Piccole imprese e sviluppo dell’economia locale: ne ha parlato Confartigianato Corato

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino, Locale

Ridare slancio alle imprese locali per creare condizioni idonee a favorire un modello di sviluppo economico vincente sul territorio: è questo l’appello lanciato da Confartigianato Corato per bocca del suo presidente Michelangelo Randolfi – imprenditore nel campo trattamento antitarlo e  restauro del legno – in occasione del convegno intitolato “Imprese, carta vincente per l’economia coratina” tenutosi lo scorso 28 giugno nella sala conferenze della biblioteca comunale di Corato.

Un’iniziativa, quella organizzata dalla sezione locale di Confartigianato, che ha voluto favorire un confronto costruttivo tra le imprese del territorio sulle problematiche comuni, con l’obiettivo di individuare e condividere le soluzioni più appropriate. Ma è stata anche l’occasione di far sentire l’appoggio nei confronti di tanti artigiani e piccole imprese coratine.

Il convegno, infatti, è stato anche l’occasione per parlare di strumenti a sostegno dell’attività degli imprenditori locali come ad esempio il credito agevolato, di cui sono state illustrate le modalità di accesso, e i servizi di consulenza e promozione messi a disposizione dalla sezione locale di Confartigianato. Si è parlato inoltre di bilateralità, intesa come forma di rappresentanza delle piccole imprese artigiane finalizzata a fornire un sostegno finanziario nei casi di sospensione dell’attività produttiva.

Il convegno ha visto la presenza di figure istituzionali importanti tra cui il coordinatore provinciale Confartigianato – Franco Bastiani – e il direttore commerciale Artigianfidi Puglia – Luca Gargano – oltre al sindaco della città di Corato.

Per il presidente di Confartigianato Corato Michelangelo Randolfi, dunque, le piccole e medie imprese artigiane rappresentano la carta vincente per la creazione di un modello di sviluppo economico di successo, e quanto importante sia il loro contributo alla crescita di un territorio lo sa bene, essendo prima che imprenditore soprattutto un artigiano con una lunga esperienza anche nel campo del restauro mobili antichi.

L’eccezionale occasione degli appartamenti di lusso in vendita a Monte Carlo

Scritto da Rometta Sprint il . Pubblicato in Affari, Casa e Giardino, Dal Mondo

Alle volte, si perde una infinità di tempo nell’affannosa ricerca di ottime opportunità di investimento, senza accorgersi che, alle volte, queste sono proprie sotto i nostri occhi. Infatti, basta semplicemente consultare il sito MonacoEstate.com, per comprendere quanto sia positivo investire in appartamenti di lusso in vendita a Monte Carlo.

Non a caso, basta solamente pronunciare la parola Monte Carlo, perché vengano, come per magia, alla mente tutte le splendide immagini che rendono unico questo fantastico territorio. Oltre che essere celebre per il suo rinomato casino, il principato monegasco, è una fulgida rappresentazione di incantevoli spiagge, come, ulteriormente, anche di lusso.

Altri fattori che portano a considerare come un ottimo investimento gli appartamenti di lusso in vendita a Monte Carlo, sono, ad esempio una economia e una politica fortemente stabile. Senza dubbio, il sito MonacoEstate.com, illustra, in maniera dettagliata e chiara, tutti gli elementi indispensabili a comprendere come sia il mercato immobiliare a Monte Carlo in forte espansione, oltre che rappresentare un sicuro investimento.

D’altra parte, è difficile non convenire come questo “piccolo” territorio così vicino all’Italia, brilli di un antico e più che consolidato prestigio. Simbolo, da tempi immemori, di lusso e di sfarzo, di club prestigiosi, di bar famosi in tutto il mondo, di un casinò sublime, come pure di una infinita lista di negozi di alta gamma, Monte Carlo affascina, attrae e seduce, con eventi sportivi e culturali di alta qualità durante tutto l’anno

In conclusione, è bene consultare il sito MonacoEstate.com, anche per usufruire della migliore e più completa panoramica di tutti gli appartamenti di lusso in vendita a Monte Carlo.

