La Luce Perfetta per il tuo Ambiente Esterno

Scritto da fsdf il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Hai appena acquistato una casa con giardino e non sai che tipo di lampade scegliere? Non sei convinto dell’illuminazione del tuo vialetto e non sai su quale prodotto puntare? I modelli sono tanti e per tutti i gusti, ecco un po’ di consigli per scegliere dei faretti da esterno per giardino adatti alle tue esigenze.

Una Luce per ogni Tipo di Ambiente

Se avete una veranda da illuminare puntate sulle lampade in stile country, pratiche ma tradizionali anche per arredare l’esterno di un casale o il giardino di una villa di campagna, ottime se desiderate un effetto di luce avvolgente come quello di un camino. Parlando di giardino non possiamo non nominare le sempre più popolari lanterne da esterni, posizionabili sia sui tavoli per cenare all’aperto oppure mettendole ai lati di un vialetto per passeggiate sotto le stelle. Se dovete illuminare delle scale in modo sicuro ma poco invadente potete fare affidamento su dei faretti segnapasso collocabili a incasso direttamente nel muro, risparmiando spazio e anche denaro essendo lampade a led. Avete coronato il vostro sogno di avere una piscina tutta per voi e volete valorizzarla al meglio? Niente di più facile! Le aziende esperte di illuminazione mettono a disponizione infinite soluzioni per illuminare i bordi della piscina, anche con applique e paletti colorati per dare un tocco di allegria alla vostra “zona abbronzatura”. Per arredare l’esterno con classe e finezza potreste puntare sui paletti bianchi stile Capri, elegantissimi e con un design che ricorda una perla, un elemento di spicco che ruba la scena con raffinatezza.

Cenare all’Aperto con Stile

L’illuminazione esterna è una necessità per chiunque abbia un giardino o un vialetto, quindi perché non farlo con stile? Esistono soluzioni per tutti i gusti: per gli amanti del vintage esistono applique a lanterna da esterni che ricordano antichi lumi dei tempi che furono, oppure lampade a sospensione color rame per richiamare lo stile retrò. Per gli amanti del moderno abbiamo una sconfinata scelta di articoli, dai più discreti ai più appariscenti ma comunque eleganti: per un’illuminazione basica ma efficace c’è un’ampia scelta di lampade a faretto disponibili in diverse colorazioni e facilmente posizionabili, per creare un percorso di luci invece sono molto pratici i lampioncini a paletto, di forme e materiali variabili. Per illuminare le vostre serate sotto il gazebo potete puntare su lampade portatili da terra sia elevate sia direttamente collocabili sul pavimento o sul prato; alcuni modelli sono davvero innovativi, come ad esempio le lampade esterne da giardino a forma di caraffa, così resistenti che possono essere utilizzate come sedie da esterno. Un altro oggetto di assoluto design è la lampada da parete a cubetto, con alette posizionabili per creare effetti di luce arricchendo il proprio ambiente esterno con un prodotto di grande pregio. Non sei ancora soddisfatto? Adori lo stile minimal? Alcuni paletti lampioncini a led più che lampade da esterno sono opere d’arte, disponibili di grandi e piccoli dimensioni, per incorniciare il tuo spazio esterno come un giardino zen.

CappottoMio Eni, per ridurre le dispersioni termiche degli immobili condominiali

Scritto da Mauro Spagnolo il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Economia

Diminuisce la bolletta, aumenta il comfort e la sicurezza: è il servizio CappottoMio di Eni gas e luce finalizzato alla riqualificazione energetica degli edifici condominiali in grado di ridurre i consumi energetici del 30-50%

CappottoMio Eni, l’isolamento termico a cappotto per i condomini

Una soluzione tecnologica efficace ed efficiente per ridurre le dispersioni termiche degli immobili condominiali: in una sola parola, CappottoMio, l’isolamento termico a cappotto targato Eni gas e luce. L’innovativo servizio – frutto della collaborazione tra le diverse professionalità della società energetica e i suoi partner – è stato lanciato nel 2018 con un preciso obiettivo: accelerare la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio nazionale con uno strumento in grado di garantire, oltre al risparmio, anche sicurezza e comfort abitativo.

L’isolamento termico a cappotto o più semplicemente il “cappotto termico”, è una tecnica di coibentazione delle pareti (esterne o interne) di un edifico che richiede l’applicazione di un materiale isolante sulle superfici, caratterizzato da traspirabilità, impermeabilità, fonoassorbenza e bassa conducibilità termica; si va dalla lana minerale al sughero, dal polistirene espandibile (EPS) agli aerogel d’ultima generazione.

Da tradizione l’isolamento termico a cappotto è un intervento di riqualificazione diffuso soprattutto tra villette unifamiliari e piccoli edifici residenziali. Tuttavia, anche grazie agli ultimi interventi normativi, la soluzione si sta facendo strada anche sulle facciate di grandi condomini. A fare da apripista nel settore è CappottoMio, il servizio tecnico-finanziario di Eni gas e luce, lanciato appositamente per migliorare l’efficienza energetica dei condomini. L’intervento prevede l’installazione di pannelli isolanti e include anche l’adeguamento energetico delle centrali termiche condominiali e interventi di consolidamento antisismico.

