I recenti successi estivi del soprano Olga De Maio e del tenore Luca Lupoli

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Cultura, Locale, Musica, Spettacolo

I recenti successi di Olga De Maio & Luca Lupoli, dal Golfo Flegreo a quello di Gaeta, con “Le Stelle e la Notte della lirica “

Dal cuore dei Campi Flegrei con la memorabile serata del 10 agosto 2019,nella magica notte di San Lorenzo presso la Tenuta Monte Spina Gruccione Pozzuoli, con” Le Stelle della lirica”, alla” Notte della lirica” il 17 agosto 2019, presso il Castello Aragonese di Gaeta, per la Rassegna Estate a Gaeta 2019, i due noti artisti lirici di “Noi per Napoli, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli,artisti del Teatro San Carlo, insieme al tenore Lucio Lupoli, in formazione di Trio lirico,hanno riscosso consensi, grande successo ed apprezzamenti per i due Recital dedicati alla musica lirica ed al Bel Canto, nel cuore dell’estate, dopo quelli che li hanno visti impegnati tra maggio,giugno e luglio a Napoli con L’Estate a Napoli 2019, presso il Maschio Angioino con i titoli Bel Canto al Castello e ” Già la luna in mezzo al mare “dedicati sempre al Bel Canto lirico e alla canzone classica napoletana.

Ricordiamo che Olga De Maio e Luca Lupoli sono impegnati da anni con l’Associazione Culturale Noi per Napoli in un progetto di promozione, diffusione del bel canto, dell’opera lirica e della canzone classica napoletana,nella sua tradizione più puramente lirica, che si intitola ” Luoghi Storici e Musica “, associando appunto la musica con la realizzazione del Concerto, alla conoscenza della storia del sito in cui viene eseguito, di Napoli ,della Campania e in generale delle altre Regioni.

Appuntamenti che hanno caratterizzato la loro ” stagione concertistica ” estiva in una formazione di Trio lirico,costituita in modo innovativo dai due tenori, Luca e Lucio Lupoli e dal soprano Olga De Maio nella proposta appunto del confronto e della diversificazione dei due generi canori e del repertorio musicale maschile e femminile, dal quale l’opera lirica e’ caratterizzata .

Le Stelle della lirica,evento del 10 agosto, in occasione della magica notte di San Lorenzo, ha avuto la particolarità di avere avuto come sfondo scenografico una location molto particolare, sita nel cuore dei Campi Flegrei in Pozzuoli, la Tenuta Monte Spina Gruccione, in un’oasi di verde in cui si vive e respira la salubrità dell’aria : un incontro tra bellezza, magia,ed armonia della musica e del Bel Canto con quella della natura tra i meravigliosi tralci di viti, albicocche, ciliegie,nella quiete dell’amenita’ dei vulcani dei Campi Flegrei, un connubio tra i piaceri e le emozioni del palato e quelli della romanza da Salotto, dell’opera lirica e della canzone classica napoletana, teso a valorizzare le risorse naturali e le bellezze del territorio,sintesi di natura e cultura in cui il pubblico ha assitito, nella magica notte delle stelle cadenti, sotto la volta stellata, alle splendide interpretazioni dei tre artisti internazionali Olga De Maio,Luca e Lucio Lupoli, accompagnati dalla pianista Nataliya Apolenskaja, in particolare con il doppio brindisi di apertura tratto dalla Cavalleria Rusticana di Mascagni e quello finale Libiam n’è lieti calici da La Traviata di Verdi.

Il 17 agosto invece il trio lirico e’ stato protagonista a Gaeta presso il Castello Aragonese, nell’ambito del prestigioso programma dell’Estate a Gaeta 2019, organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gaeta, del Concerto intitolato La Notte della lirica

dedicato sempre all’Opera lirica, all’Operetta ed alla canzone classica napoletana, con inserimento in repertorio di brani immortali quali il Nessun dorma dalla Turandot di Puccini, Una furtiva lagrima dall’Elsir d’amore di Donizetti,O mio babbino caro da Gianni Schicchi di Puccini, Libiam ne’ lieti calici da La Traviata, Tace il labbro da La Vedova Allegra di Lehar, l’Intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni, insomma un ricco variegato, programma di romanze e canzoni classiche napoletane da Torna a Surriento, Santa Lucia luntana e Voce ‘e notte per la gioia del numeroso e folto pubblico accorso con applausi ed ovazioni meritatissime per gli interpreti.

