“Anche quando non vuoi” il nuovo singolo della coppia lirica Lupoli De Maio in anteprima assoluta al Pan di Napoli

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Cultura, Musica, Spettacolo, Teatro, Turismo

22 ottobre 2018 (ore 17. 30) sarà presentato al PAN Palazzo delle Arti Napoli il brano “Anche quando non vuoi“, nuovo singolo del duo lirico Olga De Maio & Luca Lupoli, tenore e soprano, artisti del Teatro San Carlo.

Il brano, scritto da Paolo Audino per il testo con la musica e gli arrangiamenti di Nando Misuraca è figlio della collaborazione dell’etichetta discografica indipendente Suono Libero Music e dell’ Associazione Culturale Noi Per Napoli, diretta dagli stessi artisti.

Il brano composto da Audino-Misuraca è un brano di Pop-Opera che parla dell’amore universale per la musica ma anche più generalmente per l’arte e la bellezza

Infatti Location del videoclip sono Palazzo Caracciolo Napoli ed alcuni scorci bucolici inediti della città della Sirena Partenope.

Il messaggio che gli artisti De Maio e Lupoli desiderano lanciare é quello di spronare i giovani ad avvicinarsi alla musica, in particolare a quella classica, che non dev’essere vista come una disciplina obsoleta, ma come la Madre di tutte le arti musicali, matrice della moderna musica leggera e con cui può, all’occorrenza duettare, un’arte che libera l’anima e rende uomini migliori, ed insieme un Amore per l’arte della musica e del bel canto e come esso possa qualificarsi come un fondamento educativo per tutti i giovani e meno per dare un significato e trasformare le esistenze di chi si sente smarrito, solo, vuoto e senza un senso.

Anche quando non vuoiÈ un accorato appello che questi due artisti con la loro arte e con l’Associazione Culturale Noi per Napoli,di cui sono rappresentanti, rivolgono alle generazioni future, come la città di Napoli abbia nella sua cultura, nella sua arte, nelle sue risorse storico artistiche un inestimabile valore ed enormi potenzialità, che meritano di essere coltivate,diffuse in tutto il mondo, invitando ad operare con coraggio,dignità,passione, onestà per costruire un avvenire migliore, un chiaro messaggio, dunque, a non scoraggiarsi ed a non abbandonare questa stupenda città pur con tutte le difficoltà ed i problemi che quotidianamente deve affrontare.

Il progetto è stato realizzato con il patrocinio del Consiglio Regionale della Campania con la collaborazione dell’ Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli . Sarà distribuito in 240 paesi del mondo attraverso la distribuzione digitale di Believe Distribution Services Italia partner dell’etichetta indipendente napoletana.

Modererà l’incontro il giornalista Giuseppe Giorgio, interveranno , oltre ai due protagonisti canori, numerosi ospiti illustri tra testimonianze, artisti ed Istituzioni locali.

INGRESSO GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO POSTI.

Infoline: 339 454 5044/ 351 216 7918

Le “Attrazioni Cosmiche” di Marco Cavallaro aprono la Stagione del Teatro Bianconi di Carbognano

Scritto da Teatro Bianconi il . Pubblicato in Spettacolo, Teatro

Carbognano, 7 ottobre 2018: La Stagione Teatrale 2018 / 2019 del Teatro Bianconi non poteva iniziare meglio. Protagonista del primo appuntamento sullo storico palcoscenico del teatro dei Cimini, che proprio quest’anno compie 70 anni, è l’attore siciliano Marco Cavallaro già acclamatissimo lo scorso anno e che Domenica 14 ottobre alle ore 18.00 porterà in scena il suo ultimo spettacolo “Attrazioni Cosmiche” scritto da Giovanna Chiarilli e adattata dallo stesso Cavallaro che ne firma anche la regia. Accanto a Cavallaro alcuni attori giovani ma di talento: Maria Chiara Centorami, Ramona Gargano, Marco Maria Della Vecchia, Maria Lauria, Marzia Verdecchi.

