Cielo TV: il film “La Carne” con Francesca Dellera in prima serata

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Film, TV

Francesca Dellera, fotomodella e attrice apprezzata a livello internazionale, ha tra i suoi ruoli principali quello di protagonista nel film La Carne, del regista Marco Ferreri: Cielo TV lo ripropone in prima serata questa sera.

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

La Carne: il film con Francesca Dellera in programmazione su Cielo TV

Il ruolo di sensuale e provocante protagonista interpretato dall’attrice Francesca Dellera nel film La Carne è stato scritto appositamente per lei dal grande regista italiano Marco Ferreri, che la definì sua musa ispiratrice e “La pelle più bella del cinema italiano”. Il film viene ora riproposto da Cielo TV in prima questa sera alle 21.15. La Carne è in programmazione nell’ambito del ciclo estivo proposto da Cielo dedicato all’erotismo d’autore, in onda ogni venerdì sul canale 26 Cielo TV. Il personaggio interpretato da Francesca Dellera nel film risulta infatti particolarmente rappresentativo e riconosciuto a livello internazionale: è l’unica attrice italiana ad apparire nell’Hotel Autograph Collection in Svizzera, caratterizzato dalle pareti che espongono le scene più belle dei film che uniscono dramma e sensualità. Insieme a La Carne sono rappresentate all’interno del prestigioso Hotel immagini iconiche da Ultimo tango a Parigi, Le relazioni pericolose, Casanova, Quell’oscuro oggetto del desiderio e altri.

La carriera dell’attrice italiana Francesca Dellera, icona di sensualità

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Dopo le prime esperienze come modella per riviste nazionali e internazionali, Francesca Dellera viene presto notata dal mondo del cinema per la sua bellezza mediterranea. Partecipa come attrice nella serie TV La Romana, in tre puntate e diretta da Giuseppe Patroni Griffi, tratto dall’omonimo romanzo di romanzo di Alberto Moravia. La serie TV ha enorme successo e viene seguita da oltre 10 milioni di spettatori, inoltre, per la sua interpretazione al fianco di Gina Lollobrigida, Francesca Dellera vince il Telegatto. Dopo l’esperienza in La Carne, film per il quale ottiene riconoscimento a livello internazionale, l’attrice suscita l’interesse di Federico Fellini, che la sceglie per interpretare la Fata nel suo film Pinocchio, poi non realizzato a causa purtroppo della prematura scomparsa del regista. Recita successivamente in L’ours en peluche di Jacques Deray, al fianco di Alain Delon, per poi tornare in Italia e interpretare la protagonista del film Nanà tratto dall’originale romanzo di Émile Zola. Francesca Dellera è protagonista anche del Kolossal TV La Contessa di Castiglione, di “Josée Dayan. Anche nel mondo della moda l’attrice continua a riscuotere grande successo: Jean Paul Gaultier la sceglie come modella di eccezione facendola sfilare come era stato concesso in precedenza solo a Madonna.

Bambini, decorare la cameretta: adesivi e stickers a tema cartoon con Masha e Orso

Scritto da Erica Bezze il . Pubblicato in Casa e Giardino, Film, Giochi, TV

Decorare la cameretta dei bambini può diventare stressante, ma coi giusti consigli e qualche accorgimento può diventare “un gioco da ragazzi”! Se anche voi siete mamme e alla costante ricerca di materiale per realizzare ai vostri bimbi la cameretta dei sogni, siete nel posto giusto: che siate amanti o meno dell’home decor, ci sono moltissimi modi per decorare la stanza e le pareti e non serve per forza essere esperte di bricolage o piccole artiste per poter fare felici i piccoli. I bambini amano ambienti e sale a tema e ricreare un piccolo mondo in camera non è una cosa impossibile. Non ci credete? Ebbene sì, non serve essere esperti di trompe l’oeil per potere decorare le pareti ad hoc per i bambini. Oggi sul web si trova di tutto e fra le varie opzioni una delle più gettonate è senza ombra di dubbio quella degli stickers. Non sapete cosa siano? Continuate a leggere per scoprire cosa sono e come possono essere la svolta nella decorazione della cameretta e per scoprire i soggeti preferiti dai bimbi, dagli animaletti ai fiori agli adesivi murali con Masha e Orso.

