Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI BRISIGHELLA

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Brisighella, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza, è fissato a mercoledì 6 settembre 2017 ore 21 a Brisighella (RA) presso la “sala polivalente Cicognani” sita in Viale Pascoli, 1.

Saranno illustrate dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area ravennate sono presenti:Brisighella,Casola Valsenio,Castel Bolognese (parzialmente), Faenza (parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC ravennate, forlivese e imolese soc.coop nella persona di Lucio Ragazzini che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC ravennate, forlivese e imolese soc.coop.

La cittadinanza e tutti gli interessati sono invitati.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Premio di poesia promosso dall’Associazione I Love Molise

Scritto da Rometta Sprint il . Pubblicato in Cultura, Locale, Turismo

L’Associazione I Love Molise (AILM), la cui sede è a Sant’Elena Sannita, borgo in provincia di Isernia, ha promosso la prima edizione del premio di poesia “Suggestioni Molisane”.

Si tratta di un concorso nazionale aperto a tutti i poeti italiani e non. Iscrizione gratuita. Inviare il testo a associazioneilovemolise@hotmail.com

La partecipazione è gratuita ed è aperta a tutti coloro che abbiano origini molisane o meno. L’unico punto fermo è che si deve trarre ispirazione dalla stupenda regione qual è il Molise.

Dalla costa all’alta montagna, scorrendo per colli dolci non di rado sormontati da deliziosi paesini, gli antichi mestieri, personaggi che rappresentano l’anima di questa bellissima parte d’Italia: non mancano di certo spunti per far scaturire dal proprio cuore e mente un componimento poetico.

Sono ben accetti poeti di ogni età e che risiedano in qualsiasi parte del mondo. Una sezione può essere anche in lingua straniera: sono tantissimi i molisani sparsi per il mondo e sono numerosissimi i loro discendenti che amano la terra dei loro nonni o genitori.

Lo scopo dell’AILM è quello di promuovere, valorizzare e salvaguardare il territorio di questa regione così importante per il suo alto valore storico, artistico, culturale, folcloristico, paesaggistico. Una terra splendida e ancora in gran parte incontaminata e purtroppo poco nota non solo all’estero, ma anche a gran parte degli italiani.

Un glorioso passato da cui trarre ispirazione per uno fulgido futuro. E questa la finalità dell’Associazione I Love Molise che vuol essere un punto di riferimento per tutti coloro che amano questa regione tra monti, colli e mare. I Love Molise nasce per iniziativa di 2 giornalisti di Roma – Fosca Colli e Marco Baroni – che hanno deciso di trasferirsi a Sant’Elena Sannita innamorati degli scenari stupendi che comprendono anche le vette ora innevate ora verdissime del Matese.

Si potranno inviare fino ad un massimo di 3 poesie. Si dovranno indicare: nome e cognome, luogo di residenza e recapito e-mail. Inoltre, si dovrà allegare una liberatoria indicando espressamente la cessione dei Diritti d’Autore dell’opera (la/e poesia/e) per l’eventuale pubblicazione a mezzo telematico (Internet) o cartaceo dei/l componimento/i.

Nessuna quota di iscrizione è prevista per la partecipazione al concorso nazionale dal titolo “Suggestioni Molisane” e nessun diritto di natura economica potrà essere vantato da chi partecipa al concorso in questione, anche a seguito di pubblicazione della/e propria/e poesie.

Verrà escluso dal concorso chi non indicherà espressamente la cessione dei Diritti d’Autore dell’opera (la/e poesia/e) per l’eventuale pubblicazione a mezzo telematico (Internet) o cartaceo dei/l componimento/i.

I termini scadono il 31 settembre 2017.

Inviare Associazione I Love Molise / AILM

e-mail: associazioneilovemolise@hotmail.com

Pagina Facebook www.facebook.com/AssociazioneILoveMolise/

IL GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI CASOLA VALSENIO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Casola Valsenio , organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza, è fissato a lunedì 28 agosto 2017 ore 21 a Casola Valsenio(RA) presso la sala “Luisa Pifferi” del Museo “Il Cardello”, in via Cardello n.15.

Dopo i saluti del Sindaco di Casola Valsenio Nicola Iseppi, saranno illustrate dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area ravennate sono presenti:Brisighella,Casola Valsenio,Castel Bolognese (parzialmente), Faenza (parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC della Romagna Occidentale, rappresentata dal Presidente Luigi Cimatti, che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC della Romagna Occidentale.

La cittadinanza e tutti gli interessati sono invitati.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI SARSINA

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Aziende, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Sarsina, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza , è fissato a lunedì 7 agosto 2017 ore 21 a Sarsina presso la Sala Conferenze del centro culturale, in viale Roma, 24.

In particolare saranno illustrate, dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il  territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area cesenate sono presenti: Bagno di Romagna,Borghi, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC di Sarsina, rappresentata dal Presidente Ing.Mauro Fabbretti, che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC di Sarsina.

