Vacanze a San Teodoro: dove il mare incontra il divertimento

Scritto da mirkopise il . Pubblicato in Viaggi

Centro turistico in continua ascesa ormai da parecchi anni, San Teodoro, sulla costa nord-orientale della Sardegna, è riconosciuta da tutti come la meta ideale per le vacanze dei giovani sull’isola.

Il paese offre tantissime possibilità di alloggio ai turisti, dalle innumerevoli strutture alberghiere alle case vacanze San Teodoro. E sono sicuramente queste ultime a rappresentare la soluzione più economica per le vacanze: costruite secondo l’architettura tipica della Costa Smeralda, queste abitazioni sono solitamente basse e costruite con i materiali tipici quali trachite e granito. Le ville San Teodoro sono inoltre ottime soluzioni per chi dalla vacanza cerca libertà e comodità, ma anche discrezione. Piccole oasi di pace circondate dalla vivacità del luogo. San Teodoro, infatti, è una località che, soprattutto durante la stagione estiva, è continuamente animata: il borgo è rinomato per la vita notturna e per la presenza delle più grandi ed esclusive discoteche della costa nord-orientale della Sardegna, oltre che per i tantissimi divertimenti in spiaggia.

A proposito di spiagge, il visitatore sarà affascinato dal bellissimo tratto di costa che circonda San Teodoro: chilometri di sabbia candida e finissima e un mare dalle acque trasparenti di color turchese, come quello della spiaggia della Cinta, la più conosciuta e ammirata dai turisti.

Uno dei monumenti naturali della zona è l’isola di Tavolara, area marina protetta situata di fronte al paese e località tra le più esclusive e incontaminate della Sardegna.

Alcuni consigli sul noleggio barche Sardegna

Scritto da mirkopise il . Pubblicato in Viaggi

Con i suoi 1897 chilometri di coste, la Sardegna è una fantastica isola che merita davvero di essere visitata in barca. La tipologia e la morfologia di questi “confini” è così varia che il viaggio risulta piacevolissimo e ricco di sorprese.

Soprattutto per chi viene in vacanza durante l’estate, il modo più comodo e conveniente per assicurarsi un’imbarcazione è quello di rivolgersi ad agenzie di noleggio barche Sardegna, che con la loro professionalità ed esperienza sono in grado di suggerire le migliori soluzioni al cliente, anche in base alle caratteristiche del viaggio che si intende intraprendere. Nel caso si avesse necessità di prenotare un alloggio per il soggiorno, assicurarsi quindi che la barca si trovi ormeggiata ad una distanza ragionevole da questo (fortunatamente la maggior parte dei centri costieri sardi dispongono di un porticciolo), in modo da poterne usufruire senza alcun sacrificio.

Le coste sarde si articolano nei golfi dell’Asinara a nord, di Orosei a est, di Cagliari a sud e di Alghero e Oristano a ovest. Come già detto precedentemente, la loro tipologia è diversificata: sono alte, rocciose e con piccole insenature (soprattutto nella zona di nord-est, dove diventano profonde e s’incuneano nelle valli), sono basse e sabbiose, diventando talvolta paludose nelle zone meridionali e occidentali. Tantissime le isole che si affacciano sulle coste come quelle di Sant’Antioco e San Pietro a sud, l’Asinara, La Maddalena e Caprera a nord, giusto per citarne alcune.

Per i “romantici” o semplicemente per quelli che amano avere un rapporto più intimo col mare, il noleggio barche a vela Sardegna è la soluzione più adatta: sarà piacevole e rilassante godere delle mille sfumature di colore del mare, dei sui riflessi e dei paesaggi più inaspettati e che a volte si possono ammirare soltanto dalla posizione privilegiata del mare.

Case vacanze Budoni: relax con budget ridotti

Scritto da mirkopise il . Pubblicato in Viaggi

Soprattutto negli ultimi anni, quanti di voi hanno pensato che trascorrere le vacanze in Sardegna fosse alla portata di pochi? In effetti queste persone non hanno tutti i torti, soprattutto dopo il sensibile aumento del prezzo dei biglietti dei traghetti verso l’isola. Ma correggendo il tiro e con le scelte azzeccate questa terra può trasformarsi ancora da sogno in realtà. Come? Basta scegliere la località giusta e un alloggio economico, ovviamente senza dover rinunciare alle comodità principali.