Decorare la  cameretta dei bambini con gli stickers

I wall stickers o adesivi murali sono una delle opzioni preferite in assoluto quando si tratta di rinnovare casa. Gli amanti dell’home decor li usano ormai da anni: ancora non li conoscete? Beh, forse non sapete che questi adesivi sono praticamente perfetti quando si tratta di decorare intere aree della casa e non si vuole spendere una fortuna. Innanzitutto, costano sicuramente molto meno di una ristrutturazione. In secondo luogo, sono facilissimi da attaccare  – a prova di uomini, donne mi capirete –  e sono persino più facili da staccare dato che la colla speciale permette loro di rimanere attaccati a lungo sopportando umidità, calore e sbalzi termici, ma anche di essere staccati facilmente una volta seccati con l’ausilio del phon. Non rovineranno il vostro muro, parola di scout. Ma i vantaggi non finiscono qui: si possono tranquillamente staccare e riattaccare: fantastico quando si tratta di bambini, ottimo se poi avete più di un bibo e la fortuna di potergli dare da subito una cameretta ciascuno.

Adesivi murali per camerette: i soggetti preferiti

Insomma, i vantaggi quando si tratta di adesivi sono parecchi e si trovano una miriade di soggetti diversi per poter soddisfare i gusti di tutti, bimbi, bimbe, ma anche mamme e papà. Stelle, mongolfiere, animali di ogni genere, farfalle e fiori di tutti i tipi, scritte personalizzate e font particolari per scrivere nomi e frasi dai loro libri preferiti, insomma tantissime opzioni. Pensate che si trovano persino porte decorate che portano su mondi immaginari, appendiabiti colorati e divertenti, adesivi da applicare ai mobili.. Insomma, le opzioni per decorare la cameretta sono veramente tantissime! Fra i temi più amati in assoluto? I cartoni animati e le fiabe! Online si trovano moltissimi articoli con soggetti di ogni genere, fra i preferiti in assoluto dai piccini, ma anche dai grandi, sono gli adesivi murali con Masha e Orso: una vera chicca che farà i vostri bimbi felicissimi!

Campionato diritti TV: Codici ha presentato una segnalazione all’Antitrust

Scritto da DailyFocus il . Pubblicato in Sport, TV

Codici: ad andarci di mezzo è sempre il consumatore, presentata segnalazione all’Antitrust

diritti-tv-campionato-serie-a-tim

Codici ha presentato una segnalazione all’Antitrust per segnalare il messaggio pubblicitario potenzialmente ingannevole di cui è autrice la società Sky Italia S.r.l

La società infatti, pubblicizza nel proprio sito internet, una proposta di abbonamento della durata di due anni, grazie alla quale gli abbonati potrebbero assistere, a prezzi vantaggiosissimi, a tutte le partite della Serie A TIM, nonché della Serie B TIM.

Sennonché, come è noto, ad essersi aggiudicata i diritti audiovisivi del Campionato di Serie A TIM, non è stata Sky Italia, bensì altra Società, ovverosia Mediapro Italia S.r.l.

Tali “Diritti” sono attualmente oggetto della procedura competitiva avviata da Mediapro Italia S.r.l con la pubblicazione dell’Invito per Operatori della Comunicazione lo scorso 6 aprile 2018.

Il messaggio pubblicitario di Sky sembra essere, pertanto, palesemente ingannevole, in quanto idoneo ad indurre i consumatori a ritenere gli stessi già stati acquisiti da Sky, mentre la procedura di assegnazione dei diritti in questione è appena iniziata, quindi Sky millanta di avere già in tasca qualcosa che ancora non possiede.

Codici non ha potuto far altro che segnalare all’Antitrust, per evitare che come al solito ci vada di mezzo il consumatore.

