G DATA è stato eletto miglior pacchetto di sicurezza per Internet da riviste specialistiche indipendenti in diversi Paesi, tra cui Australia, Austria, Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti.

In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita per il quarto anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. L’azienda ha collaborato altresì con Assintel all’elaborazione del notissimo Report, giunto, nel 2015, alla sua decima edizione e alla stesura del Security Report 2015 del Clusit. G DATA è altresì partner tecnico di Ducati Corse per la MotoGP ed ha il compito di proteggere i sistemi IT di pista del team Ducati ed è partner esclusivo di Microsoft per la messa in sicurezza del Microsoft Cloud tedesco.

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Trovare l’Abbigliamento da Cross Adatto non è mai stato così Semplice

Scritto da Cinzia Panzeri il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende

Parlare della moto in generale non è mai semplice ed è a tratti impossibile. Non si può generalizzare: quando si parla degli scooter, necessariamente la categoria delle moto da corsa non è rappresentata in modo adeguato; così come l’universo delle moto custom e di quelle da cross sono agli antipodi, anche considerando le differenze tra l’abbigliamento da cross e l’abbigliamento tipico di chi guida una moto custom.

Come Trovare il Capo che fa al Caso Vostro

L’abbigliamento da cross è una nicchia del mercato immensa in cui si può trovare tutto ciò che si sta cercando, dalle maglie ai pantaloni; dagli stivali ai guanti che fanno al caso vostro. Anche i prezzi e i materiali utilizzato riescono ad accontentare tutti gli acquirenti, infatti si trovano sia prodotti con materiali supertecnici a prezzi un po’ più alti, sia prodotti con ottimi materiali, ma a prezzi più bassi.

  • Maglie: di maglie da cross se ne esistono veramente per ogni esigenza e gusto. Se ne possono trovare semplici nere, ma anche con disegni e molto colorate; più economiche o più costose.
  • Pantaloni: i pantaloni da cross sono molto importanti, perché essendo uno sport estremo è necessario proteggersi dalle frequenti cadute. Bisogna quindi affidarsi ai prodotti di più alta qualità che si possono trovare solo online a prezzi imbattibili.
  • Guanti: anche i guanti sono importantissimi per un motociclista che pratica il cross, un guanto di qualità può fare la differenza in un brutta caduta ed evitare un polso rotto, che non è mai piacevole.
  • Gilet protettivo: è forse il capo più importante per chi guida questo tipo di moto, un gilet protettivo può fare la differenza tra la vita e la morte. Per questo motivo bisogna trovare quello che fa più al caso vostro: sia per quanto riguarda i materiali, sia per l’ingombro.

L’Abbigliamento da Cross non deve essere solo Funzionale

L’abbigliamento da cross deve possedere alcune caratteristiche specifiche.

  • Tessuto: il tessuto deve essere leggero, impermeabile e lavabile facilmente. Infatti essendo uno sport che si pratica all’aria aperta, a contatto con la terra e con l’acqua è necessario che una volta a casa si possa lavare in modo veloce.
  • Stile: la moto da cross è uno sport estremo, ma anche l’occhio vuole la sua parte. Per questo i produttori di articoli per la moto si impegnano duramente per dare al cliente dei capi che li possano soddisfare anche dal alto dell’immagine.

ITALMOTO presenta la nuova gamma modelli al MotoDays 2016

Scritto da press@italmoto.com il . Pubblicato in Auto/Moto, Automobili

Roma, 02 Marzo ’16 – Al prossimo MotoDays 2016 in programma presso la Nuova Fiera di Roma dal 3 al 6 Marzo, ITALMOTO presenta in anteprima assoluta una moto naked 250cc.

La Naked è stata pensata e realizzata non solo per un uso fuori porta ma, grazie alle sue caratteristiche, può agevolmente affrontare i percorsi urbani.

Italmoto per la prima volta, ha coinvolto un ampio gruppo di appassionati nelle scelta tecniche e di design

La nuova Moto è equipaggiata con un motore 250cc monocilindrico 4 valvole, da 18Kw. La ciclistica è molto confortevole e si adatta ad ogni stile di guida anche grazie alle sospensioni regolabili ed ai freni di ultima generazione Brembo.

L’azienda ha deciso, come per la progettazione, di coinvolgere direttamente il pubblico nella scelta del nome del modello, mediante una call to action sui social coinvolgendo il pubblico che sarà presente al MotoDays.

In quella occasione, oltre alla gamma e-bike, saranno presentati i nuovi colori 2016 della gamma scooter.

Troverete ITALMOTO al MotoDays 2016 al Padiglione 3 stand C20.