Da sottolineare che gli artisti hanno voluto dedicare un fuori programma all’inizio del Concerto per l’immane tragedia del giovane ventunenne Mario Valerio, bagnino di Gaeta, che ha lasciato sgomenti e sconvolti tutto il Sud pontino, eseguendo La Vergine degli Angeli di Giuseppe Verdi, venendo incontro anche alla volontà commemorative delle Istituzioni gaetane cittadine, un momento di autentica commozione !

Gli artisti lirici sono stati accompagnati dall’ Ensemble strumentale composto dai maestri Francesco Schiattarella pianista, dal flautista Andrea Ceccomori, di fama internazionale, che ha eseguito come solista un brano di sua composizione, dal violinista e mandolinista Michele Gaudino, con le coreografie di Barbara Alicandro,con le note storiche del giornalista Giuseppe Giorgio, organizzazione curata in collaborazione con l’Associazione La Magica di Augusto Ciccolella e voluta fortemente dalla Delegata alla Cultura del Comune di Gaeta Dott.ssa Mariapia Alois.

Le Stelle della lirica

Associazione Culturale Noi per Napoli

Il Cantante Vincenzo Muscetta a Nova Siri riceve l’incoraggiamento dei Kolors

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Locale, Musica

Vincenzo Muscetta, cantante e musicista diciassettenne di origini lucane ma di casa a Rocca Imperiale in provincia di Cosenza, è l’artista più votato sul web fra i concorrenti di “A Voice for Europe/Una Voce per l’Europa: Italia” edizione 2019.

Il concorso “I votati on-line” è un contest parallelo ad A Voice for Europe, il prestigioso festival internazionale giunto quest’anno al suo 51° anno di vita e che celebrerà le sue finali il 29, 30 e 31 agosto a Chianciano Terme (SI).

Nel frattempo, grazie a questo risultato, Vincenzo si aggiudica la partecipazione ad una puntata della trasmissione televisiva A Tambur Battente Show, trasmessa da oltre cento emittenti televisive in Italia e in altri Paesi dell’Europa e del Mondo (quali Canada, Australia, Stati Uniti, Argentina) e un’intervista sia sul portale nazionale ditutto.it che sul prossimo numero del magazine DiTutto.

Le votazioni ricevute online non sono collegate alle valutazioni delle giurie di esperti impegnati nelle varie fasi del festival A Voice for Europe/Una Voce per l’Europa: Italia, dove dunque Vincenzo gareggerà nei prossimi giorni al pari di tutti gli altri concorrenti.

Vincenzo Muscetta frequenta il liceo musicale di Montalbano Jonico dove studia chitarra e clarinetto. Dopo aver testato il suo talento per la musica in piccoli e medi contesti locali, conquistando positivi riconoscimenti, ha partecipato all’edizione 2018 di Area Sanremo Tour, arrivando alle semifinali nazionali ed esibendosi al Palafiori di Sanremo con il suo inedito “Dritto su Marte”, scritto da Giorgio Sprovieri ed edito da Roka Produzioni. Di rilievo anche la partecipazione, il 24 novembre, al 18° “Festival di Potenza”, trasmesso su emittenti televisive a diffusione nazionale. Infine Vincenzo ha concluso il 2018 con la partecipazione all’evento “Una foto con Mango” in ricordo del grande artista scomparso, manifestazione tenutasi a Policoro il 6 dicembre scorso con il contributo di numerosi artisti italiani. Nel 2019 da segnalare il 23 febbraio l’apertura della serata musicale con Bianca Atzei e la finale del concorso nazionale “Je So Pazzo”.

