Disponibile, da oggi il libro DIPINTO D’ARCOBALENO VORREI UN MONDO PIÙ SERENO di ELISA FONNESU

Scritto da Epigraphia il . Pubblicato in Libri

Disponibile, da oggi il libro DIPINTO D’ARCOBALENO VORREI UN MONDO PIÙ SERENO di ELISA FONNESU

Filastrocche divertenti e tanti insegnamenti per bambini e ragazzi

Tante filastrocche illustrate che spaziano nell’universo della vita e che si rivolgono a bambini e ragazzi. Filastrocche che parlano di amore per i genitori e per i nonni, parlano di desideri, di sogni e di speranze, ma anche di amore per la nostra Terra, parlano di natura e di ambiente, di temi sociali, di pace, di rispetto e di uguaglianza.

Un libro divertente, scritto dall’autrice sarda Elisa Fonnesu, pieno di insegnamenti preziosi, di valori e di emozioni che vuole fare crescere i lettori nel modo più “umano” possibile.

Buona lettura bimbi e… buona vita!

https://epigraphia.com/negozio/dipinto-darcobaleno-vorrei-un-mondo-piu-sereno/

Disponibile, da oggi il Libro di LORIS OLIVIERI VARTRAN. DONNE DELLA MIA VITA – Un uomo… le sue passioni… la sua vita

Scritto da Epigraphia il . Pubblicato in Cultura, Italia, Libri

LORIS OLIVIERI VARTRAN. DONNE DELLA MIA VITA edito da Epigraphia è un avvincente e appassionante romanzo. Un percorso in cui Loris Olivieri Vartan racconta tutte le donne che ha incontrato nella sua vita, tutti quegli incontri con il gentil sesso che lo hanno cambiato, arricchito, formato e forgiato facendolo diventare un Uomo. Dall’incontro con la donna più importante della nostra vita: la mamma, a quello con le figure femminili della sua famiglia, alle amicizie, passando per i primi fidanzamenti da bambino, ai primi innamoramenti, alle prime esperienze, fino ad arrivare agli amori maturi, quelli che veramente cambiano tutto e danno un senso al tuo percorso. Questo libro sottolinea tutta una vasta gamma di sentimenti e di sfaccettature dell’amore, oltre ad essere un elogio alla donna e alla sua straordinaria complessità.

Silvio Vincenti nasce ad Alessandria in Piemonte nel 1944. Trascorre la prima infanzia con i nonni con cui in seguito si trasferisce in Argentina dove rimarrà per quarant’anni. Dopo di aver frequentato il liceo si dedica a insegnare la lingua spagnola e a scrivere articoli di ordine sociale e religiosi. L’autore abita dal 1990 nei dintorni di Torino.

Nel 2014 ha pubblicato I Vincenti: e la migrazione, nel 2015 Ave Caesar e nel 2016 Poesie, Pensieri, Parole… per T-Ars s.a.s.; nel 2017 ha pubblicato Transizione: saggio sulle diverse credenze riguardo la morte e l’aldilà per Alzani Editore.

https://epigraphia.com/negozio/loris-olivieri-vartan-donne-della-mia-vita/

“Maktra” il discusso romanzo di Riccardo Jevola pubblicato in ebook

Scritto da Riccardo Jevola il . Pubblicato in Libri, Religione

E’ una strana e troppo fredda sera d’autunno, il mondo viene scosso dalla notizia di una scoperta scientifica sconvolgente: Dio non esiste. Iniziano il caos e il disordine che investono in maniera repentina il protagonista del romanzo. Il reale cambia drasticamente, e non vi è più morale nè legalità; in assenza di Dio, della sua primigenia forza legislativa, tutto è permesso. Dilaga, in assenza di regole, l’anomia assoluta, la guerra di tutti contro tutti, mentre esplode il travaglio interiore di Francesco, ex restauratore, vittima di un duplice e perverso gioco della parti ordito da due donne, Lucia e Margherita, simbolo dell’eterna lotta tra la banalità del bene e la radicalità del male. Questo sullo sfondo di una dittatura militare e dell’esercizio di un forza bruta che cercherà, invano, di rimettere ordine in un mondo ormai abbandonato dall’idea del divino. Certamente un romanzo distopico, anomico, comunque in grado di dimostrare quanto sia irrinunciabile per ogni uomo il concetto di assoluto, il proprio senso profondo, la rassicurante presenza di un Dio, qualsiasi Dio, che promette l’esistenza di Qualcosa di superiore, di uno Scopo alto, di una Giustizia Suprema. Un romanzo in grado di dimostrare, senza alcuna possibilità d’appello, quanto l’uomo, nonostante tutto, sia ancora incapace di costruire un mondo che basti e dia un senso a se stesso..
Il romanzo è acquistabile online in formato epub su tutti i principali store al prezzo di Eur 0,99

