Goodbye Mama di Michelle Bonev, la nascita ed il successo

Scritto da DailyFocus il . Pubblicato in Film, Spettacolo

Michelle Bonev Blog. 400 attori secondari, 31 attori protagonisti, 170 persone di troupe tra bulgari e italiani, 70 location, più di 2000 costumi e parrucche, 8 settimane di riprese in Bulgaria e tre giorni in Italia: Goodbye Mama di Michelle Bonev, Romantica Entertainment. Con “The Miracle of Love” di Annie Lennox.

Michelle Bonev Blog

Annie Lennox. Ho contattato il suo agente e ho chiesto di poter utilizzare la canzone “The Miracle of Love” nel mio film, ma mi è stato risposto che Annie Lennox non è molto propensa a dare le sue canzoni per i film. Nonostante ciò, ho deciso di scriverle una lettera e di inviarle la sceneggiatura. La vita mi ha insegnato a non mollare mai, se credo veramente in qualcosa.
Ho dovuto aspettare sei mesi prima che Annie Lennox mi inviasse la sua risposta. Era positiva! La sceneggiatura di “Goodbye Mama” le era piaciuta e reputava il mio film degno della sua canzone.

Michelle Bonev

La produzione di “Goodbye Mama”. Dopo 5 anni di scrittura della sceneggiatura e di preparazione del film, nel 2010 ho diretto, prodotto e interpretato “Goodbye Mama”, che racconta quaranta anni di vita della mia famiglia in Bulgaria, dagli anni 60 ad oggi. La produzione comprende: circa 400 attori secondari, 31 attori protagonisti, 170 persone di troupe tra bulgari e italiani , 70 location, più di 2000 costumi e parrucche, 8 settimane di riprese in Bulgaria e tre giorni in Italia, 3.500.000 di euro di budget (pari a 12 milioni di euro se fosse stato girato in Italia), un film di qualità e di alto contenuto sociale.

Il Ministero Italiano delle Attività e dei Beni Culturali. Una volta ultimato, ho inviato una copia del mio film “Goodbye Mama” al Ministero delle Attività e dei Beni Culturali per ricevere il patrocinio da parte del Ministero. Tengo a precisare che il film non è mai stato finanziato dal Ministero Italiano delle Attività e dei Beni Culturali, ma è stato finanziato dalla mia società italiana Romantica Entertainment Srl Unipersonale, in coproduzione con la società bulgara Romantica Entertainment Ood e, per il 5%, dal Ministero Bulgaro della Cultura. È stata una coproduzione tra Italia e Bulgaria sulla base della legge di coproduzione tra i due Paesi in vigore dal 1967. Nel mese di agosto mi è stato comunicato dal Ministero Italiano delle Attività e dei Beni Culturali che il mio film “Goodbye Mama” sarebbe stato premiato durante il Festival del Cinema di Venezia.

FONTE: michellebonevblog.it

ENZO TORTORA, 30 ANNI FA L’ARRESTO MEDIATICO – TRAILER DOCUFILM

Scritto da Roberto Lamanna il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Film, Legale, TV

Il 17 giugno del 1983 era un venerdì. Caldissimo come i giorni di canicola primaverile a ridosso dell’estate che stiamo vivendo oggi che sono passati 30 anni dall’ignobile arresto, preparato mediaticamente, di Enzo Tortora come viene raccontato nel Docufilm a cura di Ambrogio Crespi per la produzione Spin-Network, in uscita a settembre. 

La gente, io ricordo bene, quella mattina non riusciva a credere alle proprie orecchie quando tutti i notiziari Rai davano la notizia in maniera più compiaciuta che spettacolare. Le reti televisive per le quali il più noto presentatore italiano aveva lavorato per due o tre decenni sembravano esultare in un tripudio di oscenità e giochi di parole su Tortora, il programma “Portobello”, il pappagallo e non mancarono “spiritosi” maramaldi che diedero persino, in tv, i numeri da giocarsi al lotto.

La maggior parte dei giovani che secondo l’Istat oggi sono senza lavoro, tra i venti e trentacinque anni, all’epoca non erano neanche nati. O lo erano da poco. E se oggi uno chiedesse loro chi era Enzo Tortora e che cosa sapessero raccontare del suo calvario farebbero scena muta o quasi. E’ un male questo processo di rimozione in cui tutto il Paese sembra incoscientemente partecipare. E infatti oggi la giustizia in Italia fa orrore esattamente come quella che si manifesto’ in uno jellato venerdì 17 di trenta anni orsono. E’ pessimo che oggi in pochi sappiano che Tortora buttato giù dal letto dai carabinieri e dalla finanza all’alba al Plaza di Roma, albergo dove alloggiava quando veniva nella Capitale, fu fatto aspettare nella hall davanti ai clienti italiani e ai turisti stranieri per un’ora, ammanettato, prima che fosse consegnato al flash di macchine fotografiche e telecamere opportunamente convocate dagli inquirenti nel cuore della notte.

Ed è doloroso ricordare come i giornalisti si comportarono per i primi sei o sette mesi di quella tragedia che fece vedere al mondo “di che lacrime grondasse e di che sangue” la giustizia made in Italy.

Potrei raccontare decine di aneddoti come questi perché io all’epoca c’ero, facevo il giornalista alle prime armi ed ero amico come ancora oggi lo sono di Silvia Tortora. Vi prego giovani che oggi avete venti o trenta anni, leggete, documentatevi sul caso Tortora e anche sulla battaglia radicale da lui combattuta insieme a Marco Pannella per la giustizia giusta. Con il referendum del 1987 che abrogava le guarentigie fasciste di una legge del 1930 rispetto alla totale irresponsabilità dei magistrati durante le proprie funzioni.

Perché chi non ricorda gli errori e gli orrori della storia è destinato a riviverli. E infatti è quello che sta capitando oggi con tanti altri casi giudiziari che lo stesso Enzo Tortora per primo, se fosse ancora con noi ( e quanto ci manca), paragonerebbe al suo.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=IfIN3x3eqis

Napoli Cultural Classic 2013 – tra i premiati il giovane stilista Simone Racioppo

Scritto da mariarita.marigliani il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Film

La serata di premiazione per la consegna del premio CORTO CULTURAL CLASSIC 2013 cinema d’autore e indipendente si svolgerà il 18.05.2013, alle ore 20.30. Un sabato all’insegna della CULTURA, del CINEMA e dell’ARTE nella notte dei MUSEI.
Ospite d’eccezione, il giovane stilista Simone Racioppo, con la passione per l’arte della moda Simone presenta al pubblico tre sue creazioni, dedicate a tre grandi attrici del Panorama italiano : Sofia Loren, Monica Vitti e Laura Antonelli.
Lo stilista rievocherà, attraverso i materiali impiegati e le linee degli abiti queste tre grandissime attrici italiane.
A Simone, andrà il premio Napoli Cultural Classic 2013 con la seguente motivazione : “Con la creatività, l’estro e la fantasia, il giovane stilista ha contribuito e contribuisce ad esaltare il fascino e la bellezza Femminile e la divulgazione della moda”

IL MANAGER SALVO NUGNES CON NERI MARCORÈ E IL CAST ALL’ANTEPRIMA DELL’ULTIMO FILM DI SERGIO RUBINI

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Celebrità, Comunicati Stampa, Film, TV

Grande successo per la prima del film “Mi rifaccio vivo” del registra Sergio Rubini, con la partecipazione di un cast d’eccezione, composto da attori del calibro di Neri Marcorè, Emilio Solfrizzi, Lillo, Vanessa Incontrada e Margherita Buy. La simpatica commedia tratta le vicende del protagonista Biagio Bianchetti (Lillo) un imprenditore affermato, sposato con un ex ballerina e dei suoi incontri/scontri con il rivale storico Ottone di Valerio (Neri Marcorè), il classico figlio di papà, che l’ha da sempre umiliato, facendo diventare Biagio, l’eterno secondo.

All’anteprima del film, in compagnia di Neri Marcorè, Sergio Rubini e tutto il cast, c’era anche il manager Salvo Nugnes, direttore di Agenzia Promoter, e l’attrice Marzia Risaliti. Di recente, il noto manager è stato ospite negli studi di Canale Italia per parlare del Festival “Cultura Milano.it” da lui ideato ed organizzato e della meravigliosa carriera di Ugo Conti, attore di film storici come “Mediterraneo”, di Gabriele Salvatores, e amico fraterno di Diego Abatantuono. “Cultura Milano.it” è il Festival Artistico Letterario che ospita iniziative ad ingresso libero con esponenti di spicco come Bruno Vespa, Margherita Hack, Paolo Limiti, Vittorio Sgarbi, Umberto Veronesi e Francesco Alberoni, al motto di “Rendere la cultura accessibile a tutti“.

 

Nasce MOVEORAMA, progetto per la promozione dell’arte underground

Scritto da Stefano Cavalli il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura, Film, Musica, Nuovo Sito Web, Spettacolo

Inizierà a muovere i suoi primi passi a partire da Maggio 2013, Moveorama, progetto internazionale completamente gratuito per la promozione dell’arte underground, che permetterà agli artisti indipendenti di tutto il Mondo di avere visibilità internazionale. L’idea di questo progetto nasce dalla consapevolezza di un movimento artistico sotterraneo che, malgrado le numerose possibilità offerte dal web e dai siti specializzati, fatica ad emergere pienamente.

Moveorama si svilupperà come database interattivo, dove, accanto ai classici servizi di consultazione e inserimento, si integrerà un servizio di promozione, mediante video-interviste, backstage, disponibili sul canale Youtube dedicato, attraverso la produzione di contenuti sul blog, già attivo, moveoramablog.com e sui già noti social network (Facebook, Twitter, Pinterest). Moveorama si offre di diventare un punto di riferimento unico e chiaro anche per gli utenti/fruitori che potranno interagire, sia mediante il contatto diretto con gli autori, sia con la possibilità di aggiungere e modificare le schede.

Le menti dietro Moveorama sono italiane, precisamente toscane, e sono quelle di Stefano Cavalli, autore di produzioni cinematografiche indipendenti, televisive, radiofoniche nonché critico cinematografico e scrittore, responsabile per la sezione Cinema e Sara Parigiani, tecnico del suono qualificato, montatrice e curatrice di contenuti grafici, ideatrice e regista di produzioni televisive, web e radiofoniche, responsabile per la sezione Musica.

La realizzazione tecnica del database è affidata alla 4tunelab s.a.s. di Genova.

La data ufficiale di pubblicazione del database verrà resa ufficiale tramite un ulteriore comunicato stampa.

Per ulteriori informazioni: moveorama@hotmail.com tel. 334 7949538

“San Valentino – in guerra e in amor…” Cine1 presenta una nuova web serie comico-romantica prodotta da 7cc.

Scritto da fede29 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Film, Internet, Lifestyle, Nuovo Sito Web, Umorismo

Dall’8 febbraio 2013 su http://www.cine1emotionalvideo.com e su Dailymotion http://goo.gl/hCvet.

Alessia e Carlo sono amici di letto da poco meno di un mese. La loro relazione potrebbe evolversi ma i due si lasciano influenzare dai loro amici che li spingono a non impegnarsi per non rischiare di rimanere emotivamente coinvolti. La storia inizia quando Alessia, convinta dalle proprie amiche, pronuncia il fatidico “ti amo” a Carlo nella speranza che lui, intimidito, da lasci. Per codardia il ragazzo anzichè esprimere i propri dubbi riguardo alla relazione le dice, in maniera non molto convincente, che anche lui la ama.

E’ l’inizio di una tragedia, entrambi si trovano “costretti” a rimanere con l”altro senza potersi aprire, ma il peggio comincia quando entrambe le fazioni di amici ideano e mettono in pratica lo stesso identico piano per far sì che si lascino.

Riusciranno i nostri protagonisti a staccarsi dagli amici e a percorrere la loro strada?

Lo saprete solo se vedrete “San Valentino – in guerra e in amor…”.

Prodotta da 7cc (Seven Communication Crew) e distribuita da Cine 1 la web serie nasce da un’idea di Mattia Marcucci per la regia di Sebastiano Serino.

Nel cast tutti attori provenienti da Accademie cinematografiche come Simone Balletti (Carlo), Laura Proscio (Alessia), Mattia Marcucci (Barba), Valeria de Marchi (Flavia) e attori alla loro prima esperienza in video come Pietro Turano (Claudio), Marta Federici (Enrica) e Roberto Tesoriere (Bob).

La collaborazione tra Cine1 e 7cc ha portato alla produzione di altre web series tra cui “Come sopravvivere alla fine del mondo” e “Ruzzlemania” con 120.000 view in sole 2 settimane.

Roma, 8 febbraio 2013

by Federica Folli Ufficio Stampa Cine1

 

“Come sopravvivere dopo fine del mondo”. Speciale 21/12/2012 sul web.

Scritto da fede29 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Film, Informatica, Internet, Italia, Lifestyle, Notizie Strane, Nuovo Sito Web, Satira, Spettacolo, Tecnologia, Umorismo

Dal 18 dicembre 2012 su http://www.cine1emotionalvideo.com.

Brown Gail è un esperto in sopravvivenza urbana. È un fervente seguace della profezia Maya, secondo la quale il mondo finirà il 21/12/2012, giorno dell’Apocalisse.

Brown Gail, fermamente convinto che la fine del mondo sia ormai prossima, si cimenterà in innumerevoli prove fisiche per spiegare al pubblico, in un modo tutto suo, come sopravvivere alla fine del mondo. Con lui, o meglio sulla sua strada, strani malcapitati, come L’Uomo in Accappatoio (Francesco Silella), per caso nel posto sbagliato al momento sbagliatissimo…

I giorni trascorrono e si avvicina sempre più la data predetta dai Maya.

Riuscirà il nostro eroe a salvare se stesso e il genere umano?

Co-prodotta da Cine1 e 7CC (Seven Communication Crew), distribuita da Cine1, la serie nasce da un’idea di Sebastiano Serino e Daniele Balestrieri. I due autori hanno creato una pungente web serie per schernire l’ingiustificato pandemonio creatosi intorno alla famigerata profezia Maya: parodiando il famoso programma “The Ultimate Survivor”, presentato da Bear Grylls, ecco il personaggio di Brown Gail (Mattia Marcucci), irriverente e divertente anti-eroe.

Cine1, partner di DailyMotion, è stata la prima realtà italiana a presentare film cult gratis legalmente, iniziando le proiezioni con spot pubblicitari.

Smart Clip Italia è la concessionaria pubblicitaria scelta da Cine1 in Europa.

Cine1 Italia è oggi impegnata nello  start up di Cine1 Light Factory, nel cuore dell’ Accademia del Cinema di Cinecittà , ed ha in preparazione 8 web series e diversi EMF (Emotional Micro Films).

Roma, 18 dicembre 2012

By Federica Folli Ufficio Stampa Cine1

I supereroi più sensuali per i fedifraghi

Scritto da Bestnet1 il . Pubblicato in Film, Spettacolo, Umorismo

Vincono Spiderman e Batman grazie alle loro sexy maschere

Il portale specializzato in tradimenti onlineIncontri-ExtraConiugali.com, ha chiesto ad un campione di 1000 donne e 1000 uomini, quale fosse il supereroe più sensuale, quello con cui si vorrebbe tradire il partner. È emerso che il fascino misterioso di Batman e l’irriverenza sexy di Spiderman sono le caratteristiche dei supereroi più amati dalle fedifraghe italiane; gli uomini dal canto loro sono attratti dalla felina Cat Woman e dalla sensuale Wonder Woman.

“La percezione di non sapere chi c’è dietro la maschera è senza dubbio ciò che più attrae. Il tradimento avrà così quella componente di ambiguità, fascino e mistero che lo rende così speciale – dichiara lo staff del portale Incontri-ExtraConiugali.com – Dopotutto, chi non ma mai sognato di indossare una maschera per sentirsi un altro o, anche, chi non ha mai desiderato di fare l’amore con qualcuno che non avesse il volto del proprio partner?”.

Il 43% delle fedifraghe ha ammesso di voler tradire il proprio marito con Spiderman. Il ragazzo morso dal ragno è per tutte l’eroe scanzonato, coraggioso e irresistibile al quale sarebbe molto eccitante togliere la maschera. La famosa scena del film “Spiderman”, in cui Mary Jane bacia appassionatamente l’Uomo Ragno appeso a testa in giù, è ormai presente nell’immaginario erotico dei fedifraghi.

È il 32% delle iscritte al portale Incontri-ExtraConiugali.com a decretare Batman il supereroe più amato. “Il fisico statuario è sicuramente il punto forte dell’Uomo Pipistrello – rivela lo staff – ma anche la straordinaria ricchezza, ricevuta in eredità dai genitori defunti, è molto apprezzata”.

Superman è il supereroe più sexy per il 17% delle donne che vorrebbero tradire con lui il proprio marito. La prestanza atletica e la finta timidezza di quando cela la sua identità segreta sotto le mentite spoglie di Clark Kent, sono le caratteristiche che più affascinano le donne.

Con l’8% chiude la classifica dei supereroi più amati dalle donne, Capitan America, emblema di forza e libertà, recentemente interpretato sul grande schermo da Chris Evans.

E per quanto riguarda gli uomini? La supereroina più amata è Cat Woman, medaglia d’oro con il 54% delle preferenze maschili. “La Donna Gatto è sensualissima, stretta nella tutina nera – afferma lo staff di Incontri-ExtraConiugali.com – ed è entrata nell’immaginario maschile grazie all’interpretazione cinematografica della sexy Halle Berry”.

Con il 23% delle preferenze, Black Widow è la terza eroina preferita dai fedifraghi. L’interpretazione di Scarlett Johansson nel fortunato film “The Avengers”, l’ha fatta balzare al secondo posto della classifica, seguita a ruota da un’altra supereroina da film: Invisible Girl (20% dei consensi), interpretata dalla sensualissima Jessica Alba nella saga de “I Fantastici 4”.

Wonder Woman, icona sexy del femminismo, è “la supereroina più famosa; senza nulla togliere alle varie Lara Croft”, afferma lo staff di Incontri-ExtraConiugali.com. Il 3% degli uomini tradirebbe le partner con lei, stuzzicati dal suo sexy costume da guerriera.

Incontri-ExtraConiugali.com ha inoltre diffuso un video che affronta il tema del tradimento in maniera divertente e non convenzionale. E’ possibile vederlo al link: http://www.youtube.com/watch?v=snNkL86l8x4

“Cin’è Musica Concerto”

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Film, Musica, Spettacolo

Cinema e musica per l’autunno tarquiniese. La sala consiliare del palazzo comunale tornerà a ospitare nelle domeniche di ottobre, novembre e dicembre (ore 16.30, ingresso libero) “Cin’è musica e concerto”, la rassegna ideata da Dino Alfieri, Pino Moroni e Piero Nussio e organizzata dall’Assessorato alla Cultura. Primo appuntamento il 14 ottobre dedicato a Domenico Modugno e Pier Paolo Pasolini, con il concerto Dal vento rapito e la recitazione tratti dal film Cosa sono le nuvole, cui seguirà la proiezione dei trailer di tutte le pellicole in cartellone. Il genere country sarà protagonista il 21 ottobre con le armoniche a bocca di Leno Landini e il bangio di Danilo Cartia e il film Crazy Hearth (regia di Scott Cooper). Il 28 ottobre spazio alle note della banda “Giacomo Setaccioli” e alla pellicola Totò a colori (regia di Steno). La lirica, il 4 novembre, aprirà il secondo mese di “Cin’è Musica Concerto” con l’esibizione del soprano Elisabetta Torresi, accompagnata al pianoforte da Roberta Ranucci, e il film La Tosca (regia di Luigi Magni). Musiche e atmosfere mediterranee l’11 novembre, con il concerto del gruppo dei “PizziCanto” e il film Basilicata Coast to Coast, (regia di Rocco Papaleo). Una “Roma popolana” rivivrà il 18 novembre con i sonetti del poeta Giovanni Gioacchino Belli recitati da Carlo Ettorre e la pellicola Le voci bianche (regia di Pasquale Festa Campanile). Chiusura il 1° dicembre dedicata alla musica jazz del compositore statunitense Cole Porter e alla sua figura con il film De-Lovely (regia Irwin Winkler).