Save the date: 27 ottobre, Master di Turismo Equestre a Verona

Scritto da Fausto Faggioli il . Pubblicato in Locale, Sport, Turismo

Conto alla rovescia per il primo Master Executive di Turismo Equestre, che si svolgerà il 27 ottobre 2017 nell’ambito di Fieracavalli-Verona con un B2B sabato 28.  Frutto della collaborazione fra CISET (Centro Internazionale di Studi sull’Economia del Turismo, Ca’ Foscari Venezia e Regione Veneto) E.A.R.T.H. Academy (European Academy for Rural Territories Hospitality) e FIERACAVALLI-Verona (Manifestazione di riferimento per il panorama equestre internazionale), il Master Executive sarà un vero e proprio spazio di “lavoro intelligente”, che permetterà di attivare relazioni feconde e risultati immediati.

«Turismo equestre fa rima con turismo slow – spiega Mara Manente, direttore del Ciset – lontano dalla congestionata vita di città e lontano anche dai classici circuiti turistici. Sono di questi mesi le discussioni, anche accese sulla differenziazione dell’offerta turistica e sullo sviluppo di destinazioni cosiddette “minori”. Il turista a cavallo, per così dire, è una delle risposte possibili».

Prosegue Fausto Faggioli, presidente di E.A.R.T.H. Academy: “E’ l’occasione ideale per gli operatori del settore di approfondire le potenzialità del turismo legato al mondo dei cavalli fra gli attori della filiera turistica e quelli del panorama equestre pubblico, privato e dei GAL.”

Termina Armando Di Ruzza, direttore commerciale di Fieracavalli-Verona: «Con il programma di questo Master Executive, si continua nell’attento lavoro mirato ad arricchire il calendario fieristico con eventi capaci di valorizzare l’offerta del territorio e di proiettarsi sul mercato internazionale. Già da questa prima edizione, un Master per una manifestazione che è punto di riferimento internazionale, con particolare riguardo all’area mediterranea che vanta antiche e consolidate tradizioni equestri».

Gli argomenti del Master che si svolgerà venerdì 27 ottobre dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00, verteranno sulle potenzialità del Turismo Equestre e sulle sue ricadute economiche sulla destinazione e sabato 28 ottobre dalle ore 10:00 alle 13:00 si terrà un B2B con Operatori per far incontrare la domanda con l’offerta del Turismo Equestre. Il Master servirà inoltre a far partire l’Osservatorio permanente di Turismo Equestre.

INFO

Fausto Faggioli,  presidente E.A.R.T.H. Academy   Cell. +39 335 6110252    ff@fattoriefaggioli.it

Concorso da 11.000 euro a Gli Sposi e la Casa 2017: Vinci il tuo matrimonio

Scritto da pippocicogna il . Pubblicato in Lifestyle, Locale

Scenografie mozzafiato, allestimenti avvolgenti. E poi un ricevimento elegante e moderno, durante il quale assaporare atmosfere suggestive e uniche, insieme a un food di eccellenza.

Ma non soltanto. Anche l’abito da sposa, il servizio fotografico e l’auto d’epoca.
Non mancherà nulla.

Sì, un intero matrimonio in palio, del valore di 11.000 euro.

Questo è quello che promette il concorso “Vinci il tuo matrimonio”: le nozze che hai sempre desiderato, quelle che ti ricorderai per tutta la vita.

In occasione della fiera “Gli Sposi e la Casa”, che si terrà nei giorni 21 e 22 ottobre 2017 al Palazzo delle Esposizioni di Pavia, un fortunato vincitore si porterà a casa un matrimonio da favola, un sogno che diventa realtà.

Come aggiudicarsi quello che potrebbe essere per voi il “premio della vita”?
Basta compilare una cartolina.

La scheda, cioè, che vi verrà consegnata presso la fiera “Gli Sposi e la Casa”. Pochi minuti per scrivere i propri dati, il giorno e luogo del matrimonio, il tipo di nozze, il numero invitati.

E un fine settimana per vivere in prima persona, a Pavia, il matrimonio che avete sempre desiderato.

All’interno di questo weekend, ricco di sorprese ed emozioni, vi saranno due momenti del tutto speciali.

Il primo, sabato sera alle 21.00, con una vera e propria festa del matrimonio.
Il secondo, domenica pomeriggio alle 17.00, con la sfilata delle modelle in abito da sposa.

Organizzatore della grande festa del sabato sera, che si terrà nella Sala Eventi del Palazzo Esposizioni, sarà Piero Camussone. Mente creativa di Visconti Banqueting, Piero intratterrà il suo pubblico raccontando cos’è il matrimonio oggi, come viene vissuto, quali sono le ultime tendenze.