I vantaggi? È in grado di ridurre i consumi energetici dal 30 fino al 50 per cento (Fonte: ENEA 2018 – target condomini), riducendo i rumori esterni e aumentando il confort abitativo. Eni gas e luce fornisce i tecnici e gli specialisti, assicurando il supporto in ogni fase del servizio, dall’analisi di fattibilità fino alla garanzia della detraibilità degli interventi. La riqualificazione dei condomini gode, infatti, di un trattamento speciale sotto il profilo IRPEF: i lavori di retrofit energetico danno diritto a richiedere l’ecobonus del 75 per cento e il sismabonus dell’85 per cento per la messa in sicurezza dal rischio sismico.

Grazie gli ultimi interventi normativi in campo degli sgravi fiscali per l’edilizia, il condominio che intende installare CappottoMio potrà scegliere se ottenere lo sgravio spalmato su dieci anni o cedere tutte le detrazioni fiscali ottenibili direttamente alla società che effettuerà il lavoro (in questo caso partner specializzati di Eni gas e luce). La cessione del credito rende così possibile agli utenti di versare all’impresa solo l’importo rimanente a saldo della spesa totale. Il servizio CappottoMio permette anche al condominio di ottenere il finanziamento a tasso fisso di tale importo residuo fino a una durata massima di dieci anni al fine di consentire, con i risparmi ottenuti, la copertura dei costi.

Rinnovabili.it
Redazione
http://www.rinnovabili.it

FonteRinnovabili.it

Natale plastic free per 23,5 milioni di italiani

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Casa e Giardino, Società

Manca meno di un mese a Natale e molti italiani sono già alle prese con i preparativi per celebrare la ricorrenza; secondo quanto emerge dall’indagine realizzata per Facile.it da mUp Research e Norstat*, per ridurre l’impatto ambientale e l’inquinamento prodotto durante le imminenti festività l’82% degli italiani ha intenzione di adottare comportamenti ecosostenibili. Insomma; dai regali, agli addobbi per l’albero, fino al menù del cenone, quest’anno il Natale sarà più che mai….green.

Che sia l’effetto Greta o le sempre più evidenti conseguenze legate ai cambiamenti climatici, fatto sta che gli italiani intenzionati a fare qualcosa di concreto per il pianeta sono molti; a partire dagli oltre 23,5 milioni (65%) che opteranno per un Natale plastic free bandendo dalla tavola posate e piatti monouso in favore delle normali stoviglie in ceramica.

Meno sprechi alimentari per quasi 22 milioni di italiani (61%), che ridurranno la quantità di cibo del cenone e riutilizzeranno eventuali avanzi per i giorni successivi; per il 2019 rientra nelle buone abitudini di riciclo anche la carta da regalo: il 46,7% degli intervistati ha dichiarato di volerne ridurre l’uso e, per questo, riutilizzerà quella dello scorso anno. Sono invece almeno 25,8 milioni coloro che ridurranno il consumo di energia legato alle luminarie, suddivisi tra coloro che useranno solo lampadine a led (43,8%), quelli che ridurranno il numero di luci natalizie (27,2%) e quelli che, più drasticamente, non useranno alcuna illuminazione particolare (18,9%). In tema di addobbi, quasi 1 italiano su 4 abbellirà il proprio albero con materiale riciclato e decorazioni fatte in casa (22,7%).

E se da un lato sono quasi 10 milioni gli italiani che sceglieranno di regalare un prodotto ecosostenibile (27,3%), dall’altro poco meno di 5 milioni (13,5%) hanno dichiarato che proprio per salvaguardare l’ambiente si impegneranno a non fare alcun regalo; chissà se questo arriva dalla moda del woke Christmas lanciata da divi come Emma Thompson o, invece, da semplice tirchieria.

Quello a cui gli italiani sembrano non riuscire proprio a rinunciare è invece l’albero di Natale finto; solo il 12,6% degli intervisti ha dichiarato che quest’anno adotterà un albero vero da ripiantare dopo le festività.

Il trend del Natale 2019, quindi, potrebbe davvero essere l’ecosostenibilità: tra chi “crede sia importante contribuire alla salvaguardia dell’ambiente” (77,5%) e chi, invece, “adotterà comportamenti green solo per risparmiare” (40,8%), i buoni propositi degli italiani per queste festività sono tanti. Quale occasione migliore, se non il Natale, per rispettarli?

* Metodologia: n. 1.015 interviste CAWI con un campione rappresentativo della popolazione adulta, in età 18-74 anni, sull’intero territorio nazionale. Indagine condotta tra il 15 e il 18 novembre 2019.