Tra gli operatori del settore si vocifera, che qualcuno punta su di lui a Sanremo Giovanni 2020.

Ecco il link del suo singolo:
https://youtu.be/i5UPja5SFW4

Recensione: Hotel Reale di Lurisia è da vivere

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Locale, Turismo

Situato a Lurisia Terme, a 5 km dal Parco Nazionale della Valle Pesio, l’Hotel Reale offre un giardino con area giochi per bambini, una terrazza solarium, camere eleganti e la connessione WiFi gratuita nelle aree comuni.

Arredate in stile classico, le sistemazioni del Reale sono dotate di balcone, arredi in legno scuro, pavimenti piastrellati e bagno privato con set di cortesia e asciugacapelli.

Ogni mattina vi attende una colazione a buffet con prodotti dolci e salati, mentre presso il ristorante, aperto tutti i giorni in estate, avrete modo di gustare piatti della cucina piemontese e internazionale.

Su richiesta potrete concedervi massaggi rilassanti e utilizzare una sauna, un bagno turco e una piscina coperta. Le sessioni nell’area benessere devono essere prenotate in anticipo.

L’albergo offre biciclette a uso gratuito, ideali per esplorare la zona, e su richiesta fornisce il servizio navetta per il comprensorio sciistico di Monte Pigna e per l’impianto di risalita di Mondolè.

Sito Ufficiale: www.hotelreale.it

Recensione Hotel Topazio di Lurisia

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Locale, Opinioni / Editoriale, Turismo

Si scrive tale recensione, dopo aver effettuato sopralluoghi e verifiche.

Hotel Topazio*** prima di aprire al pubblico dovrebbe avere personale idoneo che al momento è inesistente, tutte le foto pubblicate in giro non corrispondono alla realtà, ristrutturare tutto, rendere agibili tutte le aree, avere una reception attiva, telefoni in camera, servizio in camera, curare igiene (HAACP) e sicurezza, fare ristorazione sicura per la salute dei clienti, fare un buon caffè, non avere materassi scomodi e non coperti adeguatamente, pulizia giornaliera delle camere, agibilità per disabili, cortesia e professionalità con tutti i clienti.

Le recensioni positive sui siti di prenotazione hotel, al 99% sono concordate con il cliente oppure redatte dagli stessi gestori dell’albergo.

Non esistono saloni o luoghi idonei per spettacoli, musica, e cabaret.

Hotel Topazio è Fortemente Sconsigliato, almeno finchè non si mettono in regola e non effettuano tutti i lavori necessari per aprire al pubblico.

Sarebbe utile che l’ASL competente intervenisse, e per non sbagliare magari pure i NAS viste le segnalazioni di persone che si sono sentite male dopo aver mangiato presso HOTEL TOPAZIO.

E non per ultimo secondo alcune visure camerali pervenute alla nostra redazione, la società che gestisce l’albergo è INATTIVA, ci sono già stati problemi di fallimento, e al momento non risultano dipendenti.


Per rettifica o replica:
areastampa360@gmail.com

Hotel Topazio di Lurisia bidona i cabarettisti di Colorado e Zelig

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Locale, Opinioni / Editoriale, Spettacolo

Tutto era confermato, tutti i contratti stipulati, le locandine distribuite, e comunicati stampa partiti.

Peccato però che come un fulmine a ciel sereno, il gestore attuale dell’Albergo Hotel Topazio sig. Mario Baino e il suo direttore sig.ra Renata Dembska scrivono quanto segue: “… ci dispiace ma per un problema improvviso non possiamo fare nulla di quello che è stato concordato nessuna delle date , quindi annulliamo tutto”.