La meta in questione è Budoni, piccolo borgo lungo la costa nord-orientale della Sardegna, che negli ultimi anni si è definitivamente scrollato di dosso la sua vocazione agricolo-pastorale per divenire un’attrazione balneare di grande richiamo.

I motivi per visitare Budoni sono tanti: incantevoli scenari paesaggistici che assemblano il verde delle colline e l’azzurro intenso del mare, la sequenza di spiagge dallo stupefacente lindore e dalla sabbia impalpabile, la vivacità delle manifestazioni che vi si svolgono. Ultimo ma non trascurabile aspetto, la qualità delle strutture di accoglienza, dove le case vacanze Budoni rappresentano il miglior rapporto qualità-prezzo: vicine al mare e dotate di una vista mozzafiato, queste abitazioni posseggono tutti i principali comfort e sono adatte ad ogni tipologia di visitatori, soprattutto per quelli che amano sentirsi completamente liberi in vacanza. Le ville affitto Budoni sono inoltre ottime soluzioni per chi cerca un alloggio a buon mercato.

Per chiudere il cerchio, bisogna infine aggiungere la vivacità della vita serale a Budoni, giustificata anche dalla presenza di numerosi locali notturni, discoteche e luoghi d’incontro, che fanno di questo centro turistico una calamita per i giovani. Ultimissimo punto: Budoni è efficacemente collegata a Olbia, che dista appena mezz’ora d’auto e che ospita il porto e l’aeroporto internazionale.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI A LA THUILE: CONCERTO GOSPEL, LA THUILE CUP E L’ARRIVO DELLA BEFANA

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Musica, Spettacolo, Sport, Viaggi

Proseguono gli appuntamenti della stagione invernale di La Thuile.

Torna in Valle d’Aosta il Free Voices Gospel Choir che si esibirà venerdì 4 gennaio ore 21.00 presso la chiesa di San Nicola. “Fare Gospel” per loro è molto più che musica: è un messaggio di vita, solidarietà e aggregazione. La formazione nasce nel 1997 a Beinasco (TO) e vede attualmente impegnati settanta coristi e una live band di sei musicisti. All’attivo, oltre quattrocento esibizioni e più di trenta brani che spaziano dai cosiddetti “Traditional” come “Amen” e “Oh happy day”, fino a “He reigns” e “Lord I lift” di recente composizione e dal forte impatto ritmico. La musica, le voci, e persino gli abiti e le luci, si mescolano in un canto di gioia dove coro, musicisti e platea diventano un tutt’uno con lo spettacolo stesso. Uno show dalle calde ed avvolgenti note che solo il gospel sa dare!
Due gli eventi invece in programma per sabato 5 gennaio. Sulla pista n°16 a partire dalle ore 10.00 si disputerà La Thuile Cup, gara di sci aperta a tutti, realizzata a favore dell’Aspert, organizzazione di volontariato senza scopo di lucro che promuove la crescita equilibrata dell’individuo attraverso la funzione formativa ed educativa della pratica sportiva, a beneficio di delle persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o famigliari, con preferenza per quelle in età giovanile.
Anticipato di un giorno, l’attesissimo appuntamento con La Befana vien di notte…ma non solo! A partire dalle ore 17.30 nella Piazzetta Corrado Gex, l’intrepida vecchietta arriverà nella sua casetta allestita in un modo un po’ inconsueto: su una carrozza trainata da due bellissimi cavalli! Qui accoglierà i suoi piccoli amici con favole e calzette colme di goloserie…ma anche piccole ramanzine per chi fa i capricci! Ed ancora tanta animazione con befane ballerine, un mangiafuoco acrobata con le sue torce infuocate e distribuzione di palloncini, caramelle, cioccolata calda e vin brûlé. Inoltre, dalle 17.30 alle 19.30 la carrozza della Befana sarà a disposizione per brevi passeggiate gratuite!
Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com oppure www.lathuile.it. In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.