Ci troviamo nel giorno più caotico dell’anno, il 31 dicembre. Cosa succede se nella più totale frenesia, all’interno di un locale, gestito da amici, gli amori s’intrecciano, le storie personali di ognuno trovano sfogo nei drammi dell’altro? Si ride, ci si riconosce nelle storie, si fa il tifo per l’uno o per l’altro personaggio, ci si emoziona per quello che si desidera nella vita, si crede nell’amicizia, perché in fondo ognuno ha un disperato bisogno di qualcun altro. Il filo conduttore della commedia è per l’appunto il veglione di capodanno, la cui preparazione unisce una galleria di personaggi che appaiono avvolti dalla precarietà ma che sembrano anche consapevoli di quanto sia essenziale l’aiuto degli altri.

La commedia inanella una spumeggiante serie di eventi che porteranno ad un caos effettivo e affettivo senza esclusione di colpi in cui nessuno potrà dirsi innocente. Traditi e traditori si ritroveranno a confrontarsi recriminandosi i relativi comportamenti tentando di nascondere le proprie colpe in un vortice di situazioni molto divertenti. Ma alla fine, anche se il caos sembra prevalere, anche se le storie personali scoppiano come un fuoco di artificio, ciò che vince e in qualche modo trasforma le preoccupazioni in speranze non può essere che l’amore. Un amore che è cosmico perché abbraccia tutti e perché nessuno, anche se lo desidera, può liberarsene.

Lo spettacolo ha ottimi tempi e gran ritmo, come ci ha abituato Marco Cavallaro nelle sue numerose commedie. La regia è giocata sulla velocità e sui continui svelamenti dei vari personaggi. Gli attori in scena sono bravissimi e si muovono con abilità tra spazi stretti e tempi concitati. Cavallaro col suo stile inconfondibile, conferisce al testo una briosità che sa fare convivere comico e tragico quasi con indifferenza, come se fra i due registri non intercorresse alcun salto. Niente di scontato, per una commedia che oltre che a farvi sorridere di cuore, darà agli spettatori tanti punti di riflessione su cui discutere e ragionare a casa, lontano da occhi indiscreti, a tu per tu con la propria metà o con se stessi per chi è in cerca.

Per informazioni e prenotazioni basta visitare la pagina Facebook del Teatro Bianconi o il sito internet www.teatrobianconi.it oppure telefonare al 340.1045098

I 70 anni del Teatro Bianconi di Carbognano e i 40 anni del Gruppo GIAD: doppio anniversario, doppio cartellone

Scritto da Teatro Bianconi il . Pubblicato in Spettacolo, Teatro

Carbognano, 12 settembre 2018:  Benvenuti a Teatro, dove tutto è finto ma niente è falso: con questo pensiero di Gigi Proietti la Direzione Artistica del Teatro Bianconi di Carbognano ha pubblicato sul sito e su facebook il programma delle attività artistiche della nuova stagione teatrale 2018-2019 con tante novità per festeggiare degnamente due anniversari importanti: i 70 anni del Teatro e i 40 anni dell’Associazione Gruppo GIAD. Era infatti il settembre del 1948 quando, grazie a Mario Liberati, un grande artista di origini carbognanesi che volle donare al proprio paese natio un luogo di svago e divertimento, fu inaugurato il Cine teatro Capriccio (proprio perché nato da un capriccio di artista) poi diventato Teatro Bianconi dopo l’acquisto da parte della Parrocchia locale che ne ha poi curato il più recente restauro. Mentre nel dicembre del 1978, con il primo spettacolo Ciao Natale, nasceva ufficialmente il Gruppo GIAD, che, dopo un lungo periodo di chiusura e decadenza, assunse la gestione del Teatro portandolo, con un lungo e laborioso cammino, ad essere una delle più stabili, longeve e dinamiche realtà culturali del nostro territorio. Nel nome della passione, dell’amore, o se vogliamo del “capriccio” (tutto ritorna prima o poi) per un teatro libero e per tutti.