FONTEspazioconsumatori.tv

Manuela Ventura torna nella fiction “Questo nostro amore”

Scritto da uff stampa il . Pubblicato in Spettacolo, TV

Da Domenica 1 Aprile 2018 torna su Rai1 torna l’attesissima terza edizione della fiction “Questo nostro amore 80”,regia di Isabella Leoni, con protagonista Manuela Ventura, ancora una volta nei panni di Teresa Strano. Dodici episodi in sei puntate.

La ricordiamo sin dal debutto della prima serie la signora Strano, moglie-madre siciliana emigrata a Torino negli anni del boom del Belpaese.

E’ la signora della porta accanto Teresa che si affaccia al mondo emancipato e più moderno con il pudore e la paura di mostrare persino la propria femminilità, a far breccia nei telespettatori.

Emerge pian piano fino ad assurgere un ruolo di prim’ordine, con sorprendenti risvolti che nel corso del tempo hanno catturato il pubblico che l’ha amata sin da subito.

Magnifica interprete, l’attrice catanese Manuela Ventura è molto legata al personaggio che l’ha resa popolare al grande pubblico: “Teresa è un personaggio scritto bene, a cui viene data una sorprendente possibilità di cambiamento, un ruolo che mi ha permesso di utilizzare sfumature diverse.

In lei ho ritrovato quella riservatezza e quella determinazione, in perfetto equilibrio, che fanno anche parte di me. Anche il rapporto che s’instaura tra Teresa Strano ed Anna Ferraris è motore di tanti cambiamenti, un rapporto che ci permette di parlare di solidarietà femminile, di comprensione e di sostegno tra donne. Direi un bell’argomento.

Poi la grande curiosità e ironia che anima questo personaggio che adoro, una donna che senza troppo timore va incontro alla vita, con la giusta dose di coraggio e semplicità che spero continui ad essere la chiave di relazione con il pubblico.”.

L’attrice non rivela anticipazioni, cosa accadrà in casa Strano negli anni ’80 sarà una sorpresa riservata ai telespettatori. Di certo sarà un periodo intenso, in un’altalena di gioie e difficoltà, che interesserà tutti i protagonisti: “Assisteremo a numerosi stravolgimenti, ritrovandoci negli anni ’80 faremo un salto temporale di dieci anni rispetto alla serie precedente, con nuovi personaggi, i piccoli che diventano grandi e altri aspetti che si trasformano. Entriamo in un periodo di mutamento degli stili e delle prospettive di vita.  Una storia comunque che continuerà a coinvolgerci, a stupirci e a commuoverci.”.

Nel cast tutti gli altri protagonisti Anna Valle, Neri Marcoré, Nicola Rignanese, Dario Aita, Aurora Ruffino, Marzia Ubaldi, affiancati da nuovi personaggi, giovani e promettenti attori.

“Su questo set per la famiglia Strano le novità sono proprio all’interno del nucleo familiare, i gemelli e Cicciuzzo li troveremo già cresciuti e poi l’arrivo di una nuova figlia, la bellissima Rosa”.

E’ cambiata la regia, la terza serie è diretta da Isabella Leoni: “E’ stata un’emozione e al tempo stesso una scommessa quella di continuare con la terza serie –ammette la Ventura- però ’QUESTO NOSTRO AMORE ’ si è rivelata una fiction capace di creare un legame quasi affettivo con i personaggi e le loro avventure tra quanti ne hanno seguito le vicende attraverso il piccolo schermo. Tutti noi del cast eravamo molto legati al progetto costruito durante le serie precedenti grazie all’ottimo lavoro fatto con il regista Luca Ribuoli col quale sono nate le basi, sono cresciute le storie, le relazioni, la scoperta di questi protagonisti.

Ora è un nuovo film, diverso com’è giusto che sia. Sono contenta di essere stata ancora su questo set che mi ha dato tanto, stavolta con la guida di Isabella Leoni. Il suo sguardo è stato fondamentale. Il suo è stato un approccio attento al lavoro svolto prima e proprio per questo ha saputo, con grande sensibilità e intuito, condurci per mano creando una squadra affiatata, affrontando con cura i nuovi snodi,  dando il suo personale  contributo nel raccontare, attraverso i microcosmi familiari, l’inizio di un nuovo decennio con i relativi mutamenti culturali e sociali.”

