Ripristinare i valori e il buon senso nella vita: oggi più che mai!

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Ripristinare i valori e il buon senso nella vita: oggi più che mai!
Si chiama La Via della felicità ma in realtà questo libretto racchiude tanto buon senso che se usato nella quotidianità ci risparmia molti dispiaceri e la vita scorre nel verso giusto.
Oggi siamo a conoscenza di tanti problemi sociali ma ci chiediamo da dove provengono oppure che cosa avrei dovuto fare prima per evitare questo o quello?
Oggi il progresso ci ha portato a fare tutto di corsa, rimaniamo appiccicati ai telefoni o altri strumenti moderni e non notiamo tante cose che avvengono attorno a noi.
I volontari vogliono dare una possibilità alle persone, quella di consultare un piccolo manuale che fa riflettere, e non solo, infatti nelle aree dove è stato distribuito ha portato molta calma e più consapevolezza.
Questa iniziativa per rafforzare qui valori tanto antichi ma sempre alla moda anche se il progresso ci fa pensare che sono ormai obsoleti.
“Su tutto il pianeta, i valori tradizionali sono stati infranti. Non sono stati sostituiti da nuovi valori morali. Nel mondo d’oggi la dignità culturale è in uno stato di disintegrazione. I legami che tenevano uniti gli uomini in quanto genere umano e che conferivano loro dignità sono stati recisi da un assalto di falso materialismo. La venerazione dell’atomo ha sostituito le preghiere a Dio. Che cosa farà l’uomo quando crederà di essere solo fango? Giacché gli è stato insegnato che non è altro che una bestia, sta ora convincendosi di essere una vittima indifesa delle sue stesse passioni.
Si è quasi perduta una delle più pregevoli capacità intellettuali dell’uomo: quella di vivere con dignità ed onore.
I sacerdoti della sacra provetta e del computer vanno gridando perfino ai bimbi nelle scuole, che essi, per natura, sono depravati quanto i ratti.
Gli psicologi spiegano ai governi che è semplicemente naturale che ci sia il crimine.” “Giornale di Ron 33”.
In base alle ricerche del filosofo L. Ron Hubbard questa scena può cambiare mettendo in pratica i 21 precetti de La Via della Felicità.
Al sito: www.laviadellafelicità.org puoi vedere gli spot in video da 60 secondi ciascuno, inoltre troverai elencati i 21 precetti che ti daranno un nuovo senso di orientamento in materia. Metti in circolazione questi principi nella società e la calma si diffonderà sempre di più.
Dalla prossima settimana potrai ritirare la tua copia presso i negozi di Senigallia.

Dicevano … con la cocaina ti divertirai tutta la notte. Scopri la verità sulla cocaina! Una polvere bianca letale

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Porto Recanati: i volontari di Scientology questo fine settimana sono in azione per informare i giovani sulla verità in merito alla cocaina.

L’Italia è il quarto paese dell’Unione Europea per uso di cocaina: è uno dei dati che emergono nella Relazione europea sulla droga 2018 dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (EMCDDA), pubblicata il 7 giugno. I dati raccolti si riferiscono al 2016 o comunque all’ultimo anno per cui sono disponibili.

La parola cocaina si riferisce alla droga sotto forma di polvere (cocaina) o di cristalli (crack). La polvere è generalmente miscelata con sostanze come amido di mais, talco e/o zuccheri o altri farmaci come procaina (un anestetico locale) o anfetamine. Estratta dalle foglie di coca, la cocaina veniva originariamente prodotta come antidolorifico. Il più delle volte viene sniffata, facendo penetrare la polvere nel flusso sanguigno attraverso i tessuti nasali. Può anche essere ingerita o sfregata sulle gengive.
Per assorbirla più velocemente i tossicomani se la iniettano, il che aumenta sostanzialmente il rischio di overdose. L’assorbimento si velocizza anche inalandola come fumo o vapori, senza i rischi dell’iniezione.
I nomi gergali comuni includono Coca, Neve, Bianca, Bamba, Biancaneve, Bernice, Sniff, Charlie, Svelta, Nose candy, Paradise, Toot e Polvere Bianca.

La Cocaina è una delle droghe più pericolose che l’uomo conosca. Una volta che si incomincia ad assumere droga, si è rivelato quasi impossibile liberarsi dalla sua presa, sia fisicamente che mentalmente. Fisicamente stimola i recettori chiave (terminazioni nervose che cambiano quell’organo sensitivo del corpo) all’interno del cervello che, a loro volta, creano un’ euforia a cui le persone che ne fanno uso sviluppano rapidamente una tolleranza. Solo dosaggi più elevati e di uso più frequente possono determinare lo stesso effetto.
Oggi, la cocaina è un affare di miliardi di dollari in tutto il mondo. Coloro che ne fanno uso sono persone di ogni età, professione e livello economico, perfino scolari di otto anni.
Il consumo di cocaina può portare alla morte per collasso delle vie respiratorie, ictus, emorragia cerebrale (perdita di sangue nel cervello) o infarto. I figli delle madri che sono dipendenti dalla cocaina vengono al mondo già tossicodipendenti. Molti soffrono di difetti dalla nascita e di molti altri problemi.
Nonostante i suoi pericoli, il consumo di cocaina continua ad aumentare, probabilmente perché chi ne fa uso trova difficile sfuggire ai primi passi lungo quell’interminabile strada buia che porta alla dipendenza.
Scopri perché la cocaina crea una delle dipendenze psicologiche peggiori fra le droghe da strada. Scopri la verità.
Richiedi la tua copia omaggio dell’opuscolo, La Verità sulla Cocaina.
http://diconoalladroga.it/
Video https://youtu.be/QJJtJeji6MQ

Diritti Umani: i volontari di Scientology fanno informazione a Corinaldo

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Attivi costantemente per far conoscere i diritti umani, in questi giorni, i volontari della Chiesa di Scientology delle Marche sono a Corinaldo con la distribuzione di opuscoli dal titolo Che cosa sono i Diritti Umani?
I media in questi giorni non fanno altro che parlare di violazioni di diritti umani, e il dibattito verte sui comportamenti giusti o sbagliati relativi ai diritti e ai doveri. Si parla di vita e di morte, e di tutte le sfumature di violazioni e crimini che vengono perpetrate su donne, uomini e bambini che vivono tali violazioni.
I volontari vogliono fare informazione su questi diritti tratti dalla Dichiarazione Universale creata nel lontano 1948 dalle Nazioni Unite.
La dichiarazione Universale è da far conoscere ed attuare a tutti i popoli e tutte le nazioni, al fine che ogni individuo ed ogni organo sociale, avendo costantemente presente questa Dichiarazione, si sforzi di promuovere leggi basate su di essa, e insistano sull’insegnamento, l’educazione, e il rispetto di questi Diritti e di queste libertà e di garantirne, mediante misure progressive di carattere nazionale e internazionale, l’universale ed effettivo riconoscimento e rispetto tanto fra i popoli degli stessi stati associati quanto fra quelli dei territori sottoposti alla loro giurisdizione.
Come cita il filosofo umanitario L. Ron Hubbard “I diritti umani devono essere resi una realtà, non un sogno idealistico”.
Qualcosa da usare  nella vita di tutti i giorni, con i vicini di casa, colleghi di lavoro ma anche in famiglia.
Consulta il  sito www.youthforhumanrights.org si trovano tutte le informazioni riguardo al  documento sancito dall’ONU dal 1948.

Le basi organizzative: corsi online per un attività di successo

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

E’ possibile raggiungere il successo nella vita. Esistono semplici ed esatti strumenti per stabilire e raggiungere le mete in qualsiasi attività, ed è possibile farlo online.

Le attività e le organizzazioni sono vive, si espandono o si contraggono, sono come dei “motori” che rispondono a certe regole simili a quelle che governano l’uomo nel suo vivere. Che si tratti di organizzare e governare una famiglia o un impresa è sempre la comprensione e l’impegno di chi lo fa che ne determina il successo o la contrazione.
Ovviamente l’organizzazione a livello aziendale è un soggetto molto studiato e dibattuto, si tratta di uno dei temi più importanti della vita che è bene conoscere partendo dalla base. Dalla comprensione del significato della parola e della sua funzione. L’organizzazione è ciò che rende un gruppo più difficile da sconfiggere rispetto a un singolo individuo. Ed oggi più che mai, con la velocità della tecnologia, dobbiamo conoscere che cosa si può fare, passo dopo passo, per trasformare i piani in una realtà.
Durante i suoi studi nel campo dell’organizzazione, L. Ron Hubbard ha sviluppato una completa tecnologia che può far raggiungere il successo a qualsiasi gruppo. In questo modo, ha fornito anche una soluzione al più comune dei fallimenti: l’incapacità di eseguire un piano.
A volte capita che, nel cercare di mandare avanti qualcosa, manchino i fondamenti dell’organizzazione.
La parola organizzare significa formare un tutto con parti reciprocamente collegate e dipendenti; dare una struttura definita e ordinata. Da questo concetto deriva il termine organizzazione.
L’organizzazione è la suddivisione di azioni e compiti in funzioni specializzate.
Una serie di azioni che una persona deve fare, può essere organizzata.
In questo corso, scoprirete come raggiungere praticamente qualunque meta vi poniate, grande o piccola che sia. I piani possono essere realizzati, ma bisogna eseguire, una dopo l’altra, una serie di azioni vitali per la buona riuscita. Imparerete quali sono queste azioni e come utilizzarle in qualsiasi campo: ambizioni personali, famiglia, gruppi, ditte ed altro ancora. Imparerete che i vostri sogni possono diventare realtà.
Inizia il tuo corso subito al sito: http://course.volunteerministers.org/it/courses/organizing/start.html

Giorno della Memoria: giornata a porte aperte sul tema “Psichiatria, eugenetica e Shoah”

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Il 25 gennaio prossimo, viene commemorata a Padova, presso Villa Francesconi Lanza, nella sala della Comunità, la giornata della Memoria ad opera del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus. Un momento speciale per ricordare e riprendere in considerazione i grossi errori del passato, che per il bene di tutti, è giusto ricordare.

Spesso su certi argomenti il nostro parlare è assai distaccato dal sentimento intenso di chi ne è sopravvissuto. Le interpretazioni che si possono dare a certi fatti, sono spesso, assai lontane dalla realtà. Ma con il passare degli anni gli equilibri si ridistribuiscono e le attenzioni del presente ci distolgono da quel passato, per certi, non così lontano come per altri… . Anche se non si nota che con l’evoluzione della tecnologia e delle “conoscenze” siamo capaci di rifare in forma più subdola cose simili.

Una nota evidente che emerge dalle storie dell’olocausto, è l’incredibile crudeltà e la mancanza di rispetto dell’essere umano, indipendentemente dal suo credo, cultura o etnia….

La parola RISPETTO è la parola chiave. Ma ancora oggi è molto difficile da ottenere ed attuare. Se prendiamo ad esempio gli stessi bambini che in questi giorni, con tanta facilità vengono portati via dai genitori per un “verdetto” troppo spesso asserito con frettolosa “Moderna Professionalità”, senza considerare il rispetto dovuto a quel bambino o famiglia, che per ragioni difficilmente comprensibili a volte subiscono trattamenti pesantemente inumani.

“Persino il sommo comandamento di Cristo “Ama il tuo prossimo” sembra aver meno forza oggigiorno in un mondo di tasse sul reddito, inflazione ed eccidi di popolazioni civili nel nome della pace.” Scrisse L. Ron Hubbard, il fondatore di Scientology

In occasione della giornata della Memoria verrà tenuto un’Open House dove sarà possibile avere accesso a numerosi punti di interesse, a difesa di quei ricordi che riecheggiano e verranno ricordati anche con riferimenti attuali.

L’appuntamento è per venerdì 25 gennaio dalle 10.00 alle 21.00 con la mostra multimediale “Psichiatria, eugenetica e Shoah”, alle ore 19.30 incontro con alcuni ospiti a testimonianza degli orrori psichiatrici di allora e di oggi.

Villa Francesconi Lanza, Chiesa di Scientology via Pontevigodarzere, 10 Padova.

Per informazioni 049.8756317 o 348 3332499.

Anche i giovani dell’istituto “Da Vinci” informati sulle droghe

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione, Società

Venerdì 18 gennaio, prima del suono della campanella, i volontari dell’associazione “Mondo Libero dalla Droga” erano presenti all’entrata dell’Istituto Superiore “Da Vinci” di Civitanova Marche (MC), dove hanno distribuito gratuitamente più di mille opuscoli che mirano ad informare correttamente sugli effetti della droga.

Si parla molto delle droghe nel mondo: per strada, a scuola, su Internet e in TV. Alcune informazioni sono vere, altre no.

Molto di ciò che si sente  sulla droga, in effetti, viene da quelli che la vendono. Ex spacciatori hanno ammesso che avrebbero detto qualsiasi cosa pur di far comprare la droga alle persone.

Si devono conoscere i fatti per evitare di cadere nella trappola della droga ed aiutare i propri amici a starne alla larga.

Presto o tardi, se non è già successo, è probabile che ci venga offerta della droga. La decisione di assumerla o meno potrebbe influenzare drasticamente la propria vita. Qualsiasi tossicodipendente  dirà che non si sarebbe mai aspettato che una droga avrebbe preso il controllo della sua vita o forse ha cominciato con “solo marijuana” ed era solo “qualcosa da fare” con gli amici. Pensavano di poterla gestire e quando hanno scoperto di non poterlo fare, era troppo tardi.

I volontari ispirati da anni dalle parole dell’umanitario L. Ron Hubbard, che scrisse: “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”, svolgono attività di prevenzione tramite la corretta informazione consegnando opuscoli informativi ai giovani e materiale didattico ad educatori e insegnanti gratuitamente.

Le persone hanno il diritto di conoscere i FATTI sulla droga, non opinioni, esagerazioni o tattiche intimidatorie. Quindi, come si distingue la realtà dalla fantasia?

Questo è il motivo per cui Mondo Libero dalla Droga ha preparato un sito dove possono essere richiesti gratuitamente diversi opuscoli informativi sulle principali droghe tra cui eroina, cocaina, lsd, ecstasy, marijuana, crack e altre ancora.

Per ulteriori informazioni:

Angelo Polverini
Tel.: 338.719.0074

La Chiesa di Scientology un impegno sociale contro la droga

Scritto da comunicatistampafi il . Pubblicato in Religione

I Volontari della Chiesa di Scientology, continuano il loro impegno sociale distribuendo ancora centinaia di opuscoli informativi sui pericoli delle droghe.

Anche oggi, la loro presenza nel Centro storico di Firenze, testimonia l’impegno e l’abnegazione che li contraddistinguono nella volontà di portare informazione corretta ai giovani con l’intento di formare una coscienza e una responsabilità consapevole all’approccio alle droghe.

La Chiesa di Scientology ha reso il programma “La verità sulla droga” disponibile ed utilizzabile da chiunque, ovunque, ed è ora uno dei programmi non governativi d’informazione e prevenzione contro la droga più diffusi al mondo. A Firenze opera un gruppo di volontari che oltre a diffondere opuscoli informativi nelle strade, nelle piazze e in ogni posto di ritrovo per giovani, porta nelle scuole il messaggio di vivere una vita libera dalla droga, attraverso lezioni gratuite e supportati da materiali con i quali è possibile gestire colloqui interattivi con gli alunni.

Studi hanno dimostrato che quando ai giovani viene fornita la verità sulla droga, che cosa è veramente e che cosa causa, la percentuale di consumo cala proporzionalmente.

E’ per questo che gli Scientologyst di Firenze si sono attivati per diffondere gratuitamente i materiali informativi della “Verità sulla droga” attraverso la distribuzione di opuscoli.

“Gli Scientologyst non sono lì per punire i consumatori di droga o per riformare tutta una società per quanto riguarda questo argomento. Sono lì per aiutare ogni persona o ogni governo a risolvere il problema ” L.Ron Hubbard

https://www.drugfreeworld.org/

Centinaia di vicentini informati correttamente sulle droghe

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

I volontari continuano con la distribuzione di opuscoli informativi

Sabato 11 gennaio i volontari dell’associazione Mondo Libero dalla Droga, erano attivi nel pieno centro della città di Vicenza con la campagna informativa per la lotta alle droghe. A partire dalle 10 del mattino sino alle 12:30 i volontari sono stati impegnati nell’attività di distribuzione di diversi opuscoli incentrati sul tema “La verità sulla droga”, con informazioni dettagliate sugli effetti deleteri delle sostanze stupefacenti.

Nel corso della giornata infatti hanno raggiunto centinaia di vicentini  con il materiale informativo sulle diverse tipologie di droghe in circolazione, per favorire una cultura di conoscenza che contrasti il fenomeno della diffusione delle sostanze stupefacenti.

“Amo aiutare altre persone e considero il mio più grande piacere nella vita vedere una persona liberarsi dalle ombre che oscuravano i suoi giorni”. – L. Ron Hubbard

I volontari, ispirati dalla citazione di Ron Hubbard, proseguono con costanza la loro attività di aiuto da mesi per favorire la divulgazione di una cultura libera dalle droghe. Durante l’attività i volontari sono sempre a disposizione di eventuali cittadini interessati a ricevere ulteriori informazioni sull’argomento. In particolare si è deciso di intensificare l’attività di prevenzione sulla città di Vicenza, dati i numerosi casi di “eroina gialla”, una sostanza altamente nociva circolante in zona.

Grazie alle numerose giornate di campagna preventiva e al lavoro delle forse dell’ordine e di altre associazioni dedite a questo scopo, è stato possibile contrastare il crescente uso di sostanze stupefacenti nella zona di Campo Marzo.

Ufficio Stampa Mondo Libero dalla Droga

Dalla serie di L. Ron Hubbard: L’Umanitario – Risanare una società intossicata

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

L’argomento di questa pubblicazione – della Completa Enciclopedia Biografica di L. Ron Hubbard  – spiega il modo in cui L. Ron Hubbard, che alcuni riconoscono solamente come il fondatore di Dianetics e Scientology, sia arrivato a scoprire la soluzione più efficace che esista per il superamento della tossicodipendenza. Qui si potrà appezzare una diversa dimensione del personaggio, come pure ciò che una tecnologia spirituale è in grado di realizzare a dispetto della dipendenza fisica.

La prevenzione alle droghe e i metodi di recupero di L. Ron Hubbard vengono attualmente impiegati in qualcosa come cinquanta nazioni e si stima abbiano salvato almeno un milione di persone a rischio. In tale cifra sono incluse decine di migliaia di tossicodipendenti che si troverebbero altrimenti allo stadio terminale, nonché diverse altre migliaia di consumatori occasionali. Le sue scoperte sull’azione biochimica di droghe e sostanze tossiche vengono universalmente riconosciute come pietre miliari e, considerando una percentuale di successi senza precedenti su consumatori (prima ritenuti “incurabili”) di anfetamine, cocaina e oppiacei, l’espressione che si usa è indice di riferimento, come a dire: il programma di recupero che fa da metro di paragone per tutti gli altri.

Ron scrisse: “La scena della droga è mondiale. Sguazza nel sangue e nella sofferenza umana.”

E i dati statistici parlano chiaro. La popolazione della Terra spende più denaro in droghe che non in cibo, vestiario, istruzione o in qualunque attività assistenziale. Tra oppiacei, anfetamine e psicotropi, oltre 200 milioni di uomini, donne e bambini consumano regolarmente sostanze illegali, e non c’è luogo al mondo in cui non si trovino queste persone. In effetti, l’idea diffusa che vede i tossicodipendenti aggirarsi furtivamente peri quartieri malfamati in cerca di dosi è un po’ campata in aria. La maggioranza di tutti coloro che usano droga e ne abusano ha anche un lavoro, e non vi sono né limiti geografici né socioeconomici. Sono americani, europei, asiatici e africani che appartengono ad ogni credo politico.

Per porre almeno un certo freno alla situazione si spendono ogni anno oltre 400 miliardi di dollari in forze dell’ordine, prevenzione e trattamento; ma è una goccia nel mare a confronto di quanto costo l’abuso di sostanze stupefacenti in termini di perdita di produttività, crimine e caos generale.

E che dire poi del prezzo delle sofferenze?

Ron Hubbard ha fornito in risposta a tutto ciò e anch’essa a livello planetario, la sua tecnologia per il recupero dei tossicodipendenti, che fu elaborata in origine per risolvere quel blocco spirituale rappresentato dalle droghe per chi è agli inizi in Scientology, e comincia con l’ormai famoso Programma di Purificazione.

Scopri la verità sulla droga e le relative soluzioni!

Per ulteriori informazioni vista il sito www.lronhubbard.it oppure rivolgiti alla Chiesa di Scientology più vicina. Anche a Padova è possibile visionare l’intera Serie Enciclopedica Biografica  presso la Chiesa di Scientology in via U. Foscolo, 5  aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00. tel. 049 8756137.

La Tecnologia di Studio – formazione gratuita on-line

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Pensateci un attimo: in tutto il tempo che avete trascorso a scuola, qualcuno vi ha mai insegnato come studiare qualcosa? Tutta l’attenzione si concentra sulle materie di studio ma non sul modo per apprendere veramente qualsiasi informazione.

Al giorno d’oggi ci sono persone che, quando finiscono la scuola, non sono neanche capaci di leggere o scrivere ad un livello adeguato a mantenere un lavoro o affrontare la vita con successo. È un problema enorme. Non è che sia impossibile imparare le materie di studio; il fatto è che a scuola non insegnano il modo in cui impararle. Questa è la fase mancante di tutta l’istruzione.

Ron Hubbard ha colmato questa lacuna con la prima e unica tecnologia che insegna come studiare. Egli ha scoperto le leggi dell’apprendimento e ha ideato metodi efficaci che chiunque può mettere in pratica. Ha chiamato questa sua scoperta “Tecnologia di Studio”.

Questa tecnologia insegna le basi dell’apprendimento e fornisce metodi precisi per superare tutte le insidie che si possono incontrare durante lo studio.

La tecnologia di studio non ha niente a che vedere con la cosiddetta “lettura veloce” o con altri trucchetti mnemonici [relativi alla memoria]. Tali metodi si sono dimostrati inefficaci nell’aumentare la capacità di capire l’argomento studiato o la capacità di leggere e scrivere. La Tecnologia di Studio spiega in che modo si deve studiare per capire una materia e metterla in pratica.

Questo capitolo on line descrive soltanto una piccola parte della tecnologia di studio ideata da L. Ron Hubbard. Tuttavia questa breve panoramica offre i principi fondamentali che vi permetteranno di studiare con più efficacia.

Con questa tecnologia, puoi imparare qualsiasi soggetto, e così pure chiunque altro lo può fare.

Per iscriverti immediatamente al corso gratuito vai al sito: http://it.volunteerministers.org/training/study/overview.html.