Corso gratuito online: La verità sugli inalanti

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

In questo corso apprenderai:

  • Che cosa sono le sostanze inalanti e cosa fanno per creare effetti sul tuo corpo
  • Saprai se le sostanze inalanti causano assuefazione fisica oppure no

Lunedi 11 i volontari “ La via della felicità- Amici di L. Ron Hubbard” sono in centro a Faenza per fare una distribuzione di opuscoli informativi sulle sostanze inalanti della Fondazione per un Mondo libero dalla droga.

Novità assoluta, al sito di riferimento è anche possibile iniziare l’addestramento on line.

La maggior parte dei ragazzi di oggi, che iniziano veramente giovanissimi il viaggio nel mondo della droga, sono alla ricerca di una sostanza che possa farli eccitare o rilassare.

Che possa dare la capacità di stare svegli per una giornata intera, essere molto attivi, che gli permetta di sentirsi eccitati o tranquilli e di abbattere l’ansia e l’emozione di impotenza di non poter raggiungere ciò che viene promosso dal mondo virtuale: la notorietà, soldi, ragazze e successo!

Lo fanno con droghe tradizionali, farmaci comuni e droghe “fai da te”; mix di sostanze chimiche acquistabili anche online di cui i ragazzi conoscono le “ricette”.

Come ogni altra droga, le sostanze inalanti possono dare assuefazione fisica e psichica. I consumatori dicono di provare un forte impulso a continuare ad usare sostanze inalanti, specialmente dopo averne fatto uso di continuo per molti giorni. Normalmente anche eroina e cocaina vengono sniffate, spesso in combinazione con sostanze chimiche come il Fentanyl che ne amplifica gli effetti.

I consumatori abituali che smettono di prendere sostanze inalanti soffrono di sintomi di astinenza che includono nausea, sudorazione eccessiva, crampi muscolari, mal di testa, brividi, agitazione con tremore e allucinazioni. In casi gravi, l’astinenza può causare convulsioni.

Scopri che cosa sono le droghe, di che cosa sono fatte, i relativi effetti a breve e a lungo termine, e guarda le storie vere di persone reali su ognuna delle droghe più diffuse https://www.noalladroga.it/course/lesson/the-truth-about-inhalants/

Trani dice NO alla droga con i volontari dell’associazione

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

Gli scorsi giorni i volontari hanno distribuito gli opuscoli informativi nella Perla del Sud.

Nel corso della giornata di mercoledì i volontari dell’associazione Dico No alla Droga Puglia hanno dato vita ad una distribuzione di materiale informativo contro le droghe in alcune attività commerciali della città di Trani. Un’azione che prosegue con costanza e tenacia in regione, negli scorsi giorni infatti si sono svolte le medesime attività di distribuzione di opuscoli informativi nelle città di Conversano e Turi e continueranno ad interessare altre città della Puglia.

Il materiale distribuito, costituito da opuscoli informativi sulle diverse tipologie di sostanze stupefacenti, contiene preziose nozioni sugli effetti deleteri delle stesse. Certi che un importante deterrente contro l’uso e l’abuso di droghe possa essere la conoscenza, i volontari di Dico No alla Droga danno vita in tutta Italia a giornate dedicate alla distribuzione, riscuotendo un grande successo.

Sono numerosi i commercianti che si prestano con grande piacere alle attività, lodando iniziative del genere, uniche per consentire un miglioramento sociale.

I giovani volontari vogliono aiutare gli altri attraverso queste attività per combattere le droghe, perché come diceva L. Ron Hubbard “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga, farmaci e altre sostanze biochimiche” ed ora più che mai c’è un enorme bisogno.

Per maggiori informazioni visita il sito www.noalladroga.it .

Ufficio Stampa

Associazione Dico no alla droga Puglia

Il 13 marzo 2019 ricorre il 108 esimo Anniversario del filosofo umanitario L. Ron Hubbard.

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

In tutto il mondo e anche a Padova, il 13 marzo si festeggia l’anniversario della nascita di Lafayette Ron Hubbard (1911-1986), per celebrare l’autore e filosofo americano, umanitario e scrittore – che ha fondato nel 1952 la religione di Scientology: “Scienza dello spirito umano”.

