Pensa con la tua testa e scopri “La verità sulla marijuana”

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Fatti, testimonianze e dati scientifici è quello che ti serve per prendere la corretta decisione.

Il problema riguardo alle droghe purtroppo è molto attuale e colpisce anche i più giovani che sperimentano senza esserne veramente informati e senza stimare i rischi a cui andranno incontro.

Riferendosi all’impatto devastante della droga sulla società, l’autore, umanitario L. Ron Hubbard, ha scritto: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e le altre sostanze biochimiche. Queste possono ridurre le persone in condizioni che non solo sono proibitive e distruttive per la salute, ma che sono tali da impedire ogni progresso stabile verso il benessere mentale o spirituale”. Questa affermazione porta alla sua successiva valutazione sul ruolo che l’uso di droga gioca nella disgregazione del tessuto sociale: “la ricerca dimostra che le droghe sono l’elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”.

Ed ecco dei fatti in merito alla droga come la marijuana, di cui si parla come “droga leggera”: alcuni ricercatori hanno osservato che somministrando questa sostanza su alcuni animali hanno sofferto di danni strutturali al cervello.

Possiamo fare un paragone fra alcol che contiene una sola sostanza: l’etanolo e la marijuana che contiene più di 400 sostanze tossiche note e sostanze chimiche cancerogene, tra le quali le stesse sostanze che causano tumori e che si possono trovare nel fumo di tabacco.

A differenza dei fumatori di sigarette, quelli che fumano marijuana tendono ad inalare profondamente ed a mantenere il fumo quanto più a lungo possibile per aumentare l’effetto della droga, peggiorando il danno ai polmoni.

La marijuana o hashish è un’ allucinogeno, sostanza che distorce il mondo in cui la mente percepisce il mondo in cui vivi.

La sostanza chimica nell’hashish che crea questa distorsione è nota come “THC” che rimane nei tessuti adiposi per mesi e forse più a lungo, a seconda della costanza e dell’intensità dell’uso; inoltre il THC danneggia il sistema immunitario.

Una delle testimonianze dice: “ho fumato il mio primo spinello nel cortile della scuola. Ora sono un’eroinomane e ho appena finito il mio ottavo trattamento contro la tossicodipendenza.”

Scopri la verità sulla marjiuana al sito: www.drugfreeworld.org

Intervento di prevenzione davanti all’istituto alberghiero di Cervia

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Questo materiale spiega in modo chiaro e semplice come agiscono le droghe nel corpo e quali effetti creano anche a livello mentale, inoltre portano a conoscenza le numerose testimonianze di ragazzi che ne hanno fatto uso.
Per contrastare il devastante uso di droghe ed allargare l’informazione i volontari “La via della felicità Cervia -Amici di L. Ron Hubbard” giovedì sono davanti all’istituto alberghiero di Cervia per consegnare ai ragazzi l’opuscolo informativo di prevenzione “La verità sulla droga”.
Le droghe sono diventate parte della nostra cultura nella metà dell’ultimo secolo. Nel 1960 queste sostanze venivano pubblicizzate dalla musica e dai mass media, permeando ogni aspetto della società.
E’ stato stimato che 208 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droghe illegali.
In Italia l’Istituto di Ricerca Nazionale sulla Salute e sulla Tossicodipendenza ha stimato che il 20% della popolazione all’età di 12-15 anni fa uso di droghe illegali. Il 74% degli incidenti stradali che si verificano nei fine settimana sono dovuti all’abuso di alcol. La droga più comunemente usata è la marijuana e ne abusano circa il 3,9% della popolazione mondiale compresa tra i 15 e 64 anni.
Per questo i volontari mettono a disposizione il materiale di tutte quelle persone, gruppi autorità ed organizzazioni che lavorano per salvare altri dagli effetti devastanti delle droghe, per ulteriori informazioni www.noalladroga.it.
Con il lancio della nuova campagna è ora disponibile anche il DVD con 16 spot che smantellano le bugie letali che rovinano le giovani vite fino ad ucciderli. Testimonianze raccontate da persone che ci sono passate, che ne hanno fatto uso e che sono sopravvissute.
Questo DVD è un vero e proprio documentario che va già in onda su centinaia di TV.