Conclude l’attrice: “Sono sicura che questa terza serie piacerà ancora all’affezionato pubblico di Rai 1”.

– Con Anna Valle vi siete ritrovate la scorsa estate sul palco del Teatro Antico di Taormina…

“Sì, condividiamo il Tao Award che ci è stato attribuito. E’ sempre bello ritrovarsi con Anna, è una donna e un’attrice che stimo molto, segno di un’amicizia nata tra  Teresa Strano e Anna Ferraris ma che ci accomuna  anche oltre il piccolo schermo”.

Katia Greco e i suoi nuovi progetti tv e cinematografici

Scritto da uff stampa il . Pubblicato in Film, TV

Colori mediterranei e una sensualità che la contraddistingue. Lei è Katia Greco, messinese di nascita con alle spalle, seppur giovanissima, una lunga carriera teatrale, televisiva e cinematografica.

Dal 14 marzo su RaiDue sarà nel cast della serie tv “Il Cacciatore” per la regia di Davide Marengo e Stefano Lodovichi che vede protagonisti Francesco Montanari, Paolo Briguglia ed Edoardo Pesce.

Prossimamente, inoltre, sarà anche nella famosa fiction Rai “L’Allieva 2”.

Nel 2018 Katia Greco tornerà sul grande schermo come protagonista femminile del film horror in lingua inglese “Cruel Peter”, coprodotto da Rai Cinema per la regia di Ascanio Malgarini e Christian Bisceglia. Prossimamente sarà al cinema anche con il film “The Elevator” di Massimo Coglitore con Burt Young, Caroline Goodall e James Park.

Laureata in Scienze Biologiche, nel 2005 debutta come attrice teatrale con lo spettacolo “Ombre e Penombre” scritto e diretto da Patrizia Tedesco a cui seguiranno altri spettacoli di successo come “La Grande Cena” di Camilla Cuparo con Ettore Bassi e “Ti sposo ma non troppo” di e con Gabriele Pignotta.

La ricordiamo in televisione nei film tv e fiction “Noi Due” di Massimo Coglitore, “Il Capo dei Capi” di Enzo Monteleone e Alexis Sweet, “Ris 4” di Pier Belloni, “Distretto di Polizia 9” di Alberto Ferrari ,“Il Giovane Montalbano” di Gianluca Tavarelli, “Don Matteo 10” e “Un passo dal Cielo 4”.

Per il grande schermo, invece, l’abbiamo vista in “Back to Rome” di Christopher Herrmann e “Bolgia Totale” di Matteo Scifoni con Domenico Diele, Giorgio Colangeli e Gianmarco Tognazzi.

E’ dal 2016 la testimonial dello spot dell’arancia “Rosaria. Attualmente è il nuovo volto della pubblicità Wind accanto a Giorgio Panariello che sta riscuotendo un grande successo.

Nasce “Calcio Meravigliao – Il Processo del Martedì”

Scritto da Stefano Rizzo il . Pubblicato in Calcio, Sport, TV

Una nuova trasmissione calcistica nel segno della nostra tradizione

Vi ricordate Il Processo di Biscardi, in onda ogni lunedì? E Indietro Tutta! con Renzo Arbore e Nino Frassica che ha da poco compiuto 30 anni? Ora fate un mix tra questi format tv rivoluzionari che hanno in comune l’ironia e lo stravolgimento dei canoni precedenti.

Nel rispetto di chi ha scritto la storia del calcio e dello spettacolo nasce “Calcio meravigliao – Il Processo del Martedì”, trasmissione ideata e condotta da Erika Eramo, Direttore di Passione del Calcio. La giornalista sarà affiancata ogni puntata da Fabio Petruzzi, ex calciatore della Roma. Andrà in onda su Start 818 del digitale terrestre, visibile in tutto il Centro Italia e in streaming, ogni martedì dalle 21,00 alle 22,30 a partire dal 27 febbraio, con repliche durante tutta la settimana. I dibattiti col pubblico in studio verteranno sulla serie A, sulla Liga spagnola e sulle Coppe Europee.