Per descrivere nei dettagli la vita di L. Ron Hubbard e le sue opere, è stato necessario realizzare un intera Enciclopedia Biografica; una collana di 17 libri tradotti in 15 lingue.

Nato il 13 marzo 1911, L. Ron Hubbard trascorse l’infanzia in un tipico Montana del selvaggio West, facendo visite periodiche alla California, all’Oregon e allo stato di Washington.
Ron Hubbard in qualche parola di presentazione, disse: “Nacqui in Nebraska e tre settimane dopo mi trasferii in Oklahoma”, dove suo nonno aveva creato un ranch per l’allevamento dei cavalli e dove imparò a camminare quando non aveva ancora un anno di età. Dall’Oklahoma si trasferì successivamente nello stato del Montana dove, come egli disse in tono scherzoso: “si dice che mostrai qualche segno di essermi calmato, ma credo che fossero soltanto chiacchiere”.
Per arricchire una gioventù altrimenti scatenata, sua madre, Ledora May Hubbard, una rarità per i suoi tempi – una donna profondamente istruita – fece conoscere al figlio i classici della letteratura occidentale, ancora prima del suo settimo compleanno.

Per il suo carattere e la sua cultura certamente L. Ron Hubbard non visse una vita in una torre d’avorio e le sue opere lo testimoniano.

Ci sono solo due criteri, osservò un giorno L. Ron Hubbard, per giudicare se una vita sia stata degna di essere vissuta: una persona è riuscita a realizzare i propri fini? E la gente è contenta che quella persona sia vissuta? A testimonianza del primo punto abbiamo il corpo intero delle sue opere, tra cui oltre 12.000 testi e 3.000 conferenze di Dianetics e Scientology. A riprova del secondo punto, ci sono le decine di milioni di persone le cui vite sono palesemente migliorate grazie al fatto che L. Ron Hubbard sia vissuto. Sono gli oltre 28 milioni di studenti che ora leggono a meraviglia grazie alle scoperte di L. Ron Hubbard nel campo dell’istruzione; i milioni di uomini e donne liberati dalla schiavitù della droga grazie alle conquiste di L. Ron Hubbard nell’ambito della riabilitazione dalla tossicodipendenza; i quasi 100 milioni di persone che hanno tratto beneficio dal suo codice morale non religioso e sono i molti altri milioni di persone che considerano la sua opera il fondamento spirituale della propria vita.

A Padova la celebrazione si terrà sabato 16 marzo alle ore 19.00 con ingresso libero presso la Chiesa di Scientology in via Pontevigodarzere, 10 – Tel. 049.8756037 – www.scientology-padova.org.

DROGA: INFORMARE E PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

I volontari di Mondo Libero dalla Droga tornano a Macerata nei pressi dell’Istituto IPSIA “Corridoni”.

Continua incessante a Macerata e provincia la sensibilizzazione e prevenzione alla droga ad opera dei volontari Mondo Libero dalla Droga.

Dopo le attività svolte le settimane scorse in Tolentino, i volontari si sono stamane impegnati con la distribuzione di opuscoli La Verità sulla Droga nei pressi dell’Istituto Superiore IPSIA “Corridoni” di Macerata.

Lo scopo dell’iniziativa è di fornire più informazioni possibili ad ampio raggio a tutti i giovani ma non solo visto che questi materiali non sono solamente utili ai ragazzi, ma anche alle famiglie, agli educatori, agli insegnanti e alle forze di polizia. Infatti durante la mattinata un professore dell’istituto ha richiesto maggior materiale così da approfondire le tematiche in classe con i ragazzi.

Quindi, consapevoli dell’immenso lavoro da fare i volontari si dedicano da mesi ormai a far arrivare il materiale a tutti i giovani delle Marche, ispirati anche dal messaggio dell’umanitario L. Ron Hubbard che disse: “Il pianeta si è scontrato con una barriera che impedisce un progresso sociale su vasta scala: droga.” che ha fatto scattare nei volontari l’allerta per il fattore tempo.