La cittadinanza è invitata.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI CASTROCARO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza , è fissato a lunedì 31 luglio 2017 ore 21, presso la Sala Consiliare del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, in via G.Marconi 81(FC).

In particolare saranno illustrate le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Obiettivo del bando è quello di rafforzare la vocazione turistica locale attraverso il supporto alla qualificazione e lo sviluppo di attività di accoglienza utilizzando le opportunità di diversificazione offerte alle aziende agricole, incentivando un ampliamento dell’offerta.

Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il  territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile e i termini per presentare la domanda di sostegno è fissata al 3 novembre 2017.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I comuni del forlivese interessati sono:Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio

 I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ai sensi dell’art. 2135 del codice civile iscritti negli elenchi della LR 4/2009 “Disciplina dell’agriturismo e della multifunzionalità delle aziende agricole” ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

 Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it, e contestualmente è stato inviato a tutti i Comuni, alle Province, alle Unioni dei Comuni, alle  Camere di Commercio e a tutte le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna.

 

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

 

Il Presidente Biserni rappresenta i GAL dell’Emilia Romagna nel workshop organizzato dalla Rete Rurale Nazionale “Gli investimenti pubblici cofinanziati dallo sviluppo rurale – l’esperienza dei Comuni nel PSR dell’Emilia Romagna”

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Sarà il Presidente del Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni a rappresentare l’esperienza dei GAL dell’Emilia Romagna all’interno del workshop territoriale “Gli investimenti pubblici cofinanziati dallo sviluppo rurale: l’esperienza dei Comuni nel PSR dell’Emilia Romagna” in programma martedì 11 luglio 2017 dalle ore 9 alle ore  14 presso la sede della Regione Emilia Romagna.

In particolare la relazione si incentra sulle azioni dei GAL per gli enti pubblici e del ruolo dei GAL nei progetti con enti pubblici.

Il workshop è organizzato dalla Rete Rurale Nazionale, con il supporto della Fondazione IFEL/ANCI, in stretta collaborazione con l’Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna.

Esso ha la finalità principale di avviare un confronto sul tema delle infrastrutture rurali fra le Autorità di Gestione dei Piani di Sviluppo Rurale, soggetti partenariali come i GAL, le municipalità e le rappresentanze istituzionali delle stesse municipalità (ANCI e UNCEM) con l’obiettivo di migliorare la performance economica e  sociale di tale tipologia di interventi.

Tra i rappresentanti dei Comuni del territorio di nostra competenza all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, ci saranno Daniele Valbonesi – Sindaco di Santa Sofia e Nicola Iseppi – Sindaco di Casola Valsenio.

La scelta della Rete Rurale Nazionale di focalizzare l’attenzione su detto ambito è determinata dal ruolo strategico che le infrastrutture svolgono nei processi di sviluppo locale; l’intenzione è quella di mettere in campo una serie di attività volte, appunto, a sostenere i territori rurali nella realizzazione di tali opere, per le quali, alla

complessità della normativa nazionale sugli investimenti, si somma quella del fondo FEASR.

L’obiettivo del workshop è quello di avviare un confronto partecipativo con soggetti che hanno già avuto modo di utilizzare le risorse FEASR per realizzare infrastrutture.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

AL VIA IL BANDO DEL GAL L’ALTRA ROMAGNA “CREAZIONE E SVILUPPO DI AGRITURISMI E FATTORIE DIDATTICHE” DA 1 MILIONE DI EURO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

All’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, il Gal L’Altra Romagna pubblica il bando 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” che stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il  territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ai sensi dell’art. 2135 del codice civile iscritti negli elenchi della LR 4/2009 “Disciplina dell’agriturismo e della multifunzionalità delle aziende agricole” ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I comuni del forlivese interessati sono:

Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio

I comuni del cesenate interessati sono:

Bagno di Romagna, Borghi, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto

I comuni del faentino-ravennate interessati sono:

Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese (parzialmente), Faenza (parzialmente), Riolo Terme

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli iscritti negli elenchi regionali che disciplinano l’attività agrituristica e la multifunzionalità delle imprese agricole.

Obiettivo del bando è quello di rafforzare la vocazione turistica locale attraverso il supporto alla qualificazione e lo sviluppo di attività di accoglienza utilizzando le opportunità di diversificazione offerte alle aziende agricole, incentivando un ampliamento dell’offerta.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it, e contestualmente è stato inviato a tutti i Comuni, alle Province, alle Unioni dei Comuni, alle  Camere di Commercio e a tutte le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna.

Il bando rimarrà pubblicato fino al 3 novembre 2017, data entro la quale dovranno pervenire le domande.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il Presidente Bruno Biserni alla presentazione del progetto Happy Bio

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Gastronomia e Cucina, Locale

Il Presidente Bruno Biserni ospite protagonista dell’appuntamento di presentazione del progetto Happy Bio 2017 organizzato da Fausto Faggioli, Presidente di EARTH Academy presso il Bagno Vela di Punta Marina Terme(RA).