Le date annullate:

– 30 AGOSTO 2019 –
con Davide D’Urso (Colorado)
Leo Mas (Striscia la Notizia)
Francesco Damiano (Zelig)

– 13 SETTEMBRE 2019 –
con i Panpers (Colorado)
Leo Mas (Striscia la Notizia)
Francesco Damiano (Zelig)

– 12 OTTOBRE 2019 –
Gianluca Impastato (Colorado)

Area Stampa 360 che ha sempre dato un servizio GRATUITO, si dissocia da qualsiasi attività non ben specificata, da parte di Hotel Topazio, sig. Mario Baino e il suo direttore sig.ra Renata Dembska.

Ogni artista si è riservato di adire le vie legali, e richiedere ogni danno patito e patendo.

Area Stampa 360 – Ufficio Legale
www.areastampa360.com

Le Stelle della lirica per la Magica Notte di San Lorenzo

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Cultura, Locale, Musica, Spettacolo

Le Stelle della lirica per la Magica notte di San Lorenzo

Postato il agosto 4, 2019 di assnapoli

L’Associazione culturale “Noi per Napoli” e l’Azienda Vitinicola Montespina, presentano “Le stelle della lirica – per la magica notte di San Lorenzo”, il grande evento dedicato al bel canto e all’enogastronomia, in programma il prossimo 10 agosto alle ore 21.00 tra le vigne dell’Agriturismo “Il Gruccione” in Via San Gennaro Agnano, 63 a Pozzuoli.

Per i partecipanti, un’emozionante festa in attesa della magica notte delle stelle cadenti, divisa tra i piaceri del palato e quelli della romanza da salotto, della lirica e della canzone classica napoletana. Protagonisti d’eccezione gli artisti stabili del Teatro San Carlo: il soprano Olga De Maio e il tenore Luca Lupoli e l’altro tenore Lucio Lupoli,accompagnati dalla pianista Natalia Apolenskaja.

Con loro, il giornalista e saggista, Giuseppe Giorgio che accompagnerà le esecuzioni con le sue trascinanti note storiche e gli aneddoti relativi agli autori e ai primi interpreti dei brani in programma. Un concerto che nella suggestiva cornice dell’ Agriturismo il “Gruccione”, tra i vulcani degli ameni Campi Flegrei e sospesi su di un angolo del golfo baciato dagli Dei, proporrà con tre straordinari e applauditi interpreti internazionali, un affascinate repertorio diviso tra le arie e le più belle canzoni di tutti i tempi.

Il tutto preceduto dal gusto di specialità firmate dagli chef Salvatore Di Meo e Giuseppe Iovino, come il “cuppetiello di arancini, paccheri e crocchette di patate”, i “paccheri con cozze e peperoncino verde” le “graffe” calde e le immancabili Falanghina e Piedirosso dop dei Campi Flegrei, dell’Azienda Vitivinicola Iovino. Con i buoni auspici dei padroni di casa Antonio e Teresa Iovino, a prendere corpo tra i meravigliosi tralci di viti, tra le albicocche e le ciliege e nella quiete di una terra fantastica, sarà uno spettacolo ricco di emozioni e di momenti da non perdere.

Nell’incanto della vulcanica terra puteolana e protesi verso l’incomparabile bellezza del golfo di Napoli, con “Le stelle della lirica”, un concerto di note e di sapori unico e avvincente per un’estate da cantare, assaggiare e ricordare.

Concerto e degustazione costo 20 euro.

Per info e prenotazioni3405258835- 3394545044.

Bruno Biserni confermato Presidente del Gal l’Altra Romagna

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Agricoltura, Aziende, Locale, Turismo