Infatti l’obiettivo dei volontari è quello di prevenire al fine di rendere più consapevoli i ragazzi e fargli prendere delle decisioni migliori.

Per maggiori informazioni visita il sito www.noalladroga.it o scrivici a mondoliberodalladroga.mc@gmail.com

Corsi gratuiti on line: continua incessante l’attività di prevenzione alla droga anche a Senigallia

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Nessuno può negare che un’efficace educazione sulla droga e programmi di prevenzione non soltanto salvino vite, ma riducano il disordine sociale legato all’abuso di droga e creino comunità più sicure.

I media non fanno altro che parlare di spaccio, arresti e crimini per droga. Questo significa che i giovani vengono raggiunti molto facilmente e solamente dalle false informazioni immesse sul mercato dagli spacciatori e dagli “amici” che li invogliano a farne uso. E significa anche tanto crimine e disordine sociale.

Da qui la necessità di raggiungere i ragazzi prima che lo facciano gli spacciatori e l’impegno dei volontari di Scientology di Senigallia che continuano incessantemente a mettere nelle mani dei giovani le corrette informazioni in merito alla droga, invitandoli anche ad iscriversi ai corsi formativi gratuiti on line al sito della fondazione per un mondo libero dalla droga.

L. Ron Hubbard, scrive sul libro La Via della Felicità: ” Le persone che assumono droga, non sempre riescono a percepire il mondo reale che sta difronte a loro. Sono ‘assenti’.” E gli effetti di questo si possono osservare ovunque, con i ragazzi sotto effetto di droga che commettono stupri, causano incidenti, crimini, violenza, ecc… senza nessuna responsabilità o consapevolezza del momento.

Le nuove generazioni saranno i professionisti e governanti di domani. Cosa potremo aspettarci da quei governanti, se oggi fanno uso di sostanze, per non affrontare  le problematiche della vita?
Non è un discorso moralistico. Diamo le corrette informazioni prima di distruggere completamente il futuro di questa società.


Creare una cultura libera dalla droga è lo scopo dei volontari della chiesa di Scientology, che da
anni conducono le iniziative di volontariato per la campagna “Mondo libero dalla droga”.

Per informazioni o per iscriversi ai corsi on line www.drugfreeworld.org

Arriva nelle strade del centro storico di Macerata la campagna informativa internazionale Mondo libero dalla droga

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Ogni giovedì sera si ripete il tradizionale incontro dei giovani e universitari in centro storico a Macerata, un momento molto “propizio” per abusare di alcol e non solo…. nella lunga notte di divertimento! Ottimo momento per creare anche un adeguata prevenzione.

Per contrastare il fenomeno e rendere i giovani consapevoli dei danni a cui possono andare in contro, anche solamente con uno sballo, sono arrivati giovedì sera nel cuore di Macerata i volontari della Chiesa di Scientology dell’Adriatico, con una distribuzione di materiale informativo di prevenzione dal titolo La verità sulla droga. Dalle 23.00 i volontari hanno letteralmente battuto a tappeto il centro con una capillare consegna di opuscoli informativi consegnati direttamente nelle mani dei giovani studenti che fino a tarda notte si ritrovano nei principali punti di aggregazione della città.

Il tutto all’insegna del motto:

“Le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, che sono, comunque, l’unica ragione di vita” di L. Ron Hubbard.

Ciò che i giovani e gli adulti non sanno sulla droga è che può ucciderli. Secondo i sondaggi, il 50% degli studenti delle scuole pubbliche già all’età di 17 anni hanno provato una droga illegale o ne sta usando ripetutamente una. I giovani consumatori soffrono di un maggior numero di malattie, mancano un maggior numero di giorni da scuola, e sono più propensi ad essere coinvolti in comportamenti criminali. La soluzione migliore è raggiungere i giovani con un’informazione efficace e basata sui fatti, prima che inizino a far uso di droga. È molto meno probabile che coloro che hanno le corrette informazioni sulla droga, inizino a farne uso.