Questi anniversari speciali meritavano un stagione speciale: non uno ma ben due cartelloni. Il primo di 14 spettacoli comici, intensi, entusiasmanti, emozionanti con tante nuove produzioni, talenti di assoluto valore e grandi nomi del teatro italiano. Gli spettacoli inizieranno il 14 ottobre con il grande ritorno di Marco Cavallaro che ha riscosso grandissimo successo lo scorso anno, e si chiuderà il 5 maggio con l’ultimo spettacolo di Michele Ginestra fresco di debutto al Sistina di Roma. Grandi nomi torneranno a calcare le storiche tavole del palcoscenico viterbese: Massimo Wertmuller, Rodolfo Laganà, Marco Morandi, Nicola Pistoia, Max Pisu, le “Stremate” con il loro ultimo capitolo, Milena Miconi, Antonio Conte e ancora tanti altri bravissimi attori impossibili da nominare tutti ma che divertiranno ed emozioneranno il fortunato pubblico del Bianconi con le loro performance artistiche.

Nel cartellone non mancherà la nuova produzione della Carpe Diem (società produttiva teatrale nata dall’esperienza del gruppo GIAD) “Casalinghi disperati” con Nicola Pistoia, Max Pisu, Gianni Ferreri e Danilo Brugia con la regia di Diego Ruiz che ha appena debuttato con grandissimo successo al Festival teatrale di Borgo Verezzi, una delle più importanti kermesse teatrali italiane.

A questo cartellone se ne affiancherà un altro di 4 spettacoli che, grazie al contributo del Comune di Carbognano, sarà dedicato ai più piccoli dai 4 ai 12 anni, con l’intento di tramandare la passione del teatro anche ai più giovani e avvicinarli a questa meravigliosa forma d’arte che senza telecomandi e joystick, trasmette emozioni, sentimenti, magia, cultura in maniera diretta, senza app, video o smartphone a fare da intermediari. Una comunicazione faccia a faccia, viva, umana che forse non sono più abituati ad usare.

La stagione dei piccoli prenderà il via il 2 dicembre per chiudersi il 7 maggio 2019 e vedrà compagnie e attori specializzati per questa particolarissima fascia di spettatori che racconteranno in modo spensierato e divertente le storie di grandi personaggi del passato.

Le novità però non finiscono: con l’autunno riparte la Scuola delle Arti del Teatro Bianconi e accanto ai consueti corsi di recitazione, canto moderno e lirico, chitarra, flamenco, inglese e posturale, apre la Scuola di Musical con l’insegnante Laura Leo che ha partecipato alle più grandi produzioni italiane di musical degli ultimi anni.

Un grande e ampio ventaglio di spettacoli e attività che avranno come centro il Teatro Bianconi e dal quale nessuno dovrà sentirsi escluso. I prezzi dei biglietti e delle varie formule di abbonamento sono convenienti e pensati per permettere a tutti, con un occhio di riguardo per le famiglie,  di partecipare e di godere della magia del teatro. L’organizzazione e le risorse investite nell’allestimento delle attività, sono frutto del lavoro volontario dei soci del Gruppo GIAD Teatro, e dimostrano, una volta di più, che, anche senza budget faraonici ma con competenza e impegno, si può fare dell’ottimo Teatro per tutti anche in provincia. E’ questo il valore aggiunto del Teatro Bianconi dove gli spettatori possono respirare la passione per il libero Teatro, la stessa passione che ha animato e ispirato tutti i 40 anni del Gruppo GIAD.

Per informazioni e prenotazioni basta visitare la pagina Facebook del Teatro Bianconi o il sito internet www.teatrobianconi.it oppure telefonare al 340.1045098

Passeggiata a Marechiaro

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Cultura, Italia, Musica, Teatro, Turismo

In un caldo pomeriggio settembrino, per concedersi un momento di pausa dalle loro prove musicali, la coppia dei due artisti,il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, si sono dedicati ad una passeggiata presso uno dei siti più magici della città di Partenope: il Borgo di Marechiaro.

E qui, complici la lieve brezza marina e l’incanto del paesaggio, carico di memorie poetiche e musicali, non hanno potuto resistere dall’intonare in diretta,live con grande partecipazione emotiva, le note dell’omonima Marechiaro, capolavoro di due grandi autori come Salvatore Di Giacomo Francesco Paolo Tosti,ispirati dalla Fenestella, a bella vista sul mare quieto e dalla targa con incise note e parole della canzone…

Il tutto immortalato dalla ripresa videoPasseggiata a Marechiaro di un turista presente sul posto e che i due artisti lirici hanno desiderato diffondere sul loro canale Youtubehttps://www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore, tanto da diventare un video” virale”, ottenendo in meno di 24 ore un successo di ben 21.000 e più visualizzazioni, che continuano ad aumentare, con loro immenso piacere e stupore per aver condiviso con il pubblico un attimo del loro tempo di riposo in maniera così spontanea ed immediata.

I due artisti, dopo i vari impegni estivi che li hanno visti protagonisti in varie Rassegne e spettacoli con il loro Recital lirico dedicato al Bel canto liberty,presso il Teatro Sancarluccio, poi con le Sere d’Estate in Villa Floridiana,la Rassegna Cinemart per l’Estate a Napoli, a Gaeta sulla Terrazza Borbonica con Le Pagine d’oro del bel canto, hanno in programma, oltre alla loro attività al Teatro San Carlo, altri concerti ed imminente sarà l’uscita di un loro singolo “lirico pop”,dedicato all’amore per la musica ” Anche quando non vuoi”, coprodotto dall’Associazione Culturale Noi per Napoli con Suono Libero Music, con testo di Paolo Audino, autore di Andrea Bocelli, Mina, Amedeo Minghi e musica di Nando Misuraca.

Inoltre Olga De Maio Luca Lupoli saranno nelle edicole di tutta Italia con una pagina a loro dedicata sul settimanale Eva nelle prossime settimane …

Vi invitiamo pertanto a non perdere questi prossimi appuntamenti della ” coppia lirica ” De Maio Lupoli, seguendoli sul loro canale YoutubeLucaLupoliTenoreOlgaDeMaiosoprano,

sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale Noi per Napolihttps://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/,

sul sitohttp://www.noipernapoli.it/.

E gustatevi questo quadretto su Marechiaro Passeggiata a Marechiaro, lasciando un vostro like e commento, in tale modo i due artisti vi potranno rispondere.

Magia del Bel Canto sulla Terrazza Borbonica a Gaeta con il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Musica, Spettacolo, Teatro

Una vera “magia” di bel canto,note e danza la sera del 7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto” organizzato dall ‘Associazione Culturale “La Magica“, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A SurrientoO sole mio...

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerina in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web.

Una vera “magia” di bel canto,note e danza ieri sera 7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto “, organizzato dall’Associazione Culturale “La Magica”, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A Surriento, O sole mio…

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerine in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto” d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web http://www.noipernapoli.it https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/https://www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore

Le Pagine D’Oro del Bel Canto

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Arte, Musica, Spettacolo, Teatro

Nuovo imperdibile appuntamento a Gaeta con ” Le Pagine d’Oro del Bel Canto”

Nuovo imperdibile appuntamento estivo a Gaeta sulla splendida Terrazza Borbonica quello che attende l’Associazione Culturale Noi per Napoli, in collaborazione con l’Associazione Culturale “La Magica”, organizzatrice della serata, il 7 agosto 2018 alle h.21.00, con un bellissimo Recital lirico intitolato ” Le pagine d’oro del bel canto”, dedicato all’opera lirica, alla romanza da salotto dell’800 e del 900 ed al brioso e frizzante mondo dell’operetta, fino alla immancabile ed immortale melodia classica napoletana.

Il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo, accompagnati al pianoforte da Nataliya Apolenskaja, Tsvetanka Asatryan violino, Vincenzo Santangelo violoncello, con le coreografie dei ballerini Marcella Martusciello, Giosuè Carbone, gli interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, 
faranno rivivere un’atmosfera di altri tempi, con le immortali ed indimenticabili interpretazioni di brani di celebri operisti quali Donizetti,Verdi, Puccini, Bizet per quanto concerne l’opera lirica, la romanza da salotto dell’800 e del 900 con Tosti, Leoncavallo, Gastaldon, dall’operetta viennese di Lehar, Lombardo Ranzato e canzoni classiche napoletane quali Marechiaro, Torna a Surriento, O sole mio, accompagnati dell’ensemble strumentale, arricchite ed illustrate dalle splendide coreografie della coppia dei ballerini, raccontate passo passo dalle note storiche e dagli aneddoti del giornalista narratore.

Una “magica” serata ed anche una splendida occasione per godersi appieno veramente musica, canto e danza, in una cornice seducente ed affascinante che si affaccia sullo splendido golfo di Gaeta.
L’evento é stato organizzato dall’Associazione “La Magica”, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella e fortemente voluta dell’Assessorato alla Cultura del comune di Gaeta, inserito nella rassegna “La Porta del Sud”, con tanti altri appuntamenti in varie locations tra Formia e Gaeta ed ideato sempre dalla suddetta Associazione che tra l’altro è impegnata da anni nel campo della cultura, dell’accoglienza e della solidarietà sul territorio appunto di Formia e Gaeta .

Vi aspettiamo allora per vivere insieme questa serata eccezionale!

Per info e prenotazioni: 
Augusto Ciccolella 3661824863
0771734027
augustociccolella56@gmail.com

Corropoli’S Banda il Nuovo Festival della Val Vibrata

Scritto da amilcarepompei il . Pubblicato in Cultura, Italia, Musica, Spettacolo, Teatro, Turismo, Umorismo

Prima Edizione del Nuovo Festival della Val Vibrata

Sabato 4 e Domenica 5 agosto  nel Cuore del centro storico di Corropoli, marching band,musicisti,artisti poliedrici ed importanti ospiti tra cui Enzo Iacchetti, metteranno in scena il Festival ideato dal trio di Clown/Musicisti della Mabò Band.

Vicoli e Piazze del Centro Storico – Corropoli ( TE )

4 e 5 Agosto 2018

L’Amministrazione Comunale di Corropoli con il supporto di diversi sponsor della zona ha programmato per il primo weekend di Agosto Corropoli’S Banda: Festival delle marching band,street food e follie musicali nel Cuore del centro storico di Corropoli.

Saranno vicoli e piazzette della cittadina della val Vibrata a fare da palcoscenico ai tanti artisti che si alterneranno nelle due serate.

In piazza Piè di Corte verrà allestito anche un palcoscenico che si accenderà ogni sera dalle ore 22.00 e su cui si esibiranno le varie formazioni presentate dal trio di clown musicisti della Mabò Band , ideatori del Festival.

Il via sabato 4 agosto alle ore 19.30 con l’apertura dei vari street food e l’inaugurazione del Festival con gli addobbi a forma di cuore che saranno cornice delle varie esibizioni.

Insieme alla Mabò Band sabato si potrà assistere alle varie incursioni e scorribande di due delle più importanti formazioni di streetmusic del panorama italiano : la Taka Bum Street Band e la Dixi Frixi NonSoloDixieland.

La Taka Bum Street Band è un collettivo di soli strumenti a fiato e percussioni che propone in strada una miscela di suoni funk e easy, carburante di un viaggio fatto da composizioni originali e riadattamenti dei più celebri brani della tradizione jazzistica americana e della canzone italiana.

Nata nel lontano 2009 la band si è esibita nei più importanti festival nazionali.

Direttamente dalle tournée internazionali di Dubai, i Dixi Frixi sono una innovativa band dixieland dedicata alla teatralità dei clown bianchi, dove 8 musicisti danno vita prepotentemente nelle vie a meravigliose musiche ispirate ai film di Fellini con le note di Nino Rota, rivisitate in chiave dixieland. Con la maestria della teatralità espressiva mimica mista alle coreografie sorprendenti,  la band coinvolge il pubblico con la potenza sonora e la classe dei gesti, dove la musica diviene poesia e la comicità teatro vivo.

Sempre sabato 4 agosto si avrà l’occasione per assistere alla performance del Carillon Vivente:

compagnia italiana che si è esibita in tutto il mondo e che vanta addirittura oltre 35milioni di visualizzazioni di un proprio video. Poesia e Romanticismo in una esibizione di Visual Artistic Music .

Nelle piazzette e nei vicoli sarà la tecnica e la bellezza del Quartetto F.A.T.A. ad accompagnare i visitatori:
quattro flautiste che ogni anno prestano la propria maestria alla stagione lirica dello sferisterio di Macerata e che vantano concerti in importanti rassegne.

Altro ospite del Festival Paolo Sgallini: musicista che da anni si esibisce in giro per il mondo.

One Man Band dalla grande tecnica Paolo è un busker riminese che rispolvera storie vecchie e nuove con lo stile dei suonatori di strada d’oggi.

Sabato alle ore 23.00 toccherà alla Mabò Band chiudere la prima serata del Festival con l’evento

“Mabò of Colors” – nuova produzione della compagnia che sta riscuotendo tanto successo in Europa:

dal palcoscenico principale in piazza Piè di Corte i tre clown guideranno il pubblico in una sorta di gioco con palloncini colorati in un crescendo di musiche ed emozioni.

Domenica 5 Agosto per la giornata conclusiva del Festival sono previste incursioni musicali con le street band ospiti del Festival sulle vicine spiagge dell’adriatico fin dalla tarda mattinata, ad annunciare l’arrivo di

Enzo Iacchetti previsto per le h.19.30.
Sarà il caro Enzino nazionale a dare il via alla serata insieme alla

Junior Band / Banda interprovinciale delle Marche che in una sorta di folle parata accenderanno via via tutte le postazioni spettacolo.
Alle h. 22.00 sul palcoscenico di Piazza Piè di Corte la Mabò Band presenterà Enzo Iacchetti in un mix di suoi cavalli di battaglia.
A chiudere la serata gli Jashgawrosky Brothers : hanno suonato in Brasile, Messico, Giappone e nei più importanti festival di tutta Europa riscuotendo ovunque valanghe di applausi. Sono tra gli inventori del genere musicale più strano del mondo: la musica del riciclo! Usando strumenti creati con materiali di uso comune, riescono ad ottenere suoni incredibili e fare musica con scope, imbuti, barattoli, cucchiai, piatti, bicchieri, tubi e cestini. Si sono inventati la batteria da cucina, il sax annaffiatoio, la tastiera a pompa di bicicletta, il bassotuba imbuto, la trombatubo, le percussioni con sacchetti di patatine, bottiglie di plastica intonate e suonate sulla testa, grattuge per il pane, coltelli, contrabbassi scopa, arpe con attaccapanni, cornamuse con bambole gonfiabili e molto altro ancora.

Un Festival originale dove divertimento ed allegria faranno da filo conduttore tra i vari generi musicali e le tante proposte di un programma di grande livello artistico.

Sabato 4 e Domenica 5 Agosto apertura degli Street Food alle ore 19.30

“Corropoli’S Banda” è un Festival organizzato dal Comune di Corropoli con la direzione artistica della

Mabò Band e con il supporto di diversi sponsor della Val Vibrata.

Per info: MabòBand – Telefono: 347.3642313 / 347.3573408

 Email: info@maboband.it

Da Marechiaro al Bel Danubio Blu

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Cultura, Italia, Musica, Spettacolo, Teatro, Turismo

Al largo Martuscelli per Cinemart come al San Carlo tra canzoni napoletane e Operetta,con il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, nel fresco di una serata vomerese la magia delle più belle melodie di tutti i tempi in un viaggio musicale dalla canzone classica napoletana all’ operetta …

In programma per giovedì 26 luglio alle 21.30 al Largo Martuscelli per “Cinemart”, l’Associazione Culturale Noi per Napoli, con il soprano Olga De Maio e il tenore Luca Lupoli, propone un affascinante viaggio musicale tra il mondo della Canzone Napoletana e quello dell’Operetta. Ammaliati dalle musiche e dai brani più famosi di Lehar e Ranzato, eseguiti con l’accompagnamento al

piano del Maestro Natalia Apolenskaya, la coppia De Maio – Lupoli, proveniente dal Teatro San Carlo, conquista il pubblico grazie ad un programma diviso tra brani di operetta con la “Vedova Allegra”, “Il paese dei Campanelli” e “Cin Ci Là”, fino a giungere alla canzone classica napoletana d’autore con pezzi celebri come “’A Marechiaro”, “Torna ‘a Surriento”, “’A Vucchella”, “O sole mio”. A presentare il recital è il giornalista e saggista,

Giuseppe Giorgio che attrae l’attenzione del pubblico, tra un brano e l’altro, proponendo alla sua maniera aneddoti, curiosità e fatti storici legati al tempo in cui sono state scritte le opere, soffermandosi con brevi cenni sulla vita dei musicisti e dei primi interpreti. Per tutti, uno spettacolo capace di proiettare gli spettatori nel mondo della Romanza da Salotto dell’800, dalle note dell’ Operetta a quelle della struggente Melodia Napoletana. Inserito nel contesto della Kermesse “Cinemart” il recital si prefigge di diffondere la cultura musicale e la divulgazione dei grandi generi che hanno conquistato il cuore delle generazioni passate ma che anche oggi hanno ancora tanto da dire.

Successo della coppia lirica Lupoli De Maio per il fantastico recital lirico ” bel canto ed incanto liberty” a Sorrento

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Arte, Cultura, Musica, Teatro

Un’autentica magia a Sorrento sabato 30 giugno 2018, tra l’incanto dell’affascinante Salotto d’epoca fin de siecle dello Storico Circolo Sorrentino 1874 ed il trionfo del bel canto degli artisti, il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, che ha letterapmente ammaliato come una sirena i tanti spettatori accorsi ad assistere al loro recital “Bel canto ed incanto liberty “.

Gli artisti hanno interpretato le più belle romanze da Salotto di fine 800, ed inizi 900, passando dall’operetta fino ad arrivare alla canzone classica napoletana ed all’opera con le note del famosissimo Libiam ne lieti calici da La Traviata di G.Verdi: hanno tratteggiato dei veri e propri ” quadri d’epoca” in costume liberty, illustrati dalle note storiche e dagli aneddoti raccontati dal Giuseppe Giorgio nei panni di un cronista liberty.

Hanno suscitato le emozioni e le passioni di un pubblico attento che ha affollato non solo la sala del salotto Sorrentino di Piazza Tasso ma anche lo spazio antistante, rapito ed estasiato appunto dalla magia e dalle suggestive esecuzioni dei bravi interpreti.

Tra i brani eseguiti non poteva certo mancare per la tradizione ed omaggio alla terra sorrentina la famosa ” Torna a Surriento ” impeccabilmente interpretata dal soprano Olga De Maio, che ha commosso l’attento pubblico.

Da cornice al concerto dell’associazione Noi per Napoli vi era anche un pregevole quadro del M° Nicola De Maio,raffinato ottocentista dell’800 napoletano, apprezzato ed affermato in campo internazionale.

I prossimi programmi in cui gli artisti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli saranno presenti sono: il 19 luglio con un Recital ” Appuntamento con il Bel canto di sera” che inaugurerà le ” serate in Villa Floridiana a Napoli, il 26 luglio al Parco Martuscelli in Via Cilea a Napoli con un Recital ” Dal bel Danubio blu a Marechiaro” dedicato alle pagine dell’operetta e della canzone classica napoletana per la Rassegna “Cinemarte“, il 7 agosto presso la terrazza borbonica del fortino di Gaeta con il Recital lirico ” Le pagine d’oro del bel canto ”

Tutte le informazioni le potrete trovare sempre sul sito www.noipernapoli.it e sulla pagina fb https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/.

Bel canto ed incanto liberty a Sorrento

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Arte, Cultura, Musica, Spettacolo, Teatro

Musica nella terra del Tasso

Postato il giugno 11, 2018

L’Associazione Culturale Noi per Napoli presenta per sabato 30 giugno 2018 alle h.20.00 un nuovo appuntamento di Luoghi Storici e Musica,questa volta,dopo i recenti successi della ” Passeggiata liberty “al Teatro Sancarluccio A Napoli, in tour a Sorrento,nella splendida cittadina delle sirene,meta turistica internazionale, sempre in veste “Liberty “,il Recital lirico Bel canto ed incanto liberty” in collaborazione e presso lo storico” Circolo Sorrentino 1874″, autentico ” salotto d’epoca” che farà da raffinata e naturale cornice alle interpretazioni da “Belle époque ” degli artisti dall’Associazione Culturale Noi per Napoli ed artisti del teatro San Carlo Olga De Maio soprano,Luca Lupoli tenore,accompagnati al pianoforte dalla pianista Natalyia Apolenskaja, in un ricco repertorio che va dalle romanze da Salotto,all’operetta, fino alla canzone classica napoletana da salotto, tutti in abiti d’epoca e con gli interventi storici e curiosità narrati dalla voce del giornalista Giuseppe Giorgio, nei panni anche lui di un cronista dell’epoca liberty.

Gli artisti e la loro musica faranno rivivere i bei momenti e le emozioni di un’epoca magica di fin de siecle, proprio nella città di Sorrento che alla fine dell’800 ed agli inizi del nuovo secolo già si collocava come meta del turismo aristocratico insieme con le prestigiose città turistiche italiane e straniere .
All’inizio del XX secolo, negli anni della Belle Epoque, Sorrento era già pronta a rivaleggiare, grazie al prestigio dei suoi due piu antichi alberghi e all’opera del sindaco Tramontano e come esempio citiamo un brano che fara’ parte del repertorio eseguito dagli artisti nel loro recital, Torna a Surriento ,celebre melodia che l’ allora presidente-sindaco,proprietario del Grand Hotel Tramontano,al cui nome è legato il mito della canzone, composta dai fratelli De Curtis nel 1894, il 15 settembre 1902, quando volle che venisse eseguita in omaggio ad un ospite importante della città e dell’albergo, l’onorevole Giuseppe Zanardelli, Presidente del Consiglio dei Ministri del Regno d’Italia,cominciò il suo successo in tutto il mondo.

Un evento davvero unico che vale la pena non perdere, per godersi una serata in compagnia della musica e del canto di un’altra d’epoca in un’ambientazione davvero eccezionale, quale quella dello Storico Circolo Sorrentino 1874″ nella splendida Piazza Tasso a Sorrento!

Vi invitiamo numerosi e vi raccomandiamo di prenotare dato il limitato numero di posti !

*info e prenotazioni Associazione Culturale Noi per Napoli tel 3394545044 /3277589936

Email noipernapoliart@gmail.com sito web http://www.noipernapoli.it

Circolo Sorrentino 1874 Piazza Tasso Sorrento tel 081 8781022

Contributo associativo 13€

Per prenotazioni online si può inviare una mail all’indirizzo indicato ed allegare il pagamento del contributo effettuato a mezzo bonifico bancario intestato ad

Associazione Culturale Noi per Napoli Banca Unicredit Agenzia Napoli Nicolardi IBAN IT92E0200803483000102972804

indicando come causale concerto 30 giugno Sorrento ed il cognome dei prenotati .

Tickets online https://billetto.it/e/bel-canto-ed-incanto-liberty-biglietti-294849

https://youtu.be/Q3bDaWS9Y90