Disponibile, da oggi, il nuovo libro con Audiolibro allegato di Guido Falqui Massidda. IL RIDOTTO DELLA VAL GIASINOZZA. VITA DI GUERRA NEL PRIMIERO

Scritto da Epigraphia il . Pubblicato in Cultura, Istruzione, Italia, Libri

IL RIDOTTO DELLA VAL GIASINOZZA VITA DI GUERRA NEL PRIMIERO edito da Epigraphia. Un interessante romanzo storico con audio allegato che racconta vicende di guerra di uno spaccato del nostro paese: la Prima Guerra Mondiale nel Primiero. Un romanzo che ci parla di valori umani, come l’amicizia, il rispetto e la lealtà verso il nemico, verso l’altro da te, verso l’uomo che porta solamente una divisa di un colore diverso dal tuo, ma che come te sta solo cercando di sopravvivere ed è solamente un uomo. Un libro che racconta di storie di vita e di umanità dove l’umanità non c’è.

Guido Falqui Massidda è nato a Primiero(Tn), vive e lavora a Rovereto (Tn), ove gestisce uno studio legale, attività che ha ripreso dopo una parentesi quarantennale da Notaio. È stato Presidente del Consiglio Notarile, Consigliere e Assessore nel Comune di Rovereto, Presidente dell’Aereoclub di Trento e dell’Associazione Italiana Piloti di Montagna. Fa parte di varie associazioni di volontariato. Ha scritto due edizioni di un trattato sul sistema tavolare e tre edizioni sul tema delle successioni e donazioni, oltre ad articoli vari e interventi in materia di diritto e di racconti in particolare quelli del concorso annuale del Furore dei Libri. È stato docente di materie giuridiche ed economiche all’Istituto Tambosi di Trento e di materie letterarie alle Scuole Medie dell’Istituto Provinciale Sant’Ilario di Rovereto.

Ha pubbilcato Germania perdono, I misteri del monte Biaena, Monsignore Giovanni Battista Deville, storia di un montanaro trentino, La casa rossa, tutte delle Edizioni Zandonai, sotto diversi marchi (Nicolodi Egon).

https://epigraphia.com/negozio/il-ridotto-della-val-giasinozza-guido-falqui-massidda/

Il nuovo libro del poeta Alcamese

Scritto da Centrone Stefano il . Pubblicato in Arte, Libri

È uscito nel mese di ottobre il nuovo libro di Alcamese dal titolo “Cuore d’emigrante”, una silloge poetica di ottantanove poesie più un piccolo racconto.
Il libro è edito dalla casa editrice Edith & Manhattan edizioni di Reggio nell’Emilia. Attualmente è in vendita sui vari store di Amazon e su lulu.com.

Per info: https://centronestefano.wixsite.com/edithmanhattaned
Oppure: nardieditore@libero.it

Lorenzo Chinnici “Tele Nascoste”

Scritto da Giambra Editori il . Pubblicato in Cultura, Libri

Lorenzo Chinnici, il nuovo libro: a Catania anteprima mondiale di “Tele Nascoste”

Il 14 dicembre alle 18, verrà presentato a Catania il nuovo libro su Lorenzo Chinnici: Tele Nascoste scritto dal chirurgo Diego Celi e arricchito dalla prefazione di José Van Roy Dalí (figlio di Salvador Dalí), pubblicato da Giambra Editori.

Il testo non celebra l’arte di Chinnici, ma scandaglia emozioni e retroscena delle tele del Maestro. La serata è promossa da ‘’Faber – Il Fabbricante di idee’’ in collaborazione con la casa editrice.