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo di Azione Locale L’Altra Romagna, ha eletto il Presidente, rinnovando il mandato a Bruno Biserni, nel ruolo di vertice istituzionale dell’ente; ente che si occupa di svolgere tutte le attività ed iniziative atte a promuovere lo sviluppo, il miglioramento e la valorizzazione delle attività socio-economiche e culturali dell’Appennino e del territorio romagnolo, anche attraverso la predisposizione e la gestione di programmi e progetti regionali, nazionali ed europei.
In particolare, è delegata al GAL da parte della Regione Emilia Romagna la gestione del Programma “Leader” del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 dell’Unione Europea, con competenza d’area territoriale ricadente in 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.
Tale programma nacque nel 1989, da un’iniziativa comunitaria, come strumento per contrastare l’abbandono e lo spopolamento delle aree svantaggiate collinari e montane.
Civitellese di nascita, residente a Forlì, consulente in direzione aziendale e dirigente, Bruno Biserni ha alle spalle un curriculum rilevante per esperienza professionale e politica svolta in imprese industriali e in alcune delle più importanti istituzioni del territorio romagnolo.
Il suo profilo, non solo coniuga competenze politiche e di leadership ma anche una profonda conoscenza tecnica specialistica e di conoscenza del territorio cumulata in questi anni di presidenza.
Quest’ultimi elementi divengono imprescindibili per indirizzare e gestire i complessi meccanismi della società, sottoposta a costanti controlli regionali ed europei, dove i settori pubblici e privati sono in partnership per proporre e realizzare progetti a favore dell’Appennino romagnolo, sotto il profilo agricolo, turistico e sociale, in un contesto in cui
anche per gli enti pubblici diviene sempre più importante reperire fondi provenienti dall’Unione Europea.
Biserni avrà il compito, insieme alla direzione e allo staff operativo, di portare a termine la programmazione europea 2014-2020, continuando a pubblicare e promuovere bandi,
progetti, azioni a sostegno del territorio, per assegnare le risorse economiche rimaste a disposizione.
La grande responsabilità e l’onere di essere Presidente del GAL la si può evincere anche dalla presenza dei più importanti soci pubblici e privati del territorio.
Tra le file della componente pubblica, vi sono le Province di Forlì-Cesena, Ravenna, l’Unione dei Comuni della Romagna forlivese, l’Unione dei Comuni della Romagna faentina, l’Unione Rubicone e Mare, il Parco delle Foreste Casentinesi, le Camere di Commercio di Forlì-Cesena/Rimini e Ravenna.
Tra le file della componente privata, le cui quote sono in maggioranza rispetto al pubblico, vi sono, oltre al Consorzio Promo-Appennino, Cia Romagna, Confesercenti cesenate, l’Associazione Generale delle Cooperative Italiane.
In C.d.A. oltre a Biserni siederanno: Ilaria Marianini (assessore comunale di Santa sofia) quale vice-presidente, ed i consiglieri: Giorgio Sagrini (sindaco di Casola Valsenio e tesoriere regionale del PD); Laura Pedulli (funzionario CNA) in rappresentanza dell’artigianato, Mirco Coriaci (direttore Confcooperative) in rappresentanza della cooperazione, Flavio Pierotello (già funzionario Coldiretti) in rappresentanza del mondo agricolo; Cristina Borghesi (funzionario Confcommercio) in rappresentanza del mondo del commercio.

L’ufficio stampa
GAL L’ALTRA ROMAGNA

Giusy Ferreri e i Cabarettisti di Colorado a Mondovicino

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Locale, Musica, Spettacolo

Torna la grande musica all’outlet di Mondovì: giovedì 1º agosto Giusy Ferreri live a Mondovicino, con ingresso gratis. Dopo Luca Carboni e Baby K sarà lei a chiudere le serate di musica live al “MOV Summer Festival”: la prima rassegna live che sta animando le serate del Mondovicino Outlet Village e che punta a diventare un appuntamento fisso. Giovedì 1º agosto alle ore 21 sul palco salirà Giusy Ferreri che, dopo aver fatto ballare tutti nel 2018 con la hit tormentone “Amore e Capoeira” (realizzata con Takagi & Ketra), presenterà dal vivo i suoi più grandi successi.