Il fattore chiave per il successo di questo programma è la partecipazione. A nessuno, in particolare, piace sentire una predica su ciò che può o non può fare. Quindi la campagna fornisce i fatti che permettano ad una persona di prendere la decisione di rimanere libera dalla droga, basata su precise informazioni, e di unirsi ad attività che rendano popolare una vita libera dalla droga.

Per richiedere ulteriori informazioni visita il sito www.drugfreeword.org

La via della felicità al Carnevale di Cento

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

La vera gioia e la vera felicità non hanno prezzo. La tua felicità può esser trasformata in tragedia e dolore dalla disonestà e cattiva condotta degli altri.

Ritornano domenica al carnevale di Cento i volontari con la distribuzione di copie degli opuscoli La via della felicità.
La scelta di azioni e decisioni richiede capacità e saggezza, non solo l’interesse personale o l’interesse del gruppo. Con 21 precetti, La Via della Felicità aiuta una persona nelle scelte da prendere nel corso della vita. Potrebbe trattarsi del primo codice morale non religioso basato interamente sul buon senso.
FATTI:
IL QUADRO GENERALE
Il fascino universale de La Via della Felicità descritto dalle cifre.
21 PRECETTI
Impartire i valori morali da “Abbi Cura di Te Stesso”, a “Sii Degno di Fiducia”, a “Fiorire e Prosperare”.
115 LINGUE
La Via della Felicità detiene un record del Guinness dei primati come libro non religioso tradotto in più lingue.
187 LE NAZIONI
in cui si trovano sostenitori e distribuzione coordinata della Via della Felicità.
118 MILIONI DI OPUSCOLI
distribuiti in tutto il mondo dalla sua pubblicazione nel 1981, fornendo una bussola morale da seguire nella vita.
La Fondazione della Via della Felicità opera per invertire il decadimento morale della società, ripristinando fiducia e onestà attraverso l’ampia distribuzione dei 21 precetti.
“Benché non si possa garantire che tutti gli altri siano felici, si possono aumentare le loro possibilità di sopravvivenza e di felicità. – scrisse L. Ron Hubbard nell’introduzione- E, con le loro, aumenteranno anche le tue.”
Usando questo libro si può senza troppe difficoltà, aiutare le persone a sopravvivere e a condurre una vita più felice.
Per informazioni visita il sito: www.laviadellafelicita.it

Addestramento per chi vuole aiutare

Scritto da Tiziana Bonazza il . Pubblicato in Religione

I Ministri Volontari forniscono sostegno fisico e aiuto spirituale in centinaia di luoghi colpiti da catastrofi. Inoltre con l’addestramento di singoli individui e di gruppi, aiutano persone e organizzazioni a far fronte alle sfide della vita quotidiana.
L. Ron Hubbard scrisse: “…un Ministro Volontario è una persona che aiuta il suo prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri.” E questo è testimoniato dai fatti sull’impegno dei Ministri Volontari, disponibili 24 ore su 24.
Ecco alcune statistiche che mostrano ciò che questo significa in termini di aiuto.
5.4 milioni di persone aiutate su base individuale a livello internazionale negli ultimi 12 mesi.
72 milioni di persone raggiunte attraverso i mass media in un anno, con le soluzioni per risolvere problemi della vita quotidiana.
432.152 ore di volontariato da parte dei Ministri Volontari quest’anno in nome dell’aiuto, che si tratti di disastri naturali o di crisi quotidiane.
1.030.804 chilometri percorsi dai Ministri Volontari in aereo, treno, auto, battello o qualsiasi altro mezzo, in un anno, per prestare il loro aiuto.
102.177 persone addestrate come Ministri Volontari nel solo ultimo anno.
L’addestramento come Ministro Volontario è disponibile a chiunque, ovunque, grazie ai corsi online gratuiti “Strumenti per la Vita” che trattano 19 argomenti diversi. Tutte le tecniche pratiche utilizzate dai Ministri Volontari sono tratte dai capitoli del Manuale di Scientology. Assieme, questi capitoli forniscono tutti gli strumenti necessari per affrontare e risolvere qualsiasi situazione di vita tra cui studio, comunicazione, matrimonio, essere genitori, occuparsi della tensione emotiva, successo sul posto di lavoro, raggiungere le mete, soccorso in caso di catastrofi e molti altri.
Chiunque desideri aiutare può aumentare le sue abilità e opportunità di servizio volontario.
Iscriviti al sito www.ministrovolontario.it/training

Cesena: Raccolta siringhe al Parco Serravalle

Scritto da Valentina Monti il . Pubblicato in Religione

Iniziativa è volta a ridurre il rischio di infezioni da siringhe abbandonate.