Questa edizione di Faber si terrà nei giorni 14 e 15 dicembre, dalle 10.00 alle 21.00 presso lo storico Palazzo del Toscano, edificato intorno al 1870 quale residenza cittadina dei Paternò marchesi del Toscano.

La manifestazione ospiterà 40 artigiani d’eccellenza provenienti da tutta la Sicilia, che presenteranno le loro creazioni nelle splendide sale del piano nobile del Palazzo, scenario per la presentazione del libro di Chinnici che dialogherá simbolicamente con le eccellenze artigianali made in Sicily.

TELE NASCOSTE (Giambra Editori, 2019), edizione italiano/inglese. Il testo, pur avendo come protagonista il Maestro Lorenzo Chinnici, non è celebrativo dell’arte pittorica dell’artista. Si propone, invece, di dipingere con un pennello lacaniano una tela in cui fa da sfondo un conflitto continuo intriso d’amore e scontri fra il figlio e l’artista: la vera “tela nascosta” della produzione artistica del Maestro. Ma, in questa tela, vi è un’altra protagonista: la madre. Essa governa e guida la biga familiare cui sono attaccati i due cavalli, che male sopportano le briglie.

Diego Celi, autore del testo, scrive Josè Van Roy Dalì, figlio di Salvador Dalì, nella prefazione: ‘’….accarezza un pensiero, vaga sulle nuvole della fantasia….si inoltra con l’ingenuità di un bambino e con l’arroganza di un adulto in un racconto che, già nelle prime righe, accende la curiosità e induce a proseguire nella lettura con quella gioiosa emozione che porta ad ampliare gli illimitati confini della fantasia per farsi trasportare in una irreale realtà in cui tutto è possibile…”

INAUGURAZIONE

14 dicembre – Palazzo del Toscano

Piazza Stesicoro, 38 – Catania

Ingresso libero

Introduce: Dott.ssa Katia Trifiró

Dipinti: Lorenzo Chinnici

Produzione: Giambra Editori & Faber

Giambra Editori

Pierangelo Giambra

giambraeditori@gmail.com  info@giambraeditori-sicilia.it

“Mattoni rosso scuro”, la raccolta di racconti dello scrittore Flavio Trotti

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Libri

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

Mattoni rosso scuro di Flavio Trotti

Lo scrittore veronese Flavio Trotti presenta “Mattoni rosso scuro”, un’intima raccolta di racconti, una riflessione sul tempo che passa, e sulle esperienze che accomunano tutti gli esseri umani. Un viaggio nella vita dello scrittore, che ci permette di entrare nei suoi pensieri e nei suoi ricordi per ritrovare una comunanza di intenti e di desideri, e per affermare ancora una volta quanto sia un privilegio poter esistere su questa Terra, in questo tempo.

Titolo: Mattoni rosso scuro

Autore: Flavio Trotti

Genere: Raccolta di racconti

Casa Editrice: Edizioni 03

Pagine: 88

Prezzo: 15,00 €

Codice ISBN: 978-88-994-78-353

«Un temporale, di quelli che scoppiano d’estate nel nostro Paese: brevi, intensi, improvvisi… Alcuni studenti della Casa si erano recati nel parco e si lasciavano colpire ed inzuppare dall’acqua, manifestando la propria gioia ciascuno secondo la sua gestualità. Una danza rituale. Un atto dell’irrazionale. Anche una provocazione nei confronti di chi li osservava e non vi si univa. Quasi, questi ultimi, muovessero loro un rimprovero per essersi lasciati andare. I custodi della ragione […]».