E facendo sperimentare direttamente tutto questo alle giovani coppie con una festa di luci, sapori, emozioni.

Sarà proprio Visconti Banqueting, realtà leader nel settore del catering e dell’organizzazione di matrimoni di grande impatto scenografico, a regalare ai vincitori del Concorso l’allestimento e il ricevimento, per un totale di 8.000 euro.

Visconti Banqueting infatti, oltre ad essere uno tra i principali espositori della fiera, è mail sponsor dell’evento.

I restanti 3.000 euro di premi verranno suddivisi in abito da sposa (valore di 1.500 euro, offerto da La Sposa di Belgioioso), servizio fotografico (valore di 1.000 euro, a cura di Simone Carnevali) e auto d’epoca (valore di 500 euro, dato in premio da Le Auto di Piero).

Tutti gli sponsor saranno presenti alla fiera di Pavia: i futuri sposi potranno così vedere materializzata la loro idea di nozze.

L’estrazione della fortunata cartolina avverrà la settimana successiva il weekend della fiera.

“Gli Sposi e la Casa”, 23esima edizione
Pavia, Palazzo delle Esposizioni, Piazzale Europa
Sabato 21 ottobre (h. 14.30-23.30) e domenica 22 ottobre (11.00-20.00)
Ingresso gratuito
Con la partecipazione di Mauro Adami, wedding specialist
www.glisposielacasa.it

Il Gal L’Altra Romagna protagonista alla rubrica televisiva “Spazio economia” di Teleromagna

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale, TV

Il bando “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” pubblicato dal Gal L’Altra Romagna, protagonista all’interno della rubrica televisiva “Spazio-economia” di Teleromagna, dal titolo “Un bando tira l’altro”.

Dopo numerosi incontri sul territorio, un approfondimento utile e necessario per affrontare la tematica.

La rubrica, della durata di 25 minuti circa, andrà in onda sui canali di Teleromagna nelle giornate di:

  • domenica 8 Ottobre 2017 ore 20.30 ch.11
  • sabato 14 Ottobre 2017 ore 18.30 ch.14
  • domenica 15 Ottobre 2017 ore 9.00 ch.14

Dopo aver finanziato 48 domande della medesima misura nella Programmazione 2007-2013 del Piano di Sviluppo Rurale regionale, Il Presidente del Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni e il  Direttore Mauro Pazzaglia illustrano le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” rientrante all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

La scadenza dei termini di presentazione delle domande di sostegno è fissata al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.

Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Prorogata la scadenza del bando pubblico del Gal l’Altra Romagna “Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema” da 1 milione di euro

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Aziende, Economia, Locale

Il  Gal L’Altra Romagna ha prorogato i termini di presentazione delle domande relative al bando pubblico 4.1.01 “Investimenti in aziende agricole in approccio individuale e di sistema” che stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare sul territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

La nuova scadenza, fissata al 2 ottobre 2017 sostituisce la precedente del 15 settembre 2017.

Entro tale data dovranno pervenire le domande di sostegno.

I beneficiari del finanziamento sono le imprese agricole ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

 I comuni dell’area forlivese interessati sono:

Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio

I comuni dell’area cesenate interessati sono:

Bagno di Romagna, Borghi, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto

I comuni dell’area ravennate interessati sono:

Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese(parzialmente), Faenza(parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è rivolto alle imprese agricole, e si pone l’obiettivo di contribuire a migliorare le prestazioni economiche delle aziende agricole, incoraggiandone la ristrutturazione e l’ammodernamento, nonché stimolare la diversificazione delle attività.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it, e contestualmente è stato inviato a tutti i Comuni, alle Province, alle Unioni dei Comuni, alle  Camere di Commercio e a tutte le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI BRISIGHELLA

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Brisighella, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza, è fissato a mercoledì 6 settembre 2017 ore 21 a Brisighella (RA) presso la “sala polivalente Cicognani” sita in Viale Pascoli, 1.

Saranno illustrate dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area ravennate sono presenti:Brisighella,Casola Valsenio,Castel Bolognese (parzialmente), Faenza (parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC ravennate, forlivese e imolese soc.coop nella persona di Lucio Ragazzini che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC ravennate, forlivese e imolese soc.coop.

La cittadinanza e tutti gli interessati sono invitati.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Premio di poesia promosso dall’Associazione I Love Molise

Scritto da Rometta Sprint il . Pubblicato in Cultura, Locale, Turismo

L’Associazione I Love Molise (AILM), la cui sede è a Sant’Elena Sannita, borgo in provincia di Isernia, ha promosso la prima edizione del premio di poesia “Suggestioni Molisane”.