Arredare Casa con i Lampadari Rustici

Scritto da fsdf il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Nel momento esatto in cui ci si trova davanti all’ardua scelta di soluzioni per l’illuminazione degli ambienti domestici bisogna tenere sempre conto di diversi fattori: lo stile dell’arredamento già presente nella stanza, la tipologia di punto luce che si vuole adottare, i punti strategici in cui posizionarli, e molto altro. Ovviamente bisogna studiare bene la disposizione generale dell’illuminazione nella stanza per poter creare la giusta atmosfera accogliente e calda in cui rilassarsi e passare il proprio tempo libero. Allo stesso tempo però bisogna cercare di non stressarsi troppo e prendere questa necessità come una sfida divertente! In questo caso, fortunatamente, vengono in nostro soccorso molteplici lampadari rustici presenti in commercio tra cui scegliere e in materiali diversi: lampadari, plafoniere, applique, lampade da tavolo e da terra, tutte in ceramica bianca o ferro battuto. Le lampade moderne invece non sono sempre in grado di trasmettere calde emozioni e contribuire a rendere gli ambienti accoglienti tramite luce calda e decorazioni originali.

L’illuminazione in stile rustico in montagna

Appositamente pensate per ambienti sia esterni che interni e applicabili sia sulle pareti che al soffitto, i lampadari rustici  sono perfetti per qualsiasi ambiente. In particolar modo ci si può sbizzarrire con l’arredamento rustico nelle case di montagna, dove l’illuminazione in stile rustico fa da padrona ed esalta l’atmosfera calda e accogliente che caratterizza queste tipologie di abitazioni. Immaginando una bella casa di montagna con caminetto, fuoco acceso e qualche punto luce che distribuisce l’illuminazione in modo omogeneo, sicuramente vengono in mente anche lampadari rustici o applique realizzate per lo più in ceramica che trasmettono la semplicità e l’autenticità di ambienti intimi e accoglienti. In montagna si trovano spesso chalet e abitazioni prevalentemente arredate con elementi di legno, e che in generale richiamano calore e accoglienza familiare, intima e rassicurante. I materiali con cui vengono solitamente realizzate inoltre sono ceramica bianca, terracotta rustica e l’ottone per riportare alla mente lo stile rustico di un tempo. Il loro effetto emozionale, quindi, viene sicuramente potenziato in ambienti di montagna dove si cerca rifugio dalla vita frenetica moderna e ci si abbandona alla natura e alla serenità di posti incontaminati e rilassanti, ma tramite il loro utilizzo è possibile ricreare questi ambienti magici un po’ in tutte le case.

L’emozione delle lampade rustiche

Le lampade rustiche in ceramica rappresentano sempre più un’ottima soluzione per soddisfare il proprio desiderio di stile rustico negli ambienti di casa. Lampade sia in ceramica che in ferro battuto trasmettono moltissime emozioni con la loro semplicità e allo stesso tempo con la loro forza decorativa. Molte lampade infatti fungono anche da complementi d’arredo grazie alle loro caratteristiche in grado di valorizzare ogni ambiente. Soprattutto per gli appassionati di design tradizionale e oggetti realizzati a mano, illuminare la propria casa con lampadari rustici e punti luce caldi e soffusi è d’obbligo. Queste tipologie di lampade con decori caldi  e brillanti al tempo stesso sono in grado di dare un tocco di raffinatezza e calore a qualsiasi ambiente. Le lampade moderne e ancor più quelle a led infatti non sono sempre in grado di trasmettere queste emozioni e contribuire a rendere gli ambienti accoglienti tramite luce calda e decorazioni originali.

4 modi per trovare perdite nell’impianto idraulico

Scritto da Okseo il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Una perdita di un tubo , se non riparata in tempo , può aumentare la bolletta dell’acqua e causare gravi danni materiali. Mentre alcune perdite possono essere facili da trovare, un buon idraulico urgente ,utilizza alcuni trucchi del settore per individuare le perdite dell’impianto idraulico in modo che possano effettuare le riparazioni necessarie in modo rapido ed efficace.

Se hai notato un aumento del consumo dell’acqua e non riesci a capire perché stai pagando di più per le tue utenze, questi idraulici professionisti possono ispezionare attentamente i tubi per rilevare eventuali perdite e ripararli.

Se sospetti di avere una perdita da un tubo del bagno o cucina , usa alcuni di questi suggerimenti degli idraulici esperti per individuare la fonte:

  • Verifica dei danni causati dall’acqua:  anche le perdite lente possono causare seri danni a pareti, soffitti e pavimenti. Apri gli armadietti sotto il lavandino e verifica la presenza di vernice scrostata, legno marcio o altri segni di umidità.
  • Ascolta i rumori:  quando il tuo bagno perde, di solito puoi rilevare la perdita rimuovendo la parte superiore del serbatoio. Se senti dei sibili, è probabile che coli.
  • Ispeziona la crescita della muffa:  se c’è una perdita dal tubo dietro un muro o nel soffitto, noterai la muffa. L’umidità che perde crea le condizioni ideali per la crescita dei funghi. Identificare la muffa è il primo passo per trovare l’origine della perdita.
  • monitora il contatore dell’acqua : una perdita del tubo che non si trova all’interno della tua casa. Dopo aver controllato gli impianti idrici e le tubazioni esposte all’interno, fai una passeggiata verso il tuo contatore dell’acqua e cerca lo sporco bagnato , potrebbe essere segno di una perdita nella linea principale.