Mattoni rosso scuro di Flavio Trotti è un’opera delicata e intima, una finestra aperta sulle emozioni dello scrittore, e sulle sue memorie. Una raccolta di quindici racconti di breve durata, ispirati a momenti di vissuto personale. Nella dedica in apertura si legge: “Ai compagni di viaggio, di ieri e di oggi”, ed è proprio la sensazione che suscitano queste storie, come se fossero narrate da un amico che ci riporta esperienze che in fondo sono anche nostre. Sono storie di vita vera, narrate in un arco temporale che va dagli anni settanta alla contemporaneità; storie descritte con attenzione per i dettagli e passione sincera. Fantasie di un bambino che ci ricordano quanto sia forte in quell’età il potere dei sogni, o ancora la dirompente vitalità di un giovane studente che ha tutta la vita davanti, e che riesce a cogliere quello sfuggente attimo fino in fondo, come accade nel racconto più lungo, Casa dello studente “Ippolito Nievo”. In storie in cui l’umanità è colta nella sua massima espressione anche i paesaggi, gli edifici e le strade diventano personaggi, presenze vive e significanti. Nel racconto Via S. Mamaso, per esempio, la solitaria strada sembra acquistare corpo e anima: “pietre e ombre solide, echi dentro e fuori di sé, appartata dalla città, non ripiegata, orgogliosa, pensosa”. Sono racconti in cui l’autore non si focalizza solo su sé stesso: in Lungo il corso dell’Elba o Il colore della pelle sono presenti riflessioni profonde, di ampio respiro, che narrano non solo della storia di Flavio Trotti ma anche della Storia universale, dei dolori e delle contraddizioni dell’essere umano. Alla fine della lettura si comprende come questi racconti siano un omaggio ai ricordi, alle piccole cose che spesso sono le più importanti. A quelle memorie che mentre si formano sembrano irrilevanti, ma che poi per qualche motivo acquistano significato, e tornano anche dopo molti anni a fare capolino nella nostra mente.

TRAMA. Mattoni rosso scuro è una breve raccolta di racconti basati su vicende e suggestioni occorse in un vasto arco temporale (dagli anni settanta ai giorni nostri) e in luoghi diversi. Gli episodi narrati, nella semplicità dei loro tratti esteriori, sono volti a suscitare emozioni discrete, a creare intime risonanze. Le esperienze rappresentate hanno carattere individuale, ma, nel contempo, appaiono esemplari di vissuti comuni, così da permettere al lettore di parteciparvi direttamente. Lo stupore di un adolescente che si reca per la prima volta in Inghilterra, il microcosmo fluido di incontri e sentimenti di una Casa dello Studente all’Università di Padova, i contesti urbani e naturali interiorizzati nelle passeggiate solitarie per Verona e Garda, il profilo della storia recente che si disvela alla coscienza nel transito attraverso i luoghi dell’ex Germania dell’Est e del Sudafrica. Attimi e storie, a evocare il nostro bisogno di vivere.

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA. Flavio Trotti (Roma, 1962) è laureato in Fisica nucleare a Padova. Lavora da diversi anni a Verona presso una struttura pubblica che si occupa di tutela ambientale e di protezione dell’uomo dalle radiazioni presenti nell’ambiente. Da sempre amante della buona narrativa, in essa l’autore ha riconosciuto una forma d’arte capace di coniugare le tensioni estetiche dell’individuo con la rappresentazione degli strati più profondi dell’esistenza umana; un punto di osservazione della realtà secondo prospettive diverse e sorprendenti. La raccolta di racconti “Mattoni rosso scuro” (Edizioni 03, 2019) è il suo esordio letterario.

Contatti

https://www.facebook.com/flavio.trotti.9

https://www.edizioni03.com

Link di vendita

https://www.amazon.it/Mattoni-rosso-scuro-Flavio-Trotti/dp/889947835X

https://www.edizioni03.com/ecomm_files/preview.asp?i=23

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

“Sinfonia, di Rose, di Cera”, il nuovo romanzo dello scrittore Edoardo Francesco Taurino

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Libri

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

Sinfonia, di Rose, di Cera di Edoardo Francesco Taurino

Edoardo Francesco Taurino presenta “Sinfonia, di Rose, di Cera”, il suo libro d’esordio in cui racconta la storia d’amore tra un uomo e una donna, i genitori del protagonista, e lo fa quando ormai colui che parla è adulto e ha deciso di affrontare il passato. Con questo romanzo, il narratore protagonista prova a “guardare negli occhi” la madre e il padre, ormai scomparsi. Con questo racconto l’autore racconta la bellezza dell’universo, un vero e proprio trionfo della vita. Inoltre, vuole denunciare ciò che è successo e succede tuttora in Tibet, facendosi in qualche modo portavoce delle 137 persone che si sono date fuoco in segno di protesta a partire dal 2009.