Contatti stampa:

Italiana Veicoli S.r.l.

email: press@Italmoto.com

© 2016 Italiana Veicoli S.r.l. Termini e condizioni su: www.italmoto.com

G DATA firma la sicurezza IT per il Ducati Team nella MotoGP 2016

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Corse, Informatica, Italia, Sport

Logo-Claim-2015-3c-highresG DATA, produttore tedesco di soluzioni per la sicurezza IT è diventato Technical Partner di Ducati Corse per il Campionato Mondiale MotoGP 2016. Con questo accordo, G DATA ha il compito di proteggere i sistemi IT della squadra di Borgo Panigale contro le minacce informatiche per l’intera stagione del Mondiale, che scatta il 20 marzo sul circuito di Losail, in Qatar.

Bologna / Borgo Panigale – Sotto i termini dell’accordo, G DATA proteggerà con l’antivirus i server pista del Ducati Team, apparecchiature vitali per lo svolgimento delle attività in pista della squadra. Questi computer, infatti, gestiscono lo storage dei dati sensibili raccolti durante le sessioni di test e gara, sincronizzano le acquisizioni con i server aziendali e permettono ai tecnici in pista elaborazioni e simulazioni di gara in tempo reale.

DC_1_4_Partner TecnicoVE_BASSA “Tutelare l’integrità di dati e sistemi critici e itineranti è una sfida, occorre garantirne la sicurezza con soluzioni e policy adattabili al contesto di rete che il team troverà nelle diverse tappe della MotoGP, poter gestire anche da remoto tutte le informazioni, gli aggiornamenti e i log in modo tempestivo per garantire la continuità del servizio; una sfida che siamo onorati di accettare” ha dichiarato Giulio VADA, Country Manager di G DATA Italia.

“Il rapporto con G DATA nasce diversi anni fa, e ha visto nel tempo numerose occasioni di contatto e apprezzamento delle soluzioni di sicurezza IT del produttore, occasioni che hanno favorito anche l’instaurarsi di un rapporto di reciproca stima e fiducia nel team di G DATA. Siamo quindi lieti di poter annoverare l’azienda tra i nostri Technical Partner per la MotoGP 2016”, aggiunge Roberto Canè, Direttore Sistemi Elettronici di Ducati Corse.

La partnership con Ducati comporterà inoltre una serie di attività congiunte di entrambe le aziende nel corso dell’anno.

Ducati Motor Holding S.p.A – Società del Gruppo AUDI – Società soggetta all’attività di Direzione e Coordinamento di AUDI AG

Dal 1946 Ducati produce moto sportive dotate di motori a distribuzione Desmodromica, design innovativo e tecnologia all’avanguardia. La società ha sede a Bologna, nel quartiere Borgo Panigale. La gamma di moto Ducati comprende le famiglie Diavel, Hypermotard, Monster, Multistrada e Superbike, destinate a differenti segmenti di mercato. Nel 2015 Ducati ha presentato Scrambler®, un nuovo brand fatto di moto, accessori e abbigliamento e che si distingue per creatività e libera espressione.

Ducati offre anche un’ampia gamma di accessori e di abbigliamento tecnico e lifestyle e distribuisce i propri prodotti in 90 Paesi in tutto il mondo. Ducati nel 2015 ha consegnato oltre 54.000 moto, record storico per l’Azienda. Ducati è impegnata, in forma ufficiale nel Campionato Mondiale Superbike e nel Campionato Mondiale MotoGP. In Superbike ha conquistato 17 Titoli Costruttori, 14 Titoli Piloti e nel 2011 ha raggiunto lo storico traguardo delle 300 vittorie. In MotoGP, dove partecipa dal 2003, Ducati è stata Campione del Mondo nella stagione 2007 conseguendo il Titolo Costruttori e il Titolo Piloti.


G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT. Numerosi test mirati hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

Dal 2005 la fondazione Stiftung Warentest si occupa di testare i prodotti di sicurezza informatica. In tutti e sette i test, condotti dal 2005 al 2014, G DATA ha sempre ottenuto il miglior punteggio per il rilevamento virus. Nei test comparativi di AV-TEST, G DATA ottiene regolarmente i migliori risultati in termini di individuazione di malware.

Anche a livello internazionale InternetSecurity di G DATA è stato eletto miglior pacchetto di sicurezza per Internet da riviste specialistiche indipendenti in diversi Paesi, tra cui Australia, Austria, Belgio, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti. In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita per il quarto anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. L’azienda ha collaborato altresì con Assintel all’elaborazione del notissimo Report, giunto, nel 2015, alla sua decima edizione e alla stesura del Security Report 2015 del Clusit.

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Pantaloni da Moto Cross: guida all’Acquisto Online

Scritto da Silvia Gironimo il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende, Sport

Quando si pensa alla sicurezza in moto, è il casco, ragionevolmente, il primo accessorio che viene in mente. Tuttavia, il casco non è l’unica protezione necessaria quando si affronta la strada sulle due ruote e tanto più per l’off road.

I pantaloni da moto cross forse non saranno l’accessorio che ti salverà la vita, ma anch’essi offrono una buona protezione in caso di urti alla parte inferiore del corpo, per cui è importante investire in un paio di qualità.

Quando si acquista un paio di pantaloni da cross, è necessario conoscerne le caratteristiche e saper scegliere un paio adatto alla propria conformazione fisica e alle proprie esigenze.

Perché indossare Pantaloni da Cross

I pantaloni, come il resto dell’abbigliamento da cross, aiutano a proteggere il biker dalle lesioni. Chi cade indossando pantaloni di buona qualità ha più probabilità di cavarsela con una leggere contusione dall’impatto piuttosto che conseguenze molto più serie. Infatti i pantaloni da cross hanno una serie di protezioni interne e un design particolare che li assicura al loro posto indipendentemente da come ci si muove.

Un’altra caratteristica fondamentale che li rende indispensabili è la loro capacità di proteggere il motociclista dagli agenti atmosferici così come sono fondamentali la comodità e la libertà di movimento che assicurano, volte a permettere una migliore performance nelle competizioni sportive.

Per acquistare pantaloni da cross online è fondamentale conoscere le proprie misure e consultare la tabella delle taglie sugli e-commerce.

Le Caratteristiche dei Pantaloni da Cross

Oltre alla resistenza e all’impermeabilità, i pantaloni da cross offrono generalmente anche altre caratteristiche chiave, per maggiori comfort e protezione.

Non tutti i brand sono uguali, per cui quando si vogliono comprare questi indumenti, vale la pena di fare una breve ricerca prima e stabilire quali sono le proprie esigenze.

Molti pantaloni da cross hanno delle zone rinforzate da strati extra di tessuto, per riparare il crossista dalle irritazioni e dal calore eccessivo per esempio all’interno del ginocchio e delle cosce. Altri pannelli di materiale resistente agli strappi sono posizionati verso l’esterno per riparare le gambe e le ginocchia dallo sfregamento con il terreno in caso di caduta.

Alcuni pantaloni da cross includono anche protezioni inserite all’interno di zone strategiche, generalmente le ginocchia, alcune volte anche ai fianchi, per una maggiore sicurezza. Si tratta di protezioni flessibili ma che comunque devono essere misurate prima dell’acquisto per accertarsi che siano comode per il motociclista durante la guida, che non gli impediscano il movimento diventando un elemento di distrazione, più pericoloso che benefico.

Infine i pantaloni da moto cross sono spesso realizzati in tessuto termico che renda piacevole la guida in tutte le stagioni dell’anno, in tutte le condizioni climatiche. Molti hanno delle prese d’aria strategicamente posizionate, chiudibili o apribili tramite una cerniera, che permettono una maggiore circolazione di aria nelle giornate più calde.

Altri tipi di pantaloni hanno delle imbottiture aggiuntive che si possono applicare in inverno per renderli più caldi.

Adriano Zerla pilota vincente ed esperto imprenditore

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Auto/Moto, Aziende

Adriano Zerla nasce nei pressi di Ossimo nel 1963 e, determinato a intraprendere la strada da pilota, diventa ben presto un professionista di fama. Parallelamente alla sua vita da pilota professionista, egli si è sempre confrontato anche con la vena imprenditoriale che lo ha portato a grandi successi anche nel business.

Adriano Zerla
Grandi successi sportivi per Adriano Zerla

I successi in campo automobilistico per Adriano Zerla sono iniziati molto presto per culminare nella prima decina degli anni 2000. Specialmente il periodo compreso tra 2008 al 2011. In questi anni sono stati molteplici i suoi successi e di alta qualità come quando a bordo di Osella A21/s Honda, affrontando numerose cronoscalate, è riuscito a vincere la mitica Malegno Borno con una vittoria assoluta nel 2009. Altre gare si sono succedute, come quelle dell’Alpe del Nevegal o quella della salita de “la Castellana” di Orvieto. Le avventure sportive non si sono fermate certo a livello nazionale ma sono arrivate anche da circuiti internazionali come quelle di Rechberg in Austria e la Rampa de Estre in Portogallo.

La gestione del business come frontiera fondamentale per Adriano Zerla

La vita sportiva di Adriano Zerla è da sempre andata di pari passo con quella professionale. Inseguito al diploma come perito tecnico, comincia le sue esperienze di lavoro nel campo edile sia in Italia che all’estero. Verso i 23 anni Zerla è a capo di due laboratori elettromeccanici. La sua voglia di emergere professionalmente è parallela alla sua voglia di vittoria in campo sportivo dalla quale attinge la spinta verso nuovi ambiti imprenditoriali commerciali. Infatti entra a far parte della società Delta Racing che negli anni 80 è una delle scuderie più ambite per numero di iscritti. L’attuale maggiore occupazione di Adriano Zerla è nella gestione di campagne marketing ed eventistica nella zona della provincia di Brescia.
Per saperne di più visita il suo canale professionale H2Biz.