Blackboard rafforza la propria posizione in Italia

Scritto da Esseci il . Pubblicato in Aziende, Istruzione

La partnership con il system integrator B Human conferma l’impegno dell’azienda nel Sud Europa

Blackboard, azienda leader nelle tecnologie per l’insegnamento, l’apprendimento e il coinvolgimento degli studenti, ha annunciato oggi la partnership con B Human, società italiana di consulenza digitale e system integration con comprovata esperienza nel settore educativo. L’accordo, che punta ad espandere la presenza di Blackboard tra le università, istituzioni pubbliche, organizzazioni private e corporate academy, conferma l’impegno ad investire nel Sud Europa e porsi alla guida dei cambiamenti in atto nel mercato della formazione.
Il portafoglio prodotti di Blackboard non ha eguali sul mercato e comprende soluzioni che coprono aree quali l’insegnamento e l’apprendimento, l’analisi di dati, il coinvolgimento delle comunità scolastica, le transazioni all’interno dei campus e le soluzioni per la sicurezza, nonché i servizi per gli studenti. L’azienda serve più di 16.000 istituzioni scolastiche e organizzazioni private in 90 paesi in tutto il mondo.

“L’Italia è un mercato chiave per noi e non vediamo l’ora di lavorare con B Human, le istituzioni e le imprese per facilitare e sostenere il successo degli studenti”, ha dichiarato Lee Blakemore, Presidente di Blackboard International. “Le nostre soluzioni possono svolgere un ruolo chiave nel ridurre le percentuali di abbandono universitario, incrementare i tassi di frequenza ai corsi e avere così un effetto positivo per quel che riguarda l’inserimento degli studenti nel mercato del lavoro.”

“B Human ha maturato negli anni una grande competenza e una solida esperienza nel settore della formazione e lavorare con Blackboard rappresenta per noi una naturale evoluzione,” commenta Davide Mantegazza, Presidente di B Human. “Mettendo insieme l’ottimo e completo portafoglio prodotti di Blackboard, la loro capacità di cogliere le nuove esigenze degli studenti e la nostra vasta conoscenza del mercato italiano, saremo in grado di aiutare le istituzioni pubbliche e le organizzazioni private a migliorare l’apprendimento degli studenti e aiutarli così nel loro percorso di crescita.”

Etiquette Italy: Vestirsi per il successo

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Istruzione, Lifestyle

Il 9 marzo Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy, svelerà i segreti dello stile e dell’eleganza per il business nel workshop “Dress for Success” presso il Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, storica sede alberghiera di lusso nel cuore di Bologna.

 La prima impressione è molto importante, nella vita privata come in quella professionale: proprio per questo motivo occorre approfittare dell’opportunità di lasciare un segno positivo negli incontri di lavoro, promuovendo un’ottima immagine di sé e trasmettendo la propria professionalità attraverso un comportamento garbato e un aspetto curato.

Questo sarà l’argomento del corso “Dress for success”, secondo modulo del percorso formativo in Business Etiquette di Etiquette Academy Italy, prima scuola italiana dedicata al galateo, alla cura dell’immagine e del personal branding applicate ai contesti professionali, fondata nel 2001 da Simona Artanidi, massima esperta italiana di Business Etiquette, Stile e Immagine.

Il 9 marzo presso la splendida sede del Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, elegante edificio del centro di Bologna con una lunga storia all’insegna dell’accoglienza di altissimo livello, professionisti di ogni tipo potranno approfittare dei consigli di Simona Artanidi per avere successo nel proprio lavoro comunicando personalità e competenza attraverso il modo di porsi nei confronti degli altri: abbigliamento, portamento, postura e linguaggio del corpo, se ben utilizzati, diventano potenti strumenti per presentarsi ed esprimere peculiarità utili a consolidare la propria autorevolezza.

“Le relazioni professionali – dichiara Simona Artanidi – si costruiscono a partire da un incontro e dalle sensazioni impresse nelle altre persone durante i primi istanti, in cui la comunicazione passa attraverso canali non verbali: il modo di porsi, i giusti movimenti e la scelta del corretto dress code possono essere infatti un formidabile biglietto da visita. Durante il workshop impareremo soprattutto che lo stile è una forma di comunicazione, l’abito il messaggio e il linguaggio del corpo la lingua universale”.

Questo corso, insieme agli altri moduli della formazione in Business Etiquette di Etiquette Academy, mira alla trasmissione di tutte quelle competenze trasversali che permettono di affermare il proprio carisma e consolidare la propria autostima per costruire relazioni di lavoro all’insegna delle buone maniere, per lasciare un segno positivo con misura e savoir-faire, grazie alla piacevolezza del confronto e alla cordialità degli scambi.

Questo percorso formativo, unico nel suo genere, è quindi utile a tutti gli imprenditori e i manager che desiderano lavorare sul personal branding proprio per affrontare il mondo degli affari con uno stile e uno spessore fuori dal comune, senza lasciare nulla al caso. Attraverso preziosi consigli su come valorizzare e gestire ogni gesto e circostanza di una relazione d’affari, l’arte del vivere bene diviene una caratteristica d’eccellenza per imprese coronate dal successo.

“VESTIRSI PER IL SUCCESSO”

workshop di Simona Artanidi fondatrice di Etiquette Italy

GIOVEDI 9 MARZO 2017

Dalle 14.30 alle 18.30

Grand Hotel Majestic Bologna

Informazioni: 051.269190

www.etiquetteitaly.com

Nuove sinergie del mondo rurale per interagire con l’ospite in modo identitario

Scritto da Fausto Faggioli il . Pubblicato in Cultura, Istruzione, Italia, Turismo

Ottimismo e determinazione per un gruppo di imprenditori agricoli di Reggio Emilia (RE) che, nell’ambito del Corso “Operatore Agrituristico” organizzato da DINAMICA-Ente formativo della Regione Emilia Romagna, intendono sviluppare un approccio integrato di offerta multifunzionale, basato sulla differenziazione dei prodotti in linea con le nuove tendenze del mercato non solo locale, non solo nazionale ma anche internazionale. Gli incontri formativi sono organizzati da Roberto Prampolini, direttore di DINAMICA (RE).

Argomento chiave di una giornata “full immersion” alle Fattorie Faggioli, in territorio forlivese, è stato quindi  un confronto sulle “buone pratiche” e in particolare su come utilizzare al meglio i canali di comunicazione, le partnership e le reti territoriali

“I Territori non sono solo montagne, mare, campagna o souvenir – sottolinea Fausto Faggioli, docente nell’ambito del Corso – sono anche l’anima delle persone che li vivono, sono gli occhi degli abitanti, le mani degli artigiani, i prodotti degli agricoltori. Oggi l’agricoltura e le attività collegate, “devono” tornare a essere al centro dei progetti per il futuro del Paese e l’Agriturismo ha la possibilità di mettere a disposizione il suo patrimonio di sapere, conoscenze e esperienze per essere protagonista del mercato. Inoltre l’Italia, in questo momento, è uno dei principali Paesi al mondo per importanza del mercato online in ambito turistico e la valorizzazione di un’ospitalità di qualità è un obiettivo che presuppone la messa a punto di una strategia ben mirata.”

“L’impegno di DINAMICA – aggiunge il direttore Roberto Prampolini – è quello di rispondere in modo adeguato e propositivo alle esigenze degli imprenditori, mettendo a punto gli strumenti per la formazione imprenditoriale agricola con l’obiettivo di renderla competitiva. Strumenti per chi vuole progettare la sua nuova attività, migliorare le performance della sua azienda, ristrutturarla o impostare una nuova strategia di mercato.”

Termina il gruppo di lavoro: “L’obiettivo è diventare una meta di viaggio autentica per far conoscere agli ospiti, scuole, turisti, consumatori,  il vero carattere del Territorio attraverso un’accoglienza partecipe fatta di emozioni alla scoperta dell’anima di un luogo e della sua gente. Siamo convinti che l’accoglienza sia un’arte di piccoli gesti, di delicate attenzioni e che le potenzialità siano da “mettere in campo” attraverso un importante lavoro di coesione con una prospettiva di consolidamento e sviluppo.”

Il gruppo di lavoro: Roberto Prampolini, Fausto Faggioli, Paola Bartoli, Agnese Corradini, Carlo Bocchi, Enrica Benatti, Gianluca Burani, Pamela Sartori, Villiam Caleffi, Patrizia Bonini, Viviana Rapaggi, Roberto Busani, Giovanni Ghirardini, Emanuele Carubbi, Mirko Baccarani, Paola Trinelli, Giovanna Gazzano, Mario Notari, Sofia Thorn, Albertino Bigi.

MAD FOR BRAZIL, MAD FOR DESIGN

Scritto da Chiara Bazzani il . Pubblicato in Arte, Cultura, Istruzione, Italia, Lifestyle

Durante il Fuorisalone 2017 presso il Boscolo Hotel di Milano e L’Università Statale di Milano, si svolgeranno due eventi per la presentazione e la premiazione dei progetti del concorso Mad for Brazil, Mad for Design.

Mad for Brazil, Mad for Design è un concept di una serie di eventi che si sviluppa in location milanesi collegando moda, arte, design e food all’ insegna della creatività d’ ispirazione brasiliana.

E’ un progetto ideato da Studio Albini e promosso con la collaborazione di Brazil S/A, MAD ZONE, Tao B agency, associazione Cibartisti, Rossi di Albizzate, La Murrina, con il Patrocinio del Consolato Generale del Brasile a Milano, con la collaborazione di POLI.design, il Consorzio del Politecnico di Milano e dello IED, Istituto Europeo di Design di Milano.

All’ inizio di Dicembre 2016 è stato presentato il bando del concorso, che si rivolgeva ai giovani progettisti e creativi brasiliani che avessero intrapreso un percorso di studio in Italia, diviso in due categorie :

– l’ Illuminazione, il progetto vincitore vedrà la realizzazione di un prototipo a cura di

La Murrina, l’azienda nacque 50 anni fa in una fornace di Murano dove tutt’ ora vengono ancora realizzati con l’arte del vetro soffiato tutti i lampadari e oggetti.

– le Sedute, il prototipo del vincitore verrà realizzato da Rossi di Albizzate, che unisce tradizione e innovazione. I suoi 80 anni di storia sono custoditi nel museo di Albizzate.

Il 4 Aprile 2017 presso il Boscolo Hotel di Milano si svolgerà un evento, facente parte del Fuorisalone 2017, in cui verranno presentati i progetti in concorso. La serata sarà allietata da una Performance dell’ Associazione Cibartisti.

Il 7 Aprile 2017 all’ Università Statale di Milano avverrà la premiazione dei due vincitori, uno per ogni categoria del concorso. L’ evento, realizzato in collaborazione con Brazil S/A, abbinato a una performance dell’ Associazione Cibartisti, farà anche esso parte del Fuorisalone 2017.

 Il 25 Ottobre 2017 In Via Brera 2 a Milano presso MAD ZONE ci sarà l’ esposizione e la vendita dei prototipi vincenti del concorso realizzati da La Murrina e Rossi di Albizzate.

L’ evento Mad for Brazil, Mad for Design vuole essere una rappresentazione del panorama contemporaneo dei nuovi talenti creativi brasiliani fondato su uno scambio tra il Made in Italy e la loro cultura natia.

Link di approfondimento : MAD ZONE

Cyberbullismo – 0 in condotta

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Informatica, Internet, Istruzione, Tecnologia

logo-claim-2015-3c-highresL’iniziativa G DATA vede coinvolti numerosi istituti scolastici e noti professionisti in una campagna contro il cyberbullismo per un uso competente della Rete e dei social network da parte dei giovani e delle famiglie 

Bologna – Come produttore di soluzioni per la sicurezza IT, G DATA tutela da oltre trent’anni PC e device mobili contro le più varie minacce informatiche. Ciò che però nessuna suite di sicurezza può fare, nonostante i filtri web ed una selezione di motori di ricerca adatti ai bambini, è evitare loro incontri spiacevoli sul web o insegnargli come reagire a tale eventualità, oppure prevenire l’uso inadeguato dei nuovi strumenti informatici, spesso foriero di gravi rischi per la privacy e la confidenzialità di informazioni che dovrebbero rimanere appannaggio del nucleo familiare. Proprio per questo motivo G DATA lancia l’iniziativa “Cyberbullismo – 0 in condotta”.

“Come azienda presente sul territorio, per noi è essenziale contribuire alla sensibilizzazione sul corretto uso delle illimitate risorse della Rete tra i giovani, sono loro il nostro futuro”, dichiara Giulio Vada Country Manager di G DATA Italia. Da questo intento nasce la collaborazione con due noti professionisti, Alessandro Mari, consulente di sicurezza IT con una lunga esperienza di formazione presso gli istituti scolastici e Mauro Ozenda, coautore del libro “sicuri in Rete” edito da Hoepli, che condurranno presso altrettanti istituti scolastici 15 workshop con bambini e famiglie del Nord Italia tra febbraio e aprile per poi estendere tale interazione al resto del territorio nel corso dell’anno. Il primo workshop avrà luogo presso l’Istituto Comprensivo Confalonieri di Milano in prossimo 21 febbraio.

cattura

Gli incontri rivolti ai bambini e alle famiglie trattano dei rischi e pericoli della Rete e di come prevenirli grazie alla tecnologia. Forniscono altresì indicazioni su come prevenire fenomeni di cyberbullismo, cyberstalking e adescamento online e su come impiegare i social media in modo legale e responsabile, infine su come proteggere la propria sicurezza, privacy e i propri dati digitali oltre a consigli su come valutare la reputazione online e l’affidabilità dei contenuti consultati.

“Siamo molto lieti di riscontrare presso scuole e i professionisti la massima apertura verso la nostra iniziativa”, conferma Vada. “Le numerose adesioni agi eventi pianificati ed il crescente numero di richieste da parte degli istituti scolastici testimoniano quanto la tematica sia sentita e quanto sia necessario fornire informazioni e soluzioni concrete ad un problema, quello dell’uso sicuro delle Rete, all’ordine del giorno in ogni famiglia”. Un dato di fatto confermato anche dal numero di produttori di sicurezza IT che, indipendentemente dal brand o dal prodotto commercializzato, contribuiscono all’instaurarsi di un uso consapevole del web e dei social network con proprie iniziative a scopo formativo. “Un impegno da cui G DATA non si esime, ma che al contrario affronta con grande entusiasmo”, conclude Vada. 

G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum, più di 28 anni fa sviluppò il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT.

Numerosi test mirati condotti sia in Germania sia da organizzazioni rinomate a livello internazionale oltre che test comparativi condotti da riviste specialistiche indipendenti hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.

In Italia la soluzione G DATA Internet Security è stata insignita nel 2016 per il quarto anno consecutivo del bollino “Miglior Acquisto” di Altroconsumo. Inoltre, per il secondo anno consecutivo, G DATA è partner tecnico di Ducati Corse per la MotoGP ed ha il compito di proteggere i sistemi IT di pista del team Ducati

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

Competenze tecniche all’avanguardia per futuri manager del Turismo

Scritto da Fausto Faggioli il . Pubblicato in Aziende, Istruzione, Turismo

Si stanno svolgendo a Rimini le attività del biennio formativo ITS “Tecnico superiore per la gestione di strutture turistico ricettive” che, partito a novembre 2015,  ha l’obiettivo di creare profili professionali con competenze tecniche all’avanguardia adeguate alle esigenze del settore turistico ricettivo. Un’opportunità per i giovani, un’occasione per le imprese che potranno contare su figure specializzate in grado di inserirsi nei settori strategici del sistema economico e produttivo. Il Corso è organizzato dalla Fondazione I.T.S. di Rimini “Turismo e Benessere”, composta da Scuole, Università, Imprese, Enti locali e di Formazione per garantire uno stretto legame con il mondo produttivo e della ricerca,  quindi innovazione e qualità.

Importante opportunità di dialogo e confronto è stato l’incontro del gruppo con Liviana Zanetti, presidente APT Emilia Romagna che  ha illustrato i contenuti della nuova legge sul Turismo che individua tre destinazioni e aree fondamentali nella nostra regione: l’Emilia, la città metropolitana di Bologna e infine la Romagna, tutta la Romagna dalla collina al mare.

“La Romagna con tutte le sue eccellenze – ha sottolineato Liviana Zanetti, presidente APT Emilia Romagna –  riesce a proporre un’offerta di qualità ai tanti visitatori che scelgono  come destinazione questo Territorio. Il turista che sceglie questa destinazione è curioso, colto, itinerante, vuole conoscere il Territorio e capirlo a partire dai prodotti tipici e dalle eccellenze enogastronomiche”.

“Questo percorso formativo – prosegue Fausto Faggioli, docente nell’ambito del Corso – si sviluppa all’interno di una collaborazione iniziata anni fa con la Fondazione che ci ha portato nel tempo a formare nuovi tecnici in grado di cogliere le opportunità offerte dal nuovo concept “smart land” a favore di tutti gli attori di un Territorio, che vuole offrire ai propri cittadini occasioni di partecipazione, condivisione e confronto applicando le nuove tecnologie.”

“In questo biennio di lezioni – aggiunge Paola Frontini, coordinatrice del percorso formativo – i corsisti saranno coinvolti nel mondo del lavoro attraverso stage e project work in aziende, workshop e seminari di approfondimento oltre alle lezioni d’aula.”

Termina il gruppo di lavoro: “Costruiamo idee sul turismo del futuro” non è solo uno slogan: è la nostra mission. Siamo determinati a rinnovare l’offerta attraverso idee innovative spendibili nel turismo. Grazie a questo percorso abbiamo sviluppato delle competenze sinergiche volte a promuovere il naturale progresso del turismo territoriale, aprendo le porte all’internazionalizzazione di questa straordinaria terra con l’anima e il sorriso, attivando progetti di network orientati a rendere unico il soggiorno in una perfetta fusione tra emozioni ed esperienze.  Progettualità, Intraprendenza ed Eterogeneità come percorsi e orientamenti diversi che mirano ad un obiettivo comune: la valorizzazione della destinazione e dei prodotti di eccellenza.  Siamo pronti ad investire su noi stessi, mettendoci in gioco al fianco dei rappresentanti del settore.”

Il gruppo di lavoro: Paola Frontini, Fausto Faggioli, Gianpietro Cannone, Fabio Aiello, Mattia Tredanari, Mauro Palumbo, Sarah Maria Mazzei, Davide Rughi, Maurizio Giuliano, Serena Bellentani, Stephanie Atena Maria De Guido, Celeste Granero, Arianna Bernardelli, Prisca Palazzi, Laura Versari, Teresa Paganelli, Yanet Pérez Vazquez, Fiona Okello.

 

Una partnership di stile tutta da comunicare

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Istruzione, Lifestyle

Etiquette Italy e Borderline accomunati da una missione difficile ma non impossibile: comunicare il bon ton, la Business Etiquette e lo stile nel mondo del business 2.0

Una nuova voce comunicante per Etiquette Italy, la prima Scuola Italiana di Galateo, Business Etiquette e Immagine Professionale, fondata nel 2001 da Simona Artanidi e oggi nota in tutto il mondo. Entra infatti nel novero dei partner di eccellenza di Etiquette l’agenzia Borderline, azienda bolognese specializzata nella comunicazione d’impresa. Un connubio naturale che non poteva non avvenire, focalizzandosi entrambe le realtà su uno stile unico e originale, dove eleganza e concretezza creano il mix ideale per farsi notare e ricordare. A testimoniarlo è la stessa campagna advertising con cui i “creativi senza confini” di Borderline hanno scelto di mostrarsi al tessuto produttivo nazionale, puntando sul concetto di distinzione, fugando il rischio di un’omologazione incapace di far emergere l’anima dei prodotti e dei servizi.
Una concezione che ben si sposa con le idee di Simona Artanidi, fondatrice di Etiquette Italy e consulente di Business Etiquette, con la sua Etiquette Academy Italy, trasmessa mediante corsi, conferenze, libri e lezioni in cui l’arte del ricevere e del buon vivere trova la sua declinazione anche nel mondo del business. Se infatti la cultura delle buone maniera è fondamentale per chi opera in un mondo sempre più globalizzato, incrementare l’efficacia della propria web reputation, l’incidenza della leadership e l’efficacia delle strategie di comunicazione è tra gli obiettivi che da sempre si pone anche Borderline, nella convinzione che sia necessario far emergere la qualità, i punti di forza e le peculiarità che meglio individuano una realtà, sia essa produttiva, del retail, piuttosto che associativa o istituzionale, al pari delle persone che la rappresentano.
Tecnologia e modernità, dunque, senza per questo tralasciare la tradizione e quel sapore d’altri tempi che non passa mai di moda, ma che anzi si dimostra di straordinaria attualità.
Che si tratti di una presentazione o di un video aziendale, di un evento o di un sito internet, piuttosto che una colazione di lavoro o della partecipazione ad un convegno, le regole di una buona presenza e di un corretto modo di porsi trovano la giusta declinazione nei consigli di Etiquette Italy e nell’accurata realizzazione da parte di Borderline.
Web, personal branding, on line reputation, ma anche accoglienza, esposizione mediatica e iconografia adeguata trovano in questa partnership una visione teorica e strategica che prende forma attraverso i servizi offerti alla community di Etiquette dall’agenzia di comunicazione bolognese.
Dalla grafica alla comunicazione multimediale, dall’ufficio stampa agli eventi d’impresa, dalle campagne pubblicitarie alla progettazione di stand fieristici, dalla gestione dei social network all’audio/video, solo per citare alcuni ambiti d’azione, Borderline si pone come voce comunicante del mondo di Etiquette Italy e come partner specializzato per la fornitura di servizi in perfetto stile Etiquette. Perché se comunicare bene è importante, farlo con stile è indispensabile per ottenere un risultato efficace e duraturo.

Etiquette Academy of Italy® – Lo stile nelle relazioni d’affari Galleria Ugo Bassi, 1 – 40100 Bologna – T. +39.051.269190 www.etiquetteitaly.com
Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200 – Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Intelligenza emotiva ed ecologica, nuovo libro di Daniel Goleman

Scritto da Daria Picardi il . Pubblicato in Cultura, Istruzione, Libri

«Coltivare l’intelligenza emotiva» di Daniel Goleman, Lisa Bennett e Zenobia Barlow esce il 2 marzo per Edizioni Tlön. In questo libro, Daniel Goleman e i suoi collaboratori raccontano le storie di attivisti, educatori e pionieri che tracciano per noi la via verso una nuova sostenibilità educativa, attraverso l’utilizzo dell’empatia per ogni altra forma di vita, della responsabilità delle nostre azioni e all’impiego dell’intelligenza emotiva, sociale ed ecologica che tutti possediamo. Nella convinzione che un nuovo rapporto con la natura non possa prescindere da una ridefinizione del concetto di educazione ecologica.

L’idea di base è questa: nel momento d’instabilità di un sistema – a scuola, in una nazione o nella biosfera – c’è sempre la possibilità di una svolta verso nuove forme e modi di pensiero e azione. In questi tempi d’instabilità – nelle nostre scuole, nella nostra nazione e nella nostra biosfera – questo libro riflette la nostra convinzione che gli educatori siano idealmente situati alla guida di questa svolta verso una rinnovata sensibilità ecologica per il XXI secolo.

DANIEL GOLEMAN, psicologo, giornalista e scrittore statunitense è noto soprattutto per il bestseller «Intelligenza emotiva», in cui affronta lo studio delle emozioni e il loro rapporto con l’aparato cognitivo umano;

LISA BENNETT è scrittrice, conferenziera ed esperta di strategie di comunicazione;

ZENOBIA BARLOW, cofondatrice del Center for Ecoliteracy, è stata tra le prime negli Stati Uniti a creare modelli di educazione scolastica sostenibili per bambini e ragazzi.

Edizioni Tlön nasce nel 2016 da un’idea di Andrea Colamedici, Maura Gancitano e Nicola Bonimelli con l’intento di creare un’integrazione tra studi scientifici e ricerca interiore. Intende rendere manifeste in Italia le aperture di senso e significato che altrove caratterizzano l’operato accademico più all’avanguardia: lo studio dell’esoterismo, la ricerca sugli stati non ordinari di coscienza, le radici spirituali della civiltà e tutto ciò che riguarda la piena e autentica fioritura dell’essere umano. Tlön crea libri, spettacoli teatrali, conferenze, seminari e atti poetici per fare filosofia all’insegna dell’ironia, della meraviglia e della sobrietà.

Tra i nostri autori: Alejandro Jodorowsky, Igor Sibaldi, Daniel Goleman, Giulio Cesare Giacobbe, Jeffrey Kripal, Maura Gancitano, Colin Wilson, Selene Calloni WIlliams, Matthew Fox, Rupert Sheldrake, Gabriele Oettingen.

Ulteriori Informazioni disponibili su www.tlon.it| Fb | Libreria Teatro Tlön

“Dottori.it e la nonna ti portano in gita”: parte il primo videocontest del portale

Scritto da Andrea Polo il . Pubblicato in Istruzione, Nuovo Sito Web, Salute

È partito il 23 gennaio il primo videocontest organizzato da Dottori.it (https://www.dottori.it), portale leader in Italia per la prenotazione online di specialisti, dal titolo “Dottori.it e la nonna ti portano in gita”. L’iniziativa è rivolta alle classi delle scuole superiori, chiamate a inviare un video in cui raccontano in modo divertente, creativo e originale i rimedi della nonna per mantenersi in salute; ai vincitori andranno 2.000 euro da spendere, con la propria classe, per l’organizzazione di una gita scolastica.

Gli studenti possono caricare i loro filmati sulla pagina creata apposta per il concorso (https://www.dottori.it/concorsi/rimedi-della-nonna) fino al 28 febbraio 2017. Una volta validati dal team, i video saranno inseriti sulla pagina Facebook del contest e quindi disponibili per la votazione. Ad ogni like, o reazione positiva, corrisponde un punto mentre per ogni condivisione ne saranno attribuiti cinque; a questi si sommerà il voto della giuria di qualità che stilerà la classifica. La proclamazione avverrà sulla pagina Facebook il 5 marzo 2017. Il contributo di 2.000 euro per la gita scolastica sarà versato direttamente all’istituto scolastico della classe vincitrice.

La campagna è stata interamente curata da un team interno, dalla fase strategica a quella creativa fino alla realizzazione tecnologica. Il contest sarà pubblicizzato su Facebook con dei post sponsorizzati, che porteranno alla pagina web creata ad hoc, e con un banner inserito nella Home Page di Dottori.it.

«L’idea è nata dalla nostra convinzione che il modo migliore per mantenersi in salute sia divertirsi – racconta Paolo Bernini, CEO di Dottori.itL’obiettivo è quello di aumentare la brand awareness del portale in un pubblico di giovani, cresciuti sui social e con grandi capacità di coinvolgimento e viralità. Ci siamo molto divertiti nella fase creativa, interamente avvenuta in azienda, e adesso aspettiamo con ansia di vedere i video dei ragazzi alle prese con i saggi rimedi della nonna».

Scopri tutti i corsi di osteopatia di ICOM e diventa un professionista del settore

Scritto da mybookmarkservice il . Pubblicato in Istruzione, Nuovo Sito Web, Salute

Con ICOM College potrai scegliere i corsi di osteopatia più adatti a te per conseguire la laurea in osteopatia e realizzare il tuo sogno professionale.

ICOM College è l’accademia di Osteopatia con sede a Milano e in altre 7 grandi città italiane.
Vanta il titolo di scuola di osteopatia numero uno in Italia e propone diverse tipologie di corsi per conseguire un titolo di studio riconosciuto a livello internazionale.

laurea osteopatia milano

ICOM, la struttura per la tua preparazione nel settore dell’osteopatia

Intraprendi il tuo cammino professionale mano nella mano con ICOM College, la scuola di osteopatia numero uno in Italia, scegliendo la sede più vicina a te scegliendo tra Milano, Cinisello Balsamo, Torino, Busto Arsizio, Perugia, Firenze, Napoli e Catania.
La sede principale di ICOM, a Cinisello Balsamo, ha una struttura di oltre 7000 mq e dispone di tantissime aule, uffici amministrativi, zone studio e relax, biblioteca, bar e mensa.
Le lezioni vengono svolte in spaziose aule dotate di lavagne multimediali e lettini idraulici per la sperimentazione diretta, mentre per i momenti di svago è disponibile un’area verde per praticare sport, sale cinema, palestra, piscina e molto altro.

I corsi di osteopatia di ICOM

ICOM ti propone due tipologie di corsi di osteopatia, Full Time e Mix Mode.
La prima proposta formativa richiede come prerequisito è un diploma di scuola superiore. Il corso ha una durata di 5 anni e prevede la partecipazione a corsi in Italia e in Inghilterra per il conseguimento della laurea rilasciata dal Nescot College.
Per la seconda proposta invece è necessario essere in possesso di una Laurea Sanitaria di I livello, una Laurea in Scienze Motorie oppure un Diploma Universitario (ISEF). La durata prevista per questo corso è di 5 anni che si concludono con il conseguimento della laurea Inglese Internazionale BSc in osteopatia.
Per informazioni sui corsi, approfondire il programma formativo, conoscere le prospettive Internazionali di ICOM o visitare le strutture è possibile prenotare un colloquio privato con il Direttore e lo Staff o partecipare agli Open Day.
Scopri ICOM College e corona il tuo sogno lavorativo nel campo dell’osteopatia!