Si tratta di un concorso nazionale aperto a tutti i poeti italiani e non. Iscrizione gratuita. Inviare il testo a associazioneilovemolise@hotmail.com

La partecipazione è gratuita ed è aperta a tutti coloro che abbiano origini molisane o meno. L’unico punto fermo è che si deve trarre ispirazione dalla stupenda regione qual è il Molise.

Dalla costa all’alta montagna, scorrendo per colli dolci non di rado sormontati da deliziosi paesini, gli antichi mestieri, personaggi che rappresentano l’anima di questa bellissima parte d’Italia: non mancano di certo spunti per far scaturire dal proprio cuore e mente un componimento poetico.

Sono ben accetti poeti di ogni età e che risiedano in qualsiasi parte del mondo. Una sezione può essere anche in lingua straniera: sono tantissimi i molisani sparsi per il mondo e sono numerosissimi i loro discendenti che amano la terra dei loro nonni o genitori.

Lo scopo dell’AILM è quello di promuovere, valorizzare e salvaguardare il territorio di questa regione così importante per il suo alto valore storico, artistico, culturale, folcloristico, paesaggistico. Una terra splendida e ancora in gran parte incontaminata e purtroppo poco nota non solo all’estero, ma anche a gran parte degli italiani.

Un glorioso passato da cui trarre ispirazione per uno fulgido futuro. E questa la finalità dell’Associazione I Love Molise che vuol essere un punto di riferimento per tutti coloro che amano questa regione tra monti, colli e mare. I Love Molise nasce per iniziativa di 2 giornalisti di Roma – Fosca Colli e Marco Baroni – che hanno deciso di trasferirsi a Sant’Elena Sannita innamorati degli scenari stupendi che comprendono anche le vette ora innevate ora verdissime del Matese.

Si potranno inviare fino ad un massimo di 3 poesie. Si dovranno indicare: nome e cognome, luogo di residenza e recapito e-mail. Inoltre, si dovrà allegare una liberatoria indicando espressamente la cessione dei Diritti d’Autore dell’opera (la/e poesia/e) per l’eventuale pubblicazione a mezzo telematico (Internet) o cartaceo dei/l componimento/i.

Nessuna quota di iscrizione è prevista per la partecipazione al concorso nazionale dal titolo “Suggestioni Molisane” e nessun diritto di natura economica potrà essere vantato da chi partecipa al concorso in questione, anche a seguito di pubblicazione della/e propria/e poesie.

Verrà escluso dal concorso chi non indicherà espressamente la cessione dei Diritti d’Autore dell’opera (la/e poesia/e) per l’eventuale pubblicazione a mezzo telematico (Internet) o cartaceo dei/l componimento/i.

I termini scadono il 31 settembre 2017.

Inviare Associazione I Love Molise / AILM

e-mail: associazioneilovemolise@hotmail.com

Pagina Facebook www.facebook.com/AssociazioneILoveMolise/

IL GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI CASOLA VALSENIO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Casola Valsenio , organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza, è fissato a lunedì 28 agosto 2017 ore 21 a Casola Valsenio(RA) presso la sala “Luisa Pifferi” del Museo “Il Cardello”, in via Cardello n.15.

Dopo i saluti del Sindaco di Casola Valsenio Nicola Iseppi, saranno illustrate dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area ravennate sono presenti:Brisighella,Casola Valsenio,Castel Bolognese (parzialmente), Faenza (parzialmente) e Riolo Terme.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC della Romagna Occidentale, rappresentata dal Presidente Luigi Cimatti, che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC della Romagna Occidentale.

La cittadinanza e tutti gli interessati sono invitati.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI SARSINA

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Aziende, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Sarsina, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza , è fissato a lunedì 7 agosto 2017 ore 21 a Sarsina presso la Sala Conferenze del centro culturale, in viale Roma, 24.

In particolare saranno illustrate, dal Presidente Bruno Biserni e dal Direttore Mauro Pazzaglia, le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna, con scadenza dei termini di presentazione delle domande fissate al 3 novembre 2017.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile.Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il  territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020, tra cui nell’area cesenate sono presenti: Bagno di Romagna,Borghi, Mercato Saraceno, Montiano, Roncofreddo, Sarsina, Sogliano al Rubicone e Verghereto.

Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it.

L’incontro vedrà la partecipazione anche della BCC di Sarsina, rappresentata dal Presidente Ing.Mauro Fabbretti, che interverrà sulle tematiche legate al sostegno finanziario ed economico all’agricoltura.

Al termine della serata, verrà offerto un piccolo buffet, grazie al gentile contributo della BCC di Sarsina.