L’ATMOSFERA DEL NATALE DI LA THUILE PROSEGUE FINO ALL’EPIFANIA

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura, Viaggi

Per chi decide di trascorrere il Natale sulla neve, dal 24 dicembre al 6 gennaio La Thuile propone un’ampia scelta di appuntamenti per tutti i gusti e per tutte le età!

Durante le festività natalizie la città assume un fascino particolare, arricchito da momenti legati alla tradizione ed alla spiritualità, attraverso cori gospel e concerti di musica classica e tanto intrattenimento per i bambini.
Lunedì 24 dicembre alle ore 23.00 nella chiesa parrocchiale di San Nicola sarà celebrata la Messa di Natale. Ad inizio cerimonia, la tradizione dei Tchouillens vuole che i bambini di La Thuile rievochino la natività con il presepio vivente. A seguire, appuntamento nella piazzetta dell’Ex Hotel Nazionale per gli auguri, accompagnati da cioccolata calda, vin brulé e dal panettone.Venerdì 28 dicembre, sempre nella Parrocchia ma alle ore 21.00 ed a cura della Biblioteca comunale, si svolgerà il consueto concerto natalizio Symphonies de Noël. Per l’occasione torna a La Thuile la Synfonica – Orchestre de Chambre de la Vallée d’Aoste che proporrà un programma barocco dal clima natalizio con la versione orchestrale di due famosi Concerti di Vivaldi, un Concerto Grosso Di Corelli ed alcuni brani famosi dell’atmosfera natalizia. Ad inaugurare il nuovo anno venerdì 4 gennaio toccherà al Free Voices Gospel Choir che, in una formazione che di oltre settanta elementi,  si esibirà in uno show dalle calde ed avvolgenti note dove coro, musicisti e platea diventano un tutt’uno con lo spettacolo stesso, ore 21.00 nella chiesa di San Nicola.

Numerosi anche gli appuntamenti rivolti ai bambini. Si parte mercoledì 26 dicembre con Sveglia, Babbo Natale! dove grandi e piccini sono invitati a conoscere Babbo Natale in persona, dalle 17.30 nella casetta allestita nella Piazzetta Corrado Gex in Capoluogo. Venerdì 28 dicembre le educatrici del Bosco Incantato intratterranno i bambini con giochi ed animazioni creative, ore 17.30 presso le sale dell’Ex Hotel Nazionale. Sabato 29 dicembre un pomeriggio di letture per bambini con Il libro dei Nomi di Babbo Natale raccontato da Alessandra Baschieri e Cristina Busani della EquiLibri cooperativa, ore 17.30 al Salone di Arly ed a cura della Biblioteca comunale.
Giovedì 3 gennaio sempre ore 17.30 al Salone di Arly e a cura della Biblioteca, andrà in scena Merry Christmas, Natale da Santa Claus, spettacolo pensato per il divertimento di tutta la famiglia dove la magia del Natale si fonde con le meraviglie e le magie dello show. Per concludere in bellezza, domenica 6 gennaio l’imperdibile visita della nonnina più amata dai bambini con La Befana vien di notte…ma non solo! dove a partire dalle 17.30 nella Piazzetta Corrado Gex, Befane ballerine ed un mangiafuoco acrobata si esibiranno in un’entusiasmante show da vivere con tutta la famiglia.
Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com.
In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.

La Toscana è la regione più romantica d’Italia

Scritto da Bestnet1 il . Pubblicato in Lifestyle, Viaggi

Perfette per gli innamorati anche Venezia e le Cinque Terre

Qual è il primo viaggio da fare con la propria metà? O anche, dove dichiarare il proprio amore in Italia? Il club per single, specializzato nella ricerca del partner, Eliana Monti ha chiesto a un campione di 2.000 iscritti di decidere qual è la regione più romantica d’Italia.