Anche se possono essere difficili da individuare, un idraulico professionista può facilmente trovare e riparare eventuali perdite di tubi dentro o fuori casa.

Tappeti moderni per un salotto elegante

Scritto da miriam leone il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Arredamento da salotto.

Niente di più facile penseranno in molti. La realtà delle cose però non è così semplice. Il salotto è una delle stanze della casa in cui si passa solitamente la maggior parte del tempo, non solo a livello familiare ma anche a livello sociale. È in salotto infatti che si guarda la televisione, si legge un libro o magari si schiaccia un pisolino, ed è sempre in salotto che solitamente si accolgono gli amici che ci vengono a far visita oppure altri ospiti.

Questo implica che l’ambiente in questione non sia solo funzionale ma anche elegante. Un ottimo aiuto per raggiungere questo obiettivo può arrivare dai complementi di arredo. In particolare dall’utilizzo di un tappeto moderno per soggiorno.

I tappeti moderni per i vostri salotti

La domanda che sorge spontanea è: perché proprio un tappeto moderno? Esistono così bei tappeti classici o meglio ancora antichi, perché preferire uno moderno?

La risposta è che un tappeto moderno di qualità è la tipologia di tappeto ideale per dare un tocco di eleganza e raffinatezza all’ambiente senza appesantire l’atmosfera. Molti tappeti moderni sono realizzati seguendo le tecniche tradizionali che vengono utilizzate in Medio Oriente da secoli. L’unica cosa che li differenzia da quelli classici sono la scelta dei colori e la forma dei disegni sopra rappresentati.

I migliori tappeti, quelli considerati indistruttibili e quindi perfettamente adatti a un ambiente come il salotto dove probabilmente verranno utilizzate anche scarpe, sono quelli annodati a mano. L’arte di creare tappeti ha radici molto antiche e gli artigiani per provare la resistenza di un tappeto e per far si che i nodi di cui è composto si assestino definitivamente sono soliti lasciarlo in mezzo alla strada dove può essere calpestato dai passanti, uscendone completamente incolume.

Capite bene che dopo un test così efficiente bambini che ci giocano sopra, scarpe che lo calpestano o animali domestici che lo utilizzano per farci un riposino non saranno certo un problema per il vostro tappeto annodato a mano.

Essendo un’opera di artigianato offre inoltre il vantaggio di rappresentare un pezzo unico. L’operato dell’uomo infatti non è perfetto e come tale gli è impossibile replicare due esemplari di tappeto completamente identici.

Il tappeto e l’arredamento

A livello estetico le fantasie e i disegni che abbelliscono i tappeti moderni sono talmente vari da poter facilmente incontrare i gusti della maggior parte di voi.

Un occhio di riguardo va prestato però agli accostamenti. Essendo il tappeto un complemento d’arredo non può essere visto come un elemento scisso dal resto dell’ambiente. Questo implica che le dimensioni, i colori e a volte perfino la tipologia di disegno presi in considerazione debbano accordarsi con l’arredamento che circonderà il tappeto una volta posizionato.

Per quanto riguarda il colore è consigliabile che questo richiami qualche altro dettaglio della stanza o che crei uno stacco deciso rispetto gli altri elementi d’arredo. Un consiglio generico è che il tappeto crei contrasto con la tonalità del pavimento, quindi a pavimentazione scura accostare tappeto chiaro e a pavimentazione chiara accostare tappeto scuro o colorato.

Parlando di dimensioni invece buona norma sarebbe che il tappeto ricopra i due/terzi del soggiorno dove lo andrete a collocare, anche se questo è più un suggerimento che una regola aurea e la scelta finale spetta a voi seguendo i canoni del vostro gusto personale.

Linee guida per scegliere la cuccia per cani da interno

Scritto da sonia il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Gli amici a quattro zampe sono animali con tantissime virtù, che spesso sono difficili da trovare nelle persone, per questo vengono definiti “i migliori amici dell’uomo”.

Infatti i cani sono creature leali, che non tradiscono mai e che diventano parte integrante di una famiglia, donando ai suoi componenti affetto e amore incommensurato.

Allo stesso tempo prendersi cura di questi esemplari è un’importante responsabilità, poiché sono impegnativi e hanno bisogno di molti accessori per il sostentamento.

Uno dei più importanti acquisti quando si possiede un cagnolino sono le cucce per cani interno: essi sono spesso abituati a vivere in piccoli appartamenti cittadini e per questo necessitano di un luogo accogliente e confortevole, che sia solo loro, dove risposarsi e dormire.  