La cittadinanza è invitata.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il GAL L’ALTRA ROMAGNA PRESENTA LE PROPRIE ATTIVITÀ E I PROPRI BANDI NELL’INCONTRO PUBBLICO DI CASTROCARO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Il Gal L’Altra Romagna, in accordo con l’amministrazione comunale di Castrocaro Terme e Terra del Sole, organizza un incontro pubblico per presentare al territorio le attività previste nella propria Strategia di Sviluppo Locale e i primi bandi attivati.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati e alla cittadinanza , è fissato a lunedì 31 luglio 2017 ore 21, presso la Sala Consiliare del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, in via G.Marconi 81(FC).

In particolare saranno illustrate le opportunità previste dal bando pubblico Azione 6.4.01 “Creazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche” all’interno della Misura 19 del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Obiettivo del bando è quello di rafforzare la vocazione turistica locale attraverso il supporto alla qualificazione e lo sviluppo di attività di accoglienza utilizzando le opportunità di diversificazione offerte alle aziende agricole, incentivando un ampliamento dell’offerta.

Tale bando stanzia 1.000.000 € di risorse da destinare su tutto il  territorio rurale di competenza, costituito da 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.

L’aliquota di sostegno del finanziamento è compresa tra il 40 e il 50% della spesa ammissibile e i termini per presentare la domanda di sostegno è fissata al 3 novembre 2017.

Il bando è rivolto agli imprenditori agricoli dei Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e Ravenna ricadenti in area GAL.

I comuni del forlivese interessati sono:Castrocaro Terme e Terra del Sole, Civitella di Romagna, Dovadola, Galeata, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Rocca San Casciano, Santa Sofia e Tredozio

 I beneficiari del finanziamento sono gli imprenditori agricoli singoli e associati ai sensi dell’art. 2135 del codice civile iscritti negli elenchi della LR 4/2009 “Disciplina dell’agriturismo e della multifunzionalità delle aziende agricole” ricadenti nel territorio dei 25 Comuni di competenza del Gal L’Altra Romagna all’interno del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna 2014-2020.

 Il bando è consultabile su sito www.altraromagna.it, e contestualmente è stato inviato a tutti i Comuni, alle Province, alle Unioni dei Comuni, alle  Camere di Commercio e a tutte le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna dell’area di competenza del Gal L’Altra Romagna.

 

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

 

Il Presidente Biserni rappresenta i GAL dell’Emilia Romagna nel workshop organizzato dalla Rete Rurale Nazionale “Gli investimenti pubblici cofinanziati dallo sviluppo rurale – l’esperienza dei Comuni nel PSR dell’Emilia Romagna”

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Locale

Sarà il Presidente del Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni a rappresentare l’esperienza dei GAL dell’Emilia Romagna all’interno del workshop territoriale “Gli investimenti pubblici cofinanziati dallo sviluppo rurale: l’esperienza dei Comuni nel PSR dell’Emilia Romagna” in programma martedì 11 luglio 2017 dalle ore 9 alle ore  14 presso la sede della Regione Emilia Romagna.

In particolare la relazione si incentra sulle azioni dei GAL per gli enti pubblici e del ruolo dei GAL nei progetti con enti pubblici.

Il workshop è organizzato dalla Rete Rurale Nazionale, con il supporto della Fondazione IFEL/ANCI, in stretta collaborazione con l’Assessorato Agricoltura della Regione Emilia-Romagna.

Esso ha la finalità principale di avviare un confronto sul tema delle infrastrutture rurali fra le Autorità di Gestione dei Piani di Sviluppo Rurale, soggetti partenariali come i GAL, le municipalità e le rappresentanze istituzionali delle stesse municipalità (ANCI e UNCEM) con l’obiettivo di migliorare la performance economica e  sociale di tale tipologia di interventi.

Tra i rappresentanti dei Comuni del territorio di nostra competenza all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020, ci saranno Daniele Valbonesi – Sindaco di Santa Sofia e Nicola Iseppi – Sindaco di Casola Valsenio.

La scelta della Rete Rurale Nazionale di focalizzare l’attenzione su detto ambito è determinata dal ruolo strategico che le infrastrutture svolgono nei processi di sviluppo locale; l’intenzione è quella di mettere in campo una serie di attività volte, appunto, a sostenere i territori rurali nella realizzazione di tali opere, per le quali, alla

complessità della normativa nazionale sugli investimenti, si somma quella del fondo FEASR.

L’obiettivo del workshop è quello di avviare un confronto partecipativo con soggetti che hanno già avuto modo di utilizzare le risorse FEASR per realizzare infrastrutture.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA