UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA DROGA CORSO GRATUITO ON-LINE DI SCIENTOLOGY

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

In questo corso apprenderai:
Come gli effetti accumulati nel prendere droga possono danneggiare una persona anche molto tempo dopo che ha smesso di prenderla.
Gli effetti dannosi che le droghe hanno sia sulla mente che sull’individuo stesso.
Strumenti efficaci da usare per aiutare qualcuno ad uscire con sicurezza dalla tossicodipendenza.
UNA SOLUZIONE AL PROBLEMA DROGA
DESCRIZIONE DEL CORSO
Non è un’esagerazione affermare che la droga è diventata ormai il problema sociale che più ci tormenta. Questa piaga colpisce ogni sfera della vita. Criminalità e violenza sono le sue conseguenze più ovvie, per non parlare dell’amoralità, dei fallimenti nel campo dell’istruzione e delle vite rovinate, conseguenze altrettanto gravi e diffuse.

Il problema non è circoscritto alle cosiddette droghe di strada. Gli effetti dei farmaci prescritti da medici e psichiatri – analgesici, tranquillanti e “antidepressivi” – sono altrettanto disastrosi.

L. Ron Hubbard ha affrontato questo problema non tanto per risolvere i disagi fisici delle persone, quanto per continuare la sua ricerca indirizzata a rendere libero l’uomo come essere spirituale e per abbattere, lungo il percorso, qualsiasi barriera vi si frapponesse. Le droghe rappresentavano questo genere di barriera.

Prima che L. Ron Hubbard sviluppasse un programma di recupero per i tossicodipendenti, in grado di produrre dei buoni risultati, non esisteva altra soluzione. I programmi di stampo psichiatrico conseguivano molti più fallimenti che successi; alcuni di essi, addirittura, creavano soltanto delle tossicodipendenze ancora più gravi. Altre persone, mosse da migliori intenzioni, si accorsero che i buoni propositi non bastavano. Mancava una tecnologia in grado di produrre risultati.

Il programma ideato da L. Ron Hubbard fornisce questa tecnologia. Questo metodo di riabilitazione – il migliore al mondo in termini di completezza e risultati – aiuta il tossicodipendente a scoprire la ragione per la quale ha iniziato a prendere droghe, elimina i danni mentali e spirituali prodotti dalle sostanze stupefacenti, disintossica l’organismo dai residui delle droghe che per lungo tempo vi permangono e fornisce alla persona gli strumenti che le permetteranno di non cadere più nella trappola della droga. Oggi, per la prima volta, come centinaia di migliaia di persone possono confermare, tossicodipendenti ed alcolizzati possono liberarsi da questa tirannia e affrontare la vita con rinnovato vigore e speranza.

Questo opuscolo illustra alcuni dei principi elementari di questo programma e, per la prima volta, consente di comprendere i problemi legati all’abuso di sostanze stupefacenti.

Inizia Ora!

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it/courses/drugs/overview.html

LE COMPONENTI DELLA COMPRENSIONE CORSO GRATUITO ON-LINE DI SCIENTOLOGY

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

In questo corso apprenderai:

I tre elementi che causano la comprensione di qualsiasi cosa e in che modo sono correlati l’uno con l’altro.
Come migliorare i rapporti con gli altri.
Gli esatti strumenti per migliorare la comprensione con chiunque conosci e col mondo intorno a te.
LE COMPONENTI DELLA COMPRENSIONE

DESCRIZIONE DEL CORSO
Dai testi sul miglioramento personale che riempiono gli scaffali delle librerie, alle trasmissioni televisive e ai conferenzieri itineranti, tutti offrono una miriade di soluzioni al problema rappresentato dalla comprensione della vita. Eppure, le infinite difficoltà in cui si dibatte l’uomo non sono ancora state risolte.

In questo corso e opuscolo L. Ron Hubbard scende a un livello più basilare rispetto a tutte queste “soluzioni”, per fornire le nozioni fondamentali di ciò che effettivamente costituisce la comprensione.

Che cosa potete fare con queste nozioni? Una volta che saprete che cosa è veramente la comprensione, voi avrete gli strumenti per affrontare la vita stessa. Questo significa che avrete a disposizione i mezzi per accrescere la vostra comprensione più o meno riguardo ad ogni cosa, incluse le persone che conoscete e con cui entrate in contatto.

Questa conoscenza vi permetterà di aiutare coloro che stanno subendo le difficoltà causate da malcomprensioni, da punti di vista differenti, da rapporti troncati e da tutte quelle avversità che trasformano la vita dell’uomo in una catena di continui dispiaceri. Imparerete quali sono le componenti della comprensione, come sono in relazione fra loro e come rendono possibile la comprensione stessa. Con le abilità che è possibile acquisire attraverso lo studio dei principi fondamentali qui contenuti, potrete aiutare le altre persone a comprendersi di nuovo e a capire il mondo che le circonda.

Benché questa sia soltanto una parte dell’intera tecnologia sviluppata da L. Ron Hubbard sull’argomento, è sufficiente per modificare il vostro approccio nei confronti della vita. Il metterla in pratica vi aiuterà a prosperare in ogni settore dell’attività umana.

Se la mancanza di comprensione è, infatti, una delle cause dei problemi dell’uomo, immaginate quale sarà il suo potenziale una volta che questo ostacolo sarà stato rimosso. I milioni di persone che stanno applicando questa conoscenza, hanno raggiunto dei livelli che una volta potevano soltanto sognare e stanno aiutando con successo gli altri a fare altrettanto.

Inizia Ora!

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it/courses

CHE COSA SONO I DIRITTI UMANI?

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

I diritti umani si basano sul principio del rispetto nei confronti dell’individuo. La loro premessa fondamentale è che ogni persona è un essere morale e razionale che merita di essere trattato con dignità. Sono chiamati diritti umani perché sono universali. Mentre ci sono nazioni o gruppi specializzati che godono di specifici diritti esclusivi, i diritti umani sono validi per tutti.

Se si richiede di menzionare i loro diritti, molti citeranno soltanto la libertà di parola e di fede e forse un paio d’altri. Non c’è dubbio che questi diritti siano importanti, ma il raggio di applicazione dei diritti umani è molto vasto. Significano potere di scelta e opportunità. Significano libertà di avere un lavoro, di intraprendere una carriera, di scegliersi il proprio partner ed allevare i propri figli. Includono il diritto a viaggiare in lungo e in largo, di lavorare con profitto senza essere maltrattati, senza subire abusi e senza la minaccia di un licenziamento arbitrario. Comprendono persino il diritto al tempo libero. In definitiva, i diritti umani costituiscono la base di tutto ciò che le persone hanno a cuore per quanto riguarda il loro stile di vita. In loro assenza, conseguire la felicità è impossibile, perché non c’è sicurezza personale, libertà e nessuna opportunità. Perciò, tutti i popoli hanno da lungo tempo riconosciuto la loro importanza fondamentale ed hanno cercato di esprimerli chiaramente e difenderli. Molto prima dell’esistenza dell’espressione “diritti umani”, uomini e donne hanno combattuto e sono morti per questi principi.

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è il principale strumento mondiale in materia di diritti umani. Il suo paragrafo di apertura è una potente affermazione dei principi che stanno nel cuore del moderno sistema dei diritti umani: “Il riconoscimento della dignità intrinseca a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo”.

http://www.scientology.it/activity/human-rights/what-are-human-rights.html

LA CAMPAGNA PER L’EDUCAZIONE E LA PREVENZIONE ALL’USO DI DROGA SU SCALA PLANETARIA SPONSORIZZATA DALLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Ogni 12 secondi un bambino in età scolare sperimenta droghe illegali per la prima volta, questa è la dura realtà riguardo a quanto sia diffuso l’abuso di droga fra i giovani.

Per combattere questa epidemia, la Chiesa di Scientology promuove la più grande campagna non governativa sulla Terra di sensibilizzazione e prevenzione contro la droga. È stato dimostrato in modo conclusivo che quando ai giovani vengono fornite le corrette informazioni su cosa sono le droghe e cosa causano, contenute nell’opuscolo “La Verità sulla Droga”, la percentuale di consumo cala. Secondo un’indagine statistica, la campagna “Liberi dalla Droga” ha finora impedito a circa 500.000 giovani l’uso di droghe per divertimento… o peggio.

Comunque c’è ancora molto da fare. Per questa ragione, la Chiesa di Scientology (fondata da L. Ron Hubbard) offre le sue pubblicazioni (che non contengono, né favoriscono le credenze di Scientology) ad affini gruppi anti-droga, istituzioni governative, gruppi sociali e scuole. Questi materiali includono La Verità sulla Droga, una serie di 13 opuscoli educativi, che trattano il maggior “assortimento di droghe”. Sono presentati in modo diretto per educare i giovani sulle effettive conseguenze della droga.

Nelle classi ci sono anche una guida per lo studio, dei manuali per l’attività didattica ed un kit per l’insegnante. Questi vengono forniti a insegnanti, forze dell’ordine e gruppi per il miglioramento sociale. Sono strumenti efficaci per educare i giovani e consentire loro di prendere decisioni corrette sulle droghe.

Infine, vi è il recente documentario di 90 minuti che accompagna e completa la serie di opuscoli La Verità sulla Droga. Ogni capitolo del film offre uno sguardo in profondità su ogni droga, come raccontano coloro che sono sopravvissuti alla dipendenza.

Alla fine, la campagna Un Mondo Libero dalla Droga rappresenta un passo da gigante verso la crescita di una generazione che rimarrà libera dalla rovina della droga.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://http://www.scientology.it/activity/anti-drug/anti-drug.html

LA VIA DELLA FELICITÀ: VIDEO ILLUSTRATIVI

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

La Via della Felicità è composta da 21 precetti, ognuno basato sul fatto che la propria sopravvivenza dipende dalla sopravvivenza di tutti gli altri, e che senza la sopravvivenza degli altri non c’è gioia e felicità che possano essere raggiunte.

Per illustrare questi precetti, la Chiesa di Scientology (fondata da L. Ron Hubbard) ha patrocinato la produzione e la trasmissione di una serie corrispondente di brevi annunci di pubblica utilità e di un emozionante film basato sul libro. Lo spirito con cui sono presentati è lo stesso del libro: un percorso verso una vita più felice attraverso i valori della comprensione e della cura cui ogni membro di una società civile è legato.

Visita il sito: http://www.scientology.it/activity/the-way-to-happiness/twth-tv-public-service-messages.html

SOLUZIONI PER UN AMBIENTE PERICOLOSO CORSO GRATUITO ON-LINE DI SCIENTOLOGY

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Viviamo in un mondo pieno di rischi, un ambiente pericoloso. I telegiornali e i quotidiani ci propinano ogni giorno una dieta a base di rapine, stupri, sommosse, omicidi, incendi, terremoti, inondazioni, carestie.

Vi capita, a volte, di essere messi in agitazione da quel che accade intorno a voi? Vi sentite inermi, incapaci di controllare questi avvenimenti? Vi capita, talvolta, di provare persino paura?

In questo corso ed il corrispondente opuscolo, L. Ron Hubbard prende in esame il fenomeno dell’ambiente pericoloso e fornisce alcuni metodi che non solo vi consentiranno di superare le vostre paure, ma anche di aiutare gli altri. Se venissero utilizzato su vasta scala, queste informazioni avrebbero l’effetto di dar tranquillità e aiuterebbero la gente a vivere un’esistenza più felice. Mentre su un piano individuale, vi permetteranno di rendere migliori i vostri rapporti con i familiari, gli amici e i colleghi.

Vai alla pagina: http://www.scientology.it/courses/solutions

LA VIA DELLA FELICITA’: EVITA IL LIBERTINAGGIO

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso, scritto da L. Ron Hubbard, fondatore della chiesa di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo.

Qui di seguio troverai uno dei 21 precetti contenuti nel libretto “LA VIA DELLA FELICITA'”.
PRECETTO 3. EVITA IL LIBERTINAGGIO

Il sesso è il mezzo con il quale la razza si proietta nel futuro, attraverso la famiglia ed i figli. È possibile ottenere molto piacere e felicità dal sesso: la natura ha voluto questo per permettere la continuazione della razza. Ma il suo abuso comporta punizioni molto dure: sembra che la natura abbia voluto anche questo.

3-1. Sii fedele al tuo partner

L’infedeltà può ridurre gravemente la tua sopravvivenza. La storia ed i giornali descrivono migliaia di casi in cui la violenza delle passioni umane è stata suscitata dall’infedeltà. Il “senso di colpa” è il male minore. La gelosia e la vendetta sono i mostri maggiori: non si può mai sapere quando decidono di risvegliarsi. Va bene parlare di “essere civilizzati”, “disinibiti” e “comprensivi”, ma nessun discorso riparerà vite distrutte. Un “senso di colpa” non è niente in confronto ad un coltello nella schiena o a del veleno nella minestra.

È anche una questione di salute. Se non esigi la fedeltà dal tuo compagno, o compagna, ti esponi a malattie. È stato detto, per un periodo molto breve, che le malattie veneree erano sotto controllo. Non è più così, se mai lo è stato. Oggi esistono tipi incurabili di queste malattie.

I problemi dovuti ad abuso sessuale non sono nuovi. La religione buddista era molto potente in India, prima che scomparisse nel settimo secolo. Secondo i suoi stessi storici, la causa fu il libertinaggio nei monasteri. Oggi, quando il libertinaggio comincia a diffondersi in una società commerciale o di altro tipo, se ne può osservare il fallimento. Non importa quanto “civilmente” se ne discuta, di fronte all’infedeltà, le famiglie vanno in frantumi.

L’impulso di un momento può diventare il dolore di tutta una vita. Imprimi bene questo nella mente delle persone attorno a te, avrai così protetto la tua salute e il tuo piacere.

Il sesso è una fase importante del cammino verso la felicità e la gioia.
Non c’è niente di male in esso se è accompagnato da decenza e fedeltà.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.laviadellafelicita.org/thewaytohappiness/precepts/dont-be-promiscuous.html

COME CREARE UN MATRIMONIO DI SUCCESSO O COME SALVARNE UNO IN DIFFICOLTA’

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

CORSO GRATUITO ON-LINE DI SCIENTOLOGY

In questo corso apprenderai:
Che cosa causa ad una coppia di separarsi e risiede dietro molti matrimoni falliti.
Modi di aiutarti a stabilire se una persona è quella giusta per te, prima di intraprendere una relazione o un matrimonio.
Strumenti che puoi usare per ripristinare la comunicazione tra marito e moglie, per costruire un matrimonio felice, soddisfacente e duraturo.

DESCRIZIONE DEL CORSO
A differenza di quanto avveniva in passato, quando la famiglia rappresentava le solide fondamenta su cui veniva edificato tutto il resto, oggi nel suo sgretolamento risiede la causa di molti dei problemi sociali. Benché il numero dei matrimoni continui a essere superiore a quello dei divorzi, questo divario va rapidamente assottigliandosi. Il matrimonio è un’istituzione sulla via del fallimento.

L. Ron Hubbard scrisse molti testi che trattavano delle relazioni interpersonali e sono molti quelli riferibili a questa, che è la più intima fra le relazioni. In questo corso e relativo opuscolo, scoprirete metodi su come far andare bene un matrimonio, le ragioni che lo fanno fallire, come stabilire se una coppia è ben assortita e come salvare un matrimonio alla deriva.

Nonostante le riviste abbondino di consigli da parte degli psicologi “che danno opinioni”, in realtà le cose sono andate solo peggiorando. Quelle che vi presentiamo qui di seguito sono soluzioni concrete, soluzioni che funzionano e che si possono mettere in pratica per migliorare qualsiasi legame.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it/courses/marriage

CHE COS’E’ SCIENTOLOGY? Domande e risposte comuni

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Tra le domande comuni: Perché Scientology è una Chiesa?
La parola Chiesa deriva dal greco kurios che significa “signore” e che a sua volta deriva dalla radice indoeuropea kewe. “essere forte”.
Tra i significati correnti della parola troviamo quelli che seguono: “una congregazione”, “potere ecclesiastico contrapposto a quello secolare” e “ la professione clericale; il clero”.
La parola chiesa non viene usata solamente per le congregazioni cristiane. Esistevano chiese gai 10.000 anni prima dell’avvento dei Cristiani, e il Cristianesimo stesso costituì una rivolta contro la chiesa riconosciuta del suo tempo. Nell’uso moderno le persone parlano della chiesa Buddista o Mussulmana, riferendosi in generale alla totalità ei credenti di una particolare dottrina religiosa.

Una chiesa è semplicemente una congregazione di persone che partecipano ad attività religiose comuni; chiesa è anche il termine usato per indicare l’edificio nel quale i membri di un gruppo religioso si riuniscono al fine di praticare la loro religione e di conseguire maggiore consapevolezza spirituale e benessere.

Scientology aiuta l’uomo a diventare più consapevole dell’esistenza di Dio, più conscio della natura spirituale propria e degli altri attorno a lui. Le scritture di Scientology riconoscono l’esistenza di un intera dinamica (spinta o motivazione di vita) dedicata all’Essere Supremo (ottava dinamica) e anche un’altra dinamica che a che fare esclusivamente con la spinta di ciascuno di esistere in quanto spirito (la settima). Il riconoscimento di questi aspetti della vita è la caratteristica tipica delle religioni. Perciò Scientology è una religione e l’uso della parola chiesa, ad essa riferita è corretta.

Negli anni ’50 gli Scientologist riconobbero che la tecnologia di L. Ron Hubbard e i suoi risultati avevano direttamente a che fare con la liberazione dello spirito umano e consentivano regolarmente di conseguire una maggiore consapevolezza spirituale.

Per loro era chiaro che si trattava di una pratica religiosa, perciò, nei primi anni ’50, proposero di costituire una chiesa per meglio servire al necessità degli Scientologist. La prima chiesa di Scientology fu istituita nel 1954. Da allora, dozzine di sentenze di tribunale, in molti Paesi differenti hanno riconosciuto di fatto lo status religioso di Scientology.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.scientology.it

SIA FATTA GIUSTIZIA: BAMBINI USATI PER ACCUSARE I GENITORI

Scritto da gabri.casella il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Religione

Articolo tratto dalla rivista “DIRITTI DELL’UOMO” – informazioni ed inchieste di interesse pubblico edite dalla Chiesa di Scientology dal 1968.

Secondo Panorama (n. 47 del 19 novembre 2009) oltre 32.000 bambini sono nelle mani degli assistenti sociali e quei bambini costano allo stato 200 euro al giorno.

Per la Senatrice Giuliana Carlino, che il 22 febbraio scorso ha inoltrato un’interrogazione al Ministro della Salute, ogni bambino costa giornalmente dai 70 ai 300 euro. Moltiplicando quelle diarie per 32.000 ne consegue che ogni giorno lo stato starebbe spendendo da 2.240.000 a 9.600.000 euro. In un anno, la spesa varierebbe da più di 817 milioni a oltre 3 miliardi di euro! Alla faccia delle famiglie povere che per ricevere aiuto devono rivolgersi ai santi in paradiso.

E’ logico sospettare che qualcuno stia lucrando sulle disgrazie delle famiglie italiane.

Sebbene non sia un mistero che le parcelle per gli psicologi e gli psichiatri che stendono le loro poco scientifiche perizie, pesino sui contribuenti italiani, il teorema del lucro immorale e criminale non siamo in grado di provarlo. Siamo invece in grado di dire che le loro perizie causano enormi danni al sistema giudiziario ed enormi danni alle persone che di volta in volta ne sono coinvolte.

Per parlarne, vogliamo ricordare il drammatico caso di cui fu ingiustamente vittima Don Giorgio Govoni, sacerdote cattolico di Finale Emilia.

Don Giovanni morì di crepacuore nello studio del suo avvocato il 19 maggio 2000, alla vigilia della sentenza di primo grado del Tribunale di Modena che, pur prosciogliendolo per morte sopraggiunta, lo condannò a 14 anni di carcere per pedofilia.

Don Giovanni fu il bersaglio di accuse istigate da un’assistente sociale e “provate” dai racconti di alcuni bambini – presunte vittime – e dalla teoria del “disvelamento progressivo”, come gli psicologi del Tribunale di Modena definirono il fenomeno dei ricordi che man mano affioravano alla mente dei bimbi, grazie alla psicologa che li aiutava a “ricordare”.

L’accusa su cui si basò il processo di primo grado, che causò l’allontanamento di 13 bambini dalle loro famiglie, vedeva Don Giovanni a capo di una banda di pedofili che agivano in pieno giorno in un cimitero della bassa modenese, violentando ragazzine, decapitando animali ed esseri umani per compiere demoniaci rituali durante i quali il sacerdote addirittura si proclamava il demonio in persona, gettando poi le carcasse e i cadaveri nel fiume. Non fa nulla se quel cimitero e i cadaveri non furono mai trovati.

Un anno dopo, la Corte D’Appello di Bologna riconobbe che i racconti dei bambini erano frutto di fantasia. Don Giovanni venne scagionato da ogni accusa, ma ormai era troppo tardi.

La pseudo-scientifica teoria psicologico-psichiatrica sul “disvelamento progressivo” fece deragliare il treno della giustizia modenese, e quando la polvere sollevata nell’incidente si ridepositò, sul terreno si vide la catastrofe: bambini sottratti di notte alle famiglie o mentre erano a scuola; persone innocenti messe in carcere; gente per bene esposta al pubblico disprezzo; famiglie distrutte, anche finanziariamente e, infine, tre morti: due di crepacuore (oltre a Don Giovanni anche un fotografo) ed una madre che si tolse la vita per la disperazione.

Il 12 luglio 2001, Giorgio Ferrari sull’Avvenire scrisse: “Un grazie di cuore, dunque, a questi sceriffi dell’infanzia: quale che sia l’esito del processo hanno distrutto quattro o cinque famiglie e fatto morire un sacerdote che aveva avuto torto di istruire un centro per il recupero degli immigrati non in sintonia con quello delle giunte e delle ASL che governano il suo territorio.

Grazie davvero. Loro in fondo hanno rischiato e rischiano poco. Una pessima figura la fa semmai la teoria del “disvelamento progressivo” e gli imbecilli che se ne servono. Forse occorrerebbe un progressivo disvelarsi della loro incapacità e una serena seduta di autocoscienza che li conduca all’unica possibile redenzione: quella di dedicarsi ad attività meno lesive della persona. L’apicoltura, per esempio, o la raccolta di rifiuti, o basterebbe solo che smettessero di convocarli nelle aule di giustizia; in nome di tutto quel disastro di cui sono corresponsabili”.

Articolo tratto dalla rivista “DIRITTI DELL’UOMO” (Informazioni ed inchieste di interesse pubblico edite dalla Chiesa di Scientology dal 1968) pag. 8-9.

Per maggiori informazioni visita il sito: http://www.ccdu.it