Giusy Ferreri live a Mondovicino gratis

Nel concerto di Giusy Ferreri, live a Mondovicino con ingresso gratis, la cantante sarà accompagnata dalla sua band: Andrea Polidori (batteria), Gabriele Cannarozzo (basso), Fabiano Pagnozzi (piano e tastiere), Fabrizio Leo “Bicio” (chitarra), Mattia Boschi (violoncello).
Una carriera costellata da trionfi e numeri record: sin dai suoi esordi ha collezionato dischi di diamante e di platino, dominando tutte le classifiche. Un repertorio invidiabile: da “Non ti scordar mai di me”, “La Scala”, “Il Mare Immenso”, “Ti porto a cena con me” fino alle più recenti “Roma-Bangkok”, “Volevo te” e “Partiti Adesso”.

“Colorado Cabaret”

Giovedì 8 agosto: Gianluca Scintilla Fubelli, Francesca Cipriani, Gianluca Impastato e Gianni Astone.
Giovedì 15 agosto: risate con Paolo Ruffini, i PanPers, Elena Morali, Gianluca Scintilla Fubelli e Claudia Campolongo.

Nelle serate del Festival, inoltre, negozi e punti food rimarranno aperti oltre il normale orario (ore 23.00) per dare a tutti i visitatori la possibilità di cenare anche post evento e proseguire lo shopping fino a tarda sera approfittando anche della promozione che offre ulteriori sconti sul prezzo Outlet e, in occasione del concerto, dalle 16.00 alle 23.00, un trenino gratuito accompagnerà i clienti che lo vorranno per l’Outlet.

Alle Terme di Lurisia arrivano i comici di Colorado e Zelig

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Celebrità, Locale, Spettacolo

Il 30 Agosto 2019 presso Hotel Topazio di Lurisia, inizia l’Apericena con i cabarettisti di Colorado e Zelig.

Si parte con Davide D’Urso un giovane attore comico torinese che si è fatto conoscere al grande pubblico con i suoi monologhi durante il programma televisivo Eccezionale Veramente e ad oggi parte del gruppo di comici dello show televisivo Colorado. Davide DʼUrso propone il suo show fresco e divertente, in un mix tra cabaret e magia condito da una vena di (in)sana follia.

Nella stessa serata si esibiranno anche Leo Mas (direttamente da Striscia La Notizia e Zelig), e Francesco Damiano (direttamente da Zelig).

A seguire nelle prossime settimane di esibiranno anche i PANPERS (conduttori di Colorado), e GIANLUCA IMPASTATO (direttamente da Colorado e Grande Fratello Vip).

È giusto precisare che una parte dell’incasso sarà devoluto devoluto ad una comunità di disabili.

Per info e prenotazioni: www.eventitopazio.com

Collisioni 2019: ufficiale il programma degli incontri, ecco tutti gli ospiti

Scritto da areastampa360 il . Pubblicato in Cultura, Film, Gastronomia e Cucina, Locale, Musica, Spettacolo

Torna a Barolo nel primo weekend di luglio Collisioni, il festival agrirock di letteratura e musica in collina più amato dell’estate, uno dei festival di riferimento nel panorama europeo che ogni anno richiama a Barolo, nelle Langhe Patrimonio dell’Umanità, decine di migliaia di spettatori da tutta Italia e dall’estero.

Non un festival di letteratura e nemmeno un festival di musica, di cinema o di enogastronomia, ma a una vera e propria compilation culturale, una collisione tra generi artistici e spettatori diversi, che si ritrovano insieme per un weekend in collina.

Tante le conferme di quest’anno: il classico della letteratura contemporanea americana John Irving, autore di romanzi di culto quali Il Mondo Secondo Garp e le Regole della Casa del Sidro; il grande attore italiano Stefano Accorsi reduce dal successo de Il Campione nominato a ben quattro Nastri D’Argento e di cui attendiamo su Sky la messa in onda di 1994, ultimo capitolo della Trilogia dedicata a tangentopoli e all’avvento della seconda repubblica; il Volo, per la prima volta a Collisioni nell’anno del loro decennale artistico e del loro tour mondiale; Luca Argentero che tornerà a raccontarsi al pubblico del festival insieme alla sua associazione 1 Caffè Onlus; il grande attore comico Giorgio Panariello, reduce dal successo dello show con il Trio, che presenterà a Collisioni il nuovo romanzo Adesso Tu; Mauro Corona sul palco con Omar Pedrini per presentare il suo nuovo romanzo Nel Muro in cui indaga il suo travagliato rapporto con le donne.

Gino Strada, fondatore di Emergency, protagonista dell’incontro Pace Amore e Musica con la partecipazione di musicisti e comici amici di Smemoranda, oltre ai direttori Nico Colonna e Gino&Michele; il grande Chuck Palahniuk, leggendario autore del romanzo di culto Fight Club e del classico contemporaneo Soffocare; Loredana Bertè, che ha presentato a Sanremo la bellissima Cosa ti Aspetti da me, e per l’estate ha un nuovo fortissimo singolo Tequila e Miguel, a cui verrà assegnato il Premio Giovani di Collisioni 2019.

Il conduttore televisivo Massimo Giletti che a Collisioni presenterà il suo ultimo libro Le Dannate; il critico d’arte Vittorio Sgarbi che presenterà la sua ultima fatica Il Novecento; e poi Selvaggia Lucarelli, con il suo libro Falso in bilancia, dove si fa il bilancio ironico di una vita in guerra contro il peso, una battaglia che accomuna il 90% delle donne e degli uomini; il giornalista Beppe Severgnini per un interessante reading dal titolo Giornalisti si diventa, Italiani si nasce; lo scrittore Roberto Saviano, vincitore alla Berlinale dell’Orso d’argento per la miglior sceneggiatura con il film tratto dal suo romanzo La paranza dei bambini, parlerà di integrazione e accoglienza a partire dal suo nuovo libro In mare non esistono taxi; il rapper Frankie hi nrg mc che a Collisioni presenterà Faccio la Mia Cosa, un viaggio nella storia del rap di cui l’autore è stato indiscusso protagonista.

Ambra Angiolini, attrice e conduttrice sempre poliedrica, versatile ed innovativa; la cantante Paola Turci, reduce dal successo del suo ultimo album Viva da Morire; Marco Travaglio, direttore del Fatto Quotidiano che presenta Perché No Tav; e ancora Jonathan Coe, scrittore e intellettuale di fama mondiale che torna a Collisioni con il suo ultimo libro The Middle England; il rapper cantautore rivelazione del 2019 Carl Brave; lo scrittore triestino Claudio Magris che terrà a Collisioni una lezione dal titolo Come Nasce un Libro; Diodato che torna a Collisioni, in concomitanza con il suo nuovo capitolo artistico che culminerà con la pubblicazione del nuovo album in uscita in autunno; il giornalista Enrico Mentana, direttore del TG LA7.

L’attrice Francesca Reggiani recentemente a teatro con DOC Donne di Origine Controllata; il rapper rivelazione del 2019 Rkomi; il grande scrittore francese Emmanuel Carrère autore del celebre Limonov; lo storico Valerio Massimo Manfredi che presenterà a Barolo il suo Sentimento Italiano; Nina Zilli con il suo nuovo libro Dream city; il rapper Ghemon reduce da Sanremo con la sua Rose Viola; il mitico volto della TV e del cinema italiano Ezio Greggio; il gruppo di videomaker napoletani più amati dal pubblico The Jackal; Ornella Vanoni, che sul palco blu alternerà un dialogo con il pubblico a un momento live con i suoi musicisti; Daniele Silvestri, vincitore del Premio della Critica Mia Martini e della Radio-Tv con la sua bellissima Argento Vivo; il giudice di Ballando con le stelle Guillermo Mariotto.

L’attore Paolo Ruffini a Collisioni per presentare la Sindrome di Up, un intenso libro dedicato alla disabilità, con la partecipazione di due attori del film Up&Down; i Selton, band italo brasiliana che, dopo il successo di Manifesto Tropicale, a Collisioni porterà un’anteprima del nuovo album; Max Gazzè, già protagonista in concerto del venerdì sera di Collisioni; Simona Ventura che condurrà domani la finale di The Voice of Italy; Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago, band rivelazione dell’ultimo Festival di Sanremo pronta a partire con il tour estivo La notte chiama; Lazza, una delle più promettenti stelle del rap italiano; Lodovica Comello, protagonista della serie tv Extravergine, una comedy tutta al femminile che sarà in onda in autunno su FoxLife (Sky,114).

Ma le novità non finiscono qui. La sera di sabato 6 luglio il Palco Verde di Collisioni ospiterà un evento unico: il grande Al Bano, 8 dischi di platino e 26 dischi d’oro, artista italiano amatissimo non solo in Italia ma in tutto il mondo, sarà protagonista a Barolo con Ernesto Assante di una serata di musica e parole: si racconterà e si esibirà in un concerto unico tra musica e parole accompagnato dalla sua storica band, per ripercorrere i successi immortali che da oltre mezzo secolo della sua folgorante carriera continua a donare alla musica italiana.

Mentre domenica 7 Luglio, sempre sul Palco Verde, sarà la volta di Mahmood in concerto a Collisioni, dopo la vittoria a Sanremo e il successo all’Eurovision che riporta l’Italia sul podio dopo il 2011.

A fare da cornice al festival, come sempre, il paese di Barolo, mecca del vino italiano, immerso nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO, palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze musica, incontri, dialoghi con premi Nobel per la letteratura, star della musica italiana e internazionale, attori protagonisti della scena del cinema contemporaneo ma anche esibizioni di artisti di strada, degustazioni dei più eccellenti vini e prodotti agricoli del panorama nazionale e tre diversi palchi non stop dedicati alla musica emergente.

E in questo luogo simbolo dell’enogastronomia italiana di qualità, tornerà il Palco Wine&Food, una maratona di assaggi e degustazioni di alcune tra le maggiori eccellenze food&wine italiane: dal Piemonte dei grandi formaggi DOP e dei grandi vini rossi, ai bianchi del Friuli Venezia Giulia, passando per i sapori mediterranei della Liguria, o per gli chef e il grande Verdicchio marchigiano, fino ad arrivare alla grande tradizione dell’Aglianico della Basilicata e dei grandi vini della Puglia e dell’Umbria.

Per le strade di Barolo sarà possibile assaggiare i migliori prodotti e vini della cucina italiana, grazie ai tanti stand regionali gestiti direttamente dai consorzi di tutela italiani.

Un appuntamento da segnare in agenda nel cuore di un paesaggio unico, giustamente segnalato quest’anno dalla Lonely Planet come la migliore regione al mondo da visitare nel 2019.

INFO E BIGLIETTERIA

La formula del Festival Collisioni sarà quella sperimentata con successo negli ultimi anni con un biglietto per i soli concerti principali nella piazza Colbert, e un ingresso paese per le giornate di sabato 6 e domenica 7 luglio. Il costo del biglietto paese è di 10 euro, comprensivo di prevendita e include i live di Al Bano, Mahmood, e degli altri artisti che presto verranno annunciati. Per chi già possiede il biglietto dei concerti di Maneskin e Salmo e dei 30 Seconds to Mars, il biglietto della giornata ha costo aggiuntivo di soli 3 euro.

INGRESSO PAESE

Biglietto Collisioni Festival 2019 – Giornata di sabato 6 luglio + Concerto di Al Bano

10,00 € comprensivo di prevendita

biglietti disponibili a partire da lunedì 3 giugno alle 12:00 su TicketOne, CiaoTickets e PiemonteTicket

Biglietto Collisioni Festival 2019- Giornata di domenica 7 luglio + Concerto di Mahmood

10,00 € comprensivo di prevendita

biglietti in vendita su TicketOne, CiaoTickets e PiemonteTicket

Per la prenotazione dei posti per le persone diversamente abili, è possibile rivolgersi a prenotazioni@amicidicollisioni.it

I bambini sotto i 10 anni non pagano, dai 10 anni in su è necessario l’acquisto del biglietto intero.