Previsti collegamenti con ospiti importanti. Ad affiancare i due conduttori in studio martedì 27 febbraio sarà presente l’editore di Passione del calcio Stefano Rizzo.

Per info:

349.5319075 stampaesponsors@gmail.com

Facile.it va on air con il nuovo spot “Ha parlato il lupo di mare!”

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Aziende, Economia, TV

Facile.it, il portale leader in Italia nel confronto delle tariffe di assicurazioni, prestiti, mutui, ADSL, gas, luce e conti correnti, è on air con il nuovo spot intitolato Ha parlato il lupo di mare!, firmato ancora una volta dall’agenzia Nadler Larimer & Martinelli e con la produzione di The Bigmama.

La scena, ambientata in Liguria, si apre con due amici al rientro da un’escursione in barca; il primo, rivolgendosi direttamente allo spettatore, racconta: «faccio pochi chilometri, mai incidenti, ma per l’assicurazione dell’auto spendevo più che per la barca. Poi ho capito…». E prosegue spiegando che solo grazie a Facile.it è riuscito ad orientarsi tra le diverse compagnie assicurative, trovando la polizza più conveniente e tagliando così i costi dell’RC auto. Attratto da queste parole l’amico si avvicina e, nonostante l’iniziale scetticismo, non appena capisce di poter realmente risparmiare sull’assicurazione, decide di affidarsi anche lui a Facile.it pronunciando la celebre “formula magica”.

«La campagna», ha dichiarato Marco Giorgi, Direttore Marketing di Facile.it, «presenta importanti novità e segna un punto di svolta rispetto alle precedenti creatività; l’obiettivo è di ridurre la distanza con lo spettatore fornendo informazioni utili e concrete, anche attraverso l’utilizzo di grafiche che aiutano il pubblico a comprendere quanto sia semplice risparmiare con Facile.it.».

Non mancano, comunque, gli elementi distintivi diventati veri e propri cult, che caratterizzano da sempre la comunicazione televisiva del comparatore, a partire dalla formula “Facile.it!, Facile.it!, Facile.it!” e dalla colonna sonora You Sexy Thing degli Hot Chocolate.

A dirigere lo spot è Alessandro Genovesi, regista e sceneggiatore italiano di commedie di successo come Happy family, La peggior settimana della mia vita, Soap Opera, e a breve nelle sale con il nuovo film Puoi baciare lo sposo.

Lo spot, in onda dal 18 febbraio, sarà in programmazione con due flight, da 30’’e da 15’’, sulle reti Mediaset, RAI, Cielo, TV8, Sky e Discovery e sui principali canali web a cominciare da YouTube.

Alla realizzazione hanno collaborato il produttore esecutivo Lorenzo Borsetti, il responsabile della direzione creativa Dario Primache, il direttore della fotografia Federico Masiero, l’art director Roberta Costa e il copywriter Doriano Zurlo.

Lo spot è disponibile anche sulla homepage di Facile.it al link:

http://www.facile.it/spot-tv.html

Sanremo 2018: il focus di Paolo Campiglio

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Musica, Spettacolo, TV

La gara, gli ospiti, la conduzione: le prime indiscrezioni su Sanremo 2018 analizzate da Paolo Campiglio , che parteciperà alla kermesse in programma dal 6 al 10 febbraio.