Inoltre esse possono essere anche piacevole alla vista, visto che in vendita ci sono innumerevoli tipologie dal design accattivante che accontentano tutti i gusti.

Cucce da interno: comodità e design possono coesistere

In commercio sono a disposizione infinite alternative tra le quali sbizzarrirsi per trovare quella più adatta al proprio cane.

Erroneamente si tende a preferire la cuccia più economica: essa è spesso esteticamente poco gradevole, si sposa male con l’arredamento di casa ed è in materiale poco resistente, come la plastica. Di conseguenza poco dopo è necessario cambiarla perché rovinata dall’irruenza del cucciolo o dai suoi morsi. In questo modo invece di risparmiare, si spendono più soldi perché dopo poco ne va comprata un’altra.

A volte si evita addirittura di comprarla, arrangiandosi con coperte e cuscini, trascurando il proprio piccolo, che invece merita qualcosa di maggiore comfort.

Conseguentemente è consigliabile fare un investimento importante, ma avere garanzia della qualità, che può e deve coesistere con l’estetica: in commercio esistono numerosi modelli dal design accattivante che si inseriscono perfettamente nell’arredamento dell’abitazione.

Un esempio particolare sono le cucce a forma di trono: prodotti particolari che danno un tocco di classe e lusso all’ambiente e fanno sentire chi ci sale sopra come il re della casa!

Esse si intonano perfettamente con i mobili e le pareti delle stanze poiché vi sono innumerevoli colori tra i quali scegliere: un classico e raffinato bianco, blue navy, azzurro oceano, verde militare, nero, marrone con motivi dorati, lilla con pois bianchi, nero con fiori, bianco e giallo con tulipani e arancione con disegni geometrici.

Le caratteristiche che deve avere una cuccia da interno

Pagare inizialmente una cifra più elevata ma avere un prodotto indistruttibile è un investimento conveniente, perché in questo modo dura per tutta la vita del cagnolino e non si ha il rischio di spendere altri soldi per comprarne un’altra perché quella precedente è rovinata.

È imprescindibile optare per un materiale resistente come l’HPL multistrato, che è indistruttibile agli morsi e ai graffi. Esso è inoltre ignifugo e antistatico e non viene intaccato dalle termiti o dai parassiti.

Non assorbe né i liquidi né gli odori del cane, garantendo un alto livello d’igiene; in aggiunta a ciò è anche facile da pulire poiché si possono utilizzare normali detergenti per la casa.

Infine è raccomandabile acquistare cucce caratterizzate dalla tecnologia brevettata ad incastro, che non richiedono l’utilizzo di alcun attrezzo per la montatura.

Vantaggi del Rehau Thermo-Design 70 negli infissi in pvc

Scritto da ictadmin il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Chiunque vorrebbe vedere casa propria come un luogo sicuro, caldo e accogliente. Queste caratteristiche si possono ottenere grazie agli infissi in pvc con sistema Rehau Thermo-Design 70.

Questi infissi presentano molteplici vantaggi, in questo articolo andremo ad illustrarli in maniera esplicativa.

Primo fra tutti, la produzione è affidata a operai altamente qualificati che curano passo passo la lavorazione di ogni singolo infisso.

Rehau Thermo-Design 70: semplicità ed efficacia

Innanzitutto i diversi pezzi che compongono l’infisso vengono tagliati uno per uno, per poi essere saldati tra di loro (ottenendo così il telaio).

Tutte queste operazioni vengono eseguite da lavoratori specializzati perché i macchinari impiegati vanno impiegati in sicurezza per ottimizzare la qualità del prodotto.

Gli stessi devono essere essere programmati in modo preciso il modo per creare un risultato perfetto dal profilo impeccabile.

Proprio questo tipo di lavorazione garantisce la posa serramenti certificata e personalizzata per la nostra abitazione.

Infatti si ha la possibilità di scegliere ogni minimo dettaglio, per personalizzare al meglio la propria abitazione e mettere in risalto le varie finestre che donano luce all’ambiente.

E’ possibile dare ai telai diverse forme: più o meno arrotondate, con angoli smussati o più geometrici.

I produttori permettono anche di ordinarli della misura desiderata.

Serramenti di questo tipo sono quindi adatti sia a finestre molto grandi, poste magari nelle stanze più soleggiate, come, ad esempio, il soggiorno o la cucina, ma anche a finestre molto piccole, come quelle che ci sono in alcuni bagni.

Il profilo del serramento che arreda

Nonostante la molteplicità di ambienti in cui possono essere impiegati, gli infissi possono sempre essere adattati allo stile dell’ambiente.

Questo è un grande vantaggio offerto dalla scelta di un’ampia gamma di colori e rifiniture.

Si potrà dunque optare per diverse colorazioni (dal classico bianco a colori più accesi, come il rosso, per un ambiente più pop).

Oltre a questi avremo a disposizione anche un raffinato effetto legno (senza avere però tutti i difetti che presenta invece il legno), fino ad arrivare a delle finiture metalliche, che sono forse le più particolari.

La possibilità di personalizzare i propri infissi sono quindi pressoché infinite, e siamo ancora alla punta dell’iceberg, poiché ci sono altri vantaggi ancora più importanti.

Rehau Thermo-Design 70 significa risparmio in bolletta

Innanzitutto, sono facili da pulire, in quanto le superfici lisce permettono una pulizia agevole e veloce.

Inoltre, i serramenti con questa tecnologia, offrono un’elevatissimo isolamento termico.

La nostra casa raggiungerà più velocemente la temperatura desiderata e la manterrà molto più a lungo (permettendo di spegnere prima i termosifoni o i condizionatori, risparmiando quindi energia e denaro sulle bollette che saranno molto meno care).

Spesso questo aspetto non viene considerato, ma è un grosso errore, in quanto, se in inverno, si ha la necessità di tenere accesi i termosifoni per tutto il tempo per avere la casa alla temperatura desiderata, il costo in bolletta sarà piuttosto alto.

Se invece la temperatura rimane costante anche a riscaldamento spento, si avranno dei prezzi molto più modici.

Chiaramente lo stesso discorso è applicabile all’estate, dove le temperature, spesso torride, costringono a tenere accesi per molto tempo ventilatori e condizionatori, facendo alzare vertiginosamente le bollette.

Infissi di sicurezza per la nostra abitazione

Oltre a questo vantaggio, gli infissi dal profilo Rehau Thermo-Design 70 rendono la casa decisamente più sicura.

Questo è un elemento molto importante, poiché, specialmente per chi abita al piano terra, ma anche al primo piano, la possibilità che si introducano dei ladri in casa è una preoccupazione che può anche tener svegli.

Questi infissi però possono essere rinforzati, impedendo così anche a chi fa uso di un cacciavite o di un piede di porco, di poter fare irruzione in casa.

Una casa sicura permette di dormire sogni tranquilli e di considerare casa propria come un’oasi sicura.

Questi sono i principali vantaggi di questo tipo di porte e finestre:

  • manodopera altamente qualificata attenta alla qualità,
  • possibilità di personalizzare gli infissi (misure, forme, colori),
  • eccellente isolamento termico e sicurezza.

Per tutte queste ragioni la tecnologia Rehau Thermo-Design 70 è la migliore garanzia di qualità nella scelta per una casa efficiente.

I migliori 4 sistemi home cinema del 2019

Scritto da ictadmin il . Pubblicato in Casa e Giardino, Tecnologia

Ognuno di noi desiderava avere le massime performance dalle proprie tv, fino a cercare di possedere un proprio sistema home cinema. Spesso, però, capita che la scelta dell’attrezzatura migliore, o comunque più adatta alle proprie esigenze, non sia facile da individuare.

Quella che seguirà sarà una piccola lista dei migliori sistemi home cinema del 2019 e, più in particolare dei migliori quattro, così da rendere la scelta di ogni acquirente, quanto più semplice possibile.

Top 4 dei migliori sistemi home cinema del 2019

Ecco l’analisi, del nostro staff, sui migliori sistemi di proiezione e fruizione di contenuti audio e video, per la nostra abitazione, relativi all’anno 2019.

Samsung Q90 QLED TV

Al primo posto troviamo Samsung Q90 QLED TV, senza dubbio uno dei migliori sistemi per il cinema da casa che potrete trovare in commercio al momento.

La qualità video è davvero eccezionale, al punto tale da permettervi una completa immersione nei vostri programmi preferiti. Le prestazioni del HDR sono incredibili e anche gli angoli di visione sono stati resi più ampi rispetto al suo predecessore.

Il tutto viene completato dal suo design davvero unico e accattivante che dona un tocco di qualità a tutto l’ambiente.

Purtroppo, nonostante la qualità eccelsa di questo apparecchio, anch’esso riscontra qualche svantaggio come la mancanza del supporto a Dolby Vision e gli altoparlanti che purtroppo non risultano essere Dolby Atmos.

Nonostante questo, Samsung Q90 QLED TV riesce a soddisfare le esigenze di chiunque voglia possedere un proprio cinema in casa a un prezzo che varia a seconda di dove si decide di acquistarlo come ad esempio su Amazon che è possibile trovarlo a 1850 euro.

Caratteristiche

Disponibile in varie dimensioni, tra cui i 55, 65 e 75 pollici. Il peso è pari a 35 chili, privo di modalità 3D ma a sua volta dotato di numerosissimi ingressi come ad esempio 4 ingressi HDMI, 3 USB, Ethernet e altri ancora.

LG C9 OLED Series

Passiamo al numero due della lista, cavallo di battaglia di un altro brand particolarmente famoso.

Questo apparecchio risulta essere tra i migliori nel campo, riuscendo a competere alla grande per il primo posto tra le tv 4k del momento. Parecchio consigliato da tutti coloro che lo hanno già acquistato, è infatti dotato di numerose funzioni, nonchè dotato di sistema operativo LG WebOS.