Titolo: Sinfonia, di Rose, di Cera

Autore: Edoardo Francesco Taurino

Genere: Narrativa moderna e contemporanea

Casa Editrice: Schena Editore

Pagine: 145

Prezzo: 15,00 € Prezzo online: 12,75 €

Codice ISBN: 9788868062187

«Abbiamo aperto gli occhi nell’infinito e in esso ci siamo addormentati,

richiudendoli nella paura. Nell’inconscio del trasporto di questo

sogno, mossi dai flussi che dominano i cuori del mondo, ci siamo risvegliati

l’uno accanto all’altra. Così ti ho incontrata, mia amata, subito

dopo averti sognata. Abbiamo chiuso gli occhi nella paura, li abbiamo

riaperti nell’amore. […]».

Il romanzo di Edoardo Francesco Taurino è una lunga riflessione in cui la parola, che si fa poesia, ha una importanza fondamentale. Essa è il mezzo essenziale per comprendere l’universo, la sua bellezza e l’amore. Dinanzi ad un cielo infinito si propaga una dolce poesia per tutto ciò che poteva essere e non è stato, per coloro che hanno guardato nell’oblio di ciò che è perduto e ne sono rimasti schiavi. In quell’oblio fa eco un suono di liberazione, propagandosi nel vento. Fuochi risplendono nel cielo della notte, cuori donano la loro vita per donare ad altri la vita. L’impeto del fuoco fa riferimento al sacrificio di centotrentasette monaci tibetani che si diedero fuoco per protestare contro la politica oppressiva cinese. In questo contesto di tragedia è possibile ascoltare una sinfonia che racconta la verità dell’anima di quei cuori puri, poiché l’infinito si ricorda di coloro che hanno curato le rose dell’eternità. Oltre a questo omaggio alla tragica condizione tibetana, l’autore racconta una storia d’amore tra un uomo e una donna dal proprio punto di vista. Racconta la storia di un uomo e di una donna nel cui legame prende corpo la bellezza, in cui in un equilibrio perfetto convivono verità, energia, nascita e morte, bene e male, il passato, il presente e il futuro, il caso e il destino, il caos e la perfezione, il visibile e l’invisibile, la paura e la gioia. In definitiva: la vita. Perché di vita e del mondo parla Sinfonia, di Rose, di Cera: «Ma chi ben sa mi chiederà di quale mondo io stia parlando; gli risponderò allora che si tratta del mondo costruito nel cuore degli uomini». Questo romanzo racconta così una storia particolare e una storia più grande e attraverso un flusso continuo di parole dense e cariche di significati comunicano un messaggio fondamentale, ovvero che in ogni anima c’è qualcosa di vivo, di importante e che è possibile scoprire se solo si sa andare oltre la carnalità dell’essere. In questo romanzo Taurino innalza un vero e proprio inno alla vita, che va vissuta e difesa a tutti i costi.

TRAMA. Il libro narra la storia d’amore tra un uomo e una donna raccontata dal figlio che molti anni dopo decide di riaffrontare il suo passato. Sceglie di farlo provando a guardare negli “occhi” la madre e il padre che non ci sono più. Lo scritto è uno stendardo alla bellezza dell’universo, un vero e proprio trionfo della vita. Esso vuole denunciare ciò che è successo e succede tuttora in Tibet, facendosi portavoce delle 137 persone che si sono date fuoco in segno di protesta. Il libro raffigura la solitudine che si può trovare all’interno di ognuno di noi in questo universo. Vuole far vedere che all’interno di ogni animo vi è qualcosa di veramente vivo oltre alla pura materia carnale. Nel suo interno si trovano le idee sviluppatesi nel corso della storia dai più grandi uomini passati su questa terra (Cristo, Buddha, Dalai lama, Platone, Shakespeare, Seneca e via dicendo). Il tutto è tenuto insieme da poesia e molto amore, ciò a cui ambisce ognuno e ciò in cui si trova immerso ognuno di noi senza rendersene conto. Denuncia lo spreco di vita e affronta la paura che si trova in ogni uomo. Un vero e proprio elogio alla vita e alla bellezza.

