Nuova gamma di Avidsen Home: dispositivi smart che dialogano con gli assistenti vocali

Scritto da Esseci il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Tecnologia Personale

Nel corso dell’ultima edizione della fiera di settore IFA, recentemente tenutasi a Berlino, è stata presentata un’interessante ricerca sulla Smart Home – con focus sull’Europa, sviluppata dalla Smart Home League, associazione che riunisce leader di categoria nel settore.

La ricerca – che ha interessato un campione di 6.000 persone – ha dimostrato che gli europei sono favorevoli e interessati al concetto di “casa intelligente” (il 66% del campione, ma in Paesi come Italia e Spagna il dato sale a oltre l’80%). Il 71% degli intervistati, in effetti, non ha ancora un prodotto connesso a casa, ma le previsioni di crescita sono ottimistiche: il 37%, tra gli “sprovvisti”, prevede di acquistare una soluzione Smart Home entro i prossimi 12 mesi, mentre gli utenti che hanno già sperimentato un prodotto connesso sono propensi ad acquistarne un altro (il 68% della specifica percentuale).

Queste previsioni e tendenze spingono dunque le realtà produttrici di dispositivi tecnologici per la Smart Home a presidiare il mercato con soluzioni sempre più innovative. Ė il caso di Avidsen, società specializzata nello sviluppo di sistemi elettronici e digitali innovativi di utilizzo per la casa, che oggi lancia una nuova gamma di dispositivi. Avidsen Home è composta da due telecamere da interno (linea HomeCam), una da esterno (Spotlight), una lampadina connessa (HomeLight) e una presa smart (HomePlug). Tutti i prodotti sono compatibili con gli assistenti vocali Alexa e di Google.

HomeCam è telecamera da interno, connessa, con visione notturna e rilevazione di movimenti.

Ė caratterizzata da un design sobrio che si integra perfettamente con i mobili e le mensole. La telecamera pesa solo 96g, ha un piede fisso ma flessibile e regolabile, e una resa video ad alta risoluzione 1080p, grandangolare (con visione notturna integrata).

HomeCam 360 è telecamera da interno che “sorveglia” a 360° (a sua volta con un design essenziale e moderno che si adegua a qualsiasi stile di arredo). La telecamera pesa 153g, assicura video ad alta risoluzione 1080p, è motorizzata a 360°, e ha funzionalità di visione notturna per monitorare l’abitazione anche in orari tardi.

I due prodotti presentano caratteristiche e plus comuni che riassumiamo:

  • Rilevamento dei movimenti con notifica sullo smartphone per prevenire eventuali intrusioni
  • Sistema audio bidirezionale (microfono + altoparlante) per parlare con i bambini quando tornano a casa
  • Visione notturna portata 8-10 m
  • Installazione facile e connessione Wi-Fi sicura WPA2 e crittografata AES128
  • Salvataggio in locale dei video su scheda SD fino a 128GB
  • Memorizzazione su scheda SD (128GB max, non inclusa)

Spotlight è invece una telecamera grandangolare da esterno, con luce smart e potente, ad alta definizione Full HD/1080p con visione notturna a lunga distanza per una videosorveglianza efficace sia di giorno, che di notte. Ė equipaggiata con sistema audio bidirezionale “Full Duplex”, con rilevamento dei rumori per prevenire eventuali intrusioni. Pesa 153 grammi.

Queste le altre principali caratteristiche:

  • Luce smart e potente (2x10W) che si attiva in caso di rilevamento di movimenti o di rumori inusuali per dissuadere eventuali ladri.
  • Resistenza alle intemperie (IP54), modello progettato per essere montato sulla facciata della casa per controllare l’ingresso o il giardino.
  • Controllo a distanza tramite smartphone o comando vocale compatibile con Echo Show, Google Home e Chromecast.
  • Memorizzazione su scheda SD (128GB max, non inclusa).

HomeLight è un’innovativa lampadina connessa che fornisce illuminazione agli interni facendo scegliere l’atmosfera preferita tra luce bianca e colorata. È possibile controllare le luci a distanza tramite l’app Avidsen Home o con comando vocale (Alexa o Assistente Google). L’illuminazione corrisponde a 800 lumen (potenza 10 W).

Infine, HomePlug è una presa WiFi per interni. Di semplice installazione (si collega a una presa elettrica), HomePlug, consente di accendere o spegnere tutti i dispositivi elettrici. Il suo utilizzo permette di controllare il consumo di energia e, di conseguenza, risparmiare sui costi.

Tramite l’app Avidsen Home è possibile controllare da remoto la presa, e gestirla con l’assistente vocale.

La gamma Avidsen Home è disponibile sul sito di e-commerce http://www.avidsenstore.it e presso i migliori negozi dedicati all’elettronica, al bricolage e al fai da te, ed è coperta da garanzia di 2 anni.

Mutui casa: quali gli effetti delle nuove politiche BCE?

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Casa e Giardino, Economia

Nuovo Quantitative Easing, taglio dei tassi sui depositi presso l’Eurotower e aumento della durata delle Tltro; sono questi alcuni dei punti principali tracciati da Draghi relativamente al nuovo programma di politiche monetarie adottato dalla Banca Centrale. Ma quali i possibili effetti su mutuatari e aspiranti mutuatari italiani? Ecco l’analisi Facile.it e Mutui.it.

Cosa cambia per chi ha già un mutuo

L’annuncio di un nuovo Quantitative Easing per una durata indefinita, insieme alla volontà della BCE di mantenere i tassi “ai livelli attuali o più bassi” fino all’avvicinamento dell’obiettivo inflazionistico (2%) è una buona notizia per tutti coloro che hanno già sottoscritto un finanziamento. «Chi ha un mutuo variabile potrà continuare a godere delle condizioni estremamente favorevoli del mercato per un periodo ancora più lungo di quanto non ci si aspettasse anche solo qualche giorno fa», spiega Ivano Cresto, responsabile mutui di Facile.it. «Chi ha un mutuo a tasso fisso, invece, potrebbe approfittare di una nuova finestra per surrogare il proprio finanziamento e ridurre così il peso degli interessi. Guardando ai tassi attuali, chi ha sottoscritto un mutuo a gennaio 2019, surrogandolo oggi potrebbe risparmiare 500 euro l’anno di interessi».

Cosa cambia per gli aspiranti mutuatari

La volontà della BCE di continuare a iniettare denaro nel sistema e adottare una politica espansiva per un lungo periodo di tempo è una buona notizia anche per tutti coloro che stanno valutando l’acquisto di un immobile. Da un lato l’allungamento della durata delle Tltro, che potrebbe aumentare la capacità delle banche aderenti di finanziare l’economia reale; dall’altro il nuovo Quantitative Easing, che potrebbe contribuire ad abbassare il costo di finanziamento per le banche italiane e che, a loro volta, potrebbero scegliere di ridurre gli spread applicati ai nuovi mutui. Da questo punto di vista, un segnale incoraggiante è arrivato già ieri, dopo l’annuncio della BCE, con lo spread italiano sceso al di sotto dei 140 punti base; qualora i valori dovessero restare a lungo su livelli così bassi, questo potrebbe generare un effetto virtuoso con conseguenze positive per le tasche dei futuri mutuatari.

I tassi ai minimi potrebbero non essere sufficienti

Se da un lato le misure sono una buona notizia lato offerta, bisogna considerare che questo ulteriore taglio dei tassi nasce dall’esigenza di rilanciare un’economia europea considerata in difficoltà. Le misure annunciate dalla BCE potrebbero quindi non essere sufficienti a dare un nuovo impulso alla domanda di mutui in Italia. «In questa prima parte dell’anno i tassi dei mutui sono calati facendo segnare nuovi record storici eppure, secondo i dati ufficiali, le richieste di finanziamento sono diminuite», spiega Cresto. «Un segnale evidente – così come sottolineato dallo stesso Draghi – di come le politiche monetarie della BCE, da sole, non siano sufficienti a rilanciare la domanda e ora spetta alle politiche fiscali adottate dai singoli stati stimolare il mercato».

Facile.it: ecco quanto spendono le famiglie a Treviso

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Casa e Giardino, Economia

Quanto costa vivere a Treviso e provincia e quanto spendono le famiglie per i conti di casa? In occasione dell’apertura del primo Facile.it Store nella città di Treviso (https://www.facile.it/store/treviso.html) la web company ha analizzato nel dettaglio i costi che si devono sostenere in città e provincia per pagare mutui, prestiti, RC auto e moto, luce e gas. Ecco cosa è emerso.

Assicurazioni auto e moto

I primi costi finiti sotto la lente sono quelli assicurativi e, nello specifico, le coperture RC auto e moto*. Secondo i dati dell’Osservatorio di Facile.it, ad agosto 2019 il premio medio RC auto nella città di Treviso era pari a 521,00 euro, valore in calo del 4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Tariffe ancor più basse se si prende in considerazione l’intera provincia di Treviso; il premio medio rilevato ad agosto 2019, in questo caso, era pari a 460,11 euro, il 3,5% in meno rispetto a dodici mesi fa. Numeri alla mano, per assicurare un veicolo nella provincia trevigiana occorre il 18% in meno rispetto alla media italiana.

Buone notizie arrivano anche dal fronte dell’RC moto; negli ultimi dodici mesi le tariffe sono calate e, ad agosto 2019, per assicurare una due ruote a Treviso e provincia servivano, in media, 333,16 euro, vale a dire il 12,8% in meno rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Energia e gas

Tra le voci di spesa che incidono maggiormente sulle tasche dei cittadini ci sono quelle legate alla luce e al gas. Per quanto riguarda i consumi energetici, prendendo in considerazione il consumo medio annuo di una famiglia residente a Treviso e provincia (2.134 kWh), la spesa mensile rilevata nei primi 8 mesi del 2019 è stata pari a circa 38,35 euro; se le tariffe rimarranno stabili fino alla fine dell’anno, il peso totale delle bollette energetiche risulterà pari a circa 460,17 euro, valore in linea con quanto speso nel 2018.

Dall’analisi della bolletta del gas, considerando i consumi medi annuali di una famiglia trevigiana (980 smc), emerge che la spesa media mensile nei primi 8 mesi dell’anno è stata pari a 66,03 euro; in questo caso, in assenza di variazioni del prezzo del metano, il costo complessivo annuale risulterà pari a 792,41 euro, ovvero il 5,78% in meno rispetto allo scorso anno.

Mutui casa

Altra voce di spesa finita sotto la lente di Facile.it è quella relativa al mutuo. Analizzando le richieste di finanziamento per l’acquisto della casa presentate tramite Mutui.it e Facile.it* è emerso che, nei primi 6 mesi del 2019, gli aspiranti mutuatari residenti in provincia di Treviso hanno chiesto, mediamente, 122.054,56 euro, importo in calo del 10% rispetto al primo semestre 2018, da restituire in poco meno di 22 anni.

Analizzando l’identikit del richiedente trevigiano emerge che, in media, chi ha presentato domanda di mutuo aveva, all’atto della firma, circa 40 anni e ha cercato di ottenere un finanziamento di importo pari al 69% del valore dell’immobile da acquistare.

Dati interessanti emergono analizzando la tipologia di tasso scelto; l’82% dei richiedenti trevigiani ha optato per quello fisso mentre solo il 17% ha cercato di ottenere il variabile. Limitando l’analisi ai soli mutui per l’acquisto della prima casa, l’importo medio richiesto sale a 124.223,55 euro da restituire in 23 anni e mezzo; l’età media dei richiedenti, invece, scende a 38 anni.

Prestiti personali

Altro elemento monitorato nell’analisi è stato il ricorso al credito al consumo. Esaminando le domande di prestito personale* presentate tramite Facile.it e Prestiti.it è emerso che, nel corso del primo semestre 2019, l’importo medio richiesto in provincia di Treviso è stato pari a 13.170 euro, valore in linea con quanto rilevato durante i primi sei mesi del 2018; sostanzialmente stabile anche la lunghezza dei piani di ammortamento richiesti, passata da 64 a 65 rate (pari a poco più di 5 anni).

Guardando alle domande di finanziamento per le quali i richiedenti hanno esplicitato la finalità, emerge che la prima ragione che ha spinto i trevigiani a rivolgersi ad una società di credito è stata l’acquisto di un’auto usata (28% delle richieste), seguita dalla ristrutturazione della casa (16%) e dal consolidamento debiti (16%).

Facile.it apre il suo primo store in Veneto

Dopo il successo dei negozi aperti a Varese, Bergamo, Cremona, Roma, Milano, Monza, Parma, Genova, Reggio Emilia, Piacenza, Savona e Udine il comparatore leader nel confronto di prodotti di finanza personale e utenze domestiche apre il suo primo store in Veneto, nel cuore della città di Treviso (Corso del Popolo, 33). All’interno del nuovo Store i cittadini troveranno consulenti dedicati che li guideranno nell’utilizzo del comparatore e nell’identificazione delle migliori offerte su prodotti assicurativi, finanziari e utenze domestiche.

«Continua il nostro percorso di espansione territoriale e, per l’apertura del primo store in Veneto, abbiamo scelto la città di Treviso; i trevigiani sono molto attenti al risparmio e sappiamo di poter offrire loro concrete opportunità per ridurre le principali voci di spesa con cui le famiglie devono fare i conti ogni mese», ha spiegato Mauro Giacobbe, Amministratore delegato di Facile.it. «Obiettivo dei Facile.it Store è di comprendere meglio le esigenze dei clienti e dare la possibilità di risparmiare, anche a un pubblico non ancora abituato a usare gli strumenti di comparazione online».

Mercato immobiliare, prezzi in lieve flessione ma timidi segnali di ripresa.

Scritto da Domenico Amicuzi il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Mercati

Prezzi in leggera flessione per le unità immobiliari già esistenti, ma per le abitazioni di nuova costruzione si evidenzia un seppur modesto aumento.

Dalla analisi riguardante l’andamento del mercato immobiliare residenziale in Italia svolta dal real estate specialist Domenico Amicuzi e pubblicata sul magazine on-line Patrimoni & Finanza, emerge che dopo circa 10 anni si è registrato un trend di incremento per quanto concerne il numero di compravendite, abbinato però ad una leggera flessione dei prezzi, soprattutto per quanto riguarda le unità residenziali usate o comunque di non recente realizzazione.

Arredare casa con gli stickers murali

Scritto da Erica Bezze il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Quanto è difficile arredare casa o l’ufficio e trovare la soluzione ideale per riempire le pareti spoglie? Scovare qualcosa di esteticamente bello e che si adatti ai mobili e alle suppellettili sembra essere una missione impossibile.

Spesso si pensa erroneamente, che l’unico modo di decorare i muri delle nostre stanze sia appendere quadri. Non sempre è semplice trovare quello giusto: alcuni costano un occhio della testa, altri più accessibili mal si sposano con l’arredamento di casa o ufficio.

Vi è una risposta alternativa ai dipinti, spesso sconosciuta o dimenticata, come gli Stickers murali, che non sono altro che adesivi, principalmente in vinile o carta, da applicare alle parenti o ai mobili. Velocemente personalizzano l’ambiente interessato in modo originale con una spesa contenuta, risultando ottimi per arredare le pareti di casa.

Non solo quadri: la nuova moda degli adesivi murali

I quadri sono oggetti che si trovano facilmente in qualsiasi casa. Ma essi presentano numerosi svantaggi, che spesso si ignora.

Innanzitutto possono essere molto costosi; infatti si può arrivare a spendere anche migliaia di euro. Possono essere anche difficili da trasportare e richiedono l’affissione di chiodi alle pareti, che rovinano l’area sottostante. È inoltre molto complesso trovare quelli perfetti per i colori e lo stile dell’arredamento a disposizione.

Gli stickers murali sono sicuramente più pratici ed economici. Infatti grazie ai numerosi benefici che presentano, questa originale soluzione è diventata molto di tendenza e sta gradualmente avendo la meglio sui consueti metodi.

I vantaggi degli stickers murali

  • Prezzi alla portata di tutti: l’aspetto economico è fondamentale, soprattutto quando si è speso già molto per gli altri oggetti della casa. Con i wall stickers bastano anche qualche decina d’euro e l’atmosfera sarà come nuova.
  • Infinite varietà di soggetti, forme e colori: vi sono molteplici possibilità di scelta tra immagini, gradazioni, motivi, come per esempio, è possibile avere adesivi di animali, alberi, fiori, città, geometrici, astratti, frasi. Insomma nessun limite ai gusti e alla creatività!
  • Facili da applicare: per applicare i wall stickers la procedura è molto semplice. Pulire la zona interessata, posizionare e fissare con lo scotch, rimuovere la pellicola posteriore, rimuovere quella superiore ed il gioco è fatto! Richiedono veramente pochi minuti senza l’aiuto di nessuno.
  • Facili da sostituire: niente è per sempre e si sa che le preferenze possono variare nel corso del tempo. In questo caso nessun problema o impedimento, poiché si potrà sostituire o correggere l’immagine velocemente, cosa che i metodi tradizionali di pittura non permettono, senza contare il costo decisamente svantaggioso, che essi comportano.
  • Adatti ad ogni superficie: gli stickers si possono attaccare su pareti, mobili, specchi o anche sulle porte. Sono ideali per superfici lisce, per permettere una perfetta aderenza.
  • Non rovinano le pareti: si possono staccare quando si vuole senza causare alcun danno alla superficie sottostante.
  • 100% atossici: sono assolutamente sicuri e quindi possono essere messi nella cameretta di bambini o neonati senza preoccupazioni.

Stickers Murali per Decorazioni Originali e Moderne

Scritto da Erica Bezze il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

La personalizzazione presente ormai in molteplici prodotti giunge anche all’interno della propria casa con la possibilità di collezionare un’enorme diversità di stickers murali nelle varie stanze di casa propria o del proprio ufficio: dalle porte, alle scale, alle pareti, alla testiera del proprio letto. Questo avviene attraverso gli adesivi murali sempre più venduti e diversificati che permettono di alimentare la propria creatività in diversi angoli della casa, rendendo quest’ultima unica e colorata. Pratici ed economici per qualsiasi occasione, risultano una valida alternativa ai piu classici elementi decorativi presenti sul mercato. Questi adesivi infatti risultano funzionali e facili da applicare su qualsasi superfice purché questa sia liscia e pulita. Grazie alla loro facilità di rimozione permettono infine di ricreare lo stile degli ambienti in modo rapido ed economico, personalizzando a proprio piacimento gli interni.

Cosa sono gli adesivi murali e come funzionano

Gli adesivi murali sono principalmente stickers che vengono attaccati alle pareti della propria casa o del proprio ufficio rendendo creativo e personalizzato l’ambiente. Risultano completamente atossici e durevoli, spesso utilizzabili anche più volte senza il rischio di rovinare la superfice interessata. Inizialmente applicati solo alle pareti, ora vengono utilizzati anche per la personalizzazione di scale, testiere del letto, porte e mobili. Risultano molto semplici da applicare grazie alla loro versatilità e alle differenti tipologie, nonché alla loro diffusa presenza sia negli store fisici che online.

Per poterli utilizzare serve solo precisione e delicatezza e una superfice liscia e pulita. Esistono inoltre moltissime varietà di stickers anche specifici resistenti alle alte temperature e facili da pulire, per ambienti umidi come il bagno e la cucina. Attraverso il loro utilizzo risulta veloce e divertente poter rinnovare e personalizzare qualsiasi ambiente.

I vantaggi degli stickers da parete

Queste particolari decorazioni rappresentano una valida e comoda alternativa ai più comuni arredamenti permettendo di valorizzare qualsiasi ambiente grazie alla loro semplicità di utilizzo e alla loro fantasia. Basta infatti avere un po’ di pazienza e delicatezza per poterli applicare su qualsiasi superficie senza che questa venga in alcun modo danneggiata. Esistono adesivi in tessuto, impermeabili, sia piccoli che estesi interamente sulla parete interessata, aforismi e frasi personalizzate, collage e piastrelle adesive e svariate tonalità.

Gli adesivi da parete sono disponibili in molteplici negozi di arredamento e ancor più online dove sono presenti veri e propri siti dedicati che rinnovano la loro offerta con prodotti sempre nuovi e creativi. In questi siti si trovano infatti adesivi per qualsiasi occasione e con design unici e diversificati.

Attraverso il loro utilizzo è possibile personalizzare la propria macchina, la camera da letto, le scale, il bagno (attraverso adesivi specifici per box doccia e adesivi raffiguranti piastrelle colorate per tutta la parete), porte e molto altro. Risultano ottime anche per coprire la superfice di mobili rovinati dal tempo, prolungando così il loro utilizzo sotto un nuovo aspetto. Ogni volta che si desidera cambiare stile basta rimuovere i precedenti adesivi e posizionarne di nuovi dando una nuova personalità all’ambiente, scegliendo ogni volta tra le infinite soluzioni offerte.

Come e dove cercare un sottovuoto macchina.

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

La scelta di una macchina sottovuoto è ideale sia per uso domestico che professionale; queste macchine sono facili da usare e si adattano a qualsiasi ambiente. Pratiche, maneggevoli, compatte e allo stesso tempo solide, sono una soluzione facile per conservare i cibi per lungo tempo. Con un po’ di pratica iniziale avete a disposizione un prodotto facilissimo da maneggiare e sempre pronto all’uso.

Certamente la rete rappresenta il luogo ideale dove cercare il modello più adatto alle vostre esigenze. Nel valutare un buon modello pensate a peso, dimensioni, potenza, funzionalità, design. Se avete bisogno di ulteriori accessori potete acquistarli a parte. Utilizzare la macchina sottovuoto è davvero semplice: basta premere un pulsante che consente alla pompa di fa uscire l’aria e di saldare ermeticamente il sacco che contiene il cibo. Dunque un’operazione davvero molto pratica e funzionale. Scegliete sacchetti adatti al vostro tipo di macchina perché i sacchetti possono essere molto diversi tra loro. Nella scelta di un sottovuoto macchina consultate anche i feedback sul web.

Perché un robot pulisci pavimenti?

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Un robot pulisci pavimenti è uno strumento utilissimo in casa soprattutto per chi trascorre molte ore fuori o per chi ha animali domestici. Il vantaggio di avere sempre a disposizione un robot per la pulizia dei pavimenti sempre pronto all’uso con un piccolo investimento è notevole. La casa è sempre pulita e voi non dovete fare nessuno sforzo. Nello scegliere un buon modello considerate alcuni aspetti importanti, tra questi: peso, dimensioni, potenza, design, accessori.

Quindi una serie di aspetti utili a capire quale modello sia più adatto alle vostre esigenze. Solo partendo dalle vostre reali necessità potete avvicinarvi ai modelli più appetibili e fare una scelta attenta e ragionata. Uno degli aspetti da valutare nella scelta di un robot c’è la capacità in litri della macchina e la capacità di raccolta della polvere. Questi robot oggi sono dotati di tecnologie personalizzabili facilmente, il che consente un grande risparmio di tempo ed energie. Il robot si ricarica in modo autonomo e se ha interrotto riprende da dove ha lasciato. Quindi un robot pulisci pavimenti diventa indispensabile se avete poco tempo e voglia di pulire casa ma volete che sia sempre brillante e se avete degli spazi sui quali il robot si possa muovere agilmente.

Il miglior robot da cucina è sul web!

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Casa e Giardino

Se state cercando un ottimo robot da cucina e non sapete da dove partire, è il momento di sfruttare tutti i vantaggi della rete. Internet, infatti, offre il grande vantaggio di proporre una vasta gamma di prodotti e di confrontare qualità e prezzo per trovare il miglior robot da cucina! Innanzitutto occorre partire dalle esigenze reali e poi cominciare a fare una ricerca. Se lo spazio che avete a disposizione è poco potete optare per un modello compatto e leggero, in caso contrario, se il vostro utilizzo sarà quotidiano e le vostre preparazioni sono per un numero considerevole di persone, optate per una scelta più sofisticata investendo anche qualcosa in più in termini economici. Il miglior robot da cucina è certamente un mix tra più aspetti: dal peso alle dimensioni, dalla potenza alla velocità, dagli accessori al design. Tutti aspetti che vanno valutati in base ad una attenta valutazione del modello da scegliere. Preparare degli ottimi piatti non è difficile grazie a questi strumenti che ormai fanno parte della nostra quotidianità.

Sul web tante centrifughe per alimenti per il vostro benessere quotidiano!

Scritto da marianna alicino il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende, Casa e Giardino

Se siete attenti alla vostra salute e vi piace tutto il gusto della frutta fresca (meglio se di stagione!), è il momento di dotarsi di una buona centrifuga! Ad uso domestico se ne trovano tantissime, tutte valide e pronte all’uso. Il vantaggio di avere una centrifuga in casa è notevole: potete preparare con facilità qualsiasi succo. La maneggevolezza delle centrifughe è notevole così come il lavaggio, semplice e pratico. Un’ottima centrifuga è un mix tra funzionalità, materiali, design, accessori. Se avete particolari esigenze fate una accurata ricerca sul web che vi permette di trovare il modello ad hoc.

Se invece cercate un modello standard avete davvero una vasta gamma di centrifughe. Un confronto qualità-prezzo intanto vi può aiutare a capire quali modelli risultano migliori e più vicini alle vostre esigenze. In plastica o in acciaio sono funzionali e resistenti al tempo, da usare tutti i giorni anche più volte con moderazione per non riscaldare troppo il motore, dispongono di una caraffa ampia con capacità in litri. Lasciate una recensione dopo aver utilizzato il prodotto da un po’, potrà essere utile a chi sta cercando un buon modello tra tante centrifughe.