Vernissage d’alta quota per Cortina in Arte di Sgarbi con Amanda Lear e Salvador Dalí

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Tra le tante reunion che l’Italia ha visto negli ultimi anni non poteva mancare quella artistica tra Salvador Dalí e la sua musa ispiratrice, Amanda Lear. Cortina in Arte, a cura del prof. Vittorio Sgarbi, è la mostra che ha permesso l’attesissimo incontro. Inaugurata sabato 28 luglio al prestigioso Miramonti Majestic Grand Hotel*****, l’esibizione ha riscosso immediato successo. L’elegante struttura, ricordata per essere stata scelta da numerose celebrità del mondo cinematografico e televisivo, in Località Pezié 103, è nuovamente meta centrale per questo esclusivo avvenimento artistico.

Il vivace vernissage è stato animato dagli interventi del sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina, di Alberto D’Atanasio di Casa Modigliani, della giornalista e scrittrice Valentina Orlando, del direttore dell’orchestra del Teatro la Fenice Silvia Casarin Rizzolo, dell’organizzatore dell’evento Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte, e del pianista di fama internazionale Francesco Marano.

In allestimento, oltre a una quarantina di opere della nota Amanda Lear, alle foto di repertorio con l’indimenticabile Salvador Dalí e alle serigrafie di quest’ultimo, si possono ammirare nella hall del grandioso Miramonti Majestic Grand Hotel**** fino al 25 agosto anche le creazioni di altri artisti contemporanei, tra cui Imelda Bassanello, Elena Borboni, Margherita Casadei, Rosanna Cecchet, Rolando Conti, Emanuela Crivellaro, Alberto Curtolo, Stefania Fietta, Maurizio Guglielmi, Fabrizio Loiacono, Mario Mattei, Rolando Rovati, Donatella Saladino, Gino Sambucco, Elettra Spalla Pizzorno, Fredericha Taccari, Federico Tamburri, Barbara Trani e Flavio Zoner.

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0424 525190, il 388 7338297 oppure scrivere a org@spoletoarte.it o ancora visitare il sito www.spoletoarte.it.

Le Pagine D’Oro del Bel Canto

Scritto da Noi per Napoli il . Pubblicato in Arte, Musica, Spettacolo, Teatro

Nuovo imperdibile appuntamento a Gaeta con ” Le Pagine d’Oro del Bel Canto”

Nuovo imperdibile appuntamento estivo a Gaeta sulla splendida Terrazza Borbonica quello che attende l’Associazione Culturale Noi per Napoli, in collaborazione con l’Associazione Culturale “La Magica”, organizzatrice della serata, il 7 agosto 2018 alle h.21.00, con un bellissimo Recital lirico intitolato ” Le pagine d’oro del bel canto”, dedicato all’opera lirica, alla romanza da salotto dell’800 e del 900 ed al brioso e frizzante mondo dell’operetta, fino alla immancabile ed immortale melodia classica napoletana.

Il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti del Teatro San Carlo, accompagnati al pianoforte da Nataliya Apolenskaja, Tsvetanka Asatryan violino, Vincenzo Santangelo violoncello, con le coreografie dei ballerini Marcella Martusciello, Giosuè Carbone, gli interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, 
faranno rivivere un’atmosfera di altri tempi, con le immortali ed indimenticabili interpretazioni di brani di celebri operisti quali Donizetti,Verdi, Puccini, Bizet per quanto concerne l’opera lirica, la romanza da salotto dell’800 e del 900 con Tosti, Leoncavallo, Gastaldon, dall’operetta viennese di Lehar, Lombardo Ranzato e canzoni classiche napoletane quali Marechiaro, Torna a Surriento, O sole mio, accompagnati dell’ensemble strumentale, arricchite ed illustrate dalle splendide coreografie della coppia dei ballerini, raccontate passo passo dalle note storiche e dagli aneddoti del giornalista narratore.

Una “magica” serata ed anche una splendida occasione per godersi appieno veramente musica, canto e danza, in una cornice seducente ed affascinante che si affaccia sullo splendido golfo di Gaeta.
L’evento é stato organizzato dall’Associazione “La Magica”, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella e fortemente voluta dell’Assessorato alla Cultura del comune di Gaeta, inserito nella rassegna “La Porta del Sud”, con tanti altri appuntamenti in varie locations tra Formia e Gaeta ed ideato sempre dalla suddetta Associazione che tra l’altro è impegnata da anni nel campo della cultura, dell’accoglienza e della solidarietà sul territorio appunto di Formia e Gaeta .

Vi aspettiamo allora per vivere insieme questa serata eccezionale!

Per info e prenotazioni: 
Augusto Ciccolella 3661824863
0771734027
augustociccolella56@gmail.com

Corropoli’S Banda il Nuovo Festival della Val Vibrata

Scritto da amilcarepompei il . Pubblicato in Cultura, Italia, Musica, Spettacolo, Teatro, Turismo, Umorismo

Prima Edizione del Nuovo Festival della Val Vibrata

Sabato 4 e Domenica 5 agosto  nel Cuore del centro storico di Corropoli, marching band,musicisti,artisti poliedrici ed importanti ospiti tra cui Enzo Iacchetti, metteranno in scena il Festival ideato dal trio di Clown/Musicisti della Mabò Band.

Vicoli e Piazze del Centro Storico – Corropoli ( TE )

4 e 5 Agosto 2018

L’Amministrazione Comunale di Corropoli con il supporto di diversi sponsor della zona ha programmato per il primo weekend di Agosto Corropoli’S Banda: Festival delle marching band,street food e follie musicali nel Cuore del centro storico di Corropoli.

Saranno vicoli e piazzette della cittadina della val Vibrata a fare da palcoscenico ai tanti artisti che si alterneranno nelle due serate.

In piazza Piè di Corte verrà allestito anche un palcoscenico che si accenderà ogni sera dalle ore 22.00 e su cui si esibiranno le varie formazioni presentate dal trio di clown musicisti della Mabò Band , ideatori del Festival.

Il via sabato 4 agosto alle ore 19.30 con l’apertura dei vari street food e l’inaugurazione del Festival con gli addobbi a forma di cuore che saranno cornice delle varie esibizioni.

Insieme alla Mabò Band sabato si potrà assistere alle varie incursioni e scorribande di due delle più importanti formazioni di streetmusic del panorama italiano : la Taka Bum Street Band e la Dixi Frixi NonSoloDixieland.

La Taka Bum Street Band è un collettivo di soli strumenti a fiato e percussioni che propone in strada una miscela di suoni funk e easy, carburante di un viaggio fatto da composizioni originali e riadattamenti dei più celebri brani della tradizione jazzistica americana e della canzone italiana.

Nata nel lontano 2009 la band si è esibita nei più importanti festival nazionali.

Direttamente dalle tournée internazionali di Dubai, i Dixi Frixi sono una innovativa band dixieland dedicata alla teatralità dei clown bianchi, dove 8 musicisti danno vita prepotentemente nelle vie a meravigliose musiche ispirate ai film di Fellini con le note di Nino Rota, rivisitate in chiave dixieland. Con la maestria della teatralità espressiva mimica mista alle coreografie sorprendenti,  la band coinvolge il pubblico con la potenza sonora e la classe dei gesti, dove la musica diviene poesia e la comicità teatro vivo.

Sempre sabato 4 agosto si avrà l’occasione per assistere alla performance del Carillon Vivente:

compagnia italiana che si è esibita in tutto il mondo e che vanta addirittura oltre 35milioni di visualizzazioni di un proprio video. Poesia e Romanticismo in una esibizione di Visual Artistic Music .

Nelle piazzette e nei vicoli sarà la tecnica e la bellezza del Quartetto F.A.T.A. ad accompagnare i visitatori:
quattro flautiste che ogni anno prestano la propria maestria alla stagione lirica dello sferisterio di Macerata e che vantano concerti in importanti rassegne.

Altro ospite del Festival Paolo Sgallini: musicista che da anni si esibisce in giro per il mondo.

One Man Band dalla grande tecnica Paolo è un busker riminese che rispolvera storie vecchie e nuove con lo stile dei suonatori di strada d’oggi.

Sabato alle ore 23.00 toccherà alla Mabò Band chiudere la prima serata del Festival con l’evento

“Mabò of Colors” – nuova produzione della compagnia che sta riscuotendo tanto successo in Europa:

dal palcoscenico principale in piazza Piè di Corte i tre clown guideranno il pubblico in una sorta di gioco con palloncini colorati in un crescendo di musiche ed emozioni.

Domenica 5 Agosto per la giornata conclusiva del Festival sono previste incursioni musicali con le street band ospiti del Festival sulle vicine spiagge dell’adriatico fin dalla tarda mattinata, ad annunciare l’arrivo di

Enzo Iacchetti previsto per le h.19.30.
Sarà il caro Enzino nazionale a dare il via alla serata insieme alla

Junior Band / Banda interprovinciale delle Marche che in una sorta di folle parata accenderanno via via tutte le postazioni spettacolo.
Alle h. 22.00 sul palcoscenico di Piazza Piè di Corte la Mabò Band presenterà Enzo Iacchetti in un mix di suoi cavalli di battaglia.
A chiudere la serata gli Jashgawrosky Brothers : hanno suonato in Brasile, Messico, Giappone e nei più importanti festival di tutta Europa riscuotendo ovunque valanghe di applausi. Sono tra gli inventori del genere musicale più strano del mondo: la musica del riciclo! Usando strumenti creati con materiali di uso comune, riescono ad ottenere suoni incredibili e fare musica con scope, imbuti, barattoli, cucchiai, piatti, bicchieri, tubi e cestini. Si sono inventati la batteria da cucina, il sax annaffiatoio, la tastiera a pompa di bicicletta, il bassotuba imbuto, la trombatubo, le percussioni con sacchetti di patatine, bottiglie di plastica intonate e suonate sulla testa, grattuge per il pane, coltelli, contrabbassi scopa, arpe con attaccapanni, cornamuse con bambole gonfiabili e molto altro ancora.

Un Festival originale dove divertimento ed allegria faranno da filo conduttore tra i vari generi musicali e le tante proposte di un programma di grande livello artistico.

Sabato 4 e Domenica 5 Agosto apertura degli Street Food alle ore 19.30

“Corropoli’S Banda” è un Festival organizzato dal Comune di Corropoli con la direzione artistica della

Mabò Band e con il supporto di diversi sponsor della Val Vibrata.

Per info: MabòBand – Telefono: 347.3642313 / 347.3573408

 Email: info@maboband.it

In mostra con Schifano: Spoleto Arte a cura di Sgarbi supera tutte le aspettative

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Vernissage indimenticabile, quello tenutosi giovedì 26 luglio al prestigioso Palazzo Leti Sansi a Spoleto. In mostra con Schifano riconferma la calorosa accoglienza ricevuta dal precedente allestimento con Spoleto Arte, sempre organizzato dal manager di volti noti e presidente di Spoleto Arte Salvo Nugnes. Anzi, raddoppia semmai il successo, con il prezioso cammeo del curatore Vittorio Sgarbi, che qui ha voluto tenere una conferenza assieme agli artisti in esposizione e ad altri numerosi ospiti illustri.

Tra questi ha presenziato all’imperdibile appuntamento anche il sindaco di Spoleto Umberto De Augustinis, Alberto D’Atanasio di Casa Modigliani, Valentina Orlando, scrittrice e giornalista, Patrick Ray Pugliese di Striscia la Notizia e Pomeriggio Cinque e, ovviamente, l’organizzatore stesso, Salvo Nugnes, in qualità di moderatore.

Nel corso dell’inaugurazione, com’era stato preannunciato, agli artisti è stato riservato il posto d’onore. Molti infatti sono stati i riconoscimenti conferiti agli autori. Il primo premio è andato a Sergio Cavallerin e, a seguire, il secondo e il terzo rispettivamente a Maria Pia Severi e ad Angiolina Marchese. A Michal Ashkenasi è stato assegnato il Premio Spoleto Arte, quello in nome di Mario Schifano a Rosangela Giusti. Interessante scelta quella caduta su Alberto Curtolo per la sezione Giovani Talenti e su India Blake per quella riservata all’Artista Internazionale. Continuando, il premio Monte Carlo è stato assegnato a Rina Del Bono, il premio Sgarbi a Federica Marin, quello alla carriera a Vincenzo Cossari. E ancora, il premio Arte Contemporanea a Lucio Palumbo, il premio Creatività a Valeria Grinfan Toderini e Due Mondi a Rolando Rovati.

Le menzioni speciali sono invece state destinate a: Maria Brunaccini, Rolando Conti, Nicola Pica, Claudia Salvadori, Rosanna Cecchet, Alessandro Negrini, Flavio Zoner, Barbara Trani, Stefano Grasselli, Mimmo Emanuele, Nicoletta Alvisini, Concetta Capotorti, Graziella Modanese, Elena Sirtori, Elettra Spalla Pizzorno, Gloria De Marco e Lisa Perini.

Fino al 23 agosto inoltre sarà possibile ammirare a Palazzo Leti Sansi le opere degli artisti che hanno aderito a In mostra con Schifano: Giovanni Alparone, India Blake, Maria Brunaccini, Concetta Capotorti, Sergio Cavallerin, Mauro Cominoli, Rolando Conti, Felice Cremesini, Marina Crisafio, Milena Crupi, Alberto Curtolo, Guy De Jong, Rina Del Bono, Italo Duranti, Lucia Fiaschi, Stefania Fietta, Nathalie Froment, Maria Giachetti, Renato Giordano, Giorgio Gost, Stefano Grasselli, Valeria Grinfan Toderini, Maria Franca Grisolia, Stephanie Holznecht, Massimo Mariano, Giuseppe marino, Mauro Martin, Silvana Mascioli, Enrica Mazzuchin, Andreas McMuller, Graziella Modanese, Carla Negri, Alessandro Negrini, Roberto Pasquinelli, Lisa Perini, Margherita Picone, Luigi Prevedel, Antonella Rollo, Michela Rompato, Rolando Rovati, Rocco Rusiello, Donatella Saladino, Claudia Salvadori, Gino Sambucco, Elena Sirtori, Giuseppina Spadola, Elettra Spalla Pizzorno, Andrea Spuntarelli, Federico Tamburri, Remo Tesolin, Enrico Tomassi, Luciano Tonello, Barbara Trani, Paolo Uttieri, Gabriella Ventavoli, Cinzia Viola, Lina Zenere e Susy Zucchi.

Acquistare on-line una pratica edilizia

Scritto da pivari il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Pratiche Edilizie agenzia con sede in via vittoria, 42 a Mirano in provincia di Venezia con una consolidata pluriennale esperienza multidisciplinare, composta da un team di ingegneri, architetti, professionisti e partner di eccellenza, con oltre 30 anni di esperienza professionale, messa al servizio della collettività, la cui mission è creare e realizzare progetti integrati e multidisciplinari di ingegneria ed architettura, con particolare attenzione all’ambiente, alle evoluzioni normative ed alla tecnologia, sulla base della conoscenza e dell’esperienza che abbraccia ogni aspetto della progettazione, ha creato e messo online il primo sito che consente l’acquisto online di pratiche edilizie e pratiche per la detrazione fiscale a seguito di ristrutturazione o interventi di manutenzione sull’abitazione. Il sito www.pratiche-edilizie.it infatti consentirà di poter acquistare online una qualsiasi pratica edilizia direttamente accedendo al sito web e scegliendo tra le varie tipologie di pratiche a disposizione con la modalità di un moderno e-commerce tanto di moda ai nostri giorni nella vendita al dettaglio di qualsiasi tipologia di prodotto. Accedendo al sito www.pratiche-edilizie.it basterà infatti scegliere tra le varie tipologie di pratiche edilizie a disposizione, caricare il carrello con la pratica selezionata e provvedere al pagamento nelle classiche modalità previste dagli attuali e-commerce, ovvero con carta di credito, bollettino postale o bonifico bancario. Dopo l’avvenuto pagamento l’agenzia Pratiche Edilizie provvederà in pochi giorni alla redazione della pratica secondo le esigenze del cliente ed all’invio della stessa attraverso email certificata. L’idea di creare un sito web con funzionalità da e-commerce per proporre la vendita di pratiche edilizie è un idea nuova ed originale che è nata con l’intento di riuscire a offrire un servizio più rapido ma allo stesso tempo efficiente agli utenti per rispondere in modo più veloce senza nemmeno dover dalla porta di casa. La vendita attraverso e-commerce di prodotti è ha oramai  preso piede anche in Italia, anche se non come nel resto d’Europa o del Nord America, ma l’idea di vendere attraverso un e-commerce un servizio di  consulenza è stata una sfida del tutto nuova, avvincente e stimolante; l’agenzia Pratiche Edilizie ha quindi fatto il massimo sforzo per creare un sito moderno funzionale ed efficiente in grado di erogare il servizio proposto, per dare vita a questo nuovo format di vendita nel  settore edile, nella convinzione che questo nuovo modello di vendita sarà molto apprezzato dagli utenti e diventerà con il tempo un servizio che troverà sempre più riscontro anche da parte degli addetti ai lavori del settore edile.

L’investimento immobiliare in Puglia conviene: ecco dove

Scritto da Roberta Baccelerie il . Pubblicato in Casa e Giardino, Economia, Locale

L’acquisizione immobiliare è un impegno che può rivelarsi un ottimo investimento se operato in zone che col tempo possono portare il valore di mercato di un casa a rivalutarsi, in particolare se si ha la lungimiranza di effettuarlo nelle tempistiche giuste, ossia quando l’equilibrio fra domanda e offerta è ancora favorevole.

Sono queste le motivazioni che inducono molti italiani a concentrare i loro sforzi in aree del Paese in cui la prospettiva di sviluppo economico possa garantire la ripresa del mercato immobiliare stesso, che contrasti un pò il crollo che fisiologicamente si è avuto a causa dell’incertezza in impegni di spesa, spesso cospicui, a fronte di dubbi rendimenti.

Investire nel Salento

Uno dei luoghi che in controtendenza con la dilagante preoccupazione di frenare gli entusiasmi di investimento immobiliare, ha segnato nell’ultimo decennio un aumento percentuale di acquisto, in particolare rivolto alle case vacanze, è il Salento, uno dei luoghi che sta accentrando il sempre maggior interesse da parte di investimenti stranieri.

Non a caso è qui che si concentra il maggior numero di masserie che, opportunamente riportate ai fasti e allo splendore di un fascino antico e magico, sono divenute un must per ospiti d’oltre oceano che le hanno elette a dimore per i periodi di riposo, nonché a luoghi in cui celebrare le date più importanti della vita.

Il clamore sollevato da una tale presenza di personaggi famosi e facoltosi, unito all’inconfutabile straordinarietà di una natura in parte ancora selvaggia e incontaminata, ha influenzato il mercato immobiliare che fra Taranto, Brindisi e Lecce ha beneficiato di un incremento di richieste.

Nonostante vi sia un certo leit motif fra le tre succitate province, per quanto concerne l’attrativa turistica, culturale e storica il Leccese detiene un primato che lo ha eletto a capostipite di quel Salento che rappresenta la culla di millenarie conoscenze e tradizioni. che il contro canto dell’opulenza naturale di litorali con acque cristalline e sabbie dorate, ne completa il quadro di luogo senta tempo.

Il boom economico salentino

Investire nell’acquisto di una seconda casa in quest’angolo di Puglia conviene perché, oltre ai succitati interessi, gli sforzi delle amministrazioni locali sono tesi a una crescente riaffermazione commerciale e industriale, che di concerto con la produzione di prodotti tipici esportati e apprezzati in tutto il mondo, sta rivalutando l’insediamento della densità abitativa, anche in quei centri in passato abbandonati per le grandi metropoli.

La provincia di Lecce, in particolare, data la sua immensa dislocazione territoriale che rappresenta da sola quasi i due terzi del Salento geografico, riveste un potenziale di investimento immobiliare molto alto, frutto non solo dello sviluppo vacanziero offerto da strutture ricettive ricercate e ambite, ma anche da un contesto socio culturale che guarda con crescente interesse all’univesrità e all’impiego dei più giovani.

Dunque ipotizzare qui l’acquisto di una seconda casa nel Salento potrebbe rivelarsi un ottimo investimento, in prospettiva anche di un possibile quanto definitivo trasferimento, in località fatte di semplicità e tranquillità, ma anche di una movida che intrattiene volentieri, per tutto l’anno, la vitalità delle nuove generazioni.

In tal senso possedere una casa in Salento si potrebbe tradurre come una rendita continua, qualora l’interesse speculativo del proprio investimento sia rivolto all’affitto dell’immobile, con medie di introiti che si rivalutano di anno in anno.

Intervista all’avvocato Giuseppe Ferro in occasione del concerto di Katia Ricciarelli per il Memorial Mariuccia Bianco

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura, Musica

Mancano davvero pochi giorni al concerto della divina della lirica Katia Ricciarelli che sarà accompagnata dal tenore Francesco Zingariello. Previsto per mercoledì 8 agosto, il Memorial Mariuccia Bianco si terrà alle ore 21, presso le Tenute Orestiadi a Gibellina. L’iniziativa è organizzata dal suo manager Salvo Nugnes ed è promossa dall’avvocato Giuseppe Ferro in onore e memoria della moglie, l’avvocato Mariuccia Bianco scomparsa prematuramente a causa di un male incurabile. Abbiamo così intervistato l’avvocato Ferro.

Perché ha scelto la voce di Katia Ricciarelli per ricordare sua moglie Mariuccia Bianco?

La scelta deriva dal contrasto tra il sorriso e la sofferenza. Mia moglie ha affrontato la sofferenza con il sorriso così come la bravissima Katia.

Ha mai conosciuto di persona o visto un concerto della Ricciarelli accompagnata dal tenore Francesco Zingariello?

Di persona non ho avuto il piacere di conoscerli, tuttavia ne ho da sempre apprezzato le doti sia artistiche che personali.

Sarà di certo un evento molto emozionante. Il concerto sarà ad ingresso libero?

Lo spirito dell’iniziativa è quello della solidarietà. Tanta gente negli eventi precedenti ha partecipato e le donazioni sono state copiose. Anche per il nostro evento sia le donazioni che l’ingresso sono liberi.

Vedrà il contributo delle istituzioni e del suo comune?

Non vi è contributo di alcuna natura tranne il patrocinio gratuito sia del comune di Gibellina che dei Comuni della Valle del Belice sia dell’Assessorato Regionale alla Salute, della Fondazione Orestiadi, del Rotary Club di Salemi, perché ritengono che l’evento è di grande levatura sociale.

L’iniziativa si terrà presso le tenute Orestiadi a Gibellina. Ci descrive questa location?

Il Baglio che ospiterà l’evento è stato da me realizzato rispettando le forme e i colori mediterranei. È sede di grandi eventi nonché delle Notti d’Estate Gibellinesi. Tra i tanti partecipanti è stato apprezzato da Tornatore, che ha lì realizzato un evento.

Com’è nata la collaborazione col manager della cultura Salvo Nugnes?

L’ottima collaborazione con il manager Nugnes è nata grazie all’intervento di un comune amico Nino Ippolito.

Sappiamo che ha organizzato serate ed eventi di beneficenza a sostegno dell’Istituto Europeo di Oncologia di Umberto Veronesi. Ne ricorda qualcuno in particolare?

Il primo evento è stato realizzato nell’anno 2016  in presenza di mia moglie e con un riconoscimento ufficiale da parte della Prof.ssa Colombo, direttore del Reparto di Oncologia presso l’IEO. Spero di aver contribuito in modo propositivo al diffondersi delle iniziative.

La voce più bella del mondo, Katia Ricciarelli, celebra in un memorial Mariuccia Bianco

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Musica

Mercoledì 8 agosto, alle ore 21, presso le Tenute Orestiadi a Gibellina si terrà un grande concerto della divina della lirica Katia Ricciarelli accompagnata dal tenore Francesco Zingariello. L’iniziativa è organizzata dal suo manager Salvo Nugnes ed è promossa dall’avvocato Giuseppe Ferro in onore e memoria della moglie, l’avvocato Mariuccia Bianco, scomparsa prematuramente a causa di un male incurabile.

Dotata di un timbro etereo, morbido e luminoso, sonoro ma anche agile e sorretto da una buona preparazione tecnica, Katia Ricciarelli ha cantato in tutto il mondo con un repertorio operistico vastissimo dal debutto nel 1969 con La bohème di Puccini, passando per Bellini, Verdi, Donizetti, Rossini e tutti i grandi autori italiani e stranieri. La soprano ha conquistato alcune delle più prestigiose scene internazionali: la Grand Opéra di Parigi, Covent Garden, la Scala di Milano e la Metropolitan Opera. E queste sono solo alcune delle fantastiche esibizioni che hanno portato la sua voce lirica al grande successo nella musica classica.

Il suo canto eccezionale esprime una sintesi in equilibrio sempre stabile, tra classico e pop, tra importante e leggero, tra solido e delicato, tra antico e contemporaneo. Un evento di classe deciso ad abbattere le frontiere culturali del concerto classico, un incalzare di ritmi che alternano canzoni e romanze, arie e duetti. Un repertorio capace di emozionare e stupire tutti: attraverso la fantastica interpretazione degli artisti e con le loro voci dense di spiritualità, dove ondeggiano amore, passione, desiderio, dolore ed ironia.

Per info è possibile contattare il numero 0424 525190, scrivere a segreteria@agenziapromoter.it  oppure visitare il sito www.agenziapromoter.it.