Paolo Campiglio

Sanremo 2018 in preparazione: le osservazioni di Paolo Campiglio

Cresce l’attesa per Sanremo 2018. A seguire la sessantottesima edizione del Festival della Canzone Italiana, in programma dal 6 al 10 febbraio 2018, ci sarà anche Paolo Campiglio, commentatore televisivo e musicale. Nelle ultime settimane il professionista ha dedicato sul suo blog diversi articoli sui preparativi della manifestazione, approfondendo le varie indiscrezioni pubblicate in merito. A segnare una tappa importante lo scorso 15 dicembre è stato il programma “Sarà Sanremo”, nel corso del quale il pubblico, la giuria televisiva e la commissione musicale hanno decretato i sei artisti che tra cinquanta giorni si contenderanno il titolo di trionfatore nella categoria “Nuove Proposte” insieme ai due finalisti selezionati nell’ambito di Area Sanremo. Ha suscitato molto interesse (e qualche polemica) durante la serata l’annuncio dei Venti Campioni che saliranno sul palco dell’Ariston. Tra sorprese e riconferme, l’evento affidato quest’anno a Claudio Baglioni (direttore artistico e co-conduttore) procede a vele spianate verso febbraio. Ma mancano ancora diversi tasselli. Se tra gli ospiti sembra confermata la presenza di Laura Pausini, per la conduzione si fanno insistenti le voci che vorrebbero Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino coadiuvare il cantautore romano. Ma al momento non c’è ancora nessuna certezza. Paolo Campiglio, che ha seguito tutte le ultime edizioni della kermesse, non mancherà di riportare sul suo blog i tasselli mancanti di un appuntamento che anche quest’anno si riconferma attesissimo da milioni di italiani.

Paolo Campiglio: carriera e interessi del Presidente di Daclé

Quelle per la musica e lo spettacolo sono passioni che Paolo Campiglio, Presidente del gruppo Daclé, coltiva da tempo in parallelo all’attività professionale. Specializzato in internazionalizzazione di impresa, il manager annovera diverse esperienze in ambito farmaceutico. Dopo una prima esperienza nello studio associato che ha fondato poco più che ventenne, entra in Carmax-Pro Srl, realtà farmaceutica dove ricopre il ruolo di Chief Financial Officer. Nel 2003 approda in Daclé SA: inizialmente Direttore Commerciale, coordina il settore esteri. Gli viene affidato il compito di consolidare il brand sui mercati già esistenti e di guidarne l’espansione in Europa Orientale. Grazie alle sue capacità, viene scelto come Vicepresidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca. Nel gruppo cresce professionalmente arrivando a ricoprire le posizioni di Responsabile del patrimonio immobiliare e di Direttore Esecutivo della società capogruppo. Nel 2015 Paolo Campiglio viene nominato Presidente di Daclé SA: mantiene inoltre la carica di Executive Director della capofila.

Tv, i quarant’anni di Antenna3 Lombardia: il focus di Paolo Campiglio

Scritto da articoli news il . Pubblicato in TV

Le riflessioni di Paolo Campiglio sul convegno del 15 novembre dedicato al quarantennale di Antenna3 Lombardia, emittente privata che ha battezzato diversi talenti oggi conosciuti in tutto il Paese.

Paolo Campiglio

Antenna 3 Lombardia a Palazzo Pirelli: la partecipazione di Paolo Campiglio

Apprezzato commentatore televisivo e musicale, Paolo Campiglio ha partecipato lo scorso 15 novembre al convegno organizzato nella Sala Gonfalone di Palazzo Pirelli sulla nascita di Antenna3 Lombardia e sul suo ruolo nell’evoluzione del linguaggio televisivo. L’emittente di Legnano, fondata il 3 novembre 1977, compie infatti quarant’anni, come sottolinea il Presidente di Daclé SA sul suo blog nell’articolo in cui ripercorre la giornata dedicata ai festeggiamenti, coronati da una mostra fotografica e dalla proiezione del docu-film “Via per Busto 15: la tv commerciale è nata qui”. Nel suo approfondimento, Paolo Campiglio riporta le tappe fondamentali della storia della rete televisiva a cui hanno dato vita Renzo Villa ed Enzo Tortora: nei suoi studi sono nati e cresciuti molti talenti che successivamente hanno ottenuto popolarità a livello nazionale. Teo Teocoli e Massimo Boldi ma anche Giorgio Faletti, Ettore Andenna, Cino Tortorella, I gatti di vicolo miracoli e Ric e Gian per citarne alcuni. Non solo: in diversi programmi trasmessi sul Canale 52 si possono intravedere i prodromi di molti format oggi di grande successo. “Cos’era in fondo “Il pomofiore” con Lucio Flauto (1977) se non una prima versione della “Corrida” o di un moderno “X Factor”? E “La Bustarella” (1978-84) se non “Giochi senza frontiere” o più recentemente quelli che sarebbero diventatati i cosiddetti “Pacchi”? Se gli autori avessero brevettato i format sarebbero ricchissimi” osserva nel suo articolo Paolo Campiglio, confermando ulteriormente quanto Antenna3 Lombardia abbia contribuito a costruire la storia della televisione nel nostro Paese.