BIOGRAFIA. Edoardo Francesco Taurino viene al mondo sotto le stelle del 18 aprile 1997. Nato da madre francese e padre italiano, è uno tra i più giovani scrittori del nostro tempo. Custodisce nell’animo il romanticismo della cultura francese e il coraggio della cultura italiana. Di scuola Shakespeariana studia sin da piccolo i classici della letteratura greca e latina ed i maggiori esponenti della letteratura inglese, francese ed italiana. Amante della scultura e della pittura, innamorato dei grandi e della verità, aspira all’infinito e la sua bellezza.

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

CASA EDITRICE. «Nel lontano 1947, a Fasano, prende forma nei locali di via Egnazia la prima azienda delle “Arti Grafiche Nunzio Schena” (in seguito “Grafischena”). Di pari passo, oltre alla passione per la carta stampata (e stampata bene), cresce in Nunzio Schena sempre più forte l’amore per il libro. I primi volumi, realizzati interamente nella sua tipografia, datano alla fine degli anni Cinquanta, e da quel momento l’attenzione per la produzione editoriale diviene sempre maggiore. È però all’inizio degli anni Settanta che l’edizione di libri si fa più organica e continua. L’attenzione per i testi di argomento prima fasanese, e poi pugliese, diviene preponderante nella produzione bibliografica della fucina editoriale di Nunzio Schena. Il 1972 segna l’ampliamento delle officine grafiche col trasferimento nel nuovo, grande stabilimento di viale Stazione, con il marchio “Schena Editore”. Numerose le collaborazioni con le Università italiane: la casa editrice Schena annovera pubblicazioni realizzate con le Università pugliesi, ma anche con l’Università “La Sapienza” di Roma e con l’Università di Pavia. Anche dopo la dipartita del suo fondatore nel 2003, la casa editrice ha continuato, a perseguire il progetto culturale di Nunzio Schena e ad arricchire il suo prestigioso catalogo con circa 80 pubblicazioni annue. La passione per la cultura e l’amore per il libro persistono e si tramandano tra gli eredi di Nunzio Schena, che mantengono il carattere familiare di questa azienda. Nel 1998 è stato istituito il Premio Nazionale di Narrativa Valerio Gentile, riservato a giovani di età inferiore a 30 anni: consiste nella pubblicazione dell’opera vincitrice nella collana Pochepagine.

Contatti

https://www.sweetsoul.it/

Pagina Facebook: Edoardo Francesco / @edoardofrancescoo

Link di vendita

http://www.schenaeditore.it/catalogo/

https://www.amazon.it/Sinfonia-rose-Edoardo-Francesco-Taurino/

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone:+393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

“Cristiano e così sia”, il nuovo romanzo della scrittrice Luciana Pietraccini

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Libri

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

Cristiano e così sia di Luciana Pietraccini

La scrittrice milanese Luciana Pietraccini presenta “Cristiano e così sia”, il racconto amaro della vita di un uomo che si è sempre creduto invincibile, ma che invece era di natura fragile e arrendevole. Una condizione che l’ha spinto a perdere tante possibilità di amare e di essere felice. Una storia di accettazione dei propri limiti, di riscatto e di risalita; un romanzo famigliare che invita alla riflessione sulla tossicità di certe dinamiche amorose, e sulla dannosità dei rapporti morbosi tra genitori e figli.

Titolo: Cristiano e così sia

Autore: Luciana Pietraccini

Genere: Narrativa contemporanea

Casa Editrice: Gruppo Albatros Il Filo

Collana: Nuove Voci. Terre

Pagine: 202

Prezzo: 14,50 €

Codice ISBN: 978-88-567-97-404

«Ma Paola, che lo amava, capiva che il vero Cristiano si nascondeva dietro una maschera, la maschera che gli avevano messo alla nascita: il duro che deve sempre vincere, dominare, quello che deve sempre essere il migliore, il più forte […]».

Cristiano e così sia di Luciana Pietraccini è un romanzo famigliare che racconta la vita di una famiglia dal 1937 fino ai primi anni duemila, focalizzandosi soprattutto sulla figura del protagonista Cristiano. Una vicenda che parte dalla nascita della storia d’amore tra Carlo e Bruna, segnata dalla guerra e dal fallimento dei progetti di vita dei due giovani, passando per la nascita del loro amato figlio Cristiano, fino alla maturità di quest’ultimo, segnata da scatti d’ira e continue perdite. Una storia di incomprensioni, solitudine e sogni infranti, che racconta l’amarezza che spesso accompagna l’esistenza, e che mostra senza filtri le luci e le ombre dell’essere umano. Tutti i personaggi dell’opera, da Carlo a Bruna, da Cristiano a Paola, passando per Sonia e Vanessa, sono tratteggiati con accuratezza, andando ad indagare in profondità nel loro cuore e nelle loro motivazioni. Personaggi a tutto tondo che mostrano la bellezza della natura umana ma anche la sua meschinità, la sua rabbia e la frustrazione che spinge ad atti di cattiveria e codardia. Bruna è l’esempio lampante della volontà dell’autrice di mostrare un personaggio che si evolve nel tempo in base alle situazioni che le accadono, che si incattivisce negli anni per non aver avuto ciò che le spettava. Bruna, insieme a Carlo, è una vittima della guerra e delle sue privazioni; messi da parte i suoi sogni di gloria si dedica anima e corpo a suo figlio Cristiano, caricando su di lui un peso troppo gravoso da portare. E Cristiano, da vero protagonista di questa storia corale, è indagato ancora più in profondità, e ne viene mostrato l’arco vitale dall’infanzia fino alla maturità. Una storia di vita che presenta un uomo orgoglioso, cresciuto dalla madre “duro, forte e vincente” ma che invece è estremamente fragile e insicuro. Un uomo che si rifugia nell’alcool, che diviene prevaricante con le donne da lui amate, che non sa comunicare se non con urla e prepotenza. Un uomo che arriva a toccare il fondo, prima di rendersi conto di aver sbagliato tutto. In Cristiano e così sia si parla con realismo e crudezza dei danni irreparabili di un’educazione sbagliata, come accade a Bruna con i suoi figli, e come succederà a Cristiano con i suoi, replicando un modello malato appreso durante l’infanzia. Alla fine, dopo tanto dolore, la filosofia del “così sia” diventa per Cristiano la spinta a non rimanere passivo e a cercare anzi di migliorare la propria posizione: quando il karma alla fine lo colpisce duramente nell’affetto più caro, egli trova il coraggio mai avuto di rialzarsi, e comprende che “quella che credeva una fortezza inespugnabile era stato solo un ridicolo castello di carte”. E a questo punto non si può far altro che ricominciare.

TRAMA. Cristiano e così sia racconta l’infanzia, la giovinezza e la maturità di un uomo, Cristiano, dal carattere forte e ambi­zioso; sin da piccolo rivela una determinazione fuori dal comune, una caparbietà che lo porta a scalare i gradini della società che conta, per affermarsi come medico sulle orme paterne. Professionista stimato, sotto l’apparente sicurezza nasconde una fragilità profonda che turba la serenità familiare; inesorabilmente allontana da sé gli affetti più cari e subisce il fascino di una vita libera e dissoluta, fino al fatale incontro con Vanessa. Giovane, bella, intelligente, da subito instaura con Cristiano un’intesa perfetta. Sarà l’inizio di un amore cieco, totalizzante, vertiginoso. Una storia che colpisce dritto allo stomaco e che indaga il devastante potere dei sentimenti; non possiamo per questo non sentirci profondamente vicini a Cristiano, nonostante i suoi eccessi, la sua vanità, la sua miseria. Una storia che coinvolge e fa riflettere, che oltre alla rassegnazione del “così sia”, invita a guardare avanti con speranza.

L’AUTORE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA. Luciana Pietraccini, madre fiamminga e padre italiano, nasce in Italia dove vive e lavora. Inizia a lavorare nell’editoria occupandosi di moda e giornali femminili. Diventa presto giornalista pubblicista e direttrice di alcune riviste specializzate. Successivamente si dedica all’editing per alcune case editrici, realizzando riviste di cucina, maglia, ricamo e scrivendo racconti per i giornali interessati. Nel 2019 pubblica per il Gruppo Albatros Il Filo “Cristiano e così sia”.

Contatti

https://www.facebook.com/luciana.pietraccini

presentazioni.albatros@gmail.com

Link di vendita

https://www.gruppoalbatros.com/prodotti/cristiano-e-cosi-sia-luciana-pietraccini/

https://www.amazon.it/Cristiano-cos%C3%AC-sia-Luciana-Pietraccini/dp/8856797402

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

“La promessa di Zaira”, il nuovo romanzo della scrittrice Amalia Capasso

Scritto da blob agency il . Pubblicato in Libri

Il Taccuino Ufficio Stampa

Presenta

La promessa di Zaira di Amalia Capasso

Un libro di una donna per le donne e per tutti coloro che, oltre ad amarle, ne conoscono il valore e la bellezza. La sofferenza per la mancata maternità, vissuta costantemente come un lutto permanente e doloroso, le problematiche presenti nella vita di coppia, generate dalla diversità di prospettive, la violenza nelle sue forme più cruente e impietose destinata a chi bisognerebbe proteggere e amare, la gioia, la letizia, l’amore, l’amicizia, capaci nella loro massima intensità di ridisegnare il percorso di vita destinato a riportare l’ordine lì dove prima regnava lo sconcerto, sono gli elementi di questo romanzo che arriva dritto al cuore con la forza e l’efficacia di chi sa raccontare, di chi sa manovrare la propria storia per raggiungere il proprio obiettivo: lanciare un messaggio importante.

Titolo: La promessa di Zaira

Autore: Amalia Capasso

Genere: Narrativa

Casa Editrice: Kimerik

Collana: Kimera

Pagine: 244

Prezzo: 16,00 €

Codice ISBN: 978-88-9375-963-2

TRAMA. Come è strana e sorprendente la vita, che disegna i destini della gente, permette che si incrocino, anche solo per soddisfare qualche sua insolita curiosità.  Come è bizzarro il modo in cui sogni dimenticati e speranze disattese possano realizzarsi macchiandosi di oscura benevolenza!

Le vite di Angelica e Veronica non potrebbero essere più diverse, le accomuna solo la città dove vivono : Napoli. Angelica è una docente di scuola superiore, proviene da una famiglia agiata. Ha sposato Leonardo, un affermato libero professionista. La sua sembra essere una realtà fortunata, fatta di privilegi e serenità, ma l’apparenza inganna. Angelica soffre terribilmente perché sa che il mistero della vita potrà conoscerlo solo osservando il ventre gravido delle altre donne. Veronica, invece, lavora duramente per mandare avanti la sua modesta famiglia, si impegna con tutte le sue forze. La sua paura più grande è che le violenze, gli insulti, i soprusi a lei destinati da suo marito Sergio, possano un giorno invadere anche il mondo di sua figlia, Michela.

In modo sorprendente quanto inaspettato le loro strade si incroceranno per creare un’unica  ed incredibile storia di vita ……

L’AUTRICE È DISPONIBILE A RILASCIARE INTERVISTE

Per richiedere e/o prenotare intervista

iltaccuinoufficiostampa@gmail.com

BIOGRAFIA.  Amalia Capasso è nata a Napoli, dove vive attualmente con suo marito Roberto. Laureata in Giurisprudenza e in Scienze politiche con il massimo dei voti, già tutor universitario in materie giuridiche dal 1998 al 2007, attualmente è docente di ruolo nella scuola secondaria di secondo grado. Insegna diritto ed economia politica. La promessa di Zaira è il suo primo romanzo.

Contatti

Twitter Autrice https://twitter.com/Amalia47508716

Facebook Autrice https://www.facebook.com/amalia.capasso.315

Link di vendita

https://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=3422

IL TACCUINO UFFICIO STAMPA

Via Silvagni 29 – 401387 Bologna – Phone: +393396038451

Sito: iltaccuinoufficiostampablog.wordpress.com

Facebook: www.facebook.com/iltaccuino.ufficiostampa/

Mail: iltaccuinoufficiostampa@gmail.com