Martedì 5 marzo i volontari dell’ l’associazione ”La via della felicità Cervia – Amici di L. Ron Hubbard” faranno una raccolta di siringhe al parco Serravalle di Cesena.

Dopo anni e  anni di lavoro di sensibilizzazione sul problema DROGA, raccolte siringhe e tanta attività di prevenzione con i giovani, la realtà della tossico dipendenza sembra si sia trasformata; quello che forse è diminuito è l’uso del classico “buco”, con il proliferare di nuove droghe sintetiche in forma di pastiglietta; molto più dannose, ma meno degradanti all’apparenza.

Questa è l’osservazione della realtà in cui i volontari s’imbattono tutti i giorni durante le diverse iniziative rivolte alla prevenzione.

Il problema delle siringhe abbandonate è comunque rimasto un problema.

In Italia sin dagli anni 80 i volontari si sono impegnati a bonificare parchi, spiagge e zone verdi frequentate da bambini, ragazzi, famiglie e anche animali che potrebbero pungersi con l’ago di siringhe abbandonate. Nello stesso tempo si sono impegnati nella prevenzione, informando e sensibilizzando i giovani attraverso la distribuzione di migliaia di opuscoli informativi, per creare una nuova cultura, libera dalla droga.

Anche se il numero di siringhe abbandonate possa essere esiguo, per evitare comunque qualsiasi rischio da infezione dopo essersi punti, sarebbe comunque buono rivolgersi ad un pronto soccorso.

Droghe moderne: Mondo Libero dalla Droga alla scuola Media Lucatelli di Tolentino

Scritto da Valentina il . Pubblicato in Religione

La prevenzione è la migliore arma contro la diffusione delle droghe.

Sono ormai numerosissime e sempre più diversificate le droghe proposte ai consumatori nel mercato italiano, come la recente e funesta “eroina gialla” che ha drammaticamente colpito le Marche, ma non solo.
Le cronache dei giornali e della TV ne parlano ampiamente per fornire i dettagli di quelle che sono state le vite spezzate e spazzate via da questa sostanza stupefacente, che di stupefacente ha solo la distesa di giovanissimi morti sotto il suo passaggio endovenoso.

Riteniamo però che una maggiore attenzione da parte dei giornali e della TV dovrebbe essere rivolta a quello che si può e si deve fare per contrastare questa dilagante piaga sociale. Purtroppo la tossicodipendenza non ci tocca solo quando una persona ne rimane vittima, ma a causa della sua globalità, colpisce tutti. Questo dramma esiste quando un adolescente è costretto a rubare, prostituirsi e spacciare droga per potersi comprare la dose giornaliera.

E allora cosa fare per evitare che eserciti di adolescenti entrino in questo tunnel?

Vale certamente la pena concentrarsi sulle soluzioni che possono contrastare questo gravissimo problema. Una cosa è certa: la necessità di una risoluzione è imperativa se vogliamo salvare e salvaguardare le nostre future generazioni.

Per questo i volontari di Mondo Libero dalla Droga, venerdì mattina erano presenti all’ingresso della scuola media “Lucatelli” di Tolentino (MC), dove hanno distribuito centinaia di opuscoli informativi sulle droghe ai giovani studenti.

Veritiere e precise informazioni permettono ad un giovane di ottenere una maggiore consapevolezza e poter ragionare in merito alle droghe. Ecco perché le campagne informative e di prevenzione sono la miglior arma contro la diffusione dell’eroina gialla e delle droghe in genere. Infatti, come scrisse il filosofi e umanitario L. Ron Hubbard “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.

Per maggiori informazioni visita il sito www.noalladroga.it o scrivici a mondoliberodalladroga.mc@gmail.com