Paolo Campiglio: ritratto professionale del Presidente di Daclé

Manager specializzato in internazionalizzazione di impresa con diverse esperienze in ambito farmaceutico, Paolo Campiglio è oggi Presidente di Daclé SA e guida inoltre la società capogruppo. Si forma al liceo commerciale a indirizzo giuridico amministrativo, iscrivendosi in seguito alla Facoltà di Farmacia nell’Università degli Studi di Pavia. Poco più che ventenne fonda uno studio associato che fornisce consulenze a imprese negli investimenti sui mercati esteri. Successivamente entra in Carmax-Pro Srl nel ruolo di Chief Financial Officer. È il 2003 quando arriva a Daclé SA: inizialmente in qualità di Direttore Commerciale del Gruppo gli viene affidata la gestione del settore esteri. Si occupa di consolidare il brand sui mercati già esistenti e di coordinarne l’espansione in Europa Orientale. Non a caso viene anche scelto come Vicepresidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca. Nel Gruppo cresce professionalmente arrivando a ricoprire le posizioni di Responsabile del patrimonio immobiliare e di Direttore Esecutivo della società capogruppo. Nel 2015 la nomina a Presidente di Daclé SA. Nel tempo libero coltiva la passione per lo spettacolo e la musica: commentatore e speaker radiofonico, Paolo Campiglio ha seguito diverse edizioni del Festival di Sanremo e della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

RUBRICA TV “PRO LOCO.UNA RICCHEZZA”: PROSEGUE LA CONVENZIONE CON LE PRO LOCO DEL TERRITORIO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Locale, TV

Prosegue il rapporto di collaborazione tra il Gal L’Altra Romagna e le Pro loco del territorio delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna.

Dopo la stipula in diretta televisiva della convenzione di collaborazione nella diffusione degli eventi del territorio realizzati dalle Pro loco all’interno dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna, Il Presidente Bruno Biserni e il Direttore Mauro Pazzaglia sono protagonisti della rubrica televisiva “Pro loco.Una ricchezza” di Teleromagna.

La rubrica, realizzata all’interno di “Spazio Economia” di Teleromagna affronta e approfondisce le tematiche della convenzione sottoscritta, insieme ai Presidenti del Comitato provinciale delle Pro loco di Forlì-Cesena e Ravenna, Atos Mazzoni e Marino Moroni.

La sottoscrizione della convenzione è avvenuta, nelle scorse settimane in diretta televisiva su Teleromagna, alla presenza dell’Assessore regionale al turismo e commercio Andrea Corsini, del Presidente dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia Antonino La Spina, del Presidente dell’Unione Pro loco regionale Stefano Ferrari, di amministratori locali, e di numerosi Presidenti di Pro loco del territorio interessato.

Obiettivo della convenzione non onerosa tra le parti consiste nella diffusione da parte del Gal L’Altra Romagna, in quanto ente di promozione e sviluppo territoriale, dei principali eventi che le Pro Loco locali organizzano sul territorio di competenza all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Questa azione, con le positive ricadute sul territorio, sulle Istituzioni  e sugli operatori, vuole collegarsi ed integrarsi con le attività, con gli obiettivi e con i ruoli di tutti coloro che operano nel sistema del turismo, dell’ambiente, del marketing territoriale.

La rubrica televisiva “Pro loco.Una ricchezza”, condotta da Piergiorgio Valbonetti, andrà in onda nelle seguenti giornate:

  • Domenica 10 dicembre ore 20,30 sul canale 11
  • Mercoledì 13 dicembre alle ore 22 sul canale 11
  • Sabato 16 dicembre alle ore 18,30 sul canale 14

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA