Case Ecologiche

Scritto da sed13 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Negli ultimi anni, è cresciuta notevolmente l’attenzione generale verso le tematiche ambientali, e di conseguenza anche l’interesse per prodotti eco-compatibili ha conosciuto un notevole incremento in ogni settore economico. Nell’ambito dell’abitare, ecologia ha significato principalmente attenzione verso la riduzione dei consumi e l’utilizzo di sorgenti rinnovabili; per esempio con l’installazione di pannelli solari e un migliore isolamento termico. Da qualche tempo è però, è cresciuta anche l’attenzione verso i materiali utilizzati, e tra questi il legno riveste sicuramente un ruolo di primissimo piano. Non si può certo parlare di materiale innovativo, visto che il legno è il materiale primario, utilizzato per le costruzioni, fin dalla nascita delle prime civiltà. Il legno ha mantenuto però inalterato nel tempo questo ruolo, grazie alle sue caratteristiche che uniscono alla bellezza, la duttilità e le elevate prestazioni e l’eco-sostenibilità. Per costruttori e progettisti alla ricerca di un materiale da costruzione versatile , durevole , bello e conveniente, il legno è la risposta. Tra le case ecologiche la proposta di Stratex (www.stratex.it) è assolutamente in linea con questi nuovi trend e fornisce un ampia gamma di soluzioni abitative in stile tradizionale o moderno, con proposte dal design veramente innovativo. Grazie all’utilizzo del legno, le opzioni di design offerte da Stratex sono limitate solo dalla fantasia; la migliore prova della flessibilità e versatilità del legno è data dalla varietà di applicazioni che troviamo sul sito. Dalla suggestività dei dettagli interni, alla resistenza ed economicità delle strutture esterne, l’utilizzo del legno rappresenta la soluzione per una moltitudine di esigenze costruttive e di design , letteralmente creando spazi di vita ed aggiungendo bellezza , calore e comfort . Dal punto di vista ambientale il legno offre al costruttore numerosi benefici, rispetto ai materiali da costruzione alternativi più comuni : -il legno è una risorsa rinnovabile ; -comparativamente , la produzione della maggior parte dei prodotti in legno necessita di minori quantità di energia , -i residui generati dalla lavorazione del legno possono essere riutilizzati in una varietà di modi, così come è più semplice lo smaltimento a fine vita dei prodotti in legno. Per saperne di più sui molti vantaggi dell’utilizzo del legno nella progettazione e costruzione della tua casa, in particolare sulle sue doti di isolamento termico ed acustico e le sue proprietà di sicurezza economicità e resistenza, visita il sito Stratex.

Case Prefabbricate

Scritto da sed13 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Le case prefabbricate sono una soluzione innovativa, ma ancora poco conosciuta. Quando si parla di case prefabbricate, spesso, infatti, si ci scontra con dubbi ed incertezze. In quanto tempo vengono realizzate? Saranno veramente sicure? Possono essere realizzate ovunque? Possono rispondere a diverse esigenze abitative? Con Stratex ogni domanda trova la sua risposta e tutte le perplessità si dissolvono. Stratex è un’azienda della provincia di Udine, nel cuore della Carnia. Nata come una segheria negli anni ’50, oggi Stratex è un punto di riferimento a livello internazionale per l’edilizia sostenibile. Chi cerca una casa prefabbricata, può affidarsi alla professionalità di Stratex. Le soluzioni Stratex sono innovative ed eco-sostenibili in quanto sono frutto di anni di passione e di ricerca. Da sempre Stratex investe nella tecnologia e pone grande attenzione alle linee produttive più all’avanguardia. Senza dimenticare però, la tutela dell’ambiente. Nel pieno rispetto della filosofia aziendale, nel corso degli anni Novanta, ha preso vita Stratexliving, un progetto volto a edificare case prefabbricate assolutamente eco-sostenibili. Senza, però, dimenticare il design. Scegliere una casa prefabbricata Stratexliving, significa, scegliere un’architettura solida, progettata con cura, costruita con materie prime di qualità (provenienti in gran parte da fonti rinnovabili) ed in grado di garantire un altissimo risparmio energetico. Dietro una casa prefabbricata Stratexliving c’è un know how decennale, passione ed esperienza. C’è un nuovo modo di abitare e di vivere la natura. Stratex propone case prefabbricate realizzate con materiali di qualità eccellente e rigorosamente eco compatibili. La loro provenienza, così come le loro prestazioni, sono certificate, ed assicurano risparmio energetico, efficienza termica, sicurezza antisismica, stabilità, e isolamento acustico. Le case prefabbricate StratexLiving rispondono alle più diverse esigenze abitative: da quella più classica a quella più esclusiva e di design. Scegliere uno stile tradizionale, significa scegliere una casa prefabbricata bio, caratterizzata da linee pulite, rigorose, ma perfettamente integrate in un contesto moderno . Una soluzione che può essere personalizzata scegliendo materiali naturali e rifiniture uniche, e che unisce, armoniosamente, cultura e natura, uomo ed ambiente. Le soluzioni più moderne, invece, sono caratterizzate da linee eleganti, materiali tecnologici e ampie vetrate. Ampie vetrate continue, contraddistinguono anche le case prefabbricate più esclusive, realizzate con un sistema costruttivo per moduli. Esclusività, spesso, incontra ed abbraccia il design. Semplicità e minimalismo, sono il biglietto da visita delle tipologie abitative capaci, per le loro caratteristiche, di soddisfare anche i gusti più esigenti.

Vinci la terra dei piumini

Scritto da cibbuzz il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

L’inverno sta arrivando e tra pochi giorni dovremo affrontare il cambio degli armadi e torneremo a dormire accoccolati in un morbido abbraccio piumato. Alla voglia di restare il più a lungo possibile all’aria aperta si sostituisce il desiderio di rimanere nel letto, avvolti i in un caldo piumino e basta poco per iniziare a fantasticare su nuove mete da raggiungere. Magari a sognare un luogo in cui anima e corpo si possano miscelare nella quiete della natura, in un “lusso” naturale. Ad invitarvi sarà proprio DaunenStep, infatti con l’acquisto dei propri prodotti, offre l’opportunità di trascorrere una vacanza nel Renon, una delle località più affascinanti del cuore dell’Alto Adige.
Le modalità di partecipazione al concorso sono semplici: all’acquisto di ogni € 100 di prodotti DaunenStep, il cliente riceve una cartolina con un codice, il quale gli consente, a partire dal 1 settembre 2013, di registrarsi su http://concorso.daunenstep.it e di partecipare all’estrazione che avverrà nel gennaio 2014. Per sottolineare il legame tra l’Alto Adige e i suoi clienti, il vincitore farà vincere anche il rivenditore presso il quale ha acquistato i prodotti DaunenStep.
In palio, per i clienti, 25 soggiorni presso uno dei 6 Hotel Falkensteiner, wellness hotel di grande pregio e, come Top Premio, una vacanza di una settimana per due persone presso l’Hotel Tann, un quattro stelle tra i più belli dell’Altopiano del Renon.

Come gestire il condizionatore in inverno

Scritto da seoguru il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Il condizionatore è apprezzato e usato soprattutto in estate, quando le temperature torride rendono impossibile una vita tranquilla senza. In inverno, molti preferiscono scaldarsi con qualche coperta in più. Come gestire allora il condizionatore, visto che sta arrivando la stagione fredda?

Iniziamo dall’acquisto: i condizionatori più adatti a gestire sia l’estate che l’inverno sono a pompa di calore. Se la vostra zona non è particolarmente rigida, il condizionatore può far salire la temperatura di quei 7-9 gradi centigradi utili per mantenere la temperatura stabile.

In alternativa, il consiglio è di dotarsi di strumenti specifici per l’estate e per l’inverno: se abitate in montagna, un camino o una stufa a pellet saranno più idonei di qualsiasi condizionatore, mentre un semplice impianto per raffreddare l’ambiente sarà utile in estate (in alta quota è un po’ difficile che la temperatura in estate arrivi a 40 gradi centigradi!).

Da tener conto sempre al momento dell’acquisto è il consumo: se volete usare il condizionatore in inverno e in estate, meglio dotarsi di un sistema a classe AA, per evitare rimorsi quando arriva la bolletta elettrica (anche con la tariffa bioraria, non perdona!).

Altro parametro da vedere è quanta corrente consuma il vostro sistema di regolazione dell’ambiente: il consumo in Watt è indicato in confezione. A causa dei forti sconti che arrivano proprio in questo periodo dell’anno (il migliore per acquistare il condizionatore), molti non prestano attenzione a queste caratteristiche fondamentali.

Parliamo ora dell’uso del condizionatore in inverno: non siete ai tropici e far diventare la vostra casa un forno vi renderà più soggetti alle malattie comuni del periodo influenzale se farete arrivare la temperatura interna a 26 gradi centigradi.

Puntate a una temperatura di 22 gradi, almeno nelle ore notturne e mai per un periodo prolungato: una volta ottenuto un certo riscaldamento (magari amplificato da un sistema di isolamento termico), meglio spegnere e lasciare che la casa “respiri” un po’.

Il controllo degli spifferi non dovrebbe mai mancare per utilizzare al meglio il condizionatore, soprattutto se il clima è rigido: prima che arrivi l’inverno, controllate se c’è qualche lavoro da fare.

Se lo trovate, potrebbe essere la volta buona per sfruttare gli ecoincentivi del Governo, rinnovando l’appartamento prima che il freddo renda meno agevole i lavori di ristrutturazione.

Infine, un controllo al condizionatore e all’impianto anti-umidità non sarebbe male: è una procedura semplice, poco dispendiosa e che consente di evitare diversi disguidi (se lo dovete cambiare, almeno lo sapete prima che si rompa).

Come usate il vostro condizionatore in inverno?

Todi, tra arte, storia e casali unici

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Todi è una città con una storia affascinante, a partire dalle sue stesse origini, Infatti si racconta che un’aquila apparve dal cielo e rubò un drappo lì dove i primi tuderti, in epoca pre-romana, stavano costruendo la città e lo portò in cima ad una collina. Quegli uomini lo interpretarono come un segno divino, e costruirono Todi propri lì. Nei secoli Todi prosperò, soprattutto nel Medioevo, divenendo una delle potenze regionali, temuta e rispettata da tutti, fino a che il potere papale non prese il sopravvento e la inglobò nello Stato della Chiesa. Oggi Todi è una città magnifica, piena di monumenti e palazzi che ripercorrono tutte le epoche della città da quella etrusca fino a quella medievale e rinascimentale soprattutto. Dal Duomo e alla piazza antistante, passando per i palazzi del potere sempre lì vicino al duomo, i luoghi dove in epoca comunale era gestito il potere di un territorio enorme, fino alla splendida chiesa di S. Maria della consolazione, uno dei simboli della città, rendono Todi una perla di rara bellezza. E avere un casale su una delle sue colline è veramente un privilegio per pochi, colline che regalano panorami e paesaggi unici, che solo qui si possono trovare. Un Casale Todi è esattamente quello che cercate se amate questa città e l’Umbria, un Casale Todi vi sorprenderà.

http://www.umbriadomus.it/country-umbria/casale-todi/


La splendida Todi e i suoi bellissimi casali

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Todi è una città con una storia affascinante, a partire dalle sue stesse origini, Infatti si racconta che un’aquila apparve dal cielo e rubò un drappo lì dove i primi tuderti, in epoca pre-romana, stavano costruendo la città e lo portò in cima ad una collina. Quegli uomini lo interpretarono come un segno divino, e costruirono Todi propri lì. Nei secoli Todi prosperò, soprattutto nel Medioevo, divenendo una delle potenze regionali, temuta e rispettata da tutti, fino a che il potere papale non prese il sopravvento e la inglobò nello Stato della Chiesa. Oggi Todi è una città magnifica, piena di monumenti e palazzi che ripercorrono tutte le epoche della città da quella etrusca fino a quella medievale e rinascimentale soprattutto. Dal Duomo e  alla piazza antistante, passando per i palazzi del potere sempre lì vicino al duomo, i luoghi dove in epoca comunale era gestito il potere di un territorio enorme, fino alla splendida chiesa di S. Maria della consolazione, uno dei simboli della città, rendono Todi una perla di rara bellezza. E avere un casale su una delle sue colline è veramente un privilegio per pochi,  colline che regalano panorami e paesaggi unici, che solo qui si possono trovare. Un Casale Todi è esattamente quello che cercate se amate questa città e l’Umbria, un Casale Todi vi sorprenderà.

Il Casale Todi ha sempre un grande fascino come quello della splendida Città

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

La leggenda narra che molto tempo fa, il popolo dei Veii Umbri, una popolazione che abitava la valle del fiume Tevere, stava costruendo una città. Un giorno, mentre i lavori di edificazione proseguivano, un aquila scese tra questa gente, afferrò con i suoi artigli un drappo e lo portò in cima ad una collina.

Casale todi

La gente che assistette alla scena la interpretò come il segnale divino che la città non doveva essere edificata dove la stavano costruendo in quel momento, ma su quella collina. E così fecero. Da lì, da queste origini mitiche, leggendarie, nacque la città di Todi, una città che ancora oggi possiamo ammirare in tutta la sua bellezza artistica e storica e che fu tra le più importanti in Centro Italia, raggiungendo il suo apice nel Medioevo divenendo “Libero Comune” e controllando vasti territori tanto da diventare successivamente “Signoria”, prima di essere poi sottomessa allo Stato della Chiesa. Una città che è piena anche di arte e meravigliose architetture di tutte le epoche, dalle mura sia etrusche, romane e medievali alla “Piazza del Popolo” e al Duomo medievali fino alla Rinascimentale e magnifica “Chiesa di S.Maria della Consolazione”, vero orgoglio artistico della città.

casale todi

Tutto questo è la città di Todi e tutto questo potrebbe essere a vostra disposizione ogni giorno solo aprendo la finestra di un magnifico Casale Todi con piscina e tutti i comfort moderni intorno alle colline di Todi, che offrono una vista sui monumenti,palazzi e chiese della città veramente incredibile e mozzafiato. Vivere in un Casale Todi è un’esperienza unica, chi ne ha uno ha sicuramente una gioiello che pochi nel mondo possono vantare, grazie anche alla natura incontaminata di questi posti, i colori umbri, magnifici in ogni stagione dell’anno e i panorami di una bellezza eccezionale e veramente molto rari da trovare al di fuori di queste terre. Un Casale Todi se siete amanti della Natura, dell’arte,della storia, dell’architettura e molto altro, non può non essere vostro.

casale todi

http://www.umbriadomus.it/country-umbria/casale-todi/

La Country Umbria, La tua casa tra Verde Relax e Storia

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Country Umbria

Avete mai sentito parlare della Country Umbria? La Country Umbria è lo spirito genuino e rurale di questi luoghi, che ha invaso e condizionato non solo il modo di vivere, ma anche l’architettura. Casali e fattorie erano innanzitutto i posti dove si organizzava la vita dei campi e si trovava il bestiame, e le strutture erano realizzate con materiali resistenti ma poveri e fatte in modo tale che il nucleo familiare, il lavoro e anche i divertimenti fossero concentrate tutte in quelle mura. Infatti, tanti anni fa, i casali erano luoghi caldi dove si riposava dalle fatiche dei campi, in cui si svolgevano le tipiche scene di vita contadina, tra fieno, animali e pasti poveri ma caldi e risollevanti. Erano i centri principali della vita sociale in pratica, e lo sono stati per secoli fino a poco meno di 50 anni fa circa. In una di queste strutture, dopo le fatiche del giorno, la sera si riunivano tutti i contadini e le famiglie della zona e intorno ad un grande fuoco si raccontavano storie che si tramandavano da generazioni, piccole avventure e pettegolezzi e quando si avevano a disposizione poveri strumenti musicali come una fisarmonica e poco più, si organizzavano vere e proprie feste, in cui partecipava praticamente tutta la popolazione del posto, e si poteva ballare nella notte e bere del buon vino fatto in casa, scaldati da un grande fuoco in Inverno, o all’aperto sotto le stelle in Estate, dove erano all’ordine del giorno disavventure, scherzi e anche la nascita di storie d’amore. Oggi queste strutture sono ancora in piedi nella verde Umbria, pieni di queste storie di vita quotidiana fatta di gesti semplici ma vitali per ognuna delle famiglie che li abitavano. Ora avete la possibilità di rivivere quei momenti e sentire un po’ di quelle atmosfere con un Casale tutto vostro.

Country Umbria

http://www.umbriadomus.it/country-umbria/

La Country Umbria, un sapore da riscoprire, una gioia da vivere

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Country Umbria

Nel II Millennio a.C. si era già stabilita nelle valli lungo il Tevere una popolazione i cui appartenenti verranno successivamente definiti Umbri e che diedero vita a molte città tra cui quelle che oggi chiamiamo Amelia, Assisi, Foligno, Gubbio, Narni, Perugia, Spoleto, Terni, Todi ed altre ancora. Successivamente intorno il III secolo a.C. questa popolazione dovette cedere alcuni territori agli Etruschi che portarono nella Valle  del Tevere una nuova fioritura di centri urbani e commerciali tra cui Orvieto e Scoppieto di Baschi, espandendo il loro controllo anche sulle città del Tuderte.

country umbria

– Foto Assisi

La Country Umbria è lo spirito genuino e rurale di questi luoghi, che ha invaso e condizionato non solo il modo di vivere, ma anche l’architettura. Casali e fattorie erano innanzitutto i posti dove si organizzava la vita dei campi e si trovava il bestiame, e le strutture erano realizzate con materiali resistenti ma poveri e fatte in modo tale che il nucleo familiare, il lavoro e anche i divertimenti fossero concentrate tutte in quelle mura. Infatti, tanti anni fa, i casali erano luoghi caldi dove si riposava dalle fatiche dei campi, in cui si svolgevano le tipiche scene di vita contadina, tra fieno, animali e pasti poveri ma caldi e risollevanti. Erano i centri principali della vita sociale in pratica, e lo sono stati per secoli fino a poco meno di 50 anni fa circa. In una di queste strutture, dopo le fatiche del giorno, la sera si riunivano tutti i contadini e le famiglie della zona e intorno ad un grande fuoco si raccontavano storie che si tramandavano da generazioni, piccole avventure e pettegolezzi e quando si avevano a disposizione poveri strumenti musicali come una fisarmonica e poco più, si organizzavano vere e proprie feste, in cui partecipava praticamente tutta la popolazione del posto, e si poteva ballare nella notte e bere del buon vino fatto in casa, scaldati da un grande fuoco in Inverno, o all’aperto sotto le stelle in Estate, dove erano all’ordine del giorno disavventure,scherzi e anche la nascita di storie d’amore. Oggi queste strutture sono ancora in piedi nella verde Umbria, pieni di queste storie di vita quotidiana fatta di gesti semplici ma vitali per ognuna delle famiglie che li abitavano. Ora avete la possibilità di rivivere quei momenti e sentire un po’ di quelle atmosfere con un Casale tutto vostro.

country umbria

La villa in Umbria – Vivi i sapori dell’Umbria e la tranquillità delle nostre colline

Scritto da umbria domus il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Viaggi

Villa in Umbria

Cosa c’è di più emozionante di una villa in Umbria, nel cuore d’Italia? Immaginatevi di vivere in posti unici, che solo il paesaggio dell’Umbria può regalarvi, con i suoi colori intensi come non troverete in nessun altro luogo e panorami mozzafiato su tutte le grandi o piccole valli su questa terra, che si perdono a vista d’occhio.

villa in umbria

Potrete vivere in strutture storicamente importantissime per questi luoghi, come le vecchie fattorie e i casali che verranno poi ristrutturati rimodernati con tutte le moderne tecnologie e comfort come ville pur rispettando sempre lo stile architettonico umbro, infatti queste due tipologie costruttive sono state i centri nevralgici della vita dei contadini di queste terre per secoli, dal lavoro nei campi alla vita sociale. E una delle caratteristiche di questi luoghi, è che è possibile disporre di tutte le comodità della vita moderna pur rimanendo isolati se si ama la pace e la tranquillità che questi posti garantiscono, si può serenamente vivere in una villa su una piccola collina fuori da qualsiasi centro abitato e circondati dal verde, pur avendo per esempio piscina, il wi-fi o la vicinanza ai vari piccoli centri abitati forniti di piccoli minimarket e altri piccoli negozi con tutto il necessario per vivere senza essere costretti ad andare nelle cittadine più vicine distanti chilometri e chilometri. Inoltre, l’Umbria è una delle “regine” in Italia e forse nel Mondo, del vero olio extra-vergine d’oliva e del buon vino!

Villa in umbria

Qui, se siete appassionati di questi prodotti, potrete per esempio affiancare alla vostra villa un meraviglioso oliveto o un bellissimo vigneto per la produzione di questi prodotti simbolo di questa regione e iniziare questa affascinante attività, magari aiutati dalla gente del posto che, anche solo per hobby, porta avanti con passione la produzione di olio e vino da generazioni. Tutte queste cose potrete trovare nella Verde Umbria, immersi in una incredibile tranquillità lontani dallo smog e dalle rumorose città e in paesaggi unici, dove potrete scegliere e creare la vostra villa in Umbria seguendo il vostro sogno, proprio qui.

Villa in Umbria