Il progetto Happy bio promuove una serie di appuntamenti al mare per dare sicurezza e fiducia alle famiglie in vacanza, basandosi sull’intreccio fra prodotti dell’agricoltura bio, l’ambiente, la cultura, le tradizioni. un nuovo modo di concepire le vacanze, ma soprattutto un’idea di come interpretare un nuovo stile di vita, attraverso merende e menù con prodotti biologici del Territorio.

Obiettivo del progetto è quello di qualificare le vacanze con una proposta turistica legata al benessere, ad una sana alimentazione, ad un nuovo modo di fare turismo.

Tra le autorità presenti l’Assessore regionale all’agricoltura Simona Caselli, il Presidente del Gal Delta 2000 Lorenzo Marchesini, la Presidente del Gal Valli Marecchia e Conca Ilia Varo, Union Camere, Fiera SANA Bologna.

Non ha voluto far mancare il proprio sostegno all’iniziativa anche l’assessore regionale al turismo Andrea Corsini collegato in diretta telefonica da Berlino.

L’evento è stato supportato anche da tv e giornalisti locali oltre che da giornalisti internazionali.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Prorogata la scadenza del bando pubblico del Gal l’Altra Romagna “Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema” da 1 milione di euro

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il  Gal L’Altra Romagna ha prorogato i termini di presentazione delle domande relative al bando pubblico 4.1.01 “Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema” che stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare sul territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

La nuova scadenza, fissata al 15 settembre 2017 sostituisce la precedente del 10 luglio 2017.

Entro tale data dovranno pervenire le domande di sostegno.

I beneficiari del finanziamento sono le imprese agricole ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

 I comuni dell’area forlivese interessati sono:

Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio

I comuni dell’area cesenate interessati sono:

Bagno di Romagna, Borghi, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto

I comuni dell’area ravennate interessati sono:

Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese(parzialmente), Faenza(parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è rivolto alle imprese agricole, e si pone l’obiettivo di contribuire a migliorare le prestazioni economiche delle aziende agricole, incoraggiandone la ristrutturazione e l’ammodernamento, nonché stimolare la diversificazione delle attività.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it, e contestualmente è stato inviato a tutti i Comuni, alle Province, alle Unioni dei Comuni, alle  Camere di Commercio e a tutte le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

L’estate speciale del Casalunga Golf Resort

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Golf, Lifestyle, Locale

Una location d’eccezione aperta anche al pubblico: dal 20 maggio fino a settembre soci e frequentatori potranno trascorrere il tempo libero nell’esclusiva piscina, immersi in un’oasi di relax e benessere a pochi chilometri da Bologna.

Il Casalunga Golf Resort, struttura esclusiva alle porte di Bologna, si appresta a inaugurare l’esclusiva piscina, punto di forza di quest’angolo di quiete ideale per chi desidera rigenerarsi e sfuggire alla frenesia cittadina.

Dal 20 maggio a settembre, soci e ospiti esterni avranno accesso alla zona piscina tramite la sottoscrizione di abbonamenti o l’acquisto di ingressi singoli e carnet.

La piscina, con una lunghezza di 25 metri e una profondità di 1,60 metri, è dotata anche di una comoda passerella attrezzata con ombrelloni e lettini. La affianca una seconda vasca riservata ai bambini, con una profondità consona di 0,60 metri. Il servizio prevede inoltre la fornitura di asciugamani personalizzati, per consentire a tutti di godere di un momento di relax, anche decidendo all’ultimo momento, e di partecipare a tutti gli eventi musicali e di cabaret organizzati.

Per i neo abbonati, la direzione del Casalunga ha riservato una speciale scontistica su tutte le consumazioni effettuate presso il raffinato ristorante “Cascina dei Campi”, in perfetto stile country chic e sempre ricco di proposte gastronomiche di qualità, così come presso il bar Qubo, nelle immediate adiacenze della piscina, con l’ampia sala in vetro e acciaio, perfetta per accogliere aperitivi, feste private ed eventi aziendali immersi nel verde.

Il Casalunga Golf Resort, comprensivo di piscina e solarium, è pensato per garantire un servizio al contempo efficiente e ricercato, sfruttando gli ampi spazi aperti e consentendo la vista dei vicini campi da golf. La Club House di origine colonica, permette infatti di godere della vista sui 3.010 metri di percorso, aperto tutto l’anno e riservato agli appassionati del golf.

Gli ambienti interni, spaziosi e curati, vengono normalmente adibiti anche allo svolgimento di eventi, privati e/o aziendali, oltre che alla celebrazione di matrimoni civili. La disponibilità di eleganti sale interne dotate di attrezzature audiovisive consente l’organizzazione di meeting, conferenze e corsi di formazione.

Il complesso offre inoltre un elegante servizio di hotellerie all’interno dell’antica cascina, cui si aggiungono le esclusive camere nelle vicinanze della piscina, le “stone rooms” dal design elaborato, riservate e immerse nella piacevole atmosfera del luogo.

www.casalungagolfresort.com