Caratteristiche

Oltre alle numerose funzioni di cui è dotato, dispone di un ottimo sistema operativo e di un software con intelligenza artificiale.

Il suo design è davvero splendido, dona un tocco di classe nel salotto in cui viene posizionato.

Purtroppo, nonostante le ottime prestazioni, rispetto agli altri LCD manca di luminosità. E non finisce qui, purtroppo possiede altoparlanti meno potenti rispetto agli OLED LG di fascia più alta ma comunque di buona qualità.

Il prezzo varia a seconda delle dimensioni del modello. Per quello da 55 pollici, il prezzo è di 2499 euro, per i 65 pollici si aggira sui 2999 euro mentre per quello da 77 pollici il prezzo arriva fino a 6999 euro.

Samsung Q900R QLED TV

Al terzo posto, con la medaglia d’argento, troviamo un altro prodotto Samsung di grande qualità.

Anche in questo caso, si sta parlando di un prodotto dalle prestazioni eccezionali. Lo si può trovare in varie dimensioni, tra cui il modello più grande che è in grado di arrivare fino agli 85 pollici, permettendovi di avere la migliore esperienza cinema nella comodità di casa vostra.

Caratteristiche

Come già accennato, questa tv offre prestazioni di ottima qualità. Le sue immagini in 8k sono davvero enormi e bellissime, con colori e luminosità davvero stupefacenti.

Purtroppo, come era facile da immaginare, a un prodotto di grande qualità corrisponde anche un prezzo elevato, e questo modello non fa eccezione. Il suo prezzo, infatti, corrisponde a ben 3799 euro, per il modello da 65 pollici, mentre 5999 per quello da 75 pollici nel sito ufficiale Samsung.

Sony Bravia AG9 OLED

Arriviamo, infine, all’ultimo prodotto della lista, un altro marchio che è sinonimo di qualità.

Prodotto degno del marchio che porta, con grandi prestazioni. A livello software, grazie al sistema Android tv, potrete scaricare le principali app tra cui DAZN e RaiPlay.

Caratteristiche

Questo apparecchio è dotato di un upscaling notevole, capace di rendere le immagini in HD e con bassa definizione, estremamente dettagliate in questo schermo 4k. L’audio si basa sull’Acoustic Surface+, così da rendere i suoni decisamente piacevoli.

Purtroppo però, anche questo modello possiede dei difetti. In primis il design che è dotato di inclinazione all’indietro, e inoltre la mancanza dell’HDR10+.

Nonostante questo, il prodotto è senz’altro degno di essere preso in considerazione e il suo prezzo corrisponde varia dai 2999 euro per la versione da 55 pollici fino ai 7999 euro per il modello da 77 pollici.

Una selezione scelta di Home Cinema di qualità alla quale possono però affiancarsi produzioni artigianali realizzate con maestria da artigiani e tecnici per un pubblico di nicchia più esigente, in grado di coniugare gusto e alta tecnologia nell’ambito della domotica e dell’alta fedeltà.

SICUREZZA 2019: Smart Home Italia presenta le nuove proposte per la videosorveglianza e per il mondo IOT

Scritto da Esseci il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Da sempre punto di riferimento internazionale per quanto concerne il settore Security & Fiere, in questi giorni si sta svolgendo SICUREZZA, manifestazione che accoglie i professionisti italiani e internazionali in un momento particolarmente positivo per il mercato nel nostro Paese: nel 2018, secondo gli ultimi dati disponibili (Fonte: ANIE Sicurezza), il comparto “Sicurezza e Automazione edifici” ha confermato una crescita del fatturato totale (+6,8 per cento a valori correnti). L’anno scorso l’evento vide la partecipazione di 25.569 visitatori professionali da 86 Paesi e 465 espositori diretti.

Anche quest’anno tra i protagonisti di SICUREZZA, Smart Home Italia che presenta le nuove gamme di videosorveglianza/videoregistrazione e i prodotti IoT di Thomson (la società detiene le licenze del marchio Thomson in Europa per l’insieme delle gamme “sicurezza”).

La proposta per la videosorveglianza è composta da una gamma di telecamere con sensori d’immagine a colori ad alta risoluzione, con differenti tipologie ottiche.

La proposta per la videoregistrazione è invece coperta da 3 soluzioni Full 5MP con multistandard TVI/CVI/AHD/CVBS/IP. Tutti i sistemi di registrazione sono supportati da semplici applicativi per il controllo da remoto mediante Smartphone o PC. I medesimi, inoltre, possono intercettare direttamente i flussi video provenienti da telecamere IP fino a 8MP.

Per quanto riguarda il mondo IOT, Smart Home Italia presenterà il nuovo concetto Prosumer “Thomson@Home”: un rivoluzionario ecosistema compatibile con gli assistenti vocali Alexa e di Google rivolto al mercato domestico/professionale per il controllo dell’abitazione/ufficio. L’ecosistema consente il controllo di diverse aree: dalla sicurezza al controllo temperatura, il controllo illuminazione, la gestione accessi. Il fulcro del sistema è l’applicativo che consente con rapidità e semplicità la gestione delle differenti aree.

Per meglio indirizzare le esigenze della clientela, Smart Home Italia si porrà sul mercato non solo con prodotti singoli, ma anche soluzioni già complete sotto forma di kit, con la possibilità di essere implementati fino a coprire tutte le richieste.

Questi i prodotti della gamma videosorveglianza/videoregistrazione

  • Videocamera Filare a colori – 3 in 1 Bullet Camera – Ottica Fissa
  • Videocamera Filare a colori – 3 in 1Eyeball Camera – Ottica Varifocale

Le due videocamere supportano le tecnologie AHD, DVI, TVI. Questo consente di poter essere utilizzate sui DVR che adottano una delle citate tecnologie. Fanno uso di un sensore CMOS, che restituisce un’immagine netta anche in caso di movimento. Sono dotate di LED a infrarossi per la visione notturna e di un sensore crepuscolare che permette di ottenere un’immagine in bianco e nero anche in condizioni di completa oscurità. Le videocamere dispongono di una gestione del bilanciamento dei bianchi e del controllo del guadagno automatico per conservare l’alta qualità dell’immagine in qualsiasi condizione.

  • Videocamera Filare a colori – 3 in 1Eyeball Camera – Ottica Fissa
  • Videocamera Filare a colori – 3 in 1 – Bullet Camera – Ottica Varifocale

Le due videocamere fanno uso di un sensore CMOS, che restituisce un’immagine netta anche in caso di movimento. Sono dotate di LED a infrarossi per la visione notturna e di un sensore crepuscolare che permette di ottenere un’immagine in bianco e nero anche in condizioni di completa oscurità. Le videocamere dispongono di una gestione del bilanciamento dei bianchi e del controllo del guadagno automatico per conservare l’alta qualità dell’immagine in qualsiasi condizione.

  • DVR Ibrido 5 MP – 5 in 1 – 4 Canali
  • DVR Ibrido 5 MP – 5 in 1 – 8 Canali
  • DVR Ibrido 5 MP – 5 in 1 – 16 Canali

I DVR ibridi a colori gestiscono tutte le videocamere AHD, TVI , CVI, CVBS e le videocamere IP ONVIF. Offrono la possibilità di interagire da remoto con il sistema di videosorveglianza, attraverso Web Server e app IOS/Android.

I DVR sono dotati di video analisi per la rilevazione del movimento e la funzionalità di mascheramento per la privacy.

Queste le proposte IOT di Thomson:

  • Presa connessa Wi-Fi da interno

La presa Wi-Fi permette di accendere e spegnere qualunque tipo di apparecchiatura elettrica. Si collega direttamente a una normale presa di corrente (potenza massima 3680W – 16A).

  • Presa connessa Wi-Fi da esterno

La presa Wi-Fi permette di accendere e spegnere qualunque tipo di apparecchiatura elettrica. Si collega direttamente a una normale presa di corrente (potenza massima 3680W – 16A).

  • Modulo di comando luci Wi-Fi per interruttore doppio

Il micro-modulo, idealmente da installare dietro un interruttore della luce o direttamente nel lampadario/plafoniera, permette di controllare la luce a distanza con una potenza massima di 1000W.

  • Modulo di comando Wi-Fi per tapparelle e veneziane

Questo micro-modulo per tapparelle e veneziane trasforma l’interruttore della motorizzazione di tapparelle/veneziane in un interruttore senza fili (da qualunque posizione a partire dall’app o con l’assistente vocale).

  • Modulo ricevitore Wi-Fi

Il ricevitore permette di aprire e chiudere la maggior parte dei cancelli e delle porte di garage direttamente tramite smartphone o tablet e mantenendo la compatibilità con i telecomandi originali.

  • Pack di 2 prese connesse Wi-Fi da interno

Le prese Wi-Fi permettono di accendere e spegnere qualunque tipo di apparecchiatura elettrica. Si collegano direttamente a una normale presa di corrente (potenza massima 3680W – 16A).

  • Modulo di riscaldamento Wi-Fi per stufa elettrica ON/OFF

Il modulo riscaldamento ON/OFF Wi-Fi permette di accendere e spegnere il riscaldamento. Il modulo va collegato via cavo tra l’alimentatore e una stufetta elettrica con potenza max. 3680W.

  • Modulo di riscaldamento Wi-Fi per radiatore filo pilota

Il modulo riscaldamento filo pilota Wi-Fi permette di modificare l’ordine di comando del radiatore. Il modulo va collegato via cavo tra l’alimentatore e una stufetta elettrica con potenza max. 3680W.

  • Modulo di riscaldamento Wi-Fi per caldaia

Il modulo caldaia Wi-Fi permette di accendere e spegnere la caldaia. Il modulo si collega nelle immediate vicinanze della caldaia.

Per ulteriori approfondimenti sui singoli prodotti clicca qui o passa allo stand Smart Home Italia, Pad. 5 Stand E23