Corsi di Scientology online: forniamo alle persone strumenti pratici per la vita!

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Semplici ma efficaci corsi on line per affrontare i problemi della vita.

Preoccupazioni finanziarie, droga, tensioni sul lavoro, conflitti familiari, difficoltà di comunicazione. Queste sono solo alcune delle numerose situazioni che oggi rovinano la vita delle persone. Tuttavia, per ogni problema esiste la tecnologia di L. Ron Hubbard – fondatore di Scientology – in grado di risolverlo, ed è disponibile per chiunque, in qualunque momento, in uno dei 19 Corsi Online sul sito scientology.org.
Ogni corso corrisponde a uno dei capitoli del Manuale di Scientology.
I visitatori del sito possono scegliere il corso che più di addice alla loro vita e iniziarlo immediatamente. Poi seguono il foglio di verifica con i materiali online.
Ecco alcuni successi recenti da parte degli studenti:
L’etica e le condizioni
“Sono felice di aver imparato le numerose nozioni contenute in questo corso; sono molto pratiche e posso utilizzarle in tutti gli aspetti della mia vita. Questo mese percepirò lo stipendio più altro della mia carriera, e lo attribuisco a questo corso. Tengo a ringraziare chiunque abbia reso possibile questo corso online, in particolare L. Ron Hubbard.”
In breve:
– Dal 2012 sono stati iniziati più di 50.000 corsi di Scientology Online.
– In media, gli studenti dei corsi iniziano più di 2500 lezioni ogni settimana.
– Ci sono 19 corsi di Scientology online disponibili sul sito scientology.org. Ognuno corrisponde a un capitolo del Manuale di Scientology..
– Il Sito offre una panoramica di ogni corso. I visitatori possono scegliere uno che si addice alla propria vita e iniziarlo immediatamente.
– Sul sito scientology.org i visitatori possono anche vedere tutto il film Strumenti di Scientology per la Vita (oppure i singoli capitoli)
Qual è l’aspetto della tua vita che vorresti cambiare di più di ogni altra cosa?
Abilità nella comunicazione
Tensione e ansietà
Difficoltà sul lavoro
Integrità e onestà
Gestire i conflitti
Problemi matrimoniali
Comprendere la vita
Gestire le finanze
Problemi di studio e apprendimento
Salute
Problemi di droga
Crescere i figli
Visita il sito: www.ministrivolontari.it- http://it.volunteerministers.org/#/tent/menu

“LA VERITA’ SULLA DROGA” A Civitanova Marche

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

“LA VERITA’ SULLA DROGA” A Civitanova Marche

Continua l’attività di prevenzione dei volontari Mondo libero dalla droga a Civitanova.

Centinaia di opuscoli informativi verranno distribuiti in questi giorni a Civitanova da giovani volontari per far conoscere la Verità sulla droga.

Lo scopo è di sensibilizzare i giovani sul problema dello “sballo”, che specie nei fine settimana miete le sue vittime sulle strade all’uscita delle discoteche.

Gli esperti lanciano l’allarme per il preoccupante aumento di giovani che sempre di più ogni anno si avvicinano all’alcol. Leggiamo continuamente sui giornali di sequestri di patenti per abuso di sostanze stupefacenti e alcol. Tra le statistiche riportate negli opuscoli, troviamo dati allarmanti, dove risulta che in Italia 4 morti su dieci sono dovute ad incidenti avvenuti perché il conducente era in stato di ebbrezza. Leggiamo che gli incidenti per stato di ebbrezza sono la causa principale della morte dei giovani in Italia ed in altri paesi europei. Inoltre in Italia l’alcol è responsabile di almeno 24,000 morti ogni anno. E le statistiche legate all’uso di droga non sono certamente rassicuranti.

I volontari, osservando tra i loro coetanei che il concetto dello sballo con droga e alcol nei fine settimana è quasi diventato “normale”, in previsione del flusso di giovani che si riverseranno nelle discoteche nei prossimi fine settimana per il Carnevale, hanno deciso di impegnarsi in una vasta distribuzione di opuscoli dal titolo “La verità sulla droga” per trasmettere ai ragazzi che si può divertirsi ugualmente anche senza far uso di sostanze che possono portare alla morte.

“Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, che sono, comunque, l’unica ragione di vita.” L. Ron Hubbard

I volontari vogliono veramente contribuire alla creazione di un mondo libero dalla droga e attraverso un’adeguata informazione offrono ai giovani la possibilità di conoscere la verità sulla droga, che al contrario di tutte le falsità che vengono trasmesse in ogni modo possibile riguardo la droga, ricevano le vere informazioni e possano decidere di vivere una vita libera dalla droga.
“Il mio scopo nella vita non era vivere… era avere uno sballo. Nell’arco degli anni ho fatto uso di cocaina, marijuana e alcol, con la falsa convinzione che mi avrebbero aiutato a fuggire dai problemi. Ha solo peggiorato le cose. Ripetevo a me stesso: ‘Smetterò definitivamente dopo quest’ultima volta’. Non è mai successo.” – John

Per informazioni visita il sito: www.drugfreeword.org

Scientologist attivi per una cultura libera dalla droga.

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Fatti e testimonianze in merito ad un efficace educazione sulla droga al Centro Informativo per il pubblico della Chiesa di Scientology di Padova.

Le ricerche del filosofo umanitario L. Ron Hubbard in questo campo ha portato al mondo soluzioni senza precedenti per la riabilitazione dalla droga.
Questo, a sua volta, ha spronato la Chiesa e gli Scientologist a dare il via al programma laico La verità sulla droga, tramite il quale, da vent’anni, lavorano per informare correttamente milioni di persone sugli stupefacenti.
Le prime iniziative per la prevenzione contro la droga su vasta scala da parte della Chiesa di Scientology e dei suoi fedeli hanno avuto inizio a metà degli anni ’80 con un movimento popolare a livello europeo: ”Dico No alla Droga, Dico Si alla Vita”. Oltre alle diverse attività di sensibilizzazione gli Scientologist d’Europa produssero una serie di opuscoli per i giovani basati su dati di fatto relativi ai pericoli della droga. La richiesta fu così elevata che la Chiesa si impegnò a pubblicarli a livello internazionale. Da allora, la chiesa ha patrocinato la distribuzione di milioni di opuscoli, volantini e manifesti e si è impegnata in migliaia di attività informative sulla droga nella comunità, nelle scuole, chiese e nei luoghi di lavoro.
Questo materiale comprende un Kit di 13 opuscoli che illustrano diversi tipi di droghe ed il DVD documentario che parla dei nuovi tipi di droghe fornendo testimonianze direttamente dai giovani che sono caduti nella trappola mortale.
Vieni a vedere i fatti e richiedi il tuo materiale gratuito di prevenzione alla droga presso la Chiesa di Scientology in via Pontevigodarzere, 10 – Villa Francesconi-Lanza – Padova. Tel. 049.8756317 – www.scientology-padova.org oppure visita il sito www.drugfreeworld.org

CERVIA: FAR CONOSCERE I DIRITTI UMANI

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Si continua a parlare di violazioni dei diritti umani; e il dibattito rimane aperto. A parte chi intende strumentalizzare questo tema, rimane pur sempre vero che in certe situazioni, sembra che tutelare i diritti di qualcuno porti alla violazione dei diritti di qualcun altro, e da qui sorgono continue confusioni e conflitti anche in società civili come la nostra.

La soluzione è la conoscenza e l’applicazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani; la Carta redatta dalle Nazioni Unite nel 1948 a seguito del conflitto drammatico e letale della seconda Guerra Mondiale.

Le persone che si preoccupano degli altri e che lavorano per creare diritti umani per tutti hanno fatto grandi progressi nel persuadere i governi ad adottare i diritti umani in tutto il mondo.

Ci sono molti modi in cui puoi aiutare a far si che i diritti umani elencati nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani siano conosciuti ed usati. Uno può essere quello di scrivere al proprio rappresentante eletto e chiedere che promuova regole e leggi che assicurino che le persone vengano trattate allo stesso modo. In fondo in una nazione democratica, ogni persona ha il diritto di sostenere ciò che può portare ad una maggiore libertà e benessere per tutti.

La cosa più importante, dato che tutto il resto dipende da ciò, è la nostra responsabilità di rendere le altre persone consapevoli dei diritti umani e di assicurarsi che siano usati in ogni comunità.

Fare in modo che i diritti umani siano una realtà è soltanto un illusione? No. Ogni passo avanti dell’umanità è stato conseguito grazie all’avvedutezza e al coraggio di uomini e donne che lavorano verso un obbiettivo specifico.

Proprio con questo messaggio, sabato prossimo i volontari dell’ associazione “ La via della felicità Cervia – Amici di L. Ron Hubbard” saranno presenti in Viale Roma, nel cuore di Cervia, con opuscoli dal titolo La storia dei diritti umani.

I diritti umani non sono una scelta. Sono essenziali per la nostra sopravvivenza!

La dichiarazione è anche disponibile al sito: https://www.unitiperidirittiumani.it/

Informare i giovani per sfatare il “mito” della droga con il messaggio “Dicevano… Mentivano”

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

E’ ormai storia di tutti i giorni, e tutti i media ne parlano: lo spaccio raggiunge i giovani, che a loro volta diventano le pedine nelle mani degli spacciatori, e di organizzazioni criminali che senza scrupolo s’arricchiscono sulla “pelle” e sulla vita delle nuove generazioni.

Una soluzione, che si è dimostrata efficace con migliaia di giovani in tutto il mondo, è di fornire loro le corrette informazioni sulle principali droghe in uso, con testimonianze e semplici dati scientifici con gli strumenti multimediali della campagna La verità sulla droga.

Episodi come questi ormai sono abbastanza comuni ovunque; le scuole stanno diventando dei supermercati; delle succursali dello spaccio da parte dei criminali che sfruttano i giovani per fare il “lavoro” sporco e arricchirsi vendendo morte.

E’ evidente il grosso impegno delle forze dell’ordine che si stanno adoperando per arginare il problema di questo “business multimilionario” dello spaccio che impazza tra i giovani.

Il vero problema è che i ragazzi “ragionano” sulla base di “messaggi di marketing” ideati e trasmessi con il passa parola; uno degli strumenti più efficaci nella vendita di prodotti. Sono messaggi semplici e convincenti, come: “con un tiro non ti succede nulla, o diventi più “figo”, ecc….

I guai cominciano dopo. Quando uno subisce le conseguenze di queste sostanze allucinogene, tossiche e velenose. E anche quando “non” succede qualcosa a lui personalmente, molto spesso le fa succedere a chi gli sta vicino, ai suoi amici ai quali spaccia la dose che gli permetterà di ottenere il denaro per farsene una, o magari uccidendo qualcuno guidando sotto effetto di droga e alcol.

L’efficacia degli opuscoli della serie La Verità sulla Droga ha portato alla realizzazione degli annunci di pubblica utilità “Dicevano… Mentivano”. Tramite questi messaggi di grande impatto sugli effetti distruttivi delle droghe più diffuse, i 16 annunci di pubblica utilità si rivolgono direttamente ai giovani con un linguaggio attuale ed efficace.

Questi video si basano su situazioni di vita reale e espongono i miti più comuni sulle droghe. Questa combinazione si è dimostrata un modo efficace per convincere gli studenti ad apprendere la verità sulle droghe e, cosa più importante, fornisce loro le informazioni di cui hanno bisogno per prendere una decisione informata per rimanere senza droga.

Bellaria: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Anche in Romagna i quotidiani continuano a parlare del fenomeno droga. Nel comune di Ravenna nei giorni scorsi c’è stato un grave caso di arresto per spaccio e detenzione di droga. Ma il dramma è che lo scenario è una scuola, dove ci sono anche dei minorenni. E, dove le informazioni che magari fanno presa tra di loro, provengono da chi ha tutto l’interesse a venderla.

Ma che si tratti anche “solo” di marijuana, a prescindere, si tratta di un allucinogeno, cioè di una sostanza che altera il modo in cui la mente percepisce il mondo circostante. Cosa che per uno studente è certamente poco indicato, per usare un eufemismo.

Ma lo scopo non è quello di fare moralismo ma di fornire la verità. La campagna anti-droga di Mondo libero dalla droga è tesa a fornire le corrette informazioni con un linguaggio adatto ai ragazzi.

Per questo, l’impegno dei volontari dell’associazione ”La via della felicità – Amici di L. Ron Hubbard” anche questa settimana sarà quello di mettere nelle mani di molti giovani opuscoli dal titolo “La verità sulla marijuana”. L’iniziativa si svolgerà a Bellaria in occasione della festa di S. Apollonia.

Il messaggio sarà forte e chiaro: scopri quello che gli spacciatori di marijuana non vorrebbero mai che tu sapessi. Scopri la verità.

Per maggiori informazioni o per fare il corso online visita il sito: www.drugfreeworld.org

MONDO LIBERO DALLA DROGA A CAMERINO E MONTE SAN GIUSTO.

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

MONDO LIBERO DALLA DROGA A CAMERINO E MONTE SAN GIUSTO.

Raggiungere i ragazzi prima degli spacciatori con la verità sulla droga.

Negli ultimi giorni i media delle Marche trattano il problema dello spaccio e della droga ampiamente, mettendo in evidenza quanto si stia dilagando anche in zone che potrebbero essere al di fuori dei crocevia principali della droga.

A tal proposito, i volontari di Scientology, sostenitori di Mondo libero dalla droga, nel prossimo fine settimana saranno presenti a Camerino e Monte San Giusto con opuscoli informativi dal titolo: La verità sull’Eroina, La verità sulla Cocaina e La verità sulla marijuana. L’intento non è solamente di creare prevenzione con gli opuscoli, ma di mettere a disposizione dei giovani i materiali multimediali del sito www.drugfreeworld.org .

Per affrontare il dilagare dello spaccio, la soluzione migliore è raggiungere i giovani con un’istruzione efficace e basata sui fatti, prima che inizino a far uso di droga.
È molto meno probabile che bambini, adolescenti e giovani che conoscono i dati sulla droga inizino a farne uso.
La colonna portante del programma antidroga di Mondo libero dalla droga è il documentario di 1 ora e 42 minuti La Verità sulla Droga: Persone Vere, Storie Vere.
Il documentario è accompagnato da tredici opuscoli e premiati annunci di pubblica utilità. In totale sono stati distribuiti più di 55 milioni di opuscoli informativi in più di 60 paesi e in più di 20 lingue.

La Relazione Europea sulla droga del 2016 riporta: “Si stima che nell’ultimo anno abbiano fatto uso di droga 17,8 milioni di giovani adulti; di questi, i maschi erano il doppio delle femmine. La cannabis è la sostanza illecita con la maggiore probabilità di essere utilizzata da tutte le fasce di età. I modelli di consumo della cannabis vanno dal consumatore occasionale a quello abituale e dipendente. Si stima che 16,6 milioni di giovani europei (15-34 anni), pari al 13,3 % di questa fascia d’età, abbiano consumato cannabis nell’ultimo anno (di cui 9,6 milioni avevano tra i 15 e i 24 anni, ossia il 16,4 % di questa fascia d’età).”

Bisogna tener conto che questi non sono solo numeri, sono persone che per diverse motivazioni assumono sostanze che alterano le capacità, la lucidità e la gioia di vivere, contrariamente a quello che si pensa, e di cui si vedono migliaia di esempi, come testimonia anche l’umanitario L. Ron Hubbard che scrisse: “Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie che sono, in ogni caso, l’unica ragione per vivere”.

I giovani di oggi saranno i governanti di domani; che futuro ci riserverà la governance con persone sotto effetto di sostanze stupefacenti?

Prevenzione attraverso l’informazione è ciò che i volontari propongono questo fine settimana, strumenti efficaci per giovani, genitori, educatori, insegnanti e per chiunque voglia fare qualcosa al riguardo.
Per maggiori informazioni: www.drugfreeworld.org

Anche quest’anno arriva il secolare Carnevale Centese – presenti anche i volontari de “La via della felicità”.

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

Anche quest’anno arriva il secolare Carnevale Centese – presenti anche i volontari de “La via della felicità”.

La Via della Felicità è ricca di indicazioni preziose per invertire il decadimento della società, ripristinando fiducia e onestà.

Anche per questo anno si riparte con lo storico Carnevale di Cento, che inizierà domenica 10 febbraio e si concluderà il 10 marzo 2019; proprio a Cento, località che per quest’occasione si trasforma con coloratissimi carri, sfavillanti costumi, musiche, feste in ballo, concerti con tanti vip, travestimenti… e tanto, tanto divertimento.
Come per tradizione e per ciò che rappresenta oggi il carnevale, nella giornata di domenica 10 Febbraio, i volontari de “La via della felicita” regaleranno al vasto pubblico una copia dell’opuscolo “La via della Felicità”, con l’augurio di poter vivere più felicemente ogni istante della propria vita.
Ispirati dagli insegnamenti del filantropo L. Ron Hubbard, allo scopo di riportare in vita quei principi tanto antichi ma sempre attuali alla base di una migliore convivenza fra le persone, e di una vita più felice per tutti, una quindicina di volontari si sono attivati per effettuare una mega distribuzione per le vie del centro, proprio domenica prossima dalle ore 13.30 all’ingresso del circuito carnevalesco in via I Maggio e via XX Settembre  – e a seguire presso gli altri ingressi – con migliaia di copie di opuscoli che verranno distribuite mano per mano al vasto pubblico.

Questa guida scritta dal filosofo umanista L. Ron Hubbard contiene 21 punti
per avere una vita felice.
I 21 precetti della Via della Felicità promuovono la gentilezza, l’onestà e forniscono
gli strumenti di base del vivere, aiutano nella prevenzione all’uso di stupefacenti e
salvaguardano l’unità familiare. È un messaggio che ha cambiato milioni di vite, non con prediche, ma attraverso il buon senso, facendo appello alla bontà fondamentale di ogni individuo.
Gli opuscoli invitano e promuovono a prendersi responsabilità per i propri simili, per il vicinato, le comunità e, di fatto, per il mondo.

Estremamente popolare sin dalla sua prima pubblicazione avvenuta nel 1981,
è stata distribuita in più di 100 milioni di copie in 205 paesi e territori, fornendo a tutti una bussola morale su cui basare la propria vita.
La Via della Felicità ha dimostrato risultati nel creare un impatto positivo sui giovani e ridurre la violenza nella comunità. È stata usata efficacemente come strumento di educazione per i giovani e ha dato loro la guida di cui hanno bisogno per riuscire nella vita.

Tiziana Bonazza