La Toscana si attesta al primo posto, seguita dal Veneto e dalla Liguria. “Queste regioni – afferma Eliana monti, fondatrice dell’omonimo club – combinano un mix perfetto di cultura, paesaggi, buon cibo e buon vino, uniti a luoghi che restano nel cuore. Ne sono esempi il ponte dei Sospiri a Venezia, sotto il quale è tradizione baciarsi; i tanti agriturismi in Toscana immersi nel verde e il Sentiero dell’Amore alle Cinque Terre”.

La Toscana con il 15% delle preferenze è la regione più romantica in assoluto. Il merito è dei tanti panorami romantici che si possono godere dalle finestre degli agriturismi adagiati sulle colline e dei piccoli borghi incantati dove il tempo sembra essersi fermato. “Non tutti sanno, poi, – afferma la signora Monti – che il Paese dell’Amore si trova proprio in Toscana. Si chiama Lucignano ed è un piccolo borgo medievale che si affaccia sulla Valdichiana, a metà strada tra Siena ed Arezzo. Qui si trova l’Albero dell’Amore: un capolavoro di oreficeria gotica decorato con corallo, smalti e cristalli di rocca che, per secolare leggenda, suggella le promesse d’amore delle coppie con fortuna e felicità eterna”.

Medaglia d’argento per il Veneto con l’11% delle preferenze. Per chi è in cerca dell’amore eterno, infatti, leggenda vuole che un bacio durante un giro in gondola al tramonto sotto il Ponte dei Sospiri esaudirà il desiderio. Segue a ruota la Liguria con il 10% grazie soprattutto al famoso Sentiero dell’Amore: una passeggiata di circa un chilometro a picco sul mare. “Tante le leggende romantiche sul sentiero: si dice che due innamorati, abitando lontani, scavarono questa strada nella roccia per potersi abbracciare”, racconta Eliana Monti.

Con il 9% delle preferenze, Roma conferma il Lazio una regione molto romantica. Tradizione vuole che mettere la mano insieme a quella dell’amato nella Bocca della Verità confermerà la sincerità dell’unione; incantevoli sono anche i baci al Gianicolo all’ora del tramonto e sulle panchine di Villa Celimontana,una delle quinte preferite per le foto dei novelli sposi.

Segue la Lombardia con l’8% dei voti. Qui a spopolare fra gli innamorati sono soprattutto i panorami gentili del Lago di Garda e del Lago di Como. Con il 7% delle preferenze, i paesaggi umbri, validissima alternativa a quelli della Toscana, sono considerati l’elemento più romantico della regione del centro Italia.

Tre regioni del sud Italia – Campania, Puglia e Sicilia – si confermano a pari merito con il 6% delle preferenze. “Più apprezzate per le vacanze, per il sole e il mare, queste regioni riescono a far innamorare soprattutto quando le si visita insieme ad un partner originario del posto: la gente di queste zone è infatti solare e divertente e conosce incantevoli angoli nascosti dove portare la persona amata”, spiega Eliana Monti. Per lo stesso motivo, con il 5% delle preferenze, seguono la Sardegna e la Calabria.

Penultimo posto per due regioni del nord Italia: Valle d’Aosta e Trentino. Le due regioni sono considerate romantiche dal 2% degli intervistati i quali ammettono di prediligere panorami invernali e romantiche serate trascorse in casa davanti ad un camino scoppiettante. Con la stessa percentuale (2%) si attesta l’Emilia Romagna. Nonostante il dialetto sexy degli emiliani, gli intervistati hanno ammesso di non conoscere in zona luoghi romantici, collegando la regione al divertimento e alle feste della Riviera.

Scoprite la MSC Poesia della MSC Crociere

Scritto da Mirindra il . Pubblicato in Viaggi

La MSC Crociere mette a disposizione dei croceristi delle sontuose navi che navigano verso delle destinazioni inedite. In mezzo alla sua flotta, la compagnia conta la MSC Poesia che coniuga lusso e tecnologia di punta e mette a disposizione dei passeggeri diversi equipaggiamenti di divertimento.

La MSC Poesia

Elegante e confortevole, la MSC Poesia fa onore alle costruzioni della classe « Musica » della MSC Crociere. Caratterizzata da uno stile italiano che coniuga lusso e modernità, la nave risponde alle esigenze delle norme ecologiche. A bordo si trovano delle cabine spaziose e confortevoli che dispongono di balconi privati così come di diverse installazioni di svago. Le sistemazioni contano tra l’altro una cascata d’acqua, una stazione termale o ancora una discoteca modernista. Per gustare a una selezione gastronomica esclusiva, due ristoranti sono aperti a bordo. Per gli inizi di serata, più di una decina di bar dai temi diversi non aspettano altro che i passeggeri per soddisfare le loro attese in materia di animazioni.

Le crociere Meridionali

Le crociere nel Mediterraneo a bordo della MSC Poesia invitano a scoprire il fascino dell’Italia, della Spagna o della Tunisia. Grazie alla fama che conferiscono alla compagnia MSC Crociere, queste traversate inedite permettono di combinare la scoperta di contrade eccezionali e il piacere di evadere in un comfort perfetto. Dall’ospitalità orientale ai gioielli culturali passando per la gastronomia esotica e i siti naturali di indiscutibile bellezza, la MSC Poesia invita i viaggiatori a un’avventura inedita nel Mediterraneo. I fedeli dei percorsi classici  hanno il piacere di navigare a destinazione della romantica Venezia, della frizzante città di Palma o della mitica capitale catalana, Barcellona.

Perle del mar Egeo

Pe vivere un momento di evasione esclusivo, le crociere « Perle del mar Egeo »  invitano a scoprire la bellezza delle isole greche. In un paesaggio paradisiaco fatto di vegetazione verdeggiante, di acque limpidi e di affascinanti spiagge, i passeggeri della MSC Poesia assaporeranno dei momenti inediti nelle Cicladi, in Turchia o in Grecia, oggi diventata uno scalo faro della MSC Crociere. Grazie a delle escursioni programmate esclusivamente per i croceristi, il viaggio comporterà mille e una appassionante scoperta. Visite di siti culturali e incontri arricchenti sono altrettante esperienze che fanno il fascino di queste traversate inedite.

INIZIA LA THUILE INVERNO 2012/2013

Scritto da PMPROMOTION il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Italia, Lifestyle, Musica, Spettacolo, Sport, Viaggi

Sport, neve, attività outdoor ed intrattenimento sono i punti chiave della nuova stagione invernale 2012/2013 di La Thuile.
Confermato l’impegno dell’Amministrazione Comunale che, in collaborazione con la Biblioteca, le Funivie Piccolo San Bernardo, il Consorzio Operatori Turistici ed i suoi consorziati e la Parrocchia, ha realizzato un fitto calendario di appuntamenti.
Dal 6 dicembre al 13 aprile infatti, le proposte spazieranno da gare sportive di rilievo internazionale, a spettacoli e serate musicali, passando per manifestazioni legate alla tradizione valdostana. Non solo quindi opportunità legate allo sport invernale, ma un’offerta integrata e di qualità di ben 5 mesi.
Dicembre sarà scandito soprattutto dagli appuntamenti legati alle festività, per esempio a partire da venerdì 7 a domenica 9 con il Mercatino di Natale organizzato dai volontari della Parrocchia, la tradizionale Messa di mezzanotte del 24 dicembre animata dal presepio vivente rievocato dai bambini, e numerose attività dedicate interamente alle famiglie. Ancora una volta, la Fiaccolata dei Maestri di Sci di domenica 30 darà il via ai festeggiamenti di fine anno previsti per le notti del 30 con l’esibizione della Shary Band e del 31 dicembre con il Gran Veglione di Capodanno.
Ad inaugurare il 2013, toccherà alle calde note del Free Voices Gospel Choir in programma per venerdì 4. Ma gennaio sarà soprattutto partner della solidarietà, grazie agli eventi di sabato 5 con La Thuile Cup a favore dell’Aspert e quello del 12 e 13 gennaio con la 4^ edizione Sci Solidale per Telethon.
Riflettori puntati sul mese di febbraio: l’ 8 e il 9 La Thuile torna protagonista delle gare internazionali, in cui si disputeranno i due supergiganti maschili di Coppa Europa 2013. Si proseguirà poi con l’allegria ed i colori delle maschere del tradizionale Carnevale in piazza di martedì 12 febbraio.
A marzo e aprile saranno ancora molti gli appuntamenti da segnare in agenda: sabato 9 e domenica 10 marzo il Tour delle Alpi e domenica 17 il campionato valdostano di corsa con le racchette da neve CiaspolCup – 2° Tour Col San Carlo. Si proseguirà da mercoledì 20 a venerdì 22 marzo con lo Special Olympics Italia, meeting internazionale che promuove lo sport come mezzo di piena integrazione delle persone con disabilità, venerdì 29 toccherà alla Gara dell’Uovo di Pasqua, e sabato 30 marzo con TráTiPíc, degustazione enogastronomica musicale. Per concludere, la gara benefica non competitiva di sci alpino e snowboard Diamo una Manche a Telefono Azzurro prevista il 6 aprile e la Festa di Fine Stagione del 13 aprile.
Parte degli eventi saranno organizzati dall’agenzia PMPROMOTION che si occuperà anche di coordinare promozione e comunicazione della stagione.
Calendario e brochure scaricabili sono disponibili su www.lathuileinverno.com. In caso di variazioni queste saranno immediatamente comunicate tramite il sito.

“I WEEKEND DEL MIRTO” – un fine settimana diverso dal consueto “fuori porta”-

Scritto da Michela Maselli il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Gastronomia e Cucina, Italia, Lifestyle, Viaggi

Il Centro Visite di Lesina in collaborazione con la rete di operatori turistici Lesina il tuo weekend sta organizzando l’evento I weekend del mirtoun fantastico programma, svolto nel weekend, che vi condurrà alla scoperta dei sapori e dei profumi che la natura ci offre e che sono diventati parte delle nostre tradizioni.

Vi offriamo la possibilità di trascorrere un weekend da favola esplorando il bosco-isola di Lesina e immersi nella sua oasi naturalistica.

Scoprirete tutte le particolarità della pianta del mirto (di cui il bosco è ricco), che dà i suoi frutti proprio nei mesi di novembre e dicembre e dalla quale si produce l’omonimo liquore, tanto celebre in Sardegna, ma anche in Puglia.

Assisterete a una dimostrazione della produzione del liquore di mirto  e riceverete in omaggio, a fine tour, un sacchetto di bacche della stessa pianta.

Assaporerete inoltre l’ottimo pesce del Lago di Lesina in un pranzo tutto a base di prodotti locali.

Potete scegliere se effettuare il tour di 1 giorno, la domenica, o quello di 2 giorni con pernottamento presso l’albergo L’Approdo o il Residence Liù Palazzo Ducale, il sabato e la domenica.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento, i costi a persona e i nostri contatti per info e prenotazioni.

 

PROGRAMMA

SABATO:

h 16,00 Arrivo all’albergo

h 16,30 Visita guidata al Centro Visite di Lesina

h 18,00 Aperitivo

h 19,00 Dimostrazione della produzione del liquore di mirto

h 21,00 Cena di gala

 

DOMENICA:

– h 8,00 Colazione in albergo

h 8,30 Partenza per il bosco-isola a bordo di barche, visita al lavoriero  e  all’oasi naturalistica

h 11,00 Aperitivo con prodotti lagunari

h 13,00 Pranzo a base di pesce di paranza sul bosco-isola o presso il    ristorante I Due Galli (da stabilire in base alle condizioni climatiche);

h 16:00 Saluti con omaggio di un sacchetto di mirto.

 

DATE:

10-11 Novembre 2012

24-25 Novembre 2012

17-18 Novembre 2012

1-2 Dicembre 2012

8-9 Dicembre 2012

15-16 Dicembre 2012

 

 N.B. Gli ospiti saranno accompagnati dalle guide del Centro Visite per l’intero week end. Al rientro dal bosco-isola troveranno ancora a disposizione la loro camera d’albergo per potersi rinfrescare prima della partenza.

Per i camperisti è prevista un’area attrezzata per la sosta in alternativa al pernotto in albergo.

 

COSTI:

Il costo del tour da 2 giorni è di euro 100,00 a persona. Per i membri di associazioni è previsto uno sconto del 10% a persona. Per gruppi costituiti da 40/50 persone lo sconto è del 15% a persona. Per i bambini fino a 6 anni la partecipazione è gratuita. Ai bambini di età compresa tra 6 e 12 anni sarà applicato uno sconto del 50%.

il costo del tour da 1 giorno è di euro 45,00 a persona. Per gruppi, associazioni e bambini sono previste le stesse modalità di sconto sopra elencate.

Per i camperisti il costo è di euro 80,00 a persona + euro 15,00 a camper per la sosta all’area attrezzata (a prescindere dal numero degli occupanti del camper stesso).

 

Centro Visite Lesina – Via Banchina Vollaro 147 – 71010 Lesina (FG) 

tel. 0882707455 – fax 0882707456

e-mail: centrovisite@comunelesina.it – blog: centrovisitelesina.wordpress.com

 

Il primo dicembre apre la stagione invernale di La Thuile

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Dal Mondo, Italia, Lifestyle, Sport, Viaggi

Uno straordinario scenario naturale racchiuso tra le vette più alte d’Europa attende gli ospiti a La Thuile. 160 km di piste per sciare, volendo, senza ripercorrere mai lo stesso itinerario, tanto divertimento per giovani e appassionati nell’area snowkite e nello snowpark, tutto il piacere dello snow board e tanta poudreuse per i freerider che non amano le strade battute e seguono il proprio istinto.

Numerose le opportunità per acquistare lo skipass a prezzi agevolati proposte dalle Funivie Piccolo San Bernardo, che per questo inizio di stagione, dall’1 al 6 dicembre e dal 10 al 21 dicembre, hanno scelto di offrire uno sconto di 5 euro sul giornaliero www.lathuile.it.

Alle famiglie, La Thuile dedica formule vacanza che abbinano al soggiorno anche collettive di sci, attività sportive, ludiche e di relax, senza far troppo male alle tasche. Agli sportivi che desiderano inaugurare la stagione alla grande, dall’ 01 al 22 dicembre col pacchetto “Sci Senza Confini” gli albergatori e i ristoratori offrono 7 notti in hotel mezza pensione con 6 giorni di ski pass compresi.

La località riserva ai piccoli amici tante esperienze a stretto contatto con la natura e gli animali, tra le quali lo sleddog, ma anche le attività ricreative organizzate dal Bosco Incantato, il piacere dei primi passi sugli sci nel Fantaski, attrezzato parco giochi sulla neve, e il puro divertimento con lo snowtubing.

Per una concezione più slow della vacanza sulla neve, tanti sentieri per le ciaspole e passeggiate d’inverno alla scoperta del territorio, oltre a momenti wellness da vivere nei centri benessere che si trovano in paese o nelle vicine Terme di Pré-Saint-Didier. Ma un soggiorno a La Thuile è anche l’occasione per fare percorsi eno-gastronomici che lasceranno senza parole le papille gustative. In questo piccolo paese, città del Cioccolato dal 2009, le proposte gourmet sono molte e raccontano, piatto dopo piatto, l’orgoglio di questa terra di frontiera crocevia di culture e tradizioni.

Dal 6 all’8 dicembre arriva a La Thuile il grande igloo tecnologico Jagerdome, di Jagermeister, che durante il giorno offrirà a tutti, e in particolare ai giovani, il piacere di condividere tante attività di intrattenimento sulla neve, mentre la sera cambierà pelle per diventare un locale après-ski, con bar, musica, esibizioni dal vivo di DJ famosi a livello internazionale e giochi di luci per creare la giusta atmosfera.

www.lathuile.it